PDA

Visualizza Versione Completa :

Vietnam, ho bisogno di consigli...



dmores71
25-03-2006, 11:47:10
Stiamo programmando un viaggio in Vietnam e vorrei un paio di consigli. L'idea è quella di fare il tragitto da nord a sud, prenotando il meno possibile...

1) Com'è il tempo a fine luglio/prima quindicina di agosto?
2) Viaggiare senza prenotare hotels e mezzi di trasporto è semplice come in altre parti del mondo? Ovvero, è possibile arrivare e trovare hotels in modo semplice e muoversi con autobus o treni prenotando di giorno in giorno? Esistono persone locali che ti aiutano negli spostamenti e fanno da guida (come a Bali/Lombok per esempio)?

In generale usiamo le guide Loney Planet, ma se avete altri consigli, sono i benvenuti! Grazie!

giorgessa
25-03-2006, 17:18:53
Non potevi capitare meglio! Qui nel forum ci sono molti appassionati di VietNam, che sicuramente ti daranno tutto il supporto.
Io sono stata nell'agosto del 2005 e un po' di pioggia l'ho presa ... ma, in fondo, è la stagione delle piogge ...

non avevamo prenotato nulla, non c'è nessuna difficoltà. Anzi in ogni albergo è possibilie prenotare direttamente alla reception bus, aerei, pacchetti di escursioni.
Le guide locali non mancano, stai tranquilla.
ti do solo un consiglio: fai un po' attenzione ai prezzi. Non ti fidare del primo prezzo che ti dicono, in genere è troppo alto. Fai prima un giro tra le varie agenzie locali e gli alberghi e chiedi un po' di prezzi, scegli il più basso e poi contratta di lì in giù.

Un altro consiglio: la cucina è FANTASTICA!

silviaf26
27-03-2006, 09:09:06
confermo quanto già detto da Giorgessa:

anch'io ci sono stata in agosto lo scorso anno e di pioggia ne ho presa parecchia :021: ma me l'aspettavo!!! (soprattutto al Nord del Paese)
Nessun problema a trovare alberghi & c. senza prenotazione.
Di agenzie per escursioni e pacchetti ne troverai a migliaia e ti consiglio di farti fare 3/4 preventivi prima di scegliere e ...contratta contratta contratta!!!

BEA
27-03-2006, 10:01:36
A quanto pare sono l'unica ad essere stata in Vietnam in quel periodo e non aver beccato neanche una goccia d'acqua (tranne un giorno nel delta del Mekong): caldo torrido e pressoché insopportabile.

zins
27-03-2006, 11:05:54
anch'io sono stata con Silvia... segui lei per i consigli, comunque nessun problema e la gente è molto cordiale e disponibile. Alberghi ce ne sono, una vasta scelta nelle città... quanto mi piacerebbe tornbarci! :022:

dmores71
27-03-2006, 19:19:43
Grazie a tutti per i consigli dati... certo, l'idea di fare una vacanza "bagnata" non è delle migliori... valuteremo il da farsi... rimane sicuro il fatto che se non ora, una vacanza in Vietnam la vogliamo fare... vedremo se sarà possibile in inverno...

giorgessa
28-03-2006, 09:48:39
quanto tempo hai a disposizione?

dmores71
28-03-2006, 11:11:52
L'idea era 22/23 gg, la ultima settinana di luglio e e due prime di agisto, fino al 13/14.

Itinerario totalmente aperto: da nord a sud o viceversa...

Davide

giorgessa
28-03-2006, 18:03:34
tre settimane... ne fai di cose.
hai già deciso il volo, dove atterri?

silviaf26
29-03-2006, 08:51:53
hai già letto i numerosi diari di viaggio sul Vietnam che ci sono su questo sito? Cio sono delle informazioni e degli spunti interessantissimi!

André72
14-04-2006, 13:50:45
Porto alcune mie personali idee ed esperienze vissute in Vietnam.
Non amo parlare male di persone e luoghi e sono conscio del fatto che non si può mai generalizzare, spero per questo di non creare nessuna bufera... è solo un voler condividere alcune esperienze.
Dal mio punto di vista le persone del Nord sono ben diverse da quelle del Sud, al Nord non mi sono trovato un granchè bene.
Hanoi: trattiamo il prezzo della camera a 10 USD contro i 20 iniziali, accettano, passiamo due notti, al momento del check-out ci vengono chiesti 20 USD a notte contro i 10 pattuiti, cerco di discutere ma nulla, quando hai problemi dimenticano tutti l'inglese, insisto e mi inalbero, hanno i nostri passaporti, dopo una lunga discussione sembrano accettare, il ragazzo del banco reception si infila in una porta, ci ridarà i passaporti? No, esce con una mannaia ed inizia a minacciare, quando la mia ragazza si avvicina al bancone tenta di colpirla da dietro il bancone alla gola, decido di prendere 20 USD, accartocciarli, ed infine tirarglieli in faccia per riavere i passaporti, usciamo rincorsi dal tipo con la mannaia visto che la mia ragazza aveva deciso di buttargli giù un vaso...
La gente fuori ride... solo un passante si offre di darci aiuto, chiamiamo la polizia ma niente da fare...
A questo punto vi do il nome dell'Hotel, "Prince Hotel", da evitare direi! Mi spiace perchè ci sono 2 hotel con lo stesso nome e probabilmente non hanno nulla a che spartire ma... meglio non rischiare!
Una cittadina americana di origini vietnamite si è offerta poi di aiutarci, ha chiamato lei la polizia spiegando l'accaduto, la risposta? Se vogliono si rivolgano alla loro ambasciata... in Italia, nonostante tutto, andrebbe diversamente!
Halong Bay: Dopo questa brutta avventura ci imbarchiamo per la baia, la sera, sulla barca, mentre cenavamo, hanno rovistato nella cabina, fortuna che non ci avevamo lasciato i soldi! All'appello mancano un pacchetto di sigarette, un paio di mutande della mia fidanzata ed uno zaffiro falso.
Avevamo già raccontato a tutti la nostra esperienza ad Hanoi, alla fine non abbiamo detto nulla a nessuno di quanto accaduto in barca per il timore di passare per mitomani...
Sapa: Sono un grande appassionato di minoranze etniche, la zona è molto bella ma purtroppo i villaggi si sono industrializzati, sbarra all'ingresso per pagare un pedaggio e molto attaccamento ai soldi... il Nord della Thailandia ed il Laos sono ben migliori a mio avviso, perlomeno ancora veri!
Attenzione ai conti, chissà perchè erano sempre sbagliati rispetto al listino... ovviamente mai in meno!
Dalla stazione all'aeroporto di Hanoi prendiamo un taxi, come sempre pattuiamo prima il costo della corsa.
Arrivati al casello il tassista mi dice che dobbiamo pagarlo noi... vabeh, gli chiedo quant'è, parla con la casellante e mi dice 20 (cifra d'esempio), abbasso il finestrino e chiedo di nuovo alla casellante quant'è, 20 mi risponde, le dico che però voglio la ricevuta, morale mi da la ricevuta e c'è scritto 10... pago 10, tengo la ricevuta e ce ne andiamo...
Al Sud invece tutto è filato liscissimo ed abbiamo trovato le persone decisamente più affabili.

BEA
14-04-2006, 14:42:06
Non ti preoccupare, Andrè: ti capiamo benissimo. In altri topic tutti i...vietnamiti ;) del sito hanno espresso le stesse critiche alla popolazione e hanno avuto esperienza similari.
Personalmente mi hanno creato talmente tanti problemi nel nord, che poi non sono più riuscita a rilassarmi per tutto il viaggio, tant'è che genericamente io avrei detto che sono così tutti.
Altre persone, qui, (cioè Leandro e Grazia) hanno avuto l'appoggio di una persona del luogo già conosciuto in precedenza e questo ha dato loro modo di godersi i loro viaggi in Vietnam in maniera ben diversa.

Del resto, per tutto il viaggio, ho cercato di "giustificare" il loro atteggiamento con la tragicità della loro storia e la persistente situazione difficile del paese: questo non significa che ci sia riuscita :011:

André72
15-04-2006, 08:28:31
Del resto, per tutto il viaggio, ho cercato di "giustificare" il loro atteggiamento con la tragicità della loro storia e la persistente situazione difficile del paese: questo non significa che ci sia riuscita :011:

Capisco bene che tu non sia riuscita a giustificarli... allora che dire dei cambogiani? :022: persone meravigliose con una storia non meno tragica e non meno recente...
;)

BEA
15-04-2006, 18:52:08
In effetti il vietnam è l'unico paese del sud est asiatico in cui abbia avuto problemi con la popolazione.
La Cambogia è splendida con una popolazione tenerissima: c'è da chiedersi come abbiano fatto a farsi così tanto male tra loro!

steph
21-09-2007, 12:22:27
A quanto pare sono l'unica ad essere stata in Vietnam in quel periodo e non aver beccato neanche una goccia d'acqua (tranne un giorno nel delta del Mekong): caldo torrido e pressoché insopportabile.

no darling: anch'io nell'estate del 2004, nemmeno una goccia d'acqua..... :002:

steph
21-09-2007, 12:28:23
Halong Bay: Dopo questa brutta avventura ci imbarchiamo per la baia, la sera, sulla barca, mentre cenavamo, hanno rovistato nella cabina,

ciao, ti ricordi il nome della nave? vorrei tornare in viet-nam e andare ad halong bay, magari evitando rovistamenti vari nella mia cabina, specialmente dato che sarà il mio viaggio di nozze.....
le escursioni di più gg ad halong bay si possono organizzare da là direttamente mi immagino? per lo meno, al sud era così.....c'erano decine e decine di "agenzie viaggi"

BEA
21-09-2007, 15:02:32
A quanto pare sono l'unica ad essere stata in Vietnam in quel periodo e non aver beccato neanche una goccia d'acqua (tranne un giorno nel delta del Mekong): caldo torrido e pressoché insopportabile.

no darling: anch'io nell'estate del 2004, nemmeno una goccia d'acqua..... :002:

a quanto pare, è silvia che va in giro con la nuvola sulla testa :027:

http://www.cosgan.de/images/midi/verschiedene/n025.gif


:006:

silviaf26
21-09-2007, 15:08:10
:141:

:006:

BEA
21-09-2007, 15:15:04
:027: :027: :027:

mark
21-09-2007, 15:36:05
le escursioni di più gg ad halong bay si possono organizzare da là direttamente mi immagino? per lo meno, al sud era così.....c'erano decine e decine di "agenzie viaggi"

Si, nessun problema per organizzare qualunque tipo di escursione, con qualunque mezzo e di qualunque lunghezza.
Troverai decine di "agenzie" che cercheranno di esaudire ogni tuo desiderio.
;)

steph
21-09-2007, 16:03:01
ottimo :077:

romario
26-09-2007, 12:43:32
che dire?
non è il primo che sento che non sopporta i vietnamiti
effettivamente gli episodi "mannaia" e "rovistamento della camera ad halong" sono ragionevoli motivazioni per farlo
personalemente ho adorato i vietnamiti: traffichini, materialisti, venali e sempre pronti al raggiro ma in fondo in fondo mi stavano pure simpatici (verso di noi mai nessuna violenza o furto)
come popolo mi è piaciuto, è vero che c'è sempre da lottare ma

dopo aver visto gli indiani all'opera penso siano dei dilettanti nel molestare
e rispetto a quei ritardati dei thailandesi, che in molti adorano (ed io non posso sopportare), scelgo tutta la vita i vietnamiti...loro hanno personalità...in thai dopo 2 giorni di inchini e sorrisi ebeti mi viene voglia di pagare qualcuno per mandarmi a fare in cu£o

BEA
26-09-2007, 14:34:49
beh, anche questo è un interessante punto di vista! :027: :027: :027:

Daiana
26-09-2007, 21:31:05
:013: :027: :027: