Pagina 319 di 349 PrimaPrima ... 219269309317318319320321329 ... UltimaUltima
Risultati da 3,181 a 3,190 di 3482

Discussione: KARPATHOS

  1. #3181
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Citazione Originariamente Scritto da sarettapr Visualizza Messaggio
    Devo dire che non mi ha particolarmente entusiasmato questa visita ma non si può andare a Karpathos e non farci una puntatina
    Tutto sta nel "modo". Ti assicuro che andandoci nel tardo pomeriggio, dopo che sono sfollate le orde dei turisti "pullmanati" e si rimane in quattro gatti, poi aspettare il tramonto e infine fermarsi a cenare e ammirare il villaggio che sembra un presepio notturno, è tutt'altra cosa. E le tre ore di permanenza possono anche diventare poche.
    Ovviamente è una soluzione praticabile se si dispone di un mezzo proprio: in mancanza, è giocoforza aggregarsi ai gruppi.

  2. #3182

  3. #3183
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    Citazione Originariamente Scritto da leander Visualizza Messaggio
    Tutto sta nel "modo".
    Sicuramente quello ha il suo peso. Ora che mi ci fai pensare mi fai venire voglia di farci un salto per ammirarla all'imbrunire

  4. #3184
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    In perfetto orario sulla tabella di marcia torniamo a Diafàni per un’ora e mezzo di mare. Come già detto da molti non è nulla di particolare e l’acqua è anche un tantino fredda, però ho apprezzato la tipologia di ciottoli che sono un’ottima via di mezzo tra la sabbia che si infila ovunque e i sassolini delle altre spiagge

    Allegato 23058

    Allegato 23059

    Alle 18 circa il battello attracca a Pigàdia e torno stancamente e anche un po’ ustionata in hotel.
    Ultima modifica di sarettapr; 09-08-2015 alle 10:45:39

  5. #3185
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Citazione Originariamente Scritto da sarettapr Visualizza Messaggio
    mi fai venire voglia di farci un salto per ammirarla all'imbrunire
    Oppure pernottarci, come fece Girello (mi sembra addirittura due notti).
    E anche l'alba non deve essere per niente male...

  6. #3186
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    Mercoledì 22 luglio
    Prima di tutto in mattinata metto in moto una serie di trattative con John dell’Amarylis Hotel nonché del Margarita Rent a Car, per il noleggio di un’auto per 6 giorni. Ci accordiamo per la consegna direttamente in hotel la mattina successiva, di una nuovissima Picanto a Eur 35 al giorno.
    Oggi quindi ancora bus, destinazione Arkasa (Eur 2,30)
    Ad Arkasa la fermata è proprio sul bivio che porta alla spiaggia di Agios Nikolaos, distante circa un chilometro ed indicata perfettamente. Spiaggia di sabbia riparata da un lato dal promontorio di Capo Paliokastro (grazie di nuovo per le precise e preziose informazione trovate nelle pagine precedenti del forum). Qui il mare è un po’ arrabbiato ma il bagno è piacevole, ovviamente non è il caso di darsi allo snorkeling. Per la prima volta dal mio arrivo ci si accorge della presenza del vento stando sdraiati sotto all’ombrellone, ma è più che altro una leggera brezza ed è ben accetta visto il caldo che non dà tregua.

    Allegato 23112

    Allegato 23114

    Allegato 23115

    Alle 17.30 sono alla fermata del bus che però arriva con un significativo ritardo, generando panico in una famiglia di tedeschi evidentemente non abituata a queste lunghe attese.
    La sera mi concedo una cenetta al ristorante Mama Maria, sul lungomare. Servizio cortese – anche quando ho rotto un po’ le scatole chiedendo di spostare un ventilatore che mi puntava proprio la schiena. Tzatziki come antipasto e Makarounes che però devo tristemente abbandonare a metà perché già sazia. Mi offrono un bicchiere di Mastika, che ci voleva proprio, e dopo una passeggiata il letto mi aspetta.
    Ultima modifica di sarettapr; 09-08-2015 alle 17:46:03

  7. #3187
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    Giovedì 23 luglio
    A bordo della “mia” Picanto si comincia ad esplorare il lato est. Tappa del giorno Achata. Poco distante da Pigàdia, ben segnalata. A me è piaciuta molto, più che altro perché l’obiettivo era il riposo e questa è stata una delle pochissime spiagge che mi ha garantito completa tranquillità. Infatti sul lato destro c’è un pezzetto di spiaggia separato da quella principale da una roccia, dove sono riuscita a prendere posto e dove, essendo molto piccola (per due al massimo tre teli) non mi si è affiancato nessuno. Nelle spiagge della parte orientale dell’isola non c’è necessità dell’ombrellone in quanto ognuna dà la possibilità di trovare un posto all’ombra. C’è da dire che nei giorni in cui avevo l’auto a disposizione alle otto, al massimo otto e mezza ero sempre già in spiaggia e quindi non ho avuto problemi a riservarmi un posto all’ombra, una volta imparato come gira il sole. L’acqua comincia a presentarsi nelle sue incredibili trasparenze e sarà un crescendo nei prossimi giorni.

    Allegato 23116

    Allegato 23117

    Allegato 23118
    Ultima modifica di sarettapr; 09-08-2015 alle 17:50:58

  8. #3188
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    Ultima modifica di sarettapr; 09-08-2015 alle 17:55:21

  9. #3189
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    Venerdì 24 luglio
    Con un po’ di ansia per paura di perdermi o restare incastrata con l’auto in qualche sterrato parto alla ricerca di Kato Lakkos. Al primo tentativo raggiungo Kyrà Panagia quindi torno indietro studiando la mia mappa Skai. Mi fermo su uno spiazzo dopo la chiesa e scendo dall’auto per capire da che parte può scendere il famoso e faticoso sterrato… ne addocchio uno proprio lì sotto e vedo anche un paio di auto. Risalgo a bordo, supero nuovamente la chiesa sulla sinistra e dopo poco sulla destra parte una stradina di terra che non si vede molto bene perché in quel tratto la strada è leggermente in salita e la svolta è molto brusca. Sono certa che sia quella perché la fidata Skai mi indica quasi di fronte allo sterrato che scende, un altro che sale, ed è l’unico che si nota. Avendo superato la strada faccio ancora dietro front e stavolta imbocco quella giusta. Continuo lentamente in auto fino a che trovo due caseggiati con le auto che avevo avvistato prima e decido di fermarmi. Li sono sicura di poter fare manovra per tornare indietro, più avanti non lo so e decido di non rischiare. Scelta azzeccatissima!! Mentre parcheggio incontro un signore americano che mi dice che quella non è la strada per Kato Lakkos, che si raggiunge da un’altra parte ma non è in grado di spiegarmi bene come ci si arriva. Mi dice che quella è erroneamente chiamata Kato Lakkos ma in realtà e un’altra. Appena se ne va ristudio perplessa la mappa e decido che ho ragione io. Sulla base delle foto mi direte voi se ero nella spiaggia giusta! Mi incammino lungo la stradina che scende per una ripida discesa (già preoccupata per la salita, al ritorno) e a passo velocissimo – in alcuni tratti quasi corsa – raggiungo la spiaggia in 15 minuti. Deserta, incantevolmente deserta. Prendo posto nella parte attrezzata della spiaggia dove nessuno passa a reclamare il noleggio di ombrellone e lettino.

    Allegato 23123

    Allegato 23125

    Allegato 23127

    Allegato 23132

    Allegato 23134

    Resto in solitudine fino circa ad ora di pranzo quando poi mi raggiunge una coppia di italiani. Lo snorkeling qui è il più soddisfacente tra quelli delle due settimane. Purtroppo non conosco i nomi dei pesci e non posso rendervi partecipi, ho riconosciuto solamente due Razze. Verso le 17 la coppia accanto a me si avvicenda con un'altra famiglia e dopo circa un’oretta anche io mi avventuro verso la salita. Nella spiaggia di sabbia che si incontra per prima trovo ancora un paio di persone arrivate fino a lì grazie ad un Suzuki Jimmy. Durante la salita li invidio parecchio ma col mio solito passo svelto in 25 minuti sono all’auto, poi forse ce ne vogliono altrettanti per riprendere fiato.
    Ultima modifica di sarettapr; 09-08-2015 alle 18:09:29

  10. #3190
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    Sabato 25 luglio
    Si va a Kyrà Panagia. Ormai la strada è nota perché ci sono già arrivata ieri . Si raggiunge facilmente, il parcheggio non è un problema quindi tutto va via liscio. L’acqua è in assoluto la più trasparente tra quelle in cui ho sguazzato in questa vacanza. Anche al largo si riesce a vedere nitidamente il fondo, senza l’uso della maschera intendo! Spiaggia affollata ma comunque ognuno riesce a mantenere i propri spazi.
    Alle 18 in punto il sole sparisce e lentamente raccolgo le mie cose. Questa è ovviamente caratteristica comune a tutte le spiagge poste su questo lato dell’isola.

    Allegato 23141

    Allegato 23143

    Allegato 23144
    Ultima modifica di sarettapr; 09-08-2015 alle 18:30:39

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato