PDA

Visualizza Versione Completa :

VACCINAZIONI PER L'INDIA



niky
20-05-2007, 01:23:36
Ciao a tutti.... chi mi aiuta?
Il programma è Sikkim, Calcutta e Orissa ad AGOSTO; so che è il periodo peggiore a causa dei monsoni.... ma quanto peggiore? :020: Mi preoccupa particolarmente Calcutta... ho visto foto di strade dove l'acqua arriva alle ginocchia.... il sito del Ministero www.viaggiaresicuri.it (http://www.viaggiaresicuri.it) parla di una serie infinita di vaccinazioni.... la difterite, l’epatite A e B, il tifo, la tubercolosi, la polio e il richiamo antitetanico e, particolarmente per chi viaggia durante la stagione calda, la meningite, l’encefalite giapponese e l'antimalarica..... da panico! :015: Ma secondo voi cosa serve veramente? E' la prima volta che vado a Calcutta, ma non è la prima che vado in India, quindi so che ci vuole un pochino d'attenzione, ma quanta per questo periodo in questa zona? Grazie mille a chi mi vuole rispondere! la mia mail: steolina@alice.it

lavale
22-05-2007, 19:29:18
ti conviene recarti presso la ASL della tua città, ci dev'essere un ufficio di "medicina di viaggi", o qualcosa di simile.

L'antitetanica è buona norma farla anche se non vai in India.
L'epatite A e B me le aveva consigliate comunque, il medico.

sono vaccinazioni non particolarmente impegnative e durano per un sacco di tempo.

il tifo sono due pastigliette che durano per 2 anni.

la difterite e la polio credo che siano vaccinazioni che si fanno da piccoli, non so se è necessario fare un richiamo, ma mi affiderei a quello che mi dice un medico.

Per la malaria, non è una vaccinazione, ma una profilassi.

ciao
vale

ortensia
23-05-2007, 15:42:49
Se vai all'ufficio viaggiatori internazionali della tua ASL, a parte quello che dovrai pagare, ti diranno di fare tutte le vaccinazioni previste, che di solito molte di più di quelle realmente utili. Questo perchè nessuno si prende la responsabilità di non aver suggerito una eventuale vaccinazione in caso di contagio di una qualsiasi malattia. Ciò significa per l'India una serie infinita di vaccinazioni .
Ci sono alcune vaccinazioni che sarebbe buona norma fare comunque, ad esempio epatite B e A. Fra le 2 la + pericolosa è la B, ma in realtà è molto + facile nei propri viaggi contrarre la A poichè il contagio avviene con verdura e frutta contaminati.
Per il tifo e paratifo : te la consiglio poichè per un viaggiatore è bene averla. Puoi prendere delle pastiglie (3 in totale) a dì alterni. Non occorre la ricetta del medico. Costo 21 euro. Dura 2 anni. In alternativa fai l'iniezione al braccio (nessun dolore!) presso l'ASL e dura 3 anni.
Difterite, meningite, antitetanica, polio, TBC : alcune di queste le hai già fatte poichè in Italia sono obbligatorie da molti anni, fare un richiamo non mi sembra così indispensabile perchè da come ho capito non risiederai per molto tempo in India , nè andrai a lavorare in ospedale o posti simili. Se il tuo soggiorno dovesse durare diversi mesi o se dovessi frequentare posti insalubri come ricoveri, lazzaretti ecc, allora potresti essere + a rischio.
Comunque ricorda che la vaccinazione per la meningite copre solo un ceppo dei vari batteri che danno la meningite, quindi comunque non saresti al sicuro. Lo stesso per la TBC,_peraltro difficile da trasmettere , _potresti comunque un domani risultare positiva al test.
Per la malaria invece non so consigliarti perchè so per certo che a Bombay, durante il termine della stagione delle piogge ci sono casi di malaria. Questa però è una profilassi un po' pesante: Lariam o Malarone ,per cui informati bene se è il caso di farla. Ricorda che è meglio non sovrapporre troppe vaccinazioni, quindi muoviti per tempo.
Io ti consiglierei : apatite A, Tifo e quella per la diarrea del viaggiatore (in questo momento mi sfugge il nome).
Malaria da valutare, in base anche a quanto tempo stai a Calcutta e zone pianeggianti.
Però stai molto attenta a : cibo ma soprattutto alle piccole ferite dei piedi e delle mani: durante i monsoni è facile bagnarsi con l'acqua delle piogge che lì sicuramente sono contaminate e quindi occhio a malattie meno nominate ma molto + presenti e contaminanti: leptospirosi (dalle urine dei topi), e parassitosi varie.

Per tirarti su il morale : per la Malesia mi avevano consigliato di fare assolutamente malaria e febbre gialla quando non si registrano + casi da anni. In verità il problema reale è quello di prendere la solita diarrea del viaggiatore che, anche se non grave, ti stende per 2-3 giorni!!

Kamar
04-06-2007, 15:10:28
Però stai molto attenta a : cibo ma soprattutto alle piccole ferite dei piedi e delle mani: durante i monsoni è facile bagnarsi con l'acqua delle piogge che lì sicuramente sono contaminate e quindi occhio a malattie meno nominate ma molto + presenti e contaminanti: leptospirosi (dalle urine dei topi), e parassitosi varie.

http://www.vocinelweb.it/faccine/messenger/msn/12.gif

BEA
04-06-2007, 15:29:56
kamar, non leggere queste cose che poi ci stai male!!! :006:


sai quante migliaia di persone vanno in india e non gli capita assolutamente niente?
Lo sai che la leptospirosi si contrae facilissimamente nel nilo? Questo però non ti ha mai impedito di andarci, no?

Kamar
04-06-2007, 15:36:05
In effetti e' vero, ho fatto pure un mucchio di giri in barca sul Nilo, pure in notturna :013:

Comunque, da quella volta che ho parlato con quel medico del centro profilassi, ed e' stato molto chiaro, mi sono parecchio tranquillizzata :002:

ortensia
04-06-2007, 18:09:45
Sul Nilo oltre alla leptospirosi c'è la bilarziosi e infatti è sconsigliatissimo bagnarsi anche solo le mani nelle sue acque.
Comunque se uno dovesse pensare a tutte le malattie del mondo, non si muoverebbe neppure di casa. Comunque mio marito in India si è ammalato con un virus intestinale : febbre a 41 e ha perso 8 kg! Quindi nessun allarmismo ma neanche andare senza criterio. Poi c'è sempre la sfortuna in agguato.

BEA
04-06-2007, 18:30:17
8 kg? :005:

:027: :027: :027:

ortensia, non mi fare agitare kamar! :025:

ortensia
04-06-2007, 22:44:24
Beh, magari qualcuno legge e pensa di andare in India per tornare in forma senza spendere inutili soldi per le varie pillole e metodi anti-grasso, perdipeso, ultradimagranti ecc ecc ecc :) :)

Kamar, come sei messo a trippetta ?? :?D?: :?D?:
In caso negativo aggiungi delle belle scorte al tuo zaino :006: :006:

BEA
04-06-2007, 22:47:07
kamar è una donna e non ha bisogno di perder peso! :)

come in tutte le cose, anche per vaccinazioni e profilassi bisogna saper usare una giusta misura

ortensia
06-06-2007, 01:51:48
. :021: :021: ..ooohpsss...comunque la trippetta poteva esserci lo stesso! ;) Però, a parte gli scherzi, io le scorte alimentari le ho portato davvero e mi sono servite :005:

silviaf26
06-06-2007, 09:05:24
:-? cosa intendi con scorte alimentari?

ortensia
06-06-2007, 14:57:58
proprio quello che ho scritto, cioè parmigiano, schiacciatine, salame, crackers ecc. , da integrare al cibo locale.
Ecco, forse in India il cibo è stato la vera nota dolente del viaggio.
Comunque anch'io sono tornata senza trippetta !!! :021:
Mi farebbe bene un ritorno a delhi !!!..prima dell'estate :027:

silviaf26
06-06-2007, 15:09:39
scusa, mi è sfuggito il pezzo dove l'avevi già scritto.
Per fortuna non ho avuto problemi intestinali (mi è capitato in viaggio ma stranamente non in India: va anche a fortuna a volte) e devo dire che non ho avuto problemi col cibo, anzi :005: ... credo vada a gusto personale e, ripeto, anche a fortuna. Certo 8 chili in meno sono una bella botta!!! :013:

ortensia
06-06-2007, 15:18:29
Forse nella fretta ho scritto male: non l'avevo già scritto, volevo intendere ''nel senso letterale del termine''. Sono daccordo con te, spesso va a fortuna. Anzi certe volte l'imputato non è il cibo ma magari l'aria condizionata a palla o l'acqua della piscina troppo fredda.... chissà. Sarei curiosa di sapere se il vaccino per la diarrea del viaggiatore funziona per davvero !
Comunque mio marito con 8 kg in meno era un bel figurino... :) peccato che al rientro in Italia sia corso subito ai ripari :( :027:

BEA
06-06-2007, 15:33:57
io ho chiesto al mio ufficio igiene (dove per una volta ho trovato un medico preparato, competente e non allarmista) e mi ha detto che la sperimentazione di questi antidiarroici non ha avuto un gran successo.

ortensia
06-06-2007, 15:40:24
:( :( :( dobbiamo soffrire !!

Kamar
06-06-2007, 20:00:39
8 kg? :005:

:027: :027: :027:

ortensia, non mi fare agitare kamar! :025:
:002: :002: :002: se perdo 8 kg io.....sparisco :?D?: gia' sono magra, dopo gli mangio pure le mucche x riprendere peso :?D?:

Kamar
06-06-2007, 20:04:30
Diarrea del viaggiatore ? What is ? :002:
Per ora, pur mangiando di tutto, verdura e frutta compresa, nei paesi arabi, mai l'ho presa e anzi, una volta, ho avuto un mezzo blocco intestinale in Egitto, ed ero tentata di bermi qualche bella sorsata di acqua del rubinetto, per provocarmi una bella diarrea :002:

ortensia
07-06-2007, 16:19:08
Beata te ! In Messico mi ha colpita '' la maledizione di Montezima'' :015: :015: e per 24 ore circa ho pensato che mi dovessero seppellire in terra straniera ! ...Però quando sono tornata a casa tutti mi dicevano che ero in gran forma... :027:

lavale
08-06-2007, 00:04:14
Beh, magari qualcuno legge e pensa di andare in India per tornare in forma senza spendere inutili soldi per le varie pillole e metodi anti-grasso, perdipeso, ultradimagranti ecc ecc ecc :) :)


bah, io sono riuscita ad ingrassare pure in India...

per quanto riguarda il vaccino per la diarrea del viaggiatore...in realtà è un vaccino contro il colera, quindi può avere senso farlo se si va in zone dove è diffuso il colera (ma non so poi quanto sia efficace).
Contro la diarrea del viaggiatore è una cannonata agli uccellini, e comunque ho sentito di varia gente che l'ha fatto, e poi ha avuto disturbi (piccoli, eh) di stomaco per un bel po'.
quindi lascerei perdere.

ortensia
15-06-2007, 17:08:26
:( Insomma continuerò a viaggiare con pacchi di fazzolettini... :027:

niky
14-07-2007, 11:12:33
Ciao a tutti e sopratutto Grazie a tutti!!! ;)

Fatto! mi sono vaccinata.... sono andata all'Asl e un medico molto gentile mi ha consigliato: Epatite A, difterite, antitetanica e anticolerica. L'antitifica è ancora efficace quella fatta 2 anni fa.
Abbiamo parlato dell'antimalarica ed ha accettato subito il mio desiderio di non farla consigliandomi di portare spray e di vestire coprendomi il più possibile con colori chiari.
Per le prime tre vaccinazioni (che mi ha fatto direttamente il medico) ho dovuto fare un bollettino postale di 29 euro, mentre l'anticolerica l'ho comprata direttamente in farmacia.
Nessun effetto collaterale per le vaccinazioni che ho fatto.
:021:

Comunque sono d'accordo con tutti gli amici che hanno risposto a questo forum dicendo che se ti fermi a pensare ai rischi, quindi alle malattie, non esci di casa. Ma credo anche che sia giusto partire con un minimo di informazione e quindi di prevenzione.

Quindi..... non vedo l'ora di partire!!!! Tra meno di un mesetto sarò là e butterò un sassolino nel Gange pensando a tutti quelli che sono innamorati dell'India come me. :022: :022: :022:

Un abbraccio a tutti.

leander
14-07-2007, 11:47:22
Buon viaggio!
Naturalmente, al ritorno ci aspettiamo che ci racconti qualcosa! :025: