PDA

Visualizza Versione Completa :

Raccolta di diari, un'idea da tenere viva!



sangiopanza
27-02-2005, 16:18:15
A questo punto, vista la quantità di racconti, la qualità di molti di essi ( e tra gli ultimi mi riferisco in particolare a quelli di Bill, non sarebbe il caso di cominciare a pensare alla loro pubblicazione cartacea?
Capisco le difficoltà di vari tipi, tra cui le liberatorie, la casa editrice, ecc., ma potrebbe essere un'idea. O no?

Ricky
27-02-2005, 18:11:55
E' un'idea, ed è da tanto che la accarezziamo... fa parte dei "sogni nel cassetto" di CSS!

leander
27-02-2005, 18:33:55
Però, Sangio... Mica male l'idea di "Ci Sono Stato - The Book"! :021:
Ci penseremo... :002:

sangiopanza
27-02-2005, 19:01:27
Confesso che il parto dell'idea è scaturito dal piacere di leggere, tra gli altri, i resoconti di Bill, che sono sì un diario, ma scritto, come riconosciuto da tutti, con uno stile particolare. e comunque in giro per il sito ce ne sono sicuramente altri, altrettanto interessanti.
Ed ho anche l'idea di come impostare la presentazione in controcopertina.

menocchio
27-02-2005, 23:41:32
Mi viene in mente che, ad esempio, la EDT, referente in Italia della Lonely Planet, pubblica racconti di viaggio, classici ma anche moderni. Qualche anno fa, di ritorno dal Madagascar, ho inviato alcuni dati per le successive edizioni della guida (è noto che apprezzano interventi del genere). Mi hanno subito risposto ringraziandomi, gli appunti sono stati pubblicati sulla newsletter della EDT e sul sito web relativo; mi ricordavano, tra l'altro, di essere disponibili a visionare racconti di viaggio per l'eventuale pubblicazione. Io mi sono fermato lì, però la cosa potrebbe interessare qualcuno....

leander
28-02-2005, 00:42:36
Qualche anno fa, di ritorno dal Madagascar, ho inviato alcuni dati per le successive edizioni della guida (è noto che apprezzano interventi del genere). Mi hanno subito risposto ringraziandomi, gli appunti sono stati pubblicati sulla newsletter della EDT e sul sito web relativo

E' vero, la forza della EDT e delle Lonely Planet sta proprio nel tenere in gran conto le segnalazioni "pro" o "contro" dei lettori stessi, che in ultima battuta sono quelli che "fanno" la guida.
Quanto riferito da Menocchio accadde due anni fa a me per il Viet Nam. Nell'attuale edizione della guida c'è infatti il mio nome nei ringraziamenti nelle pagine finali. Sono soddisfazioni... :025:

Bill
28-02-2005, 11:47:34
Confesso che il parto dell'idea è scaturito dal piacere di leggere, tra gli altri, i resoconti di Bill, che sono sì un diario, ma scritto, come riconosciuto da tutti, con uno stile particolare. e comunque in giro per il sito ce ne sono sicuramente altri, altrettanto interessanti.
Ed ho anche l'idea di come impostare la presentazione in controcopertina.

...sarebbe per me la ciliegina sulla torta delle manisfestazioni di stima ricevute! Però sono racconti, e non diari, i miei, anche se si rifanno a esperienze di viaggio vissute.

Quanto alla Lonely, Stella Polare dei turisti fai-da-te, anch'io ho inviato loro suggerimenti su dettagli tecnici, che hanno usato nella riedizione di Tahiti e la Polinesia Francese, anche se non ho avuto il piacere di veder visto i mio nome in controcopertina, nei ringraziamenti, ma fa niente.
Mi hanno pubblicato sul Mappamondo un mini-resoconto sulla Malesia, ma me l'hanno "violentato" (tagliato di brutto, anche se erano solo una trentina di righe).
Tenetemi aggiornato sull'evolvere...
ciaociao

leander
28-02-2005, 11:58:36
Di certo stiamo "puntando" i tuoi scritti, Bill...
Anch'io del resto ho del materiale sotto forma di racconti ispirati al viaggio, così come ne hanno alcuni nostri frequentatori.
L'embrione dell'idea è lanciato, teniamola viva. :077: