Pagina 2 di 195 PrimaPrima 12341252102 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 1941

Discussione: Botswana

  1. #11
    Senior Member
    Data Registrazione
    25-08-2004
    Località
    ravenna
    Messaggi
    109

    Re: Botswana

    Dimenticavo... Simon e Joice hanno anche un Campo fisso che è il Maun Rest Camp dove abbiamo dormito la prima notte, magari se provi a cercare trovi qualcosa anche sul web ma non so se hanno unloro sito.
    Saby.

  2. #12
    Senior Member L'avatar di danibi
    Data Registrazione
    03-01-2006
    Messaggi
    26,483

    Re: Botswana

    Ciao Girasole,
    hai scritto un diario di quel viaggio?

  3. #13
    Senior Member
    Data Registrazione
    25-08-2004
    Località
    ravenna
    Messaggi
    109

    Re: Botswana

    Ciao Danibi!
    Purtroppo come x tanti altri viaggi che ho fatto il racconto/diario l'ho iniziato ma non l'ho mai finito... non ho mai tempo e voglia di mettermi a scrivere.... sono un disastro in queste cose!!! comunque se e quando mi deciderò a farlo vedrò di farvelo avere.
    X farmi perdonare vi inserisco qui alcune foto del safari....



    Saby.

  4. #14
    Senior Member L'avatar di danibi
    Data Registrazione
    03-01-2006
    Messaggi
    26,483

    Re: Botswana

    Grazie per le foto, sono spettacolari, complimenti e che fortuna per aver assistito alle scene che hai fotografato.

    La mia nostalgia africana, dopo queste immagini, è in fase acuta.

    Che giro avete fatto?
    mi racconti qualche cosa di quel viaggio...

  5. #15
    Senior Member
    Data Registrazione
    25-08-2004
    Località
    ravenna
    Messaggi
    109

    Re: Botswana

    In effetti è stato uno dei viaggi più emozionanti che abbia mai fatto, organizzato da un mio amico (che fa l'agente di viaggio come secondo lavoro) solo per un gruppetto di amici selezionato, 10 persone e bene o male ci conoscevamo già quasi tutti.
    Siamo arrivati a Maun (via Francoforte - Windhoek con air Namibia), abbiamo pernottato una notte al Maun Reest Camp e poi la mattina dopo siamo subito partiti con 2 fuoristrada aperti uno guidato da Simon e uno da Joice (che sono marito e moglie) più un terzo con 2 aiutanti e parte del materiale e dei viveri per i campi. Abbiamo girato x 8 giorni nella zona del Delta dell'Okawango, il Savuti e il Chobe campeggiando in 4 diverse zone.Le nostre giornate si strutturavano così: Ci svegliavamo prestissimo e guardavamo sorgere il sole sorseggiando un caffè caldo oppure a volte partivamo ancora prima dell'alba alla ricerca dei felini sperando di trovarli ancora in giro a caccia, poi verso le 9-9,30 ci fermavamo e facevamo una seconda colazione poi si ripartiva sempre seguendo le tracce o cambiando zona nei vari parchi, a pranzo ci si fermava x un pranzo al sacco o si tornava al campo e dopo pranzo di nuovo in giro fino al tramonto. Purtroppo prima dell'alba e dopo al tramonto era vietato girare per i parchi altrimenti noi avremmo proseguito all'infinito dal tanto che era emozionante! Poi aspettavamo che fosse pronta la cena accanto al fuoco ascoltando i rumori della savana, idem dopo cena quando nel buio totale, non c'era la luna in quei giorni, i rumori erano ancora più amplificati e si sentivano in continuazione le iene, gli elefanti e spesso anche i ruggiti dei leoni, per non parlare degli ippopotami che erano a pochi metri dalle nostre tende (avevamo piantato il campo x 2 volte vicino all'acqua). Una mattina abbiamo seguito le orme di un grosso maschio (esattamente il soggetto della 4° foto) per un sacco di tempo finchè l'abbiamo trovato che camminava tranquillamente lungo il sentiero battuto e l'abbiamo seguito ...indovina da dove è passato? fra le tende del nostro campo!! E' stato bellissimo... pecccato che non fossimo ancora seduti attorno al fuoco a prendere il caffè se no ti immagini che emozione, anzi forse anche un po' di spavento!!
    Rispetto agli altri safari che ho fatto in Kenia e in Namibia qui gli animali erano veramente tantissimi, i branchi di elefanti erano numerosissimi, e anche di leoni ne abbiamo visti tantissimi. Una sera abbiamo seguito le orme di un gruppo x diverso tempo ma sparivano sempre fra la boscaglia e le jeep non possono andare fuori pista quindi sembrava impossibile trovarli e invece Simon e Joice ci sono riusciti e dopo un po' ci siamo trovati lungo un sentiero ben 13 leoni di varie età e misure che camminavano tranquillamente quasi in fila indiana. Non ti dico l'emozione quando poi si sono fermati e si sono messi a giocare coi cuccioli rotolandosi per terra a pancia in alto come fa la mia cagnolina quando vuole giocare. Era bellissimo ascoltarli mentre "parlavano" fra loro e facevano le fusa come gattini.. sono sensazioni difficili da spiegare ma talmente intense che ti rimangono dentro x sempre... ma poi non ho bisogno di dirtelo ..lo sai meglio di me..
    Un altro incontro emozionante è stato quando abbiamo scovato le tracce di un leopardo e sono stata io a vederlo x prima e ad indicarlo a Joice che ancora non lo aveva visto, cosa incredibile perchè riusciva a vedere le cose ancora prima che noi riuscissimo a capire cosa c'era da vedere.
    Un altro episodio incredibile è stato quando ci hanno chiamato con la radio dal campo dicendo che c'erano dei licaoni che stavano dando la caccia a un impala proprio vicino alle nostre tende così siamo immediatamente partiti x tornare al campo e abbiamo assistito a una scena molto forte (vedi foto sopra) di alcuni licaoni che afferrato l'impala hanno cominciato a litigarselo fra loro ... una scena tristissima ma affascinante nella sua crudeltà, l'Africa è anche questo..
    Di scene che mi sono rimaste impresse nella memoria potrei raccontartene a centinaia tipo anche quando abbiamo assistito a una caccia fallita, era già da un po' che stavamo osservando un branco di leoni che, nelle ore più calde della giornata, riposava tranquillamente all'ombra di un grosso cespuglio vicino a una pozza d'acqua, quando uno di loro si accorge che una gazzella si sta avvicinando e piano piano inizia a spostarsi e a mettersi in posizione ottimale per attaccarla quando arriva un elefante che con un mega barrito spaventa tutti e incurante del caos che ha procurato si infila nella pozza e inizia a farsi il bagno.
    Basta.. non ne parlo più perchè mi sta venendo troppa nostalgia... ti dico solo che poi a Kasane abbiamo salutato Simon e Joice e abbiamo proseguito il viaggio in Zimbabwe x altri 2 giorni per poter vedere le cascate vittoria ma le ultime 3 notti, una in albergo e 2 in una casa a Victoria Falls, non me le sono godute per niente xchè il mio cuore era rimasto nella savana e non so cosa avrei dato per tornare a dormire in tenda fra i suoni e gli odori dell'Africa.
    Scusa se ci ho messo un po' a risponderti ma sono in ufficio e devo anche lavorare!!
    Saby.

  6. #16
    Senior Member
    Data Registrazione
    25-08-2004
    Località
    ravenna
    Messaggi
    109

    Re: Botswana

    Saby.

  7. #17
    Senior Member
    Data Registrazione
    25-08-2004
    Località
    ravenna
    Messaggi
    109

    Re: Botswana


    Le emozioni provate durante questo viaggio sono state incredibili ma non tutte belle... ad esempio guarda questa foto.... una tristezza incredibile.... una leonessa coi suoi 2 cuccioli che si sfamano mangiando una carcassa di elefante morto per colba dell'antrace ..quando Joice ci ha spiegato che probabilmente entro pochi giorni sarebbero tutti morti a causa della carne infetta dell'elefante ti giuro che mi sarei messa a piangere....la cosa più triste e che mi ha fatto arrabbiare maggiormente è stata che quando abbiamo visto la carcassa la prima volta c'era un camion fermo li accanto con delle persone che stavano scaricando del legname che sarebbe servito poi x bruciare l'elefante in modo che nessuno potesse mangiarlo e cercare così di evitare il propagarsi dell'epidemia, quando poi siamo ripassati da li dopo diverse ore invece ci siamo trovati davanti alla scena che ho fotografato... ero senza parole... avevano solo scaricato il legname ma nessuno vi aveva dato fuoco perchè non spettava a loro e se n'erano andati ....così almeno ci ha spiegato Joice che era indignatissima per questa cosa e ha chiamato subito Simon e altri x radio facendo presente la cosa... ma purtroppo i leoni avevano già mangiato e x loro non ci sarebbe stato più niente da fare... una scena davvero commovente che mi ha rattristita davvero un sacco per parecchio tempo e che tutt'ora mi angoscia ancora solo a pensarci. Purtroppo l'Africa ha sempre un lato triste nel suo splendore.
    Saby.

  8. #18
    Senior Member L'avatar di danibi
    Data Registrazione
    03-01-2006
    Messaggi
    26,483

    Re: Botswana

    Stavo per scrivere, dopo aver letto la prima parte del racconto, che è semplicemente fantastico... e lo è davvero, ma la foto dell'elefante morto e quanto hai scritto dopo ha smorzato il mio entusiasmo, che scena tristissima.
    Ma com'è successo? l'antrace come ci arriva nella savana?

    Capisco molto bene la "delusione" provata quando hai lasciato i parchi per le Victoria Falls, ho provato la stessa cosa lasciando il South Luangwa (Zambia), con il senno di poi bisognerebbe prima vedere le cascate e poi trasferirsi nei parchi.
    Come hai trovato tu le cascate? (secche o con molta acqua?)

    Bellissime le foto, complimenti!

  9. #19
    Senior Member
    Data Registrazione
    25-08-2004
    Località
    ravenna
    Messaggi
    109

    Re: Botswana

    E' vero.. concordo in pieno ...prima cascate e poi safari.. purtroppo quando sono andate io non erano al massimo del loro splendore, diciamo che era una via di mezzo...c'era ancora abbastanza acqua all'inizio ma non tantissima come nel periodo subito dopo alle piogge.


    la parte però più verso lo Zambia era ancora più secca

    X quanto riguarda l'antrace se devo dire la verità non ho capito molto bene la spiegazione al riguardo, il mio inglese non è proprio il massimo, so solo che in quel periodo c'era un'epidemia in corso che stavano cercando di tenere sotto controllo ma se quello era il sistema ho molti dubbi al riguardo. Non ho ben capito nemmeno che cosa fosse esattamente questo antrace che diceva lei, sicuramente non è lo stesso antrace di cui si parla ogni tanto in relazione ad armi chimiche perchè da quello che ha detto si trasmette solo toccando o mangiando carni o ossa di animali malati.
    Questo l'ho capito bene perchè ho spostato un grosso osso che era vicino alla mia tenda e Joice mi ha subito sgridata spiegandomi poi che le ossa potevano essere infette e infatti ci ha fatto subito lavare tutti con un disinfettante (non ho capito bene perchè anche gli altri quando l'osso l'avevo toccato solo io ma meglio stare dalla parte del sicuro, giusto?!!)
    Comunque che figura!!
    Tanto per lasciarci alle spalle la tristezza di questi fatti, una cosa che non ti avevo detto riguardo a Joice è proprio questa.. una persona fantastica ma un vero comandante dei marines!! Ci siamo beccati di quelle sgridate che non ti dico!! Mi sembrava di essere una recluta alle prime armi!!
    Ci teneva sempre d'occhio come se fossimo dei bambini e guai se ci allontanavamo troppo o se parlavamo troppo o se buttavamo una cicca di sigaretta nel sacco dell'immondizia (dovevamo sempre metterle in una bottiglia di plastica chiusa se no faceva puzza!! ) Ovviamente aveva sempre ragione quindi non potevamo fare altro che zittirci e fare come diceva lei.. il capo ha sempre ragione!!!
    Saby.

  10. #20
    Senior Member L'avatar di danibi
    Data Registrazione
    03-01-2006
    Messaggi
    26,483

    Re: Botswana

    Si scoprono sempre nuove cose in corso di viaggio, mi riferisco all'antrace... ho subito pensato a quella pericolosa sostanza chimica che qualche anno si trovava nelle buste anonime.

    Vedo che hai sorvolato le cascate con l'elicottero, noi vista la poca acqua (ancora meno di quella che hai trovato tu) ci abbiamo rinunciato, non volevamo vedere una voragine vuota. Ci sono rimasta davvero male daventi a quel "muraglione" vuoto, pensa che era asciutto anche il fiume sotto, nella tua foto vedo almeno un po' d'acqua. In che periodo hai fatto il viaggio?

    La guida severa mi mette un po' d'ansia, ho appena avuto un'esperienza niente affatto felice con una guida modello "Pol Pot / Kmer Rosso" e quando sento parlare di rigidità mi irrigidisco istintivamente anche se, come dici tu, Joyce ha agito a fin di bene.

    Com'è stato il soggiorno in tenda? davvero la notte non si esce? e come sono organizzate le due tende wc e doccia? si riesce davvero a lavarsi?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato