PDA

Visualizza Versione Completa :

Yemen, il paese delle "mille e una notte"!



Ricky
23-05-2006, 07:50:04
"Per me un viaggio è un notevole investimento emotivo e per nessuna ragione vorrei tornare insoddisfatta..."
E direi che insoddisfatta, la nostra autrice ;) , non lo è stata proprio!
Andiamo a scoprire lo Yemen, tra paesaggi mozzafiato, architetture incredibili e persone eccezionali.
https://www.cisonostato.it/page.php?id=1201

poochie76
23-05-2006, 09:44:06
Brava Danibi! Il tuo viaggio e le tue foto mi hanno emozionato ;)

silviaf26
23-05-2006, 10:06:13
Eccolo il racconto finalmente!!!
Grande Daniela :077:

Daiana
23-05-2006, 17:13:37
Meravigliose le foto...appena posso leggo anche il diario! ;)

magica
23-05-2006, 22:41:42
YEMEN!! il viaggio!! la favola che diventa realta, il sogno, le forti emozioni, gli spazi, ecco cosa e stato per me lo Yemen!!

danibi
24-05-2006, 00:44:08
Magica, racconta qualche cosa del "tuo" Yemen

magica
24-05-2006, 22:07:44
ciao danibi. sono stata nello Yemen lo scorso mese di agosto
siamo partiti da Milano ed avevamo organizzato il nostro viaggio dall'Italia tramite una piccola Agenzia che ci ha prenotato in base al nostro programma, l organizzazione e (scusa gli errori. ma ti sto rispondendo da Istanbul e la tastiera e formattata in modo diverso) stata ottima
Appena arrivati a Sana siamo pertiti per Marib lasciando la visita della capitale come fuoco d artificio finale

Con la nostra jeep e il nostro austista consumatore di qat abbiamo attraversato il deserto, che io amo per il silenzio che parla e il senso di essere grandi e piccoli nel medesimo tempo, per raggiungere una citta fuori dal tempo e fuori dall immaginazione . Shibam dall esterno sembra una citta moderna con grattacieli, ma invece e di fango e ti sembra impossibile che le case torre possano resistere per secoli cosi, poi in questo mondo cosi strano e diverso dal nostro vedi venirti incontro bambini sorridenti vestiti con i nostri classici vesti della festa, pizzi e merlatti, ma strappati e pieni di terra, eppure non sono stonati in quell ambiente, sono tutti tranquilli e sorridenti e il caldo e la polvere non ti danno fastidio
Dalla sabbia poi passi al verde dell Hadramaut e poi alle citta di pietra e poi ai paesaggi mozzafiato dei villaggi di montagne con i loro dirupi profondissimi e poi Sana la citta del sogno: cosi bella da farti venire i brividi
e a quel punto cammini per la citta con il naso in aria e ogni cosa ti sembra diversa, nuova e sempre piu bella, ma poi il VIAGGIO finisce, tu ritorni, ma le emozioni e il ricordo ci sono
ti amo Yemen.... ciao
se vuoi infomazioni dettagliata scrivi

danibi
24-05-2006, 23:34:00
Ciao Magica, non cerco informazioni, ho già fatto in viaggio in quel meraviglioso Paese fuori dal tempo (il diario che hai commentato ieri si riferisce al mio viaggio) lo Yemen e la sua popolazione mi sono rimasti nel cuore e ti ho chiesto di raccontare la tua esperienza per ripercorre, attraverso i tuoi ricordi e le tue emozioni, le strade yemenite.

Come dici tu il viaggio finisce, si ritorna con tanti ricordi ed emozioni e la voglia di scambiare impressioni con chi ha fatto lo stesso percorso è irresistibile, questo a beneficio anche di chi sta per partire o di chi ci andrà più in là nel tempo.

Sana'a è stupenda, prima di partire avevo visto molte foto dei suoi palazzi di trina, non pensavo che in realtà fosse ancora più bella e soprattutto che la parte vecchia della Città fosse così estesa e ben conservata. Hai ragione nel dire che quando si gira tra i suoi numerosi vicoli si sta con il naso all'insù e le espressioni di meraviglia non finiscono mai, non si fa che ripetere:
guarda che belle finestrelle!
guarda che bei decori!
guarda che bei giochi di luce!
guarda ... guarda ... guarda ...
Di notte poi è magica, nel vero senso della parola, tutte quelle lucine colorate fanno veramente pensare alle Mille e una notte.
Anche girare tra le piccole botteghe del suq è un'esperienza intensa, i venditori non sono assillanti, le merci esposte non sono per turisti, è bello osservare i gruppi di donne velate che chiacchierano tra loro e fanno acquisti, gli artigiani che battono il ferro e lo forgiano nelle fucine come forse da noi accadeva un secolo fa. Il profumo delle spezie e di incenso, tutto appartiene ad un'altra epoca ed è bello perdersi in quella dimensione.

Magica, ora tocca a te, se non mi do' una regolata finisco col scrivere un "romanzo" e non è mia intenzione, raccontiamoci lo Yemen un po' per uno, a te la parola.

Daiana
06-09-2006, 16:10:53
Come richiesto da Danibi riporto qualche stralcio della descrizione di Sana'a dal libro delle 100 città più belle del mondo:

" La vecchia città di Sana'a è un capolavoro.
Non una delle quattromila case è uguale a un'altra.
Differiscono in altezza, i muretti dei loro giardini pensili sono diversi, per non parlare dei lavori in stucco delle loro facciate.
Ma la varietà più grande sta nelle finestre: circolari, rettangolari o ad arco.
Alcune hanno ringhiere lavorate, mentre le più vecchie non hanno neppure i vetri.
I materiali da costruzione sono la pietra naturale e i mattoni di argilla, nelle tonalità marroni degli altopiani dello Yemen.
Grazie al fatto che i muratori mantengono le stesse tecniche da secoli, Sana'a ha conservato il suo aspetto medievale."

danibi
06-09-2006, 16:22:41
Grazie Daiana sei stata carinissima!
Ero curiosa di leggere cosa si dice di quella meravigliosa città, devo dire che il giudizio del libro è fin troppo modesto, anche esagerando con le lodi su Sana'a non ci sarebbe pericolo di esagerare, è davvero una città favolosa!

PS
interessante il tuo libro, l'hai appena comprato?

Daiana
06-09-2006, 16:28:36
La descrizione continua per molto ancora...ma ovviamente non posso scrivere tutto!

Il libro lo abbiamo regalato per la festa della mamma io e mio fratello un paio di anni fa, è anche un libro fotografico con bellissime viste delle città.
Abbiamo diversi libri di questo tipo in casa perchè sono la passione di mamma, ma questo è molto particolare! :022:

Comunque l'obiettivo è visitare tutte quelle 100 città! :013: :027:

danibi
06-09-2006, 16:41:24
Adoro anch'io i libri fotografici di quel tipo, ne ho diversi sui parchi e gli animali africani, mi piacerebbe trovare anche questo delle città
scriveresti il titolo e la casa editrice nel Topic libri, sarebbe anche interessante continuare il discorso sulle 100 città, ma dove possiamo farlo?

Come sei messa con l'obiettivo?
quante te ne mancano?
ma forse si fa prima a contare quelle già visitate

Daiana
06-09-2006, 16:46:56
Vado di là! ;)

BEA
11-09-2006, 12:42:15
Yemen: rapiti 5 turisti francesi


SANA'A - Fonti governative dello Yemen hanno reso noto oggi che cinque turisti francesi sono stati rapiti da uomini armati appartenenti a clan tribali.

La fonte, che ha chiesto di non essere identificata, ha aggiunto che i cinque turisti sono stati sequestrati questa mattina nella provincia di Shabwa da membri della tribù di Abdullah. È lo stesso gruppo che l'anno scorso aveva rapito e poi rilasciato cinque tedeschi.

Solitamente le tribù che si rendono protagoniste dei sequestri chiedono in cambio del rilascio dei turisti scuole, strade e servizi migliori, oppure la liberazione di parenti o amici detenuti. Nel gennaio scorso tribù yemenite hanno sequestrato e poi rilasciato cinque turisti italiani.

Il 20 settembre lo Yemen è chiamato al voto per elezioni presidenziali e locali.

danibi
11-09-2006, 13:08:43
Purtroppo queste notizie non fanno molto bene al Paese!
So che il mio parere non potrà convincere i timorosi o gli indecisi, però, dopo aver conosciuto, di recente, l'ospitalità e la gentilezza degli yemeniti, soprattutto la tranquillità nel circolare tra monti e villaggi in completa solutidine senza incontrare alcun pericolo io ci tornerei senza nessuna paura.
I rapimenti di turisti stranieri sono "simbolici", il sequestro è l'unico strumento che quel popolo possiede per avanzare richieste come la costruzione di nuove strade o scuole, etc.
Sono stata per quasi tre settimane tra jambie (pugnali) e kalashnikov, certo le armi (era la prima volta che le vedevo così da vicino) non mi lasciano indifferente, ma per lo yemenita sono un ornamento, come per noi lo è una borsetta e per un uomo la cravatta o un telefonino, ho visto fucili "rappezzatii" con lo scotch ...
in una occasione ci è stato proposto addirittura uno scambio: un kalashnikov per un coltellino svizzero :026:

Beppe1057
12-09-2006, 19:38:31
E purtroppo sembra non sia finita con certe notizie, per mesi non se ne sente parlare poi quando uno inizia a farci un pensierino ecco che anche oggi :(
http://www.audionews.it/notizia.asp?id=160118

silviaf26
13-09-2006, 10:24:36
Daniela, questa volta non sono d'accordo con te (l'eccezione che conferma la regola? ;) )
Sono solidale con te nel sostenere di non "boicottare" il turismo in Yemen a causa di questi episodi (sono sicura anche che tu abbia ragione nella descrizione della gentilezza e ospitalità di questo popolo) ma da qui a sostenere che il rapimento (simbolico??? :013: ) sia l'unica soluzione ...

trovo ingiustificabile il sequestro qualsiasi sia il motivo e qualsiasi sia il trattamento riservato ai rapiti.

sull'uso ornamentale delle armi potrei darti ragione sul pugnale tradizionale ma con il kalashnikov lasciami nutrire qualche dubbio ...

danibi
13-09-2006, 13:23:18
Forse, dopo una visita in quel Paese, saresti meno "severa"
questo non significa che io approvi il rapimento, però ne comprendo alcune ragioni.

silviaf26
13-09-2006, 16:04:27
...questo non significa che io approvi il rapimento, però ne comprendo alcune ragioni.

non giustificare non significa non comprendere le motivazioni: anche le buone motivazioni possono produrre cattive azioni.
i principi sono validi quando diventa difficile applicarli, no?

meglio forse specificare (non vorrei che fraintendessi): non ho detto che vadano azzittiti o condannati senza appello: solo non approvo i mezzi utilizzati per farsi sentire, in pratica... non sono della scuola machiavellica :025: .

danibi
13-09-2006, 16:44:06
Non vorrei passare per quella che sostiene i rapitori, così come non essendo d'accordo con le ragioni addotte dagli americani per attaccare Afghanistan e Iraq non vuol dire che io sia pro-terrorismo, tornando allo Yemen ... noi siamo nel 21^ secolo, là le cose, in tutti i sensi, stanno più indietro, molto più indietro, se torniamo ad un secolo fa nella nostra storia non è poi così "strano" trovarci i banditi
questo, l'impressione di trovarsi in un tempo passato, è quanto si riscontra durante un viaggio nello Yemen e per questo si è meno "severi" nel giudicare

silviaf26
13-09-2006, 16:51:50
ho capito cosa intendi ;)

danibi
13-09-2006, 17:05:16
Per conoscere un po' lo Yemen c'è un americano che lo racconta in un libro molto gradevole a volte anche divertente:

In Viaggio con Mohammed
di Eric Hansen - Feltrinelli

Beppe1057
18-10-2006, 22:45:53
Sono appena rientrato dallo Yemen e che dire...ho incontrato la gente piu' ospitale, il Paese piu' sicuro, piu' coinvolgente, piu' da...mille e una notte. La nostra Italia la trovo molto piu' a rischio; andateci, possibilmente appoggiandovi a qualche agenzia locale seria come ho fatto io senza aggregarvi a gruppi numerosi, ve lo godrete in pieno e non vi deludera' mai.
Danibi la riconosci ? http://img246.imageshack.us/my.php?image=jiblaua8.jpg

danibi
18-10-2006, 23:11:01
Ciao Beppe,
sono felice di leggere la tua testimonianza, spero tu voglia raccontare qui il tuo viaggio e rassicurare chi ancora ha paura di quello splendido Paese e della sua meravigliosa popolazione.

Nella foto ci sono solo un paio di occhi dolcissimi, è difficile indovinare, ma ci provo
l'unica ragazza a volto scoperto con la quale ho avuto occasione di parlare è RIMA conosciuta a Jibla

Che giro hai fatto? cosa ti è più rimasto impresso dello Yemen?
Ti farei milioni di domande, racconta tu quello che vuoi per me è un piacere sentir raccontare

danibi
01-02-2008, 18:15:20
Alcune immagini dal mio recente viaggio in Yemen:

Sana'a, le antiche case della città vecchia sembrano fatte di biscotto e glassa

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0002-3.jpg

La principale porta di accesso alla città vecchia: Bab el Yemen

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0004-2.jpg

Uno dei tanti orti pubblici circondato da antichi palazzi

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0003-2.jpg

Kamar
01-02-2008, 18:22:55
:022: :022: :022: ma sono strepitose. sembrano un dipinto queste case.
Via, via, qua c'e' da iniziare a fare le cose serie, non vedo l'ora di fare questo viaggio :022:

Lazzo, mi serviranno 300 schedine per le foto :005:

BEA
01-02-2008, 19:00:07
Lo Yemen è sicuramente uno dei paesi più "fotografabili" del mondo :002:

La terza foto, ce l'ho anch'io ;)
(ma la palma qui mi sembra più alta :027: )

Kamar
01-02-2008, 19:01:41
La terza foto, ce l'ho anch'io ;)
(ma la palma qui mi sembra più alta :027: )
E' cresciuta :027:

danibi
01-02-2008, 22:07:44
Nello Yemen si "sparano" davvero tantissime fotografie.
Dato che quest'ultimo è stato il mio secondo passaggio mi ero ripromessa di scattare pochissime foto: impossibile!
Ovunque ci sono scorci che meritano uno scatto, per non parlare poi delle persone.
Lo Yemen è una "galleria" di figure insolite, basta sedersi da qualche parte e si vede di tutto.

@ Bea
Anche le palme invecchiano. :027:

terryble
03-02-2008, 12:21:45
Non pensavo che nello Yemen ci fossero tali gioielli di architettura, sono bellissimi questi palazzi.
E' vero che sembrano di glassa, verrebbe voglia di assaggiarli :005:

danibi
06-02-2008, 17:13:09
Ri-eccomi, dopo aver "sudato" con lo scanner, a proporvi alcune immagini.

Inizio dall'albergo di Sana'a, ricavato in una antica casa a torre nella old city

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0078-1.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0079-1.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0077-1.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0075-2.jpg

terryble
06-02-2008, 22:40:36
Mi pare una reggia più che un hotel. Meraviglia! :022:
Non è che te ne sei mangiata un pezzo prima di partire? :005:

danibi
06-02-2008, 23:33:02
@ Terry
spero che i palazzi di "biscotto e glassa" piacciano anche alla tua amica (per l'abbinamento con Socotra :022: )

Continuo con Sana'a e la sua stupefacente architettura.

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0008-3.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0006-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0011-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0020-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0058-1.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0080-1.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0081-1.jpg

BEA
07-02-2008, 10:02:16
di Sana ricordo soprattutto un particolare: le stellate più belle che abbia mai visto (magari l'ho già scritto :021: )

vista la sua collocazione a una buona altitudine e il buio pressochè totale della notte, sembra di poter toccare le stelle con mano! :022:


danibi, confermi?

danibi
07-02-2008, 11:16:46
Confermo, anche se le più belle stellate in assoluto le ho viste dalla terrazza del funduq di Shahara: remoto villaggio di montagna a quasi 3.000 metri di altezza.

Ricopio quanto avevo scritto nel diario del precedente viaggio:

"... dopo cena saliamo tutti sulla terrazza (siamo in una tipica casa a torre) ad ammirare un cielo stellato meraviglioso;
il villaggio è immerso in un buio proprio nero, lungo i vicoli e le stradine non c'è illuminazione, si vedono solo le lucine delle piccole finestre di ogni casetta, si ha l'impressione di essere in mezzo ad un grande presepe, la pace che regna su quel luogo è infinita, le stelle sono tantissime, si vede anche la via lattea, sembrano vicinissime, viene d'istinto allungare la mano per toccarle... "

In quest'ultimo viaggio è cambiato il funduq ed eravamo in compagnia di 4 carissimi amici (anzichè del gruppo di ANM conosciuto in corso di viaggio) ma il cielo stellato aveva la stessa magia di due anni prima. :022:

danibi
09-02-2008, 11:48:40
Shahara (nord Yemen)
vi si arriva percorrendo una pista impegnativa e ripida a bordo di un pick-up (i passeggeri stanno in piedi sul cassone).

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0049-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0037-2.jpg

L'attrazione principale è l'antico ponte in pietra che attraversa un profondo precipizio

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0048-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0046-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0047-2.jpg

paperella
09-02-2008, 12:21:48
Dani che posti!!!!! :022: :022: :022:
Rimango sempre più senza parole....

danibi
09-02-2008, 12:25:38
Eh si lo Yemen è un Paese che resta nel cuore. :022:

Daiana
09-02-2008, 16:43:10
Sempre bello quel ponte! :022:

pacam70
09-02-2008, 18:53:42
Sono rientrata il giorno 3 dopo aver passato un mese indimenticabile fra Yemen e isola Socotra.
Sono rimasta sorpresa oltre le mie aspettative da questo magico paese, lo YEMEN, la cordialità e l'ospitalità del suo popolo è coinvolgente e tutto dalla capitale Sana'a ai villaggi più remoti è dipinto di una forte magia.
Prima della mia partenza tanti mi hanno detto che ero pazza ad andare in un paese mussulmano e per giunta pericoloso, ora posso dare la mia testimonianza.
A diffrenza della cattiva pubblicità che gli riserva la Farnesia e altro posso solo parlarne bene, e se ci sono stati due episodi di attentati, purtroppo anche in questo angolo di Arabia Felix, Al-Qaida ha colpito, ma non va dimenticato che altri paesi con meraviglie uniche al mondo sono stati colpiti e anche paesi europei sono stati colpiti, il mio sincero parere è che oggi giorno il buono e il cattivo lo si trova in ogni angolo del mondo e se per disgrazia il proprio destino deve essere segnato con la macchia di Al-Qaida, può avvenire in ogni parte del mondo, anche nella nostra cara vecchia Europa.

danibi
09-02-2008, 19:45:30
Evviva è tornata Pacam anche sul forum.

Ehi "donna di nero vestita", hai visto chi c'è sul ponte? :027:

danibi
09-02-2008, 19:59:42
Aggiungo altre foto scattate a Shahara.
Chi ha letto il libro "Vendute" riconoscerà in queste immagini alcuni passaggi del racconto di Zana Muhsen

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0039-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0042-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0043-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0054-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0045-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0051-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0052-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0056-2.jpg

paperella
09-02-2008, 22:38:32
Quelle povere donne sono completamente coperte!!!!!!!!!!!! Hanno delle fessure solo per gli occhi vero? :013: :013: :013: Moriranno di caldo!!!!! Nei confronti dei turisti come sono? Non possono dare nessuna confidenza vero?

terryble
10-02-2008, 11:38:01
Nel libro citato da Dani le donne si coprivano in questo modo anche per difendersi dalle mosche, una cosa indecente.

Dani quei palazzi sono una cosa bellissima, sembra che sulla facciata sia stato incollato un cartone decorato :013:

pacam70
10-02-2008, 13:30:28
sinceramente, non ho affatto visto nelle donne sofferenza, anzi tutt'altro, siamo più noi donne occidentali che vediamo loro come se fossero private di chissà che cosa.
Domando: abbiamo forse più valori noi che se non andiamo in giro con 5 kg. di silicone da mettere in mostra ci sentiamo un nulla?

paperella
10-02-2008, 15:56:27
Pacam perdonami ma io non ne farei una questione di valori... fortunatamente non tutte le donne occidentali si sentono un nulla senza 5 chili di silicone e purtroppo tantissime donne vivono in alcuni paesi del mondo prive di qualsiasi dignità!
Io non sono stata in Yemen, quindi non posso giudicare, ma in alcune parti del mondo le donne vivono in condizioni davvero disagiate, ai margini della società..... :(
Mi auguro che nello Yemen questo abbigliamento sia una scelta condivisa, una tradizione e non una privazione della libertà personale ;)
Per il resto, a giudicare dalle foto di dani, deve essere veramente un paese splendido! :022:

Daiana
10-02-2008, 16:38:11
Non discuto la bellezza del paese, del resto il vostro entusiasmo è quasi contagioso! ;)
Certo che faccio fatica a credere che quelle donne scelgano liberamente e consapevolmente di vivere una vita da dietro un velo nero. E se sono loro a dirlo ci credo poco lo stesso, anche qui ci sono donne che sono plagiate a tal punto da una certa cultura maschilista che credono che se il marito le picchia è giusto.
Così come le donne che vanno in giro con 5 kg di silicone in occidente sono un'eccezione, crederei alla libera scelta se nello Yemen ci fosse una buona percentuale di donne che gira senza il viso coperto.
Sono sicura che ci sono paesi in cui la condizione della donna è peggiore, vedi Arabia Saudita, e che qualcosa si stia muovendo grazie ad una donna yemenita molto coraggiosa come Amat El Alim Alsoswa, che per prima denuncia la condizione femminile nel suo paese.
Su noidonne di qualche mese fa avevo letto un'intervista interessante:

http://www.noidonne.org/index.php?op=articolo&art=1281

http://www.emmabonino.it/press/about_emma_bonino/399

pacam70
10-02-2008, 16:46:37
Non volevo dire che in ogni paese islamico le donne sono libere, purtroppo non è così, ma volevo far capire che non è un velo che per forza debba determinare la felicità di una donna, anche io non condivido e il Corano stesso non ti dice che devi stare a viso coperto.
Lo Yemen è un paese molto conservatore e la tradizione del velo nero deriva dagli Ottomani
Girando per lo Yemen non vedi donne che non possono uscire di casa o maltrattate, giri per le città e i villaggi e la loro attività preferita è lo shopping e amano molto aquistare oro. L'abbigliamento che portano sotto al velo è molto curato nella femminilità e portano anche abiti succinti.
E' l'esatto opposto di come le vedi tu da fuori, chiuse in questa veste nera.
Sono d'ìaccordo con te che in molti paesi ci sono realtà drammatiche e che non tutte le donne occidentali vivono in base all'aspetto fisico, ma non è nemmeno giusto pensare che dietro ad un velo ci sia solo e per forza repressione.

danibi
10-02-2008, 23:25:42
Pacam ha illustrato molto bene le donne yemenite e non posso che rafforzare quanto ha scritto.

Due anni fa, dopo aver letto entrambi i libri di Zana Muhsen sono partita per lo Yemen, perchè attratta dalla sua splendida architettura, dal ponte di Shahara (per chi ancora non lo sapesse, sono vittima di "attrazione fatale" verso i ponti :002: ), dal deserto e dalla varietà di panorami, ma piuttosto irrigidita nei confronti degli yemeniti che immaginavo tutti come quelli descritti nei libri di cui sopra, provavo compassione per le donne ed un miscuglio di altri sentimenti e risentimenti.

Vedere, per la prima volta, le donne così coperte, lo ammetto, per noi, fa una certa impressione, poi però ci si "rilassa" nell'incontrarle a gruppi (giorno e notte) che chiacchierano allegramente o che fanno acquisti nel coloratissimo suq; il settore che ospita le botteghe con stoffe coloratissime, abiti di ogni genere spesso anche molto provocanti, gioielli, biancheria intima, profumi, borse, è una scoperta, c'è una folla di donne che toccano, contrattano, acquistano, è uno spasso camminare tra le vie per ammirare tanta vivacità.

Ci si stupisce (in maniera positiva) nel vedere marito e moglie che si tengono per mano, non mi vergogno a dire che pensavo che l'uomo camminasse davanti e la donna tre passi indietro.

Si resta di stucco nel sentire gli uomini parlare con ammirazione e rispetto delle proprie mogli.
Potrei raccontare decide di episodi di cui mi sono meravigliata e che mi hanno fatto abbandonare molti dei pregiudizi che mi ero costruita.

Poi quando vedo che nei villaggi remoti le donne vanno ancora a far provvista di acqua alle cisterne e trasportano i pesanti secchi sulla testa mi rattristo, ma non penso all'abito nero, provo lo stesso dispiacere che provo in Africa nel vedere le stesse scene che però hanno per protagoniste donne in abiti meno castigati e coloratissimi: è la disparità tra loro e noi che mi fa più pensare, non l'abito che ciascuna porta.

danibi
11-02-2008, 13:10:43
Donne e shopping

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0014-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0013-1.jpg

danibi
11-02-2008, 13:17:03
http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0066-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0064.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0083-1.jpg

Osservate l'audacia di questi abiti

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0065-1.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0082-1.jpg

magica
11-02-2008, 15:24:45
non riesco a vedere le foto, come si fa ad aprirle??

Daiana
11-02-2008, 15:26:38
Io le vedo senza problemi, penso sia un problema del tuo browser.

E' molto interessante questo discorso e mi piacerebbe continuare a parlarne, magari in un topic apposito per non intasare questo sulle bellezze dello Yemen. ;)

danibi
11-02-2008, 15:35:00
Ebbene, parliamone! ;)

danibi
11-02-2008, 15:44:08
In tema di abbigliamento aggiungo che abbiamo visto in diversi negozi e botteghe abiti leopardati, scollatissimi, veramente osè... "alla faccia dell'abito nero!" ci siamo detti sorridendo.

Gli abiti neri sono comunque molto elaborati, non sono tutti uguali come sembra ad una prima occhiata distratta, i tessuti innanzitutto sono leggerissimi e freschi, poi ogni abito ha una sua caratteristica: ricami, perline, inserti vari.
E' stata una bella ed "ardua" esperienza sceglierne uno insieme a Pacam, il venditore ci ha mostrato decine di abiti, uno più elaborato dell'altro, davvero cosa non facile scegliere tra tanta varietà. :002:

paperella
11-02-2008, 20:23:25
E' stata una bella ed "ardua" esperienza sceglierne uno insieme a Pacam, il venditore ci ha mostrato decine di abiti, uno più elaborato dell'altro, davvero cosa non facile scegliere tra tanta varietà. :002:

:013: :013: :013: Vi siete comprate uno di quegli abiti!!????

Comunque mi fa davvero piacere sentire che nello Yemen le donne non siano emarginate o maltrattate!!! ;)

danibi
11-02-2008, 21:28:35
Si, Pacam, che è alta e magra, ne ha comprato uno molto bello che le sta benissimo, io più bassa ed anche più in carne ho preferito rinunciare: troppo lunghi per me quegli abiti, avrei spazzato per terra! :027:

danibi
11-02-2008, 21:32:03
Accantoniamo, per il momento, le donne e passiamo all'altro sesso.

Non è carnevale ed i ragazzini non sono in maschera, questo è l'abbigliamento tradizionale yemenita, fin da piccoli tutti portano giacca, tunica e la Jambia (pugnale) in vita.

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0061-1.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0062-2.jpg

danibi
11-02-2008, 21:34:35
Nelle botteghe si trovano esposte giacche di ogni taglia, da minuscole che misurano pochi cm fino a quelle grandi da uomo, sono bellissime, vien voglia di comprarne una piccola anche se poi non si sa bene cosa farsene. :002:

paperella
11-02-2008, 21:40:36
Che carini!!!! :022:

pacam70
11-02-2008, 21:43:43
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4646.jpg

peccato che il fotografo non ha dato il meglio, l'armonia fra una donna yemenita e una italiana

paperella
11-02-2008, 21:48:49
:013: e io che pensavo che non si facessero fotografare!!!

danibi
11-02-2008, 21:49:00
Oh finalmente abbiamo Pacam e le sue foto. :022:

Ragazze, guardate anche che belle le vetrate colorate ed i decori dell'interno delle case: una meraviglia!

pacam70
11-02-2008, 22:14:45
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_2417.jpg

donne a spasso per le vie di Sana'a

pacam70
11-02-2008, 22:21:57
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_2698.jpg

donna nella zona di Mareb

pacam70
11-02-2008, 22:24:39
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_3217.jpg

bellezza yemenita a Seyun che si è mostrata a me per una foto

danibi
11-02-2008, 22:28:33
Che spettacolo questi due primi piani.
Bellissime le donne e brava la fotografa!
:022:

terryble
11-02-2008, 22:42:35
Ma il rosono più su è all'interno di una casa? bello :022:

pacam70
11-02-2008, 22:58:19
il rosone è all'interno del Dar al-Hajiar è un antico palazzo costruito nel 1786 come residenza estiva di un immam.
E' costruito su una roccia nello splendido wadi Dharhr e le vetrate all'interno sono davvero molte e molto belle.

pacam70
11-02-2008, 23:08:27
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_3226.jpg

questa foto mi piace molto

pacam70
11-02-2008, 23:11:18
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_3165.jpg

trasformata con questo splendido velo dell'Hadramawt

danibi
12-02-2008, 13:50:12
Avete visto come sta bene Pacam con abito nero e velo ricamato?

Ma quanta bella roba vecchia vedo alle spalle di Pacam e del suo "ammiratore"... :022:

terryble
14-02-2008, 22:21:17
Ma è Pacam quella nascosta sotto quel bellissimo abito tipico? proprio bello.
Ma se ne vedono in giro donne con abiti così decorati?
devo dire che fanno tutto un altro effetto così.

danibi
15-02-2008, 11:01:24
Si sotto il velo e l'abito c'è Pacam!
Le botteghe con gli abiti neri non sono per turiste, gli abiti esposti sono per le donne yemenite e osservandoli meglio (come abbiamo fatto Pacam ed io mentre sceglievamo quello che vedi nella foto) ci siamo rese conto che non sono anonimi e tutti uguali come sembra guardandoli distrattamente, ci sono abiti con splendidi ricami, altri con perline che disegnano bellissimi decori, greche ed un vasto assortimento di altre decorazioni che personalizzano ogni abito.
Poi osservando meglio le donne che li indossano si notano i particolari e si evidenzia così che, pur nel rigore del nero, c'è una certa "frivolezza" nei bottoncini, nel ricamo elaborato o nella decorazione di perline o nell'inserto, etc.

Un capitolo a parte meritano guanti, borse, veli e splendidi decori sulle mani fatti con l'hennè.

Nella old Sana'a si possono passare ore seduti su un gradino, un muretto o su una panca sorseggiando un ottimo tè speziato ad osservare il mondo che sfila davanti, si vedono personaggi e scene incredibili e si notano molti particolari, è un piacevole ed irrinunciabile passatempo.

danibi
15-02-2008, 11:06:52
Questo è un curioso gruppo di turisti pakistani, il mio primo pensiero è stato "ma non è Carnevale!" :027:

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0009-1.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0010-3.jpg

danibi
15-02-2008, 11:13:45
Personaggi vari

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0012-1.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0029-4.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0069-1.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0068-2.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0059-1.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0031-4.jpg

danibi
15-02-2008, 17:00:08
Pacam, vero che non ti offendi se pubblico una tua foto?

Guardate che scatto simpatico: Pacam dal ponte di Shahara ha immortalato noi mentre fotografavamo il ponte

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/fotografi.jpg

terryble
15-02-2008, 22:37:58
Cmq molto bello l'abito indossato da Pacam.

Dani ma perchè i pakistani ti hanno fatto pensare al carnevale? mi pare fossero meglio mimetizzati loro che il nostro stile occidentale.

danibi
15-02-2008, 22:58:36
Vedi le donne (2 foto) con mantellina e cuffietta coordinata?
Tutte mi hanno ricordato la nonna di Cappuccetto Rosso. :027:

terryble
17-02-2008, 12:23:15
Beh se la mettiamo così :002:

danibi
17-02-2008, 12:43:15
Diciamo che il look nero (delle yemenite) è più sobrio ed elegante. :002:

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0022.jpg

terryble
17-02-2008, 12:51:05
Me lo ricordo.

Ma questa che zona della città è? si vede che non ha lo sfarzo dei palazzi di 'marzapane'.

danibi
17-02-2008, 13:02:28
Sei un'osservatrice attenta! ;)
Questo è un villaggio (Amran), interamente circondato da mura, che si trova a nord di Sana'a, ci si fa una sosta prima di lasciare la "civiltà" e di salire verso le montagne ed il villaggio con il ponte di pietra.

danibi
17-02-2008, 13:05:28
Amran

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0023-3.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0027.jpg

pacam70
17-02-2008, 13:20:43
si, sono io quella sotto il bellissimo abito e quel bellissimo velo tutto ricamato è tipico dell'Hardamawt.
Sono molto belle le foto di Dani, ottima fotografa.
Le donne pakistane incontrate a Bab al Yemen ricordavano proprio la nonna di Capucetto Rosso.
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_3425.jpg

pacam70
17-02-2008, 13:28:55
è molto bello il villaggio di Amran e guarda che splendidi bambini

http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_2483.jpg

danibi
17-02-2008, 13:51:34
Pacam, finalmente eccoti con altre (bellissime) foto! :022:

Ma la contadina dell'Hadramawt ti sta salutando o sta facendo segno che non vuol essere fotografata?
sono così schive quelle donne, è una fortuna riuscire anche solo riprenderle da molto lontano.

pacam70
17-02-2008, 14:03:31
Evitava di essere fotografata.
Le ho trovate molto buffe, perchè si arrabbiano se ti vedono che le fotografi, poi prendono in mano un sasso e invece di tirartelo verso di te mirano altrove.
A noi è capitato che Mohammed si è arrabbiato con loro perchè non si volevano fare fotografare e sono bastati pochi riyal per concedersi all'obiettivo.

pacam70
17-02-2008, 14:10:01
Mi concedete anche un omaggio al fascino maschile yemenita. Questo è Mohammed il nostro drive e soprattutto un grande amico.
L'affascinante uomo arabo dagli occhi azzurri.

http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_3708.jpg

danibi
17-02-2008, 14:10:50
Questa cosa di concedersi (per uno scatto) a pagamento non è una buona abitudine, rovina la spontaneità degli incontri, preferirei che si continuasse ad avere difficoltà a fotografarle (di nascosto ed a distanza) o, se va male, a non fotografarle per niente.

A noi è capitato di vederle togliersi il cappello, senza quel caratteristico cappellone perdono la loro particolarità e loro lo sanno bene.

Certo non deve essere bello, da parte loro, sentirsi così "cacciate".

pacam70
17-02-2008, 14:13:15
Un'altra bellezza maschile yemenita Alì una guida, 21 anni.

http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_3644.jpg

danibi
17-02-2008, 14:14:34
Mi concedete anche un omaggio al fascino maschile yemenita. Questo è Mohammed il nostro drive e soprattutto un grande amico.
L'affascinante uomo arabo dagli occhi azzurri.
Detto anche Franco Nero! uno sguardo veramente penetrante. :002:

Pacam, se il titolo del tuo diario non sarà "In viaggio con Mohammed" mi rifiuterò di leggerlo.

pacam70
17-02-2008, 14:15:12
hai perfettamente ragione, ma come in tante altre parti del mondo usano la loro particolarità in cambio di denaro

pacam70
17-02-2008, 14:27:24
il titolo è senza ombra di dubbio quello, appena finirò il lavoro della scelta delle foto mi dedicherò al racconto.

Altra bellezza maschile

http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_3674.jpg

danibi
17-02-2008, 14:32:49
Bellissimi primi piani.
Hai, per caso, fotografato anche il nostro driver?

danibi
17-02-2008, 14:34:24
Alla fine hai fatto il conto di quante foto hai scattato?

pacam70
17-02-2008, 14:37:41
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_3704.jpg

danibi
17-02-2008, 14:40:03
Gli uomini di Mirka... URKA! :022:

pacam70
17-02-2008, 14:40:30
Alla fine hai fatto il conto di quante foto hai scattato?

poco più di 2900, ma avrei scattato molto di più se non avessi avuto la sfortuna della rottura del caricabatterie a Socotra

pacam70
17-02-2008, 14:43:15
mi hanno trattato da vera regina Bilquis

danibi
17-02-2008, 14:43:29
URKA... e ti sembrano poche? :013: :027:

danibi
17-02-2008, 14:45:54
mi hanno trattato da vera regina Bilquis
Altrimenti detta Regina di Saba. :027:

pacam70
17-02-2008, 15:39:36
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_5570.jpg

eccolo Abbdul!! fiero e orgoglioso di farsi fotografare in una piantagione di Khat

danibi
17-02-2008, 17:02:57
Un bel personaggio anche il "nostro" Abdul!
Ma quando e dove l'avete ritrovato?
(quella della foto non è la zona che abbiamo fatto tutti insieme)

pacam70
17-02-2008, 17:15:03
quando siamo rientrati da Socotra, Mohammed rientrava nel pomeriggio con un gruppo di turisti e perciò abbiamo visitato Thula, Hababah, Kawkaban e l'altra Shibam proprio con il caro Abdul, anche lui grande intenditore e masticatore

danibi
17-02-2008, 23:14:06
Ma dai che bello, così vi siete rivisti.
Abdul è un tipo molto pacato, rappresenta bene il popolo yemenita.
Per il resto, trovare uno yemenita che non sia masticatore di Qat è cosa davvero rara.
Che buffi che sono! :027:

pacam70
17-02-2008, 23:51:41
E' stato molto piacevole in mancanza di Mohammed avere Abdul.
Il giorno prima quando siamo rientrati a Sana'a , Mohammed ci telefonò e ci disse che rientrava il pomeriggio del giorno dopo perchè era fuori con turisti. Abbiamo sperato di passare questa mezza giornata dedicata alla visita di questi bei villaggi proprio con Abdul e così è stato.

danibi
18-02-2008, 11:50:35
Fortunati in tutto, che bello quando un viaggio si rivela perfetto in ogni senso. ;)

Datti da fare con le foto, sono curiosissima di rivedere Socotra attraverso i tuoi scatti.

terryble
18-02-2008, 22:20:10
Amran è cmq una bella cittadina, non ha lo sfarzo di Sana (non ricordo come si scrive), ma mantiene una certa dignità e storia.

Bei primi piani Pacam.

pacam70
18-02-2008, 22:38:28
Bei primi piani Pacam.[/quote]

grazie ;)

pacam70
18-02-2008, 22:40:17
tamam :077:

terryble
18-02-2008, 22:59:53
Che è, grazie in yemenita?

pacam70
18-02-2008, 23:25:24
significa bene, buono,
come sanno che sei italino subito ti sparano fuori il dito e ti dicono "tamam" oppure "kullo tamam"tutto bene, ci adorano a noi italiani, oppure ti dicono " Yemen,Italia tamam"

danibi
19-02-2008, 12:14:03
Confermo, succede proprio come ha raccontato Pacam ed è molto simpatico, riporto uno stralcio di quanto ho scritto due anni nel diario dedicato a Socotra dal titolo (guarda caso!): Kullo Tamam, Socotra!

"... i ragazzi sparecchiano e si accingono al lavaggio di piatti, pentole e stoviglie varie, operazione alla quale partecipo divertendomi parecchio, ci accucciamo nei pressi di una pozza d’acqua e molto allegramente insaponiamo le stoviglie con Ariel - detersivo per bucato a mano - sciacquiamo e rimettiamo tutto in ordine; in cambio dei miei “servigi” i ragazzi mi insegnano una serie di parole arabe e nel tipico dialetto socotrino, non ne ricordo più neppure una, purtroppo!
Una però l’ho imparata bene, da quel giorno non ho fatto altro che ripetere KULLO TAMAM (tutto bene, tutto bello)!... " :002:

Che Paese splendido, non mi stancherò mai di ripeterlo.

Pacam io con le foto avrei finito, vai avanti tu che nei hai moltissime e tutte molto, molto belle. ;)

terryble
21-02-2008, 22:34:30
Pacaaam, dove sono le foto? :002:

terryble
21-02-2008, 22:35:05
Pacaaam, dove sono le foto? :002:

danibi
22-02-2008, 12:46:56
Terry, sei forse impaziente?
:006: :027:

pacam70
22-02-2008, 13:45:04
scusatemi, ma sono un pò incasinata, ieri ho combattuto con un virus informatico e oggi devo per forza di cosa andare a riposare perchè ho il turno notturno al lavoro ed è da stamattina alle 5,30 che sono sveglia, prometto che stasera ci sarò
ciao

Kamar
22-02-2008, 13:48:39
significa bene, buono,
come sanno che sei italino subito ti sparano fuori il dito e ti dicono "tamam" oppure "kullo tamam"tutto bene, ci adorano a noi italiani, oppure ti dicono " Yemen,Italia tamam"
Allora parlano il dialetto Egiziano :002: bene a sapersi, mi sentiro' ancora di piu' a casa e li capiro' :005:

Kamar
22-02-2008, 13:49:57
yala Pacam, posta le foto :022:

Kamar
22-02-2008, 13:53:06
In questo periodo, mi ero persa un sacco di pagine delle vosttre bellissime foto e delle vostre esperienze. Sto recuperando un po', intanto mi sono guardata le foto e...la voglia di fare questo viaggio....aumenta :022:

pacam70
22-02-2008, 14:16:16
ti auguro con tutto il cuore che tu un giorno decida di fare questo viaggio e se così sarà al tuo ritorno avrai lo stesso entusiasmo perchè è veramente un bellissimo paese e la gente è il massimo

Kamar
22-02-2008, 14:19:14
Vorrei andare nel prossimo inverno, adesso non ricordo bene qual'era il periodo buono per visitare anche Socotra.
Sicuramente rinuncero' a un viaggio di mezzo, per fare questo, ma faro' volentieri questo sacrificio :)

pacam70
22-02-2008, 14:22:51
Gennaio, Febbraio e Marzo sono i periodi migliori per visitare Socotra

pacam70
22-02-2008, 14:25:00
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4618Daral-HajarWadiDhahr.jpg

questo è il bellissimo palazzo sulla roccia Dar al-Hajar

pacam70
22-02-2008, 14:30:55
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4612Daral-HajarWadiDhahr.jpg


un'altra foto del palazzo, esattamente come quella in copertina nella guida EDT

danibi
22-02-2008, 14:35:21
Ma quanto è bello 'sto palazzo! :022:

@ Kamar
Evvai, speriamo che le tue intenzioni si trasformino in FATTI! ;)

pacam70
22-02-2008, 14:39:01
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4645internodelpalazzoDaral-Haja.jpg

Il palazzo all'interno.
Fu fatto costruire nel 1786 da un immam come residenza estiva.
E' su una spettacolare roccia nel wadi Dhahr a 15 km. fuori Sana'a

danibi
22-02-2008, 14:44:15
un'altra foto del palazzo, esattamente come quella in copertina nella guida EDT
... e come quella di danibi! :006: :027:

Ce l'ho uguale, uguale. ;)

pacam70
22-02-2008, 14:47:29
un classico, tamam :077:

danibi
22-02-2008, 14:54:20
Anche la guida è uguale, solo che la mia non è "pasticciata" come la tua (ancora "rabbrividisco" al pensiero di come hai "conciato" quel volume).
:006: :027:

pacam70
22-02-2008, 15:01:37
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4119squalimercatodelpesceAl-Hud.jpg

http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4139squali.jpg

http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4155primopiano.jpg



Questo è il mercato del pesce a Al-Hudayda, sul Mar Rosso.
A me ha fatto dispiacere sapere che tutti i giorni vengono pescati in quantità veramente notevoli e ancora maggiormente in estate tutti questi squali e altri pesci.

danibi
22-02-2008, 15:15:04
Caspita, nella prima foto si vede anche uno squalo martello. :015:

danibi
22-02-2008, 15:46:52
A proposito di guide più o meno "vissute", ho aperto un nuovo sondaggio
http://www.cisonostato.com/forum_viaggi ... highlight= (http://www.cisonostato.com/forum_viaggi/viewtopic.php?t=12948&start=0&postdays=0&postorder=asc&highlight=)

Stiamo a vedere se la maggioranza degli utenti di questo forum somiglia più a te oppure a me ;) :027:

terryble
22-02-2008, 23:02:31
Ero impaziente, ma mi è partito per problemi alla connessione il secondo messaggio.

Una meraviglia il palazzo sulla roccia, sembra ci sia appoggiato. :)

Anche a me dispiace per tutti quei pesci.

danibi
25-02-2008, 18:12:56
Qat party!


http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0060-1.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0017-4.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0016-1.jpg

http://i148.photobucket.com/albums/s4/danibi/Scansione0015-2.jpg

terryble
25-02-2008, 22:57:06
Dani la panoramica della piazza con i palazzi è una cosa irreale da quanto bella è :022: sembrano davvero fatti con degli scatoloni e poi addornati.

danibi
25-02-2008, 23:02:49
Terry, invece è tutto magnificamente vero ed, inoltre, quei palazzi hanno diversi secoli.
Sana'a è davvero magica e con il buio raggiunge il suo massimo splendore. :022:

terryble
25-02-2008, 23:17:18
Non hai qualche foto di sera così mi faccio un'idea maggiore? :002:

Daiana
25-02-2008, 23:25:54
Quanti anni hanno quei palazzi?
A vederli non sembrano resistenti, eppure sono convinta che lo sono! :006:

pacam70
25-02-2008, 23:29:01
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4566Sanaadinotte.jpg

http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4564Sanaadinotte.jpg

vi stavo seguendo, per te terry

danibi
25-02-2008, 23:36:59
Brava, Pacam, sei arrivata al momento giusto con le foto notturne.

pacam70
25-02-2008, 23:40:15
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4535themagicofSanaa.jpg

http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_5740themagicofSanaabynight.jpg

Sana'a is magic!!!!!

danibi
25-02-2008, 23:42:04
@ Daiana
i palazzi hanno diversi secoli, ora non ricordo esattamente quanti (dovrei fare un ripasso sui libri e sulla guida) ma tanti, ricordo di essermi meravigliata spesso nel vedere le iscrizioni con le date "ricamate" sui palazzi più antichi.

Daiana
25-02-2008, 23:48:41
Immaginavo! Splendide, anche le foto notturne!

pacam70
25-02-2008, 23:52:53
la città di Sana'a è menzionata nella bibbia e nell'antico testamento ed è una delle città più antiche città della penisola arabica

danibi
26-02-2008, 10:55:25
Bellissime le foto di Pacam, le ho già viste (e riviste + volte) facendo scorrere i suoi foto-album, è sempre un immenso piacere rivedere attraverso i suoi scatti la straordinaria bellezza dei paesaggi e dei volti yemeniti.

Kamar
26-02-2008, 11:30:37
wowwwwwwwwwwwwwwww, di giorno e' molto bella ma di notte mi ha lasciato senza respiro :022:

Kamar
26-02-2008, 11:31:32
@ Kamar
Evvai, speriamo che le tue intenzioni si trasformino in FATTI! ;)
Credo di si :) mi sto sempre piu' intrippando in questa meta, gia' mi vedo li :005:

danibi
26-02-2008, 11:37:20
mi sto sempre piu' intrippando in questa meta, gia' mi vedo li :005:
Inshallah! ;)

danibi
26-02-2008, 11:41:00
wowwwwwwwwwwwwwwww, di giorno e' molto bella ma di notte mi ha lasciato senza respiro :022:
Di notte, con le finestrelle dai vetri colorati, le finestrelle di alabastro e quelle "ricamate", la città vecchia è un incanto, il clima è gradevole, si sta fuori volentieri fino a tardi ad ammirare lo splendore di luci che la rende ancora più magica.

Kamar
26-02-2008, 11:49:10
A sto punto sorge la domanda :
tranquillo andare da soli o meglio andare con un gruppo ? sai che io sono abbastanza matta e andrei pure da sola :002: pero' chiedo, non conoscendo il posto.

danibi
26-02-2008, 11:59:18
A Sana'a puoi andare tranquillamente sola, se poi intendi fare un tour devi appoggiarti ad un'agenzia locale, viaggeresti poi in compagnia di un driver, il problema non è tanto essere sola, ma il costo: le spese per noleggio auto - driver - benzina sarebbero esclusivamente a tuo carico.
Se tu potessi condividere le spese con un altro viaggiatore o amico/a i costi si dimezzerebbero.
Lo Yemen è un Paese molto economico, ma viaggiando soli potrebbe risultare più caro.

Kamar
26-02-2008, 12:01:04
Grazie Danibi.
vediamo un po' se in questi mesi trovo qualcuno che viene con me :)

Intanto, non so se gia' lo avete postato,. ma ho trovato questo bel sito :

http://www.visityemen.com/
:005:

danibi
26-02-2008, 12:06:38
Ti faccio un esempio...

Per l'escursione di 2 giorni a Shahara (il villaggio con l'antico ponte di pietra) il costo complessivo per 4x4 + driver + benzina + trasferimento in pick up + penottamento (2 camere) e colazione in fuduq è stato 240 USD.

Dividendo la spesa in 4 la somma spesa da me+ marito+coppia di amici è stata di 60 USD (una sciocchezza per quanto ci è stato offerto).

Pacam ed il marito, in 2 con altra auto ed altro driver (1 camera), hanno speso 220 USD, vale a dire 110 USD a testa.

Da sola l'escursione ti costerebbe 220 USD.

Queste le proporzioni, è evidente che viaggiando almeno in 2 i costi si dimezzano.

danibi
26-02-2008, 12:12:51
Sabato alla BIT di Milano c'era un bellissimo stand che ospitava lo Yemen, molti i rappresentanti yemeniti, è stato un immenso piacere fermarsi per un saluto ed a scambiare due chiacchiere.

Kamar
26-02-2008, 12:16:55
Purtroppo anche quest' anno, non sono riuscita a venire alla bit :070:

Stavo guardando avventure nel mondo, awwww, te l'ho detto che mi sta intrippando questo posto :022:

danibi
26-02-2008, 12:28:26
ANM per lo Yemen ha prezzi imbattibili.

2 anni fa abbiamo incrociato più volte un piccolo gruppo con un ottimo coordinatore, abbiamo passato 1 serata e 1 notte insieme a Shahara, poi ci siamo incontrati diverse altre volte stando insieme qualche ora o mezza giornata: ci siamo trovati benissimo con loro, un bel gruppo affiatato composto da persone diverse che non si conoscevano. Mi hanno fatto un'ottima impressione, ma è vero anche che, a volte, in gruppo non è sempre rose e fiori.

C'è da dire che lo Yemen è una meta "insolita", non è scelta a caso (con l'eccezione dei 2 che mi sono ritrovata sul gobbo a Socotra :015: ) quindi c'è una selezione naturale e potrebbe essere che il gruppo sia composto da persone "giuste".

Kamar
26-02-2008, 12:41:46
mah...vediamo, tanto ho tempo per cercare persone ed eventualmente appoggiarmi a ANM :005:

terryble
26-02-2008, 21:03:14
Pacam :022: mi stavi proprio attendendo al varcooooo!
Sono bellissime quelle foto, dire una meravaglia ormai è riduttivo.

Con quella luce i palazzi sembrano biscotti decorati con la glassa :)

danibi
26-02-2008, 23:19:36
Terry, visto che con Pacam hai successo ed ogni tuo desiderio è presto esaudito, chiedile anche qualche foto di Socotra...

mi sta facendo penare quella ragazza! :006: :027:

pacam70
03-03-2008, 16:56:04
hai!!!! la Madre Badessa mi sta tirando le orecchie, so di non essere molto presente, ma ero immersa nella selezione delle foto, ora ho finito.
Manakhah, nei monti Haraz, la si può usare come base per fare trekking di varia durata, sono luoghi incantati.
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4282ManakhaHarazArea.jpg

http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4332sunsetManakhaHarazArea.jpg

il villaggio vicino Al Hajjarah a 2400mt. interamente costruito in pietra
http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4238Al-HajjarhHarazArea.jpg

http://i249.photobucket.com/albums/gg204/pacam70/IMG_4248Al-HajjarhHarazArea.jpg

danibi
03-03-2008, 17:00:28
Esattamente in quella zona, su quei monti, S. ed io ci siamo persi.

terryble
03-03-2008, 22:35:55
Caspita che roba, viste da lontano sembrano molto semplici, anche con una loro bellezza.
Ma il particolare rende una giustizia indescrivibile, pur nella loro semplicità non si direbbe siano così lavorate.

terryble
03-03-2008, 22:36:32
Caspita che roba, viste da lontano sembrano molto semplici, anche con una loro bellezza.
Ma il particolare rende una giustizia indescrivibile, pur nella loro semplicità non si direbbe siano così lavorate.

imported_Andre72
02-05-2012, 12:38:36
Rispolvero questo "vecchio" post per cercare di raccogliere qualche info aggiuntiva su questo Paese, o anche solo sensazioni, da chi ci è stato.
Avevo aperto una discussione inerente la ricerca voli, ora che il visto di ingresso sembra essermi finalmente garantito... direi che sono pronto a partire! Oggi il mio passaporto parte per Roma, tempo dieci giorni e conto d'esser la.
Il programma, del tutto modificabile e aggiornabile, è il seguente.

Primo giorno: dedicato interamente a Change Square, cuore delle pacifiche proteste che tutt'ora proseguono.
Secondo giorno: visita nel cuore della città vecchia di Sana'a ed alla Moschea Al-Saleh.
Terzo giorno: trasferimento e visita della città di Ibb.
Quarto giorno: trasferimento e visita di Al Mahweet (o Al Mahwit).
Quinto giorno: visita dello Stone Palace.
Sesto giorno: se possibile, Governatorato del Marib e assaggio di deserto, ci terrei molto ma sembra difficile ottenere le autorizzazioni per ora.

Opinioni, idee, suggerimenti, sono sempre ben accetti!

Altro aspetto che vorrei focalizzare è l'attitudine delle persone davanti all'obiettivo e nel parlare, anziani... donne... soprattutto con queste ultime mi piacerebbe poter stabilire un contatto, giovani e donne mi attirano molto perchè simbolo della rivoluzione.
Circa il dressing code invece? Mi sembra che per noi uomini ci sia la massima libertà, non porto mai calzoni corti, ma sembra che un braccio scoperto non urti nessuno, almeno questo il mio sentore.
Grazie a chi vorrà dar seguito alle mie richieste.

danibi
03-05-2012, 18:11:41
Spero di leggere, al tuo ritorno, notizie rassicuranti.

Gli yemeniti sono molto ospitali e cordiali, non sarà affatto difficile trascorrere molto tempo con loro chiacchierando.

Per quanto riguarda l'itinerario, non credo sia possibile spingersi fino a Marib. Già all'epoca del mio primo viaggio, in quella zona vigeva una sorta di coprifuoco: dal tramonto all'alba era proibito uscire dall'albergo. Poi la zona è stata interdetta totalmente ai turisti e immagino che le cose non siano cambiate. Ma aggiornaci anche su questo.

Non ci sono regole precise sull'abbigliamento, neppure quello femminile, sta comunque al buonsenso di ciascuno non indossare indumenti scollati o abiti e pantaloncini corti. La lunghezza delle maniche non procura particolari imbarazzi in nessun caso.

imported_Andre72
04-05-2012, 07:56:05
Grazie del tuo intervento!
Non mancherò di notiziarvi in merito a questo viaggio, non vedo l'ora di immergermi in questa realtà, in queste pagine di storia antica e moderna.
Sarà bello potersi confrontare coi locali, circa Marib è come dici tu, allo stato attuale l'area è ufficialmente chiusa a tutti, vedremo...
A presto!

danibi
04-05-2012, 11:10:27
Non farti illusioni su Marib, piuttosto verifica se, con un volo interno, ti è possibile raggiungere l'Hadramaut... luoghi e personaggi d'altri tempi con le famose contadine di nero vestite e con il cappello conico, dal carattere davvero scontroso.
Il solo fotografarle da lontano è già un successo.

imported_Andre72
04-05-2012, 13:26:30
Ancora una volta grazie!
Mi piacerebbe moltissimo raggiungere l'Hadramaut ma non so se la zona sia accessibile al momento, indipendentemente da questo, vista la distanza, mi costerebbe un patrimonio non spostandomi da solo, devo sempre considerare il mio fixer e un minder che mi è stato imposto dal mio arrivo alla mia partenza.
Circa il Governatorato di Marib vediamo, sembra complicato ma non impossibile, vi terrò aggiornati!

danibi
04-05-2012, 16:02:23
un minder che mi è stato imposto dal mio arrivo alla mia partenza.

In questo non c'è nulla di nuovo, anche in tempi migliori ci si doveva affidare ad un accompagnatore locale e, in alcune tratte, era obbligatoria anche la scorta militare.
I costi, nello Yemen, non sono mai eccessivi, anzi sono proprio irrisori. Quindi se ti riesce di visitare l'Hadramaut ricorda che quella, Sana'a a parte, è la zona più spettacolare.

imported_Andre72
26-10-2012, 22:56:49
Ciao.
Purtroppo, una volta ottenuto il visto, è mancato mio papà. Oltre a questo, nello stesso tempo, mia mamma è stata ricoverata in condizioni critiche ma fortunatamente, oggi, sembra andare molto meglio. Mi dispiace nei confronti di chi rispondendo alle mie domande, mi ha visto sparire sperando di avere notizie recenti in tempi brevi su questo Paese.
Il visto aveva una durata di 60 giorni, questo mi ha ovviamente costretto a rinunciare.
Da qualche settimana ho però rifatto tutta la trafila per il visto e mi è stato ora rilasciato, morale parto domani! Ho preferito non dirlo prima... capite, no? Partenza 18:00 circa da MXP per arrivare a Sana'a alle 3:30. Gasp!
Se avrò modo cercherò di scrivervi due righe da la, eventualmente non mancherò al rientro! :051:

imported_Andre72
28-10-2012, 12:51:33
Ed eccomi arrivato a Sana'a!
Per ora ho solo fatto il tragitto dall'aeroporto all'albergo in auto questa notte e ammirato la moschea Al Saleh vista dalla finestra della stanza, per il momento ho davvero poco da raccontarvi...
L'arrivo non è stato dei più easy, sono stato trattenuto più di un'ora negli uffici della dogana, arrivare con un'attrezzatura fotografica ingombrante desta forse qualche sospetto...
Tempo mezz'oretta sarò a tavolino per pianificare la settimana e vi informerò sulle visite in programma.
Ad ogni modo mi limiterò a Sana'a e dintorni, nessuno spostamento aereo.

Daiana
28-10-2012, 15:40:53
In bocca al lupo e buon viaggio! ;)

BEA
29-10-2012, 11:04:05
Mi spiace molto, Andre.
Ora cerca di godertela e tienici al corrente.

imported_Andre72
29-10-2012, 21:16:29
Ciao e grazie!
Il Paese ed il suo popolo sono meravigliosi, mi sento molto più sicuro qui che a Milano!
Lo Yemen merita una, due... tre... e forse più visite, peccato rinunciarvi per quanto si legge in giro.
Ora sono molto stanco, per darvi i dettagli del viaggio vi chiedo di aspettare un pochino, se però avete domande o curiosità, non mancherò di rispondervi non appena possibile!

Roberta-e-Luciano
03-11-2012, 21:59:10
Grazie per gli aggiornamenti, ogni tanto entravo in questo topic per vedere se ci fossero novità, mi dispiace per quello che ti è successo. In bocca al lupo e buon viaggio.

Luciano.

imported_Andre72
05-11-2012, 12:04:48
Eccomi rientrato... anche se non si dovrebbe mai generalizzare, purtroppo devo confermarvi la pericolosità del luogo, è davvero un popolo di sequestratori!
Basteranno poche ore... ed il vostro cuore sarà rapito da questa gente!
Sono persone meravigliose, noi italiani godiamo inoltre di ottima reputazione. Non ho incrociato nessun turista od occidentale in generale, il turismo è paralizzato da circa 2/3 anni. Arrivare in questi paesini arroccati sulle montagne ed essere il solo a girarli, ti fa sentire un vero esploratore, sembri il primo a visitarli, ma quando poi qualcuno del posto ti si rivolge in italiano dicendoti che un tempo, veniva un sacco di gente, qualcosa inizia a far male.

danibi
06-11-2012, 17:52:11
Ciao Andre,
innanzitutto un abbraccio per la grave perdita.
Quando hai e tempo e voglia racconta tutto e, soprattutto, dimmi con molta sincerità se si può tornare nello Yemen perchè, se possibile, un altro giro ce lo farei molto volentieri.

puntodariete
07-11-2012, 15:52:18
Mi associo prima di tutto all'abbraccio.
E poi anche io vorrei sapere se ti senti davvero di consigliare un viaggio lì allo stato attuale, perchè lo Yemen è nella top ten dei (tantissimi) viaggi che sogno.

gp01
11-11-2012, 20:18:09
Mi associo anch'io con le condoglianze, alla grave perdita che ti ha colpito, e rimango in attesa di un po di notizie del tuo viaggio, perche sono 3 anni che cerco di andare in Yemen, ma forse la prossima primavera potrebbe essere la volta buona.
Un saluto.

imported_Andre72
12-11-2012, 17:03:16
Innanzitutto perdonate i miei tempi di risposta e grazie dei vostri messaggi.
Beh, sembra che il primo tema da affrontare sia inerente la sicurezza. Le mie sono le normali impressioni di un viaggiatore, uno che si dice sempre che "finchè non succede qualcosa, è sempre tutto tranquillo!".
Ho trovato lo Yemen un Paese sicuro, alla fine in 7 giorni ho comunque girato, e sempre via terra, tanto per tracciare un triangolo sulla mappa: Sana'a, Al-Hudayda, Tàizz, Sana'a. Non ho mai rinunciato ai miei costumi (a Peshawar fui preso a sassate dopo mezz'ora!). Le persone sono meravigliose, si fanno incontri interessanti.
Tàizz è forse un pochettino più "tesa" ma è una città a cui si può rinunciare...
Il turismo è paralizzato da ormai tre anni, è ovvio, ci sono delle zone off limit (Aden e Abyan sono occupate da Al Quaeda), ma non è una cosa che deve preoccupare, le autorità sono molto attente e mai rilascerebbero le autorizzazioni, ogni spostamento dev'essere comunque autorizzato.
Trovo che ci sia troppo allarmismo nei confronti dello Yemen, sarebbe un po' come togliersi il piacere di visitare l'Italia perchè c'è la mafia...

Sailing
12-11-2012, 17:08:14
Seguo anche io con interesse questo viaggio e sono contento sei riuscito a farlo dopo il forzato rinvio: dunque pensi che sia fattibile senza rischi? Avevi sempre una scorta quando uscivi da Sana'a?

imported_Andre72
12-11-2012, 17:39:44
No, no, no! Nessunissima scorta!!! Insieme a me c'erano l'autista, il mio fixer e un osservatore del Ministero dell'informazione, nessun'arma, tanta carta, questo sì! (le autorizzazioni da presentare ai check-point).
Armi ne ho viste lungo la strada, si festeggiava un matrimonio ad un distributore, ovviamente ci siamo fermati! Beh, qualcuno si è avvicinato chiedendomi se volevo fare una foto col suo Kalashnikov... tutto qui!

BEA
12-11-2012, 17:43:52
a me il kalashnikov volevano venderlo: non è stato facile far capire che alla dogana italiana avrei avuto qualche problema, al di là del mio totale disinteresse per le armi :006:

gp01
12-11-2012, 19:53:55
Ciao, pensi di inserire qualche foto del tuo itinerario, sopratutto di Sanaa che secondo me, e unica al mondo?
Ciao.

Mononeurone
12-11-2012, 19:58:57
a me il kalashnikov volevano venderlo: non è stato facile far capire che alla dogana italiana avrei avuto qualche problema, al di là del mio totale disinteresse per le armi :006:

Io volevo comprare il lanciarazzi...è un po' più scomodo ma in autostrada fa il fatto suo.....

Roberta-e-Luciano
12-11-2012, 23:23:33
Grazie per le preziosissime informazioni aggiornate. Pensi che sia visitabile anche il Wadi Doan e Shibam / Seyun / Tarim (Hadramout)? Ovviamente in aereo: esempio andata su Seyun e rientro da Mukalla o vice versa.

imported_Andre72
13-11-2012, 15:24:58
Sì, via aria è fattibile eccome!!! A me piacerebbe tornarci verso maggio... uhm, per ora è solo un'idea, e proprio per coprire quella zona che è davvero spettacolare!
Foto di Sana'a? Sì... basta chiedere! Le ho ancora tutte gigantissime in formato Raw ma qualche jpg lo tiro fuori.
Prima vado a rileggermi due regoline sugli allegati! :051:

Roberta-e-Luciano
13-11-2012, 22:43:36
Grazie, molto interessante... ho da parte un itinierario preparato qualche anno fa, ma mai concretizzato, che include proprio l'Hadramout ed una settimana a Socotra (comoda da Mukalla), oltre ovviamente alle escursioni attorno Sana'a. Spero di riuscire a concretizzarlo in un futuro non troppo lontano :002:

imported_Andre72
14-11-2012, 06:48:24
Te lo auguro perchè merita davvero, si respira un'aria del tutto amichevole a differenza di quello che si possa pensare leggendo in giro.
E' un viaggio che sconsiglierei ai titolari di passaporto statunitense, questo sì! Tanto per citare due episodi, a Tàizz, mentre stavamo girando un mercato, qualcuno ha iniziato ad urlarmi dietro "Merichi! Merichi!" ("Americano! Americano!), sono stato preso sotto braccio dall'osservatore che mi ha subito portato via. Nessuna tensione, ma nel caso la situazione fosse degenerata, trovarsi in un mercato colmo di gente ed esser scambiato per americano, non è il massimo, non va bene! A Sana'a invece, nella Grande Moschea, ci sono entrato perchè italiano, fossi stato americano, non mi avrebbero nemmeno fatto varcare la soglia. Tutti si accertano sulla vostra provenienza.
Soprattutto fuori città, i muri sono pieni di slogan anti-americani che a noi passano inosservati perchè scritti in arabo.
Continuerò a raccontarvi di momenti vissuti in questo Paese, lascio prima lo spazio a qualche immagine.

BEA
14-11-2012, 16:15:08
Grazie, molto interessante... ho da parte un itinierario preparato qualche anno fa, ma mai concretizzato, che include proprio l'Hadramout ed una settimana a Socotra (comoda da Mukalla), oltre ovviamente alle escursioni attorno Sana'a. Spero di riuscire a concretizzarlo in un futuro non troppo lontano :002:

E' il viaggio che ho fatto io... nel '96, OMG

Tranne Socotra che all'epoca era proprio... fuori dalle rotte.
Esperienza fantastica.

Però temo che ci vorrà parecchio tempo prima che lo Yemen diventi nuovamente visitabile in tranquillità. Già la questione sequestri non era proprio il massimo, ma ora, con tutto quello che serpeggia nel mondo arabo e le allenze e soprattutto gli interessi internazionali che sono cambiati (vedi come i vari Assad, Mubarak e co. sono stati scaricati dalla comunità internazionale), c'è poco da affidarsi alla spontanea simpatia di un popolo. Basta un facinoroso che non ti chiede il passaporto prima di tirarti una pietra in testa a rovinarti la vacanza - o la vita.

Andre72, perchè hai voluto fare questo viaggio in un periodo così difficile? Magari l'hai già detto a suo tempo ma mi è sfuggito.

Sailing
14-11-2012, 18:01:25
Ecco, infatti anche a me sentire parlare di questo episodio non mi rassicura molto. Vien da pensare che a te è andata bene, ma la gente non ragiona quando è sobillata. Temo che la sicurezza sia ancora lontana da venire, anche perchè ormai è sempre di più la gente che ce l'ha non solo con gli americani ma anche gli amici degli americani. E noi siamo considerati amici. Persino il Niger sta attraversando gravi difficoltà perchè considerato dai vicini amico degli americani.
Non vorrei che a qualcuno che comincia ad andare vada bene, poi, appena si prende un pò di confidenza scatta il problema.

puntodariete
14-11-2012, 23:39:55
Inquietante l'episodio che racconti..della serie "dagli addosso all'occidentale".
Il mio sogno rimane ancora chiuso nel cassetto a tempo indefinito...peccato.

Roberta-e-Luciano
15-11-2012, 11:15:28
Indubbiamente l'episodio non è rassicurante, ma personalmente sono piuttosto catastrofista e sono portato a credere che se deve succedere qualcosa, è sempre molto più probabile che ciò accada in casa propria. Milano sta diventando sempre più invivibile, aggressioni e furti (che tralatro restano sempre del tutto impuniti) per portarti via 50 euro sono all'ordine non del giorno ma "dell'ora" e le precauzioni che prendo per difendermi, ormai abitualmente da tempo, non sono diverse da quelle che adotto durante i viaggi nei paesi notoriamente più a rischio.

Probabilmente in Yemen nessuno ti fa del male per rubarti il cellulare, ma eventualmente potrebbe fartelo per motivi "ideologici" (non ci sono mai stato, ma questa è l'idea che mi sono fatto leggendo e visitando altri paesi del Medio Oriente). Il vero problema forse sta nel fatto che essendo attualmente una destinazione fortemente sconsigliata dalla Farnesina, non so cosa succederebbe nel caso in cui servisse assistenza o come si comporti l'assicurazione (sempre che si abbia una polizza valida per questo paese) vuoi anche per un banale incidente in macchina o per una urgenza sanitaria.

Comunque, al di la della sicurezza, tema sul quale si potrebbe discutere per giorni e giorni ognuno sostenendo le proprie tesi, mi piacerebbe continuare a sentire il racconto e vedere un po' di foto... le prime immagini sono decisamente stuzzicanti :002:

imported_Andre72
15-11-2012, 17:51:18
Rispondo a tutti! Ci provo...
Avevo scelto lo Yemen per fare un reportage sulla rivoluzione che allora era in corso, poi, a causa dei tristi eventi famigliari... dovetti rinunciare.
A settembre, nonostante non vi fosse più un progetto concreto, decisi comunque che valeva la pena farci un giro.

E' stato un episodio solo, e ripeto, nessuna tensione reale! Quando ho chiesto di quell'allontanamento rapido mi è stato detto: "se appena vediamo che la situazione può diventare potenzialmente pericolosa, anche per lo 0,1%, ti portiamo via!".
Amici degli americani? Qui risponderei ni... basti pensare che il restauro dei soffitti della Grande Moschea è affidato ad un Istituto veneto... a livello militare abbiamo ottimi rapporti... i ragazzi indossano le magliette del calcio italiano... siamo ben considerati!
Non lo considero un episodio inquietante, questo no! Potrei raccontarvi di quando mi sono trovato nell'alloggio due "negroni", uno dei quali mi ha messo subito la pistola in fronte... questo nel più tranquillo Brasile però! In Brasile mai girerei con tutta l'attrezzatura fotografica, nello Yemen puoi abbandonare li tutto che sai che nessuno toccherà nulla! Forse catastrofista anch'io perchè milanese...

BEA
15-11-2012, 18:07:58
Beh, ma se sei inviato di guerra, dillo!!! :006:

Daiana
15-11-2012, 23:03:12
Molto interessante questa discussione e belle le prime foto, ne vediamo altre volentieri! ;)

Sailing
16-11-2012, 09:16:36
Amici degli americani? Qui risponderei ni... basti pensare che il restauro dei soffitti della Grande Moschea è affidato ad un Istituto veneto... a livello militare abbiamo ottimi rapporti... i ragazzi indossano le magliette del calcio italiano... siamo ben considerati!


Eh, attenzione però, perchè i sobillatori, che ormai sappiamo essere infiltrati dappertutto, vedono gli Italiani non come restauratori di moschee, ma come Paese affiancato agli americani nelle missioni. Le magliette di calcio Italiano si vedono indossate dappertutto, dal Madagascar a Vanuatu, Dal Laos alla Libia, dall'Etiopia alla Siria. Non significa nulla, spesso sono i turisti a portarle e regalarle e in questi Paesi nessun indumento si butta. .
Poi ho constatato in giro per il ondo che dappertutto si dice che siamo ben considerati, ma vedo che dove c'è la presenza militare ci sparano addosso esattamente come agli altri!
Con questo non voglio contestare quello che dici, ci mancherebbe, ma io mi fido poco della presunta equazione a cui molti credono Italiani= brava gente. Sta diventando sempre di più un luogo comune e sempre meno considerato vero all'estero. Un tempo potevamo chiamarci fuori, come normali cittadini, dalle tensioni Internazionali. Ora non possiamo più farlo, sarebbe imprudente. Pensiero mio.
Ricordate come ce l'avevano smenata all'inizio della guerra in Iraq con la storia che noi Italiani eravamo visti bene? Fino alla strage di Nassiryia, poi i mass-media si sono dati una calmata (per fortuna,perchè a sentire le TV sembravano che TUTTI ci vedessero come degli angeli!)
D'altra parte, se ti hanno detto che appena vedono una situazione potenzialmente pericolosa ti portano via, vuol dire che la preoccupazione c'è, altrimenti non lo farebbero! Sbaglio?
Al di là di questo, comunque, io spero davvero che che il mio sia solo un velo di pessimismo, in Yemen ad essere certo che è tutto ok ci andrei anche domani! ;)
E poi se tu dici che non hai mai avuto la sensazione di essere in pericolo, forse è davvero pessimismo, mi rendo conto che i media possono influenzare anche quello che percepiamo noi da qui: mi rendo conto che un episodio a volte può essere significativo, a volte essere appunto un episodio, come dici tu, e non è neppure giusto fare di tutta l'erba un fascio.
Attendo anche io altri dettagli, interessato!

BEA
16-11-2012, 12:06:31
Sono d'accordo con Sailing.

E faccio presente che pure nel '96, durante una visita a una cittadina, dei fanatici hanno tirato pietre a me e al mio gruppo, tanto che il nostro autista ci ha rapidamente "raccolto" e fatto rientrare alla base.
Purtroppo, tra la maggioranza di gente gentile, curiosa e simpatica, in certe zone del mondo non manca chi è accecato dal proprio credo e dalla propria rabbia.

bettyblu
17-11-2012, 01:50:50
Andre, continua con il tuo racconto e le tue foto.
Cisonostata nel 2006, con il mio compagno, per un breve tour. Pochi giorni, tantissime emozioni che conservo e ricordo spesso. Volo via Istanbul. 3 notti in old Sana’a prenotate direttamente via mail (http://arabiafelix.free.fr/index.php.) Organizzai i gg successivi attraverso una piccolissima agenzia trovata passeggiando (sempre old Sana’a) chiusa (era venerdi), ma dei bambini vedendoci davanti all'ufficio ci dissero di aspettare e andarono a chiamare il titolare. Tempo 30 minuti, del tè caldo e profumato, un foglio e la mia LP e stavamo già definendo il tutto (driver, luoghi, hotels). Ma non in agenzia, eravamo nel patio di un funduq lì vicino....Ora che ci penso, Andre, Taizz è stato l’unico posto in cui Alì (il ns driver) si unì a noi durante l’escursione in città e la cena. Nessun episodio strano, ma sicuramente avrà avuto le sue buone ragioni per non lasciarci soli. Penso spesso ad un ritorno….inshallah.

imported_Andre72
17-11-2012, 08:14:49
Beh, ma se sei inviato di guerra, dillo!!! :006:
Ahahah... no, lo avrei detto! E' solo una passione in realtà, ti racconto la mia storia da viaggiatore: i primi viaggi furono nel Sud-Est asiatico, Thailandia, Laos, Vietnam, Cambogia, mi appassionai molto alle realtà tribali di quei luoghi. Finito il giro, dovevo approdare da qualche altra parte, ma dove? Fu girando un mappamondo che il mio dito cadde su Calcutta. Calcutta? E che ci vado a fare?!?! Decisi allora di vestire i panni del volontario e partii da solo lanciandomi in quest'avventura. Furono 20 giorni duri, massacranti, ma finii col lasciarci il cuore. Mi era piaciuto tendere una mano agli altri, lo feci semplicimente per curiosità e non spinto da chissà quale ispirazione. E' così che trovai un'altra opportunità in Brasile e... ci corsi! Esperienza molto più light, qui si cercava di costruire un futuro per qualcuno, in India, non potevi fare altro che accompagnare il paziente alla morte nel miglior modo possibile.
Dopo le esperienze di volontariato, passato qualche anno, faccio della fotografia un lavoro. Nulla di eccitante, quando inizi a fare foto agli ambienti di un'Azienda per un catalogo, ad un palazzo, agli arredi interni, ad installazioni pubblicitarie... insomma, un po' la passione la perdi. L'idea di fotogiornalismo mi è però sempre piaciuta, così un giorno decido di sviluppare un reportage, ci provo ma... Uhm... dove vado? Faccio un giro in centro a far due foto sull'inquinamento ed il problema del parcheggio? No... Dovevo puntare su qualcosa di insolito. Non avevo mai visitato un Paese musulmano, mi chiedevo come fosse, e poi tutto questo odio... volevo vederci più chiaro! Per cercare di capirci qualcosa scelgo Peshawar e cerco qualche argomento da sviluppare. Ne vengono fuori un villaggio di alluvionati, un campo profughi afghano, un'officina di decorazione camion, una fabbrica d'armi, alcune interviste con ex combattenti, l'incontro con un Capo tribale della Khyber Agency... Al rientro iniziai a presentare un lavoro, ma di come si costruivano i mattoni in un campo profughi, non interessava proprio a nessuno, la fabbrica d'armi invece sì! Morale riusii a piazzare questo articolo. Non sono una gran penna però, pertanto, quando ti dicono sì, interessante stai però in x battute etc... beh, diventa difficile e ti passa la voglia, non ho la capacità di sintesi, ho i miei tempi, non fa per me! Abbandonai l'idea del dover per forza tentare di vendere senza però abbandonare la passione di cercare storie nei luoghi meno battuti.
Scrivere su un Forum è comunque fare informazione, con il valore aggiunto che hai un feedback di interesse e la possibilità di sviluppare ulteriormente ogni argomento, meglio di così!

imported_Andre72
17-11-2012, 08:16:00
Molto interessante questa discussione e belle le prime foto, ne vediamo altre volentieri! ;)
Non mancherò, promesso!

imported_Andre72
17-11-2012, 08:28:23
Sailing... quel che dici è vero, è vero anche che nel mondo musulmano proprio ultimamente sta crescendo l'intolleranza nei nostri confronti.
Tornando a quel che scrivevi qualche messaggio indietro, mi sono chiesto anch'io come andrebbe se dovessero iniziare a viaggiare su e giù per il Paese pulmini colmi di turisti...
Betty, purtroppo oggi non troveresti nessuna agenzia aperta, in nessun giorno della settimana! Ci sarebbe da discutere molto anche su questo.

flafla
18-11-2012, 15:55:25
è vero anche che nel mondo musulmano proprio ultimamente sta crescendo l'intolleranza nei nostri confronti.
Perchè, da noi non sta crescendo l'intolleranza verso il mondo musulmano??? Purtroppo queste intolleranze sono reciproche e sono frutto dell'ignoranza, che però viene cavalcata dai potenti e da chi ci governa per fini economici e/o politici.
Inorridisco quando sento di paesi - che si trovano in quella parte di Italia che si definisce la più avanzata (solo economicamente, perchè culturalmente sta a zero) - in cui si fanno manifestazioni per non costruire una moschea o addirittura si da la caccia all'immigrato.
Le teste di cxxxx stanno ovunque, qui come in Yemen o altrove, purtroppo.
Ciò non toglie che non andrei volentieri in Yemen al momento, dover viaggiare con la paura o facendo stare con la paura i propri cari a casa, non mi attrae granchè.

Grazie Andre per il tuo interessante resoconto e per le foto che spero arriveranno presto! E complimenti per la tua vita ricca di esperienze umane interessanti.

imported_Andre72
19-11-2012, 16:10:53
L'unica vera certezza è che viviamo in un Mondo difficile... e come giustamente dici, tutte le agitazioni, fanno sempre leva sull'ignoranza delle persone per essere alimentate.
Ovunque ci si giri c'è sempre da inorridire... la libertà di culto è parte della nostra Costituzione, come darti torto?!?! E perchè ostacolarla? Poi guardi un altro Paese e ti incarcerano perchè sei cristiano e qualcuno sostiene che hai bestemmiato il Profeta... insomma, è un gran casino!
La minaccia che più preoccupa il viaggiatore è sostanzialmente il terrorismo, queste organizzazioni sono però ovunque. Se si abita in una grande città come Milano, il rischio esiste, eppure milioni di viaggiatori usano quotidianamente la metropolitana... per lo stesso motivo, perchè dovrebbe essere più sicura una Londra o Parigi rispetto allo Yemen?
La paura non è cosa che provi in Yemen, l'itinerario del tuo viaggio è autorizzato e seguito passo passo dalle autorità, se succede qualcosa, la responsabilità è loro. Nel caso si avesse piena libertà di movimento nel Paese allora sì, sarebbe molto diverso!
Lo Yemen andrebbe ragionato a zone, go, e no go area! In generale l'ho percepito come un Paese tranquillo e tutt'altro che estremista. Forse la mia visione è particolarmente ottimistica perchè paragono questa esperienza a quella vissuta in Pakistan, ricollegandomi a quello che diceva qualcuno precedentemente, Peshawar è uno dei pochi posti al Mondo dove non ho visto indossare magliette del nostro campionato di calcio! Li sì che ti senti un po' ingombrante...

imported_Andre72
19-11-2012, 16:39:44
Bla bla bla... ma sarà anche ora che vi porti a fare un giro.
Inizio con Dar Al-Hajar dove vi è il Palazzo simbolo simbolo dello Yemen, lo Stone Palace.

BEA
19-11-2012, 18:14:50
Grazie per la spiegazione: ora è un po' più chiaro.
Bellissime foto ;)

Che cielo blu!
E perchè facevano la danza della Jambia?

puntodariete
19-11-2012, 18:46:38
Interesante discussione, la seguo sempre con attenzione... e che atmosfere magiche nelle foto!

Sailing
19-11-2012, 19:16:47
Non riesco a vedere le foto perchè sono fuori, ma appena torno....
Sì, sono d'accordo che se ci fossero pulmini pieni di gente che girano sarebbe più facile sparare nel mucchio.
Quanto all'intolleranza dall'una e dall'altra parte ci sarebbe da scrivere libri interi, con il risultato che la maggior parte della gente non si schioderebbe di un millimetro dalla sua posizione. Purtroppo la religione riesce ad infiammare gli animi più della politica, se vengono poi mescolate, sono guai.
Purtroppo fin che ci sarà il contenzioso israele - Palestina non ne verremo mai fuori, il che è tutto dire.
Tanto per fare un banale esempio, l'altro giorno ho sentito un giornalista (ehm...., non so se merita cotanto nome, non vorrei che i pochi veri giornalisti si incaz...) dire, con aria contrita, a proposito del bombardamento per rappresaglia ai missili " Gli Israeliani hanno fatto del loro meglio per non fare vittime civili nei bombardamenti di risposta, ma non ci sono riusciti". Al che io e mia moglie ci siamo guardati increduli, abbiamo reagito allo stesso modo, senza che uno sollecitasse l'altro. Veniva da dire: ma te l'hanno detto a te personalmeente questo o ti sei bevuto la versione ufficiale? E ancora: cosa dovremmo dire visto che non ci sono riusciti, "poverini"?
A sentire lui, sembrava che fossero scoppiati in lacrime i piloti, per non essere riusciti ad evitare vittime civili.
Mah! E' solo un esempio, per dire che anche quando si riferisce un semplice fatto di cronaca, spesso si lascia trasparire da che parte stai.
Leggevo ieri un trafiletto su un giornale: se chiedete ad un Israeliano di tracciare i confini di Israele e ad un palestinese di tracciare quelli della Palestina, vi consegneranno lo stesso disegno!

Va beh, speriamo che qualcosa cambi, credo che sia dagli anni 70 che la situazione non sia così grave nei rapporti tra mondo arabo e occidentale, due sordi che si parlano.

Sailing
19-11-2012, 19:25:30
Ecco ecco, sono riuscito a vedere le foto, molto belle. Mi piace soprattutto lo stone palace visto da un pò più distante, con le automobili sotto: di solito si vede sempre il dettaglio che non riesce a rendere bene quanto si stagli sul paesaggio circostante. Bravo! :077:

imported_Andre72
19-11-2012, 20:47:15
E perchè facevano la danza della Jambia?

In quel periodo si festeggiava l'Eid, è una festa religiosa musulmana che si celebra immediatamente dopo il ramadan.
Solitamente dura un paio di giorni ma i festeggiamenti si protraggono per la settimana intera.
Danza della jambia sia al punto panoramico che allo Stone Palace... ;)

imported_Andre72
19-11-2012, 21:08:48
Purtroppo la religione riesce ad infiammare gli animi più della politica, se vengono poi mescolate, sono guai.

La politica riesce senz'altro ad infiammare gli animi... la religione no! Nessuna religione lo fa ai giorni nostri! Qualcuno riesce però a manipolarla, questo sempre per reclutare ignoranti, quegli ignoranti che oggi purtroppo terrorizzano il globo...
Circa i civili, purtroppo, sono sempre questi a rimetterci e ovunque! E' anche ovvio che poi, in alcune aree particolarmente calde, si sviluppi l'odio... tralasciando ogni credo, a livello umano, chi mai potrebbe volere tutto questo?!?!

Roberta-e-Luciano
21-11-2012, 00:31:11
Complimenti per le foto. L'architettura di quei palazzi è davvero unica ed il contesto nel quale si trovano rende il tutto come uscito da una fiaba.

imported_Andre72
21-11-2012, 08:19:59
Complimenti per le foto. L'architettura di quei palazzi è davvero unica ed il contesto nel quale si trovano rende il tutto come uscito da una fiaba.
Architettura... contesto... sì, ho un'altra bella fiaba da condividere!
Ci troviamo ad Al-Hajarah, ai più nota come Manakhah, nome del distretto in cui si trova.
Situato sui monti Haraz, è un villaggio di 500 anime costruito interamente in pietra.
Non c'è nessuno in giro, inizio a fare un paio di foto a questi palazzi di 4/5 piani costruiti sullo strapiombo. Si avvicina qualcuno:
"Cosa fai qui? E' pericoloso! Siamo tutti terroristi!" esclama in un buon inglese, il suo volto ed il suo tono sono però gentili e rassicuranti.
E' un ragazzo giovane, gli sorrido, ci presentiamo. Saputa la mia nazionalità... la nostra conversazione proseguirà in italiano. Sentirsi parlare italiano, quassù in mezzo al nulla, ha per me dell'incredibile! Manakhah, un tempo, era molto turistica, un via vai continuo di gente, ma da tre anni a questa parte, non si vede più nessuno. Oggi la zona sopravvive principalmente grazie alla coltivazione di caffè e qat ma il turismo rappresentava la fetta più importante dell'economia locale.

Daiana
21-11-2012, 08:56:36
Il contrasto tra la pietra e il blu del cielo è straordinario!

Roberta-e-Luciano
22-11-2012, 19:26:20
Che belle immagini!
Si può entrare nel paesino e passaggiare tra i vicoletti?

Boy-80
26-11-2012, 23:18:36
ho letto con interesse il tuo resoconto!lo yemen è sempre tra i miei sogni e credo che lo rimarra' per molto tempo ;) mi ha messo un po' d'ansia il tuo racconto.. ;)
le religioni sono solo dei grandi strumenti di potere,le peggiori poi sono proprio l'islam e il cristianesimo :015:
anzi io sono uno di quelli che tollera sempre meno certi comportamenti degli islamici,nn mi piace quel loro modo di imporsi, li trovo troppo aggressivi e con i paraocchi secondo me nn è la strada giusta...
i miei preferiti sono i buddisti ;) :002: :002:

flafla
29-11-2012, 16:28:06
anzi io sono uno di quelli che tollera sempre meno certi comportamenti degli islamici,nn mi piace quel loro modo di imporsi, li trovo troppo aggressivi e con i paraocchi secondo me nn è la strada giusta...
Mi sembra che di cretini con i paraocchi e tipi aggressivi ce ne siano parecchi anche tra le altre religioni. I musulmani non sono tutti come quelli che certa becera stampa e tv ci fanno vedere.
Sicuramente ci sono degli ignoranti facinorosi tra loro, ma non è che tra i cristiani, tra gli ebrei o tra gli indù non ci siano!
Concordo con te che i buddisti sono quelli che ispirano più simpatia, della serie "vivi e lascia vivere".

imported_Andre72
02-12-2012, 07:16:34
Che belle immagini!
Si può entrare nel paesino e passaggiare tra i vicoletti?
Certo che sì, obbligatorio entrarvi e farci un giro, questi villaggi hanno la caratteristica di avere un solo accesso, questo ovviamente per ragioni difensive. Si percorrono vicoli stretti che riportano a tempi lontani, ci sono case che hanno ancora le serrature in legno, le scarse condizioni di luce non mi hanno però consentito di scattare ulteriori immagini, forse giusto un paio, ma nulla di troppo eccitante. Vi porterò comunque in un altro villaggio simile ma più esteso, li sarà molto evidente come viene affrontato il problema dell'acqua.

imported_Andre72
02-12-2012, 08:19:10
anzi io sono uno di quelli che tollera sempre meno certi comportamenti degli islamici,nn mi piace quel loro modo di imporsi, li trovo troppo aggressivi e con i paraocchi secondo me nn è la strada giusta...
Mi sembra che di cretini con i paraocchi e tipi aggressivi ce ne siano parecchi anche tra le altre religioni. I musulmani non sono tutti come quelli che certa becera stampa e tv ci fanno vedere.
Sicuramente ci sono degli ignoranti facinorosi tra loro, ma non è che tra i cristiani, tra gli ebrei o tra gli indù non ci siano!
Concordo con te che i buddisti sono quelli che ispirano più simpatia, della serie "vivi e lascia vivere".
Boy-80, dove il mio racconto mette ansia? E' forse il singolo episodio durato non più di un minuto a rovinare tutto? Spero di no...
Flafla, stampa e TV non fanno altro che esporti degli eventi, in fondo è chi ascolta che ha poi la tendenza a far di tutta l'erba un fascio.
I gesti vengono compiuti da individui con due gambe, due braccia e una testa (purtroppo a volte di caxxo!). Poi c'è la razza... la religione... il pelato... quello con gli occhiali... il musulmano vero è però persona eccezionale! Ospitale, caritatevole, ottimi principi. Alcuni poi li definiscono fanatici, io li considero per lo più semplicemente osservanti nella normalità.
Ciò non toglie che gli uomini più "determinati" che ho conosciuto, sono di fede musulmana. Il discorso varia moltissimo da zona a zona, non si può generalizzare. Quelli col paraocchi belli convinti ho avuto modo di conoscerli ma non in Yemen, qui sì che potrei metterti davvero ansia coi racconti...
In certi posti o a certe persone puoi tranquillamente dire di avere un figlio fuori dal matrimonio e che non frequenti la chiesa la Domenica, in altri casi se lo fai, sei rovinato! Non sei più rispettabile, per loro se cristiano, devi essere un buon cristiano! L'ho vissuto sulla mia pelle!