PDA

Visualizza Versione Completa :

*INFO PALERMO*



Pagine : 1 [2]

Myria
10-01-2010, 23:37:35
E non basta! Di fronte a queste, preceduta da una scalinata, si trova la chiesa di Santa Caterina. Che bel colpo d'occhio!

All'interno la Martorana si rivela un gioiello di arte normanna, splendente di mosaici come la Cappella Palatina.

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0305.jpg

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0311.jpg

Myria
10-01-2010, 23:41:08
San Cataldo mi ha particolarmente affascinato: com'è suggestivo l'interno nella sua semplicità e nudità.

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0314.jpg

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0316.jpg

danibi
10-01-2010, 23:49:39
Sono sempre più stupita dal clima, davvero queste foto sembrano scattate in primavera.
Complimenti per l'itinerario molto intenso, siete instancabili, per il dettagliato reportage e per le bellissime foto.
Palermo manca tra le mie mete, mi rendo conto, grazie a questa tua cronaca, che è una città molto bella ed interessante e che, prima o poi, merita una visita.

Myria
11-01-2010, 00:02:30
Grazie! Palermo merita veramente una visita. Anch'io sono rimasta piacevolmente stupita dal notevole patrimonio artistico che possiede e dal CLIMA! Si stava divinamente bene sia di giorno che di notte. Che invidia! :055:

Continuo?
Molto ricco, anche troppo sfarzoso è invece l'interno della barocca chiesa di Santa Caterina.

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0320.jpg

Myria
11-01-2010, 00:13:11
Ed eccoci in Cattedrale. L'interno, in forme neoclassiche, non mi dice granchè. Mi hanno colpito le tombe imperiali e reali, in particolare il sepolcro del grande Federico II e la cripta, soprattutto la cripta.

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0328.jpg

Myria
11-01-2010, 00:18:05
Nella suggestiva e misteriosa cripta si trovano ventitré sarcofagi di personaggi illustri.

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0329.jpg

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0332.jpg
(particolare del sarcofago dell'arcivescovo Paternò)

Myria
11-01-2010, 00:22:50
Una curiosa scoperta: in un vicolo dietro la Cattedrale c'è il piccolo Museo del carretto siciliano. :022:

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0336.jpg

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0339.jpg

Myria
11-01-2010, 00:32:39
Un giro per Ballarò non lo vogliamo fare? Certo che sì! Aveva ragione Hakon: questo mercato è più singolare e vivace per merito anche degli immigrati, molto numerosi nella zona. Purtroppo abbiamo trovato chiusa la torre di san Nicolò, indubbiamente un buon punto panoramico sui dintorni. I prezzi della merce esposta sono ottimi. Mi hanno attirato i banchi del pesce...

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0342.jpg
(guardate questo pescespada!)

Myria
11-01-2010, 00:35:18
e quelli della splendida frutta.

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0353.jpg
(ogni arancia pesa mezzo chilo)

valya
11-01-2010, 00:41:46
:013: ammazza che arance!

Myria
11-01-2010, 00:50:13
A questo punto, però, una pausa pranzo era indispensabile. Siamo tornati all'antica Focacceria San Francesco dove ci aspettava una sorpresa: i locali erano stranamente deserti...

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0344.jpg

il personale con padelle e pentoloni si era trasferito all'aperto, nella piazzetta, sotto un ampio gazebo e i numerosi clienti mangiavano in piedi appoggiando i vassoi da self service a tavoloni. Che vocio, che animazione! Più che al mercato!
Ogni piatto o bevanda costava simpaticamente due pizzini (2 euro): finalmente ho provato gli arancini, le panelle e i cazzilli.
Mi sono piaciuti, eccome! :022:
Mio marito ha voluto prendere il famoso panino con la milza e l'ha trovato un po' pesantuccio. :015: Gliel'avevo detto!

valya
11-01-2010, 00:57:37
cazzilli??? :-? :047:

Myria
11-01-2010, 01:10:47
Più tardi, dopo aver riposato in albergo, abbiamo vagato un po' per gli angusti vicoli a nord di via Vittorio Emanuele, nei dintorni di Piazza Caracciolo, cuore della Vucciria.

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0349.jpg

La serata era mite come sempre, per cui abbiamo fatto volentieri quattro passi per le centrali via Roma e via Maqueda, frequentatissime, allegre alle luci delle luminarie natalizie, fino a giungere al bel Teatro Massimo.
Abbiamo cenato all'aperto in una trattoria situata in una viuzza, di cui purtroppo non ricordo il nome.
Rientrando, nei dintorni dell'Hotel, ho notato questa piccola edicola che mi ha colpito parecchio.

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0200.jpg
Riuscite a leggere le parole?

valya
11-01-2010, 01:13:30
ingrandendo si ;-)

Myria
11-01-2010, 01:16:19
I cazzilli sono crocché di patate! Li chiamano così... :002:

Rupert
11-01-2010, 09:22:55
finalmente ho provato gli arancini

LE arancine, a Palermo sono femminucce. :070:

Myria
11-01-2010, 16:04:35
finalmente ho provato gli arancini

LE arancine, a Palermo sono femminucce. :070:

Dai, non mi sembra tanto grave! :-? A Palermo sono arancine, è vero, ma in tanti altri posti si parla di arancini. :051:

Hakon
11-01-2010, 16:09:33
Di nuovo complimenti Myria, devo dire che tu e tuo marito avete fatto il massimo possibile in rapporto ai giorni trascorsi! :)

Rupert
11-01-2010, 23:09:20
finalmente ho provato gli arancini

LE arancine, a Palermo sono femminucce. :070:

Dai, non mi sembra tanto grave! :-? A Palermo sono arancine, è vero, ma in tanti altri posti si parla di arancini. :051:

...ma visto che siamo su: info Palermo, credo sia giusta la mia "simpatica" correzione. :047: senza contare che chiunque andrà a Palermo chiederà fiero: due arancine per favore! :?D?:

Myria
11-01-2010, 23:56:11
Martedì 5 gennaio: è già arrivato il giorno della partenza. Abbiamo però a nostra disposizione ancora l'intera mattinata...gambe in spalla e via verso Piazza Indipendenza, capolinea dell'autobus 389 per Monreale. L'attesa è stata lunga, il tragitto lento perchè Corso Calatafimi era molto trafficato.
A Monreale soffiava un forte vento a raffiche, fastidioso.
Subito ci siamo diretti verso il celebre chiostro: è veramente fantastico, non me lo immaginavo così elegante e raffinato. :022: Pensate che il portico è sorretto da 228 colonnine tutte variamente decorate, rivestite di mosaici orientaleggianti. Che finezza di lavorazione!

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0357.jpg

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0366.jpg

Myria
12-01-2010, 00:10:05
http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0355.jpg
(particolare di una colonna col capitello)

Myria
12-01-2010, 00:13:26
Mi è piaciuto particolarmente il suggestivo angolo sud dove un recinto racchiude una piccola fontana. Sembra un sogno!

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0367.jpg

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0364.jpg

Myria
12-01-2010, 00:22:48
Anche l'interno del Duomo con gli splendidi mosaici dorati mi ha impressionato moltissimo, è grandioso: differenti stili architettonici sono fusi con maestria ed armonia. Un vero capolavoro. :022:

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0375.jpg

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0376.jpg

Myria
12-01-2010, 00:32:48
http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0378-1.jpg

l'immenso mosaico del Cristo Pantocratore nell'abside

Myria
12-01-2010, 00:38:35
E' ora di prendere l'autobus per il ritorno...

http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0380-1.jpg

(vista da Monreale sulla Conca d'Oro)

danibi
12-01-2010, 00:47:34
Che ricchezza di particolari.
Sia gli interni che gli esterni di chiese ed edifici vari sono capolavori.

E sarò ripetitiva, ma che cielo incredibilmente azzurro.

Myria
12-01-2010, 00:58:21
Ritornati in Città, ci siamo concessi l'ultima sosta alla Focacceria dove abbiamo gustato cannoli e bucellati (dolci tipici natalizi con fichi e mandorle). :028: Dato che avevamo ancora un po' di tempo a disposizione abbiamo cercato la sconsacrata chiesa dello Spasimo di cui avevo visto delle foto e che mi incuriosiva parecchio. Purtroppo non era visitabile. :015:. Anche la chiesa della Magione, all'esterno, mi è parsa molto interessante nella sua semplicità, ma il tempo stringeva... un salto all'Hotel per ritirare il bagaglio e via verso l'aeroporto.
Arrivederci,bellissima Palermo...alla prossima! :077:

Myria
12-01-2010, 01:29:56
Mi auguro che questo reportage abbia invogliato qualcuno a programmare una visita a Palermo: è una città che vi sorprenderà, ve lo assicuro. :022:
Ringrazio chi pazientemente mi ha seguito in questo tour virtuale ed in particolare Hakon: le indicazioni postate nel topic sono state utilissime. Grazie ancora. :051:

poochie76
12-01-2010, 10:23:08
Palermo è bellissima :022: :022:
E' da anni che voglio andarci :052:
Complimenti Myria ;)

danibi
12-01-2010, 11:23:57
Mi auguro che questo reportage abbia invogliato qualcuno a programmare una visita a Palermo
Certo che si, ci hai stuzzicato per benino. :077:

isotta81
12-01-2010, 11:32:03
http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0259.jpg


http://i459.photobucket.com/albums/qq314/caldaestate/DSC_0266.jpg

Questa vastissima zona verde è un luogo talmente attraente che non avrei voluto più uscirne... alle 14:00, ora di chiusura, abbiamo dovuto lasciarlo a malincuore.


caspita sono affascinata dalla maestosità della natura! oltre che dall'architettura da te mostrata. :013:
Mi sa che hai fatto un'altra "vittima". Anche io voglio visitare Palermo. D'altra parte già ci pensavo per Natale...ma non immaginavo nemmeno facesso così caldo! Sei stata veramente fortunata

anto19_70
12-01-2010, 20:33:27
Myria, che splendido racconto!!! Palermo è davvero belissima, anche per me rientra nella lista di città che voglio assolutamente visitare... complimenti per le foto!!!

Hakon
25-01-2010, 18:24:51
Street View è arrivato a Palermo, indovinate chi abita qui (http://maps.google.it/maps?f=q&source=s_q&hl=it&geocode=&q=via+principe+di+villafranca+palermo&sll=38.115685,13.361456&sspn=0.012375,0.013883&ie=UTF8&hq=&hnear=Via+Principe+di+Villafranca,+90141+Palermo,+ Sicilia&ll=38.127619,13.350899&spn=0.012373,0.013883&z=16&layer=c&cbll=38.12763,13.350402&panoid=WUrJvau0w1d-k9Cs2okbnA&cbp=12,107.27,,0,-6.27). ;)

anto19_70
25-01-2010, 18:30:56
:047:

valya
25-01-2010, 18:50:31
e l'agenza di viaggi di fiducia è ql lì che si vede? ;-)
io adoro google street view!

Ninni77
25-01-2010, 19:13:03
Mi sono aggiornata su Palermo. Mamma me lo dice sempre che è una bellissima città! Complimenti per il giro che avete fatto :022:

Hakon
25-01-2010, 21:20:23
Quelli dell'agenzia di viaggi, per quanto gentili e simpatici, sanno bene che sono un viaggiatore indipendente e avranno notato che non mi rivolgo più a loro neanche per i biglietti Tirrenia, comunque ci salutiamo cordialmente! ;)

Myria
25-01-2010, 23:50:42
Mi sono aggiornata su Palermo. Mamma me lo dice sempre che è una bellissima città! Complimenti per il giro che avete fatto :022:

Grazie Ninni! :051: Le mamme vanno ascoltate...è proprio vero, Palermo è una bellissima città! Merita indubbiamente una visita. :022:

ALE-LEO
29-01-2010, 02:13:56
anche io sono tra quelli che vuole andare a Palermo!!! (e non solo...)
(colpa anche di Myria ;) )

brava, bellissime foto :022: :022: in particolare ho trovato meraviglioso l'orto botanico e il chiostro di Monreale :022: :022:
e quoto dani: quella vegetazione rigogliosa e quel cielo azzurro (A DICEMBRE!!!!) sono sconvolgenti :022: :022:

Myria
30-01-2010, 01:27:29
Grazie, ALE-LEO! :051: Mi fa piacere che ti siano piaciute le foto...(ho inaugurato la nuova Nikon :022: ).
Ti consiglio di programmare una visita a Palermo: è una città da scoprire!

RobertaMauro
01-02-2010, 12:25:31
Propio bella Palermo , complimenti Myria :077:

Ps : che Nikon hai preso ? io sono un Canoniano

Myria
01-02-2010, 16:50:27
Propio bella Palermo , complimenti Myria :077:

Ps : che Nikon hai preso ? io sono un Canoniano


Grazie, mi fa piacere sapere che avete apprezzato il mio resoconto. :002:

Ho acquistato una Nikon D 5000 e ne sono molto contenta.

valya
20-02-2010, 18:46:41
c'è ora su rai due palermo!

valya
20-02-2010, 18:49:47
hanno appena suggerito qs due libri:

http://www.sellerio.it/bigimg/di258_big.jpg

Renata Pucci di Benisichi
Guida alla felicità minore

Le felicità che fanno sperare nella felicità, registrate ogni giorno come piccole virtù.
96 pagine 8.00 Euro ISBN 88-389-2255-1

Renata Pucci di Benisichi, forse per la grazia narrativa, il gusto che ne emana, oppure per la capacità di captare il particolare brillio di certe situazioni, nei suoi scritti riesce sempre a condividere con chi la legge, come in una amicizia ben collaudata, le occasioni, i momenti vissuti, le cose viste di cui parla, pur trattandosi di fatti assai originali appartenenti a un suo piccolo, immenso, mondo di nobildonna siciliana: così nel registro dei rapidi, isolati, attimi che le hanno donato felicità nel corso del tempo, collezionati in questa Guida alla felicità minore, è molto difficile non riconoscersi e non provare piacere a lasciarsi condurre.


http://palermowebnews.myblog.it/media/02/01/828649135.jpg

Palermo da riscoprire - non solo in tv
Price: €15.00

Guidati da Melinda Zacco, nota giornalista e volto di un’emittente televisiva palermitana, scopriamo inaspettate curiosità di Palermo e dintorni: carteggi tra Giovanni Pascoli e Leopoldo Notarbartolo, miniature millimetriche di preziosi testi seicenteschi custoditi dai Frati Cappuccini, la grande passione di un professore di filosofia in pensione per le antiche carrozze… e il Museo delle acciughe ad Aspra?

Conosci la tua città?
Se ponete questa domanda a un palermitano, la risposta sarà sicuramente affermativa. Se gli chiedete, però, che cosa conosce, la sua risposta, alquanto imbarazzata, si limiterà a facili riferimenti: i teatri Massimo e Politeama, la Cattedrale normanna, la Martorana, la Fontana delle Vergogne, La Favorita, il Giardino Inglese, la via Libertà e il nome di qualche altra strada principale: cioè cita la parte esterna e, quindi, superficiale della città.
Il dato certo è che la maggioranza dei palermitani non ha mai varcato la soglia di un museo; né ha mai visitato uno dei tanti antichi palazzi di famiglie nobili che hanno segnato un’epoca; e non è mai stata spinta da curiosità culturale all’appagante ricerca di segreti, di tesori, di angoli sconosciuti custoditi gelosamente nella parte interna di Palermo.
Per questi motivi, in Palermo da riscoprire non solo in tv, Melinda Zacco, con una scrittura chiara, incisiva ed essenziale, guida il lettore per la città lungo un itinerario generoso di inimmaginabili sorprese che destano sempre interesse e talvolta stupore. Il libro ha il merito di aprire le pagine su scenari riguardanti realtà sicuramente ignorate dai più, e costituisce un gradevole stimolo per invogliare i palermitani ad amare maggiormente la propria città e a vivere in simbiosi con essa.
Si scopre una nuova e impensabile Palermo, considerata, in ogni tempo, da celebri personaggi italiani e soprattutto stranieri, come una delle più affascinanti e aristocratiche città d’Europa.

reietto
20-02-2010, 19:27:21
Propio bella Palermo , complimenti Myria :077:
Ps : che Nikon hai preso ? io sono un Canoniano

OT: Complimenti per la macchina fotografica Myria. ;)

@Mauro: Che macchina hai della Canon se non sono indiscreto? Fine OT

Hakon
21-02-2010, 17:07:57
c'è ora su rai due palermo!
Ne ho beccato una parte, penso che la cosa più meritevole che abbiano fatto è stata quella di mostrare la chiesa dell'Immacolata Concezione al Capo.

http://www.vivapalermo.net/wp-content/upLoads/2009/10/281703236_b7ea9457c6_b.jpg

Myria
21-02-2010, 17:53:45
c'è ora su rai due palermo!

Purtroppo non ho visto la trasmissione... ma ho già rimediato visionandola sul sito della Rai. :002:

RobertaMauro
22-02-2010, 11:24:43
Propio bella Palermo , complimenti Myria :077:
Ps : che Nikon hai preso ? io sono un Canoniano

OT: Complimenti per la macchina fotografica Myria. ;)

@Mauro: Che macchina hai della Canon se non sono indiscreto? Fine OT

@Reietto , ho una Canon 400D , con obiettivo Canon EF-S 18-135 f/3.5-5.6 IS

Mauro

Hakon
22-06-2010, 14:55:27
Riprendono oggi e proseguiranno fino al 2 ottobre dal martedì al sabato le visite guidate al complesso monumentale del Palazzo dei Normanni nell’ambito dell’iniziativa Notti palatine organizzata dalla Fondazione Federico II e dall’Ars.
La visita comprende le Segrete del palazzo, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie con la mostra dell’inedita collezione dei paramenti sacri, la Cappella palatina, la terrazza della Cavallerizza (aperta per la prima volta) e i giardini reali.
Per maggiori informazioni tel. 091 6890086

valya
25-09-2010, 02:59:15
Fuori pista Airbus della Wind Jet
Feriti in modo lieve 20 passeggeri

L'Airbus 300 della Wind Jet era in fase di atterraggio al "Falcone e Borsellino". Sul velivolo, che proveniva da Roma, c'erano 143 passeggeri. Tutti sono stati fatti uscire con le procedure di emergenza. Escoriazioni alla testa e al naso. Pessime condizioni meteo e un salto di vento. Lo scalo chiuso per 24 ore

http://palermo.repubblica.it/cronaca/20 ... ef=HRER2-1 (http://palermo.repubblica.it/cronaca/2010/09/24/news/airbus_fuori_pista_a_palermo-7403869/?ref=HRER2-1)

sangiopanza
25-09-2010, 09:11:26
Già: e sabato prossimo a quest'ora circa, mi imbarcherò su un WindJet da Venezia a Palermo. Dicono che una bomba non cada mai due volte nello stesso buco...

Hakon
28-09-2010, 17:16:53
A Punta Raisi ripresi i voli regolarmente. :077:

silviaperuffo
30-12-2010, 14:08:16
Buongiorno,
Hakon, credo di aver bisogno di sentire un tuo parere, per favore..
Abbiamo una settimana, dall'8 gennaio, siamo io, mio marito ed una bimba di 3 mesi..cosa ne dici di una capatina in Sicilia con prima tappa Palermo e poi un pezzo di Sicilia occidentale?Ti sembra praticabile con passeggino e fascia?
Grazie per le indicazioni che vorrai darmi,
Silvia

Hakon
04-01-2011, 12:39:41
Silvia, sono rientrato questa mattina da Roma. Sì che mi sembra praticabile con passeggino, chiedi quello che desiderate! :)

Hakon
05-03-2011, 10:37:05
Nella puntata di oggi di Passaggio a Nord-Ovest condotto da Alberto Angela e in onda su Rai Uno alle 17:45 si parlerà anche della cripta dei Cappuccini di Palermo.

sangiopanza
05-03-2011, 11:28:57
Sarò pazzo: ci sono andato ben tre volte nella mia vita, ai Cappuccini. Ma non questa. Tre sono più che sufficienti!

valya
05-03-2011, 11:47:02
sangio non ci racconti nulla della tua scappata in sicilia? :-)

sangiopanza
05-03-2011, 14:47:03
Cosa preferite? Aspettare un diario che avrei appena iniziato ( 3-4 righe) o notizie veloci qui?

valya
05-03-2011, 15:05:44
per quanto mi riguarda, quello che preferisci tu :051:

sangiopanza
06-03-2011, 09:34:54
Eccomi.
Palermo: non credo di dire nulla di nuovo se dico che è una città bellissima. Ma io sono di parte: amo moltissimo tutta l'Italia, come molti di voi sanno.
Però! Però... c' è da dire che di Palermo ce n'è più di una. C'è quella delle periferie residenziali, di cui non fa conto parlarne, perché non interessano noi, come possibili visitatori estemporanei della città.
C'è quella delle periferie turistico-vacanziere. Anche dei palermitani: Mondello, l'Addaura e Sferracavallo sono luoghi dove i palermitani si recano per le loro attività balneari. In questo mio soggiorno a Palermo sono stato solo a Mondello, in una mattinata di tempo incerto di una domenica di carnevale, con la piazza piena di bambini in maschera. Bellissimo, per cominciare, il tragitto in bus, che parte da dietro il teatro Politeama, e percorre tutta via Libertà, uno stupendo viale che nulla ha da invidiare ai boulevards parigini, per poi inoltrarsi tra le pendici del Monte Pellegrino, parco naturale, ed il Parco della Favorita. Ed arrivi a Mondello affacciandoti sul lungomare, impreziosito dalla costruzione protesa nel mare del famoso ristorante Charleston. Ho visto le foto del castello della Maharani sul Lago Pichola, in India, e vedere il Charleston me lo ha, vagamente, ricordato. Ma, vedendo la spiaggia di Mondello, mi sono chiesto dove si mettano i palermitani nelle domeniche di agosto, visto che è grande, ma non grandissima.

sangiopanza
06-03-2011, 09:36:22
P.S.: vorrei inserire le foto. ma non ricordo più come si fa. Specie dopo che Flickr è cambiato da un po' e non riesco più a trovare le "proprietà" da cui ricavare le foto.

leander
06-03-2011, 09:46:48
Non conosco Flickr e non ti so dire. Però puoi anche inserire immagini residenti nel tuo PC (meglio se un po' ridimensionate rispetto all'originale).
Nello spazio in cui scrivi il messaggio, in basso clicca su "Invia allegato": il resto viene da sè!

valya
06-03-2011, 13:01:43
in flickr devi aprire la pagina in cui trovi le diverse dimensioni e poi da lì trovi il "proprietà" col tasto dx. (io prendo sempre la dimensione 500 )

sangiopanza
07-03-2011, 09:40:24
Poi, a Palermo, c'è la città moderna. Quella che da piazza Politeama prosegue per via Ruggero Settimo e via Libertà. Elegante, ricca di negozi, affollata, con alcune case di chiara ispirazione liberty e che termina con il grande Parco della Favorita. L'ideale per chi, dopo aver visitato i monumenti della "terza città" voglia rilassarsi con un po' di shopping e bella gente, tenendo conto soprattutto che tutto il percorso, da via Maqueda, nella parte vecchia della città, fino al Politeama, il sabato e la domenica è chiuso al traffico veicolare. e quindi si sente solo il calpestio degli zoccoli dei cavalli che trottano trainando le carrozzelle dei turisti.

valya
07-03-2011, 15:35:55
è bello che sia pedonale !

sangiopanza
10-03-2011, 07:57:55
E infine quella più strettamente turistica. Il centro storico che grosso modo va dalla stazione ferroviaria al teatro Massimo da est ad ovest e dal mare a Palazzo dei normanni da nord a sud.
E qui vivono le contraddizioni di quello che era, e potrebbe essere, e di quello che è questa città. Un centro storico che si gira tranquillamente a piedi, tra il degrado e l'abbandono, tra case annerite e crollate o abbattute ancora durante la seconda guerra mondiale, tra negozi chiusi o impolverati, spesso, quelli aperti, con in vendita merce lontana dai nostri costumi. In mezzo a tutto ciò, però si aprono dei gioielli magnifici, sia di architettura che di "brani" di vita.

Hakon
15-03-2011, 17:42:04
... A proposito, un blog che ci tiene informati sullo stato dell'arte nei vari recuperi/restauri in corso nel Centro Storico:
http://www.amopalermo.com/

mayda
10-05-2011, 14:09:53
sto organizzando il mio viaggio estivo in sicilia nel mese di agosto purtroppo causa ferie dal 3 al 15 agosto precisamente e farò un tour di questo tipo:
1. arrivo a trapani (con volo da ancona) e pernotto ad erice
2. si va verso agrigento dove pernotto 2 notti (sto cercando qualche location anche a eraclea minoa piuttosto che agrigento ma non è facile stare su prezzi tranquilli) si accettano consigli
3. dopo aver visitato piazza armerina andiamo verso Palermo dove pernotteremo in centro per 3 notti
4. resto della vacanza tra san vito e castellammare e scopello (per il pernottamento sto mandando e-mail a destra e a manca)
ovviamente sono le tappe per dormire poi si gira un pò attorno alle zone percè tanto a trapani noleggeremo l'auto

una domanda che mi preme è: si possono prenotare le visite guidate notturne nella valle dei templi con anticipo o conviene prenotarle lì? i siti che ho trovato per le prenotazioni sono un pò caotici e non si capisce se si pagano più ingressi, qualcuno sa spiegarmi la questione? l'idea di morire sotto il sole ad agosto non mi ispira mentre la visita notturna la vedo più fattibile.
seconda domanda: è prevista qualche facilitazione per prenotazioni online a palermo? tipo evitare la fila prenotando il biglietto ai vari ingressi (monreale, palazzo normanni etc?), siccome l'ho fatto per venezia...e l'ho trovata una cosa troppo comoda (zero fila sotto il sole)..se potessi fare il bis ;)

ogni ulteriore consiglio è ben accetto!

mayda
10-05-2011, 17:23:06
sto un pò sclerando per trovare un posto dove dormire che non costi troppo e che sia decente (leggendo le opinioni su tripadvisor rimango inorridita a volte) e sia in una posizione favorevole. ho trovato questo luogo che sembra essere disponibile, qualcuno mica lo conosce per caso?
http://www.fraginesi.it/
mi sembra vicino a scopello...avevo trovato qualche posto carino anche verso macari, ma poi è così distante dalla riserva dello zingaro!!!
oppure mi consigliate di dormire a castellammare del golfo dove si trova più facilmente qualche posto dove dormire e a prezzi più decenti?

Hakon
10-05-2011, 17:54:13
Per Palazzo dei Normanni il contatto è questo:
http://www.federicosecondo.org/it/costo ... lazzo.html (http://www.federicosecondo.org/it/costo-biglietto-palazzo.html)

mayda
10-05-2011, 18:16:09
l'avevo trovato, la loro mail non funziona. ora ho usato il loro form per le visite guidate vediamo cosa rispondono.

mayda
21-07-2011, 11:51:20
non si possono prenotare i ticket da qua...peccato, beh faremo la fila sotto il sole cocente ;)
avete notizia circa la visita notturna ai templi di agrigento? è facile farla vero? ad agosto di giorno non me la sento proprio...
altra cosa...le tappe principali (dove pernotto diciamo) del mio tour sono queste:
erice
agrigento
palermo
san vito lo capo
se volete consigliare qualcosa in particolare su erice ed agrigento (palermo e san vito qualcosa nei precendeti post ho già segnato...ma se ne avete altri appunto) per mangiare sarei molto contenta ;)
andiamo dal 3 al 15 agosto...se c'è quindi anche qualche evento da non perdere...segnalatemi tutto!

Hakon
21-07-2011, 16:57:26
Dove dormi a Palermo? Forse sono in tempo per darti un parere!

mayda
21-07-2011, 17:15:08
per dormire sono già organizzata, in particolare a Palermo dormo da Sole luna in quanto ho visto che appartiene all'associazione no pizzo e utilizza banca etica. La sig.ra si occupa anche di prenotarmi il parcheggio custodito in zona.
l'idea è di abbandonare lì l'auto e riprenderla dopo 4 giorni solo per uscire da palermo e di fare tutto coi mezzi o a piedi :) (non me la sento proprio di andrmene in giro a guidare) quindi sicuramente se troviamo da mangiare intorno a dove dormiamo (per la sera) è sicuramente meglio, mentre per il giorno da quello che ho capito le focaccerie volanti non mancano!
ah grazie a te ho scoperto e letto appassionatamente e a tratti incavolandomi non poco "vicoli vicoli" :) che spero insieme alla lonley che è invece un pò scarna sulla sicilia, mi aiuterà a girovagare nel modo migliore per palermo.

Hakon
21-07-2011, 19:35:29
Sei abbastanza vicina alla zona di Piazza Olivella, molto frequentata da ragazzi perché presenta una serie di localini che offrono cibo a buon prezzo (pizza, Kebab ecc.). In questo contesto puoi provare La Traviata (italo-arabo couscous ecc.) o Caligola (romano). Se invece dai le spalle al Centro Storico e ti dirigi verso il Politeama, puoi incontrare nell'ordine: Tribeca in via Mariano Stabile, Il Ghiottone Raffinato in via Salvatore Vigo, traversa della pedonale via Principe Belmonte. Tagliando la piazza del teatro Politeama (piazza Ruggero Settimo ufficialmente) la seconda traversa a destra di via Libertà è via Torrearsa, qui trovi l'Acanto che ti raccomando particolarmente. Altri locali validi sono sul "mio" lato di via Libertà (a sinistra). Te li elenco, perché comunque non ti è difficile tornare al tuo B&B ed è una zona tranquilla e raccomandabile: Le Volte, in via Agrigento; la pizzeria Comparucci in via Messina, la trattoria Biondo in via Nicolò Garzilli, Tinto in via XX Settembre, Pizzo & Pizzo in via XII Gennaio.

Hakon
21-07-2011, 20:22:34
Ah... un aggiornamento d'altro tipo:
http://www.galleriadartemodernapalermo. ... lassi.html (http://www.galleriadartemodernapalermo.it/mediacenter/FE/MEDIACENTER/FE/articoli/alla-gam-il-festival-internazionale-palermo-classi.html)

l'atrio del museo di piazza Sant'Anna e Mozart mi pare una bella accoppiata!

mayda
22-07-2011, 10:14:45
grazieeeeeeeeeeeeeee :)

Bru
04-08-2011, 20:04:54
Mayda, io farò più o meno lo stesso tuo itinerario ad ottobre....attendo con ansia il tuo rientro e le tue dritte!
Hakon, presto faccio i biglietti poi inizio a tartassarti di domande!
:002:

Hakon
26-08-2011, 16:15:54
Per chi dovesse venire a Palermo fra poco ricordo la nota seguente
L'Assemblea Regionale Siciliana e la Fondazione Federico II sono lieti di invitarvi a scoprire il Palazzo Reale di Palermo.

Tornano a schiudersi, sul far della sera, nel tepore dell'estate, le porte di Palazzo dei Normanni. Per il terzo anno consecutivo si replica, infatti, l'iniziativa "Notti Palatine" organizzata dalla Fondazione Federico II. Dal 24 giugno al 4 settembre 2011, migliaia di visitatori avranno l'imperdibile opportunità di visitare il Palazzo Reale di Palermo immersi nella suggestiva luce della Luna e nel trascorrere del tempo. Un'edizione ricca di sorprese e novità che impreziosiscono l'esperienza della visita notturna al Complesso Monumentale di Palazzo dei Normanni.

Al percorso storico-artistico si accede dal Portone Vice Regio di piazza del Parlamento, e da lì si raggiunge la prima tappa, ovvero le Segrete del palazzo: ubicate al di sotto del Cortile pensile della Fontana del 1584, voluto dal vicerè Marco Antonio Colonna, si tratta di un ambiente quasi totalmente inesplorato, dove probabilmente si estendeva parte dell'antico complesso arabo (kasr).
Si prosegue con la visita della Chiesa di Santa Maria delle Grazie, nome derivato dall'omonima pala d'altare del XVII secolo, nota anche come Chiesa Inferiore, perché si trova proprio sotto la più famosa Cappella Palatina, ed erroneamente definita "cripta". Si trova qui la prima novità dell'edizione 2011 di "Notti Palatine": all'interno della piccola chiesa e negli ambienti circostanti sarà allestita la mostra della preziosa e inedita collezione dei Paramenti Sacri della Cappella Palatina, non semplici vesti sacre, ma veri e propri "generi di lusso" sia per l'utilizzo di materiali quali oro, argento e sete pregiate, sia per la qualità artigianale con cui furono realizzati.

Percorrendo le due scale simmetriche poste di fronte le absidi della Chiesa Inferiore i visitatori, sempre guidati dagli accompagnatori della Fondazione Federico II, raggiungono la meravigliosa Cappella Palatina, "la più bella chiesa del mondo", come la definì Guy de Maupassant. Essa è l'esempio più elevato dal punto di vista storico-artistico della convivenza tra culture, religioni e modi di pensare apparentemente inconciliabili, e per la sua costruzione il sapiente Ruggero II d'Altavilla fece collaborare maestranze bizantine, latine ed arabe.
Lo splendore e lo scintillio dei mosaici bizantini e le decorazioni del soffitto ligneo a muqarnas, tipico dello stile musulmano, coinvolgeranno i visitatori in un viaggio con sensazioni e suggestioni da "mille e una notte".

La visita guidata notturna di Palazzo dei Normanni si conclude nella terrazza detta "della Cavallerizza", aperta al pubblico per la prima volta, dove i visitatori possono riposarsi e prendere del tempo per sè, per assimilare le emozioni vissute all'interno del Palazzo. Qui, sotto l'imponente Porta Nuova e con lo sguardo libero di vagare tra i segreti dei Giardini Reali, agli ospiti di "Notti Palatine" sarà offerto un banchetto per la degustazione di prodotti tipici siciliani, accompagnati dalle note di buona musica, spesso suonata dal vivo, o dalla rappresentazione di altri eventi culturali.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
PER MAGGIORI INFORMAZIONI:
Tel: +39 091 8776364

http://www.nottipalatine.it/

Bru
30-08-2011, 20:35:49
Mayda, io farò più o meno lo stesso tuo itinerario ad ottobre....attendo con ansia il tuo rientro e le tue dritte!
Hakon, presto faccio i biglietti poi inizio a tartassarti di domande!
:002:

Ecco...fatto or ora i biglietti aerei: dal 7 al 16 ottobre!
Domanda preliminare ad Hakon: com'è di solito il tempo in quel periodo? considera che non ci interessa fare il bagno al mare...ma girare e passeggiare in maglietta e col sole sì! :)
Sono 8 giorni pieni esclusi i due di viaggio...pensiamo di stare a Palermo i primi 3-4 gg ed il resto noleggiare un'auto e girare un po' nel "triangolo" Palermo-Trapani-Agrigento. Ci stanno dentro un po' di cose belle? Ho in mente questo viaggio da tanti anni...e non voglio perdermi (quasi) nulla! :002:
E poi vorrei, se possibile, anche fare una sorta di tour della memoria...di certo Cinisi a memoria di Peppino Impastato e di certo Portella Della Ginestra...ce la farò? :-?
Hakon che ne pensi? E che ne pensano gli altri amici di CSS? Grazieeeee

sangiopanza
31-08-2011, 11:04:45
A Portella della Ginestra (e si chiama così) c'è un agriturismo gestito da una cooperativa su terreno ed edifici sequestrati alla mafia. Sono anni che punto ad andarci a mangiare, ma tutte le volte che sono stato da quelle parti, per un motivo o per l'altro, il progetto è saltato. Consiglio di telefonare prima.

Hakon
31-08-2011, 11:44:14
Il tempo in quel periodo direi che è quello ideale (di solito). Anche abbastanza caldo per andare ancora a mare. Il tuo tour "triangolare" è perfettamente fattibile: allontanandoti dalla città puoi utilizzare all'andata la superstrada Palermo-Sciacca - qui trovi l'uscita per Portella della Ginestra - e al ritorno la Mazara del Vallo-Palermo o viceversa. Sulla SS113 tra Villagrazia di Carini e Cinisi, all'altezza del bivio per Marina di Cinisi, si trova la pizzeria del fratello di Peppino Impastato, dove è piacevole cenare all'aperto.

Bru
31-08-2011, 19:38:31
Grazie a entrambi per le info!
Dal mio "triangolo" rimarrebbe un po' fuori Cefalù...vale una digressione?
E mi confermate che Palermo-Agrigento si fa in un paio d'ore?
E Cinisi-Punta Raisi in pochi minuti? Il volo del ritorno è alla mattina presto, per cui pensavo di dormire la notte prima a Cinisi e poi andare a riconsegnare l'auto a Punta Raisi e fare un check in antelucano...
Ora mi guardo un po' di b&b palermitani poi chiedo lumi :-)

Hakon
31-08-2011, 20:02:50
Cefalù vale certamente la digressione...quando avrai deciso un po' tutto posso aiutarti per vedere come inserirla. Intanto ti consiglio assolutamente di preferire la Palermo-Sciacca alla Palermo-Agrigento, la prima è una strada più moderna e sicura rispetto alla seconda ed anche più bella paesisticamente, secondo me.

Bru
05-09-2011, 20:33:27
Cefalù vale certamente la digressione...quando avrai deciso un po' tutto posso aiutarti per vedere come inserirla. Intanto ti consiglio assolutamente di preferire la Palermo-Sciacca alla Palermo-Agrigento, la prima è una strada più moderna e sicura rispetto alla seconda ed anche più bella paesisticamente, secondo me.

Grazie! E già che si parla di auto....cosa mi consigli per il noleggio? Dopo i primi gg a Palermo vorremmo noleggiare un'auto: oltre ai soliti Avis o Hertz hai consigli su altre agenzie?
La mia idea sarebbe un po' azzardata: prendere l'auto in centro, girare 4-5 gg e poi riconsegnarla all'alba all'aeroporto (visto che il volo di rientro è alle 6.50!!) E' una cosa che non ho mai fatto...sarà possibile riconsegnare a quell'ora? Le agenzie noleggio all'interno degli aeroporti faranno orario H24? Mah!! Se non posso fare così mi tocca riconsegnarla la sera prima in aeroporto e trovare da dormire nei paraggi per poi fare la levataccia e prendere un taxi...

valya
05-09-2011, 20:37:17
bru, per l'auto io la prendo sempre con enoleggio ;-)

reietto
06-09-2011, 00:29:13
Grazie! E già che si parla di auto....cosa mi consigli per il noleggio? Dopo i primi gg a Palermo vorremmo noleggiare un'auto: oltre ai soliti Avis o Hertz hai consigli su altre agenzie?
La mia idea sarebbe un po' azzardata: prendere l'auto in centro, girare 4-5 gg e poi riconsegnarla all'alba all'aeroporto (visto che il volo di rientro è alle 6.50!!) E' una cosa che non ho mai fatto...sarà possibile riconsegnare a quell'ora? Le agenzie noleggio all'interno degli aeroporti faranno orario H24? Mah!! Se non posso fare così mi tocca riconsegnarla la sera prima in aeroporto e trovare da dormire nei paraggi per poi fare la levataccia e prendere un taxi...

I nomi sono quelli che hai citato tu più Europcar, Enoleggio e Sixt più qualcuno regionale che non conosco. ;) Gli orari li trovi nei siti delle compagnie ma comunque credo che sia troppo presto. Ci sono compagnie dove si lascia la chiave in una cassetta di sicurezza ma io non mi fido molto.

sangiopanza
06-09-2011, 09:12:41
A febbraio scorso ho soggiornato qui:


http://www.casaorioles.it/primo/home.htm

In piena zona Ballarò, poco distante da Palazzo dei Normanni, da S.Giovanni degli Eremiti e dalla Cattedrale, circondato da un contesto vivace e popolare, si trova in un palazzetto storico ben ristrutturato. Belle, ampie stanze. Pulizia sufficiente, anche se non perfettissima. Svantaggio: proprietari abitanti in altra zona e, al di là della consegna delle chiavi, assenti, se non per fugaci e casuali visite.

Bru
06-09-2011, 11:49:57
bru, per l'auto io la prendo sempre con enoleggio ;-)

grazie! ci dò un'occhiata!!!

Bru
06-09-2011, 11:51:24
Grazie! E già che si parla di auto....cosa mi consigli per il noleggio? Dopo i primi gg a Palermo vorremmo noleggiare un'auto: oltre ai soliti Avis o Hertz hai consigli su altre agenzie?
La mia idea sarebbe un po' azzardata: prendere l'auto in centro, girare 4-5 gg e poi riconsegnarla all'alba all'aeroporto (visto che il volo di rientro è alle 6.50!!) E' una cosa che non ho mai fatto...sarà possibile riconsegnare a quell'ora? Le agenzie noleggio all'interno degli aeroporti faranno orario H24? Mah!! Se non posso fare così mi tocca riconsegnarla la sera prima in aeroporto e trovare da dormire nei paraggi per poi fare la levataccia e prendere un taxi...

I nomi sono quelli che hai citato tu più Europcar, Enoleggio e Sixt più qualcuno regionale che non conosco. ;) Gli orari li trovi nei siti delle compagnie ma comunque credo che sia troppo presto. Ci sono compagnie dove si lascia la chiave in una cassetta di sicurezza ma io non mi fido molto.

Sì sono d'accordo che sia troppo presto...ci ragiono su un altro po'. In effetti confidavo nel poter lasciare la chiave in una cassetta, mi pare di ricordare di averlo fatto con degli amici a Malpensa...mah, vedremo!!

Bru
06-09-2011, 11:55:13
Amici,
Alcuni b&b papabili per il soggiorno a Palermo, in media 55-65 euro per la doppia con colazione:
-Panormus, Via Roma- http://www.bbpanormus.com/
-Casa degli Artisti, Via Lincoln- http://www.casaartisti.it/chisiamo.html
-Alla Martorana, Via Roma- http://www.allamartorana.it/#home
-Casa di Marzapane, porta Carini- http://www.casadimarzapane.it/
Qualcuno li conosce?
Grazieeeeee

Hakon
06-09-2011, 12:20:04
Bru non li conosco, ma ti posso dare utili indicazioni riguardo la loro localizzazione. Per me il meglio piazzato è Casa di Marzapane, perché è sicuramente in un quartiere storico (il Capo, imperdibile oltre al mercato la chiesa dell'Immacolata Concezione (http://www.palermoweb.com/cittadelsole/monumenti/chiesa_immacolata.htm)) ma anche molto vicino al Massimo e quindi anche al centro attuale (Ruggero Settimo-Politeama-Libertà); in seconda battuta direi alla Martorana, nel cuore del centro storico; il Panormus è nella parte estrema della via Roma troppo verso la stazione, idem Casa degli artisti tra stazione e chinatown.

Bru
06-09-2011, 13:35:01
Bru non li conosco, ma ti posso dare utili indicazioni riguardo la loro localizzazione. Per me il meglio piazzato è Casa di Marzapane, perché è sicuramente in un quartiere storico (il Capo, imperdibile oltre al mercato la chiesa dell'Immacolata Concezione (http://www.palermoweb.com/cittadelsole/monumenti/chiesa_immacolata.htm)) ma anche molto vicino al Massimo e quindi anche al centro attuale (Ruggero Settimo-Politeama-Libertà); in seconda battuta direi alla Martorana, nel cuore del centro storico; il Panormus è nella parte estrema della via Roma troppo verso la stazione, idem Casa degli artisti tra stazione e chinatown.

Dimenticavo...anche questo è tra i papabili: O'Scia, in via Garibaldi http://www.bb-oscia.it/bed-and-breakfast/Home.aspx
Sono tutti ben recensiti su tripadvisor e si equivalgono per disponibilità in quel periodo e per il prezzo...quindi terrò conto della collocazione nella città.
Ancora grazie!

Hakon
06-09-2011, 16:03:05
La storica via Garibaldi (prese questo nome dopo che da essa l'eroe dei due mondi entrò in città), molto interessante perché ricca ancora di botteghe storiche di cappellai, del quattrocentesco Palazzo Ajutamicristo e di altro ancora e che conduce alla piazza detta della Fieravecchia (oggi Rivoluzione perché vi scoppiò la prima rivolta del '48 europeo) carinamente animata di pubs la sera, ha però la caratteristica di presentare una certa fauna notturna, cosa che non credo ti sarebbe tanto gradita rincasando!
Tuttavia, se hai interesse per questa zona, quella della Kalsa intendo, prova a visionare questo B&B nella vicina Via Alloro, ci sono state delle docenti tedesche che hanno fatto uno scambio culturale con noi, ne conosco i locali del pian terreno e lo spazio esterno perché vi si è svolto una cena offerta dai genitori degli studenti cui ho partecipato.
http://www.giardinodellalloro.it/

Bru
06-09-2011, 16:56:31
Hakon la descrizione che fai della zona è così..."caratteristica" (fauna compresa) che mi fa venire voglia di andarci!! :-) E poi la fauna notturna è uguale ad ogni latitudine e longitudine!
Avevo già visto la tua segnalazione del Giardino dell'Alloro e lo avevo preso in considerazione ma avevo letto commenti non entusiasti su Tripadvisor. Mò ci riguardo meglio...
Grazie bis

Hakon
06-09-2011, 17:16:06
Fauna analoga a quella dei portici di via Turati a Genova, per intenderci. Quei pareri sul giardino dell'alloro in trip advisor riguardano un paio di stanze con finestre piccole. Si potrebbe chiedere esplicita assicurazione ai proprietari di non vedersele assegnate.

Bru
12-09-2011, 10:34:18
Ciao a tutti!
Mentre sto preparando una bozza di programma, altro giro di domande a bruciapelo per i siciliani e gli amanti della Sicilia:
- la Cuba e la Zisa (a Palermo) si visitano? se sì ne vale la pena? oppure è sufficiente un giretto intorno con due foto?
- se non riuscissi a vedere tutti e tre i mercati palermitani più famosi...a quale è meglio rinunciare?
- musei palermitani: direi l'archeologico e palazzo Abatellis....altro di imperdibile?
- Mondello (a ottobre) è pure imperdibile? mi resterebbe un po' fuori dal giro...
- cosa scelgo tra Scopello e San Vito Lo Capo? (sempre considerando che sarà metà ottobre)
- cosa scelgo tra il centro di Marsala e il centro di Trapani?
- si va facilmente all'isola di Mozia? da dove, da Marsala?
Per ora non mi viene in mente altro...ma prima o poi avrò altri dubbi. Ovviamente io vorrei vedere t-u-t-t-o ma il tempo sarà molto tiranno! :(
Grazieeeeeeeee

Hakon
12-09-2011, 13:59:33
Cerco di risponderti con ordine:
- La Zisa è più integra (è stata integralmente recuperata oltre che restaurata) quindi è interessante anche per gli interni che contengono una collezione di arte islamica;
- La Cuba è anch'essa visitabile, si accede da un portone di Corso Calatafimi, se ci vai al n°100 si visita anche la necropoli punica, ma sono in piedi solo i muri perimetrali ed in un locale attiguo alcuni reperti.

http://farm7.static.flickr.com/6122/5918084426_8d45db5c7c.jpg

http://farm7.static.flickr.com/6134/5917524245_549e85e9c0.jpg

- Dei mercati attualmente il meno animato è proprio la Vucciria;
- I musei, certo l'archeologico e l'Abatellis sono i must, se hai tempo e ti trovi dalle parti di Piazza Sant'Anna, oltretutto lì accanto in piazza Croce dei Vespri c'è l'Osteria dei Vespri, da considerare la GAM, pinacoteca del XIX e XX sec., paesaggisti siciliani dell'800, un Boldini, dei Fausto Pirandello, futuristi palermitani e sculture di Rutelli, Ugo ecc. interessante anche l'ambientazione e non è lunghissima la visita;
- Mondello a ottobre, in una bella giornata, è deliziosa e senza la ressa estiva. Ci arrivi facilmente con l'806 da piazza Sturzo, capolinea, passa poi da via Libertà;
- Scopello scogliera della vecchia tonnera, baglio alto e faraglioni. San Vito, spiaggia. Diciamo che la prima località venendo da Castellammare è di più rapido accesso. La seconda pretende qualche sacrificio stradale!
- Vai senz'altro ad Erice, poi scendendo una capatina nel centro storico di Trapani - via Garibaldi - o se sei interessata, al museo del corallo, la puoi fare.
- A Marsala il centro storico pedonale è anch'esso carino, da visitare il baglio Anselmi con la nave punica, poco distanti le saline e l'imbarco per Mozia, la traversata è minima.

Bru
12-09-2011, 16:49:35
Hakon grazie infinite!
Prima di partire ti contatto in mp, se riusciamo ad incontrarci devo offrirti assolutamente una granita....anzi ti porto uno stock di piadine con squacquerone e rucola! :002:

Hakon
13-09-2011, 02:26:36
:077:

Bru
27-09-2011, 19:47:28
Carissimi!
Approfitto ancora della vostra pazienza sottoponendovi la nostra bozza di itinerario :)
1° giorno- arriviamo tardo pomeriggio per cui girettino attorno al b&b (via Garibaldi), cena e nanna
2°-3°-4° giorno- a Palermo: ancora da perfezionare…di certo Cappella Palatina, Cattedrale, S.Giovanni Eremiti, Martorana, Piazza Pretoria, Quattro Canti, teatri e mercati, Museo archeologico, Palazzo Abatellis (e altri musei in caso di pioggia), chiese varie, passeggiata Foro italico ecc.ecc. con tutto quello che ci si infila! l’ultimo giorno è un lunedì, quindi i musei sono chiusi…magari se è bel tempo giretto a Mondello. Ma mi piacerebbe TANTO anche il convento dei Cappuccini con qualche bella mummietta! :002:
5° giorno- noleggio auto e si va a Monreale, poi passando per Portella della Ginestra si va verso sud, se non è troppo tardi si visita Selinunte e si dorme in zona
6° giorno- Valle dei Templi e Agrigento centro
7° giorno- Capatina a Mazara del Vallo per vedere il Satiro Danzante e poi ad Erice, passando per il litorale quindi con saline e mulini a vento. AHIME si saltano Marsala e Trapani :(
8° giorno- da Erice a Scopello: relax e passeggiate nella riserva dello Zingaro
9° giorno- Segesta (e magari Gibellina con le installazioni di arte contemporanea?); tardo pomeriggio riconsegna auto all’aeroporto e notte a Cinisi o Terrasini, visto che poi all’alba si fa il check in.

Che ne pensate? Non mi rendo molto conto degli effettivi tempi di percorrenza su strada, così come non so quanto richiedano per una visita da turista medio e non da archeologo la Valle dei Templi e l’area di Selinunte...magari resta altro tempo per altre cose?

Hakon
28-09-2011, 16:44:35
Per ora mi limito a suggerire di fare un'unica tappa d'albergo il 5° e 6° giorno, scegliendo di alloggiare a Menfi (bello Il Vigneto Resort o più ancora la Foresteria di Planeta Estate) o Sciacca...In più il 7° giorno avreste meno strada da fare e così più tempo da dedicare a Marsala o Trapani. :)
P.S. Ad Agrigento non trascurate il giardino di Kolymbetra!

Bru
28-09-2011, 20:37:43
Per ora mi limito a suggerire di fare un'unica tappa d'albergo il 5° e 6° giorno, scegliendo di alloggiare a Menfi (bello Il Vigneto Resort o più ancora la Foresteria di Planeta Estate) o Sciacca...In più il 7° giorno avreste meno strada da fare e così più tempo da dedicare a Marsala o Trapani. :)
P.S. Ad Agrigento non trascurate il giardino di Kolymbetra!

Sì, grazie, anch'io avevo pensato di dormire le due notti nello stesso posto, pensavo attorno a Selinunte. Ora mi guardo i siti consigliati! ciao ciao e grazie ancora

Bru
01-10-2011, 17:57:07
Gulp!
Ho scoperto or ora che il museo archeologico Salinas è temporaneamente chiuso! Uffff !!
Hakon confermi??
ciaooo

Hakon
02-10-2011, 13:23:56
Sono appena andato a verificare di persona la situazione del museo archeologico. Ci sono effettivamente dei cartelli che indicano la chiusura a causa dei lavori di ristrutturazione. Il portone era mezzo aperto ed ho avuto modo di scorgere i ponteggi nell'atrio; parlando con un custode ho appreso che l'attuale chiusura è dovuta ad un cedimento strutturale di un solaio e quindi si è resa necessaria per la salvagurdia dei visitatori. Mi ha detto anche che una riapertura parziale è prevista per luglio 2012, mentre quella definitiva entro dicembre. Quando l'ho visitato, l'ultima volta in primavera, con gli student, già due corridoi non erano accessibili e questo per i lavori previsti di ampliamento. Quando tutto sarà pronto lo spazio espositivo si estenderà parecchio, coprendo la superficie di un edificio cinquecentesco contiguo, la cui facciata, già restaurata da alcuni anni, si affaccia con un bel loggiato sulla via Roma, proprio accanto all'edificio delle Poste. Per un'eventuale sostituzione ti posso proporre un altro museo in città che possiede anche una discreta collezione archeologica, anche se non della stessa importanza: http://www.fondazionebancodisicilia.it/it/mormino/

Bru
03-10-2011, 12:13:57
Ho capito....dovrò tornare a palermo tra un paio d'anni! ma penso che lo farò volentieri!! :)
A questo punto penso che per i musei ci limiteremo a palazzo Abatellis ed alla galleria d'arte moderna. Magari l'archeologico me lo vedo ad Agrigento. Ma se pioverà (come temo ahime) me li vedrò tutti!!!
Grazie infinite, efficientissimo come sempre!!!

Bru
18-10-2011, 11:57:36
Rientrata da pochissimo da mini tour Palermo+Sicilia Occidentale...splendido! (nonostante il tempo moooolto irlandese!)
A breve info tecniche e suggerimenti, e magari anche il diario di viaggio.
Ma nel frattempo...GRAZIE HAKON...che abbiamo avuto il piacere di incontrare personalmente, e che di persona è - se possibile - ancora più gentile e disponibile che in forum!! :)

Bru
19-10-2011, 17:04:59
Rieccomi!
Ai futuri viaggiatori in quel di Palermo...alcuni suggerimenti, o comunque posti testati da me!
Per il pernottamento, abbiamo scelto il B&B O' SCIA', in Via Garibaldi n.8, situato tra la stazione e la Kalsa, in una via di antichi berrettifici (se volete comprarvi una coppola artigianale è il posto giusto). Molto semplice ma pulito, gestito da persone cordialissime, punto di forza la colazione: abbondante e con dolci freschi di pasticceria.

Per mangiare...eccovi una carrellata:
- TRATTORIA DA SALVO, in via Torremuzza / Piazza Kalsa: molto "ruspante", pesce cotto sulla griglia in strada, tavoli pure in strada, a parte la scenografia "acchiappaturisti" molti avventori erano palermitani ed il pesce ottimo
- ANTICA FOCACCERIA SAN FRANCESCO, in Via A. Paternostro: oramai un'istituzione, ma la fama è meritata! Panini con la milza, involtini di melanzane, timballi vari, arancini panelle e un mondo di frittura; ordinando al self service i prezzi sono quasi da rosticceria.
- TRATTORIA IL MAESTRO DEL BRODO, in Via Pannieri, zona Vucciria: ottimo pesce, primi abbondanti, strepitoso buffet di antipasti.
- PASTICCERIA CAPPELLO, in Via Colonna Rotta, zona Palazzo Normanni: è l'unica pasticceria che abbiamo "provato", visto che eravamo già imbottiti dei dolci della colazione! è assai famosa per avere inventato la torta dei sette veli...ma anche tutto il resto è notevolissimo!
- RISTORANTE AL COVO DEI BEATI PAOLI, in piazza Marina, vicino al porto della Cala: è anche pizzeria e vi abbiamo mangiato la pizza, molto buona e ben cotta; localino scenografico in una simil grotta, ma con tavoli anche all'aperto.

Per le cose da vedere: naturalmente Palazzo dei Normanni con la Cappella Palatina, la Cattedrale, la Galleria d'arte di Palazzo Abatellis (splendido il Trionfo della Morte), Piazza Pretoria. Una bella sorpresa è stato Palazzo Chiaramonte-Steri, con la tela di Guttuso "La Vucciria", uno splendido soffitto istoriato con storie di cappa e spada, e le carceri dell'Inquisizione. Se vi piace il genere stucco dorato vi consiglio l'Oratorio di San Domenico e l'Oratorio di Santa Cita. Purtroppo ci siamo persi l'Orto botanico ed il museo archeologico. I tre mercati: la Vucciria praticamente inesistente, anche il Capo mi è sembrato sotto tono (ma forse non ho trovato la strada giusta!!), mentre Ballarò mi è parso in forma smagliante!
Infine, se non siete troppo impressionabili, consiglio vivamente le catacombe dei Cappuccini: 8000 mummie scheletrite che vi fissano con le orbite vuote e che vi ricordano - se mai ve ne fosse bisogno - che la vita è breve e non bisogna sprecarne nemmeno un attimo, amici miei. :077:

Hakon
23-10-2011, 13:29:51
Bru e Andrea, oggi è una domenica di pioggia, quasi come quella in cui ci siamo incontrati! Siamo curiosi di conoscere il resto dell'avventura! :)

Bru
24-10-2011, 10:51:03
Bru e Andrea, oggi è una domenica di pioggia, quasi come quella in cui ci siamo incontrati! Siamo curiosi di conoscere il resto dell'avventura! :)

La famosa pioggia palermitana! :)
Sto trascrivendo il diario su pc...se CSS mi dà gentilmente spazio lo leggerai presto!

Hakon
28-11-2011, 20:19:10
Da rivedere:
http://www.youtube.com/watch?v=dK2PrH_D ... grec_index (http://www.youtube.com/watch?v=dK2PrH_DtyM&feature=feedrec_grec_index)

Hakon
22-05-2012, 13:21:55
PALERMO. Dopo quasi quattro anni di restauro, è pronto a riaprire Palazzo Branciforte a Palermo, costruito alla fine del '500 da Nicolo' Placido Branciforte conte di Raccuja. L'edificio, vecchia sede del Monte dei Pegni di Santa Rosalia, dal 2005 è di proprietà della Fondazione Sicilia (ex Banco di Sicilia), che lo ha acquistato per circa sei milioni di euro; nel 2008 sono iniziati i lavori di restauro, costati 18 milioni, curati da Gae Aulenti. L'architetto e designer che ha firmato il progetto, ha ridato vita al palazzo curandone anche tutti gli arredi e i dettagli. L’intervento s’inserisce nel solco del dialogo culturale tra la Lombardia, il Veneto e la Sicilia che, nel Novecento, ha determinato il restauro e l’allestimento museale di Palazzo Abatellis curato da Carlo Scarpa (1953), e tra 1960 e 1970 gli interventi dello studio Bbpr tra cui spiccano Palazzo Amoroso in piazza Santo Spirito, la sede della Banca Commerciale (oggi Intesa) in via Mariano Stabile e la nuova sede del «Giornale di Sicilia» in via Lincoln. Un dialogo che, a partire dall’idea di continuità e dalla teorizzazione del «fare architettura collocando l’opera non sul luogo, ma nel luogo e dunque nella storia», ha dimostrato che il linguaggio dell'architettura moderna può leggere, interpretare e ricucire i frammenti della città antica senza snaturarla e perseguendo, attraverso un uso critico della referenza storica, la via della continuità e dell’innovazione nella difesa dell’autonomia estetica del luogo, della cultura e della tradizione.
Il punto di partenza dell’intervento a Palazzo Branciforte è stata l’eliminazione dei corpi aggiunti nel cortile d’ingresso: scelta che ha permesso la riapertura dell’antica strada interna che attraversa l’edificio connettendolo al quartiere. Sulla via interna si attesta la Cavallerizza dove, grazie alla realizzazione di una maglia di pilastri in metallo collegati a un sistema di travi in fondazione e al colmo, è stato riportato in luce il doppio colonnato in marmo che era stato inglobato nelle murature realizzate per supportare il carico della sovrastante struttura del Monte dei pegni. In questo spazio, restituito alla sua originaria unitarietà, è ospitata la collezione archeologica proveniente dai depositi della Fondazione: oltre 4.700 pezzi in teche antisismiche, aderenti alle murature e disegnate dallo studio Aulenti insieme agli altri arredi.
Sul fronte opposto della strada interna si apre il cortile che ospita una nuova fontana ed è allocata una scuola di cucina con il ristorante in cui sarà esposta la collezione di maioliche prodotte tra Quattro e Settecento; al piano terra trovano inoltre posto la biglietteria, il bookshop e la sala conferenze.
Al primo livello è ospitata la biblioteca che renderà fruibile un patrimonio librario di oltre 40.000 volumi. L’importante intervento strutturale ha permesso la realizzazione dell’ampia biblioteca con sala lettura sul cui perimetro si attesta un sistema a due ordini di ballatoi e ospita al soffitto un dipinto murale di Ignazio Moncada. Della biblioteca fanno inoltre parte la sala del fondo Giuseppe Spatrisano, allievo di Ernesto Basile, e la sala del fondo Franco Restivo. Dal piano si accede alle sale espositive dedicate alle collezioni filatelica, numismatica, dei bronzi e a quella di stampe e disegni; alle sale di rappresentanza della Fondazione e agli spazi dell’antico Monte dei pegni che conservano intatto l’audace e labirintico sistema d’impalcature in legno con scale, palchetti, ballatoi e scaffalature costruito dopo il bombardamento del 1848 per la raccolta degli oggetti pignorati. Qui, l’intervento conservativo si è basato sul restauro della struttura lignea e sul consolidamento delle strutture murarie, restituendo lo spazio di straordinaria forza evocativa alla fruizione pubblica, con la possibilità di realizzarvi mostre temporanee. Ai livelli superiori sono infine ospitati ulteriori uffici per il personale della Fondazione, la foresteria e alcuni atelier per artisti che potranno lavorare e alloggiarvi.
Con la sua articolata proposta il nuovo polo di Palazzo Branciforte è un’ulteriore tappa nel percorso culturale della città. Poco lontani si trovano, infatti, il Museo archeologico Salinas, prossimo alla conclusione dei lavori di adeguamento impiantistico e restauro; il serpottiano Oratorio di Santa Cita, il Parco archeologico del Castello al Mare e il Palazzo Abatellis.
Il palazzo riaprirà il 23 maggio contestualmente all'inaugurazione della mostra fotografica realizzata dell'ANSA su Giovanni Falcone e Paolo Borsellino da parte del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.

Apre al pubblico Palazzo Branciforte
Dal sito della Fondazione Banco di Sicilia troviamo un articolo del settimanale “L’espresso” sull’imminente riapertura di Palazzo Branciforte di via Bara All’Olivella 2, edificato da Nicolò Branciforte Lanza conte di Raccuja a fine Cinquecento. Il palazzo riaprirà giorno 25 maggio 2012. Il restauro, coordinato dall’architetto Gae Aulenti, ha previsto la trasformazione dell’intero complesso in polo culturale di alto livello, con un investimento totale di 22 milioni di euro . La gestione museale e il bookshop sono affidati a Civita Sicilia. La parte più impressionante dell’intero palazzo sembra la biblioteca della Fondazione, con oltre 40 mila volumi e sviluppata su due piani.
Palazzo Branciforte sarà aperto al pubblico da martedì a domenica, dalle ore 9:30 alle 19:30 (di inverno dalle 9:30 alle 14:30). Costo del biglietto 7 euro.

Palazzo Branciforte è un luogo unico, dove si fondono identità e innovazione. Uno spazio nel quale la storia si coniuga con l’archeologia, con l’arte moderna e contemporanea, con i libri e con la grande tradizione culinaria italiana.
La straordinaria collezione archeologica, ma anche le ceramiche, le maioliche, i francobolli, le monete e le sculture costituiscono i pilastri di un grande 'museo della memoria siciliana', che raccoglie gli aspetti e gli elementi artistico-culturali più interessanti dell’Isola, in un contesto architettonico di grande prestigio e funzionalità. Uno spazio che, grazie anche a un innovativo auditoriumtecnologicamente all’avanguardia, può ospitare conferenze e iniziative culturali di alto livello. I servizi museali saranno garantiti grazie all’impegno di Civita Sicilia, che gestisce anche l’Emporio Branciforte, un bookshop dove si possono acquistare i principali cataloghi sulle mostre in corso e sulle collezioni esposte nell’edificio, ma anche i volumi su arte e cultura realizzati a cura della Fondazione.
Al piano terra, nei saloni espositivi della cavallerizza è ospitata una grande Collezione archeologica con migliaia di reperti.
Al primo piano del Palazzo sono esposte le collezioni di monete siciliane medioevali e moderne, testimonianza della continuità della coniazione in Sicilia, dagli Aragonesi fino ai Borbone, e una collezione filatelica comprendente anche rari documenti postali. Un’area sempre al primo piano ospita cinquantacinque sculture, appartenenti all’Ottocento e al Novecento.
Fra gli ambienti di maggiore suggestione, un posto di primo piano merita la struttura lignea, ultima testimonianza del “Monte dei pegni di Santa Rosalia”: ricco di storia, con le sue scaffalature in legno, le scale interne, i palchetti, i ballatoi e gli spazi per custodire gli oggetti lasciati dai palermitani negli anni in cui Palazzo era sede del celebre Monte dei pegni.
Di grande prestigio è la biblioteca, che comprende oltre 50 mila volumi. Una ricca sezione è quella sulla storia della Sicilia, sulla Storia dell’arte, sulla Numismatica e sull’Archeologia. Nella grande sala di lettura del primo piano si possono consultare enciclopedie, annuari, dizionari, ma anche periodici, miscellanee e monografie su argomenti vari.
Nella consapevolezza che cultura, arte e grande cucina italiana sono da sempre i testimoni di quell'Italia Eccellente che ha fatto di questi settori il miglior biglietto da visita del nostro Paese, Gambero Rosso ha creato, in un’ala del piano terra dello storico edificio, la sua celebre Scuola di cucina.
All’interno del Palazzo è inoltre presente il Ristorante Branciforte. Un luogo per palati raffinati, aperto sia d’inverno che d’estate in una straordinaria cornice architettonica, che lo rende unico. Al suo interno è possibile ammirare un centinaio di pregiate maioliche, prodotte tra il Quattrocento e il Settecento da fornaci italiane, europee e del vicino ed estremo oriente.

http://lightstorage.laprovinciadicomo.it/media/2012/05/355abfa56f84810bc8b4a3ddb2a68860_medium.jpg

http://palermo.repubblica.it/images/2012/05/18/210128712-21dd03c5-91e7-4f93-8888-98911190a732.jpg

http://bonvivre.liberoreporter.eu/wp-content/uploads/PALAZZO_BRANCIFORTE3-300x200.jpg

Ricky
23-05-2012, 07:45:14
Grazie Hakon! :077:

reietto
23-05-2012, 19:52:10
Bello. :069:

Hakon
13-10-2012, 10:18:48
Palermo quinta al mondo per il cibo di strada

Secondo una classifica di Virtual Tourist pubblicata da Forbes Palermo è quinta al mondo per il migliore cibo di strada.
Vengono citati arancine, crocché, panelle, cardoni e la pizza.

http://www.forbes.com/sites/andrewbende ... reet-food/ (http://www.forbes.com/sites/andrewbender/2012/09/19/the-worlds-top-10-cities-for-street-food/)

leander
13-10-2012, 10:46:55
Palermo quinta al mondo per il cibo di strada
Sono soddisfazioni... :077:

sangiopanza
13-10-2012, 10:59:48
E il pane ca' meuza?

Daiana
15-10-2012, 22:50:38
:005: Da quel che sento in casa mia posto meritatissimo.
Ho visto anche le altre posizioni e l'Asia la fa sempre da padrona! :069:

Hakon
04-10-2014, 12:51:24
Straordinario programma di passeggiate e visite (molte in luoghi solitamente inaccessibili) per tutto ottobre con

www.leviedeitesori.it

Hakon
04-07-2015, 09:54:23
Il percorso arabo-normanno di Palermo, Monreale, Cefalù entra nella lista UNESCO del Patrimonio dell'umanità.

http://palermo.repubblica.it/cronaca/2015/07/03/news/palermo_nel_patrimonio_unesco_il_percorso_arabo_no rmanno_nella_world_heritage_list-118275295/

Hakon
20-06-2017, 17:53:47
La TOP 31 dei primati di Palermo in Italia e nel Mondo: quanti ne conosci?

1 – Il Centro Storico più grande d’Europa (Controverso, ma agli atti dell’UNESCO è tale. Se la batte con quello di Lisbona).
2 – A Palermo si trova il documento cartaceo più antico d’Europa. Si tratta della lettera bilingue (greco e arabo) di Adelasia (o Adelaide) degli Aleramici, moglie di Ruggero I, conte di Sicilia e di
Calabria.
3 – Noi abbiamo la ‘Pietra di Palermo’, giudicato il secondo più importante – dopo la stele di Rosetta – testo bilingue per la traduzione della lingua egizia.
4 – A Palermo si trova, al museo Salinas, una delle più vaste collezioni di Arte Etrusca al Mondo (collezione Bonci – Casuccini da Chiusi).
5 – Il Teatro Massimo è il primo Teatro dell’Opera d’Italia ed il terzo in Europa, secondo solo all’Opera di Parigi e al Wiener Staatsoper di Vienna.
6 – Palermo vanta alcune delle più grandi porte urbane d’Europa.
7 – La Lingua Italiana è nata a Palermo presso La Scuola Siciliana alla corte di Federico II.
8 – L’Orto Botanico di Palermo è il più grande d’Europa.
9 – Il Palmeto di Villa Bonanno è stato giudicato il più vasto d’Europa.
10 – Il Ficus Magnoloides di Piazza Marina è tra gli alberi più grandi d’Europa.
11 – Il Parco della Favorita è il più grande parco urbano d’Italia.
12 – Il Parlamento Siciliano è il parlamento più antico al mondo, insieme a quello Islandese e delle Isole Fare Oer. Nel 1130 Re Ruggero ne convoca la prima assise.
13 – Palermo fu la prima città al Mondo ad avere ben due teatri lirici.
14 – La Palazzina Cinese è l’unico edificio in Europa con il medesimo stile architettonico.
15 – I Qanat sono unici in tutta Europa, li possiamo trovare solo ed unicamente in Iran e Siria.
16 – Il soffitto ligneo della Cappella Palatina è considerato il massimo monumento d’arte islamica del pianeta.
17 – Il soffitto ligneo dell’Aula Magna del Palazzo Chiaramonte-Steri è considerato, in Europa, il massimo livello pittorico su legno d’epoca medievale.
18 – La Galleria degli Specchi del Palazzo Valguarnera-Gangi è la massima produzione d’arte barocca-rocaille d’Europa.
19 – Il lampadario di murano del salone da ballo di Palazzo Pietratagliata è il più grande d’Italia
20 – La Villa Giulia è il più antico parco urbano del Mondo aperto anche alla “plebe”.
21 – L’architettura del Castello di Maredolce è unica in Europa e la ritroviamo soltanto nei paesi del Maghreb.
23 – L’Abisso della Pietra Selvaggia, grotta carsica verticale sul monte Pellegrino, è la più estesa del Sud Italia.
24 – I graffiti delle Grotte dell’Addaura sono considerate un unicum nell’arte rupestre preistorica.
25 – Il Trionfo della Morte, oggi a Palazzo Abatellis, ispirò Picasso per la Guernica.
26 – Il trittico del Mabuse a Palazzo Abatellis è considerato uno dei massimi esempi d’arte fiamminga al Mondo.
27 – Giacomo Serpotta fu il più grande stuccatore di tutti i tempi.
28 – Il ciclo pittorico del salone di Villa Igiea di Ettore de Maria Bergler è considerato uno dei massimi esempi d’arte Liberty al Mondo.
29 – Non esistono altri esempi al mondo dei graffiti ritrovati nel Palazzo della Santa Inquisizione.
30 – La Cisterna d’Acqua nei sotterranei del palazzo Marchese è stata identificata da studiosi provenienti da Gerusalemme come il più antico e più grande bagno rituale ebraico d’Europa.
31 – Nell’osservatorio Astronomico di Palermo Giuseppe Piazzi scoprì una classe di asteroidi, chiamando il primo da lui scoperto come Cerere, adesso classificato come pianeta nano. Verrà visitato nel 2015 dalla sonda Dawn della Nasa. Inoltre nel medesimo osservatorio l’astronomo collaborò con il Piazzi alla stesura dei primissimi cataloghi stellari, e scoprì l’ammasso globulare NGC 6541, e diede il nome alle due principali stelle della costellazione del Delfino.

Zebulon
15-10-2017, 11:09:59
Giusto due-tre motivi per visitare questa città... :-). Enna a parte, la Sicilia mi manca e continuo a rimandare questo "battesimo". Mi sa che comincerò da Palermo...

leander
15-10-2017, 13:11:15
Mi sa che comincerò da Palermo...
Eccellente idea! E poi a seguire tutto il resto dell'isola. Ma... proprio TUTTO, eh...