Sharm... il paradiso non può attendere

in viaggio con Mirco & Valentina in Egitto

torna alla mappa
Sharm... il paradiso non può attendere

Sharm è stata la prima vacanza fatta con il mio lui, siamo partiti il 16 Agosto 2003 da Ciampino (Roma), nonostante le critiche sul clima insostenibile nei mesi di Luglio e Agosto.

Itinerario

Vi dirò l’impatto con l’Egitto appena scesi dall’aereo è stato terrificante, pensavamo di soffocare, ma dopo ci si abitua, il fattore positivo è che pur essendo molto elevate le temperature soprattutto nelle ore di punta, è un clima molto secco.
Arriviamo nel nostro hotel, il meraviglioso Concorde El Salam nel pomeriggio, prendiamo subito possesso della nostra stanza, ma in realtà l’albergo era talmente grande che per arrivare al mare dovevamo fare parecchia strada, quindi abbiamo raccolto tutte le nostre cose e ci siamo trasferiti in una stanza meravigliosa con vista mare, più vicina alla spiaggia e a tutto il resto.
La sera c’era la possibilità di muoversi e raggiungere la località turistica e commerciale di Naama Bay, dove tutti gli egiziani ti aspettano fuori dai negozi per convincerti ad entrare e comprare le loro merci, lo fanno con molta simpatia e allegria per cui ci prestavamo volentieri alla lunga trattativa.
Abbiamo comprato diverse cose mentre sorseggiavamo il thè che gentilmente sono abituati ad offrire ai turisti.
La cosa più caratteristica è il papiro ne abbiamo comprati diversi chiaramente partivano da un prezzo esagerato fino ad arrivare a quello che secondo noi poteva andare bene.
Le nostre serate si svolgevano quasi tutte a Naama Bay tra compere e Casinò, difficilmente restavamo in albergo anche perchè se devo essere sincera l’animazione era molto soft praticamente quasi inesistente.

Per quanto riguarda le visite da fare ce ne sono diverse e tutte molto entusiasmanti, la nostra prima escursione è stata la cammellata nel deserto, al tramonto poi ci hanno portati nelle tende beduine a prendere il thè con loro.
Un’altra escursione che consiglio vivamente è il parco marino di Ras Mohammed dove gli amanti del mare e dei fondali potranno sbizzarrirsi a fare snorkling.
Poi siamo andati a fare la motorata nel deserto all’alba ci siamo fatti trovare davanti alla reception alle 3.45 del mattino, non potete capire il sonno indescrivibile perchè non avevamo ancora toccato letto se no molto probabilmente non ci saremmo mai alzati, comunque ne è valsa la pena è stato uno spettacolo veramente suggestivo, l’alba nella valle dell’eco è qualcosa di indescribile.
Purtroppo non siamo riusciti ad andare al Cairo perchè avevamo solo una settimana a disposizione per cui volevamo anche riposarci un pò prima di tornare al lavoro.
L’ultima escursione che abbiamo fatto prima di ripartire è stata quella in barca nella baia di Ras Nosrani vista con il fondale di vetro è stato bellissimo fare il bagno con i delfini che per pura coincidenza passavano di li.
La cosa che ci ha un pò scocciati è stata la partenza alle 5 del mattino quindi abbiamo dovuto lasciare la stanza intorno alle 3, ma per il resto devo dire che è stato tutto veramente indimenticabile.

Tour operator INVIAGGI
Hotel Concorde El Salam
Volo Egypt Air
Costo del viaggio € 750 a persona
Durata 1 settimana
Agenzia Glitter Travel Roma
Periodo dal 16 agosto AL 23

Il classico soggiorno di mare e relax

Lascia un commento
Per inviare commenti è necessaria la registrazione
Vai alla pagina di registrazione
Seguici su Facebook