Pagina 373 di 535 PrimaPrima ... 273323363371372373374375383423473 ... UltimaUltima
Risultati da 3,721 a 3,730 di 5341

Discussione: LA NOSTRA GRECIA

  1. #3721
    Senior Member
    Data Registrazione
    08-03-2010
    Località
    Provincia di Cuneo
    Messaggi
    805

    Re: LA NOSTRA GRECIA

    Nota per i moderatori: questo lo ho postato sul topic Gavdos, poi ho pensato che forse era più adatto qui. Vedete un po' voi...


    Ciao ReNoire (o dovrei dire Basileus melanos), benvenuto sul topic (Gavdos) a cui ho dato molti contributi.
    Ho letto anche le tue motivazioni postate in: La Nostra Grecia.

    Condivido la tua idea di Grecia che è anche la mia: un paese all'opposto dell'Italia, un paese dove, se uno non fa fesserie e si comporta civilmente non incorre in obblighi e divieti assurdi, dove la gente è pratica e gentile. Un paese che ti sa dare emozioni ed a me ne ha date tante fin dalla mia prima visita da universitario-in-tenda-campeggiatore-sulla-spiaggia nell'ormai lontano 83.
    Un paese dove se uno o una si tolgono il costume e prendono il sole sulla "pelle libera" nessun bacchettone-di-ritorno chiama la polizia.
    Un paese dove mangi bene e abbondantemente in due con 25 euro.
    Un paese dove se raccogli un riccio per mangiartelo in spiaggia con limone strizzato non trovi il vigile pirla che ti fa la multa.
    Un paese così bello che se arrivi in una caletta deserta dove il mare ha portato qualche plastica o detrito (Cousteau diceva "La mer blessée"!) ti viene voglia di passare qualche minuto a raccoglierli e ammonticchiarli e , se hai la possibilità, portarli pure via.
    Un paese dove, se trovi un nautilus più grande della tua mano lo ributti in mare perchè anche se era sott'acqua, il paesaggio non ti sembrerebbe più lo stesso se te lo portassi via
    O anche un posto dove ti capita di trovare una freccia dell'autostrada con indicata l'uscita Nemea. Ed uno pensa al leone nemeo e si chiede se a fare il casellante ci sia un discendente di Ercole.

    E' vero che il cemento è avanzato anche nelle isole e che gli spazi di widerness si riducono anche lì; ma meno che altrove. Per fortuna andare in vacanza in un'isola della Grecia è "culturalmente" difficile per l'italiano medio di oggi (come può essere un possibile lettore di questo forum).
    Intanto per molti manca l'attrattiva esotica.
    Per altri c'è la pigrizia di doversi organizzare la vacanza da soli, ricerca studios, rent a car, coincidenze di aerei e traghetti.
    Quelli che ci vanno lo stesso restano spesso, per fortuna, nei villaggi e nei resort a farsi "animare". Qualche volta (raramente, una volta per vacanza) affittano un giorno una macchina per andare in qualche cittadina o spiaggia famosa e con lido attrezzato.
    Mai nella vita farebbero un'ora di cammino all'andata ed uno al ritorno per andare in una caletta deserta.

    E oltretutto molti cercano di proposito le isole con la mitica "vita notturna", leggi il casino. E di giorno dormono perche si sono fatti di tutto durante la notte.

    Il problema è che non ci sono solo gli Italiani. Ci sono i Tedeschi (pochi l'anno scorso, a dire il vero, a causa di problemi politici...), gli Olandesi, gli Scandinavi, e gli Inglesi...
    che sono mediamente più organizzati mentalmente. Ultimamente ho incontrato anche dei Russi.

    Con tutto ciò la tua preoccupazione è anche un po' la mia, anche io ho due figli di 3 e 4 anni, che non vengono per ora con noi in Grecia, essendo meglio lasciarli in campagna con gli zii dato che non hanno il fisico per reggere dalle 10 alle 18 in spiaggia con un panino e acqua tenuta al "fresco" in uno zainetto termico. Quando avranno l'età per farlo verranno e l'assenza di genere umano nei dintorni sarà supplita dalle mille scoperte di piante, fiori, cibi, profumi, pesci, natura sottomarina (faccio snorkeling).
    Grazie ai filmati di questo forum, che a volte vedono come ninna nanna, conoscono benissimo: a) la bandiera greca, b) i tamerici, c) le caprette, d) le chiese con cupola blu.
    A precisa domanda: "Quale è la prima isola che vorrai vedere quando verrai in Grecia con mamma e papà?" la risposta è stata secca: "Creta!"

    Dato che ho iniziato l'indottrinamento già ora portando di ritorno dalle isole conchiglie, stelle marine ecc. hanno le idee chiare: uno dice "io vengo con te a fare il bagno". L'altra risponde "io resto a prendere il sole con mamma"...

    Pensando a loro a volte mi chiedo: la prossima generazione vedrà ancora dei posti così?
    Parlando con chi è un po' più vecchio di me sento di quando si arrivava a Karpatos con un Cessna da Rodi, si atterrava sulla terra battuta, a Lefkas c'erano poche case di pescatori da affittare e si girava nel cassone di un pikup Isuzu.
    Io a Karpatos (e son passati 7 anni) ho trovato ancora posti deserti anche ad agosto, ma non dappertutto, certamente non a Lefkas!. E so che certe strade prima sterrate ora sono asfaltate, certe taverne a picco sul mare con tre o quattro stanze ora hanno 50 posti letto. E così via.
    Qual'è "l'ultima spiaggia"?

    Non te lo so dire.

    E' fortemente probabile che sarà Gavdos, ma non farti illusioni. Come noterai se ti leggi tutto il topic, ho trovato dei dati statistici che dicono ad Agosto esserci mediamente laggiù 1600 turisti, per lo più olandesi. In un'isola così piccola vuol dire riempire tutto!
    Se mai riuscirò ad andarci sarà sicuramente in Maggio - Giugno; anche se l'acqua è ancora un po' fredda a me non dispiace. D'altra parte se trovi i dati climatologici dell'osservatorio di Ierapetra vedrai che è sopportabilissima.

    Per adesso bisogna vedere come risolvono il problema trasporti. In effetti l'assenza di traghetto è un bel deterrente alle masse, ma per chi ha una sola settimana raddoppiare i giorni di viaggio per imbarcarsi a Sfakià è un bel problema.

    Per concludere, forse hai ragione a tenere per te la tua isoletta, anche se è un po'contrario allo spirito di questo forum, che è di condividere le conoscenze.

    Ciao.

    P.S. A chi diceva che Anticitera e Gavdos et similia sono l'ideale per chi vuole fuggire dal mondo dico che non sono d'accordo: quelli sono i posti dove RITROVARE IL MONDO.
    Eubea, Corfù, Paxos, Karpathos, Creta (X 4), Gavdos, Rodi, Citera, Anticitera, Stampalia, Milo, Santorini, Andros, Lemno, Chio, Skiathos

  2. #3722
    Senior Member L'avatar di ERAORA3
    Data Registrazione
    03-12-2010
    Località
    Bari
    Messaggi
    2,116

    Re: LA NOSTRA GRECIA

    @franz2: ogni parola è superflua.
    quoto in pieno
    Dedicato a tutti coloro che sono troppo occupati ad ascoltare sè stessi per poter udire la voce degli altri


    RODI-PATMOS-LIPSI-LEROS-AGATHONISI-ARKI-MARATHI-SAMOS-IKARIA-FOURNI-MIKONOS-FOLEGANDROS-MILOS-NAXOS-AMORGOS-SANTORINI-ALONISSOS-SKOPELOS-SKIATOS-CORFU'-PAXOS-MEGANISI-LEFKAS-OTHONI-WEST CRETE-EAST CRETE-CHRISSI

  3. #3723
    Junior Member
    Data Registrazione
    12-04-2011
    Messaggi
    22

    Re: LA NOSTRA GRECIA

    Forse ho toppato anch'io (da neoiscritto al forum) rispondendo nel topic dedicato a Gavdos, al saluto di benvenuto e alla risposta di Franz alla mia "visione" della Grecia. Chiedo venia e riposto qui perché mi pare più opportuno.

    Ciao franz2, grazie per il caloroso benvenuto. Ci siamo capiti al volo (alle volte capita! ). Sottoscrivo parola per parola, sia la tua (mia) visione di Grecia, che poi altro non è che sintomo di come a noi "scivola addosso e dentro", sia il quadretto da te stigmatizzato del turista italiano che va in cerca di altro, che a volte "dice di volere il posto isolato e selvaggio", ma pretende poi di girare l'angolo e di trovare l'ombrellone o la sdraio o peggio "l'all inclusive" (anche se preferisco sempre non giudicare, ho provato realtà diverse e so scegliere ciò che piace a me e che meglio mi si addice). E come te ho vissuto sulla mia pelle e porto dentro la visione di una Grecia che "non è più la stessa", con il cemento che avanza. E io che la conosco dal 1995 ho notato i cambiamenti in tal senso ripassando a distanza di due lustri in alcuni degli stessi posti, come, per fare un esempio fra mille, Ios, che se viene pompata e propagandata come meta del turismo più giovane e "godereccio" improntato su consumo di alcol, balli, feste e simili (peraltro vero!) offre scorci di un'unica e incantevole bellezza...anche se è mutata parecchio in 10 anni: laddove c'era strada sterrata ora è asfaltata da un capo all'altro dell'isola e tanti funghetti sono spuntati, costruzioni di vario genere, perfino residenziali di francesi (sgrunt! ) che sono riusciti negli anni a superare le diffidenze locali e gli ostacoli burocratici e si sono fatti la villetta lungo il pendio che conduce a una caletta, la baia di Kolitsani, che ora ha il suo sentierino mentre allora per raggiungerla dovevi scapicollarti tra rovi e sterpaglie per poi arrivare giù e godertela insieme al massimo a 3-4 altre persone... Ecco, io lì ci sono stato da ragazzino godendone l'aspetto festaiolo, scoprendo insiem, tra visite alla presunta tomba di Omero, spiagge da film, e atmosfera magica che ti spingeva a liberarti con naturalezza del costume, per le prime volte, anche altri aspetti.... senza che uno escludesse l'altro. Per poi tornarci di recente, facendo conoscere alla fantastica coppia che mi aveva ospitato nella sua stanzetta diroccata quando ero lì "sulle orme di Epicuro" il mio pirata del cuore (il bimbo mio), per ritrovare le quattro stanze diventate 20 con trasformazione in simil residence con tanto di piscina, anche se carino e ancora sufficientemente intimo...

    Sorvoliamo poi sulle gabbiette dorate e sulla finzione dei villaggi vari....(ne parlo con cognizione perché seppur contrario di base , li ho voluti provare).

    Bello Basileus Melanos, mi piace molto..ad averci pensato prima! Anche se con quel nick avrei dovuto rinunciare al riferimento indiretto all'impressionismo...che rileva anche nel modo in cui si descrivono e soprattuto vivono le esperienze individuali di cui qui si parla...

    Vero è che non ci sono solo gli italiani all'estero, ma chissà perché di regola sono quasi sempre loro NON è LUOGO COMUNE, ma amara realtà) quelli col "maggiore impatto ambientale", che meno riescono a integrarsi con il contesto locale, ma si inseriscono in maniera dirompente ed invadente, spesso importando solo la loro chiassona maleducazione o la loro "dipendenza dal look" e attitudine a giudicare da cosa indossi e da come sei confezionato/a....
    Non li evito tutti, gli Italiani. Evito CERTI italiani, che però sono molti purtroppo, o molto vistosi, non so... quelli di cui parli, o gli invadenti, che devono per forza travolgerti con il loro chiasso, o ancora i bacchettoni che ti vedono prendere il sole "libero" e ridacchiano o peggio commentano e giudicano... gli italiani che pensano di potersi permettere di dire e fare di tutto, quelli che ci provano "per forza o per ruolo" con le ragazze, che di per sé non sarebbe un male (è normale e naturale parte della relazione fra sessi), se non fosse per I MODI in cui si pongono, che poi rivelano solo una grande maleducazione figlia dell'ignoranza e un'assenza di rispetto per la femminilità accompagnata da una concezione del sesso deteriore (tutto si può fare..con le dovute maniere..)...e così via...
    Ormai son arrivato al punto di non riuscire a "staccare" e rilassarmi davvero se sento parlare troppo italiano durante le mie vacanze..

    Per quanto riguarda i figli, io mi preoccupo forse un po' meno di te, per il mio pupetto di 4 anni fra poco, ma ci son riuscito solo facendo mente locale, obbligandomi a spogliarmi degli schemi che "l'italico mammismo" ci inculca da sempre, e questo grazie anche al confronto con "il diverso" , osservando, in Grecia, alle Canarie, alle Baleari, ovunque, frotte di bimbi tedeschi, inglesi o di altra nazionalità, lasciati piccolissimi liberi di giocare nudi nell'acqua gelata, liberi di correre, scoprire, toccare esplorare, senza una mamma che gli corre sempre dietro per mettergli il cappellino, la magliettina, per incremarli, "legarli al guinzaglio"...pur tenedoli d'occhio anche a debita distanza..E' un retaggio culturale anche quello, credimi. Il mio piccolo pirata del cuore era con me e mamma ad Anafi (altro angolino speciale purtroppo in fase di incremento di notorietà) che aveva appena due anni, prendeva i traghetti con noi, aspettava quando ritardavano (ahimé) con noi, era con noi felice di correre ovunque, di addormentarsi nudo al sole sotto l'ombra di un albero, a ridosso della spiaggia a mezzogiorno, al massimo coperto da un pareo quando il vento si faceva più forte (è anche il divino soffio vitale del Meltemi che rende la Grecia speciale... e la sua calura sopportabile...), era felice di mangiare per pranzo frutta in spiaggia e qualche dolce o panino locale (squisiti!) per poi rifarsi la sera nella taverna con noi e crollare nel passeggino che io spingevo su per le scoscese salite del villaggio (pendenze a oltre 45°!..Non ricordo di avere avuto mai due glutei così solidi senza fare sport! ).
    Temo più sinceramente che il bimbo possa non apprezzare la vita da "romiti" ora, che è in una fase critica in cui ha bisogno di interazione con i coetanei. Tutto qui. Solo in questo mi sentirei un po' in colpa a imporgli l'isolamento decantato di Gavdos...anche se sono un papà che è il primo a inzaccherarsi e scavare buche o giocare alla lotta con lui, godendone come un riccio, sia chiaro...

    Cmq è anche per evitare le folle (olandesi magari, italiche oddiomio! ) che evito agosto (altro malcostume italiano..la serrata di agosto, e non è vero che tutti "sono costretti"...) e a Gavdos vorrei trovarmici per fine giugno...
    Eppure, riflettendo... altrove riuscii a trovare qualche anno fa un angolo con pochi, anzi pochissimi italiani perfino il 15 agosto! Fortuna? Regalo degli dei olimpi? Mah!

    Coi traghetti bisogna sbattersi per raggiungere alcune mete, tra le quali Gavdos, vero, ma vuoi mettere "il sapore arricchito" del viaggio che comporta prendere una bagnarola vaporosa che ti dà il senso reale della distanza marittima percorsa e che magari con il mare grosso ti fa ballare come su un ottovolante??? Per i villaggi e tutto il resto c'è la "carta di credito"...ma questo NON HA PREZZO! Soprattutto se si viene ripagati approdando in una caletta denominata "porto" ma con acque trasparenti e smeraldine che nemmeno ai Caraibi....

    Infine, mi state dipingendo come "l'egoista che non sono" : non voglio tenermi la mia isoletta egoisticamente e tutta solo per me...a domande specifiche rispondo e ho già detto in merito (ho anche rispoto ai pvt che me ne chiedevano informazione più dettagliata), anche che non ho problemi a dirlo alle persone individualmente (chi ha orecchie per intendere.. ). Ho solo detto che certe cose, se hanno valore, è bello susurrarle..piuttosto che gridarle. O almeno io la penso così..ci son cose che è bello dire in un orecchio alla ragazza che è con te e con te condivide un momento speciale, ad esempio, per capirci...se le urli in piazza perdono valore...semi sparsi al vento...

    Aloha e calore a tutti!

  4. #3724
    Senior Member L'avatar di glaraki69
    Data Registrazione
    07-04-2010
    Località
    Zena downtown
    Messaggi
    1,148

    Re: LA NOSTRA GRECIA

    Citazione Originariamente Scritto da ERAORA 3
    Non ricordo se ho già scritto che invitavo gli amici di Korseon a protestare con la Compagnia e con l'Ente del Turismo perchè - di fatto - azzeravano loro la stagione estiva o quasi.
    MI sono sentito rispondere: "si risolverà tutto, come al solito, al 10/6. Non bisogna preoccuparsi delle cose che non sono ancora accadute".

    Aftì Ine Ellada
    Credo anch'io che qualche collegamento diretto verra' ripristinato, non e' mai successo che l'isola rimanesse senza... ma tutto sommato per certi versi meglio cosi' . E mi riattacco ai discorsi precedenti su invasioni turistiche e condivisione.
    L'anno in cui ho visto Fourni collegata giornalmente al Pireo e a Samos con le navi della GA e le veloci della Kallisti Ferries ho pensato con un filo di terrore a quanto quel paradiso avrebbe potuto resistere piu' o meno intoccato. Troppe navi, troppo facile. Mi e' dispiaciuto davvero quando entrambe le compagnie sono fallite, la prima per motivi nostalgici, la seconda perche' era un'ottima compagnia che ha avuto al sfortuna di nascere in tempi diventati bui troppo rapidamente. Ma dal punto di vista della salvaguardia ambientale, forse e' proprio vero che non tutti i mali vengono per nuocere.

    Stai sereno che si aggiusta tutto

    Siga' siga'

  5. #3725
    Senior Member L'avatar di glaraki69
    Data Registrazione
    07-04-2010
    Località
    Zena downtown
    Messaggi
    1,148

    Re: LA NOSTRA GRECIA

    Citazione Originariamente Scritto da ReNoire
    Ciao Byron, grazie per la risposta. Sì, il discorso "sull'autoselezione" che "lo scoglio sperduto e difficile da raggiungere" fa in automatico non è sbagliato (troppa gente, la maggioranza, vuole "la pappa pronta", arrivare con un volo, albergo a due passi, spiaggia cmoda, fino ad arrivare all'estremo dei vari all inclusive che tanto sanno di "finto", anzi che SONO finzione pura...), però vale fino a un certo punto
    Ne ho visto parecchi di posti cosi' trasformarsi radicalmente in pochi anni
    Anche senza arrivare all'estremo dell' all inclusive
    Uno e' proprio Folegandros, ma non certo l'unico.

    Citazione Originariamente Scritto da ReNoire
    è ben diverso dall'isola che puoi girare a piedi tutta in un giorno di cammino e che ha in tutto 2 taverne, stanze in affitto qua e là e zero alberghi..e scusa se è poco...e scusa anche se uno "sogna" (ma è illusione!) possa restare così ancora un giorno, un mese, un anno in più...
    Citazione Originariamente Scritto da ReNoire


    Citazione Originariamente Scritto da ReNoire
    Bè, però così forse dimentichi che anche quell'isola con aeroporto, strade asfaltate, spiagge attrezzate, ecc ecc...prima non aveva nulla di tutto questo, in origine (e non mi riferisco alla preistoria del turismo in Grecia eh...basta andare indietro di 15-10 anni soltantoo anche meno!)... eio di posti così ne ho vissuti più di uno (per mia fortuna!).
    Sembrera' impossibile ma Naxos fino a una decina di anni fa (anche meno) era proprio una di queste. Diversa dell'isoletta di cui parlava prima ReNoire -a proposito,chissa' se stiamo proprio pensando alla stessa- ma comunque straordinariamente intonsa per le caratteristiche che aveva.


    Lo capisco quello che dice ReNoire, non si tratta di negare informazioni per poi chiederne, ma e' vero che di alcune cose si e' piu' gelosi. Nessuno e' proprietario di un luogo e d'altra parte tutte le isole, come del resto qualsiasi altro posto nel mondo sono a disposizione di chiunque abbia in quel momento lo spirito di volerle raggiungere, proprio come ognuno di noi ha fatto in epoche non tanto remote ma per certi versi lontanissime, quando non c'era la rete a supportarci e le informazioni erano molto meno. Oggi e' comunque molto piu' facile e capisco che per certi posti particolari che ci restano nel cuore e' umano coltivare la speranza che chi arriva lo faccia non a caso o per letto su un giornale turistico in cerca dell'ennesimo scoop ma magari per un percorso un po' piu' interiore.

    E' un lungo discorso gia' fatto e probabilmente senza una conclusione univoca

  6. #3726
    Senior Member L'avatar di ERAORA3
    Data Registrazione
    03-12-2010
    Località
    Bari
    Messaggi
    2,116

    Re: LA NOSTRA GRECIA

    @GLARAKI69: lo spero davvero ma per loro. La mia inquietudine non era per la costruzione del mio viaggio, che ha trovato risoluzione grazie ad uno di quei piccoli e nostalgici traghettini che mi riporterà a Samos, ma proprio per la gente di Fourni fra i quali annovero tanti amici.
    Sono isole piccole che fondano quasi (Fourni è anche un centro di pesca per il continente) tutta la loro economia sul periodo estivo. Lasciarli senza collegamenti diretti, anche se egoisticamente interessante...,di fatto azzera l'economia in miniatura.
    Senza contare e parlare di rifornimenti di fresco (frutta, verdura), merci varie da Pireo, trasporto rifiuti etc. etc.
    Quindi, il mio rincrescimento non era tanto "da turista" ma piuttosto "da amico di Fourni".
    Dedicato a tutti coloro che sono troppo occupati ad ascoltare sè stessi per poter udire la voce degli altri


    RODI-PATMOS-LIPSI-LEROS-AGATHONISI-ARKI-MARATHI-SAMOS-IKARIA-FOURNI-MIKONOS-FOLEGANDROS-MILOS-NAXOS-AMORGOS-SANTORINI-ALONISSOS-SKOPELOS-SKIATOS-CORFU'-PAXOS-MEGANISI-LEFKAS-OTHONI-WEST CRETE-EAST CRETE-CHRISSI

  7. #3727
    Junior Member
    Data Registrazione
    12-04-2011
    Messaggi
    20

    Re: LA NOSTRA GRECIA

    Citazione Originariamente Scritto da byron79
    Capitolo esclusivamente VOLI:
    io comincerei a togliere mykonos...se non sbaglio è la peggio collegata con la zona del dodecanneso "alto" di cui tu stai parlando..rodi e aggiungo io kos..hanno il vantaggio di essere più vicini e anche meglio collegate con quelle isole (foruni,lipsi,patmos) e che i prezzi credo siano più accessibili...il volo su atene con traghetto notturno come scriveva eraora in altri post, è ancora da confermare per il dopo pasqua...e non è giornaliero...
    solo un giorno di latitanza dal forum e gia 2 pagine da leggere, RAGAZZI SIETE GRANDI!!!
    Ma a parte i complimenti, noi avevamo pensato a Mikonos come aeroporto non per la comodità ma perchè sulla cartina sembrava più vicino e i nostri 10/11 giorni di vacanza, nella prima metà di settembre, pensavamo di sfruttarli meglio e stare sulle "isolette" più tempo possibile.
    All'aeroporto di Kos volano anche gli aerei "grandi" o solo quelli piccoli come ho visto a Milos? Mio marito ha il terrore di volare ma più grandi sono e più lo rassicuano, non salirebbe mai su un aereo con le eliche. Fosse pe lui farebbe tutto il viaggio da Roma con il treno se fosse possibile!!

    OT non so se è il posto giusto ma a chi interessasse ho trovato delle tariffe molto buone per volare su Mikonos a settembre, andata con easyjet a 49 euro e ritorno blu express 55 euro

  8. #3728
    Senior Member L'avatar di ERAORA3
    Data Registrazione
    03-12-2010
    Località
    Bari
    Messaggi
    2,116

    Re: LA NOSTRA GRECIA

    @franz2 & co.: ho riletto tante volte le tue righe e le sento (scusami) ormai un pò mie.
    Hai ragione nel dire che il fascino sottile della Grecia (forse come quello di pochissime donne) non risiede nella seduzione del suo mare, delle sue spiagge, del suo clima (doti naturali) ma piuttosto nell'aria che ti fa respirare, nel sorriso sereno della gente, nella qualità della vita che possono insegnarci.
    Fascino sottile quindi e non seduzione immediata.
    Il problema è proprio che il fascino sottile è una goccia che lenta e inesorabile scava un solco eterno.
    Complimenti
    Dedicato a tutti coloro che sono troppo occupati ad ascoltare sè stessi per poter udire la voce degli altri


    RODI-PATMOS-LIPSI-LEROS-AGATHONISI-ARKI-MARATHI-SAMOS-IKARIA-FOURNI-MIKONOS-FOLEGANDROS-MILOS-NAXOS-AMORGOS-SANTORINI-ALONISSOS-SKOPELOS-SKIATOS-CORFU'-PAXOS-MEGANISI-LEFKAS-OTHONI-WEST CRETE-EAST CRETE-CHRISSI

  9. #3729
    Senior Member
    Data Registrazione
    08-03-2010
    Località
    Provincia di Cuneo
    Messaggi
    805

    Re: LA NOSTRA GRECIA

    Grazie a tutti dei complimenti. Mi fate arrossire...

    Dai, che fra un mese e mezzo sarò laggiù, in un minuscolo borgo fra Falassarne ed Elafonissi. Proprio stassera ho definito per gli studios.
    Resta da comprare l'atlante scala 1:50000 (che per ora è fuori stock) e scegliere il rent a car.
    Ma bisogna pur passare le serate, no...?
    Eubea, Corfù, Paxos, Karpathos, Creta (X 4), Gavdos, Rodi, Citera, Anticitera, Stampalia, Milo, Santorini, Andros, Lemno, Chio, Skiathos

  10. #3730
    Senior Member L'avatar di ERAORA3
    Data Registrazione
    03-12-2010
    Località
    Bari
    Messaggi
    2,116

    Re: LA NOSTRA GRECIA

    Partenza 24/6 ore 20.00: la mia Grecia comincia sulla rampa del traghetto (che ho la fortuna di "prendere" dalla mia città).
    In passato sono stato bonariamente bacchettato per un count-down quindi non lo ripropongo.
    Ma lo penso fortissimamente....


    Dedicato a tutti coloro che sono troppo occupati ad ascoltare sè stessi per poter udire la voce degli altri


    RODI-PATMOS-LIPSI-LEROS-AGATHONISI-ARKI-MARATHI-SAMOS-IKARIA-FOURNI-MIKONOS-FOLEGANDROS-MILOS-NAXOS-AMORGOS-SANTORINI-ALONISSOS-SKOPELOS-SKIATOS-CORFU'-PAXOS-MEGANISI-LEFKAS-OTHONI-WEST CRETE-EAST CRETE-CHRISSI

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato