Un sogno che diviene realtà: le Maldive

in viaggio con Francesca Morlino in Maldive

torna alla mappa
Un sogno che diviene realtà: le Maldive

Facile immaginare e sognare che sulla terra esistano dei posti magnifici in cui tutto sembra essere allocato nel posto perfetto, dove l'ordine delle cose del mondo sembra aver raggiunto la giusta dimensione; difficile trovarlo... finché non si visitano le Maldive!
La mia esperienza da viaggiatrice mi ha portato a conoscere e visitare molti luoghi più o meno belli o stimolanti, angoli di paradiso nascosti nel mondo, a volte non prettamente turistici, ma dove i colori i suoni e ritmi dei luoghi e dei loro abitanti si muovono all'unisono alla ricerca della perfezione o di un equilibrio difficile da raggiungere, ma mai nessun luogo mi ha regalato l'inebriante sensazione, sperimentata nelle Maldive, che la perfezione possa esistere.
Da non perdere
Generalmente meta di coppie alla ricerca di un po' di tranquillità, di un angolo romantico dove suggellare promesse d'amore eterno o dove lasciare liberi i propri istinti, ma... non solo questo! Gli atolli sono una destinazione che dovrebbe essere assolutamente rivalutata anche da single alla ricerca della bellezza naturale e selvaggia o di una fuga dal lavoro (Meedhupparu Resort) o di gruppi di amici (Honduran Fushi) o famiglie che desiderano far conscere la natura in tutta la sua bellezza ai proprio figli (Renahli) o a coloro i quali vogliono vivere un sogno indimenticabile, coccolati vezzeggiati adulati e adorati dalle attenzioni del Maggiordomo personale a loro completo servizio nelle water villas (Vadoo Resort).
La sensazione di essere trasportati in un mondo paralllelo a metà tra il quello occidentale ed orientale si rende subito nota all'arrivo in aeroporto. Sono stata accolta da un brusio leggero, profumato, ricco di colori, allegro... un piccolo aeroporto, in mezzo al mare,dove si gustava già il sapore maldiviano della quiete e dell'allegria, l'immensità; del mare con le sue mille e più sfumature che vanno dall'azzurro, azzurro/verde quasi bianco fino al blu intenso, con stacchi di colore improvvisi e atolli dove la natura la fa da padrona, luminosi colori dei fiori, delle piante, della sabbia (che bianca brilla al sole) e del pacato e armonioso mondo marino in tutte le sue sfaccettature hanno illuminato ogni secondo della mie giornate.
Nel Resort di Meedhupparu ogni azione è scandita dal ritmo naturale e non si può fare a meno di adagiarsi soavemente e farsi cullare dalla magnificenza dello spettacolo circostante. I pensieri, quotidiani, lo stress cittadino, i ritmi frenetici della vita del modo occidentale, i rumori assordanti e il grigio delle città lasciano posto a una calma ed una quiete irrinunciabili, un vuoto incolmabile, quando inesorabilmente si torna alla quotidianità del mondo occidentale.
Si tratta di luoghi in cui ogni forma di comunicazione è mediata dalla calma e dalla tranquillità dei gesti, dei movimenti dei suoni e dei colori. Tutto quello che fuori ci parla della vita che vive allegra e vivace nel mondo maldiviano non è altro che lo specchio di un mondo sommerso, perfetto, dove l'ecosistema marino ci regala incantevoli sfumature ed emozioni indimenticabili. Sorprendenti i faccia a faccia con lo squaletto e con la sua allegra e gentile famigliola (Meedhupparu) o l'improvviso sfilare di un branco di barracuda che di imbronciato hanno solo l'aspetto o una sfilata di piccoli pesciolini muticolori multiformi, curiosissimi, alla ricerca di chissà quale tesoro inestimabile negli anfratti della coloratissima barriera corallina e che affamati mordicchiano i coralli multiformi; meraviglioso lo spettacolo offerto all'orizzonte da un branco di delfini stagliati nel blu profondo, dove la barriera declina dolcemente lasciando lo spazio ad un turchese intenso che contrasta nettamente con i colori che illuminano il fondale solo pochi cm più in là. Uno spettacolo indimenticabile che rimane nel cuore e che riempie l'anima di chiunque sia in grado di guardare e di conservare nel cuore e nella mente quello che vede.
Non si tratta solo di vedere con gli occhi, ma di vivere in un mondo acquatico incredibilmente armonico e di plasmarsi rispettando i loro spazi e il loro habitat. L'allegria dei loro colori riempie le giornate e i pensieri inesorabilmente lasciano lo spazio a queste splendide sensazioni.
Ogni piccolo atollo abitato è curato in modo impeccabile e le strutture che mi hanno ospitato in questa avventura, Gruppo Adaaran, hanno saputo cogliere il meglio della naturalezza e trasformarlo in un mondo dove il lusso accompagna in maniera impeccabile la bellezza naturale, interagendo in maniera simbiotica senza mistificare o alterare la naturalezza dei luoghi delle tradizioni e della cultura Maldiviana.
Il nuovo nato del gruppo, il resort Vadoo, una ulteriore perla dell'oceano indiano, ha saputo sottolineare in maniera sublime la comunione tra natura, relax e lusso garantendo non solo un clima di pacatezza indimenticabile ma anche buon cibo, confort e divertimento. Un connubio perfetto per non dimenticare mai l'esperienza maldiviana e portarla sempre nel proprio cuore per ricordare che la perfezione esiste dacché esistono le Maldive e delle strutture che sono capaci di sottolineare la loro bellezza senza infrangere i codici naturali di un paesaggio così affascinante.L’arcipelago dell’Oceano Indiano è sempre fra le mete favorite dei nostri viaggiatori

Lascia un commento
Per inviare commenti è necessaria la registrazione
Vai alla pagina di registrazione
Seguici su Facebook