Pagina 111 di 138 PrimaPrima ... 1161101109110111112113121 ... UltimaUltima
Risultati da 1,101 a 1,110 di 1380

Discussione: Un bacio dalla Patagonia

  1. #1101
    Senior Member L'avatar di danibi
    Data Registrazione
    03-01-2006
    Messaggi
    26,483

    Re: Un bacio dalla Patagonia

    Bentornata Patty, sono anch'io in attesa di leggere le tue emozioni.

  2. #1102
    Junior Member L'avatar di Piperita patty
    Data Registrazione
    21-11-2009
    Messaggi
    26

    Re: Un bacio dalla Patagonia

    Ehilà...leggere "emozioni" mi scombussola..davvero. :022:
    Credo che tutti si siano emozionati, in Patagonia. Forse ognuno a modo proprio ma tutti lo abbiamo fatto.
    Sono tornata venerdì e già sento malinconia... è qualcosa, come dice Poochie, che ti entra e non ti molla...
    Ogni tappa era un'emozione nuova, diversa, grande, una botta di felicità indescrivibile, una sorpresa.
    Anche gli arcobaleni che ho visto (soprattutto nel parco delle Torri del Paine, visto l'acqua che abbiam beccato...) mi hanno emozionata. Beh, onestamente, mi è pure scappata la lacrimuccia...
    Non credo di poter dire che qualcosa mi ha colpito di più. Per lo meno non oggi, quando i ricordi e le sensazioni sono ancora freschissimi
    Come mi sono sentita? Vediamo un po' se non vi annoio raccontando...
    Se alla penisola di valdes fossi uscita dal mio corpo e mi fossi osservata, avrei visto una bimba che saltava dalla felicità. Avete presente quelle scene di bimbi felici che giocano spensierati e che godono del momento di gioco? in quegli istanti mi sentivo così. A un certo punto ho smesso di fare fotografie perchè volevo prendermi tutti i momenti di quei fantastici animaloni. Guardare le onde che si alzavano e portavano gli animali sulle rocce. Senza parlare poi dei pinguini di punta tombo! Che gioia...E lì pensavo di aver visto "l'impossibile". Non avevo fatto i conti col resto!
    Da Trelew a Ushuaia. Si riparte!
    Ushuaia è forse la zona che, naturalisticamente, mi ha colpito meno (non che non mi ha colpito, solo meno rispetto ad altro).
    Dovessi rifare il giro, oggi, la toglierei. Bellissima la navigazione nel canale di Beagle e bello il parco però... sono rimasta un po' più tiepida. E' sì la città alla Fine del Mondo però passerei due giorni in più altrove.
    Tappa successiva El Calafate, Perito Moreno (navigazione fra ghiacciai e passerelle)
    Qui sono rimasta senza parole. Navigando sotto il Perito Moreno non riuscivo a parlare. Guardavo l'immensità e tacevo. Non potevo esprimere come mi sentivo. Era come se le parole fossero inadatte, improprie, incomplete, povere. Come se qualsiasi cosa non fosse abbastanza. Sul battello ero a bocca aperta, salivazione zero. Vero che capite come mi sentivo?
    Ieri sera, sistemando le foto, guardavo e, a bocca aperta, mi chiedevo ancora come la natura potesse offrirci tanto.
    Che viaggio di emozioni! Non c'è stato un momento che non ho vissuto al "top".
    Anche le Torri del Paine: purtroppo coperte, sotto l'acqua, ma incredibili! Guardavo i corni, i colori, ne ammiravo la perfezione! C'era brutto tempo, abbiamo dovuto rimandare il trekking, però non ero arrabbiata: ero appagata comunque. Pervasa da una sensazione di pace.
    E che dire del Cerro Torre e Fitz Roy? Nonostante le piccole raffiche di vento (120 km orari, alla laguna de los tres) non puoi non ammirarli!
    Io amo lo montagna. Sotto il Cerro Torre e Fitz Roy ero quasi imbarazzata. Sono una banale camminatrice, mi sono trovata nel santuario della montagna. IO!!! Altro che essere appagata...Mi sono ritirata nel mio rispettoso silenzio e ho ammirato l'impossibile.
    Ripercorrendo mentalmente il mio viaggio mi vedo sempre in ammirazione di fronte a qualcosa di magnifico. Qualcosa che ancora non riesco a descrivere utilizzando una normalissima frase. Qualcosa che speri ti leggano negli occhi quando ti chiedono "ti è piaciuto?".
    Ecco è questa la mia emozione più grande, l'incapacità di "dire", la voglia di far capire, sperando che nella tua voce percepiscano la gioia e ti leggano la felicità negli occhi.
    Ci credete che mi sto commuovendo? (sì forse ho la lacrima un po' facile...).
    E' vero Poochie: ti entra e non ti molla. Mi sono sentita bene. Serena, felice. Bene. Mi è entrata, mi ha rapita.
    Pensavo che la mia emozione fosse dovuta al rientro recentissimo ma... mi sa proprio che non è così... e spero di non perdere mai questa gioia del ricordo e dell'affrontare il viaggio.

    Vi ringrazio dell'opportunità che mi avete dato di raccontare un momento della mia gioia
    Un abbraccio

  3. #1103
    Senior Member L'avatar di danibi
    Data Registrazione
    03-01-2006
    Messaggi
    26,483

    Re: Un bacio dalla Patagonia

    Patty, dici di non trovare le parole, invece il tuo resoconto, le tue parole, rendono eccome l'idea di ciò che avevi davanti e di ciò che hai provato. Sono sensazioni che avevo un po' "dimenticato", non perchè l'Argentina possa essere dimenticata, ma inevitabilmente - con il tempo e con altri viaggi fatti in seguito - si smorzano un po' le fiammate, ma tu le hai riaccese e dico grazie per avermi regalato qualche minuto di emozione pura.
    Sono sicura che tra qualche giorno cambierai idea su Ushuaia per conservare un bel ricordo anche di quella città estrema, devi solo assimilare un po' tutte le tappe. Anche i confini invisibili hanno il loro fascino pur in assenza di grandi "monumenti" della natura.
    Non mi dire che anche tu (come Leandro) sei riuscita a vedere il Cerro Torre senza il cappello di nubi...

    Continua a raccontare qualsiasi cosa ti venga in mente, è un piacere seguirti ed eventualmente scambiare impressioni.

  4. #1104
    Senior Member L'avatar di Ninni77
    Data Registrazione
    13-10-2004
    Località
    Ridente cittadina del viterbese
    Messaggi
    25,736

    Re: Un bacio dalla Patagonia

    Che meraviglia di descrizione "emozionale"!!! :022:
    Dopo aver visto le foto di Flo (Poochie), aver sentito i suoi commenti e aver letto le tue parole, credo proprio che l'Argentina mi avrà
    Cleo, Toni e Ninni: grazie per aver fatto parte della mia vita per così tanti anni! Sarete sempre nel mio cuore! Sicuramente vorrò bene ad altri gatti e ad atri cani, ma NESSUNO occuperà mai il vostro posto!

  5. #1105
    Senior Member L'avatar di danibi
    Data Registrazione
    03-01-2006
    Messaggi
    26,483

    Re: Un bacio dalla Patagonia

    E' bello sapere che invece racconti e foto di Mark, miei e di Leandro non ti hanno fatto un baffo.
    Ninni, questa te la sei cercata.

  6. #1106
    Senior Member L'avatar di Ninni77
    Data Registrazione
    13-10-2004
    Località
    Ridente cittadina del viterbese
    Messaggi
    25,736

    Re: Un bacio dalla Patagonia

    Non erano ancora tempi maturi (per me)
    E aggiungo: sentirli dal vivo certi racconti, è meglio :022:
    Cleo, Toni e Ninni: grazie per aver fatto parte della mia vita per così tanti anni! Sarete sempre nel mio cuore! Sicuramente vorrò bene ad altri gatti e ad atri cani, ma NESSUNO occuperà mai il vostro posto!

  7. #1107
    Senior Member L'avatar di danibi
    Data Registrazione
    03-01-2006
    Messaggi
    26,483

    Re: Un bacio dalla Patagonia

    Senza dubbio un resoconto di viaggio seguito dal vivo è più appagante.
    Per il resto sono meno "chiusa", nel senso che leggo un diario o seguo un foto racconto anche senza avere un particolare interesse per la meta.

  8. #1108
    Senior Member L'avatar di Ninni77
    Data Registrazione
    13-10-2004
    Località
    Ridente cittadina del viterbese
    Messaggi
    25,736

    Re: Un bacio dalla Patagonia

    Io invece per adesso, no. Però sto cambiando anche in quello
    Cleo, Toni e Ninni: grazie per aver fatto parte della mia vita per così tanti anni! Sarete sempre nel mio cuore! Sicuramente vorrò bene ad altri gatti e ad atri cani, ma NESSUNO occuperà mai il vostro posto!

  9. #1109
    Senior Member L'avatar di poochie76
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Transferred!!
    Messaggi
    12,968

    Re: Un bacio dalla Patagonia

    Patty,
    le mie emozioni non sono freschissime, ma posso dirti una cosa? Mi hai fatto commuovere.
    Leggendo le tue parole, i ricordi del mio viaggio in Argentina hanno preso il sopravvento e per un attimo è stato come esser di nuovo lì.
    Grazie
    Proprio ieri, mentre aspettavo l'autobus e sentivo la neve cadere sul mio viso, sono ripiombata in terra argentina
    In quell'istante ho rivisto i paesaggi meravigliosi della Penisola Valdes e noi che dicevamo "Ci mancherà il Chubut!" E pensare che sono km e km di steppa....ma come non rimaner rapiti dal...NULLA!! Tu, la terra, il cielo, il vento, gli animali e...basta!
    Mi sta succedendo una cosa strana: non riesco a pensare ad un altro viaggio...incredibile, no? Non riesco a pensare quale possa essere la prossima meta.
    Non mi era mai capitato, eppure è così! Sono ancora piena di Argentina e....voglio tornarci al più presto!

    Ushuaia: pensa che io ci sono stata 4 gg!!! Tre sicuramente bastano e avanzano, ma son contenta ugualmente di aver dedicato più tempo ai dintorni e alle persone meravigliose che abbiamo conosciuto lì, in c.ulo al mondo
    E poi non avrei provato l'emozione del 4x4
    «Mantenetevi folli e comportatevi come persone normali»

    "Il viaggio è una porta attraverso la quale si esce dalla realtà nota e si entra in un’altra realtà inesplorata, che somiglia al sogno"

  10. #1110
    Junior Member L'avatar di Piperita patty
    Data Registrazione
    21-11-2009
    Messaggi
    26

    Re: Un bacio dalla Patagonia

    Mi avete fatta arrossire!!! Grazie!
    Si capisce proprio che mi è piaciuto un sacco eh?
    Un mio compagno di viaggio ci era già stato diversi anni fa in queste identiche zone. In tutto questo periodo di preparativi mi diceva "ci voglio tornare perchè la Patagonia è stato IL Viaggio.". Adesso le sue parole le sento in modo diverso. Riesco ora - credo - a capire cosa intendeva.
    Anche se non ho visto il Cerro Torre completamente pulito (eh no Danibi, non ho avuto la fortuna di Leander) per me è stato comunque incredibile vedere quelle incredibili guglie che ogni tanto occhieggiavano dalle nubi, che ogni tanto facevano vedere il blu...
    E' stato tutto veramente importante. Anche Ushuaia. Scrivendo che in nuovo viaggio l'avrei "trascurata", non intendevo dire che non mi era piaciuta. Forse avete ragione: qualche giorno ancora e avrò metabolizzato maggiormente il suo fascino anche se, ieri sera, guardando la foto della boa - cioè il nulla! - che divide cile e argentina, sono rimasta a sognare un attimo l'infinito. Eh sì. E' proprio l'infinito, il non confine (ideale), a rendere Ushuaia unica.
    Continuo a far lavorare il mio piccole neurone, continuo a riportarlo in Argentina...(beh veramente non so se sono io o se è lui a guidare me...)
    Oggi, mentre ascoltavo quei fantastici messaggi telefonici registrati e aspettavo la linea, mi sono persa a pensare alla pampa.
    Poochie sai che non avevo ancora letto il tuo post? non avevo letto la tua impressione della pampa.
    Pensavo che una vastità e una omogeneità paesaggistica di quel tipo può annoiare o emozionare.
    Percorrendo il Chubut, all'inizio, mi sembrava un po' noioso, un po' tutto troppo uguale per troppi km. Già prima della fine della vacanza rivedevo la strada e vedevo i cavalli selvaggi, i nandu, gli altri animali. Stavo collocando vita in un territorio apparentemente desertico. L'avevo rivisto, questo mondo, con sentimento diverso. Oggi, più lontana dal momento, ripensavo alla bellezza di quella normalità, di quella Noia...alla sua semplice bellezza.
    E anche la pioggia sulla faccia, le gocce sul cappuccio della giacca che battono rumorose, mi mancano. Terra estrema, per natura e sentimento, che possiede che emana.
    Non vedo più neanche come un neo il tempo un po' inclemente (non siamo stati fortunatissimi...). Lo so perchè quando mi chiedono come andata non lo riporto. Perchè non mi infastidisce. Però va beh.. per un'appassionata di montagna non avere foto con cieli blu e vette incredibili non è proprio bella cosa.... Sarò costretta a ritornarci per avere un ricordo fotografico diverso!!!!
    Leggere le vostre parole, i vostri precedenti racconti, leggervi insomma, mi aiuta a non smorzare - non ancora! - il mio ricordo. Anzi!
    Vi ringrazio. Vi abbraccio.
    Patty

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato