... in totale libertà

in viaggio con Claudio_css in Mauritius

torna alla mappa
... in totale libertà

Un viaggio in totale libertà in uno dei luoghi più incantevoli della Terra!Durante la nostra permanenza (dal 28 aprile all'8 maggio 2000), non è stato molto buono. Spesso ci sono stati rovesci di pioggia anche abbondanti, che hanno un po' compromesso, specie nei primi giorni, il "normale" svolgimento della vacanza.
Anche se, dicevano i mauriziani, non si trattava di un periodo sbagliato. In genere, tra aprile e maggio, capita qualche precipitazione, ma di breve durata. Probabilmente siamo stati un po' sfortunati, dal punto di vista meteorologico.
A detta degli isolani, il periodo senza dubbio migliore per visitare l'isola, sembra che sia tra settembre e ottobre.
Comunque a Mauritius non vi è una stagione delle piogge ben definita, i monsoni non si abbattono sull'isola.Occhio al sole, picchia forte (quando c'è!), quindi creme solari. Mantellina o equivalente per la pioggia. Repellente contro zanzare (ma ce ne sono poche, tranquilli!). Adattatore corrente a lamelle piatte. * Giardino botanico di Pamplemousse: E' un luogo fantastico. Piante e fiori incredibili. Ingresso gratuito. Conviene affidarsi ad una guida (circa 50 rupie a persona), che illustri le piante e i loro più svariati utilizzi.
* Bird Park di Casela: Decine e decine di tipi di uccelli. Alcuni endemici, altri provenienti da altre località, il tutto incastonato in un bel giardino tropicale. Ingresso 175 rupie a persona.
* Ile aux Cerfs: la più fotografata. Bel mare e belle spiagge.
* Ile Plate: Bel mare e belle spiagge. Nelle maggiori località turistiche esiste una vasta offerta di sistemazioni piccole e grandi per tutte le tasche a cui penso sia opportuno fare riferimento. I prezzi possono andare da un minimo di 500 rupie al giorno per una stanza per 2 persone con servizi privati e terrazzo, ad un massimo di 800 rupie per una stanza per 2 persone con in più angolo cottura, aria condizionata e TV. Per gruppi di persone ci sarebbero anche bungalows con giardino, sulla spiaggia e dotati di più camere. In questi casi il prezzo supera le 1000 rupie al giorno. Vi è un buon numero di ristoranti, che propongono diverse tipi di cucina, creola, indiana, europea, cinese. A farla da padrone, è la ristorazione cinese, che permette tra l'altro di pasteggiare a prezzi contenuti. Esempio: 15.000 Lit. a testa per una cena a base di 2 portate + birra.
Buona la frutta, anche se, come spesso accade in questi paesi, viene snobbata dai ristoranti. Per fortuna esistono numerose bancarelle lungo le strade, dove è possibile acquistarne con buona gamma di scelta.
I supermercati sono fornitissimi, si può trovare di tutto. Prezzi bassi per i prodotti locali e non solo, prezzi un po' più alti per la merce importata da lontano. Se si fosse disposti a cucinare, si spenderebbe un'inezia.
Esempi indicativi di prezzi:
1,5 litri d'acqua minerale 7 rupie
1 lattina di birra al supermercato 12,50 rupie
1 baguette per 2/3 persone 6 rupie
1 banana 3 rupie
1 ananas 20 rupie
1 chilo di papaia 25 rupieDiverse compagnie aeree arrivano a Mauritius, tra queste, naturalmente quella di bandiera (Air Mauritius), poi Air France e British Airways. Noi abbiamo utilizzato la British, spendendo 1.440.000 a testa a/r e facendo molte ore di scalo a Londra. Un consiglio: anche se si tratta di bassa stagione (come nel nostro caso), prenotate con un certo anticipo, è meglio.
Esiste una buona rete stradale, servita da un efficiente servizio di pullman, che praticamente collega tutta l'isola. Si tratta ovviamente di mezzi locali, vecchi autobus ISUZU che con poche rupie ti permettono di raggiungere molte località dell'isola. Chiaramente, i prezzi salgono se si tratta di escursioni organizzate da strutture turistiche. La proposta di tours organizzati è abbastanza ampia e permette di visitare praticamente tutta l'isola. I prezzi per visitare (in pulmino privato con autista) le diverse zone dell'isola, si aggirano tra le 250 e le 300 rupie.
C'è inoltre la possibilità d'affitto di automobili e motorini ai seguenti prezzi indicativi:
scooter 50 cc in grado di trasportare 2 persone 350 rupie al giorno. Automobile 850 rupie al giorno. (Occhio, che si guida a sinistra!)Mauritius è senza dubbio il paese extra-europeo dove ho visto un po' più frequenti famiglie del tipo padre-madre-bimbo-bimba, specialmente francesi. Perché?! Per molti dei motivi già esposti, sanità, servizi, sicurezza, prezzi (a parte la tariffa aerea!).

Lascia un commento
Per inviare commenti è necessaria la registrazione
Vai alla pagina di registrazione
Seguici su Facebook