PDA

Visualizza Versione Completa :

In Giappone, tra tecnologia e tradizione



Pagine : [1] 2

Ricky
08-01-2008, 06:32:35
Un viaggio breve ma intenso in una nazione sicuramentre all' avanguardia ma, per certi versi, ancora misterioso. si va in Giappone!
https://www.cisonostato.it/page.php?id=1688

New Francois
08-01-2008, 08:15:58
Ho visto le foto e devo dire che sono davvero carine... peccato che il Giappone sia così lontano e, da quel che so io, un po' costoso, altrimenti lo avrei immediatamente messo tra le prossime mete. :)

leander
08-01-2008, 09:18:36
Dovrebbero pagarmi per andarci. Ma... TANTO, eh? :015: :027:

Daiana
08-01-2008, 11:41:36
Leandro dici davvero? Non lo sospettavo! :?D?: :?D?:

Il mio amico parte a fine marzo e starà un mese e mezzo, sono troppo curiosa.

Proprio ieri ho chiacchierato con yukari, la mia amica giapponese, ragazza del mio amico e mi ha mandato il mio nome scritto in giapponese: ダイアナ
:025:

leander
08-01-2008, 17:45:19
Leandro dici davvero? Non lo sospettavo! :?D?: :?D?:

Pensavo che un lievissimo sospetto ci potesse essere... :?D?:
http://www.cisonostato.com/forum_viaggi ... hp?t=12548 (http://www.cisonostato.com/forum_viaggi/viewtopic.php?t=12548)

barrbara
08-01-2008, 18:46:38
Grazie per il diario, mi ispira un sacco questo Paese. :)

Daiana
08-01-2008, 18:50:06
Andiamo insieme Barbara? :022:

barrbara
08-01-2008, 18:58:42
Non sarebbe male, daià! :002:

Hanno anche visto le geishe! :013:
https://www.cisonostato.it/photos/16/1688/full/1001688006.jpg

Gion deve essere proprio bella! :022:

Daiana
08-01-2008, 19:06:30
La ragazza del mio amico mi ha promesso che questa estate (dovrebbe tornare in Italia come negli ultimi due anni) si porta dietro il Kimono e me lo fa provare! :022:

Io ho anche lei come aggancio, quindi se vogliamo organizzare l'anno prossimo o tra due anni si può fare!:022:

Kamar
08-01-2008, 20:21:28
Un viaggio breve ma intenso in una nazione sicuramentre all' avanguardia ma, per certi versi, ancora misterioso. si va in Giappone!
https://www.cisonostato.it/page.php?id=1688
E' dedicato a Leander vero questo topic ? :027:

Kamar
08-01-2008, 20:24:18
Mah...dalle foto, non ispira molto neanche a me il Giappone. Poi magari mi sbaglio, non si puo' esculdere a priori un paese per delle foto.

Daiana
08-01-2008, 20:48:19
Kamar dimmi se rimani dello stesso parere guardando queste foto:
http://www.michelefalzone.net/giappone.html

:022: :022: :022: :022:

Kamar
08-01-2008, 20:53:17
Mah...belline le casette ossia le pagode con il giardinetto, pero' di giardini belli ne troviamo ovunque :027:

Mi attirerebbe andarci per il fatto che le lenti fotografiche costano mooolto meno :027:

Dovrei vedere se in Giappone ci sono zone con villaggi, zone rurali, allora forse si, lo potrei considerare.

mark
08-01-2008, 21:47:12
Io ho anche lei come aggancio, quindi se vogliamo organizzare l'anno prossimo o tra due anni si può fare!:022:

Vengo anch'io, vengo anch'io, vengo anch'io!
[smilie=731.gif]

giorgessa
08-01-2008, 22:01:34
uhm...mi piace questo Giappone e poi mi sento tanto Geisha dentro ... :022:

e poi ci sono tutti questi negozi di elettronica! il neo-marito-toro diventerebbe matto. Ma soprattutto c'è lo Starbucks, e questo fa prendere al Giappone mille punti.

non però capito bene come si mangia... la cucina sarà buona o no? io ho solo esperienza di sushi, sashimi e tempure assaggiate negli altri paesi asiatici, ma il loco come saranno???? :-?

Daiana
08-01-2008, 23:09:34
Ho testimonianza che si mangia bene, anche se alla lunga chiaramente potrebbe stancare.
Comunque mi farò fare un reportage completo dal mio amico!

Grazia, io ci conto, mettiamola da parte questa idea! :022:

leander
08-01-2008, 23:50:03
Grazia, io ci conto, mettiamola da parte questa idea! :022:

Ecco. Ma proprio da parte che non sia la mia parte, eh... :?D?:

leander
08-01-2008, 23:56:12
Hanno anche visto le geishe!

Ecchessaranno, i canguri albini a Gallarate?
Se non le vedi in Giappone le geishe... :021:

mark
09-01-2008, 00:41:45
Ho testimonianza che si mangia bene, anche se alla lunga chiaramente potrebbe stancare.
Comunque mi farò fare un reportage completo dal mio amico!

Grazia, io ci conto, mettiamola da parte questa idea! :022:

Contaci: da tempo tengo il Giappone nel mirino.
E poi con la tua amica come aggancio locale sarà una pacchia.
:022:

PS: qualche anno fa ho fatto un corso di cucina giap, posso inserirlo nel curriculum?
:027:

barrbara
09-01-2008, 07:36:34
Kamar dimmi se rimani dello stesso parere guardando queste foto:
http://www.michelefalzone.net/giappone.html

:022: :022: :022: :022:
Che belle! :)

barrbara
09-01-2008, 07:38:31
Hanno anche visto le geishe!

Ecchessaranno, i canguri albini a Gallarate?
Se non le vedi in Giappone le geishe... :021:
Beh, io mi entusiasmo per tutto quando una cosa mi piace, quindi...
Zio, va bene che il Giappone non ti piace, ma non smontare l'entusiasmo degli altri! :002:

silviaf26
09-01-2008, 09:23:41
a casa ho una bomboniera creata con la stoffa di un kimono dell'800 :022: : è della mia amica giapponese e il kimono le era stato regalato appositamente dalla sua maestra di tè (ndr: quella che ti insegna la cerimonia; lo scrivo perchè la prima volta che me lo disse non avevo capito di chi si trattasse :027: ).
Al matrimonio in questione poi (quello in Italia, loro andarono successivamente anche in Giappone per fare una cerimonia lì con i vestiti tradizionali) arrivarono i genitori di lei con delle particolarissime buste tutte decorate - stile origami - contenenti i soldi in regalo dai parenti giapponesi (sembravano delle piccole opere d'arte!)

leander
09-01-2008, 10:11:41
Zio, va bene che il Giappone non ti piace, ma non smontare l'entusiasmo degli altri! :002:

Però vuoi mettere, i canguri albini a Gallarete... :?D?:

Kamar
09-01-2008, 10:51:50
Zio, va bene che il Giappone non ti piace, ma non smontare l'entusiasmo degli altri! :002:

Però vuoi mettere, i canguri albini a Gallarete... :?D?:
Fai il bravo, su :027:

barrbara
09-01-2008, 18:11:35
Zio, va bene che il Giappone non ti piace, ma non smontare l'entusiasmo degli altri! :002:

Però vuoi mettere, i canguri albini a Gallarete... :?D?:
Gallarate non è lontanissimo da casa mia, devo andare a cercarli? :?D?:
Su, su... ho visto che hai lasciato il diario in home page due giorni, adesso dicci la verità: ti piace il Giappo, eh... :006:

Monella
09-01-2008, 18:31:18
Voglio venirci anch'ioooooo!!!!!

http://www.vocinelweb.it/faccine/big/pag4/19.gif

Daiana
09-01-2008, 18:34:05
Che piangi?
Qui si organizza! :025:

barrbara
09-01-2008, 19:05:09
Ottimoooo!

- Daiana
- Barbara
- Grazia
- Giò
- Nella
- Silvia

Ho dimenticato qualcuno? :025:

Daiana
09-01-2008, 19:07:22
Sì, hai dimenticato leandro, con tutte queste donne vedi come corre! :?D?:

Ninni77
09-01-2008, 22:00:43
Eccomi! Mi aggiungo anch'io :022: Sogno il Giappone da un sacco di tempo! veniva subito dopo l'Inghilterra, quindi credo sia ora di andare :025:

A scuola ero diventata bravissima con l'ikebana :022:
Al Metropolitan la guida ci ha fatto visitare il giardino cinese e giapponese: una meraviglia! E' tutto un simbolo, un rito, una continuità... molto molto bello :022:
E il rito del thè... :022:

Quando partiamo?

Elysapaola
09-01-2008, 22:16:05
Sì, hai dimenticato leandro, con tutte queste donne vedi come corre! :?D?:

lo zio sta a casa.

di donna gliene basta solo UNA

io :006: :027:

BIGLEBOWSKY
09-01-2008, 23:00:56
Ottimoooo!

- Daiana
- Barbara
- Grazia
- Giò
- Nella
- Silvia

Ho dimenticato qualcuno? :025:


Ecchime!! :250:

leander
09-01-2008, 23:09:19
Sì, hai dimenticato leandro, con tutte queste donne vedi come corre! :?D?:

In effetti, la compagnia non potrebbe essere migliore. :022:
Aggiudicato! Però andiamo da qualche altra parte... :013:

leander
09-01-2008, 23:13:33
di donna gliene basta solo UNA

io :006: :027:

Wow, che outing! :022:
Questa me la incido sul bronzo, me la scolpisco sul granito, me la intaglio sulla porta di casa, me la tatuo sulla fronte! :005:

Elysapaola
09-01-2008, 23:20:05
:002: :012:

Daiana
09-01-2008, 23:22:20
Nonostante il costume da coniglio, questo è amore!
P.s. gli airbag si vedono uguale però!

leander
09-01-2008, 23:24:22
Ramon direbbe: giassai... :027:

Elysapaola
09-01-2008, 23:24:26
Nonostante il costume da coniglio, questo è amore!
P.s. gli airbag si vedono uguale però!

queste parole son dettate dalla gelosia :472:

barrbara
10-01-2008, 09:28:36
Mi fa piacere che il gruppo vacanze Giappone si allarghi a dismisura! :022: Io cmq ci voglio andare davvero, eh...

Ninni77
10-01-2008, 10:11:14
Anch'io!!! Con Luca già ne stiamo parlando :022:
Quest'anno non credo... magari il prossimo. Anche se io partirei anche adesso :012:

Daiana
10-01-2008, 11:41:28
Mai stata più seria!
;)

mark
11-01-2008, 09:39:58
Mai stata più seria!
;)

Casualmente ho qui un notaio che ha registrato ogni tua affermazione...
:027:

barrbara
06-02-2008, 19:33:49
Giappone: la prima geisha occidentale
Sayuky è nata a Melbourne e dopo anni di tirocinio a Tokyo è diventata la prima intrattenitrice straniera

TOKYO (GIAPPONE) - Il suo nome d’arte è Sayuki, ovvero «felicità priva di ombre», e la sua specialità è lo yokobue, il tradizionale flauto giapponese, che usa per intrattenere i suoi ospiti. Niente di strano, se non fosse che l’artista in questione è nata a Melbourne, ed è la prima donna occidentale ammessa a far parte del centenario mondo delle geisha giapponesi.

LUNGO TIROCINIO - «È stato un lungo periodo di preparazione» ha dichiarato al quotidiano britannico Daily Telegraph “durato più di quanto pensassi. Anche se vivo in Giappone ormai da molto tempo e sono immersa in questa cultura, è stato molto difficile». Arrivata a 15 anni nel Paese del Sol Levante per una vacanza-studio, Sayuki si è innamorata delle sue tradizioni e ha deciso di rimanere a vivere, frequentando il liceo e l’università, prima di prendere una specializzazione in antropologia sociale a Oxford. Il tirocinio, avvenuto in una casa di geisha di Asakusa, il distretto di Tokyo dove negli anni ’30 queste artiste vissero il periodo di massimo splendore, ha richiesto il paziente e costante esercizio di tutte le arti che sono richieste a un’intrattenitrice del suo rango, comprese l’arte della danza, la cerimonia del tè e la conversazione. «Non ho avuto nessun aiuto extra, considerato che sono una straniera, ma anzi ho subito numerosi rimproveri dato che non parlo un giapponese perfetto. Fino al giorno del mio debutto, quando tutte hanno cambiato atteggiamento nei miei riguardi e sono diventata una di loro».

AL PASSO CON I TEMPI - Ora che può considerarsi una geisha a tutti gli effetti, Sayuki, che secondo tradizione non rivela la sua età, è impegnata ad organizzare banchetti, cene, che comprendono sempre anche uno spettacolo musicale o di ballo. Il costo per due ore di svago può toccare i 30mila yen (200 euro circa), cifra regolarmente reinvestita in costosissimi kimono, make-up e parrucche. E anche se il rispetto della tradizione è tutto per una geisha, Sayuki è al passo coi tempi, con un sito internet che permette anche di contattarla.

da corriere.it

Il sito internet citato nell'articolo: http://www.sayuki.net/

barrbara
07-02-2008, 19:47:55
Agli estimatori del Giappone segnalo un articolo che appare su Itinerari e Luoghi di questo mese. In una decina di pagine viene presentato un itinerario nel sud-ovest del Paese, magari da mettere in pratica in occasione dell'Hanami, la fioritura dei ciliegi. :022:

Avendo a disposizione 15-20 giorni e un budget di 2000-3000 € (ovviamente secondo la rivista), si scopre tutta la parte occidentale del Giappone:

Prima tappa: da Osaka a Takamatsu
Seconda tappa: da Takamatsu a Kumamoto
Terza tappa: da Kumamoto a Fukuoka
Quarta tappa: da Fukuoka a Kobe
Quinta tappa: Kyoto e Nara

Come è nello stile di questa rivista, sono molte le info pratiche fornite: come arrivare, documenti, valuta, fuso orario, dove dormire, cosa mangiare, cosa vedere, cosa comprare, cartografia e bibliografia, inidirizzi utili, prefissi e alcuni suggerimenti comportamentali da mettere in pratica al cospetto dei giapponesi. :002:

L'Hanami dal web:
http://www.city.sendai.jp/kikaku/kokusai/english/images/hanami.jpg

http://www.bbg.org/abo/pressroom/special/2007/img/2007hanami.jpg

http://www1.istockphoto.com/file_thumbview_approve/2267663/2/istockphoto_2267663_kintai_during_hanami.jpg

http://www.corriere.it/Media/Foto/2004/04_Aprile/10/FIORI.jpg

http://sarahfaye.files.wordpress.com/2006/09/blog-hanami.jpg

Daiana
07-02-2008, 20:01:55
:022: :022:
Esatto, proprio di immagini tipo queste parlavo di là!
Vedo di procurarmi la rivista! ;)

tiare
07-02-2008, 22:21:58
@barrbara che belle foto.... magari faccio un salto in edicola e compero il numero che meraviglia il giappone :022:almeno i soldi per la rivista ce li ho... :013: averli 3000 eur .. :027: :027: :027:
tempo fa avevo acquistato i numeri di quella rivista che aveva pubblicato la de agostini sul giappone e ti regalavano anche il servizio piatti japan... molto bella la rivista.... sono solo 4 raccoglitori :021: :021: e tutto il servizio di piatti da 4 :027: :027: nero e rosso :002:

alfa7374
18-02-2008, 16:43:26
Mi ha sempre ispirato tantissimo il Giappone. E queste bellissime foto non fanno che confermare la mia idea. Questo mix di tradizione e modernità mi ha sempre affascinato. L'unico problema è che, mi sa, il periodo migliore per visitarlo sia la primavera, e questo rende un po' più difficile la realizzazione del viaggio. Il Giappone ha sempre avuto la fama di essere un paese molto caro, ma di recente ho sentito che gli effetti dell'Euro forte si fanno sentire anche lì. Adoro mangiare e preparare i vari tipi di sushi e sashimi, per cui... è sicuramente in agenda :022:

barrbara
08-10-2008, 19:14:28
Dall’ikebana al bonseki: lo stile del Giappone
Da martedì 7 a domenica 12 ottobre a Milano mostra d'arte contemporanea
Una rassegna alla scoperta della millenaria tradizione e della cultura del Paese del Sol Levante
http://www.corriere.it/vivimilano/arte_ ... pone.shtml (http://www.corriere.it/vivimilano/arte_e_cultura/articoli/2008/09_Settembre/29/lo_stile_del_giappone.shtml)

ESTETICA GIAPPONESE
PAC. VIA PALESTRO 14
MART.-DOM. ORE 9.30-19.30
GIOV. ORE 9.30-22.30
INGRESSO LIBERO. 02.89.69.21.71

Monella
09-10-2008, 10:28:06
:022: :022:
Sarebbe da andare stasera dato che è aperto fino alle 22.30!

barrbara
09-10-2008, 16:27:19
O domenica pomeriggio... :mmmm:

Monella
09-10-2008, 16:33:52
O domenica pomeriggio... :mmmm:

:?D?:
Come si fa a dire di no a qusta faccetta?!
:047: :047:

barrbara
12-10-2008, 19:08:44
Oggi pomeriggio io e Monella siamo state alla mostra di cui sopra, davvero interessante per chi subisce il fascino della cultura giappo.
La mostra era articolata in questo modo: una sezione era dedicata all’arte del bonseki, la rappresentazione di paesaggi su vassoi neri, utilizzando sabbia bianca di varie misure che viene modellata con l’utilizzo di una piuma per dare vita a corsi d’acqua, spiagge, alberi. Al “quadro” vengono aggiunte rocce naturali, nonché piccole statue o oggetti.
La sezione successiva era incentrata sull’origata, l’antica arte di presentazione dei regali a seconda delle occasioni.
A seguire, spazio dedicato all’ikebana, l’arte zen di realizzare composizioni floreali.
Una spazio, poi, era dedicato all’arte della calligrafia, con poesie scritte con la china nera su apposite carte (alcune molto belle).
C’era anche spazio per un’esposizione di arte contemporanea, che però non ci è piaciuta troppo, e per una breve galleria fotografica con immagini molto belle di ville, giardini zen, padiglioni.

Ninni77
12-10-2008, 20:53:14
Che bello! :022: ;)

barrbara
12-10-2008, 20:57:01
Hai scaricato la posta? :005:

Ninni77
12-10-2008, 21:00:17
Vi ho mai detto che ero un asso con l'ikebana? :077:

Ninni77
12-10-2008, 21:00:45
Yes :022: Grazie!!!

alfa7374
12-10-2008, 22:26:46
Che bello il bonseki! :022:

barrbara
13-10-2008, 08:54:08
Ninné, ma hai fatto un corso per l'ikebana?
Il bonseki è stata la cosa che mi è piaciuta di più, seguita dall'origata. C'erano molti esempi di bonseki, non solo quei due/tre. ;)

barrbara
13-10-2008, 08:56:08
Intanto che mi ricordo segnalo questo indirizzo: http://www.centrodiculturagiapponese.org/home.html
Ieri erano presenti per promuovere seminari e corsi vari (anche di lingua), incontri in preparazione del viaggio organizzato per l'aprile prossimo. :047:

Monella
13-10-2008, 14:26:04
Molto bella davvero la mostra che abbiamo visitato ieri io e Barrbara!! :022: :022:
Il bonseki è stata davvero la una bella scoperta :005: :005:

Ma Ninni, davvero hai fatto un corso di ikebana...e ce lo dici solo ora? :?D?:

Grazie Ba della mail ;)

silviaf26
21-10-2008, 11:51:30
lo segnalo anche qui:
Dal 17 ottobre all' 11 gennaio al Museo Civico Archeologico - via dell'Archiginnasio 2, si tiene la mostra "Estro e splendore. Stampe giapponesi del XIX secolo". La mostra è promossa da Università di Bologna, Centro Studi d'Arte Estremo Orientale di Bologna, Museo Civico Archeologico di Bologna, nell'ambito di Nipponica 2008.
Le 150 stampe esposte nella mostra permetteranno di entrare in contatto profondo con l'universo della grafica nipponica che ancora incanta il mondo e che ha ispirato artisti occidentali come Van Gogh e Monet. Sei sezioni ospiteranno opere, tra gli altri, di Utamaro, Toyokuni, Kunisada, Hiroshige. Per qualità e novità si distinguono due sezioni dedicate alle stampe di Osaka e, per la prima volta in Italia, alle kodomo-e, stampe per l'infanzia create per divertire, istruire e far giocare i bambini. Ingresso gratuito.

http://www.nipponica.it/index.php?id=1&no_cache=1&L=1

ManuTrotter
22-10-2008, 15:59:59
Ragazzi io ci son stata perché mio marito andava per lavoro.
All'inizio non volevo neanche seguirlo...
Invece sono rimasta stregata! Una meraviglia dietro l'altra, durante il periodo del Foliage che loro chiamano "momiji" (Nov. 2007).
Da quel giorno mi sono ripromessa di tornarci e visitarlo per bene: ne vale assolutamente la pena!

Ecco qualche foto:
http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day01/slides/IMG_0001.jpg
Tokyo di notte

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day02/slides/IMG_0073.jpg
Bambina al tempio Senso-Ji

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day03/slides/IMG_0011.jpg
Castello di Himeji

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day03/slides/IMG_0060.jpg
Giardini Koko-en Himeji

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day04/slides/IMG_0101.jpg
Tempio Todaiji di Nara

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day04/slides/IMG_0121.jpg
Giardiano Todaiji di Nara

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day05/slides/IMG_0002.jpg
Fujimi-Inari a Kyoto

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day05/slides/IMG_0037.jpg
Verso il santuario Hind a Kyoto

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day05/slides/IMG_0069.jpg
Statuette Ksitigarbha al Fujimi-Inari a Kyoto

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day05/slides/IMG_0071.jpg
Tempio Tempio Kiyomizudera a Kyoto

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day05/slides/IMG_0101.jpg
Casa della scrittura al Tofukuji (Kyoto)

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day05/slides/IMG_0130.jpg
Momiji al al Tofukuji (Kyoto)

Tutto il reportage qui: http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan_ita.html

Ciao!!!

manumanu
22-10-2008, 16:05:20
bellissime foto, Manu! La bambina è spettacolare, così come i giardini d'autunno. Anche la festa dei ciliegi in fiore pare sia uno spettacolo, in Giappone. Pensa che i giapponesi hanno 1 settimana di ferie in maggio proprio per celebrare la fioritura dei ciliegi.

Ninni77
22-10-2008, 17:44:21
Madò che foto! Brava e grazie :022:
Ci racconti qualcosa della tua esperienza, foto a parte? Quando ci sei stata di preciso? Te lo chiedo perchè sono appassionata di foliage e mi piacerebbe vedere anche quello giapponese ;)

Ba, Monè, scusate, non ricordavo più dov'era questo topic! Lo cercavo in Road Map :011: , non ricordavo che Barbara aveva citato la mostra qui :012:
Vi rispondo.
Ho fatto un corso di ikebana parecchi anni fa, non ricordo quasi più nulla purtroppo :( Frequentavo la 3a media e in classe con me avevo Alessandra, una mia cara amica figlia di un ambasciatore italiano all'estero. Ha viaggiato tantissimo fin da piccola e sua madre ha vissuto parecchio tempo in Giappone, quando lei eri piccola.
Ai tempi facevo il tempo prolungato, e una volta a settimana, invece di appesantirci con materie "forti", il pomeriggio organizzavamo recite in inglese, facevamo cartelloni, e per un periodo di tempo, la mamma di Ale è venuta ad insegnarci l'ikebana ;)
Ci faceva usare fiori molto grandi, tipo le gerbere, le calle ecc., fiori con un grosso gambo, in modo da tenersi il più dritto possibile per un pò di tempo.
Ricordo poco, mi dispiace. Quello che so è molto vago, ricordi confusi purtroppo :(
Ricordo che usavamo un reggi-fiori (non ricordo il nome :025: ), in ferro, fatto ad aghi, sopra cui poggiavamo e ficcavamo il gambo del fiore...

Ninni77
22-10-2008, 17:51:43
Era in ferro e ricordo che costicchiava un pò. Lo dico perchè in classe sono stata l'unica a comprare proprio quello, mentre gli altri erano venuti tutti con la classica spugnetta imbevuta d'acqua: economica, ma i fiori dopo un pò cadevano :027:
Invece le mie composizioni rimanevano su per molto tempo :022:

Ricordo si sistemavano questi fiori insieme a dell'erba di contorno, tipo la nebbiolina...
Ricordo che i gambi dovevano essere tagliati in un certo modo (per obliquo o per dritto... boh :( ), aveva un significato sacro, credo.
E poi la sistemazione, quella mi è entrata in testa, chissà perchè! Praticamente si sitemavano i fiori in modo che i più corti, posti davanti, rappresentavano la terra; quelli intermedi l'uomo, e quelli più alti erano il cielo.
Si iniziava la composizione dal fiore più alto...

Altro non ricordo, purtroppo, ma mi venivano bene sapete?! La mamma di Ale diceva sempre che "Daniela parte lenta, ma poi le vengono molto bene!" :?D?:
La verità è che all'epoca non ero molto interessata, e iniziavo controvoglia, poi ci prendevo gusto :005: :025:

Monella
22-10-2008, 18:36:53
Che meraviglia queste foto manutrotter...che colori! :025: La bimba è bellissima col kimono! :022: :022:
Ecco che la mia voglia di andare in Giappone cresce sempre di più :005: :005:

Ninni... ;)

ManuTrotter
23-10-2008, 11:18:37
Madò che foto! Brava e grazie :022:
Ci racconti qualcosa della tua esperienza, foto a parte? Quando ci sei stata di preciso? Te lo chiedo perchè sono appassionata di foliage e mi piacerebbe vedere anche quello giapponese ;)

Dunque, 8 giorni solamente :( e tra viaggio e fuso si fanno sentire pesantemente... la seconda settimana del Novembre scorso.
Mio marito aveva un meeting a Kobe che non è proprio la città più bella che, essendo stata devastata da un terremoto, è stata ricostruita tutta in cemento armato.
Però il famossimo e costosissimo "Manzo di Kobe" è un'esperienza che il nostro palato non dovrebbe mancare...
Volo di andata su Tokyo, 2 notti a Tokyo ma tra fuso e pioggia abbiamo visto troppo poco... e poi con il treno proiettile (lo Shinkansen) ci siamo trasferiti a Kobe. Tenete conto che fa 600 Km in 2 ore e mezzo con un ritardo medio sulla tratta di ... 6 secondi!!! Si avete letto bene. I treni sono eccezionali per pulizia, puntualità e comodità, i sedili si girano sempre verso il senso di marcia, non come i ns pendolini perennemente sporchi e in ritardo...

Kobe non sarà il massimo ma è abbastanza baricentrica rispetto a belle cose da visitare.
Himeji e il suo antico castello Samurai è a 40 minuti di treno,
Kyoto a circa 45 minuti
Osaka a circa 25 minuti
Nara a circa un'ora e mezzo.
Quindi io tutti i giorni ho preso il treno e mi sono visitata (da sola!!!) un posto diverso.
Rientro direttamente da Osaka, in quanto più vicina e bel collegata all'Italia.

Doverosa puntualizzazione: non è pensabile noleggiare un'auto in Giappone per diversi motivi
1) serve la patente internazionale
2) guidano a sinistra come in Inghilterra, ma le strade sono molto affollate e gli incroci davvero difficili
3) se a Tokyo e a Osaka si trovano cartelli stradali anche con caratteri occidentali, appena si esce fuori dalle grandi città è tutto in Giapponese e/o Giapponese semplificato :021:

I treni sono davvero capillari e così gli altri mezzi pubblici, quindi non avrei problemi ad organizzare un viaggio itinerante solo coi mezzi pubblici, a patto di ridurre i bagagli.
I Giapponesi hanno abitudini molto salutari, sono magri, mangiano bene e sono abituati a camminare molto! Quindi il bagaglio leggero anche sui mezzi è d'obbligo, anche perché spesso sono iperaffollati.
Quello che c'è di buono è che le Japan Rail (JR), le ferrovie giapponesi, hanno un pass speciale per i turisti, il JR Pass, acquistabile solo in Italia, che ti permette accesso illimitato a tutta la rete ferroviaria Shinkansen compresi. Non costa pochissimo ma per un viaggio di questo tipo è essenziale.
Io non l'ho potuto fare per mancanza di tempo (ho deciso di partire 3 giorni prima del volo) quindi ho ripiegato sulla versione regionale (che però non include i treni ad alta velocità) sempre solo per i turisti ma acquistabile direttamente in Giappone. Il mio pass includeva tutte le mie destinazioni Himeji, Kobe, Osaka e Nara; il Tokyo-Kobe con lo Shinkansen è stato fatto con un biglietto a parte.
Occhio che in Giappone esistono anche ferrovie private (magari ristrette ad aree geografiche limitate) che non sono incluse in questo pass.

In generale la mia esperienza è stata ottima sotto tutti i punti di vista:
1) il mangiare è estremamente vario: non c'è solo Sushi ma tanti piatti anche di carne molto gustosi. Quando si ordina in più persone non è come da noi che ognuno ha il suo, ma tutti si condivide quello che si ha ordinato. Ti portano tantissime ciotoline colorate, ognuna con una piccola porzione da gustare e poi si mischiano i sapori. Fanno molta attenzione a come si presenta il piatto, abbinando forme e colori delle ciotole a quello che sta dentro... In generale hanno porzioni più piccole delle nostre e con basso contenuto di grassi. Voto: 8
2) la pulizia rasenta la camera sterile. Mezzi pubblici, strade, stazioni, aeroporti sono i più puliti che io abbia mai visto (e credo di aver viaggiato parecchio). Ricordo di aver incrociato in metropolitana un tizio addetto alla pulizia dei corrimano di gomma delle scale mobili... I bagni, compresi quelli pubblici, sono puliti tanto e quanto quelli di casa nostra. Hanno un sistema fantastico fatto di mille pulsanti, in cui all'interno del WC, hai persino gli schizzi d'acqua regolabili in intensità, direzione, diffusione e temperatura, per fare bidet. Anche nei locali pubblici!!! Per me che sono molto attenta alla pulizia, è stata la sorpresa più gradita. Voto: 10
3) il rispetto della persona e soprattutto dello straniero è quasi imbarazzante: anche se non parlano una parola di inglese, sono sempre pronti a darti una mano se ti vedono in difficoltà. Si fermano da soli, offrendoti aiuto e anche gesticolando qualcosa ne viene fuori... Voto: 9
4) accessibilità: tenete conto che il Giappone in generale non è ancora pronto al turismo occidentale, fuori dalle grandi città difficilmente si trovano insegne a noi comprensibili, quindi è importante pianificare le tappe e non andare alla ventura Voto: 6
5) sicurezza: tranne in alcuni quartieri non turistici di Tokyo la sicurezza è garantita. Furti e scippi praticamente inesistenti, potete dare una banconota senza aver capito quanto costa quello che avete comprato che il resto vi torna indietro esatto sul loro vassoio rivestito di velluto (non amano lo scambio mano con mano, dovete posare tutto nel vassoio, anche alle bancarelle). Una cosa che non ho gradito particolarmente è stata quella di trovare vagoni per sole donne sul treno, mi sa tanto di segregazione sessista... Bah :015: Voto: 8 (e per me che viaggiavo da sola è stato importante)

Veniamo al foliage, il periodo varia come nel New England a seconda della latitudine, tenete conto che l'isola di Hokkaido a nord è molto fredda e spesso nevosa, mentre a sud il clima è umido. Nel centro del paese (quindi Osaka-Kobe, dov'ero io) il foliage raggiunge il suo culmine proprio nel periodo in cui sono stata.
Esistono diversi posti per goderlo, alcuni un po' lontani dai paesi, altri nei parchi e nei giardini delle città (che sono ENORMI), quindi facilmente godibili.
Per quelli più lontani bisogna informarsi bene sugli autobus e sui pernottamenti in Ryokan (le loro B&B tradizionali) e sulla possibilità di fare i bagni negli Onsen, le loro terme.
Purtroppo io non ho potuto ed è una cosa che voglio fare assolutamente la prossima volta.

Le informazioni di base le ho trovate, al solito, nella mia inseparabile guida Mondadori.

Ciao!!!

Monella
23-10-2008, 11:50:51
Continua Manutrotter con racconti, impressioni, foto... ti prego!!! :022: :022: :022:

Certo che per essere rimasta lì per solo 8 gg, sei riuscita a spostarti molto e a visitare diverse città :005: :005:

ManuTrotter
23-10-2008, 14:06:42
Certo che per essere rimasta lì per solo 8 gg, sei riuscita a spostarti molto e a visitare diverse città :005: :005:

Si, con i loro mezzi pubblici è facile e tutto a portata di mano. Se consideri che per le 18.00 ero sempre a Kobe per incontrare mio marito, di cose ne ho comunque potute visitare parecchie. Non so se in Italia sarebbe stato altrettanto facile...

Alla fine, in previsione di un ipotetico viaggio che vorremmo fare anche col bimbo di 10 anni, (tralasciando l'isola di Hokkaido e la parte più settentrionale dell'Honshu che secondo me meriterebbero da soli un viaggio per la bellezza della natura, ma un po' complessi per un viaggio fai-da-te) ho studiato un itinerario che mi piacerebbe moltissimo e che secondo me è facile organizzare anche da soli.

Si tratta di 13 pernottamenti
Arrivo a Tokyo e visita, almeno 4 pernottamenti perché il fuso è davvero tosto.
Trasferimento in treno a nord a Nikko (2 ore) per la visita del Santuario Tosho-Gu e altri bellissimi santuari. Pernottamento.
Partenza per Kyoto (5 ore) e pernottamento per 4 giorni. 2 giorni e mezzo in giro per Kyoto, uno dedicato a Nara (1h di treno).
Partenza per Himeji (1 ora) visita e ripartenza per Hiroshima (1 ora). 3 pernottamenti con un giorno di visita alla città e al Museo della Pace e l'altro dedicato all'isola di Miyajima e ai suoi torii galleggianti nell'acqua.
Partenza per Osaka (2h30) visità della città e pernottamento.
Volo di rientro per l'Italia

Dai visto che ti è piaciuta la bimba in kimono, ecco altre foto:

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day05/slides/IMG_0048.jpg

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day05/slides/IMG_0079.jpg

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day05/slides/IMG_0082.jpg

E qui il treno proiettile:

http://www.ilovephoto.it/Gallery/2007_Japan/2007_Japan_Day02/slides/IMG_0077.jpg

Monella
23-10-2008, 15:07:19
Ancora bellissima la bimba!! :022: :022:
che belli i kimono!!! :005: :005: quanto darei per provarne uno :025:
MAnu, scusa, ma quante ore di fuso ci sono? :-?
E la vita, lì, è un pò cara?
Grazie! ;)

ManuTrotter
23-10-2008, 15:44:50
MAnu, scusa, ma quante ore di fuso ci sono? :-?
Le ore di fuso sono 9 e io che vado spesso in California pensavo fosse un po' la stessa cosa... Invece no! Sembra che il ns organismo faccia molta più fatica a recuperare il fuso andando verso est piuttosto che verso ovest e l'ho sperimentato sulla mia pelle...
Negli Stati Uniti succede che ti svegli alle 3 di notte e poi ti viene sonno presto ma riesci a tirare lungo, laggiù invece non riesci proprio a svegliarti, e comunque quando sei dopo cena hai sonno lo stesso...
Bah! :015:



E la vita, lì, è un pò cara?

Il Giappone ha la nomea di essere un paese molto caro e in effetti economico non è. Solo che secondo me molti hanno mitizzato questa cosa: sì è un po' caro, ma con il nostro euro che ha alzato i prezzi anche in Italia adesso non si nota così tanto. Fai conto come quando vai a Milano.
I mezzi di trasporto tendono a costare più dei nostri, ma considerando come funzionano, sono soldi ben spesi.
Per il mangiare, i buoni ristoranti sono abbastanza cari, ma abbiamo mangiato molto bene anche nelle trattorie tipiche spendendo l'equivalente di 15€. Il pernottamento in hotel costava sugli 80-100€ a camera ma le camere son molto piccoline. A Tokyo in un 4**** abbiamo speso 110€, quindi direi che è molto meno che in centro a Milano...

Devo anche dire che da Novembre dell'anno scorso ad oggi lo Yen si è rivalutato sull'Euro di un bel po'. Quando siamo stati noi stava a 168 (1€ = 168Y) adesso sta a 124!!!
Il che fa essere tutto più caro di un buon 25% rispetto a quando siamo andati noi :052:
Forse è il caso di aspettare un po' che le borse si assestino di nuovo...
Guardate che tracollo: http://www.fxware.com/forex-currency/fx_chart.asp?f=EUR&t=JPY&d=c&l=it

Comunque secondo me rimane molto più cara Londra che il Giappone!!!

Ninni77
23-10-2008, 21:33:35
Comunque secondo me rimane molto più cara Londra che il Giappone!!!

Beh, calcolando che ci son stata 5 volte, per me sarà una passeggiata! :013: :005:

Che bello quell'itinerario di 13 pernottamenti! Per noi che abbiamo sempre vacanze di due settimane, sarebbe l'ideale ;)
Manu ti ringrazio tanto! Sarai una new-entry :025: , ma a me hai già dato taaaaante soddisfazioni :077:

Una domanda: il pass di cui parli, quello che si deve fare in Italia, dove lo si fa? Online da qualche parte o per forza in agenzia? Grazie :)

barrbara
24-10-2008, 09:01:55
Bellissime foto e utilissime info, grazie! :077:

Ho letto in internet esperienze di viaggio di circa 20 gg che si aggiravano su un costo complessivo di circa 2500 €, pensavo mooolto peggio. Ovviamente con il fai da te, perchè i prezzi con le agenzie di viaggio lievitano.

ManuTrotter
24-10-2008, 09:32:00
Una domanda: il pass di cui parli, quello che si deve fare in Italia, dove lo si fa? Online da qualche parte o per forza in agenzia? Grazie :)

Questo è il link dove puoi trovare tutte le informazioni:
http://www.japanrailpass.net/

Online NON si può fare nulla... :(
Mi ricordo di aver chiamato direttamente l'ufficio centrale di Milano:

ITALY Mae International Travel (Milan) Viale Lombardia 27 20131 Milan, ITALY TEL 02-70631196
ITALY JTB ITALY s.r.l. Piazza San Bernardo 105 00187 Rome Italy TEL 06-4890-4745

Qui una serie di indirizzi di riferimento, oltre ai due sopra citati:
http://www.japanrailpass.net/05/en05_3.html

Da quello che ho capito, si può ritirare di persona, in alternativa lo spediscono per posta. Quello che ti danno non è il pass vero e proprio, ma un "exchange order", cioè un documento che, se presentato in una stazione JR in Giappone insieme al passaporto con la "vignette" che attesta che sei lì per turismo (che ti mettono all'immigrazione appena entri), viene scambiato con il pass vero e proprio.

Questi gli uffici che rilasciano il pass vero e proprio:
http://www.japanrailpass.net/eng/en009.html

Ho fatto una verifica sui costi: un 14 giorni in classe standard costa 45.100Y che sono 370€. Non pochi davvero...

Railways: All JR Group Railways-Shinkansen"bullet trains" (except any reserved or non-reserved seat on "NOZOMI" trains), limited express trains, express trains, and rapid or local trains.
In pratica gli Shinkansen sono di diversi tipi: "Hikari", "Kodama" e "Nozomi", di solito ad orari alterni, il pass non comprende solo il Nozomi, che è a pagamento.
Buses: Local lines of JR bus companies (JR Hokkaido Bus, JR Bus Tohoku, JR Bus Kanto, JR Tokai Bus, West Japan JR Bus, Chugoku JR Bus, JR Shikoku Bus, JR Kyushu Bus) and some of JR highway bus services*.
* Sapporo-Otaru; Morioka-Hirosaki; Tokyo-Nagoya, Kyoto, Osaka,Tsukuba Center; Nagoya-Kyoto, Osaka; Osaka-Tsuyama, Kasai Flower Center
Ferry: Only the JR Miyajima ferry is covered. The JR Hakata-Pusan (Korea) ferry is not covered.

Maggiori informazioni qui: http://www.japanrailpass.net/eng/en004.html

Attenzione che il JR Pass non è valido sulla metropolitana di Tokyo, per la quale bisogna organizzarsi con un pass differente:
http://www.tokyometro.jp/global/en/ticket/oneday.html#oneday2
In ogni caso la JR serve parecchie zone di Tokyo http://www.jreast.co.jp/e/info/map_a4ol.pdf quindi secondo me è conveniente utilizzare il pass, e solo all'occorrenza acquistare il singolo biglietto della metro.

Anche a Kyoto c'è un servizio di autobus e metropolitana complementare alle ferrovie:
http://www.city.kyoto.jp/koho/eng/access/transport.html
anche se alcuni luoghi li ho raggiunti direttamente col treno locale.

A Nara con 500Y/4€ ho avuto un pass giornaliero per tutti gli autobus urbani:
http://www.pref.nara.jp/nara_e/00/01.html

A Himeji la stazione è a circa 800m dal castello e si può fare tranquillamente a piedi.

In generale consiglio di valutare a seconda dell'itinerario scelto se è più conveniente fare un Pass regionale come il mio (il West) per un numero limitato di giorni:
http://www.japanrail.com/JR_regionalrailpass.html
e aggiungere le tratte mancanti singolarmente, oppure affidarsi al JR Pass.
Attenzione che l'aeroporto di Narita (Tokyo) è molto distante dalla città (oltre un'ora di treno) e il singolo viaggio (che sarebbe incluso nel JR Pass) costa da solo 3000Y (24€).
http://www.japan-guide.com/e/e2027.html

Comunque si possono trovare tantissime informazioni sulla rete...

Ciao!

ManuTrotter
24-10-2008, 09:40:17
Bellissime foto e utilissime info, grazie! :077:

Ho letto in internet esperienze di viaggio di circa 20 gg che si aggiravano su un costo complessivo di circa 2500 €, pensavo mooolto peggio. Ovviamente con il fai da te, perchè i prezzi con le agenzie di viaggio lievitano.

Ciao barrbara,
per le foto, da quel che ho visto anche sul sito di Juza ;) il tuo apprezzamento è doppiamente gradito dal momento che proviene da un'esperta...

Si, per quanto riguarda i viaggi organizzati, ho parlato con una mia amica di un'agenzia importante di Perugia e mi ha detto che il Giappone non è proprio meta turistica per gli Italiani, quindi immagino che chi organizza la fa pagar ben cara...
Secondo me, se non si scelgono destinazioni troppo "remote" tutto è fattibile da soli e con i mezzi pubblici senza problemi.
Ho letto di due ragazzi che sono stati un mese in giro con un bimbo piccolo... quindi figuriamoci!!!

Ciao!

barrbara
24-10-2008, 09:42:52
Ciao barrbara,
per le foto, da quel che ho visto anche sul sito di Juza ;) il tuo apprezzamento è doppiamente gradito dal momento che proviene da un'esperta...
Nooo, le foto non sono mie, sono del mio ragazzo. Io ho messo solo le parole. ;)

barrbara
24-10-2008, 09:44:18
Secondo me, se non si scelgono destinazioni troppo "remote" tutto è fattibile da soli e con i mezzi pubblici senza problemi.
Ho letto di due ragazzi che sono stati un mese in giro con un bimbo piccolo... quindi figuriamoci!!!

Sono d'accordo, non lo vedo un viaggio particolarmente difficile come organizzazione, o almeno le esperienze che ho letto non scoraggiano da questo punto di vista.

Mamma mia, prima o poi mi vedrà sicuramente! :077:

Monella
24-10-2008, 10:04:18
Le ore di fuso sono 9 e io che vado spesso in California pensavo fosse un po' la stessa cosa... Invece no! Sembra che il ns organismo faccia molta più fatica a recuperare il fuso andando verso est piuttosto che verso ovest e l'ho sperimentato sulla mia pelle...
Negli Stati Uniti succede che ti svegli alle 3 di notte e poi ti viene sonno presto ma riesci a tirare lungo, laggiù invece non riesci proprio a svegliarti, e comunque quando sei dopo cena hai sonno lo stesso...
Bah! :015:

Te lo chiedevo perchè per me è un pò il contrario :002: Sarò un caso patologico, ma ho risentito di più andando verso ovest piuttosto che verso est...Devo anche aggiungere però che fino a 9 ore di fuso non sono ancora mai arrivata :029: (il max che ho "sopportato" per le mete scelte sono state 6/7 h)

Il supertreno ti toglie il fiato anche già solo a guardarlo :013: :047:

ManuTrotter
24-10-2008, 16:07:47
Riporto da http://www.dica333.it:


Il jet lag è stato riconosciuto come una vera e propria sindrome con sintomi e segni precisi. Si va incontro a disturbi del sonno, mancanza di appetito, nausea, irregolarità intestinale, stanchezza e malessere generali, il tutto scatenato dalla desincronizzazione dei ritmi circadiani legati al sonno e alla veglia. In pratica l’organismo abituato alle cadenze quotidiane degli eventi scandite dall’alternarsi della luce e del buio, fatica ad adeguarsi all’avvicendamento giorno-notte che in quell’area geografica si verifica in un momento diverso, anzi sfasato, rispetto alla regione di partenza.
Il recupero teorico è di 90 minuti al giorno quando ci si sposta verso ovest e di 60 andando verso est, e con alcune piccole astuzie la vacanza (o il viaggio di lavoro) non si trasforma in un incubo. Il segreto è la luce: quando si va verso ovest bisogna cercare di rimanere svegli finché è giorno e andare a dormire quando fa buio; andando verso est è consigliabile evitare al mattino una luce troppo forte e cercare di rimanere all’aperto il più possibile nel pomeriggio.

Ecco quindi a parità di fuso di 9 ore (dall'Italia: California contro Giappone) per recuperare il fuso in California dovrebbero bastare 6 giorni, ma ne servono 9 per il Giappone!!! Io dopo 8 dovevo tornare in Italia... :056:

Ninni77
24-10-2008, 21:59:55
Ho letto in internet esperienze di viaggio di circa 20 gg che si aggiravano su un costo complessivo di circa 2500 €, pensavo mooolto peggio. Ovviamente con il fai da te, perchè i prezzi con le agenzie di viaggio lievitano.

A testa? :(

barrbara
25-10-2008, 08:57:49
Sì, ninné, a capoccia. ;)

ManuTrotter
25-10-2008, 10:43:06
Ho letto in internet esperienze di viaggio di circa 20 gg che si aggiravano su un costo complessivo di circa 2500 €, pensavo mooolto peggio. Ovviamente con il fai da te, perchè i prezzi con le agenzie di viaggio lievitano.

A testa? :(

Beh, se consideriamo che il volo sta a 900€ e il JR Pass a 370€, 1400€ per mangiare, dormire e ingressi per 20 giorni è un buon prezzo... Sono 70€ al giorno. Probabilmente io riuscirei a spendere di più!!! :025:

barrbara
25-10-2008, 16:53:17
@ ManuTrotter
ho avuto il tempo di sbirciare tutto il reportage completo, complimenti davvero!
Le foto di Kyoto mi piacciono davvero molto.

PS.
Anche tu canoniana, a quanto leggo. :047:

Daiana
25-10-2008, 17:19:04
Manutrotter che bel reportage anche qui! :022:
Una donna piena di sorprese! :077:

Uno dei nostri migliori amici è fidanzato con una ragazza giapponese che passa viene tutte le estati in Italia e lui è stato da lei in primavera, per questo ho potuto sentire i racconti del giappone da un punto di vista non solo turistico.
Le foto che hanno fatto a maggio con i ciliegi in fiore sono strepitose, ma c'è anche molto altro e poi andrei anche solo per la cucina! :005: :005:
Il mio amico dice che i prezzi sono come qui, mediamente alti, ma ci siamo abituati.

Voglio andare anche io appena possibile! ;)

ManuTrotter
26-10-2008, 10:02:30
Anche tu canoniana, a quanto leggo. :047:
E' mio marito che mi ha trasmesso la passione per la fotografia e per il ROSSO.
Il GIALLO sbatte sul mio incarnato chiaro... ;)

barrbara
26-10-2008, 10:49:22
:002: ;)

Monella
27-10-2008, 16:23:25
Una pratica giapponese che mi ha sempre affascinato è quella della cerimonia del te :022: :022:
Qualcuno mi sa dire se è ancora d'attualità? (a me sembra di si, ma non ne sono sicura... :021: )
Se si, mi sapete dire in quale città è più facile e consueto imbattersi in questa tradizione? :055:

barrbara
27-10-2008, 16:35:39
Sai che ravanando in internet ho trovato veri e propri corsi in merito? Anche in Italia li fanno. :)

Monella
27-10-2008, 17:19:55
Spettacoloooo!!! :005: :005: :005:

ManuTrotter
27-10-2008, 19:32:46
Il giorno che ero a Himeji, ho avuto la fortuna di incontrare una ragazza, che essendo bionda con gli occhi chiari ho scambiato per europea del Nord.
La stessa cosa deve aver fatto lei con me perché ci siamo accorte che eravamo entrambe italiane solo dopo qualche buon minuto di conversazione!!! :047:

Comunque lei era in Giappone da diversi mesi perché studiava lingua Giapponese all'università e dopo qualche mese in famiglia con una specie di Erasmus, si stava godendo un mese in giro da turista prima di rientrare in Italia.
Mi ha portato nei giardini/orto botanico sotto al castello di Himeji e lì abbiamo visto la Casa del Tè.
Mi ha spiegato un po' di cosa si tratta ed eravamo tentate di entrare, ma considerando la durata (oltre un'ora) avremmo perso il ns rispettivo treno per il rientro.
Quindi la cosa è sfumata.
Questo per dire che da quello che ho capito di Case del Tè se ne trovano un po' ovunque, magari non tutte alla portata di noi "ignoranti" turisti europei, nel senso che ci sono quelle turistiche dove sono abituati alle gaffe di etichetta di noi turisti, ma se vai su quelle prettamente da Giapponesi io vorrei essere preparata.
Ritengo che quando si va in un paese straniero bisogna conoscere un minimo degli usi e costumi del luogo per non offendere la diversa cultura. I Giapponesi sono molto tolleranti e per loro cultura non darebbero mai a vedere che sono contrariati di qualcosa che noi facciamo, ciò non toglie che mi sembra un gesto doveroso verso di loro che ci ospitano.

Monella
28-10-2008, 11:22:10
Beh, sicuramente dovessi avere occasione di andare in Giappone e tra le tante cose poter visitare una Casa del the, cercherei di documentarmi prima e di saperne qualcosa di più ;)
Mi fa piacere sapere che è una pratica ancora molto diffusa :005: anche se a volte adattata e "spettacolorizzata" in versione turistica :005: :005:
Grazie delle info, Manutrotter ;)

barrbara
04-11-2008, 18:48:20
Vicky e Yberf, non ci raccontante nulla del vostro Giappone? Passiamo direttamente al diario? :005:

Monella
20-11-2008, 10:37:48
Nella puntata di ieri de "Il testimone" su Mtv, Pif :002: era a Tokio alle prese con una ragazza (e la sua famiglia) giapponese :?D?:
Purtroppo non ho visto tutta la puntata, solo l'ultimo quarto d'ora :(
Cercherò di non farmi sfuggire la replica :025:

barrbara
20-11-2008, 11:23:02
Domenica, invece, hanno fatto un servizio su Tokyo a Alle falde... Attendo che carichino il tutto sul sito. :005:

Ninni77
24-11-2008, 14:01:02
Mi farai sapere quando lo avranno caricato? ;)

yberf
24-11-2008, 16:14:18
Mi farai sapere quando lo avranno caricato? ;)
... prima o poi arriveranno anche i miei: ne ho fatti troppi e devo montarli un po', cosa che richiede molto più tempo del previsto! :P

Ninni77
24-11-2008, 16:41:25
Ciao Yby!!! Ma ci dici almeno se il Giappone ti è piaciuto, se vorresti tornarci o che sensazioni hai avuto? :022:

yberf
24-11-2008, 17:04:33
piaciuto?! è BELLISSIMO!!!! :)
però è una bellezza strana, particolare: non ci sono paesaggi che lasciano a bocca aperta o da super-cartolina-fighissima; anzi, in realtà, la vera attrazione è la "loro normalità" che equivale al nostro "ma dove sono finito?!". Se avessi fatto un viaggio su Marte probabilmente mi sarei trovato più a casa. La cultura, il modo di fare, il modo di essere e di rapportarsi alla vita è quanto di più diverso dal consueto abbiamo mai visto e per abituarci ci è voluto qualche giorno. Poi torni a casa, riguardi foto e video, interiorizzi e metabolizzi quello che hai visto e vissuto e non può non piacerti! Certo, è un viaggio "difficile", uno di quelli che ti fanno crescere e ti porti poi dentro e che, quindi, fai fatica a descrivere con due immagini e tre parole. Al Giappone serve tempo, bisogna ricominciare da zero più volte per capirlo...
mi sa che ti ho confusa più che aiutata! :P Sto finendo la prima parte del mio diario (mancano solo le foto e qualche correzione qua e là), se fai qualche pressione sulla persona giusta (quello che comincia per L e finisce per eander!) magari lo vedi pubblicato anche in tempi brevi e magari riesci a capire un po' di più... se non ci riesci non ti preoccupare: la colpa è mia che scrivo male e del Giappone che si fa capire solo con l'esperienza. Qui, più che da qualunque altra parte, le parole contano poco!

Monella
24-11-2008, 17:08:31
:022: :022: :022:

Ninni77
24-11-2008, 17:14:46
Bello!!!! :022:
Non vedo l'ora di leggerlo... certo però che sarà dura convincere quello che inizia per L... lui odia il Giappone :(

:027:

barrbara
24-11-2008, 18:54:41
Che belle parole! :069:

Daiana
24-11-2008, 22:45:36
Leandro, ci offriamo volontarie per correggerlo se proprio ti sta sulle scatole il Giappone, eh! :027:

yberf
25-11-2008, 08:30:16
:)
PS: lui odia il Giappone ma adora voi quindi mi sa che vi ascolta! :P

Monella
25-11-2008, 09:23:47
Al limite Manu saresti disposto a passarcelo "sottobanco"? :006: :047:

yberf
25-11-2008, 09:54:35
... abbiate fiducia, arriva presto! :)

valegio
29-11-2008, 21:44:33
Mi intrometto nella discussione per dire che il Giappone è splendido e merita una visita. :080:

leander
01-12-2008, 15:38:47
Riportiamo qui il messaggio di Valegio dal topic gemello che abbiamo chiuso:

Noi siamo stati in Giappone per 15 notti ed il nostro itinerario ha toccato solo la parte centrale del paese. Siamo partiti dall’enorme Tokyo per arrivare ad Osaka facendo diverse tappe intermedie.
A Tokyo, splendido connubio fra moderno e tradizione, imperdibili sono sicuramente il tempio Senso-ji ed il santuario Meiji-Jingu per la parte tradizionale, mentre per la modernità non è possibile non visitare gli animatissimi quartieri di Shinjuku e di Shibuya. Dalla capitale è possibile con gite giornaliere raggiungere due mete davvero imperdibili: Nikko e Kamakura. Nikko è una cittadina di montagna famosa per i suoi splendidi templi tanto da essere dichiarata Patrimonio Mondiale dall’Unesco. Il simbolo della città sono sicuramente le tre famose scimmiette che rappresentano i tre principi del Buddhismo Tendai ovvero “ non sentire, non vedere e non parlare il male ”. Anche Kamakura , sempre raggiungibile in giornata, vanta un interessante patrimonio culturale ed architettonico grazie ai suoi numerosissimi templi e santuari. Il tempio più famoso e più visitato è il Daibutsu dove è conservato il secondo Buddha in ordine di grandezza del Giappone.
Dalla capitale noi poi ci siamo spostati due giorni nelle alpi giapponesi per visitare due interessanti cittadine Takayama e Kanazawa, entrambe consigliateci alla Borsa Internazionale del Turismo. Le due cittadine meritano di essere visitate purché si abbia tempo a disposizione e non ne venga tolto alle altre città che hanno sicuramente una rilevanza maggiore.
Cosa dire poi di Kyoto ….. città dai numerosissimi templi e città delle geishe. Nel viaggio è sicuramente la meta più bella sia per la sua vitalità che per il suo sorprendente patrimonio artistico. Mete imperdibili in città sono sicuramente il quartiere di Pontocho dove alla sera è possibile, a noi è proprio successo ed è davvero emozionante, incontrare le geishe che si dirigono verso le sale da tè ed alcuni splendidi templi e santuari come il Sanjusangen-do, il Kiyomizu-dera, il Kinkaku-ji meglio conosciuto come Tempio d’oro ed il fushimi Inari taisha con i suoi numerosissimi Torii. Da Kyoto in giornata si può raggiungere un’altra cittadina ex capitale giapponese Nara dove l’attrazione principale è il Nara Koen. Si tratta di un enorme parco in cui sono raccolti i principali santuari della città fra cui spicca il più famoso il Todai-ji con la sua gigantesca statua di Buddha. Particolarità di questo parco è anche la presenza di 1200 cervi che per nulla spaventati dai turisti, anzi, si aggirano dispettosi fra i templi.
Non distanti da Kyoto si trovano poi altre due destinazioni interessanti: Hiroshima e Himeji. La prima divenuta famosa per un tragico evento merita una visita per la sua rilevanza storica e per il commovente Parco della pace in cui è possibile trovare numerose testimonianze di quel triste 6 agosto 1945. Da Hiroshima con un tragitto di circa un’ora è possibile raggiungere quello che è definito uno dei tre più bei paesaggi giapponesi, l’isola di Miyajima dove è possibile ammirare un tori galleggiante. Si tratta di un enorme tori rosso di un tempio che con l’alta marea viene coperto in parte dall’acqua. E’ bellissimo poter vedere questo tori in due momenti così diversi della giornata; con la bassa marea si può arrivare addirittura sotto e, a distanza di qualche ora, lo si può vedere coperto dall’acqua. E’ proprio giusto definirlo uno dei tre più bei panorami giapponesi.
Sulla strada verso Osaka, ultima tappa della nostra vacanza, ci siamo fermati anche nella cittadina di Himeji famosa per il suo Jo, il suo castello conosciuto anche con il nome di Airone bianco.

Monella
01-12-2008, 15:44:49
OK, scusa Zio...ho fatto confusione tra i topic ;)
Riporto anche il mio messaggio, dovesse interessare a qualcuno la puntata di Ulisse di sabato scorso sulla bomba atomica.

"Grazie valegio per i tuoi consigli sul Giappone!! ;)
Mi hai fatto venire in mente che sabato sera alla trasmissione Ulisse hanno fatto un intero servizio su Hiroshima e Nagasaki, le due città vittime delle bombe nucleari :016:"

leander
01-12-2008, 18:27:08
OK, scusa Zio...ho fatto confusione tra i topic ;)

No problem, succede! :006:

barrbara
02-12-2008, 21:01:39
Mete imperdibili in città sono sicuramente il quartiere di Pontocho dove alla sera è possibile, a noi è proprio successo ed è davvero emozionante, incontrare le geishe che si dirigono verso le sale da tè

Come nei libri... :069:

Mi sono aggiornata, grazie Nella! ;)

Ricky
12-12-2008, 07:01:38
Oggi in home page la prima parte del diario di viaggio di Yberf e Vicky: "L'universo con gli occhi a mandorla"
Vi invitiamo a leggerla, per scoprire quello che è, a tutti gli effetti, un mondo parallelo al nostro, sospeso tra modernità e tradizione, tra manga e spiritualità, tra tecnologia e storia. Davvero da non perdere, lo trovate qui: https://www.cisonostato.it/page.php?id=2010

Ninni77
12-12-2008, 07:37:37
:022: :022: :022: Finalmente!!!

barrbara
12-12-2008, 08:47:18
Ohhhhhhhhh, adesso copio e incollo su word. Oggi so cosa fare in ufficio. :006:

Monella
12-12-2008, 09:32:33
Evvai!!! :069: :069:
Non vedo l'ora di avere un pò di tempo per studiarlo :027: :027:

barrbara
12-12-2008, 09:39:41
Studia bene che poi ti interrogo. :047:

barrbara
12-12-2008, 13:24:14
Ho passato parte della pausa pranzo in compagnia di Yberf e Vicky, complimenti ancora! :077:
Sapevo del JR Pass, pensavo che i treni andassero prenotati da qui, ma vedo che si può fare direttamente in loco.

yberf
12-12-2008, 13:33:27
Ho passato parte della pausa pranzo in compagnia di Yberf e Vicky, complimenti ancora! :077:
Sapevo del JR Pass, pensavo che i treni andassero prenotati da qui, ma vedo che si può fare direttamente in loco.
... come solo "parte della pausa pranzo"?!?! :P

Per il JR Pass qui acquisti un voucher che devi cambiare una volta in Giappone; la prenotazione dei treni non è necessaria ma auspicabile nelle ore di punta o sulle tratte più utilizzate. Ogni treno ha una o più carrozza con posti "free seat" disponibili per chi non ha prenotazione; a noi è capitato (da buoni italiani, lo so, ma l'occasione si sa cosa fa all'uomo...) di non trovare posto se non nelle carrozze fumatori, mantenere la prenotazione in modo da essere certi di partire, ma poi cercare fin da subito due posti non prenotati e no-smoking...
La prenotazione è gratuita e puoi farla anche giorni prima di partire

Monella
12-12-2008, 15:43:17
Non ho ancora vuto modo di leggere nulla (ho avuto il tempo solo per stampare :021: ) ma i miei occhi si sono incollati allo schermo :022: già per questa vostra ultima frase :069: :069:

".....È qui che ci innamoriamo del Giappone."

Ninni77
12-12-2008, 15:53:04
https://www.cisonostato.it/photo.php?id= ... g_id=26511 (https://www.cisonostato.it/photo.php?id=2010&img_id=26511)
:013: :013: :013: Keroppiiiiiiii :022:

Ninni77
12-12-2008, 16:20:47
Oddio ci sono anche i Popples :022:
Ma Kitty la incontravate così spesso???!!!

Mi togli un dubbio Yby? Ma perchè le ragazze giapponesi quando si fanno le foto fanno sempre la V con le dita? :-?

yberf
12-12-2008, 16:28:15
Oddio ci sono anche i Popples :022: Ma Kitty la incontravate così spesso???!!!
ovunque!! :)


Mi togli un dubbio Yby? Ma perchè le ragazze giapponesi quando si fanno le foto fanno sempre la V con le dita? :-?
Perchè sono un cartone animato: abbiamo un video in cui tre ragazze si fanno un autoscatto vicino al Tori galleggiante. Niente di particolare se non cia vessero provato 1000 volte prima di riuscirci: volevano essere immortalate a mezz'aria, mentre saltavano insieme, ovviamente con la classica V e l'aria da manga...

Ninni77
12-12-2008, 16:34:26
Aspetta, non ho capito, scusami... Sono loro ad essere un cartone animato? Cioè, proprio le ragazze in generale?! E' questo che intendevi? :002:

barrbara
12-12-2008, 17:01:17
Riguardavo le foto, certo che quella di Tokyo by night dall'hotel è spettacolare! :029:

yberf
12-12-2008, 17:06:58
Aspetta, non ho capito, scusami... Sono loro ad essere un cartone animato? Cioè, proprio le ragazze in generale?! E' questo che intendevi? :002:
esatto, LORO (tutti, uomini, donne, vecchi, bambini ... anche i cani!) sono cartoni animati: si comportano come loro, si muovono come loro, fanno le stesse cose che hai visto in TV da piccola... è incredibile, divertente a volte, altre irritante e completamente irrazionale, ma solo loro.
il titolo del diario, quell' "universo" nasce proprio da qui: un viaggio in Giappone non è come andare in un paese completametne diverso, è entrare dentro un fumetto!

Ninni77
12-12-2008, 17:10:33
Che bello... Penso che in giro mi farei un sacco di risate! :027:
Ba, quando andiamo?!

Le foto sono tutte belle... Non ho avuto ancora tempo per leggere il diario, ma spero che spiegherai un pò di cose, tipo cos'è il Tori? Cosa rappresenta di preciso?

yberf
12-12-2008, 17:15:07
Il Tori è quella cosa "a forma di pi_greco" che c'è in parecchie nostre foto; identifica l'ingresso di un'area sacra, che sia tempio o semplicemente santuario, scrigno o anche un bosco o cose del genere... in pratica è una specie di porta d'ingresso.
Ce ne sono di piccoli, enormi, in legno ma anche in cemento, colorati (laccati spesso di rosso) o tinta naturale...

... mi state facendo venir voglia di tornare con tutte queste domande... continuate vi prego! :P

barrbara
12-12-2008, 17:17:51
La mia domanda è... perchè siete andati da Starbucks? :013: :006:

barrbara
12-12-2008, 17:25:49
Sto leggendo un libro che al momento è ambientato nel Castello di Edo (Tokyo), la residenza degli shogun.
Non ci siete stati?

Ninni77
12-12-2008, 17:41:57
In una foto ho visto che avete preso un piatto di non so cosa per due. Cos'era???
Ma avevate un dizionarietto?

Ba hai visto che c'è anche il Mambo versione stiva, coi tavolini fuori? :002:

Daiana
12-12-2008, 22:32:38
Yberf e Vicky bravi!
Bellissimo diario, nel commento non ho scritto una cosa che mi attira del Giappone e che voi confermate nel vostro diario...il cibo! :005:

Bel viaggio e bellissime foto. Quelle dei giardini mi fanno impazzire! :022:
E ho già scelto l'hotel dove andrò quando andrò a Tokyo...quella vista è insuperabile! ;)

A prezzi come siamo messi? Come l'Europa o più alti?

yberf
13-12-2008, 15:17:17
Starbucks
credimi, a volte serve... :)

il Castello Edo a Tokyo adesso è il Palazzo Imperiale di cui abbiamo visto i giardini e l'antica sala del thè. Il palazzo dello Shogun da non perdere è quello di Kyoto... ma sarà nella prossima puntata del diario! :)

yberf
13-12-2008, 15:20:32
In una foto ho visto che avete preso un piatto di non so cosa per due. Cos'era???
Ma avevate un dizionarietto?
Era soba udon: in pratica una minestrona con dentro verdure, alghe e quella roba fosforescente che non abbiamo capito cosa fosse! :P
Niente dizionari, ci siamo sempre arrangiati in altro modo con un po' di pazienza e parecchi gesti.
Uniche parole giapponesi che servono solo arigato e sayonara, il resto è di più... :P

yberf
13-12-2008, 15:27:28
:) sono contento che ti sia piaciuto! :)


A prezzi come siamo messi? Come l'Europa o più alti?
il costo della vita è grosso modo lo stesso che c'è da noi cioè caro; non contando il volo e se come noi non hai grandi pretese per mangiare e dormire, non è un viaggio poi così costoso...
il sushi è per loro la normalità ma se lo fanno a casa, i ristoranti sushi sono costosi anche per loro; ristorantini e banchetti che vendono ramen e udon, invece, si trovano ad ogni incrocio ed oltre ad essere economici sono ottimi!

Monella
13-12-2008, 22:47:47
Mi togli un dubbio Yby? Ma perchè le ragazze giapponesi quando si fanno le foto fanno sempre la V con le dita? :-?
Perchè sono un cartone animato: abbiamo un video in cui tre ragazze si fanno un autoscatto vicino al Tori galleggiante. Niente di particolare se non cia vessero provato 1000 volte prima di riuscirci: volevano essere immortalate a mezz'aria, mentre saltavano insieme, ovviamente con la classica V e l'aria da manga...[/quote

Fare la V con le dita è un gesto molto diffuso anche tra i ragazzi e bambini del Vietnam...ma credo che le loro motivazioni siano differenti ;)

Molto belle le foto! :005: Complimenti :022:

Daiana
14-12-2008, 09:54:54
La V con le dita per loro significa pace, lo avevano visto fare agli americani, per i quali però significava Vittoria.
Alla fine della seconda guerra mondiale per loro aver perso la guerra ha significato comunque il ritorno della pace, mentre per gli americani significava celebrare la vittoria.
Questo dice la mia amica giapponese, anche se penso che attualmente la motivazione sia sfuggita a molti.

mark
14-12-2008, 10:38:02
Vicky e Yberf, grazie a voi il Giappone sta rapidamente scalando la mia personale classifica di posti che DEVO visitare.
Nel "villaggio globale" l'idea di un mondo fuori dal mondo mi intriga moltissimo.
Bravi! ;)

mark
14-12-2008, 10:40:47
La mia domanda è... perchè siete andati da Starbucks? :013: :006:

Eddai, da Starbucks si deve andare! ;)
La collocazione di una di queste caffetterie è la prima cosa che controllo prima di ogni viaggio, per me ormai è un rito propiziatorio.
Non sai quanto l'ho fatta lunga per trovare quello del nuovo aeroporto di BKK (chiedere a Bea e Daiana). E poi non l'ho trovato! :006:

Daiana
14-12-2008, 10:52:42
La mia domanda è... perchè siete andati da Starbucks? :013: :006:

Eddai, da Starbucks si deve andare! ;)
La collocazione di una di queste caffetterie è la prima cosa che controllo prima di ogni viaggio, per me ormai è un rito propiziatorio.
Non sai quanto l'ho fatta lunga per trovare quello del nuovo aeroporto di BKK (chiedere a Bea e Daiana). E poi non l'ho trovato! :006:

Ho provato a fare il navigatore satellitare per l'aeroporto di BKK, ma ho fallito miseramente l'impresa!

Comunque quando andrò in Giappone, vorrei andarci di maggio, ho visto certe foto dei giardini in fiore da perdere la testa! :022:

alfa7374
14-12-2008, 16:33:47
Anche a me il Giappone affascina tantissimo. E poi adoro il sushi. :006:
Ho letto la prima parte del diario. Ancora devo vedere le foto.
Questo è un viaggio che prima o poi mi piacerebbe tanto fare. :047:
Yberf come vi siete trovati con le indicazioni? E' facile muoversi con la metropolitana e con i treni? E con la lingua?
Anche a Taiwan tutte le ragazzine fanno le foto con la V. :027:

yberf
14-12-2008, 18:40:33
Yberf come vi siete trovati con le indicazioni? E' facile muoversi con la metropolitana e con i treni? E con la lingua?
Muoversi è facilissimo una volta capito come funzionano le cose; ci siamo trovati un po' spaesati solo alla stazione di Tokyo al nostro arrivo, ma è stata l'unica volta. Con i treni è facilissimo dal momento che le indicazioni sono scritte anche con i nostri caratteri... poi si può sempre chiedere, in inglese, ma trovare chi lo parla bene e comprensibilmente non sempre è facilissimo... ci si arrangia comunque! :)

barrbara
15-12-2008, 08:41:41
La mia domanda è... perchè siete andati da Starbucks? :013: :006:

Eddai, da Starbucks si deve andare! ;)
La collocazione di una di queste caffetterie è la prima cosa che controllo prima di ogni viaggio, per me ormai è un rito propiziatorio.
Non sai quanto l'ho fatta lunga per trovare quello del nuovo aeroporto di BKK (chiedere a Bea e Daiana). E poi non l'ho trovato! :006:
Era una battuta, non si capiva? ;)

BEA
15-12-2008, 12:20:19
Malgrado non sia una delle "mie" mete, ho voluto leggere qs resoconto per capire cosa attiri di qs paese.
Come meta di vacanza, resta per me off limits ma riconosco che esistono alcuni spunti di interesse anche per me e qualora passassi di là, non mi dispiacerebbe, in fondo, dare un'occhiata. :025:
Peccato per la pioggia, che già per me è un fortissimo deterrente.
Bellissima la descrizione dei luoghi visitati in totale solitudine. Lì, anche un po' di pioggia ci sta tutto sommato bene.

E finalmente ho capito il perchè di tanto interesse per qs paese nella generazione successiva alla mia: per quanto sia venuta su con Goldrake e Candy Candy, evidentemente non ho subito massicciamente come voi il bombardamento "manga".
Ecco perchè a 25 anni, avevo piuttosto il desiderio di vedere la California, Disneyland, gli Studios: quell'America che aveva segnato la mia adolescenza. Mentre non mi è mai venuto in mente di andare a vedere perchè i villaggi dei cartoni giapponesi avessero determinate caratteristiche e se esistessero veramente quelle alte falesie a picco sul mare, sulla cui vista spesso si chiudono gli episodi col protagonista che guarda dell'infinito :027:

leander
15-12-2008, 12:28:00
Mi dispiace per Manuelino e Vicky, che adoro e hanno impostato benissimo il loro viaggio, ma se ancora avessi avuto dei dubbi, adesso sono proprio sicuro che il Giappone proprio non fa per me.
O, perlomeno, finchè non sarà rimasto l'unico Paese al mondo ancora non visitato! :027:

Ninni77
15-12-2008, 12:53:47
L'altra sera ho terminato di leggere il racconto che il lavoro mi aveva bloccato l'altra notte :025:
L'ho detto anche a Barbara in un sms: non prendetemi per pazza, ma io mi sono commossa! Devo andarci, ho un sacco di curiosità e domande Yby, non mi menare ok?!
Bellissimo... e poi la descrizione dall'alto, da dove si vede il mare che brilla col sole!!! Sembrava di essere nel finale di una puntata di Hello Spank! :022: E le casette basse con i fili della corrente che si intrecciano?! Ho immaginato Mirko e Andrea nel loro appartamentino in periferia...
A me ste cose fanno impazzire :002:

alfa7374
15-12-2008, 13:08:40
Muoversi è facilissimo una volta capito come funzionano le cose; ci siamo trovati un po' spaesati solo alla stazione di Tokyo al nostro arrivo, ma è stata l'unica volta. Con i treni è facilissimo dal momento che le indicazioni sono scritte anche con i nostri caratteri... poi si può sempre chiedere, in inglese, ma trovare chi lo parla bene e comprensibilmente non sempre è facilissimo... ci si arrangia comunque! :)
Benissimo! Questo mi tranquillizza molto in previsione di una (non so quanto lontana) visita. :077:

barrbara
15-12-2008, 13:18:07
L'ho detto anche a Barbara in un sms: non prendetemi per pazza, ma io mi sono commossa! Devo andarci, ho un sacco di curiosità e domande Yby, non mi menare ok?!

Dimenticavo, ninné, era arrivato! :077:

barrbara
15-12-2008, 13:47:14
E finalmente ho capito il perchè di tanto interesse per qs paese nella generazione successiva alla mia: per quanto sia venuta su con Goldrake e Candy Candy, evidentemente non ho subito massicciamente come voi il bombardamento "manga".
Ricondurre l'interesse per il Giappone ad un effetto-manga mi sembra un po' riduttivo, almeno per quanto mi riguarda. Ho capito il tuo punto di vista, ti confermo di essere cresciuta a pane e manga, ma non è questo il Giappone che sogno io.
Il Giappone che sogno io è quello dei ciliegi in fiore, del contrasto Tokyo/resto del paese, della "follia" e dello spirito dei giapponesi, dei palazzi imperiali, delle cerimonie, della fugace comparsa di una geisha, delle antiche - a volte discutibili - tradizioni, dei giardini, e quant'altro! Di certo non andrei lì con la speranza di trovare Mazinga Z dietro l'angolo. :006: ;)

Ninni77
15-12-2008, 13:49:46
Hai dimenticato anche un'altra cosa :070:

Yby ho letto la descrizione che fai delle camere nei loro "b&b" e mi hanno incuriosito alcuni nomi... me li spieghi per favore?
Poi scrivi "... siamo tornati alla comodità dei letti occidentali", o qualcosa del genere: perchè? Erano molto scomodi i letti giapponesi? Sono curiosaaaaaa :005:
Davano anche la colazione? In cosa consiste? Io non ho paura del cibo giappo, ma Luca sì! :(

Ninni77
15-12-2008, 13:54:40
Io invece i manga non li conosco neanche! Con Candy e Spank ci è cresciuta mia sorella, Mazinga Z lo conosco solo di nome, non ho mai visto i cartoni di quel genere, e anch'io sogno lo stesso Giappone che sogna Barbara (e che credo abbia trovato Yby :022: )!
Tokyo vorrei vederla, credo che elevata all'ennesima potenza troverei la stessa presenza di stili diversi che amo tanto di Londra: tradizione e modernità a pari passo ;)
E' così che la immagino, e spero di avere dei riscontri.

E poi i paesini di campagna, il Fuji, i ciliegi o il foliage che ha trovato Manu... :022:

BEA
15-12-2008, 14:26:39
E finalmente ho capito il perchè di tanto interesse per qs paese nella generazione successiva alla mia: per quanto sia venuta su con Goldrake e Candy Candy, evidentemente non ho subito massicciamente come voi il bombardamento "manga".
Ricondurre l'interesse per il Giappone ad un effetto-manga mi sembra un po' riduttivo, almeno per quanto mi riguarda. Ho capito il tuo punto di vista, ti confermo di essere cresciuta a pane e manga, ma non è questo il Giappone che sogno io.
Il Giappone che sogno io è quello dei ciliegi in fiore, del contrasto Tokyo/resto del paese, della "follia" e dello spirito dei giapponesi, dei palazzi imperiali, delle cerimonie, della fugace comparsa di una geisha, delle antiche - a volte discutibili - tradizioni, dei giardini, e quant'altro! Di certo non andrei lì con la speranza di trovare Mazinga Z dietro l'angolo. :006: ;)


Mi riferivo soprattutto a quello che può essere stato l'elemente scatenante dell'interesse, ovviamente. Poi non ho la presunzione di aver trovato una ricetta valida per tutti (per quanto, la vostra massiccia presenza nel topic cartoni animati mi avesse date qualche indizio in qs senso)

Se proprio c'è un Giappone che vorrei vedere io, è quello di "Shogun" di James Clavell (ancor più di quello di Memorie di una Geisha, per intenerci), ma credo sia un mondo che è stato spazzato via (del resto è il giappone feudale :057: ). Leggo il resoconto di Yberf per vedere se ne trovo qualche traccia.
Vedremo nella seconda puntata ;)

mark
15-12-2008, 14:48:21
Era una battuta, non si capiva? ;)

Perdonami, il freddo mi fa addormentare i (già così poco vispi) neuroni.
:027: :027: :027:

yberf
16-12-2008, 08:57:54
Ricondurre l'interesse per il Giappone ad un effetto-manga mi sembra un po' riduttivo, almeno per quanto mi riguarda. Ho capito il tuo punto di vista, ti confermo di essere cresciuta a pane e manga, ma non è questo il Giappone che sogno io.
Il Giappone che sogno io è quello dei ciliegi in fiore, del contrasto Tokyo/resto del paese, della "follia" e dello spirito dei giapponesi, dei palazzi imperiali, delle cerimonie, della fugace comparsa di una geisha, delle antiche - a volte discutibili - tradizioni, dei giardini, e quant'altro! Di certo non andrei lì con la speranza di trovare Mazinga Z dietro l'angolo. :006: ;)
se è questo il Giappone che che sogni, ti assicuro che è molto più reale di quanto credi barrbara: lo trovi ad ogni angolo, in ogni città, in ogni fotografia che scatti. Se ci pensi, però, questo è anche il Giappone dei manga e dei cartoni animati: dipende secondo me tanto da quanto sei stati esposto "alle radiazioni cartoon-televisive" da piccolo! :P

yberf
16-12-2008, 09:04:37
Se proprio c'è un Giappone che vorrei vedere io, è quello di "Shogun" di James Clavell (ancor più di quello di Memorie di una Geisha, per intenerci), ma credo sia un mondo che è stato spazzato via (del resto è il giappone feudale :057: ).
Non ho letto Shogun quindi non posso dare pareri, ma se sono quasi certo che l'atmosfera che puoi vivere in certi luoghi sia molto vicina a quella che puoi trovare in libri sul Giappone antico. Ci sono luoghi, nemmeno lontani da Tokyo, in cui la nebbia avvoge le colline, cupe e scure, e non appena si solleva un po' fa intravedere i contorni di un tempio, nero ed imponente; se ti avvicini poi ti accorgi che tutt'intorno ci sono statue e piccoli santuari che appaiono all'improvviso mimetizzati nella folta vegetazione. A fare da colonna sonora c'è solo il rumore dell'acqua che sgorga dal ruscello fino alla piccola fontana che termina uno zampillo che esce dalla bocca di un drago...
di "Giapponi" che ne sono tanti nel "Giappone", basta voler vedere le cose con occhi sempre diversi, suggestionati dai manga o dalla tecnologia, dalle tradizioni o dalla cultura, dalla storia o dalla leggenda e la chiave di lettura è sempre diversa.

yberf
16-12-2008, 09:17:32
Yby ho letto la descrizione che fai delle camere nei loro "b&b" e mi hanno incuriosito alcuni nomi... me li spieghi per favore? mi sono perso il pezzo: a che nomi ti riferisci? "Ryokan" è il loro b&b, casa spesso tradizionale in tutto, proprio come te la immagini, proprio come quella dei cartoni animati. "Oyado" invece è più un affittacamere, più semplice e spartano, con bagno in comune e con il padrone di casa che dorme nella camera a fianco. "Onsen" invece sono le terme in giardino: le pozze di acqua calda che sgorgano dal terreno e nelle quali viene fatto il bagno rilassante della sera; ovviamente non tutti le hanno, ma spesso le sostituiscono con il bagno caldo in comune.

Poi scrivi "... siamo tornati alla comodità dei letti occidentali", o qualcosa del genere: perchè? Erano molto scomodi i letti giapponesi? Sono curiosaaaaaa :005: quando prima ho detto tradizionali intendevo davvero tradizionali: per terra tatami, la stuoia di bamboo, al centro un tavolino basso a volte imbottito con un piumone per tenere al caldo le gambe; la sera il tavolino viene riposto in un angolo e per terra vengono messi due bassi materassi (futon), un cuscino durissimo ed un piumone per coperta...

Davano anche la colazione? In cosa consiste? Io non ho paura del cibo giappo, ma Luca sì! :( spesso le tariffe dei ryokan sono cena+pernottamento+colazione ma i costi non sono invoglianti e gli orari vincolano un po' troppo per il turista vagabondo. Va bene fatto un giorno magari, per provare (ci sarà nella seconda parte del viaggio), ma di più non saprei...
la colazione è per loro un pranzo: riso, thè, pesce, alghe, tofu, verdure... un po' di versa dalla nostra idea di "colazione" in somma!
il mangiare è stata per noi una "escalation": il primo giorno non ci siamo nemmeno avvicinati al cibo tradizionale, il secondo ci siamo mangiati panini e c'è passata (velocemente) per la testa l'idea di provare, il terzo siamo andati in un ristorante occidentale a mangiare orientale, il quarto ci siamo buttati su un dolcetto, il quinto sui ramen, il sesto sulla zuppa... in somma, l'ultimo giorno in aeroporto, fra tutti i ristoranti possibili, abbiamo scelto senza dubbio quello più giapponese mangiando con gusto e rimpiangendo il fatto che da noi "Giapponese significa Sushi" :(

BEA
16-12-2008, 09:42:54
La tua risposta alla mia citazione è molto "invogliante", giovane diavolo tentatore :025:
Il Giappone di Shogun non è esattamente questo ma le tue descrizioni mi sono piaciute moltissimo. E intanto ti invito a qs lettura: conoscendo un po' i tuoi gusti, mi sa che ti piacerebbe. Anche perchè non è solo giappone ma anche confronto diretto con le origini dell'occidente :002:


Sì, leggendo le tue pagine si legge proprio una certa propensione al manga: lo si legge nel rispetto reverenziale che traspare nelle descrizioni e dallo stupore e dalla gioia nell'imbattersi in questi "elementi" :027: SOno contenta di aver capito bene ;)

yberf
16-12-2008, 10:01:30
E intanto ti invito a qs lettura: conoscendo un po' i tuoi gusti, mi sa che ti piacerebbe.
provvedo quanto prima :)

Daiana
16-12-2008, 12:02:45
Se proprio c'è un Giappone che vorrei vedere io, è quello di "Shogun" di James Clavell (ancor più di quello di Memorie di una Geisha, per intenerci), ma credo sia un mondo che è stato spazzato via (del resto è il giappone feudale :057: ).
Non ho letto Shogun quindi non posso dare pareri, ma se sono quasi certo che l'atmosfera che puoi vivere in certi luoghi sia molto vicina a quella che puoi trovare in libri sul Giappone antico. Ci sono luoghi, nemmeno lontani da Tokyo, in cui la nebbia avvoge le colline, cupe e scure, e non appena si solleva un po' fa intravedere i contorni di un tempio, nero ed imponente; se ti avvicini poi ti accorgi che tutt'intorno ci sono statue e piccoli santuari che appaiono all'improvviso mimetizzati nella folta vegetazione. A fare da colonna sonora c'è solo il rumore dell'acqua che sgorga dal ruscello fino alla piccola fontana che termina uno zampillo che esce dalla bocca di un drago...
di "Giapponi" che ne sono tanti nel "Giappone", basta voler vedere le cose con occhi sempre diversi, suggestionati dai manga o dalla tecnologia, dalle tradizioni o dalla cultura, dalla storia o dalla leggenda e la chiave di lettura è sempre diversa.

Che meraviglia, questo viaggio ve lo siete proprio sentito, si percepisce. :022:
Comunque conoscere una ragazza giapponese di provincia, mi ha aiutato a pensare al Giappone nel modo in cui lo hai descritto, ma non nego che il fascino del moderno e dei manga è un valore aggiunto.
Il mio amico tornerà in Giappone a capodanno per andare a trovare la sua ragazza, la nostra amica, mi farò mandare qualche foto al suo ritorno, così lo vediamo in tutte le stagioni! :025:

Ninni77
16-12-2008, 14:48:03
Ci sono luoghi, nemmeno lontani da Tokyo, in cui la nebbia avvoge le colline, cupe e scure, e non appena si solleva un po' fa intravedere i contorni di un tempio, nero ed imponente; se ti avvicini poi ti accorgi che tutt'intorno ci sono statue e piccoli santuari che appaiono all'improvviso mimetizzati nella folta vegetazione. A fare da colonna sonora c'è solo il rumore dell'acqua che sgorga dal ruscello fino alla piccola fontana che termina uno zampillo che esce dalla bocca di un drago...

O mio Dio! :022: O mia Hello Kitty! :027:
Bello... mi ricommuovo un'altra volta!

Quindi Yby voi avete dormito proprio come i giapponesi? Per terra su un materassino finissimo...? A parte la scomodità (che credo ci sia), il giorno dopo come si cammina?! Per me è importante riposare bene in un viaggio "camminante" :021:
E le pozze d'acqua calda? Ci si entra tutti insieme, cioè uomini e donne? In costume o nudi?

Ninni77
16-12-2008, 14:51:17
La V con le dita per loro significa pace, lo avevano visto fare agli americani, per i quali però significava Vittoria.
Alla fine della seconda guerra mondiale per loro aver perso la guerra ha significato comunque il ritorno della pace, mentre per gli americani significava celebrare la vittoria.
Questo dice la mia amica giapponese, anche se penso che attualmente la motivazione sia sfuggita a molti.

Daià non avevo letto la spiegazione data da te... interessante :077:
Anche se bisognerebbe dir loro che la guerra (per il momento) è finita da un pezzo... insomma... di rimodernizzarsi neh :025: :006:

BEA
16-12-2008, 15:20:42
Mi permetto di far notare una piccola discrepanza scritta da ninni:


alle 12:53


Bellissimo... e poi la descrizione dall'alto, da dove si vede il mare che brilla col sole!!! Sembrava di essere nel finale di una puntata di Hello Spank! E le casette basse con i fili della corrente che si intrecciano?! Ho immaginato Mirko e Andrea nel loro appartamentino in periferia...


alle 13:54


Io invece i manga non li conosco neanche! Con Candy e Spank ci è cresciuta mia sorella, Mazinga Z lo conosco solo di nome, non ho mai visto i cartoni di quel genere,


evidentemente mi sfugge qualcosa :021:

Non è che ogni due messaggi, entra Rita e ne scrive uno al posto tuo?

:006: :006: :006:

Daiana
16-12-2008, 15:27:52
La V con le dita per loro significa pace, lo avevano visto fare agli americani, per i quali però significava Vittoria.
Alla fine della seconda guerra mondiale per loro aver perso la guerra ha significato comunque il ritorno della pace, mentre per gli americani significava celebrare la vittoria.
Questo dice la mia amica giapponese, anche se penso che attualmente la motivazione sia sfuggita a molti.

Daià non avevo letto la spiegazione data da te... interessante :077:
Anche se bisognerebbe dir loro che la guerra (per il momento) è finita da un pezzo... insomma... di rimodernizzarsi neh :025: :006:


Beh, a dire il vero, per loro significa Pace e quella non dovrebbe mai passare di moda! ;)

Ninni77
16-12-2008, 15:50:57
Certo, ci mancherebbe, però sono un pò ridicole quando si mettono in posa... I maschi no, però, chissà come mai :-? Almeno, io ho sempre visto le ragazze.

Monella
16-12-2008, 16:49:15
V...Visitors! :057:
:?D?: :006: :?D?: Scherzo, neh! :047: :047:

barrbara
16-12-2008, 18:20:41
Ricondurre l'interesse per il Giappone ad un effetto-manga mi sembra un po' riduttivo, almeno per quanto mi riguarda. Ho capito il tuo punto di vista, ti confermo di essere cresciuta a pane e manga, ma non è questo il Giappone che sogno io.
Il Giappone che sogno io è quello dei ciliegi in fiore, del contrasto Tokyo/resto del paese, della "follia" e dello spirito dei giapponesi, dei palazzi imperiali, delle cerimonie, della fugace comparsa di una geisha, delle antiche - a volte discutibili - tradizioni, dei giardini, e quant'altro! Di certo non andrei lì con la speranza di trovare Mazinga Z dietro l'angolo. :006: ;)
se è questo il Giappone che che sogni, ti assicuro che è molto più reale di quanto credi barrbara: lo trovi ad ogni angolo, in ogni città, in ogni fotografia che scatti. Se ci pensi, però, questo è anche il Giappone dei manga e dei cartoni animati: dipende secondo me tanto da quanto sei stati esposto "alle radiazioni cartoon-televisive" da piccolo! :P
Molto confortante, Manu, e fin troppo invogliante! ;)
Per il discorso cartoni animati, si vede che quelli che vedevo io non erano quelli "buoni", nel senso che di "essenza giapponese" ne traspariva poca (o quantomeno non li associo a quanto vorrei scoprire - spero presto - del Japan). :069:

Ricky
19-12-2008, 08:14:51
On line, oggi in home page, la seconda parte del viaggio di Manu e Vicky!
https://www.cisonostato.it/page.php?id=2011

barrbara
19-12-2008, 08:52:42
Evvai, pausa pranzo impegnata pure per oggi! :006:

Monella
19-12-2008, 11:52:19
In queste vacanze mi farò una scorpacciata di Giappone! :005: :005:

yberf
19-12-2008, 12:25:38
In queste vacanze mi farò una scorpacciata di Giappone! :005: :005: ... e sei anche in tema: Lilo e Stich, come hai tu nella firma sono praticamente adorati dai Giap! :)

Monella
19-12-2008, 15:18:49
In queste vacanze mi farò una scorpacciata di Giappone! :005: :005: ... e sei anche in tema: Lilo e Stich, come hai tu nella firma sono praticamente adorati dai Giap! :)

Davvero?!? :027:
Pur non essendo ancora mai stata in Giappone, sento che mi ci troverei bene :005:
grazie anche al vostro racconto/reportage di viaggio che mi sta appassionando ogni giorno di più a questo paese

yberf
19-12-2008, 16:03:37
Davvero?!?
Per loro le Hawaii sono il Pradiso Terrestre, la meta più ambita e sognata per una vancaza di mare e relax e quindi vanno matti per tutto quello che arriva da là o che in qualche modo le rappresenta, Lilo e Stich in testa!

Monella
19-12-2008, 17:54:46
Davvero?!?
Per loro le Hawaii sono il Pradiso Terrestre, la meta più ambita e sognata per una vancaza di mare e relax e quindi vanno matti per tutto quello che arriva da là o che in qualche modo le rappresenta, Lilo e Stich in testa!

Mitici! Me li vedo proprio i giapponesi fare surf a cavallo delle onde :?D?: :047:

Monella
20-12-2008, 19:47:56
Credo che quando avrò l'opportunità di andare in Giappone, mi innamorerò di Kyoto :022: :022:
Complimenti anche per il secondo gruppo di foto :005: :005:
Manu, posso chiederti se a Nara siete riusciti a vedere questo edificio? :069:

http://www.floornature.it/articoli/arti ... ,-Giappone (http://www.floornature.it/articoli/articolo.php?id=61&sez=10&tit=Arata-Isozaki:-Convention-Hall-a-Nara,-Giappone)

yberf
21-12-2008, 08:27:47
Manu, posso chiederti se a Nara siete riusciti a vedere questo edificio?
http://www.floornature.it/articoli/arti ... ,-Giappone (http://www.floornature.it/articoli/articolo.php?id=61&sez=10&tit=Arata-Isozaki:-Convention-Hall-a-Nara,-Giappone)
no, non lo abbiamo visto: penso sia un po' fuori dal centro della città e noi vista la pioggia non ci siamo dilungati troppo nella visita...

Ninni77
22-12-2008, 12:36:38
Stampato tutto :005: Oggi pomeriggio me lo gusto ben bene :022:

Ninni77
23-12-2008, 08:45:15
Me lo son letto ieri sera sul lettino... che meraviglia. Mentre cercavo di addormentarmi avevo un sacco di domande, poi mi riverranno in mente, ma per ora ti chiedo solo due cose:
1. nella tinozza bollente dei monaci quanto era bollente l'acqua? C'erano scritti o avete saputo i gradi? Ho capito che i bagni sono separati, ma nella tinozza si sta tutti insieme?
2. nelle piscinette invece dei ryokan (spero di aver scritto bene, dei loro b&b :002: ) l'acqua era bollente come l'altra? O si resiste un pò di più?
Mi dispiacerebbe rinunciare a qualcosa del Giappone che invece mi attira tantissimoooo :022:

Grazie, a più tardi :069:

yberf
23-12-2008, 11:25:26
1. nella tinozza bollente dei monaci quanto era bollente l'acqua? C'erano scritti o avete saputo i gradi? Ho capito che i bagni sono separati, ma nella tinozza si sta tutti insieme?
BOOOOOOOOLLLLENTE! :) non c'erano termometri quindi non posso darti un numero, però stare a mollo più di cinque minuti consecutivamente non era facile davvero! si usciva, ci si faceva la doccia fredda e poi si rientrava. Molto probabilmente i monaci hanno avuto qualche lamentela in passato visto che all'ingresso un cartello avvisava che la temperatura per qualcuno avrebbe potuto essere un problema ma quella è la loro normalità...
i bagni sono divisi maschi e femmine, poi però nella vasca (non proprio una "tinozza") si sta tutti insieme. é strettamente proibito portare qualsiasi cosa nel bagno, sia indumenti che ciabatte o altro. Si sta nudi quindi ma se a preoccuparti è il pudore non me ne farei troppo un dramma: l'esperienza è quanto di più naturale e rilassante abbia mai provato! :)

2. nelle piscinette invece dei ryokan (spero di aver scritto bene, dei loro b&b :002: ) l'acqua era bollente come l'altra? O si resiste un pò di più? i Ryokan con le "piscinette" prendono il nome di Onsen e la temperatura dipende immagino dalla sorgente sotterranea che le genera. Alcune sono famose (a Beppu se non sbaglio) per cuocere le uova mentre ci si fa il bagno! Non ne abbiamo esperienza diretta purtroppo, soprattutto perchè i costi si alzano anche di parecchio...

A disposizione per ogni altra curiosità: mi piace stare a chiacchierare di queste cose! :)

Ninni77
23-12-2008, 19:30:45
Il pudore non mi spaventa ;)
Mi spaventa la temperatura purtroppo :(

Più tardi torno con altre domande, grazie ;)

barrbara
27-12-2008, 10:51:02
Ecco il réportage su Tokyo trasmesso alcune settimane fa ad Alle falde del Kilimangiaro!
http://www.rai.tv/mpplaymediageneric/0, ... 36,00.html (http://www.rai.tv/mpplaymediageneric/0,,RaiTre-Kilimangiaro%5E12%5E164636,00.html)

barrbara
28-12-2008, 09:47:03
La puntata di Stella del Sud di stamane è dedicata al Giappone! Per ora hanno fatto vedere Tokyo, ora si sono spostati a Nikko.
Anche questa puntata sarà presto online. :005:

barrbara
28-12-2008, 09:56:31
La puntata è finita, ma domenica prossima ci sarà la seconda parte: Kyoto, Nara e Hiroshima. :146:

Ninni77
28-12-2008, 11:53:04
Baaaaa devi avvertirmi quando ci sono queste cose!!! :070: :006:

barrbara
28-12-2008, 11:54:26
Tranquilla, tanto sarà tutto online! E poi sei già avvisata per domenica prossima. :047:

Ninni77
28-12-2008, 12:10:15
Mi dici l'ora in cui inizia, por favor? :002:

barrbara
28-12-2008, 12:27:26
Raiuno, ore 9.30

barrbara
02-01-2009, 21:06:04
La puntata di Stella del Sud di stamane è dedicata al Giappone! Per ora hanno fatto vedere Tokyo, ora si sono spostati a Nikko.
Anche questa puntata sarà presto online. :005:
As promised...
http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiUno ... 87,00.html (http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiUno-StelladelSud%5E12%5E167987,00.html) :002:

barrbara
04-01-2009, 14:37:46
Ci deve essere una congiuntura astrale perfetta in atto, ad Alle falde réportage di turisti registi sul Giappone! :047:

Daiana
06-01-2009, 16:56:39
Ero rimasta indietro con la seconda parte del diario di Yberf e mi sono rimessa in pari...molto bella anche questa seconda parte.
La festa d'autunno, la giornata con i monaci, è un Giappone molto vissuto, bravi! ;)

Monella
06-01-2009, 18:02:35
Ci deve essere una congiuntura astrale perfetta in atto, ad Alle falde réportage di turisti registi sul Giappone! :047:

La stessa sera c'era la replica de "Il Testimone" con PiF su Mtv intitolata...Tokio Love :022: :022:
Questa volta sono riuscita a non perdermela! ;)

Ricky
07-01-2009, 07:09:50
Intanto, un breve ma significativo video da Hiroshima:
https://www.cisonostato.it/video-viaggi. ... deo_id=186 (https://www.cisonostato.it/video-viaggi.php?id=2048&video_id=186)

barrbara
07-01-2009, 08:40:44
Oggi avrò tutto il tempo per vederlo. :021:
Intanto segnalo che è online la seconda parte del reportage di Stella del Sud:
http://www.stelladelsud.rai.it/

barrbara
12-01-2009, 19:37:54
Ci deve essere una congiuntura astrale perfetta in atto, ad Alle falde réportage di turisti registi sul Giappone! :047:
Per completezza d'informazione... ZAC! :006:
http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiTre ... 36,00.html (http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiTre-Kilimangiaro%5E12%5E173036,00.html)

Monella
13-01-2009, 15:09:45
Un giorno devo fare full immersion dei vari video trasmessi :025:
me li sono persi quasi tutti :021:

Ricky
28-01-2009, 07:22:49
Il Giappone è anche questo: Mangamania!
Ecco il video:
https://www.cisonostato.it/video-viaggi. ... deo_id=197 (https://www.cisonostato.it/video-viaggi.php?id=2051&video_id=197)

Monella
05-02-2009, 11:35:41
Ci terrei a segnalare questo evento (a Milano fino al 06/02) :022: :022:
JAPANESE TEXTILES 2009

http://www.jetro.go.jp/italy/topics/20090126468-topics" target="_blank

Babina70
05-02-2009, 11:58:12
mi sono appena comprata la mondadori di TOKYO.... :005: bella tutta dorata :005:

Monella
05-02-2009, 13:13:08
WOW Babina!!! :022: :022:
Hai in programma un viaggetto nel paese del sol levante?!? :055: :055:

Babina70
05-02-2009, 15:29:53
purtroppo no monella... :( è che io adoro leggere le guide, e Tokyo mi incuriosisce tanto... tu ci sei stata?

Monella
05-02-2009, 16:41:05
No, Babina, non ci sono mai stata...ma Tokio e l'intero Giappone mi attirano parecchio :022:

barrbara
05-02-2009, 18:17:56
Ci terrei a segnalare questo evento (a Milano fino al 06/02) :022: :022:
JAPANESE TEXTILES 2009

http://www.jetro.go.jp/italy/topics/20090126468-topics" target="_blank" target="_blank
E' in centrissimo. :005:
Però non riesco a capire se è per gli addetti ai lavori o anche per i comuni mortali. :mumble:

Monella
06-02-2009, 10:45:41
E' in centrissimo. :005:
Però non riesco a capire se è per gli addetti ai lavori o anche per i comuni mortali. :mumble:

In effetti sembrerebbe un evento organizzato esclusivamente per i buyer, ma c'è anche da dire che io ho visto la pubblicità su un volantino attaccato in metropolitana...non saprei, ma se avessi tempo un salto lo farei. ;)

Intanto segnalo invece un'altra iniziativa :002:

Samurai - Opere dalla Collezione Koelliker
Dal 24 Febbraio al 2 Giugno 2009 si terrà presso Palazzo Reale a Milano la mostra dal titolo “Samurai” che ospiterà opere dalla Collezione Koelliker.

L'esposizione comprende oltre 30 armature, 25 elmi e una trentina di altri accessori, prevalentemente risalenti al periodo Edo (1603-1867). È poi presente un selezionato nucleo di opere provenienti dal Museo del Castello Sforzesco che solo di rado vengono esposte.

barrbara
06-02-2009, 10:47:52
In effetti sembrerebbe un evento organizzato esclusivamente per i buyer, ma c'è anche da dire che io ho visto la pubblicità su un volantino attaccato in metropolitana...non saprei, ma se avessi tempo un salto lo farei. ;)

Viste anche io. ;) Faccio un salto nel pm dopo l'ufficio, è qui a due passi. Al massimo mi rimbalzano all'ingresso. :047:

Monella
06-02-2009, 10:51:53
Giassai!!! :027: :027:

barrbara
06-02-2009, 10:52:46
;)

barrbara
16-02-2009, 19:25:18
Domenica prox ad Alle falde servizio su Okinawa. :025:

Daiana
16-02-2009, 21:26:33
Ohhhhhhhhhhh :022:

Ricky
09-03-2009, 06:52:20
E' on line il video:
Tokyo: Il mercato del pesce di Tsukiji
https://www.cisonostato.it/video-viaggi. ... deo_id=217 (https://www.cisonostato.it/video-viaggi.php?id=2053&video_id=217)
A dare la sveglia alla città ci pensa il suo mercato del pesce: oltre all'asta dei tonni è possibile trovare qualsiasi tipo di pesce e mollusco; non mancano i locali in cui poter fare colazione con quanto appena pescato!

alfa7374
09-03-2009, 11:49:22
Ah! Questo me lo gusto per benino. :047:

alfa7374
09-03-2009, 12:24:31
Visto!
Che voglia di tonno e di sushi mi ha fatto venire. :027:
La canzone mi sembra scelta a caso. :006:

RobertaMauro
09-03-2009, 16:34:00
Che voglia di andare in Giappone mi è venuta , anzi non mi è mai passata :067:

Monella
09-03-2009, 16:44:54
Caspita! che ordine e che organizzazione!!
Mi ha fatto un pò specie il tipo che con un coltellaccio lungo quanto una katana rifilava un tonno :029:

RobertaMauro
09-03-2009, 16:47:36
Caspita! che ordine e che organizzazione!!
Mi ha fatto un pò specie il tipo che con un coltellaccio lungo quanto una katana rifilava un tonno :029:

In giappone tutto è super organizzato e regna l'ordine . Molto meglio dei già precisi Tedeschi

Monella
09-03-2009, 17:02:38
Verissimo! ;)
Anche per questo aspetto il Paese del Sol Levante mi attira molto :022: :022:

Zea
24-03-2009, 22:41:06
Magari la domanda e' stata fatta...ma avendo a disposizione due settimane che itinerario consigliereste?
Grazie!

Ricky
06-04-2009, 06:58:23
Video: Koyasan, vita da monaci
In un monastero Buddhista, sperduto tra valli e picchi scoscesi
https://www.cisonostato.it/video-viaggi. ... deo_id=215

barrbara
06-04-2009, 09:05:22
Questo fine settimana sono stata in Giappone... :022: :022:
Magari! :025:
In realtà il mio viaggio verso oriente si è fermato in Romagna, a Castrocaro Terme, dove da alcuni anni la pro loco organizza, in collaborazione con un'associazione culturale giapponese fiorentina, una due giorni di incontri per promuovere la diffusione e la conoscenza della cultura giappo. Noi abbiamo partecipato solo agli eventi in programma la domenica (abbiamo ceduto al richiamo delle terme :055: ) ed è stato molto interessante: abbiamo assistito ad una serie di canti e balli tradizionali, alla cerimonia del thè - con degustazione finale - e alla vestizione dei kimono (quando spiegavano i vari nodi che si fanno agli obi ero così :022: ). C'era anche il classico banchetto dove vendevano oggetti made in Japan, ma sono stata bravissima e non mi sono portata a casa nessuno strano aggeggio :047: , solo il mio nome scritto con gli ideogrammi.
Appena posso vi posto qualche foto, magari nel frattempo interverranno Mauro e Roberta di Modena con le loro. :005:
Intanto li ringrazio nuovamente per avermi segnalato l'evento in tempo utile e per la piacevolissima giornata trascorsa insieme. ;)

RobertaMauro
06-04-2009, 16:03:57
Ci uniamo a Barbara per confermare che la manifestazione a cui abbiamo partecipato domenica pomeriggio è stata veramente interessante.
Per alcune ore siamo stati trasportati in un paese che affascina tante persone ( la stanza adibita alla manifestazione era piena ). Abbiamo potuto assistere a un piccolo assaggio della cultura e delle usanze Giapponesi, che ad uno sguardo superficiale possono sembrare incomprensibili, ma colpiscono per la profondità del pensiero e dei gesti ricchi di significati tramandati da generazioni . Confermiamo anche che è stato un pomeriggio piacevolissimo in compagnia di Barbare e Alessio :051:

Forse poi metteremo qualche minifoto , niente a che vedere con le meravigliose fotografie che ha fatto Alessio :051: , le nostre fotine sfiguranno proprio :051:

Roberta .

barrbara
06-04-2009, 20:03:06
Ecco qualche scatto...

I canti e le danze

barrbara
06-04-2009, 20:05:38
Fine delle danze

barrbara
06-04-2009, 20:08:34
La cerimonia del tè... :069:

barrbara
06-04-2009, 20:10:00
.

barrbara
06-04-2009, 20:12:18
La vestizione dei kimono. :022:

barrbara
06-04-2009, 20:13:03
E per finire, uno sguardo agli obi... :022: :022:

valya
06-04-2009, 20:27:56
che belle!!!! :022:
se è una manifestazione annuale ricordatemelo il prossimo anno che vengo pure io!

barrbara
06-04-2009, 20:29:21
Questo era il nono anno.
Cmq offro di più, il raduno di tre giorni di novembre a Firenze. :047:

barrbara
06-04-2009, 20:32:34
Il sito dell'associazione
http://www.lailac.it/

yberf
06-04-2009, 20:33:14
belle davvero le foto... ma senza nulla voler togliere, certe cose viste là fanno tutto un'altro effetto! :)
abbiamo visto in un grande magazzino di Tokyo la vestizione di un kimono tradizione con mille pezzi che si applicano un po' ovunque per coprire, fasciare, raddrizzare, nascondere ed adornare. Tradizione e perfezione di movimenti che si mescolano insieme in un contesto completamente "assurdo" (negozi e tecnologia!) ma che là assume senso e poesia :)

barrbara
06-04-2009, 20:34:53
Non ho dubbi, Manu. Loro stessi ci hanno detto che era una dimostrazione semplificata di tutto, però per ingannare l'attesa va bene così. :025:

yberf
06-04-2009, 20:36:22
Magari la domanda e' stata fatta...ma avendo a disposizione due settimane che itinerario consigliereste?
Grazie!
ciao Zea, noi abbiamo fatto proprio quindici giorni con partenza ed arrivo a Tokyo visitando (non in ordine) Kyoto, Takayama, Gifu, Hiroshima, Toba, Kanazawa, Nikko e MIyajima. Trovi il nostro diario proprio qui su Ci Sono Stato se vuoi :)
https://www.cisonostato.it/giappone/0/2, ... 010/1.html (https://www.cisonostato.it/giappone/0/2,36,0/viaggi/l-universo-con-gli-occhi-a-mandorla-prima-parte/2010/1.html)" target="_blank

yberf
06-04-2009, 20:36:58
Non ho dubbi, Manu. Loro stessi ci hanno detto che era una dimostrazione semplificata di tutto, però per ingannare l'attesa va bene così. :025:
Senza dubbio! :)

barrbara
06-04-2009, 20:39:37
Tra l'altro una manifestazione simile era in corso a BS proprio ieri, lo sapevi?
Mi sono iscritta ad un gruppo su face che è una miniera d'oro di manifestazioni in tutta Italia.

valya
06-04-2009, 23:10:51
allora poi mi riporti tutti gli eventi interessanti in bacheca ;-)

Ninni77
07-04-2009, 08:14:51
Che bella esperienza Ba! Mi ero dimenticata che saresti andata per quello a Castrocaro, scusami :012:
Senti, ma i 3 giorni a Firenze quando sarebbero? :022:

leander
07-04-2009, 09:36:09
Non c'è niente da fare, e non me ne vogliano gli estimatori. Pur avendo letto con interesse il diario di Manu, guardato i suoi video (più altri che abbiamo in database e presto vedrete), visto le foto di Barbara... questo Paese proprio non mi trasmette alcuna emozione né desiderio di andarci. Sono sempre più convinto che il Giappone non mi avrà mai.

RobertaMauro
07-04-2009, 10:00:09
@Barbara
Nonostante che Alessio non avesse il flash , gli sono venute piuttosto bene le fotografie .

Davvero complimenti per i stupendi scatti :051:

valya
07-04-2009, 10:58:33
Non c'è niente da fare, e non me ne vogliano gli estimatori. Pur avendo letto con interesse il diario di Manu, guardato i suoi video (più altri che abbiamo in database e presto vedrete), visto le foto di Barbara... questo Paese proprio non mi trasmette alcuna emozione né desiderio di andarci. Sono sempre più convinto che il Giappone non mi avrà mai.

a me ispira il contrasto tra estrema modernità (ed estreme stravaganze) e grandi tradizioni...
e poi ... i templi di kyoto secondo me valgono il viaggio :022:

http://www.karlbunyan.co.uk/img/japan_2007/205_temple_kyoto.JPG

yberf
07-04-2009, 12:56:23
Sono sempre più convinto che il Giappone non mi avrà mai.
... pensi riusciranno i Giapponesi a farsene una ragione prima o poi?! :P

non voglio generalizzare ma mi sa che parte del motivo sia semplicemente generazionale: io sono cresciuto bombardato dalla "giapponesità" in messe forme diverse e quindi, più o meno inconsciamente forse, mi sono ritrovato a volerlo vedere dal vivo...
ci sono decine di stati che a me fanno lo stesso effetto che evidenzi tu Leander, la Cina ad esempio...

Ninni77
07-04-2009, 13:14:11
Leà l'avemo capito! :027: Basta un pò :027:

Yby ti quoto in pieno! Anche se, a dir la verità, a me attira anche la Cina :055: Dai racconti di un mio prof e da quelli di Leandro, credo che mi piacerebbe anche lei.
Però il Giappone rimane in cima :022:

leander
07-04-2009, 15:04:18
Sono sempre più convinto che il Giappone non mi avrà mai.
... pensi riusciranno i Giapponesi a farsene una ragione prima o poi?! :P

non voglio generalizzare ma mi sa che parte del motivo sia semplicemente generazionale: io sono cresciuto bombardato dalla "giapponesità" in messe forme diverse e quindi, più o meno inconsciamente forse, mi sono ritrovato a volerlo vedere dal vivo...
ci sono decine di stati che a me fanno lo stesso effetto che evidenzi tu Leander, la Cina ad esempio...
E' probabilmente così, anzi quasi di certo. E poi ci conosciamo, inutile raccontarcela. I manga, ad esempio, per i quali voi sbavate, li considero la serie B, anzi serie Z, dei cartoons. Invece niente da dire sull'evoluzione tecnologica, per la quale dobbiamo molto al Giappone.
Voglio precisare ceh la Cina è piaciuta poco pure a me, lo rilevai anche nel mio diario: non a caso, a distanza di quasi quattro anni, devo ancora scriverne la terza parte... :015:
Insomma, il mondo è bello perché è vario, come diceva il nostro amico di Santeramo al Colle...
E mi consolo che, più gente andrà in Giappone, meno me ne troverò fra i piedi nei "posti strani" dove vado io. :032:

Monella
07-04-2009, 16:07:47
Finalmente riesco a passare!!!
Bellissime foto Barrbarina!! :022: :022: (fai i complimentoni ad Ale, mi raccomando!!!)
Che forte quella degli obi :055:
E a Firenze ci sarò...sperem!!! ;)
A proposito di Firenze...sabato a Ulisse hanno detto che questa magnifica città del Belpaese è gemellata con Kyoto (che a me ispira tantissimo)...mica lo sapevo!!! :011:

barrbara
07-04-2009, 18:10:15
Senti, ma i 3 giorni a Firenze quando sarebbero? :022:
Non c'è ancora il programma. Lo scorso novembre dal 14 al 16, da venerdì a domenica.
Le foto http://www.flickr.com/photos/lailac/set ... 177478156/ (http://www.flickr.com/photos/lailac/sets/72157610177478156/) :022:

barrbara
07-04-2009, 20:03:27
Video: Koyasan, vita da monaci
In un monastero Buddhista, sperduto tra valli e picchi scoscesi
https://www.cisonostato.it/video-viaggi" target="_blank. ... deo_id=215
Ho involontariamente tolto spazio al tuo video, Manu, che tra l'altro mi sono vista ora. Surreale questo luogo!
E già che c'ero ho visto anche il video sul mercato del pesce. Chi ha scelto la colonna sonora? :?D?: :077: :002:

yberf
08-04-2009, 10:54:17
E già che c'ero ho visto anche il video sul mercato del pesce. Chi ha scelto la colonna sonora?
... come avrebbe potuto essere diversa?! :)

RobertaMauro
08-04-2009, 11:20:22
@Barbara
Non dimentichiamoci l'evento di novembre che si svolgerà a Firenze .
Poi Firenze è la citta Italiana preferita da Mauro :070:

Ricky
24-04-2009, 07:11:41
E' on line il video: Takayama, matsuri d'autunno.
Andiamo nel cuore delle "Alpi" giapponesi per questa antica festa con i tradizionali carri in legno.
https://www.cisonostato.it/video-viaggi. ... deo_id=216 (https://www.cisonostato.it/video-viaggi.php?id=2054&video_id=216)

reietto
24-04-2009, 07:23:13
Visto. Bellissimi i carri e l'atmosfera. Mi piacciono molto quelle lampade con la candela all'interno. :077:

barrbara
25-04-2009, 10:08:01
Numerosi visitatori affollano in questi giorni l'«Hitsujiyama Park» di Chichibu, non lontano da Tokyo: centinaia di migliaia di persone, attirate dagli splendidi campi di fiori rosa, nelle varie tonalità, sono attese nei prossimi giorni, in occasione della Golden Week. :022: :022:

http://blog.japanican.com/en/staffblog/images_mt/akki/shibasakura01.jpg

http://livejapan.org/blog/wp-content/uploads/2008/05/20080428chichibu-shibazakura.jpg

http://2.bp.blogspot.com/_BzyK7Oyq-xE/SB2vPmIwXwI/AAAAAAAAAW0/lVXRK3jlxpg/s400/moss+p1-1.jpg

http://farm1.static.flickr.com/190/469991181_6eac58cc2e.jpg?v=0

http://cache.daylife.com/imageserve/05Ba5X0dntgar/610x.jpg

Daiana
25-04-2009, 15:31:42
Che meraviglia, solo in Olanda ho visto una cosa simile! :022:

Ninni77
26-04-2009, 14:45:40
http://jpatokal.iki.fi/photo/travel/Japan/
:022:

barrbara
26-04-2009, 14:48:35
OK, salvato tra i preferiti. :002: ;)

Ninni77
26-04-2009, 14:58:11
Barbarè ma quand'è che anche noi due possiamo prendere e partire per il Mondo quando e quanto vogliamo? :025: