Viaggio a Malta

in viaggio con Rodolfo e Alfredo in Malta

torna alla mappa
Viaggio a Malta

A noi vicina ma poco nota: da conoscere!Il nostro viaggio ha avuto inizio la mattina del 5 agosto 2004, quando ci siamo trovati all’aeroporto di Malpensa per imbarcarci sul volo Alitalia diretto a Malta. Dopo circa due ore di volo siamo atterrati all’aeroporto Luqa di Malta, distante circa 8 km dalla capitale, La Valletta.
Subito al nostro arrivo siamo stati accolti dal personale del CTS che ci ha accompagnati al nostro alloggio Pinto’s Guesthouse di S.Julians. Questa sistemazione era abbastanza spartana, ma tutto sommato confortevole, il personale molto gentile e disponibile a fornire informazioni.
Dopo aver sistemato i bagagli siamo usciti alla scoperta di S.Julians, piccolo paesino sul mare a circa 15 km da La Valletta, situato lungo la costa nord-orientale dell’isola.
S.Julians è il centro dei divertimenti di tutta l’isola, in quanto percorrendo tutto il lungomare si arriva a Paceville, sede di numerose discoteche, pub, discobar in cui convergono i giovani di tutta l’isola e, naturalmente, anche i turisti.
Il giorno seguente abbiamo girato per S.Julians cercando di orientarci nelle sue numerose viuzze tutte in salita, abbiamo visitato la cattedrale (foto allegata) che è molto suggestiva, abbiamo percorso tutto il lungomare, in cui ci sono alcune baie molto strette, dove è possibile fermarsi a prendere il sole e fare il bagno.
Il giorno 7 abbiamo preso l’autobus diretto a Mdina, cittadina antica e, molto suggestiva situata all’interno: era l’antica capitale, ancora intatta nelle sue architetture medievali dell’epoca dei cavalieri. E’ la città con minor numero di abitanti, tutta circondata da mura (foto allegata), visitata da un gran numero di turisti.
Subito all’esterno delle mura si trova la cittadina di Rabat che ne costituisce il naturale proseguimento fuori dalle mura. Rabat è l’altra faccia di Mdina, città senza recinto, anch’essa con numerose viuzze ricche di storia che accolgono numerose importanti opere, dall’ospedale (il primo costruito a Malta), al collegio ed alle numerose chiese.
Dopo questa giornata molto faticosa e molto calda abbiamo preso l’autobus per il ritorno a S.Julians dove, appena arrivati ci siamo tuffati nel mare per un bagno ristoratore.
Il giorno 8 siamo andati alla Valletta, capitale dell’isola (foto allegata) e città dei cavalieri, sede della vita politica ed amministrativa del piccolo Stato.
La visita della città inizia al City Gate che è la porta della città nonché terminal dei bus di tutta l’isola, intorno alla Triton Fountain, per la Public Street, dalla quale si diramano numerose viuzze molto interessanti e caratteristiche. Le luci del pomeriggio donano una tonalità dorata ai monumenti ed all’architettura, per cui consigliamo senz’altro la visita pomeridiana della capitale.
Il giorno seguente abbiamo preso l’autobus per andare a Gnejna, spiaggia selvaggia ed ancora poco sfruttata turisticamente con un’acqua veramente cristallina e spiagge prevalentemente rocciose.
I giorni 10 e 11 abbiamo visitato le spiagge intorno a S.Julians dedicandoci al relax ed al mare veramente molto pulito ed invitante.
Il giorno 12 ci siamo trasferiti sempre in autobus a Qawra dove abbiamo trascorso la seconda metà della vacanza; qui abbiamo alloggiato in un aparthotel veramente molto confortevole dove era possibile cucinare.
Nei giorni che vanno dal 12 al 16 compreso abbiamo visitato le bellissime spiagge situate nella parte nord dell’isola: Paradise Bay, Golden Bay, S.Paul’s Bay e siamo tornati nella bellissima Gnejna Bay. Il pezzo forte delle spiagge è certamente la Blue Lagoon di Comino, che abbiamo raggiunto con una barca assieme ad altri turisti. La Blue Lagoon è veramente incantevole, una vera e propria piscina marina con acqua trasparente (foto allegata), purtroppo affollatissima di turisti.
Il giorno 17 il personale del CTS ci ha riaccompagnato all’aeroporto di Luqa, dove alle ore 16.45 abbiamo preso il volo di ritorno per Malpensa dove siamo atterrati alle 19.30.
Conclusione: è stato un bellissimo viaggio, Malta è una tappa irrinunciabile per gli amanti del bel mare e della cultura. I prezzi sono un po' più bassi che in Italia: la moneta è la lira maltese che equivale a circa 2,40 euro, i trasporti pubblici sono efficienti e capillari, tanto che, non è necessario noleggiare un’auto, anche perché la guida è a destra come in Inghilterra.

Lascia un commento
Per inviare commenti è necessaria la registrazione
Vai alla pagina di registrazione
Seguici su Facebook