PDA

Visualizza Versione Completa :

India Rajastan



MERKU
25-05-2008, 22:19:19
Ciao a tutti,
atterro a Dehli il 2 agosto. Il 16 agosto devo essere a Mumbay.
Giro in Rajastan in 2 settimane.
Chiedo un consiglio sul giro e sui tempi.
Dehli-Agra-Jaipur-Ajmer-Udaipur.... Mumbay
Vorrei vedere anche Varanasi ma forse è troppo. Magari andandoci in aereo da Dehli?

Ci riesco? E' troppo di corsa?
Chiedo un consiglio.
grazie mille
stefano

mokina
26-05-2008, 13:36:20
Ciao a tutti,
atterro a Dehli il 2 agosto. Il 16 agosto devo essere a Mumbay.
Giro in Rajastan in 2 settimane.
Chiedo un consiglio sul giro e sui tempi.
Dehli-Agra-Jaipur-Ajmer-Udaipur.... Mumbay
Vorrei vedere anche Varanasi ma forse è troppo. Magari andandoci in aereo da Dehli?

Ci riesco? E' troppo di corsa?
Chiedo un consiglio.
grazie mille
stefano

Ciao Stefano, prima di tutto per un viaggio in India ad agosto con il fai da te (è così che lo faresti? :-? ) devi mettere in conto 2 cose importanti:
1) il clima (piove spesso e rende le strade IMPRATICABILI)
2) i mezzi di trasporto: quelli locali sono MOOOOLTO approssimativi e, l'alternativa, è noleggiare un auto con l'autista (obbligatorio) come abbiamo fatto noi
Non è un viaggio facile, per un serie di motivi, quali confrontarsi con l'autista spericolato e mangiare (anche nei migliori ristoranti è un problema): i tour operator propongono giri in grandi alberghi con cucine continenentali, molto diverso è viaggiare in autonomia con il sacco lenzuolo......il livello di igiene è inesistente.....i tassisti approfittatori (sei ricco e da spennare) ....insomma, ti devi scontrare quotidianamente con una realtà molto diversa dalla nostra e ai limiti della sopportazione (in tre settimane ho perso 7 kg!)
Detto questo, in 15 gg dubito che riesci ad inseire anche Varanasi, perchè dal tuo itinerario mancano due posti SPLENDIDI: PUSKAR, la città "mistica" e JAISALMER la città ai piedi del deserto, una delle più belle cose che ho visto!
Prova a scrivermi sul come ti stai organnizzando. poi posso darti qualche altra dritta......
ciao

nb: non voglio sembrare "catastrofica", l'India è sicuramente affascinanante, ma un viaggio fai-da-te è molto pesante e, secondo me, è meglio partire preparati.....

silviaf26
26-05-2008, 14:49:21
su clima, contrattempi e col partire sempre informati (anche degli aspetti negativi) concordo con Mokina, su due aspetti però sarei meno pessimista:

- il cibo indiano è senza dubbio molto diverso dai gusti italiani ma per me è molto buono e, mal che vada, puoi riparare su riso e pane (chapati) :005: Ovvio, va a gusti personali, ma personalmente non ho mai avuto problemi.
- livello delle strutture: con pochi dollari in più (dai 20 dollari a camera in su) trovi sistemazioni più che dignitose, pulite e in alcuni casi delle vere è proprie occasioni (considera infatti che agosto non è alta stagione anzi! Non farti in alcun modo convincere del contrario: ci proveranno in tutti i modi a dirti che è tutto pieno, o c'è qualche festa importante per cui devi assolutamente prenotare in anticipo, etc etc: NON E' VERO puoi tranquillamente arrivare senza prenotare nulla in ogni città del Rajasthan ad agosto e vedere e valutare con calma l'albergo in cui dormire e chiedere anche lo sconto!)

magica
28-05-2008, 16:02:55
sono stata nello fascinoso Rajastan a fine febbraio, secondo me il viaggio fai da te in quelle zone è faticoso e concordo con quello che ha detto Mokina, noi abbiamo fatto un accordo con un tour operator locale con il quale via e-mail abbiamo stabilito itinerari, hotel, auto ecc.. il costo non è stato eccessivo e abbiamo fatta una buona vacanza, comunque in 15 giorni abbiamo girato solo il rajastan, ovviamente compreso Puskar, e se avessimo inserito Varanasi avremmo dovuto tagliare qualcosa.
se hai bisogno informazioni... sono qui

lavale
28-05-2008, 16:28:24
io sono stata in Rajastan con un viaggio fai da te, e sinceramente non ho trovato tutte queste difficoltà e questa mancanza di igiene.
Certo, sei in India, in giro c'è tanta miseria e tanta sporcizia. Sei in un contesto socio culturale che all'inizio sarà un vero choc.

Non so dirti del clima ad agosto, visto che sono stata a marzo (faceva molto caldo, ma era secco). Ad agosto può piovere molto.
I mezzi di trasporto sono lenti. Io non viaggerei con un autista, ma coi treni, dove è possibile.
Magari non prendere proprio le classi più economiche, ma quelle un po' più care (comunque molto economiche per noi occidentali). Scoprirai veramente un mondo incredibile.

I treni ti permettono di viaggiare anche di notte (ovviamente prendi un posto cuccetta, o vagone letto. Se è un casino (e spesso lo è) prenotare i biglietti nelle stazioni, rivolgiti alle piccole agenzie locali (sulle guide ci sono molti indirizzi) o alla reception del tuo albergo. Pagherai magari un paio di euro in più, ma ti risparmieranno un sacco di sbattimenti inutili.
Puoi farti qualche idea sui treni qua
http://www.seat61.com/India.htm

Se deciderai di affittare un'auto con autista, non viaggiare MAI di notte. LA guida è veramente spericolata, le strade non sono illuminate, e per strada c'è di tutto: animali al pascolo, o che dormono in mezzo alla strada, carretti, persone, veicoli vari, quasi tutti senza fari, camion enormi, anche loro senza fari.
i treni di notte invece sono sicuri.
Lega il tuo bagaglio con un lucchetto, perchè c'è un certo viavai anche di notte, e dormi tranquillo.

Noi abbiamo girato con un budget abbastanza ridotto, in alberghi da 1 euro a 25 circa (per una doppia) e non ci siamo mai trovati in situazioni igieniche brutte. magari posti spartani (portati il tuo sacco lenzuolo, non sempre le lenzuola vengono cambiate, quando l'ospite cambia), ma mai ai limiti della sopportazione.

Anche per il cibo, tieni comunque presente che anche nei grandi alberghi di lusso l'igiene non è quello della cucina di casa tua, lavati sempre le mani prima di mangiare, bevi solo acqua di bottiglia, o bibite, e cibi cotti.
se ti può consolare, in 3 settimane e passa di INdia non ho perso nemmeno un chilo

romario
30-05-2008, 00:27:54
e ci credo che non si perde un kilo, tutto quel che mangi è fritto e rifritto nel burro chiarificato...

l'India è in assoluto il posto dove ho mangiato peggio in vita mia...pagnotte untissime con cui fare scarpetta in poltiglie di verdure al gusto di coriandolo
il primo giorno può anche piacere ma dopo un paio mi usciva dagli occhi

sinceramente muoversi coi treni ad agosto avendo solo 2 settimane di tempo è un pò uno sbattimento (il caldo è veramente devastante), perciò io l'idea dell'autista (uno di buon livello con aria condizionata ti costa sulle 25-30 euro al giorno) la prenderei in considerazione

varanasi è meritevole ma un pò fuori mano, fossi in te farei questo giro (saltando bikaner) stando circa un paio di giorni per posto:
jaipur
puskar
jaisalmer (passando per randeura)
jodphur
udaipur (passando per ranakpur)
da li puoi volare su Mumbay (ci vola Indian airlines che costa meno di Jet Airways che è quella che ti spingono le agenzie)