Pagina 7 di 11 PrimaPrima ... 56789 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 107

Discussione: Volos e penisola del Pelion.

  1. #61
    Senior Member
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    vicenza
    Messaggi
    7,968
    Credo non sia una novità per chi conosce la Grecia, ma è giusto avvisare che lì dove ci sono spiagge attrezzate con lettini ed ombrelloni non si paga l'affitto di questi, ma, appartenendo a bar, c'è solo l'obbligo del consumo. Tranne, tra quelle frequentate, che a Mylopotamos dove il costo è di 8 euro.
    Di una città non apprezzi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà ad una tua domanda.
    Italo Calvino.

  2. #62
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Giorgio, queste ultime 4 foto non si vedono: appare solo la scritta "Allegato xxxxx" che anche cliccandola non lavora.
    Purtroppo ogni tanto succede (anche a me), l'unico rimedio è copiare la parte testuale del messaggio, cancellare il medesimo, aprire un messaggio nuovo, incollare il testo e reinserire le foto. E augurarsi che funzioni: o meglio, di norma funziona, sembra quasi che il difetto si presenti a intervalli più o meno regolari.

  3. #63
    Senior Member
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    vicenza
    Messaggi
    7,968
    E' domenica, e dopo la consueta mattinata alla spiaggia del campeggio, nel pomeriggio decidiamo di cambiare acque e ci dirigiamo ad Afissos, a circa una dozzina di chilometri. Beh, anche i greci di domenica si muovono e troviamo grosse difficoltà a trovare parcheggio. Ne troviamo uno abbastanza vicino ad una spiaggia prima del paese, che, vista dall'alto, sembra bella, chiusa come è in una baia, ma visto il caldo, la gente, e la discesa da fare con ombrellone, sedie, ecc., ci rinunciamo. Così superiamo il paese e, colpo di fortuna, troviamo anche qui un parcheggio vicino alla zona dove ci sono l'uno in fila all'altro diversi stabilimenti. Tutti pieni, fino all'ultimo dove troviamo fortunosamente un ombrellone libero. Sembra che Afissos sia frequentato dalla borghesia, specie giovane, di Volos. Quindi restiamo lì un paio d'ore e poi ci dedichiamo ad un giro nel paese, che, come sembra quasi sempre, si sviluppa prevalentemente sul lungomare. Dietro l'ombreggiata (ma non è una novità, no?) piazza (foto qualche post più su) dedicata agli Argonauti la chiesetta ferve dei preparativi per una cerimonia di nozze, il cui banchetto sarebbe avvenuto successivamente in uno dei locali lungo la spiaggia dove avevamo pietito un ombrellone.

    Allegato 22913

    La spiaggia di Afissos.

    Allegato 22914

    Il banchetto di nozze (da qui mi sono ispirato per definire questa vacanza, sulle tracce del film, il mio grosso, grasso, viaggio greco)

    Allegato 22915

    Sacchetti di riso pronti nell'atrio della chiesa per festeggiare gli sposi.

    P.S.: ho eliminato la quarta foto, la solita verticale che si "orizzontalizzava" (mamma mia, che orrendo neologismo!).
    Ultima modifica di sangiopanza; 06-08-2015 alle 09:43:34
    Di una città non apprezzi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà ad una tua domanda.
    Italo Calvino.

  4. #64
    Senior Member
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    vicenza
    Messaggi
    7,968
    Dopo la consueta mattinata balneare, nel pomeriggio decidiamo per un assaggio della parte montana del Pelio. L'itinerario, ad anello, di questa escursione che consente di toccare 3 villaggi alle primi pendici del monte è lungo una quarantina di km, se si scende subito verso Katò Gatzea dal bivio che, dalla parte opposta, porta ad Aghios Georgios, per una strada che in certi punti è un po' stretta e malmessa, o una sessantina se si prosegue verso Ano Lechonia (non fatta, quindi non ne conosco le condizioni).
    Il primo paese è Milies. Decantato sulle guide, a me ha detto ben poco. Ritengo sia famoso in quanto capolinea a monte di una ferrovia, attualmente utilizzata per un trenino turistico, funzionante nei fine settimana e, pare, tutti i giorni, nel mese di agosto. Questa ferrovia a scartamento ridottissimo (ne abbiamo attraversato i binari durante la discesa), tanto da sembrare poco più grande dei vecchi famosi Rivarossi, parte da Ano Lechonia e fu progettata dall'ing. De Chirico, padre del pittore Giorgio, che infatti nacque a Volos. L'unico motivo per cui ricorderemo questo paese è che qui vi abbiamo acquistato i primi souvenir. A proposito di questi, oltre al miele ed alle buonissime marmellate, che comunque ritengo siano caratteristiche di gran parte della Grecia, in questa zona sono specialisti, oltre alla coltivazione delle mele (il nome Milies da questo deriva), nella preparazione di conserva di pezzettoni di frutta varia immersi in melassa.
    Sono anche scarsamente significative le poche foto che vi ho scattato.
    Di una città non apprezzi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà ad una tua domanda.
    Italo Calvino.

  5. #65
    Senior Member L'avatar di ANTONELLA59
    Data Registrazione
    07-08-2008
    Località
    rozzano (mi)
    Messaggi
    3,528
    Beh non male questo grassa grassa vacanza finora Giorgio Senti ma come prezzi come ti e' sembrata questa parte di Grecia? Intendo cenare nelle taverne....

  6. #66
    Senior Member
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    vicenza
    Messaggi
    7,968
    Per i prezzi, non ho molti confronti con altre parti della Grecia. Però le Meteore (due pasti) mi sono sembrate sullo stesso livello, mentre Delfi leggermente più cara. In ogni caso ti posso fare qualche esempio. Alla taverna del campeggio, il giorno che siamo arrivati, un'orata alla griglia con salsa al limone ed un piatto di alici fritte, con una birra grande (500ml contro i 400 italiani) ed una piccola (300, contro i 200 o, al massimo, 250) 22 euro. Un po' di più la sera dopo, con canti e bouzouki: 7 pezzi di dolmades, 1 souvlaki, 1 gyros, le solite birre e 1 dolce (torta con gelato) 30 euro. Diciamo che normalmente per due abbondanti piatti, naturalmente con contorno, le birre e l'anguria (offerta) stavamo sui 22- 24 euro. In Italia menù analoghi starebbero sui 30- 35 euro.
    Di una città non apprezzi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà ad una tua domanda.
    Italo Calvino.

  7. #67
    Senior Member
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    vicenza
    Messaggi
    7,968
    Ho io però una domanda per voi, assidui frequentatori della Grecia: la cucina greca, sicuramente buona, è però così monotona. Si mangiano le stesse cose dappertutto, senza specialità regionali?
    Ultima modifica di sangiopanza; 06-08-2015 alle 15:46:02
    Di una città non apprezzi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà ad una tua domanda.
    Italo Calvino.

  8. #68
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Sì, è così.
    Specialità di singole isole esistono ma spesso sono denominazioni locali di piatti reperibili anche in altre. Un esempio recente: ad Amorgos una specialità isolana è il patatato, che altro non è che uno spezzatino di patate e carne (manzo, maiale o agnello) analogo ad altre isole.
    Mi viene in mente la matsata di Folègandros: in pratica fettuccine di pasta fresca analoghe ai nostri maltagliati condite variamente. Assai simili i makarounes di Karpathos.
    E' più frequente trovare specialità tipiche di una singola taverna, ovviamente bisogna esserne informati tramite guide aggiornate o testimonianze sui forum.

  9. #69
    Senior Member L'avatar di manumanu
    Data Registrazione
    20-03-2006
    Messaggi
    3,963
    Citazione Originariamente Scritto da sangiopanza Visualizza Messaggio
    Ho io però una domanda per voi, assidui frequentatori della Grecia: la cucina greca, sicuramente buona, è perà così monotona. Si mangiano le stesse cose dappertutto, senza specialità regionali?
    A Creta ho trovato taverne ottime con menu davvero molto vari, la cucina cretese è la mia preferita in assoluto!
    KEEP CALM AND VISIT GREECE
    A frequentare un gatto si rischia di diventare migliori (Colette)
    Finirai per trovare la via... se prima hai il coraggio di perderti (T. Terzani)
    I libri che leggo

  10. #70
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Vero. Creta è una realtà a parte. Del resto è l'isola più grande e molto variegata.

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato