Pagina 1 di 49 12311 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 488

Discussione: Kerala, un'India inattesa

  1. #1
    Senior Member L'avatar di BEA
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    monza
    Messaggi
    30,475

    Kerala, un'India inattesa

    Apro un topic specifico su questo stato indiano per non disperdere le informazioni nel più generico Voglio andare in India, anche in considerazione del fatto che a breve qui si potrà raccogliere anche la testimonianza di Boy80, in partenza per questa destinazione tra pochi giorni.

    Nel Kerala c'ero stata nel '98 o giù di lì, in un viaggio itinerante che mi aveva portato dai templi pittoreschi del Tamil Nadu alle spiagge, decisamente meno note di quanto non lo siano ora, del Kerala.

    Il Kerala non è la tipica destinazione indiana. Pur essendo sprovvista del patrimonio culturale di altre località, questa regione è sempre stata considerata piuttosto ricca - e le scene di povertà e disperazione tipiche di altre mete, qui non esistono. Tutto sommato si tratta quindi di una motivazione ottima se si desidera una vacanza all'insegna del relax, e non si cerca il pugno nello stomaco che tante volte l'India riserva.



    Nel mio primo viaggio ero rimasta particolarmente affascinata dalle Backwaters, queste lagune che si estendono per km quadrati a sud di Cochin: avendoci passato solo una giornata, mi ero ripromessa di tornare per trascorrerci un po' più di tempo. Ma ci voleva qualcosa in più per spingermi a tornare in un luogo in fondo già esplorato: doveva capitarmi l'occasione per abbinare le Backwaters a un altro gioiello della zona. Le isole Laccadive.
    Questa occasione mi capita a luglio 2011.

  2. #2
    Senior Member L'avatar di BEA
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    monza
    Messaggi
    30,475

    Re: Kerala, un'India inattesa

    Da tempo tenevo d'occhio questa destinazione. Il grosso problema delle Laccadive è che sono carissime. Ci sono pochi resort, anche molto semplici, eppure con prezzi sopra i 200 euro.
    Mi ero più volte fatta fare delle offerte ma rimaneva un po' fuori dal mio budget. Fino a luglio, appunto, quando casualmente mi imbatto in un'offerta su Expedia per alloggiare all' Agatti Island Beach Resort al costo di 80 euro a camera al giorno. Un prezzaccio, visto che poche settimane prima mi erano stati chiesti, appunto, più di 200 euro per la stessa destinazione.

    http://www.agattiislandresorts.com/

    Immagino quindi che si tratti di qualche stanza secondaria, una sorta di ripiego, ma a me non interessa: finalmente ho l'occasione di vedere questa porzione di mare d'incanto.
    Compriamo volo intercontinentale con Emirates, volo interno con Kingfisher e alloggio con Expedia.
    Scrivo al resort per chiedere come fare per ottenere il permesso di accesso alle isole (la zona non è "libera", le autorità ti devono emettere una sorta di visto) e questi mi informano che basterà mandare i miei dati una settimana prima della partenza. Li informo che ho prenotato a mezzo Expedia e che li ricontatterò a dicembre. Ad Agosto parto soddisfatta per le mie vacanze, sicura di avere già in tasca un'altra spettacolare esperienza.

    Faccio questa "pesante" premessa perchè tutta la vicenda influenzerà notevolemente la mia vacanza di Natale.
    Infatti, quando a inizio dicembre ricontatto il resort per il permesso, nessuno sa chi io sia, nessuno sa chi sia Expedia (???) e chiaramente non c'è traccia della mia prenotazione. Iniziano 20gg e più da incubo.

  3. #3
    Senior Member L'avatar di BEA
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    monza
    Messaggi
    30,475

    Re: Kerala, un'India inattesa

    Ve la faccio breve (ma per me è stato un vero stillicidio!)
    Tra conferme, annullamenti, telefonate odiose con la manager del resort (una vera stronza!), rassicurazioni di Expedia subito smentite da terzi, decine di mail con expedia e svariate mie telefonate in India, parto il 25 dicembre senza sapere quale sarà il mio destino (e qui capirete perchè io sia stata tanto latitante nel pre-partenza: ero veramente provata!!!).

    Non posso imputare nulla al servizio clienti di Expedia - disponibile e cordialissimo, oltre che gratuito, a differenza di altri call center - ma evidentemente qualcosa non ha funzionato in tutta l'operazione. Non voglio arrivare a pensare che si siano accorti di un errore di tariffa e abbiano cercato di boicottarmi di proposito, ma qualche loro corrispondente è decisamente incompetente, a dir poco. E ne avrò anche la riprova durante il soggiorno (per quanto non stia lanciando strali e accuse, gli amministratori del sito mi conoscono bene se si volesse risalire alla mia identità e, nel caso, ho tutta la documentazione necessaria per provare quanto accaduto - qs per eventuali questioni legali )

    Lascio spazio al viaggio

  4. #4
    Senior Member L'avatar di BEA
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    monza
    Messaggi
    30,475

    Re: Kerala, un'India inattesa

    Arriviamo direttamente a Cochin da Dubai, nella calda mattina del 26 dicembre.
    Pratiche immigration rapidissime (dopo deliranti code fatte a Mumbay in passato, è stata una lietissima sorpresa), aeroporto nuovo pulito e moderno, bagagli presto consegnati, cambio allo sportello: tutto perfetto, oserei dire. NOn sembra neanche l'India

    Appena fuori, troviamo l'ufficio dei taxi prepagati e chiediamo un'auto per Munnar. Risparmiamo circa 15 euro rispetto a quanto mi era stato quotato scrivendo a varie agenzie dall'Italia. Acquisto di sim indiana per facilitare i rapporti e le relazioni con il famoso corrispondente indiano - sim che grazie a Dio mi permetterà anche di scaricare la posta e tenermi in contatto anche con l'italia, all'esorbitante cifra di 2 euro e si parte.

    Appena arrivati in India si è travolti dal caos e dai colori, ma nel giro di mezz'ora dormiamo alla grande. La fatica del viaggio si fa sentire. Ci svegliamo a Munnar, 200 km e cinque ore di viaggio dopo.
    L'hotel prenotato con hotels.com doveva trovarsi a circa 300 m dal centro ma in realtà si trova a 6 km nel bosco. Molto semplice ma abbastanza pulito. Ci installiamo e riposiamo per un'altra oretta. Appuntamento alle 16 con auto prenotata dal manager per portarci "in centro". Iniziamo subito con lo shopping.

  5. #5
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078

    Re: Kerala, un'India inattesa

    Il Kerala è da tempo nella mia lista della spesa, da quando un paio di anni fa vidi una mostra fotografica su Kerala e Orissa restandone affascinato. Quindi ti seguo con molto interesse.
    Avanti tutta!

  6. #6
    Senior Member L'avatar di danibi
    Data Registrazione
    03-01-2006
    Messaggi
    26,483

    Re: Kerala, un'India inattesa

    Bentornata, Bea!
    Vedo che Expedia ha colpito nuovamente.

  7. #7
    Senior Member L'avatar di BEA
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    monza
    Messaggi
    30,475

    Re: Kerala, un'India inattesa

    Ciao, Dani. So che qs nome ci accomuna

    Continuo il racconto.
    Del primo giorno praticamente non ho foto: ero profondamente rimbambita. Abbiamo comprato té, croccanti e spezie. Munnar è una località di montagna famosa per le piantagioni di té e quindi alcuni acquisti sono "dovuti".

    Il giorno dopo partiamo con calma per una visita della zona.
    Non abbiamo fissato un itinerario: ci affidiamo alla fantasia del nostro autista, che ci porta nei luoghi più cari agli indiani. Ci siamo così persi una cascata ma abbiamo guadagnato in colore locale. Gli indiani amano viaggiare nel loro paese e per le feste di Natale il Kerala è preso d'assalto. Il Kerala è infatti una regione a maggioranza cristiana e soprattutto cattolica, anche se non è questo che influisce: anche in altri stati per le feste la gente si muove parecchio.

    Fuori dal ns hotel, immersi nel bosco, a poche centinaia di metri da una delle tante piantagioni



    (non metto il link all'hotel perchè l'hotel non ha sito)

  8. #8
    Senior Member L'avatar di manumanu
    Data Registrazione
    20-03-2006
    Messaggi
    3,963

    Re: Kerala, un'India inattesa

    Evvai, bentornata BEA, leggo tutto con molto interesse!
    KEEP CALM AND VISIT GREECE
    A frequentare un gatto si rischia di diventare migliori (Colette)
    Finirai per trovare la via... se prima hai il coraggio di perderti (T. Terzani)
    I libri che leggo

  9. #9
    Senior Member L'avatar di BEA
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    monza
    Messaggi
    30,475

    Re: Kerala, un'India inattesa





    (P.S: Ciao Manu!!! Buon anno )

  10. #10
    Senior Member L'avatar di manumanu
    Data Registrazione
    20-03-2006
    Messaggi
    3,963

    Re: Kerala, un'India inattesa

    Buon anno anche a te, ti ho pensato là, tra i profumi dell'India
    KEEP CALM AND VISIT GREECE
    A frequentare un gatto si rischia di diventare migliori (Colette)
    Finirai per trovare la via... se prima hai il coraggio di perderti (T. Terzani)
    I libri che leggo

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato