Pagina 2 di 3 PrimaPrima 123 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 26

Discussione: Corfù Info

  1. #11
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    MERCOLEDI’ 16 AGOSTO
    Volo Ryanair tranquillo e alle 18 ora locale Corfù ci accoglie. L’appartamento scelto (grazie ad Airbnb) è a Corfù Town, in pieno centro per evitare il noleggio dell’auto e permetterci un buon accesso ai mezzi pubblici.
    Ci liberiamo dalle valigie per una veloce spesa in uno dei numerosissimi market che si trovano nei dintorni. Per chi avesse l’auto a disposizione, appena fuori dalla città (direzione Nord) c’è un Lidl ben fornito e poco più avanti un altro grande supermercato di una catena locale.
    È l’ora della cena, l’insalata greca che ci gustiamo dà inizio ufficialmente alla nostra vacanza!
    Prima di rientrare passeggiamo fino alla fermata dei bus distante un centinaio di metri dall’appartamento, per fare una veloce ricognizione. Ho già tra le mani la tabella con gli orari e le destinazioni stampata da casa, ma su insistenza di mia zia chiedo informazioni alla disponibilissima addetta e scopriamo che i Green Buses, i mezzi diretti fuori città e alle principali spiagge, hanno un terminal tutto per loro che dista più o meno un chilometro. Trasformata la distanza nei tempi di marcia della seienne, calcolo una mezz’ora di sonno in meno tutte le mattine! Cominciamo bene

  2. #12
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    GIOVEDI’ 17 AGOSTO
    Il mio programma di viaggio, redatto dopo un mese e mezzo di ricerche valutando ogni singola spiaggia dell’isola e cercando il meglio, predilige la zona Nord-Est. Quindi, zaini in spalla e bus delle 08.30 diretto a Kassiopi.
    Dopo un’ora e un quarto di viaggio raggiungiamo la nostra destinazione, sfiliamo davanti a negozietti ancora addormentati e superato il promontorio non ci resta che scegliere tra Bataria Beach sulla destra e Pipitos Beach sulla sinistra. Prendiamo posto nella prima, in una piccola distesa di fitti ombrelloni. Visto il periodo, come prevedibile, in breve la spiaggia viene invasa da turisti per lo più italiani che manifestano un grado di inciviltà imbarazzante. Concentriamoci sulla spiaggia: fondale di grandi sassi bianchi che digrada velocemente, spazio comunque sufficiente affinché la nana Jessica prenda confidenza con questo meraviglioso mare, che è tranquillo e della giusta temperatura. Le sfumature verdi dell’acqua permettono di non aggiungere parole







  3. #13
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    VENERDI’ 18 AGOSTO
    Oggi, per l’unica volta in queste breve vacanza, diamo una possibilità al versante opposto dell’isola di stupirci, partiamo per Paleokastritsa. Non ho preso in considerazione altre spiagge del lato Ovest in quanto l’aver letto della presenza di vento costante e acqua fredda mi ha scoraggiata. In un’oretta il bus ci scarica nel piazzale tra Agios Petros Beach e Agios Spiridon Beach. Qui la scelta si rivela più difficile del previsto, Agios Petros Beach è una sottile striscia di spiaggia sassosa a ridosso del parcheggio ed avvolta dai gas di scarico, Agios Spiridon Beach è una spiaggia di sabbia più lunga che ospita un porticciolo e quindi un continuo via vai di barche. Anche oggi optiamo per la prima e ci accomodiamo tra i pochi ombrelloni sistemati in un piccolo fazzoletto di terra. Le sensazioni in questa giornata sono forti e contrastanti. L’acqua è gelata, immergersi è possibile ma non si resiste a lungo. Azzardo una sessione di snorkeling (non esaltante) che non dura più di venti minuti. Una signora di Roma che ho modo di conoscere mentre cerco di acclimatarmi in quelle acque che tolgono il fiato mi racconta che i due giorni precedenti è stato impossibile fare il bagno perché l’acqua era molto più fredda Oltre a questo, alcuni pesciolini affamati continuano a trovare pane per i loro denti tra le nostre gambe riaprendomi una piccola ferita non ancora rimarginata e facendomi passare la voglia di restare a mollo, mentre un nutrito sciame di api ci attornia facendomi passare la voglia di restare sdraiata al sole. Non ci facciamo atterrire e nel pomeriggio proviamo quindi a trasferirci per una nuotata ad Agios Spiridon Beach. Niente api, niente pescetti, semplicemente acque trasparenti e dalle tonalità sorprendenti. E’ una vera emozione prendere il largo e restare immobile ad ammirare quello che mi circonda, una sensazione di pace e di libertà mi pervade, in nessun’altra spiaggia di questa vivace Corfù avrò il piacere di emozionarmi a tal punto.






  4. #14
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Seguo il tuo diario con curiosità, anche per fare chiarezza sulle contraddizioni che caratterizzano le testimonianze su quest'isola.
    Bentornata e avanti così!

  5. #15
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    SABATO 19 AGOSTO
    Solo questa mattina ci accorgiamo che la città caotica e sempre in movimento nella quale siamo state inghiottite ogni tardo pomeriggio al nostro rientro, ha un’anima gentile e delicata. Le partenze dei bus alle 08.30 che ci obbligano ad essere mattiniere ci permettono di passeggiare silenziosamente per le innumerevoli stradine lastricate dimenticandoci di essere nel cuore pulsante dell’isola. Gli edifici del centro non sono ovviamente le caratteristiche casette greche, si respira un’aria cosmopolita e le colorate ed ingombranti insegne delle solite grandi catene di negozi tolgono tutta la magia di un luogo dalla lunga storia e dalle molteplici culture: peccato!
    Acharavi ci attende quindi via in direzione Nord. Destinazione preferita ad altre in funzione di Jessica, perché le informazioni raccolte la indicavano come spiaggia adatta ai bambini. Un’ora e venti di viaggio, un quarto d’ora a piedi, ed una baia di sabbia lunga 3 km si apre davanti a noi. Sarà per il vento colpevole di agitare il mare e renderlo leggermente torbido, sarà per la sabbia mista a grandi sassi che impedisce una piacevole passeggiata sul bagnasciuga, ma questa spiaggia a me non è piaciuta. È doveroso sentire l’altra campana - la nana - che la promuove invece a pieni voti: con la sua tavoletta nuova fiammante salta instancabile tra le onde senza la necessità delle scarpette, in un mare che per una cinquantina di metri dalla riva resta poco profondo. Se l’obiettivo di oggi era proporre qualcosa che potesse soddisfare la piccola viaggiatrice, devo dire che è stato raggiunto senza riserve. Un po’ di gioia per uno.





    La sera ci concediamo una cena fuori ma per me è una giornata evidentemente storta, il primo ristorante (Tsantsamini) della lista partorita dopo aver spulciato tutti i locali alla ricerca di qualcosa di tipico è completamente riservato per un evento speciale. Il secondo della lista (Taverna Rouvas) è aperto solo a pranzo, mea culpa per essermi fatta sfuggire questo dettaglio. Jessica inizia a mostrare segni di insofferenza mista a fame per cui ci infiliamo nel quartiere Campiello e prendiamo posto nel primo locale che ha un tavolo all’aperto disponibile. Non ricordo il nome ma non lo avrei comunque consigliato, classico ristorante per turisti, caro, senza particolari degni di nota.
    Ultima modifica di sarettapr; 28-09-2017 alle 17:57:00

  6. #16
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    DOMENICA 20 AGOSTO
    Stamattina salgo sul bus con malcelata preoccupazione per la lunga distanza che ci separa dalla meta scelta: Kalamaki. La compagnia dei bus sul sito dichiara un’ora e trenta. Per esperienza dei giorni passati so che sarà di più e mento spudoratamente quando mia zia mi chiede quanto ci vorrà Dopo poco più di due ore di stradine tutte curve, uniche passeggere del bus da Kassiopi a lì, l’autista - anche lui stupito per questo lungo viaggio - ci fa cenno che siamo arrivate. Evito lo sguardo della zia e mi incammino mesta accanto a loro verso la spiaggia. Quello che si presenta ai nostri occhi è un vero spettacolo, potrei usare tutte le parole possibili ma non renderei l’idea ampia spiaggia di sabbia finissima, lingue di sabbia che si rincorrono creando delle magnifiche piscine naturali, acqua trasparente e bassissima per un centinaio di metri e soprattutto caldissima. Un brodo, come l’ho definita io, ma un brodo che una volta scoperto ci ha fatto capire quanto è valsa la pena di affrontare quell’insopportabile viaggio. Persino la zia che non si è degnata nei giorni scorsi di fare un bel bagno, mi ha fatto compagnia per qualche ora in questo piccolo angolo di paradiso, pace fatta! Ho scattato poche foto, ma spero di aver incuriosito i futuri viaggiatori. C’è da dire che è una spiaggia adatta se si cerca relax totale, ideale per i bambini. L’altezza ridicola dell’acqua per metri e metri non permette di fare delle gran nuotate a meno che si cammini un bel po’, per lo stesso motivo lo snorkeling non è particolarmente piacevole. Senza alcun dubbio la mia spiaggia Corfiota preferita.






  7. #17
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    LUNEDI’ 21 AGOSTO
    Ultimo giorno di mare, destinazione “comoda” e di conseguenza iperaffollata: Barbati. In quaranta minuti siamo lì e cerchiamo non senza fatica un ombrellone libero in mezzo ad una selva di ombrelloni e lettini tutti rigorosamente appiccicati. Lo troviamo a tre passi dalla doccia che ci regala una sfilata continua di persone, alle spalle di una cassa che ci trapana le orecchie con musica ad alto volume. Mi faccio forza pensando che ormai è finita e nel complesso non è andata nemmeno così male. I colori brillanti dell’acqua sono indescrivibili, il fondale è di sassi e nel giro di un paio di metri già non si tocca ma per noi non c’è più problema, Jessica è diventata una discreta nuotatrice! Un mare così suggestivo ricordo di averlo visto e vissuto poche volte, ma lascio a voi giudicare.








  8. #18
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    MARTEDI’ 22 AGOSTO
    Il nostro volo parte nel tardo pomeriggio ma le mie compagne di viaggio mi supplicano di non mettere la sveglia almeno per un giorno quindi oggi niente vita da spiaggia. Una volta in piedi ci concediamo una passeggiata per negozi a cercare gli ultimi regali che il bagaglio a mano ancora può sopportare
    Nel mio posto finestrino del puntuale volo Ryanair sorrido elaborando le mie considerazioni finali: questa Corfù mi ha stupita. Non le avrei dato nemmeno un euro prima della partenza ma i colori e i riflessi del suo mare mi hanno lasciata a bocca aperta. Questo per me è bastato a darle una piena sufficienza. Aggiungo che i mezzi pubblici sono efficienti, le strade e le spiagge pulite la mattina che virano all’immondezzaio verso sera (diamo la colpa a chi si occupa di pulire o a quanto siano incivili i turisti?). Sarebbe interessante scoprire questo gioiellino in bassa stagione senza il vincolo di spostarsi in bus seguendo quindi le principali località e le spiagge note. Il mio scopo l’ho raggiunto: mia zia si è riposata, la nana si è divertita, io ho scoperto il piacere di una vacanza in famiglia. Probabilmente in qualsiasi altro luogo avremmo trovato tutto questo ma, col senno di poi, posso dire che sono contenta che lo sfondo sia stato questa isola così vicina e così poco apprezzata.

  9. #19
    Senior Member L'avatar di sarettapr
    Data Registrazione
    06-10-2009
    Località
    Parma
    Messaggi
    127
    Citazione Originariamente Scritto da leander Visualizza Messaggio
    Seguo il tuo diario con curiosità, anche per fare chiarezza sulle contraddizioni che caratterizzano le testimonianze su quest'isola.
    Bentornata e avanti così!
    Grazie Leander!
    Seguirà anche diario del successivo viaggio in Corsica, ma quella è un'altra storia
    Sarebbe interessante un confronto su questa contestatissima isola, che non ha bisogno di turisti in più, devo dire... ma di turisti migliori sicuramente

  10. #20
    Senior Member L'avatar di Phormula
    Data Registrazione
    24-06-2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    886
    La sabbia ad Acharawi c'è, ma devi spostarti di qualche centinaio di metri verso Est.
    Lo dico da grande frequentatore di questa spiaggia
    Il ghiaino misto a sabbia è nella zona di fronte all'abitato.
    Le opinioni altrui sono come i pareri sulle mutande.
    Puoi sentirne quanti ne vuoi, ma è quando ci infili dentro le chiappe che scopri se ti vanno bene o no.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato