Watamu, una meta da non perdere!

in viaggio con I Toscanesi in Kenya

torna alla mappa
Watamu, una meta da non perdere!

WATAMU, Kenya: una meta da non perdere! Il nome di questo piccolo villaggio sta per gente dolce! Chiedetelo ad un Beach Boys e vi risponderà cosi! Torniamo ancora in Kenya, sempre più gradito dagli italianiSiamo partiti io ed il mio ragazzo il 5/12/07 da Roma Fiumicino, arrivo a Mombasa. Ci aspettano due ore di pulmino prima di arrivare a WATAMU, l'impatto con le strade è un po' forte per chi si trova la prima volta in Africa.
ARRIVO: ci aspetta un piccolo corteo di bambini davanti all'Aquarius (il nostro albergo) ci chiedono caramelle e vestiti; sono a dir poco fantastici ma se avete portato qualcosa dall'Italia sarebbe meglio risparmiarle per coloro che hanno veramente bisogno, anche perchè i bambini che si trovano fuori dai resorts non vanno a scuola per accattonare vestiti o cibo che poi rivenderanno: anche questo chiedetelo ai Beach Boys...
L'AQUARIUS è bellissimo e anche grandissimo, le stanze sono comode e pulite, lo staff è simpaticissimo tranne gli animatori italiani che al momento del nostro arrivo attuano un'opera di convincimento per l'acquisto delle varie escursioni, mettendo in cattiva luce i Beach Boys, definendoli come inaffidabili e pericolosi. FALSISSIMO!
Purtroppo il primo impatto con questi ragazzi è decisamente negativo, perchè sono TUTTI molto insistenti, ma appena acquistate un'escursione con uno di loro gli altri andranno a caccia di MOZZARELLE NUOVE, come ci definiscono loro!
Appena usciamo dall'albergo incontriamo DIDA e SALIM che avevamo già contattato dall'Italia grazie al consiglio di un nostro amico.
Dida ha 23 anni, è sposato ed ha una bimba di 3mesi di nome Francesca, Salim non sa quanti anni ha perchè è orfano. Sono due ragazzi affidabili, simpaticissimi e disponibilissimi. Sono sempre accompagnati da altri amici: Bob, Batteria e Giovedì. Prima di passare agli affari ci accompagnano a visitare la bassa marea che si forma di fronte alla spiaggia dell'hotel, dove abbiamo potuto vedere stelle marine grandissime, murene ed il pesce palla. Senza chiedere 1euro!
Acquistiamo da loro il pacchetto del Safari verde di 2giorni+Safari Blu+Malindi alla cifra di 200euro (se siete in 6persone arrivano anche 190-180,basta contrattare!), l'albergo offre per lo stesso pacchetto 270euro, non trattabili!

PARTENZA PER LO TZAVO EST: sveglia ore 5:00am, colazione, ci accompagna Salim, ottima guida ha la vista di un falco! Ci aspetta un viaggio di un paio d'ore con una strada piena di buche! Appena entrati nel parco avvistiamo subito le gazzelle, antilopi di terra e quelle di acqua,struzzi (l'intera famiglia), volpe, ippopotami, giraffe, zebre e bufali. Per l'ora di pranzo ci portano verso l'albergo che sta all'interno del parco, l'Aquarius ti porta a pernottare fuori! Il Lodge Elephant è un incanto, pieno di volatili dai 1000 colori cangianti, le tende sono accoglienti spaziose e pulite, chiudete immediatamente le cerniere altrimenti gli insetti prendono possesso della tenda!

ORE 15,00 partenza per il villaggio MASAI, chiedono dai 5 alle 10euro per entrare ma ne vale la pena, sono tutti molto accoglienti e cordiali; Salim traduce ogni nostra domanda al capo della tribù che ci accoglie nella sua capanna fatta di sterco di mucca (non puzza ed è fresca!), anche loro non perdono tempo nel voler vendere collane, bracciali... Tutti sul pulmino si parte alla ricerca del leone. Riusciamo a vedere solo due leonesse con i cuccioli, bellissime. Dopo numerosissimi elefanti, ancora zebre e giraffe, i dick dick, le faraone, i babbuini ed un cobra.

2°GIORNO: sveglia alle 5,00, ricca colazione e caccia agli animali, vediamo da molto vicino un coccodrillo che ha appena avuto un feroce combattimento. Ritorno verso WATAMU, durante il tragitto ci fermiamo nei vari villaggi dove vediamo l'Africa vera, quella con la fame dei bambini, qua lasciamo vestiti, quaderni e penne; vederli sorridere e ringraziarti è la cosa più appagante di tutto il viaggio.

3°GIORNO: riposo, mare e sole per il mattino, nel pomeriggio Dida e compagni ci portano nella spiaggia di Blue Bay a dare le banane alle scimmie, attenzione a quando un africano dice che il posto è vicino, loro a piedi vanno ovunque! POLE POLE!
Bellissime, sono numerose e curiose, troppo buffe! Dopo ci fanno rientrare nel villaggio da un paese, Dabasso dove abitano numerosi Beach Boys, anche qui c'è l'Africa vera! Passiamo anche per un'attimo da Timboni e poi Dida ci ospita a casa sua dove ci presenta sua moglie e la bimba. Bellissima!

4°GIORNO SARDEGNA 2 (SAFARI BLU): partenza 8,30 dalla spiaggia di blue bay. Ci accompagnano Tony Manero, Bob e Karisa (è sordomuto, adorabile!) e altri. Tempo bellissimo, vediamo i pesci Juve con i quali facciamo il bagno. Ci avviciniamo alla bariera corallina dove siamo circondati da delfini che compiono salti bellissimi. Indimenticabile! Ad un tratto arriviamo, un paradiso! La barca si ferma in prossimità di questa lingua di sabbia che va a formare Sardegna 2, noi facciamo il bagno, i ragazzi preparano il pranzo a base di: riso al cocco con polipo, grigliata di aragoste gamberi e king fish e patate, frutta a volontà e caffè! Che mangiata! Dopo concerto con tanto di batteria fatta di piatti e forchette e tamburi con secchi. Bravissimi!

MALINDI: ci riaccompagna Salim, arriviamo dopo 20min. Visita alla fabbrica del legno, interessante la parte della lavorazione, il mercatino del legno non finisce mai. La città è troppo caotica, Salim non ci consiglia di scendere è troppo pericoloso. Diamo tutti retta a lui!

Abbiamo soggiornato a WATAMU fino al 23/12/07 e andare via è stata una strage di pianti da parte nostra e da parte loro! Sconsigliamo di andare in Kenya in prossimità del Natale, l'albergo era quasi vuoto e non abbiamo potuto effettuare altre escursioni come le mangrovie e la spiaggia dorata perché non raggiungevamo un numero idoneo per partire. Gia la settimana dal 5/12 al 12/12/03 era più popolata da turisti. E' stata un'esperienza indimenticabile dove abbiamo lasciato il cuore, e che ora ci fa capire cosa sia il Mal d'Africa.

Siamo stati sempre accompagnati da questi ragazzi anche solo per andare da Mama Lucy a comprare l'acqua. Sono stati ottime guide, capaci di spiegarci ogni minima cosa e soprattutto capaci di dare ottima compagnia elementi che tour operetor come la Eden, la Valtour, la Condor... se lo sognano.
Bellissimo è anche il centro di WATAMU, dove è possibile vedere il bar, il cinema i vari calzolai e negozietti. Mi raccomando salutate tutti, ci tengono molto dai bambini agli anziani!
Timboni è un altro paese dove anche qui troviamo l'Africa vera, dove vive Tommaso padre di tre bimbi, è vedovo ed è un beach boys. Qui abbiamo portato numerose penne, quaderni, vestiti e saponi. Vedere bambini emozionati nel ricevere una penna ti fa capire quanto possiamo essere fortunati e quanto dovremmo lamentarci di meno.

IMPORTANTE! Ci tengo a farvi sapere che tutti i Beach Boys lavorano per delle agenzie di viaggio, che conferiscono a loro volta la stessa assicurazione che garantisce l'Aquarius e qualsiasi altro resorts. Il loro lavoro sta nel portare più gente possibile alla loro agenzia che gli darà una percentuale su ogni singola persona che acquista un'escursione.

I Beach Boys li abbiamo conosciuti tutti, e sappiamo benissimo di chi potete fidarvi senza andare in contro a rischi. Per maggiori informazioni questo è il mio indirizzo fedesoli@gmail.it, per qualsiasi cosa contattatemi sarò felice di aiutarvi.
Per praticità vi lascio anche il numero di telefono e l'indirizzo mail di Salim, Dida e Calamaro:
e-mail: salimomarabubakar@yahoo.com
cell: +254 736 722513
e-mail:dida.momo@yahoo.com
cell.+254 733212817
CALAMARO cell.+254711234174
TOMMASO cell+254735531976

Lascia un commento
Per inviare commenti è necessaria la registrazione
Vai alla pagina di registrazione
Seguici su Facebook