Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: Ascoltare le stazioni radio dal mondo

  1. #1
    Senior Member L'avatar di Phormula
    Data Registrazione
    24-06-2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    886

    Ascoltare le stazioni radio dal mondo

    Avevo messo questa discussione nel topic della Grecia, ma penso sia utile riprenderlo anche qui, con un topic dedicato.

    Una volta c'erano le radio ad onde corte, che permettevano di viaggiare con la fantasia ed avere notizie da paesi lontani.
    Quello del radioascolto internazionale è un hobby che avevo da ragazzo e che continuo a praticare quando sono in vacanza.
    Oggi la maggior parte delle strazioni in onde corte non trasmette più, dal momento che esiste internet, e molte stazioni radio offrono un servizio di streaming, che ci permette di ascoltare stazioni radio da paesi lontani.
    Questo permette di avere in sottofondo la musica di un luogo che ci è caro, ad esempio perchè ci siamo stati in vacanza, restando tranquillamente a casa.

    Il sistema più semplice, conoscendo il sito della radio, è entrarci e verificare se esiste un servizio di streaming online.

    Esistono anche mortori di ricerca dedicati, basta avere media player installato sul PC, non serve avere una radio internet, anche se per me il piacere di ascoltare da una radio "fisica" e non da un computer è impagabile.

    Uno dei più noti motori di ricerca è v-tuner, che permette la ricerca per località:
    http://vtuner.com/setupapp/guide/asp.../startpage.asp

    Basta su "Browse by Location", poi scegliere il continente ed il paese, ad esempio Europe e Greece, e si arriva alla pagina con tutte le stazioni radio (al momento 455) greche che hanno uno streaming in rete.

    Oppure si può inserire il nome della località o quello della stazione radio, se le si conoscono.
    Infine è possibile cercare tutte le stazioni che trasmettono un una certa lingua o le stazioni tematiche.

    Una volta trovatsa la stazione che interessa, basta cliccare su "Play", si aprirà una finestra di Windows Media Player e, se la stazione in quel momento trasmette in streaming, incomincerai a sentirla. Una radio internet fa esattamente questo, ma senza avere bisogno di un PC.

    Altri motori di ricerca di questo tipo (sono simili come funzionamento, ma richiedono la registrazione).

    Silicon Frontier
    http://www.wifiradio-frontier.com/

    Reciva
    https://radios.reciva.com/index

    Il passo successivo, per chi non vuole utilizzare il computer, è acquistare una radio internet. Si tratta di un apparecchio radio che è simile nell'estetica ad una normale radio da tavolo, ma che si collega alla rete wifi di casa e permette di accedere alle stazioni radio che trasmettono in streaming. Una volta selezionate, quasi tutte le radio permettono di memorizzare le stazioni preferite (come si fa con l'autoradio) e alcune permettono di creare liste di stazioni personalizzate.

    I principali produttori di radio internet sono GRUNDIG (Serie Cosmopolit), REVO, PURE, LOGITECH e SANGEAN.
    Essendo un prodotto particolare, queste radio non si trovano facilmente nei negozi, ma si possono acquistare online.
    I prezzi vanno dal centinaio di Euro in su, conviene acquistare un prodotto di un marchio affidabile, che garantisca la qualità del prodotto e gli aggiornamenti.


    Io ho due REVO, il modello Heritage, che mi ricorda tanto nell'estetica le radio della mia infanzia, una in cucina e una nello studio, con e quali mi trovo benissimo e che mi permettono di ascoltare musica e notiziari come se fossi in quel paese. Il bello di molte stazioni straniere è che fanno molta meno pubblicità delle nostre radio private e spesso offrono anche molta varietà di programazione, anzichè appiattirsi sulle stesse canzoni, come fanno da noi quasi tutti i grandi network. Anche se fare colazione con la BBC che insieme alle notizie ti informa sul traffico nei dintorni di Londra, o ascoltare una stazione radio delle isole Fiji che ti dice che si annuncia una splendida giornata di sole quando fuori dalla finestra sta nevicando è una strana esperienza.

    Infine, molte stazioni radio nel loro sito hanno anche una chat o un servizio di messaggeria per le richieste. I grandi network ti ignorano, ma le piccole stazioni locali (a mio parere le più belle, perchè sono quelle che esprimono lo spirito di un luogo) hanno molto piacere nel ricevere un feedback. A me è capitato spesso di ascoltare piccole stazioni straniere, anche dall'altra parte del mondo, entrare nel loro sito internet e scrivere due righe di saluto, per poi sentire qualche minuto dopo che mi salutavano in diretta. Una piccola stazione della campagna inglese che ascolto spesso, al punto da essere diventato amico di alcuni dei loro conduttori, mi ha persino telefonato per intervistarmi in diretta.

    Buon ascolto!
    Le opinioni altrui sono come i pareri sulle mutande.
    Puoi sentirne quanti ne vuoi, ma è quando ci infili dentro le chiappe che scopri se ti vanno bene o no.

  2. #2
    Senior Member L'avatar di leander
    Data Registrazione
    19-07-2004
    Località
    Belinshire, l'Impero del Basilico
    Messaggi
    28,078
    Citazione Originariamente Scritto da Phormula Visualizza Messaggio
    Avevo messo questa discussione nel topic della Grecia, ma penso sia utile riprenderlo anche qui, con un topic dedicato.
    Eccellente idea!

  3. #3
    Senior Member L'avatar di Phormula
    Data Registrazione
    24-06-2010
    Località
    Milano
    Messaggi
    886
    Completo questo post aggiungendo alcuni modelli di radio internet.

    Come ho scritto più su, una radio internet è simile ad una radio tradizionale, la differenza è che invece che sintonizzarsi sulle onde medie (AM) o la modulazione di frequenza (FM) si aggancia alla rete wifi di casa e permette di cercare le stazioni radio che trasmettono in internet e "sintonizzarle". I modelli più evoluti permettono di memorizzare le stazioni preferite, come si fa per l'autoradio, o di creare delle liste di stazioni preferite accessibili tramite menù. La radio internet funziona perchè si collega via internet ad un provider che fornisce il servizio di indicizzazione delle stazioni radio. I provider più noti sono vtuner, frontier silicon, reciva, liveradio e pure. La scelta del provider è effettuata dal fabbricante della radio, dal punto di vista dell'utente non ci sono costi, semplicemente è il fabbricante che si appoggia ad un provider o ad un altro per vendere i suoi modelli. Quel che deve fare l'utente è collegare la radio alla rete wifi inserendo la password e la radio fa tutto da sola. L'unico costo è il traffico internet. Poichè l'ascolto di musica consuma un sacco di banda, è importante avere una tariffa flat. Rispetto all'ascolto tramite computer, la radio internet ha il vantaggio che non si deve tenere il computer acceso, una radio la si può spostare ovunque in casa, basta che arrivi il segnale wifi e, come una radio, la si può tenere accesa in sottofondo mentre si fa qualche altra cosa e, se la si tiene in camera, la maggior parte dei modelli può essere programmata per spegnersi dopo 30, 60, 90 minuti o per accendersi ad una certa ora. Inoltre la qualità dell'audio è superiore a quella delle casse integrate nella maggior parte dei computer.

    Trattandosi di un prodotto di nicchia, i costi sono ancora elevati.
    I modelli più economici partono da circa 80 Euro, il doppio di una radio digitale.
    Io consiglio di acquistare un prodotto di marca, che garantisce maggiore qualità e soprattutto la fornitura del servizio, indispensabile per l'aggancio delle stazioni.
    Due buone radio di prezzo medio sono la Pure One Flow e la Grundig Cosmopolit 3F. La prima ha migliori capacità di decodifica, la seconda ha il vantaggio del telecomando.

    Pure One flow
    Allegato 18446

    Grundig Cosmopolit 3
    Allegato 18447

    Per chi vuole svegliarsi al suono della sua stazione preferita, Sangean produce una radiosveglia internet
    Allegato 18450

    Un altro modello di fascia media è Sangean WFR28
    Allegato 18448

    O la REVO Pixis RS
    Allegato 18449

    Salendo di prezzo si trovano modelli con più funzioni, suono di migliore qualità, telecomando, possibilità di interfacciamento all'impianto HI-Fi e chi più ne ha più ne metta.
    Ma già con una cifra poco superiore a 100 Euro ci si porta il mondo sul comodino o sulla mensola della cucina...
    Le opinioni altrui sono come i pareri sulle mutande.
    Puoi sentirne quanti ne vuoi, ma è quando ci infili dentro le chiappe che scopri se ti vanno bene o no.

  4. #4
    Senior Member L'avatar di reietto
    Data Registrazione
    29-07-2007
    Località
    Prov. di Cagliari
    Messaggi
    8,091
    Molto interessante. Grazie per l'informazione

  5. #5
    Senior Member L'avatar di BubbleBobble
    Data Registrazione
    20-08-2008
    Località
    Dark Side of the Moon
    Messaggi
    1,058
    fondamentale per quando si è appena tornati...
    2003 Creta (est) * 2004 Creta (west) * 2005 Rodi * 2006 Creta (sud) * 2007 Minorca * 2008 Creta (back to the west) * 2009 Rodi+Karpathos * 2010 Minorca * 2011 Paros (AntiP.) - Naxos - Santorini * 2012 Mykonos, Naxos, Astypalaia * 2013 Barcelona * 2014 Santorini, Ios, Naxos, Mykonos * 2015 Rodi

  6. #6
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,551
    Bentornato ! Tutto bene ? Quando inizi a raccontare ?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato