Pagina 2 di 4 PrimaPrima 1234 UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 31

Discussione: Brisbane, Moreton & shells

  1. #11
    Senior Member L'avatar di Sailing
    Data Registrazione
    08-01-2009
    Località
    terre del prosecco
    Messaggi
    3,596
    Citazione Originariamente Scritto da Mononeurone Visualizza Messaggio
    Ma tu sei più bella di me, quindi siamo pari....
    La battuta è sempre in agguato con Mononeurone! Un piacere sempre leggere i resoconti e devo dire che ho un po' tremato per voi a sentire della dogana..

    Attenzione però se entrate da noi, dichiarare conchiglie o peggio ancora coralli significa fare harakiri: anche se sono pezzi informi raccolti in spiaggia, scatta la multa, il sequestro e la denuncia automatica, purtroppo penale: non so se la denuncia sia solo in caso di mancata dichiarazione o in tutti i casi, ma purtroppo c'è. I coralli sono nella lista delle specie protette e chi le importa anche privatamente senza regolare licenza di importazione si becca una multa fino a 9.000 Euro e purtroppo anche la denuncia, nota bene PENALE. Il problema è che vale anche per i corallini morti e rotti raccolti in spiaggia, la legge non fa distinzioni, questo è il guaio! C'è recentemente incappato un mio vicino di casa che sta ancora piangendo, 7.500 Euro di multa (se ben ricordo la cifra, comunque enorme) + denuncia per un corallino rosso sbiadito raccolto in spiaggia. Alcuni anni fa un altro mio conoscente, rientrato dall'Etiopia dove 20 anni di soggiorno lì, si è portato a casa beatamente i suoi oggetti in avorio, regolarmente acquistati in Etiopia un mucchio di anni prima: anche per lui multa salatissima, confisca e denuncia con condanna perché gli oggetti, pur se acquistati prima dell'entrata in vigore della legge, non erano stati denunciati come già esistenti (come se lui dall'Etiopia potesse farlo, ma questa è la legge).
    Purtroppo molti non sanno la gravità e anche a volte la " sproporzionalità" delle sanzioni, per questo mi sono sentito di scriverlo, anche a beneficio di chi passa di qui a leggere per caso. Nella lista ci sono anche molte specie di conchiglie anche se è ben difficile che ci siano quelle raccolte in spiaggia. Ma certe che si acquistano a pochi soldi sono incluse..
    La legge è la 150/92, con tutte le successive modifiche che la hanno inasprita, per chi ha la pazienza di andarla a leggere

    Durante il nostro recente viaggio in Nuova Zelanda, abbiamo lasciato il cuore in un oggetto Maori fatto con ossa di balena: specie protetta, quindi non ammessa l'importazione in Europa.
    certo fin che non ti beccano va tutto bene, e la maggior parte delle volte non ti beccano, ma è bene saperlo, per non incorrere in guai anche a volte essendo in buona fede!
    L'avventura di Mononeurone non si sarebbe conclusa felicemente con i doganieri Italiani, se avessero visto il corallo, pur se raccolto in spiaggia
    Ultima modifica di Sailing; 05-03-2014 alle 10:41:35
    Chi viaggia vede, chi sta a casa non ci crede (antico proverbio)

    Next:

    24 - 30 agosto: penisola di Sithonia (Grecia)
    22 settembre 27 settembre: Santorini
    14 ottobre - 29 ottobre: Botswana

  2. #12
    Senior Member L'avatar di Daiana
    Data Registrazione
    19-09-2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    32,079
    Sei proprio un galantuomo mono!
    Siamo un esercito di sognatori, è per questo che siamo invincibili! ????

  3. #13
    Senior Member L'avatar di Mononeurone
    Data Registrazione
    16-03-2010
    Località
    In riva al Brembo.
    Messaggi
    1,416


    Stranissimo esempio di tecno clochard








  4. #14
    Senior Member L'avatar di Mononeurone
    Data Registrazione
    16-03-2010
    Località
    In riva al Brembo.
    Messaggi
    1,416
    Dal ponte si ha una bella vista della città e si entra nel famoso south bank, quartiere interamente dedicato allo svago, la cui ruota panoramica bianca fa bella mostra di sé in quasi tutte le cartoline della città















  5. #15
    Senior Member L'avatar di Mononeurone
    Data Registrazione
    16-03-2010
    Località
    In riva al Brembo.
    Messaggi
    1,416
    Ottima soluzione urbanistica, distante dalle abitazioni, oltre al cultural center ed al Performing Arts center, ci sono parchi, piscine, pub, caffé, ristoranti, bancarelle e negozietti. E’ fruibile da ogni tipologia di cittadino, anziani e famigliole si godono gli spazi aperti di giorno, mentre di sera i giovani fanno tranquillamente casino ubriacandosi, senza dare grandi fastidi. Anche perché chi dà noia al prossimo viene preso e portato via senza tanti complimenti dal servizio d’ordine, visto di persona.
    Lungo la passeggiata sul lungofiume si incontrano anche un tempio nepalese ed un area di foresta pluviale con tanto di lucertoloni.












  6. #16
    Senior Member L'avatar di Mononeurone
    Data Registrazione
    16-03-2010
    Località
    In riva al Brembo.
    Messaggi
    1,416
    Ancora un poco più avanti si trovano una serie di piscine, una delle quali dotata pure di spiaggia di sabbia bianca a ricreare un angolo tropicale in piena area urbana.








  7. #17
    Senior Member L'avatar di Mononeurone
    Data Registrazione
    16-03-2010
    Località
    In riva al Brembo.
    Messaggi
    1,416









  8. #18
    Senior Member L'avatar di Mononeurone
    Data Registrazione
    16-03-2010
    Località
    In riva al Brembo.
    Messaggi
    1,416
    Un piccolo paradiso per chi vive in una città di circa due milioni di abitanti, fa però da contraltare l’eccessiva rigidità degli australiani, tipica degli anglosassoni che, per un italiano, latino ed epicureo come me è sempre un po’ indigesta. Le regole di comportamento ed i moniti di pericolo sono praticamente due volumi Treccani, vietanti qualsiasi cosa, dalle canne al gioco del pallone.








    Per fortuna qui non ci sono conchiglie e dopo un giro per bancarelle ed altro strambo arredo urbano sospeso,





  9. #19
    Senior Member L'avatar di Mononeurone
    Data Registrazione
    16-03-2010
    Località
    In riva al Brembo.
    Messaggi
    1,416





  10. #20
    Senior Member L'avatar di Mononeurone
    Data Registrazione
    16-03-2010
    Località
    In riva al Brembo.
    Messaggi
    1,416
    A sera torniamo a South Bank, fra i molti ristoranti di cucine varie, dall’indiano al francese, passando per la pizzeria avevamo adocchiato una autoctona steak house, non ho segnato il nome ma è facilmente visibile e riconoscibile avendo i banconi di legno lungo la via. Il richiamo della carne australiana è forte ed andare via senza riprovarla sarebbe un vero peccato. La scelta è azzeccata, dopo una T bone di Angus nutrito a grano da mezzo kilo a testa, per pura golosità ci facciamo un altrettanto grande filetto, consumando pure la doppia razione di patate e verdure. Non me ne vogliano i vegetariani, vegani e soci. Assolutamente consigliato. Per buttare giù il tutto un paio di litri di XXXX.
    In uno stato iperproteico ad alto tasso alcolico tiro fuori il cavalletto, ormai tenuto assieme solo da nastro isolante e pezzi di spago, per fare qualche foto notturna mentre Anna dorme sulla panchina.















Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato