Risultati da 1 a 4 di 4

Discussione: TREKKING GIORDANIA 2 GIUGNO

  1. #1
    Junior Member
    Data Registrazione
    17-11-2004
    Messaggi
    24

    TREKKING GIORDANIA 2 GIUGNO

    CERCO appassionati di trekking e vita alla'ria aperta, per un bellissimo itinerario in giordania, con notti in tenda, camminate tra scenari lunari, visite a petra, mar morto e mar rosso. cerco un bel gruppetto di sportivi per 11 giorni di avventura e divertimento
    Anna Lu, tel. 339 5828907 - milano
    annalu@virgilio.it

  2. #2
    Senior Member L'avatar di ery
    Data Registrazione
    24-03-2005
    Località
    Diabat- Essaouira - Marocco
    Messaggi
    102
    quando pensavi di andare via?hai già un'idea dei costi?
    Ery

  3. #3
    Junior Member
    Data Registrazione
    17-11-2004
    Messaggi
    24
    ciao ery, questo viaggio l'ho organizzato io con l'associazione passport, questo è il programma, e se vuoi vedere le foto di quelo fatto a pasqua guarda su www.lafavilla.net/
    ciao!
    anna
    Viaggio in Giordania 11 giorni
    dal 25 maggio al 4 giugno 2006
    Questo viaggio, che permette di scoprire angoli sconosciuti della Giordania, è dedicato soprattutto a persone attive, curiose, amanti della natura e dotate di spirito di adattamento. Le leggere scomodità di alcune sistemazioni saranno compensate ampiamente dalla bellezza del luoghi, dalla cordialità della popolazione locale, e da alcuni momenti di vero relax in ambienti molto confortevoli.
    1° giorno : Milano - Damasco
    Ritrovo all’aeroporto di Malpensa Terminal 1 - Area 1 alle ore 10,00 al check-in di Syrian Arab Airlines.
    Partenza alle ore 12,00 con volo RB 422 di Syrian Air. Arrivo a Damasco alle 18,25. Accoglienza all’aeroporto e sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.
    2° giorno : Damasco – Bosra– Jerash - Amman (250 km)
    Dopo la prima colazione partenza per il sud della Siria. L'area si divide tra Jebel Druze (o al Arab), sede dei Drusi originari del Libano a oriente, e il Golan a occidente. Al centro c’è il territorio fertile dell'Hawran.
    La maggior parte della zona è d'origine vulcanica, comune a gran parte dell'altopiano basaltico dell'Hawran, le prime tracce urbane risalgono all'età del bronzo. E’ stata occupata per lungo tempo dai Romani, di cui è stata una ricca provincia agricola.
    Lungo il tragitto per Amman ci fermeremo a visitare Bosra, importante città siriana nella pianura di Hauran, cosmopolita centro commerciale che ha svolto un ruolo fondamentale nella politica, nella cultura, e nell'economia del mondo Arabo, trovandosi all'incrocio delle grandi carovaniere che collegavano il golfo arabo-persico con il bacino del Mediterraneo e la penisola arabica con la periferia dell'impero bizantino nel nord. Notevole il teatro, straordinariamente ben conservato e ancora in uso, dotato di un’acustica perfetta (provare per credere!) Pranzo a Bosra.
    Proseguimento verso il confino siro-giordano, disbrigo delle formalità doganali e proseguimento verso Jerash.
    La città di Jerash, seconda solo a Petra per importanza turistica, si distingue per la straordinaria continuità dell’occupazione umana. In questo luogo ricco d’acqua nelle colline di Gilead si trovano resti neolitici, greci, romani, bizantini, omayyadi e altri ancora; ma l’età d’oro arrivò con il dominio romano. Oggi la città è riconosciuta come una delle capitali di provincia romana meglio conservata del mondo.
    Jerash era una città aperta fatta di edifici isolati, riccamente decorati con marmo e granito. Le tecniche costruttive erano così avanzate che buona parte della città si è conservata fino ad oggi. Da sottolineare le quattro imponenti porte, la "Via delle colonne", il Cardo romano che si estende per 600 m a nord della Piazza Ovale.
    Nel tardo pomeriggio arrivo a Madaba. Cena e pernottamento.
    3° giorno Madaba - Monte Nebo - Wadi El-Mujib – Kerak - Dana
    Dopo la colazione, visita della città di Madaba, dove si trova il famoso mosaico con la mappa della Palestina e del Monte Nebo da dove si può osservare la valle del Giordano e il Mar Morto, punto dal quale Mosé mostrò la Terra Promessa. Da qui scendendo verso sud incontriamo la stretta vallata del fiume Mujib che si getta nel Mar Morto. Risaliamo il corso del fiume (attività optional) attraverso pozze di acqua limpida e piccole cascate, tra le pareti di un canyon spettacolare di rocce colorate. La risalita avviene in parte a piedi lungo la rive del fiume, poi via via che la gola si stringe e il fiume la occupa completamente, si procede a nuoto. Per questa attività adatta a tutti è comunque necessario saper nuotare ed avere almeno 18 anni. Proseguimento per Kerak, cittadina medievale con un interessante castello di epoca crociata.
    Proseguimento per Dana, visita dell’antico villaggio in pietra posto in alto dell’omonima riserva naturale. Pernottamento nella graziosa guest house di Dana realizzata in pietra locale e arredata con materiali riciclati. Dalla terrazza si gode una magnifica vista sulla valle sottostante, che giunge fino al Mar Morto.
    Il sito della riserva naturale di Dana: http://www.rscn.org.jo/AdventuresActivi ... ?ID=ctr3_1
    4° giorno : Wadi Dana - Rummana - Baida
    Partenza di primo mattino per il trekking nella riserva naturale di Wadi Dana. Un percorso facile(Steppe trail) di circa 8 km da percorrere in circa 3 ore tra il villaggio di Dana e il Rummana Camp ground. Offre una bella vista sul wadi (wadi= vallata profonda sul cui fondo scorre l’acqua piovana) passando attraverso gli orti terrazzati del villaggio per risalire fino alla cima del monte Rummana dove si trova un campo tende attrezzato. Da Rummana dopo pranzo si parte in jeep attraverso il deserto pietroso del Wadi Araba alla volta di Al Baida, detta anche la piccola Petra, un altro luogo suggestivo dove ci accampiamo per la notte al campo Al Ammarin, gestito da una delle principali tribù di nomadi che abitano questa parte del deserto giordano. Il campo è formato da grandi tende beduine collettive, attrezzate con materassini cuscini e trapunte. I bagni sono in muratura (tipo quelli dei campeggi) non sono forniti gli asciugamani. Cena beduina e falò al campo.
    Questo è il sito del campo http://www.bedouincamp.net
    5° giorno : Petra
    Dopo la prima colazione al campo, partenza per il trekking che in circa 3 ore ci porterà attraverso i sentieri dei nabatei, fino ad a uno di monumenti più famosi di Petra : il Monastero (Al Deir). Giungiamo esattamente dalla parte opposta da dove giungono tutti i visitatori. Si prosegue per completare la visita di Petra, la superba città rosa scavata nella roccia. Pranzo al sacco. Nel pomeriggio arrivo in hotel, bagno turco (facoltativo), cena e pernottamento. Il costo del bagno turco è di circa 15 euro.
    6° giorno: Petra - Wadi Rum
    Giornata a disposizione per completare la visita di Petra. Partenza nel pomeriggio per il sud est. Entriamo nel magico mondo del deserto che è stata la porta della del Mediterraneo e dell’Egitto per tutte le carovane che giungevano dalla penisola arabica: il Wadi Rum. La bellezza delle sue montagne alternata a letti di antichi laghi oramai prosciugati e a dune altissime che hanno tonalità che vanno dal bianco al giallo fino al rosso intenso, è assoluta . Giro in fuoristrada per ammirare il tramonto sulle dune del deserto, cena e pernottamento in tenda. Il campo è formato da tende canadesi a 2 posti e da una tenda beduina comune per i pasti e il riposo. Bagni chimici e serbatoio per l’acqua per lavarsi. I pasti sono preparati dai beduini locali.
    Una pagina sul Wadi Rum: http://www.jordanjubilee.com/visitjor/rum1.htm
    7° giorno : Wadi Rum
    Intera giornata di escursione a piedi (circa 6-8 ore), dedicata alla scoperta dei segreti della vallata attraverso i graffiti presenti nell’area e all’incontro con la popolazione locale. Possibilità di noleggiare cammelli presso i beduini, oppure jeep per il rientro al campo. E’ possibile su richiesta fare alpinismo, chi è interessato chieda informazioni prima della partenza. Ritorno al campo e pernottamento in tenda.
    8° giorno: Wadi Rum – Aqaba (50 km)
    Trasferimento ad Aqaba, intera giornata di relax in spiaggia, snorkeling o immersioni lungo la barriera corallina del Mar Rosso, uno dei tratti più incontaminati.
    Cena e pernottamento in hotel.

    9° giorno: Aqaba – Mar Morto - Amman (300 km circa)
    Dopo colazione partenza per il mar Morto (3 ore circa). Giornata dedicata alla scoperta delle acque e dei fanghi curativi del Mar Morto.
    Proseguimento per Amman e pernottamento.

    10° giorno : Amman – Damasco (250 km circa)
    Trasferimento a Damasco, visita alla città vecchia: la Grande Moschea, il caravanserragli, le antiche case nobiliari arabe. Tempo libero per shopping nel suq, uno dei migliori del medioriente.
    Cena in ristorante con cortile, ricavato da un’antica casa e pernottamento in abergo.

    11° giorno : Damasco – Milano
    Sveglia prestissimo e partenza per Milano alle ore 06;00 con volo RB 421 di Syrian Air. Arrivo a Malpensa alle ore 10,30.


    *****
    PREZZI
    *****
    il costo del viaggio è di 1.100 Euro e comprende:


    · volo con Syrian Air da Milano a Damasco, tasse aeroportuali escluse (circa 75 euro)
    · spostamenti interni in pullman privato e fuoristrada 4x4
    · visti di ingresso collettivi in Siria e Giordania
    · hotel 3* con trattamento di mezza pensione (prima colazione e cena) in camera doppia
    · campi tendati a Wadi Rum e Al Beida, compresa tutta l’attrezzatura da campo
    · guida locale parlante italiano per tutto il viaggio
    · guida autorizzata per il trekking nella riserva di Wadi Dana e Wadi Rum
    · ingresso in tutti i siti visitati
    · iscrizione a Passport
    · accompagnatore italiano per gruppi di almeno 15 partecipanti

    non sono inclusi:
    · le tasse aeroportuali (75 euro)
    · i pranzi (calcolare circa 40 euro complessivamente)
    · le mance per guide e autisti (circa 30 euro complessivamente)
    · la tassa di uscita da Giordania e Siria 8 euro circa
    · gli extra e le bevande ai pasti
    · l’assicurazione personale (facoltativa) costo 30 euro con ELVIA
    ·
    supplemento singola 120 euro
    riduzione bambini sotto i 12 anni 100 euro
    il prezzo indicato è valido per gruppi di almeno 15 partecipanti, gruppi più piccoli su richiesta.

    Alberghi:
    Hotel San Rock in Amman 3*
    Dana Guest House a Dana
    Ammarin Camp a Beida
    Petra Palace 3* a Petra
    Coral Bay in Aqaba 3* deluxe beach hotel situato presso il Royal Diving Club circa 16 km a sud di Aqaba.


    IMPORTANTE:
    Il passaporto deve essere valido per almeno 6 mesi dalla data del rientro e non deve avere visti di Israele o delle relative frontiere: Taba, Arava, Allenby, Sheikh Hussein.


    Per informazioni e prenotazioni
    annalu@virgilio.it
    tel 3395828907

    http://www.passport.too.it

  4. #4
    Senior Member
    Data Registrazione
    25-04-2006
    Messaggi
    404
    wow. non sono sicuramente un'amante del trekking ma mi sono goduta alla grande tutto quello che hai scritto. che bello

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato