Formentera Lady

in viaggio con Claudio_css in Spagna

torna alla mappa
Formentera Lady

Clima

Mediterraneo. Caldo. Le Baleari si trovano circa alla stessa latitudine di Napoli. Dall'8 al 15 settembre abbiamo avuto una bella settimana di sole, accompagnato da una piacevole brezza.

In valigia

Abiti estivi ed informali. Vestiti eleganti o, peggio ancora, firmati, sarebbero assolutamente fuori luogo.

Dove alloggiare

"Hostal Es Pi". Località Ca Mari. Vicino a Playa Mitjorn. Luogo tranquillo, immerso nel verde. Struttura abitativa ad un piano, una dozzina di camere molto essenziali ma pulite, con ventilatore e bagno privato. Lo consiglio.

In cucina

Pesce ed ancora pesce. Ma noi italiani siamo abituati molto bene, quindi non aspettiamoci piatti cucinati in chissà quale modo. Si mangia abbastanza bene, tutto qua. Capitolo a parte per la paella, che, essendo piatto tipico spagnolo ... beh, sono loro i maestri! Consiglio quella di "Fonda Pepe".

Itinerario

"Formentera Lady..." Ogni volta che penso a Formentera la mia mente è attraversata dalle note del (famoso!?!) brano dei King Crimson. Qualcuno lo conosce? E' un motivo lento, trasognante, bellissimo. Come l'isola.
E' da tanto che ci volevo andare, a Formentera. Qualche amico c'era già stato. Me ne ha parlato. E' quello che cerco. Settembre 1999, io e la mia compagna avremmo una bella settimana di ferie. Siamo d'accordo. Dopo tanto parlarne, sembra l'occasione giusta. Ci affidiamo ad un tour operator, cosa che facciamo abbastanza di rado. Questa volta va così. Un milione tondo tondo a testa per volo a/r con pernottamento e prima colazione, presso una dei tanti "hostal" presenti sull'isola. Sì, fortunatamente esistono pochi mega-hotel, sapete, quelli che danno prorio fastidio…anzi, ce n'è solo uno. Gli altri sono strutture abbastanza discrete. Non aggrediscono il paesaggio. Poi, diffusissime, le sistemazioni come la nostra. Costruzioni basse, tipicamente bianche, che si integrano accettabilmente con l'essenziale tessuto urbano dell'isola e con la sua vegetazione, anch'essa bassa, mediterranea.
Formentera è un'isola tranquilla, da godere per la bellezza del suo mare e dei suoi lidi. Il nudismo è molto praticato, sulle spiagge. La vita notturna è quasi inesistente. L'unico centro con un po' di "movimento" è la turistica Es Pujols, dove si concentrano negozi, bar, gelaterie, birrerie, caffetterie ecc. ma comunque niente di chiassoso e nulla che possa assomigliare agli eccessi della vicina Ibiza. A Formentera aleggia un'atmosfera rilassata. A cavallo tra la fine degli anni '60 e l'inizio dei '70, e' stata la classica meta hippy assieme ad Ibiza, e vive ancora un po' di questi sfumati ricordi, a differenza di Ibiza, che ha ceduto, vendendosi alla trasgressione fine a sè stessa, al cemento, ai fast-food e ai neon.
Il maggiore centro dell'isola, Sant Francesc, animato di giorno da un simpatico mercatino, di sera è letteralmente deserto. Nessuno. Tutti sono a Es Pujols. O (in minima parte però) a San Ferran, dove si trova, oltre ad un paio di bar e ristorantini, la mitica "Fonda Pepe". Era lo storico ritrovo degli hippies, anni fa. Ora è un bar-ristorante un po' particolare, in quanto nei frequentatori del bar l'anima hippy è ancora diffusa (!), mentre il ristorante (senz'altro più "normale") offre degli ottimi piatti a prezzi decenti. Noi qui abbiamo gustato una paella fantastica!
Il mezzo più adatto per girare l'isola è il motorino. E' possibile noleggiarli un po' ovunque. E girovagare, così, per tutta l'isola, scoprendola giorno dopo giorno. Le vecchie saline, che anche se in disuso, offrono uno spettacolo senza dubbio interessante, specie a fine estate, quando per via del processo di cristallizzazione del sale, le pozze assumono un'impalpabile colorazione rosa. I fari, specialmente quello de La Mola, il "faro della fine del mondo", come lo chiamava Jules Verne nel suo "Viaggio attraverso il sistema solare". Le scogliere, a picco, alle due estremità dell'isola. La profumata macchia mediterranea, che riveste buona parte di Formentera.
E soprattutto le spiagge, lambite da un mare di cristallo, è ciò che ogni giorno appariva ai nostri occhi. Le spiagge più belle... sono tutte! Playa de Illetas, Playa Mitjorn (lunga 7 km), Cala Sahona.
E poi la selvaggia e solitaria isola Espalmador (traghetti da Playa Illetas). Caratteristica di quest'isoletta, oltre ad avere in certi tratti la sabbia rosa, è che all'interno, in mezzo alla vegetazione, c'è un punto dove vi sono delle pozze di fango termale. Sembra che faccia molto bene alla pelle. E' simpatico vedere le poche persone che ci arrivano, immergersi in questi buchi grigi, spalmarsi addosso la fanghiglia grigiastra e poi ritornarsene nudi alla spiaggia, in attesa che il fango secchi per bene. E' una sensazione di libertà fantastica. Ho visto la faccia di chi, ignaro di tutto, si è visto spuntare dai cespugli persone conciate cosi'! Spassosissimmo, credetemi!
Formentera è tutto questo, è una Lady che sa del proprio fascino, non ha bisogno di agghindarsi per piacere, e dona le proprie grazie a chi la sa capire, a chi la vuole scoprire.

Da non perdere

Una cena al tramonto al ristorante "El Mirador", sito nell'omonima località. E' un luogo strategico, posto un po' in alto, dal quale si vede... datemi retta, andateci. Almeno un'ora prima del tramonto. Poi ne riparliamo, Ok?
;-)

Curiosità 

Le piante di fico. Mai visto nulla del genere. Potate in modo tale da farle sviluppare in larghezza, piuttosto che in altezza. Sembrano dei buffi ombrelli, o dei funghi enormi. I rami, che si protraggono in orizzontale, sono puntellati da pertiche che ne sostengono il peso. Sono veramente strane, rispetto a quelle che siamo abituati a vedere normalmente. Evidentemente lo sviluppo di tale pratica, ne ha fatto una vera e propria peculiarità di quest'isola.
Altra chicca, il mulino che si trova in località Es Pilar. Alcune fonti dicono che si tratti di quello raffigurato nella celebre copertina dell'album "More" dei Pink Floyd. Sarà vero? Mah…. Gli appassionati del genere (me compreso) hanno di che sguazzare ...

Note dolenti

Non me ne vengono proprio in mente, ci credete?

Nel Mediterraneo una delle isole più belle e romantiche per vacanze indimenticabili!

Lascia un commento
Per inviare commenti è necessaria la registrazione
Vai alla pagina di registrazione
Seguici su Facebook