Pagina 912 di 916 PrimaPrima ... 412812862902910911912913914 ... UltimaUltima
Risultati da 9,111 a 9,120 di 9156

Discussione: TUTTO SU MILOS!

  1. #9111
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Citazione Originariamente Scritto da ANTONELLA59 Visualizza Messaggio
    Sulphur Mine e' sulla costa est e la meravigliosa solitudine e' a ovest
    Mi hai anticipato di poco: pur non essendoci stato mi ero documentato a avevo notato la discrepanza di Giovanni.

  2. #9112
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,551
    Citazione Originariamente Scritto da ANTONELLA59 Visualizza Messaggio
    Per una volta faccio anche la Mrs. Precisina visto che a Milos ci sono stata SOLO tre volte. Sulphur Mine e' sulla costa est e la meravigliosa solitudine e' a ovest
    E c'hai ragione ! Oltretutto non importava nemmeno esserci stati 3 volte .....bastava guardare Google Maps.

    Sul resto dissento totalmente, ma de gustibus ....................
    A mio personalissimo modo di vedere:
    - Milos, rispetto a molte altre isole, ha una cosa che, almeno per me, vale molto: l'unicità; Sarakiniko e' unica al mondo e la ricchezza di fenomeni geologici/mineralogici di Milos ha pochi rivali nelle isole greche. È vero che è sempre molto affollata e, quindi, poco intima ma .....il motivo c'è.
    - Sifnos ha un bellissimo Kastro (e solo per quello vale la pena di andare), il resto dell'isola e' bello come sono belle quasi tutte le isole greche; ad es. nessuna spiaggia indimenticabile.

  3. #9113
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Ammetto che nel mio giudizio su Milos e Sifnos i fattori che mi fanno propendere per la seconda sono assolutamente soggettivi e quindi contestabili.
    Sifnos fu la mia prima isola del mio primo island hopping dopo Creta (fly & drive con tre amici) e Santorini (ancora poca pratica della logistica delle isole greche con volo acquistato in agenzia a prezzo eccessivo), quindi fu il mio battesimo del fai da te integrale, in pratica la vera scoperta del mondo delle isole greche. Quando la lasciai mi ci sentii legato profondamente "a pelle" e con motivazioni tutto sommato irrazionali, ma da allora in avanti fu sempre fra le priorità per quando avessi deciso di ripetere isole già viste.
    Milos (lo ripeto ancora, per me parziale) mi è piaciuta, anzi è bellissima, anzi è unica, ma mi ha "preso" poco dal lato emotivo, un fattore che per me è importante non solo nei viaggi ma anche nella vita.
    Spostando invece il discorso sul piano razionale - visto che il discorso è nato a rimorchio del futuro battesimo delle Cicladi di Zebulon - probabilmente come prima isola Milos offre di più. Poi i giudizi sono rinviati dopo l'esperienza diretta.

  4. #9114
    Senior Member L'avatar di Zebulon
    Data Registrazione
    07-05-2015
    Località
    Belluno
    Messaggi
    525
    Fra i requisiti dell’isola cicladica migliore (per me) metterei anche la presenza di un aeroporto (probabilmente farò una vacanza di una sola settimana e vorrò ovviamente ridurre al minimo i tempi di trasferimento) e buone condizioni di vento e di temperatura del mare (non troppo freddo). Siccome statisticamente il Meltemi nell’Egeo è più forte e frequente andando verso Est (verso la Turchia, per intenderci) e il mare è più freddo procedendo verso Nord, direi che Milos, posta nel settore Sud-Ovest delle Cicladi ha potenzialmente le condizioni migliore, da questo punto di vista. Inoltre è una delle poche (sei) isole delle Cicladi dotata di aeroporto…

    Leandro, probabilmente l’isola ti ha “preso” poco dal lato emotivo perché hai “sentito” la forte presenza dell’uomo, attuale e passata (soprattutto per estrazioni minerarie) con conseguente ridotta “naturalità” dell’ambiente…E’ possibile?

  5. #9115
    Senior Member L'avatar di ANTONELLA59
    Data Registrazione
    07-08-2008
    Località
    rozzano (mi)
    Messaggi
    3,528
    Zeb dipende da quando vorrai andarci. Io nelle Cicladi non ho mai trovato acqua "calda" in giugno quando solitamente ci vado. Quest'anno invece nel Dodecaneso decisamente piu' potabile Aeroporto c'e' e hanno anche aumentato i voli giornalieri segno che l'isola e' molto in voga ormai. Ma quando ci andresti?

  6. #9116
    Senior Member L'avatar di Zebulon
    Data Registrazione
    07-05-2015
    Località
    Belluno
    Messaggi
    525
    Se posso ci andrò sempre nella prima metà del mese di settembre, come farò ad esempio quest'anno. Normalmente il tempo è ancora bello e stabile e la temperatura del mare è ancora sui massimi annuali (in giugno è ancora in fase di riscaldamento ed è ancora un po' freddina)
    http://www.seatemperature.org/europe/greece/
    http://www.seatemperature.org/

    E' chiaro che a Creta, e tanto più a Gavdos, l'acqua è un po' più calda di Milos, essendo più a Sud, però sempre meglio che l'acqua di Limnos.

    Comunque penso di andarci fra un paio di anni, mi sto preparando con un po' di anticipo!

  7. #9117
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Citazione Originariamente Scritto da Zebulon Visualizza Messaggio
    Leandro, probabilmente l’isola ti ha “preso” poco dal lato emotivo perché hai “sentito” la forte presenza dell’uomo, attuale e passata (soprattutto per estrazioni minerarie) con conseguente ridotta “naturalità” dell’ambiente…E’ possibile?
    Mah... non precisamente. L'aspetto del passato minerario (e più in generale l'archeologia industriale) è anzi una tematica che mi intriga parecchio, ne vedrai altre testimonianze quando illustrerò Sifnos.
    Riguardo la presenza umana odierna (leggasi turisti) ti dirò che mi ha scalfito poco, essendo non invasiva come accade sempre a giugno.
    E' però assodato che Milos ha visto aumentare la sua popolarità col passare degli anni, anche in conseguenza di forum come questo e in tempi più recenti dei social. E questo lo avverti anche quando l'isola non è affollata: vedasi i "buttadentro" davanti a tutte le taverne, i menu con le foto delle portate (che detesto profondamente), piatti spesso spersonalizzati con ammiccamenti alla globalizzazione, in generale i prezzi che tendono a lievitare pur restando concorrenziali rispetto all'Italia.

  8. #9118
    Senior Member L'avatar di Zebulon
    Data Registrazione
    07-05-2015
    Località
    Belluno
    Messaggi
    525
    Citazione Originariamente Scritto da leander Visualizza Messaggio
    ....in generale i prezzi che tendono a lievitare pur restando concorrenziali rispetto all'Italia.
    Infatti una mia collega, che frequenta le isole greche da più di 20 anni e che è appena tornata da Milos (era la prima volta e le è piaciuta moltissimo) ha detto che l'ha trovata un po' cara, rispetto alle altre isole degli anni scorsi

  9. #9119
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Citazione Originariamente Scritto da Zebulon Visualizza Messaggio
    ha detto che l'ha trovata un po' cara, rispetto alle altre isole degli anni scorsi
    Niente di clamoroso, intendiamoci. Diciamo 1-2 euro per una cena, sui 5 per l'alloggio. Non dimentichiamo che recentemente la Grecia ha anche avuto l'IVA passata dal 22 al 25%.
    Ma ho visto pure qualche scontrino fiscale in più.

  10. #9120
    Senior Member
    Data Registrazione
    09-06-2011
    Messaggi
    239
    Citazione Originariamente Scritto da leander Visualizza Messaggio
    Mah... non precisamente. L'aspetto del passato minerario (e più in generale l'archeologia industriale) è anzi una tematica che mi intriga parecchio, ne vedrai altre testimonianze quando illustrerò Sifnos.
    Riguardo la presenza umana odierna (leggasi turisti) ti dirò che mi ha scalfito poco, essendo non invasiva come accade sempre a giugno.
    E' però assodato che Milos ha visto aumentare la sua popolarità col passare degli anni, anche in conseguenza di forum come questo e in tempi più recenti dei social. E questo lo avverti anche quando l'isola non è affollata: vedasi i "buttadentro" davanti a tutte le taverne, i menu con le foto delle portate (che detesto profondamente), piatti spesso spersonalizzati con ammiccamenti alla globalizzazione, in generale i prezzi che tendono a lievitare pur restando concorrenziali rispetto all'Italia.
    Quoto al cubo.
    Come dissi lo scorso anno di ritorno da quest'isola, Milos è bellissima e a me è piaciuta da impazzire, però capisco anche quelli che non ne restano folgorati.
    Anch'io sotto l'aspetto emotivo non è che sia rimasto particolarmente impressionato, e pur non avendola trovata invasa dai turisti come temevo, l'imprinting "commerciale" di Milos mi parve fortemente tangibile un po' ovunque.
    Nelle sue taverne (che per me restano un punto fondamentale nel giudizio finale di ogni esperienza greca) mi sono sentito molto cliente, e poco ospite, e questo per tutta una serie di motivi, dai menù troppo elaborati e spersonalizzati, passando per i camerieri, talmente professionali da percepirne il distacco (a Pollonia parlano tutte le lingue perfettamente, hanno la divisa d'ordinanza e pure l'auricolare...e sono bravissimi eh...però non è che ti diano grandi soddisfazioni), fino ai prezzi, decisamente più alti che altrove.
    Idem con i "domatieri". Bravissime persone, gentilissimi e iperdisponibili; ma Giorgios a Kalymnos, o Mr. Boulafendis a Leros, erano tutta un'altra cosa.
    Insomma un'isola con scenografie da urlo, ma con un cuore piccolino...

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato