Pagina 11 di 39 PrimaPrima ... 91011121321 ... UltimaUltima
Risultati da 101 a 110 di 386

Discussione: In Giappone, tra tecnologia e tradizione

  1. #101
    Senior Member L'avatar di barrbara
    Data Registrazione
    25-01-2005
    Località
    Prov. MI
    Messaggi
    13,373

    Re: In Giappone, tra tecnologia e tradizione

    Che belle parole!

  2. #102
    Senior Member L'avatar di Daiana
    Data Registrazione
    19-09-2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    32,079

    Re: In Giappone, tra tecnologia e tradizione

    Leandro, ci offriamo volontarie per correggerlo se proprio ti sta sulle scatole il Giappone, eh!
    Siamo un esercito di sognatori, è per questo che siamo invincibili! ????

  3. #103
    Senior Member
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Messaggi
    698

    Re: In Giappone, tra tecnologia e tradizione


    PS: lui odia il Giappone ma adora voi quindi mi sa che vi ascolta! :P

  4. #104
    Senior Member L'avatar di Monella
    Data Registrazione
    27-07-2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,270

    Re: In Giappone, tra tecnologia e tradizione

    Al limite Manu saresti disposto a passarcelo "sottobanco"?
    http://www.flickr.com/photos/cybernella" target="_blank" target="_blank

  5. #105
    Senior Member
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Messaggi
    698

    Re: In Giappone, tra tecnologia e tradizione

    ... abbiate fiducia, arriva presto!

  6. #106
    Junior Member
    Data Registrazione
    24-02-2008
    Località
    bergamo
    Messaggi
    4

    Re: In Giappone, tra tecnologia e tradizione

    Mi intrometto nella discussione per dire che il Giappone è splendido e merita una visita.

  7. #107
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078

    Re: In Giappone, tra tecnologia e tradizione

    Riportiamo qui il messaggio di Valegio dal topic gemello che abbiamo chiuso:

    Noi siamo stati in Giappone per 15 notti ed il nostro itinerario ha toccato solo la parte centrale del paese. Siamo partiti dall’enorme Tokyo per arrivare ad Osaka facendo diverse tappe intermedie.
    A Tokyo, splendido connubio fra moderno e tradizione, imperdibili sono sicuramente il tempio Senso-ji ed il santuario Meiji-Jingu per la parte tradizionale, mentre per la modernità non è possibile non visitare gli animatissimi quartieri di Shinjuku e di Shibuya. Dalla capitale è possibile con gite giornaliere raggiungere due mete davvero imperdibili: Nikko e Kamakura. Nikko è una cittadina di montagna famosa per i suoi splendidi templi tanto da essere dichiarata Patrimonio Mondiale dall’Unesco. Il simbolo della città sono sicuramente le tre famose scimmiette che rappresentano i tre principi del Buddhismo Tendai ovvero “ non sentire, non vedere e non parlare il male ”. Anche Kamakura , sempre raggiungibile in giornata, vanta un interessante patrimonio culturale ed architettonico grazie ai suoi numerosissimi templi e santuari. Il tempio più famoso e più visitato è il Daibutsu dove è conservato il secondo Buddha in ordine di grandezza del Giappone.
    Dalla capitale noi poi ci siamo spostati due giorni nelle alpi giapponesi per visitare due interessanti cittadine Takayama e Kanazawa, entrambe consigliateci alla Borsa Internazionale del Turismo. Le due cittadine meritano di essere visitate purché si abbia tempo a disposizione e non ne venga tolto alle altre città che hanno sicuramente una rilevanza maggiore.
    Cosa dire poi di Kyoto ….. città dai numerosissimi templi e città delle geishe. Nel viaggio è sicuramente la meta più bella sia per la sua vitalità che per il suo sorprendente patrimonio artistico. Mete imperdibili in città sono sicuramente il quartiere di Pontocho dove alla sera è possibile, a noi è proprio successo ed è davvero emozionante, incontrare le geishe che si dirigono verso le sale da tè ed alcuni splendidi templi e santuari come il Sanjusangen-do, il Kiyomizu-dera, il Kinkaku-ji meglio conosciuto come Tempio d’oro ed il fushimi Inari taisha con i suoi numerosissimi Torii. Da Kyoto in giornata si può raggiungere un’altra cittadina ex capitale giapponese Nara dove l’attrazione principale è il Nara Koen. Si tratta di un enorme parco in cui sono raccolti i principali santuari della città fra cui spicca il più famoso il Todai-ji con la sua gigantesca statua di Buddha. Particolarità di questo parco è anche la presenza di 1200 cervi che per nulla spaventati dai turisti, anzi, si aggirano dispettosi fra i templi.
    Non distanti da Kyoto si trovano poi altre due destinazioni interessanti: Hiroshima e Himeji. La prima divenuta famosa per un tragico evento merita una visita per la sua rilevanza storica e per il commovente Parco della pace in cui è possibile trovare numerose testimonianze di quel triste 6 agosto 1945. Da Hiroshima con un tragitto di circa un’ora è possibile raggiungere quello che è definito uno dei tre più bei paesaggi giapponesi, l’isola di Miyajima dove è possibile ammirare un tori galleggiante. Si tratta di un enorme tori rosso di un tempio che con l’alta marea viene coperto in parte dall’acqua. E’ bellissimo poter vedere questo tori in due momenti così diversi della giornata; con la bassa marea si può arrivare addirittura sotto e, a distanza di qualche ora, lo si può vedere coperto dall’acqua. E’ proprio giusto definirlo uno dei tre più bei panorami giapponesi.
    Sulla strada verso Osaka, ultima tappa della nostra vacanza, ci siamo fermati anche nella cittadina di Himeji famosa per il suo Jo, il suo castello conosciuto anche con il nome di Airone bianco.

  8. #108
    Senior Member L'avatar di Monella
    Data Registrazione
    27-07-2007
    Località
    Milano
    Messaggi
    3,270

    Re: In Giappone, tra tecnologia e tradizione

    OK, scusa Zio...ho fatto confusione tra i topic
    Riporto anche il mio messaggio, dovesse interessare a qualcuno la puntata di Ulisse di sabato scorso sulla bomba atomica.

    "Grazie valegio per i tuoi consigli sul Giappone!!
    Mi hai fatto venire in mente che sabato sera alla trasmissione Ulisse hanno fatto un intero servizio su Hiroshima e Nagasaki, le due città vittime delle bombe nucleari "
    http://www.flickr.com/photos/cybernella" target="_blank" target="_blank

  9. #109
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078

    Re: In Giappone, tra tecnologia e tradizione

    Citazione Originariamente Scritto da Monella
    OK, scusa Zio...ho fatto confusione tra i topic
    No problem, succede!

  10. #110
    Senior Member L'avatar di barrbara
    Data Registrazione
    25-01-2005
    Località
    Prov. MI
    Messaggi
    13,373

    Re: In Giappone, tra tecnologia e tradizione

    Citazione Originariamente Scritto da leander
    Mete imperdibili in città sono sicuramente il quartiere di Pontocho dove alla sera è possibile, a noi è proprio successo ed è davvero emozionante, incontrare le geishe che si dirigono verso le sale da tè
    Come nei libri...

    Mi sono aggiornata, grazie Nella!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato