PDA

Visualizza Versione Completa :

Bolivia del Sud - tour delle lagune



Enrica78
15-08-2007, 03:02:16
Per un bel tour delle lagune e del salar de Uyuni si può partire sia da Uyuni (circa 11-12 h di bus da La Paz) che da Tupiza (circa 18 h di bus da La Paz).

A Uyuni città non ho trovato niente di così interessante da visitare se non una marea di agenzie che propongono tour, mentre a Tupiza non saprei dove mettere le mani...
Qualche foto di Tupiza:

http://www.tupizatours.com/ita/index.php

http://www.tupizatours.com/ita/galpaisajes1.php

http://www.tupizatours.com/ita/galtriatlon.php

Ovviamente serve molto tempo per raggiungere Tupiza.... e non ho trovato voli che me ne facciano guadagnare! :015:

Le agenzie più grandi che ho contattato mi chiedevano dove volevo finire il mio tour: Uyuni, Tupiza o San Pedro de Atacama in Cile. In questo ultimo caso ci sarà un'agenzia corrispondente al confine Bolivia-Cile che provvederà a far continuare il tour nel deserto di Atacama.

Il tour che piaceva a me dura 4 giorni, inizia a Uyuni e termina a Tupiza:

PRIMO GIORNO
Uyuni – Salar de Uyuni - - Isla Pescado.
Qualche foto
http://www.tupizatours.com/ita/galsalar.php

SECONDO GIORNO
Visita alle diverse lagune: Cañapa, Hedionda, Ramaditas - Árbol de Piedra - Laguna Colorada – Geysers “Sol de Mañana” - Valle de Rocas - Laguna Verde - Laguna Blanca.

TERZO GIORNO: Salar de Chalviri – Visita de Laguna Celeste – San Antonio de Lípez

QUARTO GIORNO
Visita di Tupiza e dintorni

Qualche foto
http://www.viaggierelax.it/gallery/thum ... =63&page=1 (http://www.viaggierelax.it/gallery/thumbnails.php?album=63&page=1)

http://www.viaggiephoto.it/galleria_foto_bolivia.htm

Un ottimo sito dove reperire tante info sulla Bolivia è:
http://www.sudamerica.it/portali/strutt ... to_003.php (http://www.sudamerica.it/portali/struttura/servizi/quaderni/quaderni_2002557-cod_r_101010600-cod_q_101010600-sito_003.php)

è un sito creato dall'autrice della guida Polaris sulla Bolivia.

danibi
16-08-2007, 15:28:43
Splendida, questa parte di viaggio è quella che paesaggisticamente mi "prende" di più.

Hai idea di dove si dorme durante il tour?

E' molto interessante sapere che ci si può allungare anche fino al Deserto di Atacama in Cile.

Hai comprato la Polaris? io le trovo ottime soprattutto per gli itinerari, peccato non ci siano per tutte le destinazioni.

Enrica78
17-08-2007, 01:14:31
E' un vero spettacolo, qui non ci sono pareri discordanti, ritornano tutti entusiasti.

Durante il tour si dorme nei rifugi, da quello che ho letto molto molto freddi (il riscaldamento interno non è molto diffuso...). Ovviamente poi ci sono agenzie che ti portano in rifugi spartani ma puliti e quelle che ti portano dentro sporche bettole.
L'agenzia va scelta con cura.
Di notte la temperatura può scendere fino a -25°... confesso che inizialmente mi sembrava una esagerazione, poi quando l'ho letto su varie guide e racconti un po' mi sono ricreduta. Alla fine il sacco a pelo termico me lo sono comprata.... Temperatura limite confort -10° e quella estrema -30°. Naturalmente mi è costato di più il sacco a pelo che il tour! :?D?:

Dal Deserto di Atacama poi potresti continuare per il Parco Nazionale Lauca, proseguire per Arica (sempre in Cile) e da qui non sei lontana da Arequipa (Perù)... ma questo poi è un altro viaggio...

La Polaris è ottima per le descrizioni; non è per niente tecnica per questo la considero complementare alla Lonely Planet. Oltretutto l'autrice Anna Maspero ha creato anche un sito web fatto davvero bene:
http://www.sudamerica.it/portali/bolivia/index.php
Il forum funziona bene: se non è in viaggio ti risponde direttamente lei, dandoti tutte le delucidazione del caso. E' una persona molto cordiale.
Oltretutto c'è anche una sezione dove fa una sintesi di quello che ha scritto nella guida, compresi i famosi itinerari:
http://www.sudamerica.it/portali/strutt ... to_003.php (http://www.sudamerica.it/portali/struttura/servizi/quaderni/quaderni_2002546-cod_r_101010600-cod_q_101010600-sito_003.php)

danibi
17-08-2007, 10:54:10
Quante cose sto scoprendo, non avrei mai detto che le temperature notturne scendessero così tanto, ci si immagina il Salar, una distesa salina secca e la si associa al deserto ed alle sue temperature (è vero che anche nel deserto c'è forte escursione termica, ma non fino a -25°).

Non mi mettere in testa troppe cose (estensioni dal deserto cileno e cose simili) soffro di una sindrome inguaribile, più cose scopro di un Paese è più me ne sento attratta, al punto poi da non poterne fare a meno, per il momento è meglio non svegliare il can che dorme.

Si certo anch'io considero la Polaris non l'unica guida da leggere, ma un'ottima integrazione della LP.

Eh brava Anna Maspero, mi piacciono le persone che prendono così seriamente l'argomento viaggio e sono disposte ad "investire" molto tempo per trasmettere informazioni.

Di recente ho scoperto anche questa nuova collana di guide (c'è anche un volume dedicato al trekking in Perù)
casa editrice FBE
guide fuoristrada

http://www.fbe-edizioni.com/

Enrica78
17-08-2007, 13:18:24
ho visto che nella collana c'è un altro libro di Anna Maspero. Quello del trekking peruviano riguarda l'INCA TRAIL che io non farò: gli ho dato un occhio circa 20 gg fa ed era tutto pieno fino alla fine di ottobre: va prenotata molto tempo prima...
Mi sembra che non facciano salire più di 500 persone al giorno.

La Polaris è piacevolissima da leggere. Ci sono tante chicche, specialmente sulla popolazione.

Come consigliatomi da molti, sto cercando un giacchetto in goretex ma i prezzi sono davvero alti: non meno di 250 € ... Sicuramente sono capi leggeri e ultraresistenti allo stesso tempo: ma che suonata!!! Mi comprerò una pecora sul posto :027:

Enrica78
17-08-2007, 13:20:11
Non mi mettere in testa troppe cose (estensioni dal deserto cileno e cose simili) soffro di una sindrome inguaribile, più cose scopro di un Paese è più me ne sento attratta, al punto poi da non poterne fare a meno, per il momento è meglio non svegliare il can che dorme.



Ce la sto mettendo tutta per svegliarlo.... :006:

danibi
17-08-2007, 15:09:18
Non è il caso di fare acquisti in Perù? se fosse come in Argentina troveresti cose altamente tecniche, spesso delle grandi marche che vanno per la maggiore anche da noi, ma a prezzi decisamente più bassi. In tutto il Sudamerica mica hanno le Ande per nulla, sono attrezzati come e meglio di noi.
Cosa dicono le guide alla voce "acquisti"?

Tu metticela ben tutta, ma se anche non dovessi decidere di andare presto in Bolivia mi sto facendo comunque una "cultura", che si tratti di un mio viaggi o di viaggio altrui, l'argomento, per me, è sempre di estremo interesse. ;)

Enrica78
18-08-2007, 22:07:12
A Lima la Lonely Planet mi parla di negozi dove vendono attrezzatura per il trekking. Alla fine ce lo prenderemo là il giacchetto.

Tu in Patagonia come ti eri attrezzata? Di che temperature parliamo? Hai fatto caso che tra i paesi segnalati da "viaggiaresicuri" al momento c'è pure l'Uganda, oltre che il solito Yemen?

danibi
18-08-2007, 22:37:18
In Patagonia a gennaio era estate, direi che la temperatura minima trovata (di giorno) era attorno ai 10°.
Essendo partiti dall'Italia con il freddo avevamo, per forza di cose, un piumino, che abbiamo però utilizzato in rare occasioni.
Per noi è stato comodo essere attrezzati di tutto: maglietta, camicia, pile e piumino, che all'occorrenza toglievamo o mettevamo.

Mio marito ha lacerato il piumino, uno strappo impossibile da riparare, piume in ogni dove, da buttare, ma non è stato un problema rimpiazzarlo, ci sono negozi di abbigliamento tecnico ovunque, s'è così fatto una bella giacca nuova con l'esterno in goretex e l'interno in pile, marca Columbia, per la modica cifra di 60 o 65 euro (ora non ricordo di preciso il cambio).
Secondo me non ti conviene scalmanarti a comprare qui quel che ti serve, in Perù troverai cose anche migliori ed a minor costo.

Paesi con il bollino rosso:
immaginavo di trovarci anche l'Uganda, qualche giorno fa ho sentito la notizia di nuovi disordini in Congo (motivazione: giacimenti di petrolio) nella zona che confina con Uganda e Rwanda.

Enrica78
19-08-2007, 09:36:04
In effetti da 60-65 € a 250 € scontato, c'è differenza.... Penso proprio che completeremo gli acquisti a Lima! ;)

Il piumino in Patagonia l'hai usato solo in rare occasioni? Non l'avrei mai detto! ... e Giorgio che pensava di riciclare tutto ciò che abbiamo comprato e compreremo per questo viaggio in quota pure per la Patagonia...

danibi
19-08-2007, 20:55:52
In effetti da 60-65 € a 250 € scontato, c'è differenza.... Penso proprio che completeremo gli acquisti a Lima!
Mi sembra una buona idea!
Spero che il Perù sia conveniente tanto quanto l'Argentina.
A giorni rientra Silvia, lei saprà essere più precisa in merito.

Il piumino in Patagonia l'hai usato solo in rare occasioni? Non l'avrei mai detto! ... e Giorgio che pensava di riciclare tutto ciò che abbiamo comprato e compreremo per questo viaggio in quota pure per la Patagonia...
Dipende dalla stagione. Se si sceglie di visitare la Patagonia durante la loro estate il piumino si usa durante le escursioni in barca tra i ghiacciai e, se soffia il vento, in prossimità delle Ande e nella Terra del Fuoco; il tempo è comunque molto variabile, si può passare nel giro di poco tempo dalla camicia al pile ed alla giacca a vento.