Pagina 214 di 277 PrimaPrima ... 114164204212213214215216224264 ... UltimaUltima
Risultati da 2,131 a 2,140 di 2770

Discussione: *INFO TANZANIA*

  1. #2131
    Senior Member
    Data Registrazione
    27-07-2005
    Località
    FC - Romagna
    Messaggi
    274

    Re: *INFO TANZANIA*

    aggiungo che per fortuna avevamo 3 notti nei lodge....sai le donne....

  2. #2132
    Senior Member L'avatar di danibi
    Data Registrazione
    03-01-2006
    Messaggi
    26,483

    Re: *INFO TANZANIA*

    Citazione Originariamente Scritto da Riccardo79
    @ danibi
    Conosci il botswana? hai qualche contatto da darmi?
    Si, ci sono stata esattamente 1 anno fa, ma ti avverto - visto che ho letto che non sei pronto x il campeggio - che si può pensare ad un viaggio in Botswana solo in tenda, a meno che tu non abbia un conto corrente da sceicco arabo e che, pertanto, tu ti possa permette lussuosi (e costosissimi) campi tendati o lodge.

  3. #2133

    Re: *INFO TANZANIA*

    Forse non mi sono spiegato bene o forse i modi di vivere quelle che noi chiamiamo "avventure" sono differenti da individuo a individuo, e nel ribadire che le rispetto tutte e che non sono "avverso" ad altri tipi di esperienze, poichè le ho provate tutte, posso solo affermare che di tutte le esperienze che ho vissuto in Africa in questi anni, quella dello special camp site è stata senza dubbi l'esperienza più emozionente che mi è capitata.

    Siamo stati in canoa sul rufiji, a piedi in mezzo a vari animali (di cui non abbiamo visto solo le orme...), abbiamo dormito in zone estremamente poco raccomandabili (e non per gli animali...) e tanto tanto altro, ma credimi che lo special camp site è tutt'altra cosa. Quando sei senza macchina vicino, con solo una tendina che ti "ripara" e ti arriva nel campo un branco di elefanti, senza staff o ranger armati per allontanarli, e devi, prima che ti vedano, infilarti in tenda e restare immobile mentre attraversano il campo, beh, permettimi di dire che la differenza c'è eccome. Quando prima di andare a dormire, nonostante il fuoco e le torce, vedi avvicinarti delle ombre e le illumini vedendo solo gi loro occhi gialli senza sapere di preciso cosa si stia avvicinando, credimi c'è differenza.

    E se tra tutti i modi di visitare i parchi, quello dello special camp site ha una percentuale di utenza veramente bassa (si parla di una persona su cento) poichè è considerato ad alto rischio, e questo lo dicono i ranger e le statistiche e non di certo io , forse un pò di differenza rispetto agli altri modi ci sarà.

    Se poi continui con il discorso doccia o comodità credo che tu non abbia afferrato lo spirito e il nostro modo di viaggiare, non è la mancanza di una doccia calda o di un comodo letto a fare la differenza, non è che noi cerchiamo a tutti i costi le difficoltà (che poi per noi non lo sono proprio). Questo è il nostro modo di viaggiare, e nessuno dice che sia giusto o sbagliato, che sia meglio o peggio, tutti in un modo o nell'altro ci emozioniamo e siamo sensibili a tutto ciò che ci circonda e tutti viviamo a modo nostro, e come lo riteniamo più opportuno, le nostre esperienze di viaggio.

    Io non voglio convincere nessuno nè tantomeno riaccendere delle polemiche, sto solo raccontando su un forum di viaggiatori la mia esperienza. E se mi posso permettere, consigliarla, perchè, ribadisco, vi è una sottile ma immensa differenza tra gli altri modi di visitare un parco (senza dubbio anch'essi belli ed emozionanti).

  4. #2134
    Senior Member L'avatar di danibi
    Data Registrazione
    03-01-2006
    Messaggi
    26,483

    Re: *INFO TANZANIA*

    Ti invito solo a non vedere la polemica dove non c'è.
    Sei tu che sostieni che ci sono differenze enormi, io ribadisco che non ce ne sono.
    Tra uno special camp site come lo chiami tu ed una tenda piazzata in un boschetto in un qualsiasi parco del Botswana non c'è alcuna differenza, a livello di sensazioni, emozioni, incontri ed anche paura... l'unica "diversità" (se così vogliamo chiamarla) è quasi certamente un riparo di tela con una sacca sopra, posizionata 200 metri più in là che ti permette di darti appunto una sciacquata, senza nulla togliere al brivido notturno che provi quando le iene grattano la tua tenda o quando senti il ruggito di un leone, neppure tanto lontano.

  5. #2135

    Re: *INFO TANZANIA*

    Riccardo, come dicevo, ognuno di noi vive personalmente e con il suo metro di misura le varie esperienze di viaggio e le gratificazioni ci sono in tutti i casi.

    Per farti capire: sul Monte Bianco, dove la funivia porta tutti i turisti a 3600mt di quota al rifugio Torino, gli stessi vivono una esperienza di alta montagna comodamente seduti sulle sdraio a sorseggiare una bevanda. Noi andiamo "oltre le sdraio" perchè amiamo la pratica dell'alpinismo.

    Sono due approcci molto differenti, ma non sindacabili, noi preferiamo arrampicare ed altri preferiscono arrivare in funivia e piazzarsi sulle sdraio a prendere il sole.

    La differenza c'è, ma alla fine entrambe le categorie si sentono appagate.

    Lo stesso discorso vale per i safari, e vedrai che se continuerai a frequentare la Tanzania e l'Africa in generale, diventerai sicuramente più esigente e la voglia di provare altre emozioni ti farà superare qualsiasi ritrosia.

  6. #2136

    Re: *INFO TANZANIA*

    Per Danibi,
    una tenda piazzata nel bush senza nulla intorno, senza ranger o staff, in botswana o nel katavi è la stessa cosa ed è uno special campsite. Tu però stavi parlando che è la stessa cosa quella di dormire in un lodge piuttosto che in un campo tendato piuttosto che in uno special campsite.

    Tutti i parchi della Tanzania lo consentono, puoi farli in Serengeti, al Selous, al Tarangire ecc ecc Quando ti registri ti vengono accuratamente esplicitati i pericoli a cui vai incontro, le norme di comportamento, ti viene mostrato il luogo dove piazzare le tende, poi per il resto sono fatti tuoi. Puoi girare nel bush, dormire fuori dalla tenda, e fare quello che ti pare nei limiti delle misure di sicurezza (e credimi che difficilmente esci fuori dal range delle tende)
    Cosa che per esempio non puoi fare se sei in game drive o a piedi con il ranger. Insomma paghi di più per essere totalmete libero e solo, e le norme di sicurezza le apprendi subito, senza che ci sia qualcuno a fartele rispettare!

    Noi abbiamo sempre dormito in tenda. al serengeti, al tarangire, allo ngoro ngoro, al selous, e in altre zone, ma, anche se il campeggio era aperto, vi era sempre qualcuno che sorvegliava e nel campeggio di solito non sei solo, soprattutto in posti come il serengeti o lo ngoro ngoro. Solo al selous ci era capitato di stare da soli con la tenda sul fiume (colpo di fortuna di un campeggio che aveva aperto il giorno stesso per cui non c'era nessuno).

    Ma, tra lo stare in un lodge o in un campo tendato o pure anche in un campeggio con almeno 5-6 uomini del personale, o stare da soli, credimi che la differenza la fa, e mi sembra strano che tu avendolo provato non riesci a percepirla.

  7. #2137
    Senior Member L'avatar di danibi
    Data Registrazione
    03-01-2006
    Messaggi
    26,483

    Re: *INFO TANZANIA*

    Stiamo parlando di contatto con la natura? o di altro?

    Dando per buona la prima...
    è proprio dopo aver provato varie esperienze, e vari tipi di sistemazione, che continuo a sostenere che, dal punto di vista naturalistico (leggasi osservazione/vicinanza agli animali) non c'è differenza: il ruggito di un leone è lo stesso sia che tu dorma in una igloo piuttosto che in una tenda più ampia. Anzi, se quella tenda ampia al posto dei teli impermeabili ha solo le zanzariere e queste ti consentono di guardare fuori anche durante la notte, hai il privilegio, oltre che di sentire, di vedere gli elefanti o tutti gli altri animali che "pascolano" a pochi metri da te.
    Nella igloo li senti, li immagini, ma non li puoi vedere perchè, durante la notte, non esci neppure per fare pipì.

    La presenza di una guida non pregiudica o modifica il contatto con la natura perchè un elefante, un ippopotamo o un leone che decidono di passare dove hai eretto il campo lo fanno e basta... in presenza o in assenza di una guida.
    Lo staff, quando c'è, e parlo di campeggio (tenda igloo, montata in una zona isolata, senza recinzioni e servizi di alcun tipo), serve non tanto per ridurre il grado di avventura e di coraggio, ma per garantire un livello di comodità maggiore (leggasi preparazione pasti, montaggio della tenda, etc.) ed anche in questo caso non si modifica il tuo contatto diretto con la natura ed il nulla da cui sei circondato, ovvero gli animali non fanno distinzioni e se una iena decide di venire a "rifarsi le unghie" sulla tua tenda lo fa e punto.

    Certo, se parliamo di comodità, è differente dormire in tenda o in un letto, lavarsi o non lavarsi, fare pipì in un catino o farla seduti sul water, ma questo esula dal discorso "animali, incontri ravvicinati, contatto con la natura".

    Per quel che mi riguarda non disdegno le comodità, ma non provo neppure repulsione per il campeggio, ho davvero provato di tutto e la scelta di una sistemazione piuttosto che un'altra dipende da tanti fattori. A volte poi non c'è neppure la possibilità di scegliere.
    Il punto fermo sul quale non transigo è la natura.

  8. #2138

    Re: *INFO TANZANIA*

    Credo che tu non abbia utilizzato spesso la tenda poichè tutte le tende, comprese quelle ad igloo, hanno le zanzariere, la nostra ne aveva 3 e non era di quelle che hanno i teli impermeabili sopra (che tra l'altro in Africa, nella stagione secca, nemmeno si caricano in macchina).

    Ma quando a notte fonda senti il verso di un leone a pochissimi passi dalla tenda che ti sveglia nel pieno del sonno, non credo che ti venga la voglia di alzarti e vedere dalle zanzariere. Noi ci siamo svegliati di soprassalto, ma siamo rimasti immobili nella tenda, era troppo vicino per fare qualsiasi minimo rumore. Forse saremo dei fifoni, ma in altre occasioni, e in particolare allo ngoro ngoro dove anche a me una iena mi è venuta ad "annusare" da dietro la tenda ,come è capitato anche a te, le mie reazioni sono state molto differenti.
    Ed erano solo "richiami" tra 3 branchi di leoni, ma il putiferio che si è scatenato successivamente causato in particolare dagli ippopotami che correvano a rifugiarsi nel fiume, facendo vibrare il terreno, e il silenzio soprannaturale che c'è stato subito dopo, ti restano dentro.

    Per quanto concerne la voglia di "uscire", nello special camp site non ne hai minimamente bisogno (ed è questa particolarità che fa la differenza) poichè sei già "fuori" e in pieno contatto con la natura, e non hai bisogno di andare a cercare gli animali, perchè gli stessi ti passano vicino in tutti i momenti della giornata ed in particolare all'alba e al tramonto. Sei a piedi in contatto con la terra e l'ambiente circostante, è diverso dallo stare in macchina, pure se aperta, ma con l'autista pronto ad accendere il motore ad un minimo pericolo.

    In tutto ciò io non critico nè i lodge nè i game drive (poichè tra l'altro ne ho fatti svariati), semplicemente preferisco viaggiare in un altro modo, e per quanto concerne la natura, godermela appieno, evitando, per scelta, qualsiasi barriera artificiale che ne possa turbare la sintonia. Così è stato sin da piccolo, così è stato quando facevo la guida naturalistica, così è stato per tutti i viaggi "naturalistici che ho già effettuato, così sarà ancora finchè ne avrò le forze. Quando sarò anziano, probabilmente sceglierò, se non avrò più le forze, altri tipi di sistemazione.

    Riguardo poi il problema delle scelte "obbligate" di andare per forza in un lodge perchè non ci sono altre strutture, noi con la tenda non ce lo poniamo proprio godendoci, per queste peculiarità, una maggore libertà. Esempio? L'oldonyo e il natron, dove oltre alla "accomodation" del lodge o (campo tendato che sia), esiste uno splendido campeggio, tra l'altro poco frequentato e con degli ottimi servizi. E te ne potrei citare altri 1000...

    Se mi è consentito, vorrei tornare sul mio reportage e lasciare anche spazio a Riccardo che sicuramente avrà altre belle immagini da mostrarci.

  9. #2139

    Re: *INFO TANZANIA*

    scusate se mi intrometto... io purtroppo non conosco ancora la Tanzania... sono un'amante dell'Africa ma per ora ho fatto solo due safari in Kenya assolutamente da "Turista"...
    fare il safari come lo hai fatto tu sicuramente sarà bello per certi punti di vista (anche se io non sarei in grado di farlo), ma non è un "pochino" pericoloso???? A me piace molto la natura, ma di scariche di adrenalina per essere scampata ad un leone/Hippo/elefante o quant'altro, io (e sottolineo io) ne faccio volentieri a meno!

  10. #2140

    Re: *INFO TANZANIA*

    ... comunque è un piacere leggere tutti voi!!!

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato