Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 37

Discussione: Ikaria

  1. #1
    Senior Member L'avatar di ERAORA3
    Data Registrazione
    03-12-2010
    Località
    Bari
    Messaggi
    2,109

    Ikaria

    Tread forse dispersosi nel cambio di piattaforma oppure mai esistito.......
    Isola spesso considerata solo "di passaggio" ma che ha un suo fascino.
    Stretta e lunga, posizionata proprio ortogonale rispetto al meltemi......ha due porti: Evdilos al nord e Ag. Kirykos al sud. Una strada meravigliosamente tortuosa le collega ed è lunga circa 44 km.: si tratta di una delle più belle strade delle Isole a patto di non percorrerla con il traghetto che parte fra venti minuti. Merita infatti una percorrenza tranquilla per ammirare il paesaggio ed il panorama che, fra l'altro, cambia radicalmente man mano che ci si avvicina ad Ag. Kirykos.
    Ho soggiornato presso Atsachas Rooms, trovandomi molto bene, che offre stanze molto confortevoli a qualche gradino da una delle spiagge di Armestitis.
    Armestitis è un centro molto piccolo che offre solo qualche cafeneion e qualche tavernina.
    Da non perdere, l'escursione serale a Xristos Rahes.
    Si tratta di un piccolo paese abbarbicato sulla collina che sovrasta Armestitis che è praticamente "disabitato" per tutto il giorno ma, dal tramonto, si anima di locali e localetti dove bere o mangiare qualcosa per strada, con buona musica greca, spesso dal vivo.
    Confesso di non conoscere - se non di passaggio - la zona sud (a menadito il porto di Ag. Kirykos) che mi tenta anche per la curiosità delle famose acque termoradioattive di Therma.
    Quest'anno l'ho osservata dal mare mentre la mitica Mytilini risaliva da AK a Evdilos e credo anche la zona di Faros sia degna di nota.
    Ricordavo fra l'altro di aver letto in un post di un CSS che aveva prenotato proprio a Faros una sistemazione che, dalle foto, era incredibile.
    Uppiamo questo tread così magari qualche info più aggiornata arriva a beneficio di tutti.

    Dedicato a tutti coloro che sono troppo occupati ad ascoltare sè stessi per poter udire la voce degli altri


    RODI-PATMOS-LIPSI-LEROS-AGATHONISI-ARKI-MARATHI-SAMOS-IKARIA-FOURNI-MIKONOS-FOLEGANDROS-MILOS-NAXOS-AMORGOS-SANTORINI-ALONISSOS-SKOPELOS-SKIATOS-CORFU'-PAXOS-MEGANISI-LEFKAS-OTHONI-WEST CRETE-EAST CRETE-CHRISSI

  2. #2
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Citazione Originariamente Scritto da ERAORA3 Visualizza Messaggio
    Uppiamo questo tread così magari qualche info più aggiornata arriva a beneficio di tutti.
    Uppa, uppa pure. E' un'isola che mi ha sempre incuriosito. Però, così a memoria, mi sembra che i collegamenti non siano tanto "teneri"! Sbaglio?

  3. #3
    Senior Member L'avatar di ERAORA3
    Data Registrazione
    03-12-2010
    Località
    Bari
    Messaggi
    2,109
    Io mi ci sono abituato....Quest'anno è servita da NEL (Pireo, Syros, Mykonos, Evdilos, Ag. Kirykos, Fourni, Karlovassi,Vathy) il lun-mer-ven (mar-gio al ritorno).Non ricordo se la strana rotta (e gli strani orari) della HSW (che ad esempio ha scelto di fare Samos su Karlovassi e non su Vathy) tocchi o meno Evdilos e di certo in tutte le corse.
    A direil vero, esiste anche un altro modesto collegamento (Panagia Theotokos - un peschereccio grande) che da Fourni, tocca Thimena, Ag. Kirykos e Karlovassi con rientro alla sera.
    Però, per chi ha un aeroporto degno di questo nome, Ikaria ha aeroporto collegato da Venizelos
    Dedicato a tutti coloro che sono troppo occupati ad ascoltare sè stessi per poter udire la voce degli altri


    RODI-PATMOS-LIPSI-LEROS-AGATHONISI-ARKI-MARATHI-SAMOS-IKARIA-FOURNI-MIKONOS-FOLEGANDROS-MILOS-NAXOS-AMORGOS-SANTORINI-ALONISSOS-SKOPELOS-SKIATOS-CORFU'-PAXOS-MEGANISI-LEFKAS-OTHONI-WEST CRETE-EAST CRETE-CHRISSI

  4. #4
    L'anno scorso siamo stati quasi due settimane ad Ikaria.

    Ci andammo di proposito, avendo studiato un po' di guide e racconti, alla ricerca di due isole da visitare, adatte a una vacanza di famiglia; dopo molte deliberazioni fu decisivo anche l'esistenza del volo diretto Roma-Samos, che rendeva la combinata Ikaria+Fourni molto fattibile (brevi traversate da/per Samos da entrambe, da Ikaria quotidiane, da Fourni quasi). Quel volo quest'anno non c'è stato, per cui forse il modo più diretto ormai è volando via Athene, da dove ci sono quotidiani voli interni per Ikaria.

    Di Ikaria ci attraeva il fatto che per vari motivi, culturali e politici, era rimasta fuori dalle rotte, off-map - pare, durante il periodo in cui vi venivano confinati i dissidenti comunisti, che fu letteralmente tolto dalle mappe ufficiali. Eravamo lì proprio a metà di agosto, e onestamente non ci venne mai quella tipica sensazione "sarebbe stato meglio in un altro periodo" - l'isola è frequentata sì, ma nessun assalto, per cui già questo è un punto generale a favore, per il destino tipicamente condizionato del viaggiatore italiano.

    Come dice Sebastiano, l'isola si divide in nord e sud, ma anche in costa ed interno, e in est e ovest, per cui volendola conoscere, è indispensabile un auto. Posso raccomandare per onesta e simpatia Ikaros Car Rent di Dimitrios & figli, con ufficio a Evdilos a nord e Agios Kirykos a sud; cell: +30 693 8340382.

    Non ho tenuto un diario, ma provo a riassumere in qualche modo i ricordi, veramente belli, che ci ha lasciato. Intanto, il lato nord:

    - La prenotazione che l'hotel Daidalos (al centro di Armenistis) non trovò al nostro arrivo (nonostante loro conferma per e-mail; cominciamo bene, pensammo...), si tramuto in occasione serendipitevole: il burbero gestore dell'albergo chiamo in aiuto il parente/vicino (gestore insieme alla moglie francese di una troupe di teatro classico rivisitato, prodigo di storie/consigli/cultura - Nikos Parikos, nikparik@otenet.gr, +30 2275 071389), il quale ci affittò, al posto di quelle che sarebbero state due stanze senza infamia né lode, un'appartamento di gran carattere proprio accanto all'albergo. (Confermo che la colazione del Daidalos non è granché, il wifi gratuito neanche, ma può essere di qualche utilità.)

    - La sistemazione più bella lì in zona sembra Villa Dimitri, ma non avevano disponibilità; di studios in zona comunque ce ne sono, come sempre, tanti.

    - Armenistis è una buona base lato nord - piccolo agglomerato tranquillo, con qualche baretto e taverna simpatici; da assaggiare il gelato al latte di capra. A Messakti, la spiaggia più "attrezzata" di quelle che vedemmo sull'isola, trovammo una bella due-giorni di onde da surf, le quali, combinate con lo stagno ricco di tartarughe alle spalle della spiaggia, e il baretto quasi cool, ci offrirono una simpatica introduzione alla maniera rilassata, discretamente alternative dell'isola. Nel paesino abbiamo incrociato turismo greco, qualche tedesco o francese, rari italiani e un buon giro di hippy/punk, molti dei quali diretti verso Nas.

    - L'insenatura di Nas è una combinazione altamente scenografica tra mare splendido, spiagga non attrezzata, imponenti resti di tempio, e lungo lago/stagno che porta verso l'interno. Merita.

    - La salita a Christos Raches una sera è d'obbligo - non mi dilungo sulla nomea di autochtonia notturna, se non per consigliarvi di mangiare poco prima, alla taverna Platanos, sulla piazzetta ad Agios Dimitrios. La sera che c'eravamo, assistemmo ad un piccolo, curato spettacolo di teatro d'ombre (colorate) lì accanto, insieme ai bambini del paese.

    - Ferragosto è giorno di panigyri in varie parti dell'isola - famoso quello di Langáda, remoto paesino a ovest; noi optammo per un borgo di collina, Akamatra - scelta felice, una serata verace, di cartoccio d'agnello, vinello beverino, piazza di platani illuminati, e tanta musica ballata. (Una simile festa, leggermente pù cittadina, si ripete il 16 e 17 nel porticciolo di Evdilos.)

    - I sentieri di trekking sono ben segnati e meritano assolutamente; noi facemmo un pezzo di quello sopra la gola che finisce a Nas - ad agosto le cascate sono ridotte a un rivolo, ma lo scenario isolato è comunque splendido.

    - Non abbiamo avuto tempo per allungare né più a nord-est, né oltre la punta a sud-ovest fino alla piccola, isolata Karkinagri (pensammo semmai di sfruttare di una barca che ci arrivava lato sud, da Agios Kirykos).

    - La traversata al lato sud è un giro di montagna con viste memorabili (noi prendemmo la strada secondaria, a tratti bianca); avessimo avuto più tempo, avremmo fatto una fermata alla winery a Pigi.
    Ultima modifica di progosk; 14-08-2013 alle 15:34:01

  5. #5
    Senior Member L'avatar di ANTONELLA59
    Data Registrazione
    07-08-2008
    Località
    rozzano (mi)
    Messaggi
    3,528
    Bello.... Quindi anche Ikaria merita mi pare di capire
    Ma come si chiama l'appartamento che ti hanno dato al posto dell'hotel?

  6. #6
    Senior Member L'avatar di ERAORA3
    Data Registrazione
    03-12-2010
    Località
    Bari
    Messaggi
    2,109
    Villa Dimitri l'avevo vista anche io. E' bellissima ma se scegli l'alloggio raso-mare, benedirai il numero degli scalini da fare. Atsachas non è male. Comprende anche la taverna omonima dove, volendo, si mangia bene, ma soprattutto ha una bellissima balconata ombrosa sul mare dove al mattino servono la colazione (imperdibile succo arancia fresco a luglio inoltrato). Se non mi ricordo male costava around 50€.
    Antonella ma tu trekki? Io sono il Presidente dell'Associazione Internazionale Pigri Inguaribili
    Dedicato a tutti coloro che sono troppo occupati ad ascoltare sè stessi per poter udire la voce degli altri


    RODI-PATMOS-LIPSI-LEROS-AGATHONISI-ARKI-MARATHI-SAMOS-IKARIA-FOURNI-MIKONOS-FOLEGANDROS-MILOS-NAXOS-AMORGOS-SANTORINI-ALONISSOS-SKOPELOS-SKIATOS-CORFU'-PAXOS-MEGANISI-LEFKAS-OTHONI-WEST CRETE-EAST CRETE-CHRISSI

  7. #7
    Senior Member L'avatar di ERAORA3
    Data Registrazione
    03-12-2010
    Località
    Bari
    Messaggi
    2,109
    I forumisti che ho incontrato in spiaggia a Fourni, trekkisti, proseguivano per Ikaria. Chissà che non ci lascino una loro testimonianza di questa estate..........
    Dedicato a tutti coloro che sono troppo occupati ad ascoltare sè stessi per poter udire la voce degli altri


    RODI-PATMOS-LIPSI-LEROS-AGATHONISI-ARKI-MARATHI-SAMOS-IKARIA-FOURNI-MIKONOS-FOLEGANDROS-MILOS-NAXOS-AMORGOS-SANTORINI-ALONISSOS-SKOPELOS-SKIATOS-CORFU'-PAXOS-MEGANISI-LEFKAS-OTHONI-WEST CRETE-EAST CRETE-CHRISSI

  8. #8
    x Antonella: non ha un nome - è casa loro, l'affittano solo d'estate, quando capita; hanno anche altri due appartamenti accanto, dove alloggia chi viene per i loro workshop teatrali.

    Ha sei posti letto, un doppio salone, le camere da letto su un amezzato, il tutto arredato come una vera casa da mare; un bellissimo terrazzo/balcone su scogliera e mare (volendo si scende direttamente all'acqua, ma il mare era piuttosto mosso, per cui andammo a nuotare altrove); angolo cucina e due bagni... diciamo francesi

    Il tutto a €100/notte (eravamo in cinque, le due stanze al Daidalos sarebbero venute uguale) - se trovo qualche foto le aggiungo.
    Ultima modifica di progosk; 14-08-2013 alle 15:30:24

  9. #9
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Citazione Originariamente Scritto da ERAORA3 Visualizza Messaggio
    Antonella ma tu trekki? Io sono il Presidente dell'Associazione Internazionale Pigri Inguaribili
    Mi consentite di non commentare?
    In tutta amicizia, neh...

  10. #10
    Continuo con impressioni dal lato sud di Ikaria:

    - Decidemmo di far base ad Agios Kirykos; non avendo trovato nulla di particolarmente convincente nel vecchio centro, scegliemmo gli appartamenti Pyrgos - sistemati di recente dai proprietari ateniensi, sono una soluzione in posizione panoramica sopra la città, a distanza comunque camminabile (certo, con bella risalita...) dal centro, in stile/gusto quasi chic. (Ci lasciarono la tariffa di stagione "good" anche se eravamo in "high"; attorno alla bella piscina del complesso incontrammo greci, una famiglia spagnola e una italiana.) Della cittadina ricordo la tavernetta Klimataria, un buon forno, il porticciolo, e l'ottimo, economicissimo gyros + Mythos in fondo al porto, da Legouvisi Souvlakia.

    - Verso sud-ovest, meritano una sosta le sorgenti radioattive in mare aperto - l'acqua è bollente, la fauna marina nutrita, gli avventori pochi (quelli abituali si spalmano la ruggine rossastra sugli arti afflitti) - insomma, una nuotata insolita.

    - Poco più in là un'altra buona meta, rinomata localmente, è la taverna Amodou, a Xilosirtis, sonnecchiante borghetto costiero (non antichissimo, ma comunque ameno).

    - La strada poi si fa scenografica e costeggia la montagna, e proseguendo oltre l'incrocio con la via tramontana (da Evdilos), prima o poi, dopo un breve tunnel, si giunge all'altezza della spiaggia detta Seychelles; è forse la più insolita dell'isola, scenografica nella sua innaturalità: nasce dallo scaricamento dei detriti dello scavo del tunnel. È piuttosto frequentata, ma sarebbe strano non vederla.

    - Oltre ancora, invece, vanno in pochi, e così si perdono le simpatiche quattro-case di Manganitis, porticciolo naturale un po' incantato, con la bella terrazza di un bar/caffé (Sto Gialo) proprio a vista dello stesso. Mentre sostammo lì, tra un tuffo e l'altro, passò il battello diretto a Karkinagris - ma decidemmo di lasciare quella scoperta ad un eventuale ritorno.

    - Verso est ci spingemmo fino alla punta, per una rilassantissima giornata tra la lungha, vuota spiaggia di Fáros, la fortezza di Drákanos, una ben nascosta geocache, e perfino all'ultima, recondita spiaggia dell'isola, Agios Georgis.

    - Thema ci lasciò un po' troppo l'impressione del ritiro per pensionati; nuotando abbiamo visto da sotto la bella terrazza degli appartamenti Agriolykos. E proprio tornando lungo la stradina costiera da Therma ad Agios, scorgemmo una cala bella, che avrebbe meritato la (piccola) discesa - ma era tardi, e ci aspettava il traghetto (ommeglio "peschereccio grande", come dice Sebastiano) che ci avrebbe portato a scoprire Fourni Korseon...


    In ultima: come guida consigliabile la LP, come sito (nonostante l'aspetto antediluviano) http://island-ikaria.com/, come limonata la localmente prodotta ed ottima Ikaria (da evitare, invece, la loro aranciata) - ci fosse qualcuno che ne scopre un importatore in Italia, oppure altra maniera di procurarsela, bussate, please!
    Ultima modifica di progosk; 15-08-2013 alle 11:32:34

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato