Pagina 12 di 14 PrimaPrima ... 21011121314 UltimaUltima
Risultati da 111 a 120 di 131

Discussione: Un mese in Australia!

  1. #111
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,548
    1-10 navigazione nelle Whitsundays - Airlie Beach
    Sveglia alle 7, colazione e alle 8:30 siamo in acqua per un nuovo snorkelling lungo la Faulse Nara (Hook Isl.); molto più bello del precedente sia per i numerosi pesci sia per la bellezza dei coralli.

    P9301544.jpg

    P9301547.jpg

    P9301548.jpg

    Alle 10 ci mettiamo in moto per il ritorno senza rimpianti per la fine della mini-crociera perché il cielo si va coprendo sempre di più ed in serata e' prevista pioggia; per riprenderci dalla fatica del lungo snorkelling ci viene servito l'ultimo spuntino a base di crudité, salsine, affettati, formaggi e una bottiglia di champagne per un brindisi di saluto.
    Poco dopo mezzogiorno sbarchiamo, salutiamo Rob e Brattery, perfetti nei loro compiti, e ci avviamo a piedi verso il Heart & Gallery hotel dove troviamo Laura, un'italiana di Poggibonsi con cui ho avuto contatti via mail e che adesso posso conoscere di persona: ragazza simpatica e contenta di poter parlare un po' in italiano.
    Nel pomeriggio andiamo a vedere la laguna, una serie di grandi piscine aperte gratis al pubblico circondate da praticelli e palme a ridosso della muraglia che le separa dal mare.

    P9301660.jpg

    È proprio il caso di dire: "chi ha pane non ha denti"; con un mare e delle spiagge così belle devono fare il bagno in piscina a causa delle correnti e, sopratutto, delle meduse.
    Il periodo di maggiore presenza delle meduse (jellyfish in inglese, ma viene comunemente usato il termine stinger) e' da novembre a maggio ma nessuno può escluderne la presenza, anche se ridotta, nel resto dell'anno, inoltre una delle due specie più diffuse ha un diametro massimo di 2 cm e, quindi, è difficilmente visibile. Mentre le meduse dei nostri mari provocano semplicemente un forte e doloroso bruciore, quelle che si trovano da queste parti causano anche forte mal di testa, vomito, nausea e addirittura, in taluni casi, perdita di conoscenza e crisi cardiache; per questo motivo non appena si sentono i primi sintomi occorre chiamare il numero verde che manda subito un elicottero per il trasporto in ospedale.
    Chi entra in acqua dovrebbe sempre indossare la muta e, poiché comunque alcuni centimetri di pelle scoperta rimangono, non essere mai da solo.
    Il cielo è plumbeo per cui di fare il bagno non ce ne viene nemmeno voglia e optiamo per una passeggiata sul Bicentennial Walk. Arriviamo alla Abel Marina (altro porto turistico di Airlie Beach), e, visto che non c'è speranza di miglioramento del tempo, torniamo in città per un po' di shopping e per prenotare un volo su arcipelago e Reef esterno ma non abbiamo fortuna: tutto sold out fino alla fine della settimana; queste vacanze scolastiche ci hanno fregato perché, ci dicono, normalmente si trova posto oggi per domani.
    Ceniamo al ristorante di pesce D'Vine Fish che tutti ci hanno consigliato ma forse bisognava cenare un'ora prima perché alle 20 tutto quello che avremmo voluto era finito.

  2. #112
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,548
    2-10 Airlie Beach
    Ci consoliamo per il mancato volo panoramico con il fatto che il cielo è coperto per cui la visibilità non sarebbe stata delle migliori (V. Esopo "La volpe e l'uva") e andiamo alla Hertz a noleggiare un'auto per esplorare i dintorni. La gita si rivelerà interessante anche se il rammarico per il mancato volo rimane.
    Prima tappa le Cedar Creek Falls che senza acqua ci dicono ben poco. Molto bello, invece, il tratto di costa che va da Cape Gloucester a Dingo Beach passando per la Hideaway Bay.
    Pranziamo e poi passeggiamo prima sulla spiaggia e poi sul bagnasciuga creatosi con la bassa marea.

    PA021602.jpg

    PA021592.jpg

    PA021612.jpg

    PA021631.jpg

  3. #113
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,548
    A metà pomeriggio torniamo a Airlie Beach e la superiamo in direzione est fino a Shute Harbour dove la strada finisce. Siamo all'interno del Conway N.P.;

    PA021640.jpg

    imbocchiamo un sentiero che in meno di mezz'ora ci porta alla Coral Beach, spiaggia del tutto deserta nonostante sia a meno di 20 km dalla città e caratterizzata dai frammenti di corallo che la costituiscono e che fanno "suonare" i nostri passi.

    PA021644.jpg

    PA021645.jpg

    Con questi ultimi 200 km abbiamo percorso poco più di 4000 km in auto, cui si aggiungono 1600 in bus e 4 voli interni.
    Per la cena cerchiamo un ristorante diverso da quello di ieri ma non ce ne sono molti che ci ispirino. Alla fine si arriva fino al porto e ceniamo a La Marina. Il ristorante è italiano e la ragazza che ci serve è veneta; brava la ragazza, così così il ristorante.

  4. #114
    Senior Member L'avatar di Myria
    Data Registrazione
    07-03-2008
    Località
    Bologna
    Messaggi
    6,372
    Citazione Originariamente Scritto da Girello Visualizza Messaggio
    Sembra davvero di essere in un paradiso: spiaggia vellutata, acqua limpidissima, uccelli che girellano sulla spiaggia e razze (larghe più di mezzo metro) che nuotano nell'acqua bassa. Bagni a ripetizione, camminando parecchio per trovare l'acqua abbastanza alta
    Di sorpresa in sorpresa! Che dire… Whitehaven beach è talmente meravigliosa da lasciare col fiato sospeso. Complimenti, Mister Girello, direi che non vi siete fatti mancare proprio nulla, ogni esperienza possibile è stata vissuta. L’Australia è un sogno, e per me rimarrà tale.
    Osservazione conclusiva: eccellente organizzazione di un viaggio stupefacente e complesso, programmato in maniera dettagliata, impeccabile. E fortunata L. che può godere della competenza di cotanto “professionista del viaggio”… Chapeau.

  5. #115
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,548
    Ma tu mi vuoi fare arrossire
    Comunque L. dice che preferirebbe qualcosa di più breve e più tranquillo , ma poi vedo che racconta tutto molto volentieri.
    Manca Sydney, finirò settimana prox perché adesso sono in "transferta" toscana.

  6. #116
    Senior Member L'avatar di Myria
    Data Registrazione
    07-03-2008
    Località
    Bologna
    Messaggi
    6,372
    Giovanni, non è una sviolinata, non sono il tipo, è la verità.

  7. #117
    Senior Member L'avatar di zuppalatte
    Data Registrazione
    23-07-2009
    Località
    cava de' tirreni (Sa)
    Messaggi
    615
    Veramente, più che una vacanza, un sogno ad occhi aperti! Complimenti e grazie delle belle foto.
    Ci vorrebbe ...un amore, qualcuno… lui saprebbe inventarla una strada … una strada clemente e bella… una strada da qui al mare (A. Baricco)

    Mariarosaria

    Il mio sito http://www.porticandonuovo.eu/

  8. #118
    Grazie delle foto, davvero davvero belle! Complimenti per il viaggio stupendo e per come l'hai raccontato

  9. #119
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,548
    Speravate che avessi finito !!!
    Avendo da raccontare solo pochi giorni (sostanzialmente Sydney) per completezza finisco.

    Martedì 3-10 Airlie Beach - Sydney
    Mattina di relax (per aspettare le 11:45 quando un transfer collettivo ci porterà all'aereoporto di Proserpine) passata tra una passeggiata sulla bella spiaggia cittadina che ti fa venire voglia di fare il bagno

    PA031674.jpg

    PA031680.jpg

    e i cartelli che te la fanno passare

    PA031672.jpg

  10. #120
    Senior Member L'avatar di Girello
    Data Registrazione
    30-01-2012
    Messaggi
    1,548
    Anche questo volo (ancora Jetstar) parte e arriva in orario
    A Sydney, recuperati i bagagli, ci rechiamo alla stazione interna all'aereoporto, ci dotiamo di Opal Card (tessera che permette di viaggiare su tutti i trasporti urbani, inclusi alcuni battelli nella baia) e prendiamo il treno per la stazione centrale e da qui all'albergo.
    La nostra prima uscita a Sydney avviene quando siamo ormai al tramonto; prendiamo un bus e ci rechiamo a Circular Quay che, di notte, con tutti i grattacieli illuminati, e' uno spettacolo così come la vista notturna dell'Opera House

    PA041600.jpg

    PA041602.jpg

    PA041603.jpg

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato