Pagina 125 di 138 PrimaPrima ... 2575115123124125126127135 ... UltimaUltima
Risultati da 1,241 a 1,250 di 1380

Discussione: Un bacio dalla Patagonia

  1. #1241
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Citazione Originariamente Scritto da Girello Visualizza Messaggio
    Appena arrivato !!! Viaggio bellissimo come mi aspettavo e anche di più
    Non avevo il minimo dubbio. Bentornato!
    Aspettiamo relazione e documentazione fotografica (che immagino sarà imponente).

  2. #1242
    Senior Member L'avatar di Myria
    Data Registrazione
    07-03-2008
    Località
    Bologna
    Messaggi
    6,373
    Bentornato! Lieta di leggere che il viaggio sia stato super, di massima soddisfazione. Ripigliati, poi torna nel topic e raccontaci raccontaci...

  3. #1243
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,551
    Grazie dei bentornato. Non appena avrò comprato i 56 regali di Natale mancanti e cancellato un paio di migliaia di fotografie , non mancherò di raccontarvi il viaggio con dovizia di foto.
    Nel frattempo mi rilasserò leggendo e guardando la vostra Birmania !!!

  4. #1244
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,551
    Mentre sistemo il resto delle foto per, ahimè per voi, un lungo foto-diario (30 giorni sono lunghi da raccontare) anticipo un po' di flora.

    Questa fioritura viola abbelliva piazze e viali di Buenos Aires. Che pianta sia non lo so; ha il colore del glicine ma non mi sembrano glicini. Qualcuno sa cosa sia ?

    Allegato 20096

    Questi sono "alamos"; li si trova sempre in filari a ridosso di estancia o gruppi di case perché vengono usati per proteggersi dal vento

    Allegato 20097
    Ultima modifica di Girello; 07-01-2015 alle 19:02:05

  5. #1245
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,551
    I boschi più diffusi nella Patagonia cilena e Terra del Fuoco sono di "lenga" della famiglia dei faggi (Nothofagus Pumilio)

    Allegato 20098

    le cui foglie diventano prima rossastre e poi gialle in autunno; da questo "rossore precoce" si può immaginare quanto possa essere bello un intero bosco di questo colore.

    Allegato 20099

    Suo parente è il Nire (Nothofagus Antarctica) che ho trovato solo in Terra del Fuoco.

    Allegato 20100

  6. #1246
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,551
    E adesso qualche fiorellino

    Il "nosto" fiorisce proprio nel periodo in cui ci sono stato io, è molto diffuso e ...è uno spettacolo (ha anche una seconda fioritura in febbraio m molto meno abbondante)

    Allegato 20101

    Fucsia magellanica

    Allegato 20102

    Il "lupino" non è autoctono ma è diffusissimo e caratterizza il paesaggio con i suoi vivacissimi colori

    Allegato 20103

    Allegato 20104

  7. #1247
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,551
    Questa è una delle poche specie di orchidea presenti in Patagonia

    Allegato 20105

    e poi un po' di fiorellini di cui non conosco il nome (magari si trovano anche da noi )

    Allegato 20106

    Allegato 20107

    Allegato 20108

  8. #1248
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,551
    El Calafate, cittadina argentina famosa per essere la base delle escursioni al Perito Moreno, prende nome da questo arbusto con le cui bacche si fa un'ottima marmellata (e non solo). La pianta, a sua volta, prende nome dalla calafatura degli scafi; cosa ci combina ?
    Sembra (dico sembra perché così me l'hanno raccontata) che ai tempi in cui arrivarono i primi spagnoli a metà del 1500 si usava la resina degli alberi per la calafatura delle navi. Peccato che dove sbarcarono e crearono il loro presidio alberi non ce ne fossero; l'unica resina che riuscirono a estrarre fu quella di un arbusto che per questo motivo prese il nome di "calafate".

    Allegato 20109

    Questo è, invece, un fungo che si attacca ai tronchi degli alberi chiamato "pan del indio"; è commestibile crudo (ma è insipido e acquoso)

    Allegato 20111

    Infine, questa pianta dalle grosse foglie è la "nalca" (o "pangue"): ha il torsolo edibile sia crudo che conservato sotto sciroppo e le foglie sono usate per cucinare uno dei piatti cileni più tradizionali: il curanto. E' uno stufato di pesce o di carne che viene fatto cuocere coperto, appunto, con le foglie di nalca.

    Allegato 20113

    Domani ...metto un po' di bestiole

  9. #1249
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,551
    Veniamo alla fauna.

    Leoni ed elefanti marini a mucchi, cormorani reali come ...rena.

    Allegato 20114

    Allegato 20115

    Allegato 20116

  10. #1250
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,551
    Pinguini di Magellano da levarsene la voglia.

    Con neonati

    Allegato 20117

    con topone (patagonico, ovviamnete )

    Allegato 20118

    un-due, un-due, un-due

    Allegato 20119

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato