In Egitto, dai siti archeologici a Sharm el Sheikh

in viaggio con Ery_css in Egitto

torna alla mappa
In Egitto, dai siti archeologici a Sharm el Sheikh

Ho organizzato questo viaggio da sola con l'aiuto di internet, è stato impegnativo dal punto di vista organizzativo e abbastanza stressante viaggiare in maniera indipendente in questo paese. E' la quarta volta che visito l'Egitto dal 2001, e ritengo che le persone siano cambiate sensibilmente, trovo molta più aggressività nei confronti dei turisti, un accanimento maniacale nel cercare il guadagno giornaliero. Mi sono detta che probabilmente il tasso alto di povertà ne è la causa, ma poi ho visto che al contrario di 3 anni or sono, vedo tante macchine nuove, i taxi sono tutti nuovi con tanti optional. Quindi credo che chi lavora a contatto col turismo tanto male non sta, ma cerca ogni giorno di fregare i turisti in tutte le maniere possibili e immaginabili.
Non c'è stato giorno in questa vacanza che qualche egiziano sia stato onesto, hanno sempre cercato di approfittarsene aumentando i prezzi a partire dall'acquisto di una bottiglia d'acqua al prendere il taxi. Ho cercato di arginare questo fenomeno memorizzando il costo delle cose, cercando di capire quanto potesse costare una corsa in taxi per tot km, ma vi assicuro che aspettare tanti mesi una vacanza e poi doverla vivere in questa maniera da controllore a causa di chi se ne vuole sempre aprofittare, è molto stressante e non ti fa vivere serenamente un momento che dovrebbe essere di riposo mentale.
La maggior parte di questi problemi e stress nel viaggiare in Egitto sono automaticamente risolti con l'acquisto di un viaggio organizzato. Tutto è pagato, tutto è incluso, le guide vi difendono dagli stressatori. Al contrario però non c'è la libertà di girare come si vuole, le guide vi porteranno nei bazar di fiducia per guadagnare la loro commissione, ma siete poi liberi voi di acquistare o no.
Certo è che la mia opinione sul popolo egiziano non è delle migliori, non ho trovato durante questi giorni una sola persona degna della minima fiducia o sincera, ogni persona a cui veniva chiesta un'informazione la dava a seconda del suo personale interesse.
Paese indubbiamente meraviglioso, posti interessanti culturalmente, storia antichissima e affascinante, un luogo che amo e ho amato fin dal primo momento che ho posto i piedi sul suo suolo tanti anni fa, peccato per la popolazione che vi abita che rompe questo incantesimo non accorgendosi dei danni che fa e credendo soprattutto che tutti i turisti siano degli stupidi con un sacco di soldi e da spennare.

17 giorni/16 notti 7-23 ottobre 2008
1785 € a persona
1729 € voli
1840,3€ appartamenti, gite Cairo, Nilo, Sharm, pasti, shopping, mance
---------------
3569,3€Infinite meraviglie, ma anche parecchie perplessità sulla gestione del turismo nel grande Paese africano1 giorno - 7/10: Milano Malpensa - Cairo
Volo Milano Malpensa – Cairo Egyptair 16:00-19:45, n° ms704
Appartamento Giza, proprietaria Catherine Farnsworth, 18 sidr gabr street Nazlet El Saman, Pyramids, Giza, tel 002-164173595, contatto trovato sul sito http://www.homelidays.com
Volo perfetto della Egyptair, un taxista di riferimento della proprietaria dell'appartamento ci attende all'uscita dell'aeroporto e ci conduce a destinazione, con un prezzo superiore ad un normale taxi che però avrebbe faticato a trovare l'esatta ubicazione dell'appartamento. Abbiamo scelto di alloggiare fuori dal centro del Cairo per evitare smog, troppo traffico ed eccessiva confusione, inoltre la scelta di stare esattamente a Giza a pochi passi dalle piramidi è dovuta alla vicinanza dei siti interessanti da visitare.
Appartamento in ottimo stato, pulito e ben fornito anche di linea internet, proprietaria gentilissima.
Dopo esserci sistemati in appartamento siamo usciti per acquistare cibo di prima necessità come pane, latte, acqua e per prendere conoscenza col quartiere.
I negozi sono aperti fino a tarda ora, ma solo uomini seduti ai bar e alla gestione delle attività commerciali, per una donna sola in viaggio risulterebbe a mio avviso rischioso avventurarsi sola di sera in un quartiere del genere.
Nonostante il quartiere sia di dimensioni ridotte, prestare molta attenzione alle auto che sfrecciano a velocità folli, senza fari la notte, non preoccupandosi dei pedoni. In questo senso la polizia non fa nulla, tantissimi poliziotti sono presenti in Egitto, ma più come pro-forma che per aiutare realmente i turisti o gli abitanti.
Pulizia e igiene nelle attività commerciali locali non è parola conosciuta per il momento, quindi cercate di munirvi di disinfettanti liquidi per il vosto viaggio in Egitto.

Spese:
taxi aeroporto Cairo – Giza, 25km percorsi in 1 ora a causa del traffico: 200 pound / 26,6 €
acquisto pane, latte, acqua, succo di frutta, banane: 20 pound / 2,6 €
----------------------
29,2€

2 giorno - 8/10: Giza: Sfinge, barca solare, piramide di Cheope
Sveglia tardiva, colazione in appartamento e inizio delle visite, camminando arriviamo al botteghino per l'acquisto del biglietto all'ingresso del sito della Sfinge, entriamo dopo sbrigativo controllo dello zaino al metal detector, sono le 11 di mattina e fa molto caldo anche se è ottobre, ci sono alcuni pulman di turisti e i soliti venditori di souvenirs. Ammiriamo la sfinge in tutta la sua maestosità, fermandoci spesso all'ombra e sedendoci per non stancarci troppo, in fondo è questo il vantaggio di viaggiare indipendenti, decidiamo noi i ritmi.
Dopo questa visita ci dirigiamo a piedi risalendo la collina, verso le tre piramidi di Cheope, Chefren e Micerino. Lungo questo percorso sterrato incrociamo tante persone che ci propongono passeggiate a cavallo o dromedario, abbastanza insistenti nelle loro richieste, ma rifiutiamo gentilmente e arriviamo in cima alla collina, qui ci dirigiamo al museo della barca solare, nave funeraria del faraone, sul lato sud della Piramide di Cheope, quella più grande. Una volta usciti, scendiamo la collina dalla parte opposta da cui siamo venuti, per andare al botteghino per l'acquisto del biglietto per la visita alla Piramide di Cheope. Mentre camminiamo verso l'ingresso un signore anziano ci avvicina dicendo che l'ingresso alla piramide è momentaneamente chiuso per pausa pranzo e che nel frattempo lui avrebbe potuto farci da guida nel comprensorio. Lo liquidiamo in fretta dirigendoci verso l'ingresso della piramide che non era affatto chiusa! Ma prima di entrare un signore con fare deciso ci chiede i biglietti, se ne appropria e ci costringe a seguirlo, così mi arrabbio e gli chiedo di restituirceli e chi fosse... mi risponde che era una guida autorizzata e che ci avrebbe illustrato l'interno della piramide, peccato che nessuno aveva chiesto il suo intervento. Così ringraziamo e ci allontaniamo da questi procacciatori di affari per entrare finalmente nella piramide, ma dobbiamo lasciare la macchina fotografica al guardiano all'ingresso. Questo racconto per precisare che se non si è svelti e attenti purtroppo ci si può mettere in brutte situazioni.
Dopo queste visite scendiamo a piedi dalla collina, per tornare nel quartiere dove alloggiamo, e finalmente ci fermiamo a pranzo in un ristorantino locale. Il resto del pomeriggio relax, cena take away da una pizzeria locale.

Spese:
ticket sfinge 50 pound / 6,6 €
ticket barca solare 40 pound / 5,3 €
ticket piramide di cheope 100 pound / 13,3 €
pranzo 90 pound / 12 €
cena 81 pound / 10,8 €
----------------------
48€

3 giorno - 9/10: Cairo: museo egizio, cittadella – Aswan
Mattina passata a riposare, appuntamento alle 12:00 con lo stesso autista che ci ha accompagnati all'appartamento, consegna delle chiavi alla proprietaria e partenza per il Cairo, visita al museo egizio di 1h30 avvalendoci di una guida presa al museo per una spiegazione veloce, la macchina fotografica è vietata.
Dopo il museo reincontriamo l'autista che ci accompagna alla cittadella del sultano Saladino dove visitiamo la Moschea di Muhamad Alì. Finita la visita ci fermiamo per acquistare take away due panini e ci dirigiamo all'aeroporto dove salutiamo l'autista che ci ha accompagnati in auto ai luoghi delle visite e ha vegliato sui nostri bagagli lasciati nel bagagliaio della sua auto.
Prendiamo così il volo Cairo – Aswan Egyptair 19:15-20:37, n° ms347
Appartamento Aswan, Experience Nubia, Abdel Sabour Dahab ed Ellen Grooteman, Beekbergenstraat 42 2573 ND Den Haag, tel 0031-641858640 oppure 0031-615884180
Arrivati all'aeroporto di Aswan ci attende un responsabile della casa affittata che ci trasporta in auto fino all'alloggio situato in un villaggio nubiano sulla riva del Nilo di fronte all'isola elefantina.
Ci fermiamo in un negozietto locale per acquistare acqua, pane ecc.. e ci sistemiamo in casa.
Casa presa in affitto dal sito http://www.homelidays.com, ma non corrispondente alla descrizione, poco pulita, assenza completa di privacy a causa di personale sempre presente nella casa, porte aperte senza la possibilità di avere le chiavi di casa. Proprietari residenti all'estero, responsabile locale difficile la comunicazione in qualsiasi lingua tranne che arabo. Ultima notte passata in casa, presenti altre 5 persone alloggiate senza che nessuno ce lo avesse chiesto, trovata una di queste persone mentre scuriosava tra le nostre cose depositate in appartamento. Casa sconsigliata vivamente.
Dopo mio reclamo alla proprietaria tramite telefono e tramite mail, ha provveduto immediatamente a togliere l'annuncio dal sito http://www.homelidays.com lasciando però la pubblicità su altri siti internet, quindi attenzione.

Spese:
Taxi da Giza per aeroporto del Cairo, e visite 250 pound / 33,3€
ticket museo egizio 50 pound / 6,6€
guida museo egizio 150 pound / 20€
ticket cittadella 40 pound / 5,3 €
Pranzo take away 60 pound / 8€
acquisto acqua, pane 30 pound / 4€
mancia addetto all'accoglienza 30 pound / 4€
Appartamento Giza 2 notti 750 pound / 100€
----------------------
181,2€

4 giorno - 10/10: Aswan: tempio di Philae
Colazione in appartamento, prendiamo il battello non turistico che ci porta dalla riva opposta del Nilo dove abbiamo appuntamento con uno dei referenti della casa, al quale abbiamo chiesto (sbagliando) di chiamarci un taxi per andare al tempio di Philae. Fattostà che si presenta con un minibus per noi due soli e noi (troppo buoni o come si dice coglioni) saliamo senza protestare, ma la mazzata arriva quando ci chiede una cifra assurda per fare 10 minuti di strada...
Arriviamo all'isola dove c'è il tempio, paghiamo l'ingresso e prendiamo un piccolo battello che ci porta al tempio. Al termine della visita, riprendiamo il battello per tornare sulla terra ferma ma il pulmino privato pagato oro non c'era più, caso strano aveva avuto un incidente grave... quindi ci viene inviato un normale taxi (come da richiesta originale) e ci facciamo scaricare in centro. Decidiamo che d'ora in poi non chiederemo più l'aiuto di intermediari perchè non ci si può fidare di nessuno, ma soprattutto se chiedi una cosa, te ne viene sempre servita una diversa...
Ci fermiamo a pranzo al McDonalds che troviamo pulitissimo, con prezzi abbordabili e cibo gradevole ma soprattutto una connessione wifi gratuita ad alta velocità, per cui andiamo a casa a prendere il pc e passiamo il resto del pomeriggio a controllare la posta elettronica.
Torniamo a casa in tempo per una cena offerta dalla casa in terrazzo con vista Nilo, l'unica cosa gradevole del soggiorno in questo appartamento.
Dopo cena torniamo sulla riva opposta per passeggiare in città, ci fermiamo in un caffè a bere qualcosa e fumare un narghilè, ma al termine dobbiamo prendere un taxi perchè il battello ha finito la sua corsa alle 23:30

Spese:
pulmino per Philae 170 pound / 22,6 €
barca per Philae 32 pound / 4,2 €
ticket ingresso Philae 40 pound / 5,3 €
pranzo e merenda McDonald 120 pound / 16€
battello da villaggio a Aswan 1 pound a corsa, in totale 6 pound / 0,8 €
bibite e narghilè 22 pound / 2,9 €
taxi notturno da Aswan al villaggio 50 pound / 6,6 €
----------------------
58,4€

5 giorno - 11/10: Aswan: diga e museo nubiano
Sveglia e battello per Aswan, colazione in un piccolo caffè vicino alla stazione dei treni, frequentato da soli uomini a base di caffè, succo di frutta, cake e pane e formaggino. Abbiamo appuntamento col taxista della notte precedente che ci porterà alla Diga di Aswan, arriviamo, paghiamo il ticket e dopo qualche foto ce ne andiamo e ci facciamo lasciare al museo nubiano dove paghiamo l'ingresso (permessa la macchina fotografica) e rimaniamo un paio d'ore. Interessante la storia di questo popolo e dei monumenti egiziani salvati dall'Unesco, Italia inclusa.
Al termine della visita prendiamo un taxi per il McDonald e ci fermiamo a pranzo.
Nel pomeriggio ci informiamo sugli orari dei treni per il giorno dopo per andare fino a Luxor, passando da Kom Ombo e visitarne il tempio e passando da Edfu e visitarne il tempio, facciamo il biglietto per la prima tratta perchè non è possibile dalla stazione di Aswan fare i biglietti in partenza da altre stazioni. Acquistiamo il libro degli orari dei treni egiziano, ma sucessivamente pensiamo di chiamare il taxista che in mattinata ci ha accompagnati alla diga per chiedergli il prezzo per accompagnarci fino a Luxor, soste ai templi inclusi, discutiamo il prezzo (anche se avremo potuto fare di meglio) e ci diamo appuntamento con lui la mattina alle 6:30 per la partenza.
A questo punto torniamo a casa e troviamo porte aperte e gente (turisti) in casa che entrano nelle stanze e in particolare dove dormiamo noi, ne chiedo spiegazione e mi dicono che davano un'occhiata.. .il responsabile della casa dice che queste persone si fermavano solo a cena, in realtà si fermeranno anche a dormire (in pratica i proprietari hanno affittato a più persone contemporaneamente senza dirlo agli affittuari).
Passiamo una notte insonne e chiedendoci il perchè di questa cosa, mettendo delle sedie davanti alla porta del nostro alloggio (la chiave non ci era stata data nemmeno dopo averla chiesta).

Spese:
colazione 30 pound / 4 €
taxi per la diga 60 pound / 8 €
ticket ingresso diga 20 pound / 2,6 €
ticket ingresso museo nubiano 40 pound / 5,3 €
libro del museo nubiano 15 pound / 2 €
taxi per McDonald 6 pound / 0,8 €
pranzo McDonald 80 pound / 10,6 €
biglietti treno Aswan – Kom Ombo 20 pound / 2,6 €
libro orari dei treni Egitto 1 pound / 0,1 €
battello per e dal villaggio 12 pound / 1,6€
appartamento Aswan 3 notti 1000 pound / 134€
----------------------
171,6€

6 giorno - 12/10: Aswan – Kom Ombo – Edfu – Luxor
Appuntamento con il solito taxista che ci viene a prendere all'appartamento, ci dirigiamo verso Aswan dove ci mettiamo in fila al convoglio di auto e bus che scortati dalla polizia turistica, andrà in direzione Luxor compiendo due soste obbligate ai templi di Kom Ombo ed Edfu.
Una volta partito il convoglio con la polizia a sirene spiegate e a velocità folle, è un attimo arrivare a Kom Ombo dove ci viene data mezz'ora per la visita del tempio.
Terminata la visita ci riaccodiamo al convoglio che in un'ora arriva ad Edfu, ci viene data la libera uscita di un'ora, così acquistiamo i biglietti per l'ingresso e facciamo la visita in tranquillità. Ancora in auto al seguito della polizia, e finalmente dopo un'ora e mezzo arriviamo a Luxor dove veniamo depositati all'appartamento prenotato tramite internet http://www.eyehouse.dk/kontakt_eng.htm Appartamento Eyehouse, Inge Grondahl, tel 0045-22579502, Osman Sahid Mohamed 0020-123371799. Dopo la brutta esperienza di Aswan, prima di entrare nell'appartamento con le valigie, siamo saliti a controllare che tutto fosse come da descrizione e di nostro gradimento, fortunatamente così era, quindi salutato autista e taxi ci siamo accomodati per un po' di meritato relax. Sucessivamente tramite un battello non turistico abbiamo attraversato il Nilo per andare in centro, in quanto l'appartamento è situato sulla riva in direzione della valle dei re, mentre il centro di Luxor è dalla riva opposta dove sorge il tempio di Luxor. Abbiamo pranzato ancora a McDonald usufruendo della veloce linea wifi gratuita. Serata tranquilla sulla riva dell'appartamento, cena in ristorantino locale a base di carne alla griglia molto buona e successivo relax in cafè locale con chicha alla mela.

Spese:
Taxi Aswan-Luxor mezza giornata 455 pound / 61€
sosta bar Edfu 60 pound / 8€
Ticket Kom Ombo 25 pound / 3,3€
Ticket Edfu 20 pound / 2,6€
pranzo e merenda McDonald Luxor 98 pound / 13€
battello non turistico 1 pound a tratta, 4 pound / 0,50€
cena Luxor ristorantino locale 68 pound / 9€
chica e bibite 42 pound / 5,6€
----------------------
103€

7 giorno - 13/10: Luxor
Sveglia un po' tardiva per la giornata che abbiamo in programma, verso le 10 andiamo a noleggiare due biciclette e con lo zaino in spalla e tanta acqua partiamo alla volta della valle dei Re.
Pedala che pedala, lungo la strada incontriamo i giganteschi colossi di Memnone, sosta e foto di rito poi riprendiamo la pedalata fino alla deviazione che porta o alla valle dei re o a quella delle regine, un primo botteghino per i biglietti ci informa che per la valle dei re possiamo pagare direttamente in loco (e spero sia vero penso io, se poi mi dicono di tornare indietro...). Quasi tutta salita per raggiungere la nostra meta, meglio così, al ritorno non si pedala! Arriviamo dopo un'ora di sudore ai cancelli, lasciamo le bici senza catenaccio ad un poliziotto che giura di fare da guardia (vedremo al ritorno). Paghiamo ed entriamo, trenino a pagamento fino all'ingresso delle tombe, supplemento per quella di Tutankamon che però dalle 12 alle 14 è chiusa, supplemento anche per quella di Ramses VI. Il biglietto di ingresso consente la visita a tre tombe a scelta che dopo attento studio della guida avevo oculatamente scelto... peccato che erano tutte chiuse, quindi visita di tre tombe a caso e di quella di Ramses VI. Giunti alle 14:00 all'apertura di Tutankamon, la ressa di tre pulman giunti contemporaneamente ci fa pensare che è ora di cambiare aria, trenino fino alle bici che troviamo intere e al loro posto, “mancia” al poliziotto che gradisce e ringrazia e via giù per la discesa alla ricerca di un ristorante per il pranzo che non esiste... negozi e negozi e negozi che vendono pietre e basta, quindi ci accontentiamo di un piccolo market e due brioches.
Dopo il lauto pranzo arranchiamo verso Dar al Bahar, il tempio della regina Hatchepsut, stesso scenario, bici al poliziotto, trenino fino ai piedi del tempio, ma purtroppo l'interno del tempio che anni fa visitai, è ora chiuso e senza alcun cartello che ne spieghi il motivo, quindi facciamo una visita all'esterno del tempio. Al termine riprendiamo il trenino e le bici, senza mancia questa volta, e torniamo sui nostri passi in direzione del bivio per la valle delle regine. Vorremmo visitare anche questa valle ma la tomba che ci interessa è chiusa per restauro, così rinunciamo e ci avviamo verso casa dove rientriamo abbastanza stanchi ma contenti per la bella giornata.
Per cena ci spostiamo sulla riva opposta del Nilo, in un ristorante locale vicino al tempio di Luxor che illuminato di notte è molt bello.

Spese:
due biciclette a noleggio per tutta la giornata 20 pound / 2,6€
ticket valle dei re ingresso per 3 tombe 70 pound / 9,3€
trenino per la valle dei re 4 pound / 0,5€
supplemento tomba ramses VI 50 pound / 6,6€
deir el bahar 40 pound / 5,3€
trenino per deir el bahar 2 pound / 0,2€
pranzo a base di cake 11 pound / 1,4€
birra e sprite 17 pound / 2,3€
battello non turistico 4 pound / 0,5€
cena in ristorante locale 102 pound / 13,6€
calesse con cavalli per 500 metri 2 pound / 0,2€
----------------------
42,5€

8 giorno - 14/10: Luxor
Nella giornata odierna abbiamo previsto la visita del tempio di Luxor e di Karnak, così tramite il battello non turistico raggiungiamo la riva opposta del Nilo ed entriamo al tempio di Luxor, fa molto caldo e siamo un po' affaticati dal giorno precedente quindi ce la prendiamo con calma, facendo frequenti soste a sedere e bevendo l'acqua con i sali che ci siamo preparati nello zaino. Usciti dal tempio percorriamo il viale delle sfingi per qualche foto e poi usciamo dal recinto e ci incamminiamo a piedi verso Karnak, la guida dice che non è lontano e noi amiamo passeggiare. Arrivati al tempio ci prendiamo il nostro tempo per la visita e per le foto, usciamo che sta per tramontare il sole, verso le 17:00, momento della chiusura dei siti archeologici. Discutiamo il prezzo per un calesse con cavallo che ci riporti indietro, ma non ci troviamo d'accordo quindi di buona gamba ritorniamo a piedi, poco prima di prendere il battello ci imbattiamo nel museo della mummificazione che non riuscivamo a trovare, quindi trovandolo ancora aperto facciamo un ultimo sforzo ed entriamo per una breve visita, il museo è minuscolo e non si possono fare foto (anche se per una buona metà ne ho fatte non sapendo che fosse vietato), questo museo non vale il costo del biglietto. Finita la visita prendiamo il battello e torniamo a casa, doccia e relax e torniamo in città più tardi per cenare al McDonald e approfittare della connessione internet.

Spese:
battello 7 pound / 0,9€
colazione 52 pound / 7€
ticket tempio di Luxor 40 pound / 5,3€
ticket tempio di Karnak 50 pound / 6,6€
ticket museo della mummificazione 40 pound / 5,3€
acqua e coca nel tempio di Luxor 67 pound / 9€
acqua e cake nel battello 4,5 pound / 0,6€
cena McDonald 90 pound / 12€
birra e chica 15 pound / 2€
Appartamento Luxor 3 notti 450 pound / 60€
----------------------
108,7€

9 giorno - 15/10: Luxor – Cairo - Sharm el Sheikh
Mattinata dedicata al relax, colazione in casa e nel pomeriggio aereo Luxor – Cairo Egyptair 17:40-18:47, n° ms336, Cairo – Sharm el Sheik Egyptair 20:05 – 21:05, n° ms309
Arrivo a Sharm, taxi per l'appartamento di Julien Jost, tel 0033-622970041 oppure 0033-610806683
Delta Sharm Resort Peace Road Crossing Main Road with Tower Road
Um El Sid Appartment 205 Bloc 115, appartamento trovato sul sito http://www.homelidays.com e molto bello, ben fornito, ottima posizione, responsabile il loco sempre a disposizione, all'interno di un villaggio turistico quindi tanti servizi, market, ristoranti ecc..
Una volta arrivati in appartamento ci siamo sistemati e siamo andati a prendere la cena take away in un ristorante italiano all'interno del villaggio, ottima cena e meritato riposo.

Spese:
colazione 39 pound / 5,2€
taxi per l'aeroporto 50 pound / 6,6€
taxi dal terminal 1 del cairo al terminal 4 15 pound / 2€
taxi dall'aeroporto all'appartamento 95 pound / 12,6€
cena take away 111 pound / 15€
birra e chicha 25 pound / 3,3€
----------------------
44,7€

10 giorno - 16/10: Sharm El Sheikh
Dopo una bella dormita, abbiamo preso un taxi per Old Sharm per fare la spesa al supermercato locale e cucinare in appartamento avendo tutto il necessario per farlo. Pomeriggio passato in relax, cena all'interno del villaggio turistico dove si trova l'appartamento

Spese:
mancia operaio appartamento 40 pound / 5,3€
colazione 100 pound / 13,3€
taxi da e per Old Sharm 20 pound / 2,6€
cena 100 pound / 13,3€
spesa al supermercato 550 pound / 74€
acquisto 2 escursioni con Beluga Sharm 900 pound / 120€
----------------------
228,5€

11 giorno - 17/10: Sharm El Sheikh
Gita Abougaloum 7:00-18:00, Beluga - Agenzia di escursioni
166 City Center Mall, Old Market - Sharm el Sheikh
tel. 010 3864951 (002) - 010 2675855 (002) - info@belugasharm.it
Questa escursione prevede un fuoripista in jeep nel deserto, alcune soste per fare snorkeling di cui una nel blue hall e una a Dahab, una breve cammellata lungo la costa e pranzo in un piccolo caffè locale davanti al buco blu, più la guida parlante italiano.
In passato ho già fatto questa escursione e con questa agenzia sono rimasta delusa per l'organizzazione, in quanto noi essendo in due e non potendo riempire una jeep siamo stati venduti ad un'altra agenzia turistica e caricati su una jeep dove nessuno parlava italiano, e il tutto senza avvisarci, non è tanto il problema di doversi districare con le lingue, quanto la costante presa in giro e i cambi di programma senza preavviso. La Beluga Sharm ci ha venduto questa escursione dicendo che non era necessario il noleggio di alcuna attrezzatura per fare snorkeling, ma al mattino al momento della partenza sulla jeep di un'altra agenzia siamo stati letteralmente obbligati a noleggiare pinne, maschera e muta, spendendo altri soldi non previsti, sui quali l'agenzia in questione ovviamente prende la commissione. Inoltre la muta con l'acqua a temperatura 25 gradi mi è sembrata esagerata, ma nonostante il mio dissenso ci hanno detto che se non la noleggiavamo non ci avrebbero lasciato fare snorkeling... quindi sempre per evitare discussioni si esegue come gli asini ma non mi ritengo affatto soddisfatta. La gita in cammello è durata 10 minuti con selle scomodissime, al contrario della volta scorsa dove abbiamo fatto una cammellata di 2 ore, guidando noi i cammelli lungo la costa e con selle confortevoli, l'agenzia di escursioni della scorsa volta è la Sineen Tours, molto valida.
Abbiamo pranzato con cibo precotto e vecchio di qualche giorno, una tristezza davvero.
Siamo rientrati la sera, relax in appartamento

Spese:
caffè durante l'escursione 15 pound / 2€ (!!!!)
noleggio attrezzatura (mute, pinne..) 200 pound / 27€
acqua in bottiglia 2 pound / 0,2€
acquisto due papiri 400 pound / 53,3€
mancia obbligatoria autista 20 pound / 2,6€
acquisto dvd della giornata 120 pound / 16€
coca, succo di frutta e chicha 134 pound / 18€
----------------------
119,1€

12 giorno - 18/10: Sharm El Sheikh
Dopo colazione, bus navetta in partenza dal villaggio per la spiaggia della Terrazzina, spiaggia modaiola ma con un mare che è una vera tristezza, asciugamani in dotazione in spiaggia dell'anteguerra!
Nel pomeriggio prendiamo un taxi per il vicino maneggio di cavalli chiamato da Omar www.omararabian.com 002 0123493830, facciamo un'oretta al tramonto con sosta obbligatoria nella classica tenda beduina dove una bottiglia d'acqua costa oro!
Serata relax

Spese:
spiaggia 90 pound / 12€
pranzo in spiaggia 86 pound / 11,5€
cavallo un'ora per due persone 250 pound / 33,3€
taxi andata e ritorno dal maneggio in appartamento 175 pound / 23,3€
acqua nella tenda del beduino (richiesti 15 pound) 5 pound / 0,6€
----------------------
80,7€

13 giorno - 19/10: Sharm El Sheikh
Gita con la barca col fondo di vetro 10:15-11:00, Beluga - Agenzia di escursioni
166 City Center Mall, Old Market - Sharm el Sheikh
tel. 010 3864951 (002) - 010 2675855 (002) - info@belugasharm.it
Anche in questa escursione siamo rimasti delusi, la descrizione e le foto dell'escursione sono in tutt'altra zona, in teoria la gita sarebbe dovuta durare mezza giornata invece in un'ora tutto è finito, inoltre nemmeno una bottiglia d'acqua ci è stata data (come da programma scritto) e la baia dove ci hanno portato non era quella scritta sul programma. Il voto all'agenzia Beluga è certamente negativo, anziché organizzare le escursioni, vendono i clienti ad altre agenzie, cambiando i programmi all'ultimo e non avvisando i clienti, poco chiari!
Resto della giornata relax e cena all'interno del villaggio.

Spese:
taxi 10 pound / 1,3€
cena 100 pound / 13,3€
----------------------
14,6€

14 giorno - 20/10: Sharm El Sheikh
Decidiamo di cambiare spiaggia e di andare a quella dell'hotel Faraana, dove l'ingresso è costoso ma merita la visita, non sono inclusi i teli mare che si devono portare da casa, ma sono inclusi snack in spiaggia, animazione e bibite in spiaggia, nonché un mare molto bello, barriera corallina e pesci per chi ama fare snorkeling.
Abbiamo passato tutta la giornata in spiaggia e la sera in relax all'interno del villaggio.

Spese:
ingresso spiaggia per 2 persone 150 pound /20€
taxi 20 pound / 2,6€
bibita e succo di frutta 30 pound / 4€
----------------------
26,6€

15 giorno - 21/10: Sharm El Sheikh
Secondo giorno trascorso alla spiaggia dell'Hotel Faraana, hotel provato personalmente con viaggi del ventaglio e che consiglio, tutta la giornata a cuocerci al sole e a nuotare.
Serata a Old Sharm, cena di pesce in un ottimo ristorante chiamato Red Sea Fish http://www.redseafish-sharm.com/home.asp una cena divina!

Spese:
ingresso spiaggia Faraana 150 pound / 20€
taxi 20 pound / 2,6€
chicha e succo di frutta 86 pound / 11,5€
cena di pesce per due 252 pound / 33,6€
taxi 4 pound / 0,5€
shopping 40 pound / 5,3€
----------------------
73,5€

16 giorno - 22/10: Sharm El Sheikh
Giornata relax, rimaniamo all'interno del villaggio turistico e aprofittiamo delle piscine e degli idromassaggi che possiamo utilizzare grazie alla tessera rilasciataci dai proprietari dell'appartamento.
Nel pomeriggio prepariamo le valigie per il rientro del giorno successivo, e la sera facciamo il bis al ristorante di pesce a Old Sharm, ma questa volta non prendiamo un taxi turistico, bensì un minipulmino che con pochi pund ci lascia dove vogliamo noi, alla fine della vacanza abbiamo scoperto il metodo più economico per spostarci!
Dopo una lauta e ottima cena scontata del 15% grazie ad un depliant trovato in centro, facciamo shopping e ci fermiamo anche a guardare uno spettacolo di danzatori in centro a Old Sharm. Rientriamo tardi ma contenti e scontenti per la fine della vacanza!

Spese:
colazione 15 pound / 2€
taxi 4 pound / 0,5€
cena di pesce 200 pound / 26,6€
shopping 590 pound / 79€
acqua a chicha 40 pound / 5,3€
----------------------
113,4€

17 giorno - 23/10: Sharm El Sheik – Cairo - Casablanca
Consegna delle chiavi dell'appartamento e taxi per l'aeroporto, volo Sharm el Sheik – Cairo 13:30-14:30 Egyptair, n° ms304, Cairo – Casablanca 19:30-22:55 Egyptair, n° ms 847.

Spese:
taxi aeroporto 50 pound / 6,6€
appartamento sharm 8 notti 2925 pound / 390€
----------------------
396,6€

Lascia un commento
Per inviare commenti è necessaria la registrazione
Vai alla pagina di registrazione
Seguici su Facebook