Pagina 293 di 349 PrimaPrima ... 193243283291292293294295303343 ... UltimaUltima
Risultati da 2,921 a 2,930 di 3482

Discussione: KARPATHOS

  1. #2921
    Senior Member L'avatar di BubbleBobble
    Data Registrazione
    20-08-2008
    Località
    Dark Side of the Moon
    Messaggi
    1,058
    ebbasta con l'uppare sto thread...!


    2003 Creta (est) * 2004 Creta (west) * 2005 Rodi * 2006 Creta (sud) * 2007 Minorca * 2008 Creta (back to the west) * 2009 Rodi+Karpathos * 2010 Minorca * 2011 Paros (AntiP.) - Naxos - Santorini * 2012 Mykonos, Naxos, Astypalaia * 2013 Barcelona * 2014 Santorini, Ios, Naxos, Mykonos * 2015 Rodi

  2. #2922
    Senior Member L'avatar di jamesluis87
    Data Registrazione
    18-12-2011
    Messaggi
    119
    Citazione Originariamente Scritto da leander Visualizza Messaggio
    Ed ecco rientrato anche Giacomoluigi, un po' per volta ci ritroviamo tutti qui a rimpiangere Scarpanto...
    Ma non c'erano dubbi che ti sarebbe piaciuta!
    Essì boss, rientrato e già iniziato a spellarmi da buon milanese...

    dicevamo:

    giorno 3: Dhiakoftis

    incredibilmente alla mattina del terzo giorno mi alzo e non sento nulla. Apro le finestre del nostro studios e non si muove foglia. A quel punto la decisione non può che essere una: Dhiakoftis e la sua baietta di sabbia!
    Prendiamo il nostro mezzo (il 125cc come già detto prima) e partiamo verso sud. Il vento in realtà c'è e verso Damatria e Turtle on the Rock (la spiaggia dei kite) soffia che è una bellezza. Affrontiamo con non pochi patemi lo sterrato e si arriva finalmente alla spiaggia: ore 9.30 già gremita, ombrelloni finiti e gente che torna indietro. Dopo comunque 3km di sterrato che gradirei evitare di rifare prima di qualche ora di mare decidiamo di fermarci, asciugamani, quintali di crema solare e bagni rinfrescanti. Che dire, le foto non rendono giustizia, assolutamente. Acqua blu piscina, bassa per decine di metri, brezza leggera che non ti fa ardere vivo e fondali splendidi con pesciolini che arrivano fino alla riva. Veramente bellissima! Tuttavia la presenza (immane) di gente (e l'80% assicuro sono italiani, tra cui alcuni della peggiore specie, ma vi dirò meglio nelle conclusioni finali) e un sole che comunque verso le 2 diventa veramente insopportabile ci portano verso le 3.30 a recuperare il nostro motorino e ad andare all'esplorazione della costa ovest: si gira verso Arkassa, il vento ha ripreso a soffiare piuttosto forte e quindi la strada non è delle migliori, ma poco male. Paesaggio oserei dire marziano, pochissime case, pochissimi campi coltivati, troppo vento probabilmente!
    Arkassa è un paesino veramente carino (e sicuramente più vivo di Amoopi), tuttavia decidiamo di fare ancora qualche chilometro e di arrivare fino a Finiki, ore 5.30... giretto veloce per il centro e per la spiaggetta dopodiché la decisione è unanime: fritto misto dal buon Demetrios, 25€ da dividere in due e ci arriva un piattone con dentro 4-5 pesci fritti, calamari e pezzi di polpo, tutti dorati e buonissimi!
    Salutiamo Finiki verso le 6.30 e decido di svoltare a est subito dopo Arkassa per arrivare a Menetes, villaggio carinissimo abbarbicato sul crinale del monte da cui si vede benissimo Pigadia. Compriamo da una signora dei fichi che si riveleranno essere fenomenali, foto al paesaggio, breve giretto e poi via verso casa.
    Cena frugale da Nina (insalata di pomodori e feta con olive) e poi a nanna. Il giorno dopo comincia la marcia di avvicinamento ad Apella!

  3. #2923
    Senior Member L'avatar di jamesluis87
    Data Registrazione
    18-12-2011
    Messaggi
    119
    Citazione Originariamente Scritto da Myria Visualizza Messaggio
    Ed io ti suggerisco subito subito un indirizzo: se decidessi la prossima estate o nonsoquando di tornare a Karpathos alloggia presso Dolphin studios, a Pigadia. Mi sento di fare un po' di pubblicità perché la signora Sophia, che parla un buon italiano, se la merita per la simpatia e l'accuratezza dei suoi studios che sono pulitissimi, spaziosi e con buona vista sul porto (Leandro può confermare). A giugno ho speso soolo 30 euro! Questo è il sito: http://www.dolphinkarpathos.eu/, al momento non risulta nell'elenco delle strutture prenotabili con booking.com.
    Grazie per la segnalazione Myria, ma l'anno prossimo è sicuramente un triello tra Koufinissi, Naxos e Amorgos !

  4. #2924
    Senior Member L'avatar di Myria
    Data Registrazione
    07-03-2008
    Località
    Bologna
    Messaggi
    6,373
    Mmmmmm... Amorgòs e Koufonissi mi frullano in testa da parecchio tempo, se giugno 2015 sarà la volta buona credo che le abbinerò.

  5. #2925
    Senior Member L'avatar di jamesluis87
    Data Registrazione
    18-12-2011
    Messaggi
    119
    Rieccomi, scusate se spezzetto, ma purtroppo devo recuperare un po' di arretrati!

    Giorno 4: Achata, Pigadia e Aperi

    Il quarto giorno si va invece a nord. Vento sempre tranquillo, motorino alla mano si va nella splendida (secondo me meglio della più famosa Kira Panagia) caletta di Achata. Calura insopportabile e memori della folla di Dhiakoftis arriviamo prestissimo. Strada inquietanti in certi tratti quando si inizia a scendere, ma il vento non è affatto forte e quindi sono abbastanza tranquillo.
    La spiaggia è piccolina, di sassi, molto molto carina, racchiusa tra queste due pareti rocciose e con anche una grotta (che non ho esplorato) sulla sinitra. C'è una piccola taverna dove si può mangiare (abbastanza male in realtà). Giornata passata tra bagni (occhio, acqua che va giù abbastanza in fretta) e sole, per poi verso le 16 riprendere lo scooter e dirigerci verso Aperi, tranquillo villaggio (ha ragione Leandros, si vede che è più ricco rispetto agli altri, meglio tenuto e con anche un bel campo da calcio). Niente di trascendentale comunque, concludiamo il giro, rientriamo a casa (temperatura che secondo me andava oltre i 40 gradi in certi punti, vento caldissimo) doccia e usciamo per andare nella capitale.
    Pigadia la sera è davvero carina, movimentata ma al punto giusto, niente incasinamenti di santoriniana memoria (il traffico assurdo di Fira alla sera) ma comunque rispetto ad Amoopi un altra storia. Pita Gyros d'ordinanza (ne siamo ghiotti) e poi una birra tranquilla sul lungo mare. Una piacevole serata.
    Strada Amoopi - Pigadia senza un lampione che sia uno, bisogna andare piano soprattutto se non si è in macchina!

    Giorno 5: Kira Panagia

    Si continua ad avvicinarci ad Apella. Kira Panagia e la prossima, solita alzataccia, solita oretta di strada. Spiaggia bella, ma non trascendentale, piccolo villaggio alle spalle con un mini-market e un paio di taverne, tutto molto ben curato. Le prime due ore in spiaggia le passiamo con una funzione religiosa che si stava tenendo alla cappella famosa con la cupola rossa. Canti che si sentivano fino in spiaggia e molto molto evocativi. Acqua splendida, solita ressa di italiani. Arrivano anche due barche di turisti, ma per fortuna dopo qualche minuto di bagno ripartono.
    Santuario molto carino e che profumava di incenso, qualche bella foto e un buon pranzo alla prima taverna che si incontra scendendo per il paese. Rientro a casa in serata e cena ancora da Nina, ma questa volta riesce a cannarmi il souvlaki e decido di non tornarci più. Peccato, perché ne avevo sentito parlare molto bene, sarò stato sfortunato!

    Inconveniente della giornata: consapevole che i benzinai in Grecia la domenica sono chiusi per le 6 mi presento a fare il pieno visto che il giorno dopo la prescelta era Apella. E invece nisba, era già chiuso. Mezzo serbatoio a disposizione che mai sarebbe bastato per arrivare (e tornare) dalla suddetta.
    Per cui stravolgimento di programma, ma ne parlo la prossima volta, ora birretta con gli amici che non vedo da un po'

  6. #2926
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,076
    Citazione Originariamente Scritto da Myria Visualizza Messaggio
    Amorgòs e Koufonissi mi frullano in testa da parecchio tempo
    Ma guarda che combinazione, succede la stessa cosa anche a me... Allegato 18746

    Fine O.T.

  7. #2927
    Senior Member L'avatar di jamesluis87
    Data Registrazione
    18-12-2011
    Messaggi
    119
    Ultima parte! Scusate per la lentezza ma ieri mi sono dovuto sparare un Roma-Milano Milano-Roma in giornata!

    Giorno 6: Eravamo rimasti che appunto il mio mezzo era semplicemente... senza benzina! Salta Apella, salta di conseguenza anche Olimpos su cui comunque non ero affatto sicuro di andare in quanto non sicuro della qualità della strada (la Terrain mi diceva sterrata, altri mi dicevano che oramai era completa, vallo a sapere!).
    Si torna a Dhiakoftis, prestissimo, alle 8.15 si era in spiaggia e abbiamo assistito ad una cosa che non avevo mai visto: decine di granchi, anche piuttosto grandi, scavavano buche nella sabbia (presumo per deporci le uova). A questo giro ombrellone e 10 ore consecutive di sol, bagni e ombra! Vissuta così è veramente una spiaggia fruibile! Nota dolente però: il baracchino presente è veramente zozzo, inoltre non ha cestini e difatti la spiaggia era parecchio sporca, più della prima volta in cui siamo andati.

    Giorno 7: Finalmente Apella! Alzati presto, benzina fatta, più di un'ora di scooter alla fine arriviamo. La strada, per quanto a volte non perfetta (anzi) è spettacolare. Superata Pigadia la pineta diventa man mano più consistente ed è veramente bellissima da vedere. Apella è qualcosa di illegale. Acqua azzurra e blu, mille sfumature, grande, con la pineta che arriva a ridosso della spiaggia. Mi sono arrampicato sulla scogliera lato destro e ammirata dall'alto è ancora meglio (vedrete poi le foto, che sono in arrivo, ma lo sapete anche voi !)... anche la gemellina prometteva bene, ma non mi sono fidato di scendere con solo le infradito!
    Ci facciamo una giornata piena, bellissima, mille bagni, sole e relax.
    Confermo la presenza di ben due barconi stracarichi di turisti, che però rimangono nella parte destra della spiaggia, non disturbando troppo. Voto 9.5!


    E il giorno dopo si torna a casa, in serata. Giornata passata ad Amoopi, pranzo però al Poseidon di Damatria, mi sento di consigliarlo, nonostante si siano spesi quasi 25€ a testa senza mangiare troppo e senza vino. E' semplicemente molto particolare e per me è anche la migliore taverna dell'isola (tra quelle che ho provato almeno).


    E di Karpathos che dire? Bella, sì, molto. Il mare migliore che abbia mai visto davvero. Però non priva di difetti secondo me. Nel senso che non l'avrei mai detto che ma chi si lamentava dei troppi italiani aveva ragione. I tour operator l'hanno letteralmente invasa e penso che non potrà che peggiorare la cosa. Questo però non si è tradotto (almeno secondo me) in un gran miglioramento delle infrastrutture, nel senso che comunque rimane un'isola selvaggia, con strade difficili, secondo me non adatta come "prima isola". Non ancora (per fortuna?) attrezzata per il turismo di massa, escludendo i palazzoni (l'albergo di 6 piani piazzato sul lungo mare è imbarazzante) di Pigadia e spero ovviamente che mai lo diventi, ma pecunia non olet quindi qualche dubbio ce l'ho.
    Quanto alla scelta dell'alloggio lì è stato un errore mio, quando tornerò (e ci tornerò, perché manca TROPPA roba da vedere, ma in una settimana sapevo che era impossibile) starò quasi sicuramente a Pigadia e eviterò di andare a fine agosto, in modo da conciliare un po' di vita serale (che ripeto, per me equivale a Mythos e coca cola per la signora) con un minore affollamento delle spiagge (Dhiakoftis era veramente impraticabile la terza di agosto). Meglio giugno come il boss o settembre.

    VOTO: 8.5
    Ultima modifica di jamesluis87; 29-08-2014 alle 11:22:40

  8. #2928
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,076
    Citazione Originariamente Scritto da jamesluis87 Visualizza Messaggio
    salta di conseguenza anche Olimpos su cui comunque non ero affatto sicuro di andare in quanto non sicuro della qualità della strada (la Terrain mi diceva sterrata, altri mi dicevano che oramai era completa, vallo a sapere!).
    Come "vallo a sapere!". Ma allora ditelo che quello che scrivo scivola come l'acqua sui vetri!
    Copio-incollo quanto scrissi a pag. 259 del thread, mio messaggio n. 2586:
    Ancora poche sere fa ho rivisto il video di Paperella del 2006, quando ancora buona parte della strada di accesso era sterrata con poche protezioni sui lati e noleggiarono appositamente un fuoristrada: quindi si può immaginare come potesse essere dieci o vent'anni fa. Oggi la strada è tutta asfaltata, ampia, a due corsie, addirittura con i catarifrangenti sulla mezzeria per garantire l'illuminazione notturna.
    E' pur vero che la Terrain la classifica sterrata (in parte, perlomeno), evidentemente è l'edizione 2009 che pure io e Myria abbiamo. Nel frattempo è uscita quella 2014, forse non ancora facilmente reperibile, che presumo sia aggiornata. Però credo che una testimonianza "sul campo" e recentissima come la nostra dovrebbe tagliare la testa al topo, no?
    Comunque a K. ci tornerai, quindi ad Olympos vai tranquillo!

    Citazione Originariamente Scritto da jamesluis87 Visualizza Messaggio
    I tour operator l'hanno letteralmente invasa e penso che non potrà che peggiorare la cosa. Non ancora (per fortuna?) attrezzata per il turismo di massa, escludendo i palazzoni (l'albergo di 6 piani piazzato sul lungo mare è imbarazzante) di Pigadia e spero ovviamente che mai lo diventi, ma pecunia non olet quindi qualche dubbio ce l'ho.
    Questa è purtroppo la conferma di quanto già rilevato da me, Myria, Antonella, Sternchen e quanti ti hanno preceduto nel visitare Karpathos. Tutti speriamo che gli obbrobri dei palazzoni dei T.O. internazionali (che non c'entrano una cippa con l'isola e che su di essa non fanno ricadere una solo cent di guadagno) non si moltiplichino, o che perlomeno si limitino al capoluogo dove ormai lo scempio è stato fatto. Ma hai ragione, c'è da avere forti dubbi.
    Ultima modifica di leander; 29-08-2014 alle 11:48:46

  9. #2929
    Senior Member L'avatar di jamesluis87
    Data Registrazione
    18-12-2011
    Messaggi
    119
    Citazione Originariamente Scritto da leander Visualizza Messaggio
    Come "vallo a sapere!". Ma allora ditelo che quello che scrivo scivola come l'acqua sui vetri!
    Copio-incollo quanto scrissi a pag. 259 del thread, mio messaggio n. 2586:
    Ancora poche sere fa ho rivisto il video di Paperella del 2006, quando ancora buona parte della strada di accesso era sterrata con poche protezioni sui lati e noleggiarono appositamente un fuoristrada: quindi si può immaginare come potesse essere dieci o vent'anni fa. Oggi la strada è tutta asfaltata, ampia, a due corsie, addirittura con i catarifrangenti sulla mezzeria per garantire l'illuminazione notturna.
    E' pur vero che la Terrain la classifica sterrata (in parte, perlomeno), evidentemente è l'edizione 2009 che pure io e Myria abbiamo. Nel frattempo è uscita quella 2014, forse non ancora facilmente reperibile, che presumo sia aggiornata. Però credo che una testimonianza "sul campo" e recentissima come la nostra dovrebbe tagliare la testa al topo, no?
    Comunque a K. ci tornerai, quindi ad Olympos vai tranquillo!



    Questa è purtroppo la conferma di quanto già rilevato da me, Myria, Antonella, Sternchen e quanti ti hanno preceduto nel visitare Karpathos. Tutti speriamo che gli obbrobri dei palazzoni dei T.O. internazionali (che non c'entrano una cippa con l'isola e che su di essa non fanno ricadere una solo cent di guadagno) non si moltiplichino, o che perlomeno si limitino al capoluogo dove ormai lo scempio è stato fatto. Ma hai ragione, c'è da avere forti dubbi.
    Mmmm la mia l'ho presa ad agosto dal loro sito e dovrebbe essere aggiornata a marzo 2014 eppure mi dava ancora sterrato :|!!! Comunque porca miseria, non avevo letto quel passaggio o comunque non lo ricordavo... vabbè che con lo scooter sarebbe stata comunque una bella scarpinata, però adesso mi sto mangiando le mani !

    Purtroppo la presenza di italiani ad agosto è qualcosa di insostenibile: paradossalmente sarebbe quasi meglio che si aprisse ai low-cost portando turismo fai da te che aiuterebbe a mio avviso molto di più i locali di quanto non facciano T.O. italiani e/o stranieri, che devono accontentare le esigenze dei soliti noti, costruendo palazzoni e palazzine, campi da basket e piscine in luoghi dove sarebbe meglio avere quattro case bianche e il mare in sottofondo. Speriamo bene, non vorrei tornare tra 10 anni e rimanere come chi ci torna adesso dopo esserci stato a fine anni '90. Il nord comunque è da fare, ho spiato le tue foto su G+ boss ed è molto più affascinante del sud (almeno per me). Next time in Karpathos Adesso tocca scegliere la meta 2015...
    Ultima modifica di jamesluis87; 29-08-2014 alle 14:12:40

  10. #2930
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,076
    Citazione Originariamente Scritto da jamesluis87 Visualizza Messaggio
    sarebbe quasi meglio che si aprisse ai low-coast portando turismo fai da te che aiuterebbe a mio avviso molto di più i locali di quanto non facciano T.O. italiani e/o stranieri,
    Verissimo! Invece ci mandano i charter che, grazie alla comodità di andarci senza scali intermedi, invogliano i vacanzieri privi della "cultura" (chiamiamola così) dell'island hopping fai-da-te che vengono smistati ai nefasti all-inclusive dove nemmeno sanno in quale parte del globo si trovino. Ricordo un particolare che forse non avevo nemmeno riferito in precedenza. Quando mi sono trasferito da Pigadia a Diafani ho utilizzato uno dei battelli che portano i turisti a Olympos. Ero l'unico che facevo one-way, tutti gli altri erano provenienti dal noto casermone (che nemmeno cito ma che sappiamo qual è) in gita giornaliera, naturalmente accompagnati da un tour leader che, dopo le "istruzioni per l'uso" (capirai...) è sceso rassicurandoli che all'arrivo li avrebbe presi in consegna il suo collega (povere stelle, lasciarli soli "in lande scanosciute et salvatiche", che magari si perdevano...). Non vi dico le loro "mise", tutta roba firmata tipica dei turisti che tutti i giorni cambiano abbigliamento. Pensavo fosse una clientela in prevalenza anziana, invece c'erano anche molti giovani. Fra questi, due coppie sulla trentina. Una delle ragazze appena salita si è coricata su un divanetto sotto coperta "se no mi sento male" (faccio notare che il mare era piatto come una tavola), l'altra ha fatto tutta la navigazione ad occhi chiusi con la testa in grembo al compagno. Gente di allevamento, insomma. Sbarcati a Diafani, il pullman riservato che doveva portarli a Olympos era parcheggiato ESATTAMENTE davanti al punto dell'attracco, non più di 4-5 metri dal battello: non sia mai che si stanchino le gambette sante!
    Ecco, io sarò anche un po' strunz... però sono quelle occasioni in cui vorrei avere in mano uno spruzzamerda ben carico...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato