Fiesta Latina ma anche, sempre di più, festa della nostra Community!

Nel segno della beneficenza, anche quest’anno si sono radunate a Brescia quasi trecento persone: ecco un po’ di cronaca dell’evento

Ormai si rischia di diventare autocelebrativi e stucchevoli, ma è difficile rimanere distaccati e freddi quando si riscontra che per il quarto anno consecutivo, nonostante la formula quasi immutata - sia nella location, sia nello svolgersi della serata, sia negli intenti benefici - il successo si ripete.
Sono passate poche ore dalla chiusura dei cancelli di Casa San Filippo dopo le ultime note del gruppo musicale e le ultime chiacchiere in giardino mentre gli inservienti provvedevano alle operazioni di riassetto, e già ci si sente proiettati verso l'edizione 2009: sembra prematuro, ma le telefonate, le mail, le attestazioni di stima e ringraziamento che ci sono pervenute nel corso di questo "giorno dopo", ci fanno capire che ormai il "Ci Sono Stato people" - bresciani e no - ad ogni inizio anno evidenzia sulla propria agenda l'ultimo sabato di maggio come appuntamento fisso.
Quarta edizione della Fiesta, abbiamo detto. Dal 2005 ad oggi l'utenza del sito è fortemente cambiata: un gruppo di utenti si sono tenacemente fidelizzati, taluni si sono staccati, altri sono passati per periodi più o meno lunghi per poi lasciarci, parecchi relativamente nuovi sono arrivati radicandosi nella realtà virtuale del forum. In particolare ad uso di questi ultimi, vogliamo ricordare la "genesi" della Fiesta Latina.
Tutto iniziò il 25 settembre 2004. Già da qualche mese eravamo entrati in contatto - per una delle tante casualità (ammesso che il caso esista…) di cui il mondo internet si fa tramite - con Gabriele Poli e la sua Onlus "Magie delle Ande". Ci giunse l'invito a partecipare alla Fiesta Latina di Vicenza, al quale aderimmo con entusiasmo nonostante non fosse proprio "dietro l'angolo" per tre bresciani e un genovese. Fu la prima occasione in cui l'intero Staff di Ci Sono Stato si mosse al gran completo: una data storica e una svolta!
Fu allora che, rientrando da Vicenza in auto a notte inoltrata, per la prima volta ci guardammo l'un l'altro e ci dicemmo: "Perché non proviamo anche noi a fare una cosa del genere?". Sembrava un'utopia, buttata lì grazie a un leggero stato euforico indotto dai ripetuti giri di grappe venete e dalle canzonacce in dialetto diffuse dallo stereo di bordo; e invece… sapete tutti com'è andata a finire! E chi non lo sa è invitato a rileggersi gli editoriali delle prime tre edizioni linkati in calce.

L'edizione 2008, dunque. Adesso possiamo dirvelo: a un certo momento pareva proprio che dovesse saltare. Un susseguirsi di imprevisti e contrattempi aveva ristretto i tempi di preparazione, tanto da sciogliere gli infiniti dubbi (e relativa pubblicazione del form di iscrizione) con quasi due mesi di ritardo rispetto agli anni precedenti.
E infine eccoci alla vigilia. Le cose da fare sono ancora mille: andare alla Metro ad acquistare l'occorrente per gli aperitivi e relativi stuzzichini, passare dal forno a ritirare i salatini, sollecitare la ditta che ci produce i gadgets (arriveranno all'ultimisssssimo momento), programmare la distribuzione degli ospiti ai tavoli in modo di non scontentare nessuno e fare i relativi cartellini… Arriva anche il sabato mattina, tante cose sono state fatte ma quelle da fare sembra siano diventate ancora di più: Manu, i biglietti della lotteria sono pochi, bisogna comprarne ancora qualche centinaio… Cinzia, dove abbiamo messo le magliette nere dei "Francy Boys"?… Cigo, anche quest'anno ci stiamo dimenticando i sacchetti per fare i cubetti di ghiaccio!… Leandro, bisogna procurare i due pentoloni dove mettere gli aperitivi… Ricky, chi affetta questi tre metri di salami?… Sarebbe bello un tabellone all'ingresso con indicate le persone e i relativi tavoli, Anna, potresti farlo tu… Jody, tu pensa ai manghi che io taglio le fragole, ma bisogna prima lavarleeeee… ma dove cappero avevamo messo lo striscione di Ci Sono Stato… e adesso come lo leghiamo, senza spago e senza una scala per metterlo su…
Il tutto condito, come lo scorso anno, dall'incertezza del meteo. Ore e ore con lo sguardo al cielo che si schiarisce e si rannuvola in continuazione: si apparecchia in giardino o all'interno? Alle 15 ci arrendiamo all'evidenza: non si può rischiare, si sta dentro, distribuiti fra le sale e il porticato.
Fra due ore comincia ad arrivare la gente, NON CE LA FAREMO MAI!!!
E poi, come ogni anno, tutti i tasselli vanno a posto, la tensione si scarica… c'è anche tempo di andare a fare una doccia per accogliere gli ospiti facendo finta di essere freschi.
Gli aperitivi (tre diversi!) sono un successo (beh, veramente il Peruvian Nights aveva un colore da bagnoschiuma, anche se poi era buonissimo…), il gruppo musicale dei Vilevinile sono bravissimi, simpatici e coinvolgenti, la squadra dei "Francy Boys" ogni anno è sempre più affiatata per svolgere ogni tipo di servizio e assistenza, lo spiedo bresciano con la polenta non delude mai, il Mago continua ad incantare la platea dei più piccini, i premi della lotteria sono sempre più prestigiosi (grazie Jody!), il Cubalibre di fine serata scalda i cuori e le menti, le notizie sul Progetto Huaro divulgate da Gabriele sono confortanti, Ramon si "Vascorossizza" alla grande, la Community di Ci Sono Stato è sempre una gran bella cosa.

Per l'edizione 2009 abbiamo grandi idee. Si dice sempre così, ma in questo caso è vero: ovviamente non possiamo anticiparvi niente, ma sono già in corso alcuni contatti che, se concretizzati, darebbero alla Fiesta un rinnovamento, un lustro e una divulgazione impensabili quella notte in cui, di ritorno da Vicenza, ci dicevamo "e se provassimo anche noi?".
Appunto, per i prossimi cento anni tenetevi liberi i sabati di fine maggio! ;-)

Un commento in “Fiesta Latina ma anche, sempre di più, festa della nostra Community!
  1. Avatar commento
    gabriele
    26/05/2008 20:40

    Ormai, le parole sono inutili per definire gli splendidi Quattro Moschettieri di cisonostato.it Grazie e...vi sento unici e profondamente AMICI! Un grande abbraccio, Gabriele...che vorrebbe essere il quinto moschettiere

Lascia un commento
Devi essere connesso per inviare un commento, contattaci per ottenere il tuo account

© 2024 Ci Sono Stato. All RIGHTS RESERVED. | Privacy Policy | Cookie Policy