PDA

Visualizza Versione Completa :

Annullamento volo: che fare per non perdere tutti i soldi?



valya
18-01-2009, 14:04:59
mettiamo che compro online un volo da 600€ cad, quindi sborso ad es a febbraio 1200€ totali di volo per agosto.

mettiamo che a fine luglio si vede che non posso più partire (non a causa di morte, ospedale, infortunio o gli altri mille casi di sfiga contemplati come casi estremi, ma magari perchè non posso più partire per ferie revocate... o cmq x qlcsa di non grave) ... e quindi perderei tutto il costo del volo ...

che assicurazione devo fare x poter disdire pure il volo senza rimetterci tutto?

Amsty
19-01-2009, 09:21:14
:250: Buongiorno. Ferie revocate? Fatti rimborsare dal datore di lavoro, ne hai tutto il diritto. Se ti accorda le ferie e poi te le revoca hai diritto al rimborso se dimostri di aver fatto regolare domanda, di aver ottenuto regolare approvazione e di non averti avvisato in congruo tempo.
Per il biglietto invece dovresti leggere le condizioni della compagnia ma in genere si perde sempre quasi tutto.

valya
19-01-2009, 10:08:36
le ferie erano un esempio ;-)
quindi l'unica soluzione è comprare il biglietto in cui le condizioni sono favorevoli ... e che sfiga! le offertone di solito sono con condiz senza rimborso :-(
grazie amsty

tiare
19-01-2009, 18:21:21
@valya controlla sempre le condizioni x eventuali rimborsi e cambi prima di acquistare il biglietto. E' vero che spesso l' offerta + stracciata non rimborsa nulla...ma non sempre magari c'e' una penale prima della partenza. Controlla magari la tariffa successiva a volte spendendo eur 50/100 in + hai una tariffa con una penale e non completamente non rimborsabile, basta controllare le regole. Ricorda che le tasse sono rimborsabili meglio di nulla. Se acquisti on line verifica se esiste un assicurazione contro annullamento e leggi le condizioni.
(nel caso di morte ma non vorrei nemmeno considerarlo i biglietti sono rimborsabili).
Solitamente molti clienti quando il biglietto non e' rimborsabile acquistano una polizza contro annullamento pari a un + o - 6% importo biglietto meno le tasse, contestualmente all' acquisto del biglietto.
Dovresti verificare se on line viene proposta, le low cost hanno il pacchetto assicurazione annullamento. Le compagnie aeree di linea offrono assicurazioni dovresti prima di prenotare cercare l'argomento e seguire le istruzioni.

per esempio klm

https://secure.klm.com/travel/it_it/tra ... /index.htm (https://secure.klm.com/travel/it_it/travel_tools/travel_insurance/index.htm)" target="_blank

;)

valya
19-01-2009, 18:44:51
grazie mille!

Daiana
20-01-2009, 12:37:06
Se ho capito la domanda il problema è come farsi rimborsare se non ho motivo dimostrabile per non partire.
La maggior parte delle assicurazioni annullamento non lo permettono, mi ero informata anche io.
Però se qualcuno avesse informazioni più precise, mi sembra strano che non ci sia un'assicurazione che copre su qualunque evenienza, magari pagando un bel po'.

valya
20-01-2009, 12:53:07
anche una penale ci sta ed è giusta. d'altronde io cancello una prenotazione già effettuata. ma ok la penale, ma non la perdita intera.

boh... anche a me pare strano ...

reietto
20-01-2009, 13:48:45
Questo argomento interessa anche me.
Ma secondo voi quanto potrebbe essere la penale per questa evenienza? Io credo che si potrebbe aggirare sui 200 per 1200€. Almeno si recupererebbero gli altri 1000. O è troppo per voi?

silviaf26
20-01-2009, 15:15:31
come dice Tiare anche io compro sempre l'assicurazione aggiuntiva contestualmente al biglietto, proprio perchè di solito lo acquisto con enorme anticipo.
Mi informo meglio sul tipo di assicurazione che faccio di solito e lo vengo a scrivere ;)

valya
20-01-2009, 15:23:25
grazie

silviaf26
20-01-2009, 15:51:04
allora, ti confermo quanto già scritto sopra:
noi stipuliamo una assicurazione aggiuntiva (quella che abbiamo utilizzato spesso è la Globy ma ce ne sono anche altre), che copre la rinuncia al viaggio ma paga non l'importo del biglietto quanto la penale ed eventualmente il 50% dell'acquisto biglietto alternativo. Anche in caso di cambio ferie (è uno dei motivi per cui la facciamo: era possibile un cambio ferie...)
Ti scrivo sotto gli estremi della polizza specifica:

* VALIDITA’
o La polizza deve essere emessa contestualmente alla prenotazione o alla conferma del viaggio o, al più tardi entro le 24 ore del giorno successivo.
o Massimale assicurabile è di € 50.000 per persona/pratica

* RINUNCIA AL VIAGGIO, che comprende:
o RIMBORSO PENALE
o Rimborso della penale (inclusi i costi gestione pratica e visti) addebitata a seguito di rinuncia al viaggio per qualsiasi motivo oggettivamente documentabile che colpisce l’assicurato, un suo familiare, il contitolare dell’azienda/studio associato, il cane o il gatto di documentata proprietà dell’assicurato stesso. Sono coperte anche le rinunce a seguito di patologie preesistenti o di patologie della gravidanza.

o SPESE DI RIPROTEZIONE DEL VIAGGIO
Rimborso del 50%, con un massimo di € 500 per persona, degli eventuali maggiori costi sostenuti per acquistare nuovi biglietti di viaggio (biglietteria aerea, marittima o ferroviaria), in sostituzione di quelli non più utilizzabili.

* SCOPERTO IN CASO DI SINISTRO:
o Nessun scoperto per le rinunce a seguito di decesso o malattia con ricovero ospedaliero;
o Scoperto 20% (con un minimo di € 75) in tutti gli altri casi.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI

* Annullamento "all risks", cioè per qualsiasi motivo oggettivamente documentabile che colpisca l'assicurato, tutti i suoi familiari o un compagno di viaggio.
* Spese di riprotezione del viaggio in caso di ritardato arrivo (per qualsiasi motivo documentabile) sul luogo di partenza (es. aeroporto) o di inizio soggiorno.

TARGET

A chiunque effettui una prenotazione di un soggiorno o di un servizio (albergo, appartamento, residence, tour organizzato, biglietto aereo o marittimo).


I PRINCIPALI PLUS

* Copertura delle rinunce dovute a :
* malattie preesistenti
* revoca delle ferie
* impegni di lavoro
* patologie della gravidanza
* malattia del cane o del gatto
* guasti in casa
* rimborso anche di quota di iscrizione, adeguamento carburante, visti, etc...
* sono coperte le rinunce a seguito di malattia di un familiare o di una persona convivente (definizione di "familiare" )
* nessuna franchigia per rinunce a seguito di morte o ricovero ospedaliero
* (franchigia 20% in tutti gli altri casi, con minimo € 75)

valya
20-01-2009, 16:08:51
grazie mille silvia!

Daiana
20-01-2009, 16:40:21
E se uno rinuncia per impegni di lavoro che documentazione deve consegnare?

silviaf26
20-01-2009, 16:55:27
E se uno rinuncia per impegni di lavoro che documentazione deve consegnare?

per fortuna non l'ho mai usata effettivamente... non so, magari una dichiarazione su carta intestata dell'azienda? :-?

reietto
20-01-2009, 19:14:36
Grazie Silvia. :077: :077: