PDA

Visualizza Versione Completa :

Guide turistiche



Pagine : [1] 2

poochie76
24-02-2006, 11:35:49
Avete mai utilizzato le Cartoville Touring Club?
Una mia amica me l'ha consigliata per Praga. Lei ne ha utilizzate diverse per varie città europee.
Io sono indecisa tra questa guida e la solita beneamata LP :021:

leander
24-02-2006, 12:02:53
Escluse le Rosse delle regioni italiane che sono delle vere Bibbie, trovo che le guide TCI siano parecchio scadute negli ultimi anni. Mi spiego. Anziché rinnovarle più spesso come le Lonely o le Rough, fanno sempre nuove versioni.
Provate un po' a cercare ad es. una guida TCI di una nazione europea o regione italiana. Trovate Guida Verde, Key Guide, Guide del Sole, Guide live, Guide on the road, Geo Guide, Guide Oro, Italia Plus, Guide blu, Guide vacanze, Guide argento...
La motivazione è quella di offrire un "taglio" diverso della stessa meta, in realtà è un frammentare la materia per mettere sul mercato più prodotti.
Sono stato socio TCI dal 1978 al 2000, ma poi ho disdetto. Semberò ipercritico con un sodalizio che storicamente ha meriti indiscutibili, ma disapprovo assolutamente l'attuale politica editoriale del TCI.
Per Praga, come per tutte le capitali europee, in specie per un soggiorno breve, la Lonely è forse eccessiva, la vedo più adatta per viaggi itineranti, Paesi extraeuropei e "difficili". Trovo apprezzabili le Mondadori e le Michelin (queste ultime anche più accessibili come prezzo).

poochie76
24-02-2006, 12:04:50
Le Cartovile penso siano di nuova concezione, però non ho la certezza.
Per la LP non prendere la guida completa, bensì Il meglio di Praga.
Cmq darò un'occhiata anche alle Michelin...grazie! :)

P.S. Boicotto Mondadori :027: :006:

leander
24-02-2006, 12:08:37
Le Cartovile penso siano di nuova concezione, però non ho la certezza.

Flo, il "nuova concezione" è l'alibi con cui il TCI lancia tutti i nuovi prodotti. Si chiama marketing. :015:
Comunque la cosa migliore è vederne diverse, fare i confronti e decidere. Ovviamente! :002:

poochie76
24-02-2006, 12:10:12
Le Cartovile penso siano di nuova concezione, però non ho la certezza.

Flo, il "nuova concezione" è l'alibi con cui il TCI lancia tutti i nuovi prodotti. Si chiama marketing. :015:
Comunque la cosa migliore è vederne diverse, fare i confronti e decidere. Ovviamente! :002:

Sabato andrò in libreria (equandomai :?D?: ) e ti dirò ;)

BEA
24-02-2006, 12:16:48
Le Lp, anche se dedicate a una sola città, restano prettamente guide pratiche: per storia e cultura, senza dubbio meglio altre guide :)

poochie76
24-02-2006, 12:20:35
Grazie Bea! Per storia e cultura mi sto attrezzando da sola attraverso internet. :005:
Porterò in valigia una marea di carta :006:
Diciamo che vorrei avere una guida con cartine annesse (anche se ne ho già una) dove mi si indichino suggerimenti su itinerari, mezzi pubblici, ristoranti.

Leandro, ma sul web dove trove un elencho delle guide Michelin? :-?

silviaf26
24-02-2006, 12:43:11
in generale utilizzo LP (anche se ultimamente anche loro stanno scdendo un pò) ma esclusivamente per le parti "pratiche" (logistica, mezzi, dormire, mangiare, visti, etc....) per la parte culturale per dirla all'amercicana: LP sucks!

molto buone da questo punto di vista invece secondo me le guide Polaris

chiara292
24-02-2006, 12:56:15
Ho usato solo la LP e mi sono trovata molto bene, x la parte storica-artistica-culturale sono una fai da te! :002:

travis77
24-02-2006, 14:04:33
Anche io per la parte storico-artistica cerco info su internet.Le guide le uso per gli aspetti più pratici.Per ora ho acquistato sempre guide Routard (anche se prevedo di comprare una LP per il prossimo viaggio!)che comunque sono un ottimo compromesso e anche molto piacevoli da leggere.
Negli ultimi due viaggi ho comprato pure le cartoville del TCI (Parigi e New York).Certo non sono completissime ma sono molto pratiche per le mappe delle diverse zone di una città e utili per un primo sguardo generale e per orientarsi quando ci si muove tra una marea di informazioni!Comunque sempre da usare come integrazione ad un'altra guida o ad internet!

poochie76
24-02-2006, 14:10:13
Grazie ragazzi, mi avete chiarito un pò le idee ;)

leander
24-02-2006, 16:33:24
Comunque sempre da usare come integrazione ad un'altra guida o ad internet!

Eccolo lì. Non fa una grinza! :002:

Daiana
25-02-2006, 14:12:26
Io ne compro due o tre (a volte quattro) per ogni meta così faccio i confronti tra una e l'altra e poi ovviamente internet! :027:

poochie76
27-02-2006, 10:40:22
Sono quasi convinta di prendere la Routard per Praga: mi sembra ben fatta e la cartina è molto dettagliata.

Il meglio di Praga della LP è troppo concentrata con cartine microscopiche :026:

Daiana
27-02-2006, 15:28:56
Allora sono andata a vedere nel compartimento della mia libreria dedicato alle guide turistiche e finalmente capito qual è la LP, quale la TCI, etc...
Allora per Praga ho una LP e una City Book uscita l'anno scorso con il Corriere della Sera...integrate sono ottime!
Approfitto per chiedervi se vi risulta che esista un Routard dedicata a tutta l'Olanda...ne ho viste di Amsterdam ma non di tutta l'Olanda...nel frattempo ne due di Amsterdam e una dell'Olanda della DeA Baedeker...

Ninni77
27-02-2006, 15:34:35
Io mi trovo benissimo con le Rough ;)

poochie76
27-02-2006, 16:34:33
Effettivamente ho passato mezzora in libreria a leggere la Routard (e poi non l'ho comprata :021: ) e posso dire che mi è sembrata quella fatta meglio.

Grazie a tutti per i vs. consigli.

poochie76
27-02-2006, 16:36:52
Per Daiana: sono andata a vedere nella lista delle Routard e ho visto che esiste solo la guida per Amsterdam :(

Daiana
27-02-2006, 16:38:32
Grazie mille Flo! ;) Lo sospettavo infatti... :(

poochie76
27-02-2006, 16:42:32
Guarda tu stessa qui:

www.routard.com (http://www.routard.com)

oppure

www.touringclub.it/guide/collana.asp?ar ... Collana=59 (http://www.touringclub.it/guide/collana.asp?area=turistiche&IdCollana=59)

Daiana
27-02-2006, 16:47:55
Ok, controllato anche io...speravo magari in una nuova uscita ma niente...mi arrangerò con quella che ho! ;)

poochie76
16-03-2006, 11:09:38
Qualcuno ha mai usato la LP per la Spagna? E' valida?
Grazie ;)

silviaf26
16-03-2006, 11:30:43
io avevo la LP Barcellona. Ci siamo trovati bene anche se devo dire che non ho controllato per esempio se i ristoranti in cui siamo stati fossero segnalati anche sulla guida (avevamo utilizzato i consigli del forum e di un nostro amico che ci era già stato)
Questa volta devo fare un appunto positivo anche sulla parte culturale: gli autori questa volta avevano studiato di più, mi sembra! :027:

Daiana
16-03-2006, 12:09:22
Io con LP di Barcellona ho trovato un ristorante fantastico!!!!!!!! :022:
7Portes :005:

silviaf26
16-03-2006, 12:16:38
ci sono stata anch'io!!! :013:
:005: :077:

(non proprio a buon mercato ma a Barcellona per mangiare a cena si spende abbastanza! )

poochie76
16-03-2006, 12:19:53
Ragazze, grazie. Io però sono indecisa se prendere la guida Andalusia o Spagna Centrale e Meridionale. :021:

BEA
16-03-2006, 12:22:05
Ragazze, grazie. Io però sono indecisa se prendere la guida Andalusia o Spagna Centrale e Meridionale. :021:

Io prenderei la Grecia continentale! :027:

;)

poochie76
16-03-2006, 12:23:07
Secondo te non ho passato 40 minuti in libreria per leggermela senza neanche comprarla????? :( :( :(

BEA
16-03-2006, 12:25:48
Già che c'eri, potevi chiedere di fare qualche fotocopia! :027:

poochie76
16-03-2006, 12:28:26
Il problema è che oltre all'Andalusia farei anche un pò di costa, quindi forse meglio la guida della Spagna Centrale e Meridionale :021:

Daiana
16-03-2006, 13:19:22
ci sono stata anch'io!!! :013:
:005: :077:

(non proprio a buon mercato ma a Barcellona per mangiare a cena si spende abbastanza! )

La qualità è ottima e poi paragonato ai prezzi italiani non è così costoso...con 35€ a persona mangiammo paella e aragosta! :005:

poochie76
16-03-2006, 14:31:41
Guarderò anche le Routard:

- Spagna del Sud
- Guida Blu Spagna


...che fatica :D

leander
16-03-2006, 14:44:11
Guarderò anche le Routard:

Dai un'occhiatina anche alle Michelin, non sono per niente male.

poochie76
16-03-2006, 14:53:57
Ma sai che non le trovo??? :015:

leander
16-03-2006, 14:59:47
Ma sai che non le trovo??? :015:

Strano.
Feltrinelli?
Mondadori?

poochie76
16-03-2006, 15:00:49
Già che c'eri, potevi chiedere di fare qualche fotocopia! :027:

Non avevo visto qs intervento: pensa che ho passato mezzora a leggere Grecia Continentale ed un altro pò di tempo a sfogliarmi 2 guide su Praga.
Era il giorno in cui quella commessa mi aveva rubato 20 euro: a qualcuno dovevo pur farla pagare no? :027:

poochie76
20-03-2006, 12:43:36
Per Praga la Routard.
Per l'Andalusia ho preso la LP - Andalusia.

poochie76
08-05-2006, 14:35:54
Altra domandina: quale cartine stradali prediligete per i vs. viaggi itineranti? qualche consiglio per la Spagna?

sangiopanza
08-05-2006, 15:32:56
Per l'Andallusia ho usato la Michelin. Buona!

poochie76
08-05-2006, 15:34:57
Grazie Sangio ;)

Ninni77
08-05-2006, 15:38:17
Noi nel 2001 per tutta la Spagna abbiamo usato quella del Touring Club, fatta molto bene, con itinerari interessanti :)

sangiopanza
08-05-2006, 16:36:46
Se Flo va solo in Andalusia, non le conviene una cartina dell'intera Spagna.

Ninni77
08-05-2006, 16:43:49
Certo, mica sto dicendo di comprarla... ho solo detto che io mi ci son trovata bene ;) E c'era anche l'Andalusia, fatta anche molto bene, comunque!

Daiana
08-05-2006, 18:28:56
ho preso la guida national geographic della Spagna a 7.90€ in edicola allegata al giornale...veramente bella! ;)

barrbara
13-01-2007, 19:34:42
Qualcuno conosce le guide turistiche della Dumont?

http://www.dumont.it/Dumont001.htm

leander
13-01-2007, 22:10:08
Qualcuno conosce le guide turistiche della Dumont?

http://www.dumont.it/Dumont001.htm

Le ho sfogliate diverse volte in libreria. Io ho quella di Creta, più che altro la presi per curiosità e perché i miei amici ne avevano già altre due.
Mi pare che la loro "filosofia" sia quella di fare guide non su grandi Paesi ma su aree circoscritte, vedi le tante sulle singole isole greche (o arcipelaghi).
Sono in pratica fatte con lo stampino, dichiaratamente tascabili, tutte di 240 pagine e stesso prezzo (mi pare) 14 euro. Può essere una guida "in più", non certo quella di base per un viaggio.
Hanno tutte mete di grosso turismo, nessun Paese "difficile". Niente di extraeuropeo, a parte N.Y, Egitto, Messico e Turchia.
Lo avete capito, non le comprerò mai. Non me ne voglia il signor Dumont! :002:

barrbara
13-01-2007, 22:13:11
Grazie ;)

barrbara
14-01-2007, 17:42:52
Ritornando sulle guide Dumont, credo proprio che ne comprerò una (è l'unica collana che ne ha una dedicata all'Aquitania, non ne ho trovate altre) e poi, seguendo il tuo consiglio, Leander, la integrerò con il materiale che sto scaricando/scaricherò dal web.

valya
14-01-2007, 17:47:59
guida dumont di budapest ... leggo in rete pareri contrastanti..
secondo voi x 4 giorni può andare?
costa poco in confronto alla lonely che costa ben 24.50 euro!

barrbara
14-01-2007, 17:50:09
guida dumont di budapest ... leggo in rete pareri contrastanti..
secondo voi x 4 giorni può andare?
costa poco in confronto alla lonely che costa ben 24.50 euro!

Purtroppo non le conosco queste guide :(
Hai letto il commento di Leander?

valya
14-01-2007, 17:51:49
si ... ma volevo sapere il parre specifico sulla guida su una città... che magari è più "ristretta" e meno dispersiva che una regione...

leander
14-01-2007, 18:56:53
si ... ma volevo sapere il parre specifico sulla guida su una città... che magari è più "ristretta" e meno dispersiva che una regione...

Ti conviene sfogliarla un po' in libreria e poi decidere. In fondo sei tu che devi usarla e nessuno ti conosce come te stessa!
Riguardo le Lonely Planet, le trovo eccellenti per i viaggi itineranti in Paesi "difficili". Per le grandi città vedo preferibili quelle che danno più spazio alle eminenze storiche, architettoniche, ecc. magari anche con molto immagini (Mondadori, Peugeot, Touring, Michelin...).

valya
14-01-2007, 19:04:38
io invece con le lonely mi trovo benissimo x le città..le ho "scoperte" con barcellona e dublino ( ;) ehm...) se riesco le compro sempre...

le routard le trovo con ottime dritte ma poco "monumentose"

le michelin l'esatto opposto...

le lonely sono una giusta via di mezzo secondo me.

per brevi e intensi viaggetti ok le city book mondadori e le top ten che ho scoperto recentemente con atene e dublino.

leander
14-01-2007, 19:07:39
io invece con le lonely mi trovo benissimo x le città..le ho "scoperte" con barcellona e dora se riesco le compro sempre...

:-? dora? :-?

valya
14-01-2007, 19:11:29
ehmmm...corretto...
cmq...


ho appena trovato su qs sito
http://www.maps-store.it/artdesc.asp?id=2059

che la lonely costa 16.50 ... ma secondo me è quella non aggiornata... ora controllo in giro

valya
15-01-2007, 17:43:07
con "in viaggio" di qs mese in regalo la guida michelin della provenza.

prox guide saranno parigi e la grecia

leander
15-01-2007, 17:56:28
ho appena trovato su qs sito
http://www.maps-store.it/artdesc.asp?id=2059

che la lonely costa 16.50 ... ma secondo me è quella non aggiornata... ora controllo in giro

Attenzione! Se guardi il sito della EDT, vedrai che a gennaio 2007 esce la terza edizione, ma la dà non ancora disponibile!
http://www.edt.it/shop/dettaglio.php?isbn=9788860400680

valya
15-01-2007, 18:01:20
avevo visto...grazie! cmq sono 18 euro.. credevo peggio!

barrbara
15-01-2007, 19:26:08
Daiana, oggi ti ho pensata: all'edicola della metro ho visto un vecchio numero di Traveller (dicembre 2003, se non sbaglio) dedicato a Cuba. ;)

Volevo postare sul topic delle riviste, scusate. :012:
Appello allo Staff: qualcuno mi sposta? Grazie! ;)

Daiana
15-01-2007, 19:46:44
Grazie Barbara, se ci sarà ancora, la comprerò venerdì! :002:

leander
15-01-2007, 23:04:42
Volevo postare sul topic delle riviste, scusate. :012:
Appello allo Staff: qualcuno mi sposta? Grazie! ;)

Possiamo spostare solo un intero topic da un canale all'altro, un commento da un post all'altro no.
Copialo direttamente tu, tanto qui fastidio non dà!

travis77
25-01-2007, 16:22:49
Ciao a tutti...qualcuno mi sa consigliare una buona guida per un viaggio itinerante in Normandia e Bretagna?Grazie :)

barrbara
25-01-2007, 16:29:10
Ciao a tutti...qualcuno mi sa consigliare una buona guida per un viaggio itinerante in Normandia e Bretagna?Grazie :)

Ciao!
Io nell'estate del 2005, per lo stesso tuo viaggio, ho utilizzato una Rough Guide e mi sono trovata bene.
http://www.roughguides.it/Catalogo/dett ... 8880621726 (http://www.roughguides.it/Catalogo/dettagli.php?ISBN=8880621726)

leander
25-01-2007, 16:30:46
Ciao a tutti...qualcuno mi sa consigliare una buona guida per un viaggio itinerante in Normandia e Bretagna?Grazie :)

Per tutte le regioni della Francia, io voto Michelin!
Però sono due separate, Bretagna e Normandia. Sono limitate quanto a strutture ricettive, ma per quelle (Chambres d'hote, Logis de France, Gites de France, affittacamere, motels, vai sul sito del Turismo Francese http://it.franceguide.com/ e fatti mandare le brochures.
Oppure vai sui loro siti:
http://www.logis-de-france.fr/fr/index.htm
http://www.gites-de-france.com/fr/gites_ruraux

leander
25-01-2007, 16:31:33
Dimenticavo. Per le notizie pratiche, buona anche la Routard.

leander
25-01-2007, 16:33:26
Ecco, ci siamo sovrapposti con Barrbara. Buone anche le Rough, che sono un po' in stile Lonely Planet.

travis77
25-01-2007, 16:47:46
Ciao!
Io nell'estate del 2005, per lo stesso tuo viaggio, ho utilizzato una Rough Guide e mi sono trovata bene.
http://www.roughguides.it/Catalogo/dett ... 8880621726 (http://www.roughguides.it/Catalogo/dettagli.php?ISBN=8880621726)

Giusto...non avevo proprio pensato alle Rough guides!Passerò in libreria a darle un'occhiata!

travis77
25-01-2007, 16:51:23
Per tutte le regioni della Francia, io voto Michelin!
Però sono due separate, Bretagna e Normandia. Sono limitate quanto a strutture ricettive, ma per quelle (Chambres d'hote, Logis de France, Gites de France, affittacamere, motels, vai sul sito del Turismo Francese http://it.franceguide.com/ e fatti mandare le brochures.
Oppure vai sui loro siti:
http://www.logis-de-france.fr/fr/index.htm
http://www.gites-de-france.com/fr/gites_ruraux

Grazie Leander...da utente coscienzioso :002: quale sono, mi ero già spulciato pagine e pagine del forum e dei diari di viaggio e avevo visto i tuoi links!Dal sito del Turismo Francese mi sembra che le guide non le spediscano più...ora controllo meglio!

barrbara
25-01-2007, 16:56:06
Dal sito del Turismo Francese mi sembra che le guide non le spediscano più...ora controllo meglio!

Sì che le spediscono! Ne ho ricevute alcune proprio l'altro giorno. Non ho sottomano il link, se hai bisogno fai un fischio e controllo a casa questa sera. Io ho richiesto le brochures inviando una mail al loro indirizzo info. ;)

leander
25-01-2007, 16:56:44
!Dal sito del Turismo Francese mi sembra che le guide non le spediscano più...ora controllo meglio!

Di alcune però credo si possano scaricare in PDF.

travis77
25-01-2007, 17:03:28
Trovato...molte guide si possono direttamente scaricare in PDF.

silviaf26
25-01-2007, 17:13:07
non so se sono nel topic giusto...
sul sito del turismo irlandese ho trovato una cosa carina: per alcuni monumenti vi è una breve informativa in mp3. Si può ascoltare e si può anche scaricare.
Il dowload però è colegato ad un software (podcasts) che credo di intuire sia quello dell'IPod.
La domanda è: posso scaricare secondo voi il software anche su un lettore MP3 normale?
Oppure come funziona?

barrbara
25-01-2007, 19:10:21
Dal sito del Turismo Francese mi sembra che le guide non le spediscano più...ora controllo meglio!

Sì che le spediscono! Ne ho ricevute alcune proprio l'altro giorno. Non ho sottomano il link, se hai bisogno fai un fischio e controllo a casa questa sera. Io ho richiesto le brochures inviando una mail al loro indirizzo info. ;)

@ travis
Nel caso volessi comunque richiedere del materiale informativo (tanto non costa nulla), io ho scritto a questo indirizzo email:
info.it@franceguide.com

travis77
26-01-2007, 15:09:40
@ barrbara

Grazie ;)

barrbara
02-02-2007, 17:11:52
Milano: pubblicata Guida alle aziende agricole del Parco sud
Indica b&b, punti vendita prodotti tipici, percorsi didattici
(ANSA) - MILANO, 31 GEN - L'assessorato all'Ambiente della Provincia di Milano ha presentato la Guida alle aziende agricole del Parco Sud. La pubblicazione offre indicazioni dettagliate sulle aziende presenti nei 61 Comuni del Parco Sud di Milano, segnalando i bed and breakfast e punti di vendita diretta di prodotti tipici e naturali. Nella guida sono inoltre segnalati i percorsi didattici alla scoperta delle tradizioni rurali e le iniziative culturali o ricreative, come yoga o equitazione.

http://www.provincia.milano.it/parcosud/img/evidenza/guida%20aziende%20agricole.jpg
Dove trovarla:
http://www.provincia.milano.it/parcosud ... 0orari.pdf (http://www.provincia.milano.it/parcosud/doc/evidenza/sedi%20orari.pdf)

Kamar
02-02-2007, 20:16:13
Sapete mica qualche guiduzza on-line a gratis e magari in italiano ? :021:

Rosamb
08-02-2007, 21:07:29
Una domanda agli esperti del Touring Club ( credo Leandro e Sangio) : ho ritrovato nella libreria materna delle "guide" ( se così si possono chiamare dei libri piu grossi del formato A4 di circa 200 pag. ognuno ) del TCI degli anni 30 su varie regioni italiane ( hanno la copertina azzurrina) appartenute , credo , a mio nonno materno ( da qualcuno avrò ereditato la passione per i viaggi no? :) )
Mi chiedevo se potessero avere un valore economico...

leander
08-02-2007, 21:58:19
Ho capito quali dici. Sono comunque da conservare, a prescindere dall'eventuale valore economico. Per quello sarebbe meglio rivolgersi per una stima a una libreria antiquaria, a Napoli non mancheranno.
Io ne ho una del 1940 "ITALIA MERIDIONALE E INSULARE - LIBIA", rilegata con copertina color vinaccia, formato circa 12x16, finita in casa dei miei non so da dove, visto che di sicuro non l'avevano comprata per fare un viaggio da quelle parti!
Eccola. Notare l'"italianizzazione" del TCI in "Consociazione Turistica Italiana", tipica dell'era fascista.
https://www.cisonostato.it/photos/10/1093/full/1001093201.jpg

etta
08-02-2007, 22:48:52
Anche qualche socio touring potrebbe essere interessato all'acquisto pertanto onsiglio di contattare un console touring della tua città magari tramite la succursale.

Etta :107:

Kamar
12-02-2007, 21:15:05
con "in viaggio" di qs mese in regalo la guida michelin della provenza.

prox guide saranno parigi e la grecia
Escono ancora le guide con questa rivista ?

luke412
20-02-2007, 17:13:56
Ciao a tutti...qualcuno mi sa consigliare una buona guida per un viaggio itinerante in Normandia e Bretagna?Grazie :)

Quando visito la Francia mi affido sempre (ma spesso non da sole) alle Routard. Anche per quel viaggio ho usato la routard e mi sono trovato bene anche se avendo unito almeno 3 guide originali in un'unica pubblicazione hanno fatto un po' di sintesi.
per il resto, come atmosfera, 'colore', curiosità e spirito "on the road" le routard sono buone. come dettagli e cartografie lasciano a desiderare. per questo è utile abbinarle ad una lonely planet o michelin (in francia).
saluti.

travis77
20-02-2007, 18:37:10
Ciao a tutti...qualcuno mi sa consigliare una buona guida per un viaggio itinerante in Normandia e Bretagna?Grazie :)

Quando visito la Francia mi affido sempre (ma spesso non da sole) alle Routard. Anche per quel viaggio ho usato la routard e mi sono trovato bene anche se avendo unito almeno 3 guide originali in un'unica pubblicazione hanno fatto un po' di sintesi.
per il resto, come atmosfera, 'colore', curiosità e spirito "on the road" le routard sono buone. come dettagli e cartografie lasciano a desiderare. per questo è utile abbinarle ad una lonely planet o michelin (in francia).
saluti.

Grazie Luke...nel frattempo avevo già comprato la routard!Mi sembra ben fatta (come del resto tutte le altre che avevo preso per altre destinazioni)!Adesso non resta che provarla sul campo! ;)

barrbara
27-02-2007, 20:18:47
Non sono vere e proprie guide, ma ci tengo a segnalarvi gli ultimi opuscoli messi on line su FranceGuide, il sito ufficiale del turismo francese:

PARIGI E IL NORD: Parigi, Ile-de-France, Piccardia, Nord-Pas de Calais

EST: Borgogna, Franca Contea, Champagne-Ardenne, Alsazia, Lorena

FRANCIA OCCIDENTALE: Normandia, Bretagna, Loira Atlantica, Valle della Loira, Poitou-Charentes

SUD OVEST: Aquitania, Midi-Pirenei

CENTRO: Limosino, Alvernia

SUD EST *1: Rhône-Alpes

SUD EST 2: Linguadoca-Rossiglione, Provenza Alpi Costa Azzurra, Riviera Costa Azzurra

CORSICA

OLTREMARE: Guadalupa, Martinica, La Guyana, La Réunion, Mayotte, Tahiti e la Polinesia Francese, Nuova Caledonia

VACANZE A TEMA: Patrimonio Culturale, Turismo in Città, Montagna, Giovani, Turismo Fluviale, Benessere, Immersioni, Golf

DOVE ALLOGGIARE: Hotel, Bed & Breakfast, Castelli, Gîte, Chambre d'Hôtes

COSA MANGIARE: Specialità enogastronomiche di tutte le regioni francesi

INFORMAZIONI PRATICHE: Contatti, Come arrivare, Come spostarsi

http://it.franceguide.com/opuscoli/home.html?NodeID=409

leander
27-02-2007, 21:27:38
Magnifico sito!
Un esempio di come dovrebbe essere il portale turistico ufficiale di un Paese.

barrbara
28-02-2007, 08:59:36
Magnifico sito!
Un esempio di come dovrebbe essere il portale turistico ufficiale di un Paese.

E' vero, FranceGuide è fatto molto bene.

barrbara
01-03-2007, 19:49:58
Domani con il Corriere della Sera c'è la guida DOVE della Toscana.

barrbara
01-03-2007, 20:15:29
Prossime uscite Lonely Planet - marzo 2007

Barcellona (ed. 5)
Parigi (ed. 7)
Madrid (ed. 3)
Yucatan (ed. 6)
Cuba (ed. 4)
Sud Pacifico e Micronesia (ed. 1)
Costa Rica (ed. 6)
Singapore 2 - Il meglio di
Maldive (ed. 5)
Niger e Mali, Mauritania, Burkina Faso (ed. 5)
Senegal, Capo Verde, Gambia, Guinea, Guinea Bissau, Sierra Leone, Liberia (ed. 5)
Costa d'Avorio, Ghana, Togo, Benin, Nigeria, Camerun (ed. 4)
Etiopia e Eritrea (ed. 3)
Sudafrica, Lesotho e Swaziland (ed. 5)

lavale
02-03-2007, 11:42:19
Una domanda agli esperti del Touring Club ( credo Leandro e Sangio) : ho ritrovato nella libreria materna delle "guide" ( se così si possono chiamare dei libri piu grossi del formato A4 di circa 200 pag. ognuno ) del TCI degli anni 30 su varie regioni italiane ( hanno la copertina azzurrina) appartenute , credo , a mio nonno materno ( da qualcuno avrò ereditato la passione per i viaggi no? :) )
Mi chiedevo se potessero avere un valore economico...

non so se hanno valore economico (e non sono esperta del Touring Club), ma mi sembra che su quasi tutti i numeri della rivista ci siano annunci di lettori che collezionano le "antiche" guide.
Se a casa ho qualche numero controllo e ti faccio sapere

ciao
vale

sangiopanza
02-03-2007, 12:43:42
Beh, sono vecchio, ma non così tanto. :002:
Credo che, come dice Lavale, le richieste sulla rivista del Tourng, o su e.Bay, come nei mercatini di antiquariato e nelle librerie e bancarelle che vendono libri usati il mercato ci sia.

Vivi
02-03-2007, 12:44:11
Prossime uscite Lonely Planet - marzo 2007

Barcellona (ed. 5)
Parigi (ed. 7)
Madrid (ed. 3)
Yucatan (ed. 6)
Cuba (ed. 4)
Sud Pacifico e Micronesia (ed. 1)
Costa Rica (ed. 6)
Singapore 2 - Il meglio di
Maldive (ed. 5)
Niger e Mali, Mauritania, Burkina Faso (ed. 5)
Senegal, Capo Verde, Gambia, Guinea, Guinea Bissau, Sierra Leone, Liberia (ed. 5)
Costa d'Avorio, Ghana, Togo, Benin, Nigeria, Camerun (ed. 4)
Etiopia e Eritrea (ed. 3)
Sudafrica, Lesotho e Swaziland (ed. 5)

ma di solito c'è tanta differenza tra un'edizione e quella successiva? Io ho preso poco tempo fa parigi...la riprendo nuova?

lavale
02-03-2007, 12:49:02
ma di solito c'è tanta differenza tra un'edizione e quella successiva?

no



Io ho preso poco tempo fa parigi...la riprendo nuova?

assolutamente no!
molte cose sono sicuramente rimaste uguali (la maggior parte), molte altre cambiano troppo in fretta per una guida (per esempio, i consigli sui locali, sui negozi...)
tra l'altro la nuova versione delle lonely planet non mi piace per niente. E' destinata a un pubblico con un budget più alto, quindi anche quelle indicate come sistemazioni economiche sono in realtà carucce. magari posti particolari, e con un buon rapporto qualità prezzo, ma non particolarmente economici.

ciao
vale

Elysapaola
05-03-2007, 15:14:42
ho fatto un giro in libreria per la nuova edizione sullo yucatan ma non e' ancora arrivata :(

poochie76
06-03-2007, 13:25:43
Per il Portogallo quale guida mi consigliate?

Daiana
06-03-2007, 17:36:16
I miei hanno usato la DeAgostini perchè ha anche la cartina stradale allegata.
Oggi in libreria ho sfogliato anche la Lonely Planet del Portogallo!

P.s. Oggi ho acquistato 2 nuove guide, sperando che mi portino fortuna e mi facciano concretizzare il viaggetto che ho in mente, non vedo l'ora di dirvelo, ma per scaramanzia aspetto che sia deciso! ;)

poochie76
07-03-2007, 13:32:57
Ho comprato la Lonely: ormai sono abituata alla sua impostazione :002:
In più mi son presa un bel dizionarietto di portoghese: ma sarà così difficile? :-?

Daiana, dimmelo piano piano ok? :025:

Elysapaola
07-03-2007, 13:47:53
dai daiana diccelo!!! :002:

Ninni77
07-03-2007, 15:32:02
Un aiutino Daià :)

Daiana
07-03-2007, 19:25:26
Per colpa del fotoalbum pubblicato da Ely non ho saputo resistere e ho dovuto "sputare il rospo"! :025:
Adesso speriamo che non mi porti sfiga da sola e riesco ad andarci! :002:

valya
07-03-2007, 19:28:20
noooooooooo dove lo hai "sputato" ????? voglio saperlo anche io!!!!!

Daiana
07-03-2007, 19:32:07
Cerca cerca Valya! :025:
Ragazzi se sapevo di creare tutte queste aspettative non ve lo avrei mai detto! :027:

valya
07-03-2007, 19:46:04
daiiiiiiiiiiiii...devo preparare la cena..non posso setacciare il forum!!!!!!

valya
07-03-2007, 19:53:25
trovato!!!!!!!!!!
certo che vai proprio dietro l'angolo!!!

simoil4
07-03-2007, 20:05:53
epperò! che metona!!!!

Daiana
07-03-2007, 20:15:30
trovato!!!!!!!!!!
certo che vai proprio dietro l'angolo!!!

Giusto per la scaramanzia non direi che VADO quanto che provo ad andare! :002:

poochie76
08-03-2007, 08:58:28
e per chi non ha tempo di trovare l'album? :027:

Kamar
08-03-2007, 09:22:31
Ma quanti segreti, che faciamo la ricerca del tesoro nascosto ?
Daia', dillo senza farci leggere tutto il forum :027:

Kamar
08-03-2007, 10:21:21
Ti ho beccato birbantella ;) wow, bellissimo :022:

Vivi
08-03-2007, 13:02:37
posso saperlo anch'io???

Daiana
08-03-2007, 21:20:30
Malesia! :025:
Vi ripeto per ora è un progetto, quando avrò il biglietto in mano allora potrò dire che è la mia meta per le prossime vacanze! ;)

Vivi
09-03-2007, 10:27:21
bellissimo daiana!!! :022:

ma che siete nababbi a fare tutti sti viaggi??? :013: :021:

valya
23-03-2007, 20:54:42
da oggi con PANORAMA ci sono le GUIDE ROSSE del TOURING delle REGIONI d' ITALIA

oggi a solo 1 euro quella della Liguria
poi...
30/3 ROMA
6/4 FIRRENZE E PROVINCIA
13/4 VENEZIA
20/4 UMBRIA
27/4 SICILIA
4/5 TOSCANA
11/5 NAPOLI E DINTORNI
18/5 EMILIA ROMAGNA
25/5 VENETO
1/6 LAZIO
8/6 TORINO E VALLE D'AOSTA
15/6 MILANO
22/6 PUGLIA
29/6 SARDEGNA
6/7 CAMPANIA
13/7 LOMBARDIA
20/7 PIEONTE
27/7 TRENTINO ALTO ADIGE
3/8 FRIULI VENEZIA GIULIA
10/8 BASILICATA E CALABRIA
17/8 ABRUZZO E MOLISE
24/8 MARCHE

Vivi
24-03-2007, 10:45:05
grazie valya!
ma io, nella mia beata ignoranza, vorrei sapere la differenza tra le guide verdi e quelle rosse.
qlc mi illumina, grazie? :002:

Hakon
24-03-2007, 14:30:12
Per le MICHELIN le guide verdi sono quelle turistiche e le rosse sono quelle di alberghi e ristoranti. Le rosse del TCI, quelle di cui si parla, sono considerate repertorio ufficiale dei BB.CC. e AA. dal ministero, essendo molto dettagliate nella catalogazione e descrizione. Le verdi, dette anche guide rapide, sono più agili e sommarie nelle descrizioni e abbinano anche itinerari automobilistici e indicazioni turistiche.

Vivi
25-03-2007, 16:38:01
grazie hakon :)

ankh
28-03-2007, 13:06:51
tra una guida verde touring club e una guida rough guides- vallardi quale consigliate di prendere per avere buone informazioni pratiche?

valya
28-03-2007, 13:14:06
io preferisco la rough.la touring è troppo "fredda"

barrbara
28-03-2007, 13:56:31
Sono d'accordo con valya, meglio le guide Rough. Le Touring sono ricche di informazioni sulle cose da visitare, mentre le Rough sono più pratiche.

Hakon
28-03-2007, 14:57:36
ankh dovresti specificare qual è l'oggetto della guida... :)

ankh
28-03-2007, 23:14:06
hakon, hai ragione!! è quella della malesia...

Hakon
28-03-2007, 23:29:24
In questo caso tieni presente questa:

http://www.edt.it/shop/dettaglio.php?isbn=8870637158

Daiana
29-03-2007, 12:49:55
Io per la Malesia ho preso la Lonely Planet!

ankh
29-03-2007, 18:32:50
la lonely l'ho già vista, ma a maggio esce la nuova e quindi ne approfitterò per prenderla in quel momento...però intanto volevo procurarmene un'altra nell'attesa...e queste, la rough e la tci sono le più nuove, uscite quest'anno...comunque mi avete convinta:prenderò la rough!

etta
30-03-2007, 22:58:25
a partire dal 19/4 il settimanale Famiglia Cristiana presenta la collana in 10 volumi Terre di fascino dei Meridiani al prezzo di € 3,00 oltre il prezzo della rivista. Ecco i titoli:
Chianti
Langhe Roero
Salento
Cinque Terre
Dolomiti
Costiera Amalfitana
Laghi Lombardi
Montefeltro
Delta del Po
Aspromonte

"Dieci guide ricche di itinerari, idee, ospitalità, cultura, gastronomia"

Etta :107:

barrbara
31-03-2007, 10:09:18
Interessante questa collana, grazie etta. ;)

barrbara
01-04-2007, 17:35:21
L'articolo è vecchiotto (ottobre 2005), però mi sembra utile come base per muoversi tra le varie tipologie di guide turistiche:

da pagina 14
http://periodici.repubblica.it/viaggi/?num=391

Daiana
03-04-2007, 10:43:03
Mi hanno regalato l'Hangar Carnet, non è una vera e propria guida turistica ma è definita:
"una guida per viaggiatori evoluti e nomadi culturali"

1800 indirizzi consigliati da un target esclusivo di designer, architetti, fotografi ed esperti di comunicazione. Una selezione di bar, ristoranti, shop, musei, locali e gallerie d’arte alla scoperta delle città nei cinque continenti. Dedicato a chi viaggia per diletto, per passione o per lavoro, a chi lo fa solo con la fantasia e a chi non viaggia mai.

http://www.hangar.it/

Se siete interessati a sapere quali posti sono segnalati nella località delle vostre prossime vacanze chiedete pure! :025:

lavale
03-04-2007, 10:59:25
sembra bello, dove si trova?
ciao
vale

Daiana
03-04-2007, 11:03:34
Penso si trovi anche in libreria, ma se vai sul sito alla sezione shop on line lo puoi ordinare anche via web! ;)

Kamar
03-04-2007, 11:16:46
Su Inviaggio di questo mese, la guida dell' Egitto :022:

chiara292
03-04-2007, 11:42:03
Daiana sto guardando il sito, molto interessante e non costa nemmeno molto...siccome sono ignorante questa guida riguarda l'italia, europa o cosa?

Daiana
03-04-2007, 11:56:24
Riguarda tutto il mondo, ovviamente per Italia ed Europa c'è un più alto livello di dettaglio!
Esempio: per tutta l'Australia ci saranno 20 indirizzi, solo a Milano ce ne saranno un centinaio. ;)

chiara292
03-04-2007, 11:59:14
Capito capito...si è il caso che faccia un giro in libreria, ho visto che la hanno e costa pure poco.. :)

Kamar
03-04-2007, 15:53:30
Su Bell' Europa di questo mese, c'e' in regalo....Normandia ;)

barrbara
21-04-2007, 10:28:00
Ogni venerdì in edicola con Il Giornale ci sono i volumi "I Luoghi e la Storia" di National Geographic, l'invito ad un vero straordinario viaggio attraverso il tempo, in posti suggestivi e inaspettati, per sorprendersi di fronte all'arte e alle incredibili opere della natura.
Sono già usciti Roma, Toscana e Castelli della Scozia. Venerdì prossimo è in edicola Sicilia.

Per tutte le uscite, cliccate qui (http://www.ilgiornale.it/iniziative/in.pic1?ID=47//url)

poochie76
08-05-2007, 14:00:00
Una buona guida per il Salento?

Hakon
08-05-2007, 15:56:35
Guarda un po' questa:

http://www.touringclub.com/ITA/viaggiat ... itoria=961 (http://www.touringclub.com/ITA/viaggiatori/guidecartelibri/titolo.aspx?IDEditoria=961)

Kamar
08-05-2007, 16:54:31
Una buona guida per il Salento?
Su Famiglia Cristiana di questa settimana, c'e' appunto un libricino guida del Salento ;)

poochie76
08-05-2007, 17:19:38
Grazie ragazzi ;)

barrbara
09-05-2007, 18:52:39
Una buona guida per il Salento?

Non è una guida, ma un po' di info fresche fresche eccole qui (http://www.corriere.it/viaggi/viaggi_tendenze/weekend/2007/05_Maggio/03/weekend_salento07_1.shtml). ;)

poochie76
09-05-2007, 23:33:14
wowww :013: grazie!
Il tempo delle mie ricerche si è ridotto quasi a zero, quindi il vostro contributo è fondamentale :002:

danibi
09-07-2007, 14:20:46
Segnalo le Guide Fuoristrada (ideali per viaggiatori indipendenti)
FBE Edizioni
http://www.leggieviaggia.it/?site=fbe

barrbara
19-07-2007, 21:07:03
Il weekend al mare? E' a basso costo
Si viaggia sempre più con aerei low cost. Routard e Touring dedicano una guida a questo tipo di vacanza

Quattro giorni da vivere a basso costo. Per chi ha voglia di mare e non vuole spendere tanto nel trasporto, basta scegliere una meta vicina collegata con un volo low cost. Secondo Week-end Low Cost, la prima guida Routard dedicata ai viaggi a basso costo, edita da Touring Club Editore, la tendenza ora è di limitare i lunghi soggiorni in alta stagione presso destinazioni turistiche scontate, e preferire brevi viaggi, anche solo di un week end, scaglionati nell’arco dell’anno verso città e paesi tutti da scoprire.

Nella guida Routard vengono proposte 50 destinazioni in 21 paesi europei raggiungibili con voli economici: per ciascuna meta sono indicati compagnie aeree a basso costo, possibilità di alloggi, suggerimenti su cosa vedere e fare. Basta soltanto collegarsi on line e controllare le disponibilità e le tariffe di giorno in giorno.

Tra le città segnalate a due passi dalle spiagge ci sono Nizza, in Francia, raggiungibile con volo low cost Alpieagles da Napoli e dal Marco Polo di Venezia. Oppure da Roma Fiumicino con un volo Blu Express. Chi vuole scoprire la nuova Marsiglia può partire da Milano Orio al Serio e Venezia Marco Polo con MyAir o da Roma Ciampino con Ryanair. In Portogallo si può raggiungere Lisbona con volo diretto di easyJet da Milano Malpensa e con Air Berlin da Milano Orio al Serio. In Spagna sono numerose le località collegate con voli low cost dall'Italia. Barcellona è la regina dell'estate secondo il portale Volagratis, tra prenotazioni di linea e a basso costo. Se è la città favorita per le vacanze, è anche la più collegata. Sette le compagnie low cost che volano verso gli scali di El Prat e di Girona. Su questo secondo aeroporto vola Ryanair mentre su El Prat volano Alpieagles da Napoli e Venezia, Evolavia da Ancona, Meridiana da Catania e Firenze, MyAir da Venezia Marco Polo, Vueling da Milano Malpensa e Roma Fiumicino, infine Windjet da Catania, Firenze, Palermo e Venezia. I più trendy possono raggiungere Ibiza da Milano Orio al Serio con Air Berlin, da Milano Malpensa con easyJet e Vueling. Mentre per arrivare a Palma di Maiorca si può volare con Air Berlin da Milano Orio al Serio e da Roma Fiumicino.

Week- end low cost-Routard, Touring Club Editore, 16 €

corriere.it

barrbara
31-07-2007, 19:48:24
Mi è arrivato Il mappamondo di agosto e vi segnalo un articolo relativo alle nuove guide "Incontri" di Lonely Planet, una novità pubblicata in Italia da EDT. Sono guide urbane che sostituiranno gradualmente i titoli della serie "Il meglio di".

Il primo gruppo in arrivo nelle librerie italiane comprende New York, Dublino, Londra, Barcellona (a settembre 2007), San Francisco, Hong Kong, Istanbul e Parigi (tra ottobre e novembre).
http://www.edt.it/viaggi/mappamondo/articolo.php?a=370

valya
31-07-2007, 20:32:54
mi hai preceduto.

faccio notare inoltre che bisogna rispedire il foglietto allegato a mappamondo, sennò decade l'abbonamento ;-)

Kamar
31-07-2007, 20:52:55
Poco male. La libreria vicino a me. ne ha sempre molte copie :005:

etta
31-07-2007, 22:53:47
già segnalato il 23/7

http://www.cisonostato.com/forum_viaggi ... &start=320 (http://www.cisonostato.com/forum_viaggi/viewtopic.php?t=9357&start=320)

Etta :002:

leander
31-07-2007, 23:05:14
faccio notare inoltre che bisogna rispedire il foglietto allegato a mappamondo, sennò decade l'abbonamento ;-)

Si può anche farlo on line, in pratica ci si reinscrive alla loro newsletter. Ho provveduto ieri.

barrbara
01-08-2007, 16:41:21
già segnalato il 23/7

http://www.cisonostato.com/forum_viaggi ... &start=320 (http://www.cisonostato.com/forum_viaggi/viewtopic.php?t=9357&start=320)

Etta :002:
:lode: scusa!

etta
01-08-2007, 22:47:58
anch'io ho riconfermato l'iscrizione alla newsletter, molto più comodo.

Etta :107:

chiara292
03-09-2007, 19:58:33
Casualmente ho trovato sul sito del turismo spagnolo www.spain.info (http://www.spain.info) che è possibile scaricare guide, mappe, mp3, video, articoli dei maggiori luoghi di interesse.
Qui quelle di Gran Canaria e Tenerife:

http://www.spain.info/TourSpain/Barra%2 ... urcetype=9 (http://www.spain.info/TourSpain/Barra%20Multimedia/0/MultimediaBar??subsystem=DstCdg&zone=E&resourcetype=9)

barrbara
06-11-2007, 19:07:59
Mi è appena arrivata una mail dalla EDT: fino al 12 dicembre non applicano le spese di spedizione per ordini superiori a 39 euro. ;)
www.edt.it (http://www.edt.it)

Kamar
15-11-2007, 18:10:56
Sono d'accordo con valya, meglio le guide Rough. Le Touring sono ricche di informazioni sulle cose da visitare, mentre le Rough sono più pratiche.
Sapete dirmi un sito dove posso prendere le guide Rough ? non lo trovo :(

barrbara
15-11-2007, 18:47:44
http://www.roughguides.it/index.php

Questo è il sito. Ho letto che sono ordinabili tramite ibs. ;)

valya
15-11-2007, 18:56:05
si si su ibs o ebay

Kamar
15-11-2007, 19:13:46
Grazie :)
Sono andata in libreria oggi e non hanno niente, 3 guide in croce...ma roba da matti.

Kamar
12-12-2007, 16:12:50
Perche' in Italia le guide turistiche costano un sacco si soldi ? :021:

Ho visto che in Francia, costano sui 12 / 15 euro......e qua, come al solito...si pagano il doppio :(

barrbara
25-02-2008, 19:14:02
DIZIONARIO ENCICLOPEDICO DELLE ALPI
[B.ALPI01] 12.90EUR

http://allegati.quotidiano.net/images/ALPI1.jpg

Da mercoledì 27 febbraio, “Il Resto del Carlino” propone ai propri lettori “Il grande Dizionario enciclopedico delle Alpi”, un’opera composta da 7 volumi di grande formato interamente a colori. I volumi saranno in edicola ogni mercoledì al prezzo di 12,90 euro oltre al costo del quotidiano. “Il Grande dizionario enciclopedico delle Alpi” è una splendida occasione per conoscere da vicino, dalla A alla Z, un territorio straordinario: mille chilometri di valli e di vette fondamentali per l’equilibrio ecologico ed economico della civiltà urbana e per il nostro benessere, fisico e spirituale. L’opera che raccoglie 3.400 voci alfabetiche e oltre 2.000 illustrazioni, è stata realizzata da Priuli & Verlucca in collaborazione con il Club Alpino Italiano. Curatore dell’opera è Enrico Camanni, storico e divulgatore di tematiche alpine. «L’opera nasce sulla scia dall’edizione pubblicata in Francia da Glénat – spiega Camanni – ma noi abbiamo svolto un’opera capillare di revisione, aggiornamento e integrazione, che ha significato escludere centinaia di voci esclusivamente riservate ai lettori francesi: per loro le Alpi cominciano nelle Marittime e si concludono irrimediabilmente sulle pendici del Monte Bianco. Così ne abbiamo scritte altrettante per il pubblico italiano, abbiamo allargato il fronte, rendendola un’opera titanica, internazionale». Un’opera straordinaria per conoscere i luoghi, la flora e la fauna ma anche le persone: dagli alpinisti ai pittori che hanno disegnato le Alpi, dai geografi agli antropologi. Ecco sette volumi imperdibili di taglio e vocazione internazionale ed assolutamente aggiornati per conoscere e capire le Alpi, cerniera della nuova Europa.

silviaf26
01-12-2008, 15:41:59
oltre alla bella trovata della vendita di singoli capitoli la lonely Planet ora ha anche delle guide digitali scaricabili sulla PSP... geniale!

simoil4
02-12-2008, 08:58:05
?????

silviaf26
02-12-2008, 09:38:26
?????

la vendita di capitoli singoli della LP (buy by chapter):
http://shop.lonelyplanet.com/Primary/Pr ... 8206993052 (http://shop.lonelyplanet.com/Primary/Product/Pick_and_Mix_Chapters.jsp?bmUID=1228206993052)

le guide digitali per la PSP (Play Station Portable)
http://shop.lonelyplanet.com/Primary/Pr ... 8206983458 (http://shop.lonelyplanet.com/Primary/Product/Digital_Guides/PSP_Digital.jsp?bmUID=1228206983458)

simoil4
02-12-2008, 16:30:19
ok, nn capivo psp

sorry

Kamar
02-12-2008, 16:39:08
la vendita di capitoli singoli della LP (buy by chapter):
http://shop.lonelyplanet.com/Primary/Pr ... 8206993052 (http://shop.lonelyplanet.com/Primary/Product/Pick_and_Mix_Chapters.jsp?bmUID=1228206993052)" target="_blank

Bellissima questa cosa :077:

simoil4
03-12-2008, 16:24:02
qualcuno sa se c'è modo di leggere sul pc le guide per la psp?
un emulatore?

Kamar
08-12-2008, 10:26:27
?????
la vendita di capitoli singoli della LP (buy by chapter):
http://shop.lonelyplanet.com/Primary/Pr ... 8206993052 (http://shop.lonelyplanet.com/Primary/Product/Pick_and_Mix_Chapters.jsp?bmUID=1228206993052)" target="_blank

Peccato pero' che non si riesce a comprare le parti :021: ho provato ma non mi accetta la carta di credito :021: strano...ci pago tutto su internet con quella carta e solo loro non la accettano :021:

silviaf26
09-12-2008, 11:23:44
Peccato pero' che non si riesce a comprare le parti :021: ho provato ma non mi accetta la carta di credito :021: strano...ci pago tutto su internet con quella carta e solo loro non la accettano :021:

ho da poco fatto un acquisto con carta VISA e non ho avuto problemi (mi è anche già arrivato ed è tutto a posto), non mi accettavano la postepay ma mi è capitato su molti altri siti... non so che dirti :-?

Kamar
09-12-2008, 12:28:45
Boh, dopo riprovo. Magari c'era qualche problema con il server.

Kamar
09-12-2008, 12:46:24
Niente da fare, non la prende. Mi dice che la carta e' scaduta o non ci sono soldi :021: mah..scade tra qualche anno e i soldi ci sono.
Pazienza :(

Kamar
10-12-2008, 16:40:23
Risolto il problema : non accettano la Visa Electron :021:

we are unfortunately currently unable to process Visa Electron payments online in Euros.

valya
11-12-2008, 12:00:13
riporto qui info che erano sul topic "guide turistihe con lo sconto" così non abbiamo doppioni:


le guide WEEKEND della GIUNTI hanno lo sconto!
http://www.giuntistore.it/customer/sear ... ollana=381 (http://www.giuntistore.it/customer/search.php?in_id_collana=381)


Dal 13-11-2008 al 09-01-2009
Feltrinelli: LONELY PLANET sono scontate del 15%!

http://www.lafeltrinelli.it/fcom/it/home/pages/catalogo/promozioni/NATALE---Lonely-Planet/imgPromo/lonelyplanet.png

http://www.lafeltrinelli.it/fcom/it/hom ... lanet.html (http://www.lafeltrinelli.it/fcom/it/home/pages/catalogo/promozioni/NATALE---Lonely-Planet.html)

Kamar
11-12-2008, 15:50:50
Grazie Valya, corro subito a scegliere qualcosa :077:

etta
02-02-2009, 22:01:05
non è proprio una guida ma una serie di 20 DVD, iniziativa promossa da Corriere della Sera in collaborazione con Dove dal titolo "Magnifica Italia" per ammirare tutte le regioni italiane dall'alto. L'iniziativa è attualmente in corso e ogni DVD costa € 9.90 oltre il prezzo del quotidiano.

http://www.corriere.it/iniziative/italia/" target="_blank

Etta :032:

chiara292
14-04-2009, 11:40:41
Vorrei prendere una guida per il sud della Francia, la destinazione principale sarà l'Aquitania ma durante il tragitto toccheremo anche altre località che non sono nel sud-ovest quindi che mi consigliate?

Francia Meridionale- Lonely Planet (2007)

Francia sud - Touring club (2009)

Francia sud- ovest - Mondadori (2009)

Francia sud-ovest - Michelin (2008)

Francia del sud - Rough guide (2008)

Io sarei per la Lonely, il fatto è che è aggiornata al 2007, di solito ci sono grossi cambiamenti? :051:

reietto
14-04-2009, 14:23:50
Se posso consigliarti Chiara io sceglierei la Guida verde della Michelin perchè con quella mi sono trovato sempre bene sia in Normandia che adesso che sto preparando il viaggio in Loira.
Non credo che in 2 anni ci siano cambiamenti sostanziali e poi per gli orari degli ingressi o altro c'è sempre internet.

leander
14-04-2009, 15:09:18
Per le varie regioni della Francia, anche io non ho dubbi: Michelin tutta la vita!

barrbara
14-04-2009, 18:07:08
Io ho usato la Mondadori due anni fa. ;)

chiara292
19-04-2009, 12:29:39
Ho deciso di prendere Francia sud- ovest, ancora però nelle libreria si trova quella 2007 della Mondadori:

http://www.geomondadori.com/copertina/978883704853-GRA-GM-53/copertina.jpg

mentre la nuova è questa:
http://www.maps-store.it/immagini/francia-gironda-bordeaux-perigord-35420001.jpg

Quella Michelin ancora nn l'ho trovata :016: continuo a cercare

Babina70
17-05-2009, 10:32:54
ho visto che all'ipercoop ci sono le mondadori scontatissime... non sono le ulime edizioni ovviamente, ma tantoc'è sempre la rete per aggiornarle... mi son presa San Pietroburgo a 9.90 ...non si sa mai...

barrbara
17-05-2009, 11:15:17
Brava Babi. Io ho preso quella dell'Umbria. :077:

reietto
17-05-2009, 14:45:46
Noi ne abbiamo diverse. Tutte comprate per un futuro utilizzo. :076:

Babina70
17-05-2009, 15:04:10
Noi ne abbiamo diverse. Tutte comprate per un futuro utilizzo. :076:

giusto... è sempre un investimento che può tornare utile... :055: :055:

valya
07-07-2009, 21:31:29
la giunti online fa lo sconto sui libri Touring !!
http://www.giuntistore.it/customer/page ... 1JUaz0rUnQ (http://www.giuntistore.it/customer/pages.php?pageid=376&em=V2tjeFIyTXhjRlZUVkZKUVZrZG9RbHBXWkVkaU1rbDVUMGh XYUZkR1JUaz0rUnQ)

reietto
07-07-2009, 22:37:03
Molto interessante :077:

leander
07-07-2009, 23:11:12
Ke kulo! :015:

valya
07-07-2009, 23:25:37
questa non l'ho capita.

leander
08-07-2009, 11:12:55
E' un discorso già fatto in passato, non amo le guide touring.
Hanno un catalogo troppo dispersivo: prendi ad esempio Parigi, hanno cinque guide diverse:
- guida verde
- key guide
- guide live
- guide oro
- travel bugs
E lo stesso per tante altre destinazioni.
Ce n'è bisogno? Secondo me no, è solo un espediente per prendersi maggiori fette di mercato. Una guida di Parigi deve essere una guida di Parigi, punto.

Del TCI salvo solo le guide rosse delle regioni italiane: quelle sono eccellenti, da sempre il punto di riferimento assoluto.

Se poi parliamo di quelle dei paesi extraeuropei, come indicazioni di viaggio pratiche, c'è poco e nulla e quel poco orientato verso l'alto. Sono rivolte a un pubblico dei T.O., che ha già il viaggio organizzato a monte. Per chi viaggia in autonomia, sono del tutto inutili.

Infine, sono care in relazione a quello che danno. E forse se ne stanno rendendo conto, sul loro stesso sito alcune collane le stanno offrendo scontate: vedi caso, proprio le verdi del 15%. Proprio come Giunti! :027:

leander
08-07-2009, 11:17:04
E' un discorso già fatto in passato
Appunto, proprio nella pagina di apertura di questo topic!

valya
08-07-2009, 11:27:13
concordo con te leandro, anche io non le amo, però in molti invece le comprano, così mi sembrava giusto riportare l'offerta.
quelle regionali sono fatte davvero bene, e devo ammettere che pure quella della corsica è utile.
ma per il resto non mi ci trovo proprio ...

leander
08-07-2009, 12:31:11
così mi sembrava giusto riportare l'offerta.
Ovviamente hai fatto bene, non era quello il punto in discussione!
Se però della Corsica prendi la Michelin (che costa anche meno), la TCI la butti nel cesso!

valya
08-07-2009, 12:41:03
si si , anche la mappa della michelin è favolosa!

reietto
08-07-2009, 14:20:07
E' un discorso già fatto in passato, non amo le guide touring.

Quoto. Le migliori per me sono la Michelin verde e la Lonely. La Routard e la Rough non le ho ancora provate.

Ninni77
09-07-2009, 09:00:57
Io sono trooooooppo egoista rispetto a te Vale :025: In genere riporto solo otizie che interessano me :?D?: :006:

Boy-80
20-07-2009, 23:42:07
le migliori guide sono le lonely..mentre le guide della mondadori servono per vedere quello ke si andra' a visitare :123:

Hakon
19-10-2009, 18:53:01
Ho appena sfogliato in libreria questo libro e desidero consigliarlo a chi preventivasse un viaggio in Sicilia:
101 cose da fare in Sicilia almeno una volta nella vita
di Daniela GambinoListino€ 13,90
Editore Newton Compton
Collana101 Data uscita08/10/2009
Pagine384,
EAN9788854115354
http://www.newtoncompton.com/upload/isbnjpg/978-88-541-1535-4.jpg

Tra le 101 cose da fare in Sicilia almeno una volta nella vita:

- Vedere una mandria di cavalli in corsa come in un film di John Wayne;
- Regalarsi un tranquillo weekend di pittura a Palermo;
- Imparare a intrecciare cestini di vimini a Ustica;
- Percorsi etici a Corleone: dove si smantella il mito del paese mafioso;
- Scoprire l'abbraccio di due mari a Torre Ligny, Trapani;
- Ammirare il Barocco in via Crociferi (e dintorni) a Catania;
- Sistemare le tessere dei mosaici a Piazza Armerina;
- Mangiare cioccolata modicana, dopo aver visto la macchina da scrivere di Quasimodo;
- Scambiarsi baci e bicchieri di vino tra i dammusi.
- Visitare le Madonie, da cui si vede il mare e nelle giornate limpide persino l’Etna
- Fare colazione al Piano dell’Imperatore, fra i resti archeologici del vecchio insediamento Jato
- Assistere a una partita di cricket di ragazzini indiani davanti ai giardini arabi della Zisa
- Cercare re Artù sulle pendici dell’Etna
- Nuotare vicino ai faraglioni della tonnara di Scopello (dopo aver digerito il pane cunzatu, naturalmente)
- Impiastricciarsi di fango e farsi belli al lago di Venere di Pantelleria
- Baciarsi al tramonto al tempio di Segesta
- Tracannare un cicchetto di malvasia a Lipari
- Assistere alla schiusa delle uova di tartaruga marina a Lampedusa


Daniela Gambino è nata a Palermo nel 1969. Ha scritto i romanzi Cosa ti piace di me?, Bukowski e babbaluci e Abbi cura di te, il saggio Macho Macho e il volume di racconti Palla di fuoco. Collabora con il dorso palermitano de «la Repubblica» e lavora come sceneggiatrice per il cinema e la televisione.

anto19_70
20-10-2009, 09:45:01
lo scorso we in libreria guardavo lo stesso libro..ma dedicato alla Romagna! :047:

leander
20-10-2009, 09:51:44
E' una bella collana. Ci sono parecchi titoli, ciascuno dedicato a una città o regione italiana.
Alcuni li abbiamo anche segnalati nello spazio in homepage dedicato ai libri.

Xela
24-10-2009, 11:44:15
lascio poche considerazioni riguardo le guide di viaggio...

Personalmente ritengo che per l'Europa le guide Routard siano le più esaustive.
Fermo restando l'esigenza di costruirsi un viaggio in fai da te (altrimenti meglio scegliere una tipologia differente di guida di viaggio).
Molto ricche e precise riguardo gli alloggi, con infarinature a volte anche approfondite riguardo l'aspetto culturale, ho riscontrato però, seppur raramente, qualche lacuna riguardo i collegamenti tra luoghi.
Da integrare comunque con almeno un'altra guida.
L'edizione in lingua originale, in Francia da diritto, presso moltissime strutture turistiche (chambre d'hotes, hotel e ristoranti), a piccoli sconti o piccoli regali (in alcuni ristoranti ad esempio viene offerto l'aperitivo) se presentata quando si arriva.

Non mi dispiacciono le Rough, valide soprattutto per le Americhe.

Boccio e qui sarò di certo una voce fuori dal coro, le Lonely.
In Canada, ad esempio, ho voluto prenderla, nonostante più di un'esperienza negativa passata, e, per l'ennesima volta ha toppato clamorosamente in almeno 4 occasioni. Spesso poco affidabile, specie in ambito extraeuropeo, per quanto riguarda info sugli alloggi.

Ehehehe, prendo le Mondadori per le immagini. :055: (e qualche contenuto culturale)

Ho preso, inoltre, per la prima volta una Keyguide. (della Francia, naturalmente).
Sono anche qui stata attirata dal prezzo (era un'offerta a 9,90€), piacevole per quanto riguarda impaginatura ed immagini, vi ho trovato qualche curiosità interessante, non sufficiente se la si desidera acquistare come UNICA guida per la costruzione di un viaggio in fai da te.
Se l'avessi dovuta acquistare al prezzo di copertina (25,00€) non me la sarei portata a casa.

reietto
25-10-2009, 13:06:42
Io per la Francia(due regioni) mi sono trovato benissimo con la guida verde Michelin. Le hai mai provate?

Xela
25-10-2009, 13:49:30
Sai che credo che quelle siano le uniche che non ho mai preso? Le cercherò di certo per vedere come sono fatte...
Grazie per il suggerimento
Indicativamente, che tipo di informazioni contengono?
Sono dedicato più al'aspetto organizzativo/logistico oppure a quello culturale?

anche se per me, per la Francia, sono irrunciabili le Routard in lingua francese

Hakon
25-10-2009, 16:20:41
Le Routard sono irrinunciabili per contenere il budget ;) - Le Michelin esistono rosse e verdi, le prime sono quelle che attribuiscono le famose stelle agli chef, io le consulto on line nel sito viamichelin, sono in genere affidabili se vuoi scegliere qualche ristorante dove val la pena di spendere un po' o qualche albergo confortevole con indicazioni puntuali e riscontri certi. Le verdi sono quelle turistiche, molto più agili delle analoghe TCI, per la Francia sono su scala regionale e quindi il massimo... :)

reietto
25-10-2009, 18:00:47
anche se per me, per la Francia, sono irrunciabili le Routard in lingua francese

Io le Routard ma anche altre in francese non me le posso "permettere" nel senso che il mio francese fa pena. :006:
Le Michelin verdi hanno una prima parte dedicata alla presentazione della regione in questione poi proseguono con i siti di interesse culturale e artistico. Più avanti c'è una sezione dedicata agli itinerari e una dedicata alla presentazione delle città in ordine alfabetico con la presenza di alcune cartine dei centri storici.

Xela
25-10-2009, 18:11:23
Reietto: grazie per la spiegazione circa l'impostazione delle verdi michelin, ci darò senz'altro un'occhiata non appena ne avrò modo.

Hakon: secondo me dire che le Routard sono irrinunciabile per contenere il budget è un poco riduttivo. Forse questo disocrso era vlaido soprattutto nelle vecchie edizioni appena distribuite in Italia, ma nella guida sono presenti le suddivisioni di luoghi in cui alloggiare divisi per fascia di prezzo: dagli "ecomonici" agli "chic", ad esempio. E le stesse suddivisioni esistono anche per i luoghi in cui mangiare
Mi è capitato giusto questa estate di cenare in uno stellato michelin segnalato proprio sulla Routard, per cui vedi che non necessariamente vengono date indicazioni "low cost"...insomma, ce n'è per tutti i gusti :)

Hakon
26-10-2009, 14:51:31
Sì è vero, ma le indicazioni low cost mancano spesso nelle altre guide... :)

Xela
26-10-2009, 16:14:37
Sì è vero, ma le indicazioni low cost mancano spesso nelle altre guide... :)

Verissimo! :077:

e tra l'altro molto affidabili le indicazioni.
Ad esempio nel 2002 abbiamo fatto l'Austria e c'è un posto indimenticabile consigliato dalla Routard, che vi voglio segnalare.
Si trova vicino Salisburgo, nei pressi del lago Mondsee.
Il paese è St.Lorenz.
Abbiamo alloggiato alla Gasthof Drachen Wand. Possiede un ristorante dove si mangia divinamente. Le camere sono grandissime, con terrazza altrettanto grande. Allora spendemmo 29€ a camera. Dovessi tornare in quella zona, ritornerei lì x i pernottamenti.
Questo il link: http://www.drachenwand.at/
...e se non avessimo avuto la Routard, mai avremmo trovato questo piccolo e sperduto paesino dotato di questa Gasthof incantevole.

Babina70
28-10-2009, 15:16:11
ciao xela...

visto che mi parlate così bene delle routard mi sembra che ci sia quella specifica di edimburgo, che non c'è in nessun'altra edizione... così me la prendo... :002:

Babina70
28-10-2009, 15:22:09
sbagliato.... mi sono confusa.... la guida di edimburgo non è nella routard, ma nelle ROUGH GUIDE della Vallardi...

Che mi dite di queste guide? non ne ho mai prese una... :-?

barrbara
28-10-2009, 18:53:02
Ce l'ho anche io la Rough di Edimburgo, a prima vista non è male. Non l'ho mai letta in maniera approfondita perchè alla fine il viaggio saltò, ma con quella di Bretagna e Normandia c'eravamo trovati bene. :077:

reietto
28-10-2009, 19:43:12
visto che mi parlate così bene delle routard mi sembra che ci sia quella specifica di edimburgo, che non c'è in nessun'altra edizione... così me la prendo... :002:

Noi per Edimburgo utilizzammo la Lonely.

Babina70
28-10-2009, 21:08:22
visto che mi parlate così bene delle routard mi sembra che ci sia quella specifica di edimburgo, che non c'è in nessun'altra edizione... così me la prendo... :002:

Noi per Edimburgo utilizzammo la Lonely.
si però era quella della Scozia, no?? :-?

Xela
28-10-2009, 21:53:34
Babi... la guida Lonely dedicata ad Edimburgo esiste... tra le Rough e Lonely io però ti consiglierei la Rough
Lonely pagine 176 http://media.hoepli.it/hoepli/Libro/WILSON-NEIL/EDIMBURGO-INCONTRI-GUIDA-EDT-2009/9788860405012.jpeg
Rough pagine 247 http://media.hoepli.it/hoepli/Libro/HUMPHREYS-ROB---REID-DONALD/EDIMBURGO-ROUGH-GUIDE-IT-2007/9788880622499.jpeg

direi proprio che c'è un aprofondimento in più in quest'ultima.
Anche se, tieni conto che la Lonely è un'edizione del 2009, mentre la Rough del 2007. Troverai magari scegliendo quest'ultima qualche incongruenza con i prezzi

Babina70
29-10-2009, 09:02:30
mmmmhhh mi ero persa la "icontri" della lonely... ma l'ho vista di altre città e mi è sembrata molto riassuntiva.... vada per la rough!!! grazie!!

reietto
29-10-2009, 13:58:55
In uno dei prossimi viaggi vorrei provare sia la Rough che la Routard per vedere le differenze con la Lonely e la Michelin verde che sono le mie preferite.

Xela
29-10-2009, 14:20:30
:077:
E' sempre interessante fare dei confronti, poi fammi sapere che ne pensi!
Anche perchè ognuno di noi ha gusti ed esigenze differenti che portano sicuramente a far preferire una guida piuttosto che un'altra.

...e meno male!! come si suol dire: il mondo è bello perchè è vario!! :002:

Babina70
30-10-2009, 18:32:50
per le mie destinazioni di solito io mi prendo almeno due guide 1)la Mondadori che è molto fotografica e pratica per portarsi dietro, in quanto vedendo per es. anche la foto del monumento x magari lo individuo meglio durante i miei itinerari, 2) la Lonely per studiare prima del viaggio, la trovo più completa e poi piena di curiosità.
Poi se trovo qualcos'altro con una buon'offerta non disdegno... :044:
Purtroppo non ho mai preso, come dicevo né le Rough guide né le routard... Ma mi avete fatto incuriosire e mi sa che prima o poi le prendo.
Trovo utile "studiare" una destinazione da diversi punti di vista...

reietto
30-10-2009, 20:08:10
Per NY sto usando la Lonely ma a casa avevo anche la Mondadori. Dopo averle lette tutte e due mi sono reso conto che tra le due c'è un abisso. Per me la Lonely vince il confronto. Della Mondadori mi piace la sezione dei quartieri dove c'è l'itinerario particolareggiato con la segnalazione dei siti da visitare.

Xela
30-10-2009, 23:16:27
Sì, anche io credo che la Mondadori serva solo da complemento ma che, in se', non sia sufficientemente esaustiva!! :077:

Babina70
30-10-2009, 23:52:35
Per NY sto usando la Lonely ma a casa avevo anche la Mondadori. Dopo averle lette tutte e due mi sono reso conto che tra le due c'è un abisso. Per me la Lonely vince il confronto. Della Mondadori mi piace la sezione dei quartieri dove c'è l'itinerario particolareggiato con la segnalazione dei siti da visitare.
Infatti... la comodità della mondadori sta nelle mappe molto chiare, e negli itinerari... e nelle tante foto... poi stop, è molto frettolosa.

chiara292
20-01-2010, 18:18:13
Sapete dirmi se esiste una guida della Francia centrale?
Ho già Bretagna e Normandia e Aquitania e Midi Pirenei ma vorrei approfondire la regione del Centre, della Loira e Vandea :)

Xela
20-01-2010, 20:51:05
Le Routard (per quanti mi riguarda le migliori per la Francia, visto che giocano in casa) hanno:
Francia del nord
Francia del sud
Bretagna e Normadia
Provenza
Costa Azzurra
Parigi

Credo una distinzione analoga ci sia anche per le Lonely Planet (che però confesso a me non piacciono particolarmente per l'Europa) :055:

Ho controllato ora quanto è approfondita la zona della Loira nella guida "Francia del nord" della Routard. Sono circa 130 pagine, direi che una buona infarinatura comunque la puoi trovare.
Ti consiglio, però, di scrivere ai vari uffici turistici dei paesini che intendi visitare chiedendo mappe e materiale. La Francia è molto prodiga da questo punto di vista e le brochures che ti invieranno ti potrebbero essere senz'altro utili.

C'è la guida verde della Michelin specifica http://www.hoepli.it/libro/valle-della-loira-guida-verde-michelin-2007.asp?ib=9782067129733&pc=000023001004000

Oppure, se il tuo francese è buono e se ti piace, potresti prendere, sempre della Routard, la versione in lingua originale

reietto
20-01-2010, 22:25:42
Io ho utilizzato proprioquella della Michelin che ha linkato Xela e mi sono trovato benissimo. L'avevo utilizzata anche per la Normandia e anche li mi aveva pienamente soddisfatto. La prox volta come ho già scritto proverò la Routard

Xela
20-01-2010, 22:47:30
Reietto, io invece visto che non l'avevo ancora provato ho ordinato pochi giorni fa la guida Michelin verse sulla Francia del sud ovest, appunto seguendo il tuo, di consiglio. la sto ancora aspettando perchè insieme a quella ho ordinato una mappa stradale che sarebbe venuta disponibile a giorni.

Sono ansiosa di leggerla, poi vengo a rapporto da te per dirti il mio parere :077:

chiara292
21-01-2010, 11:38:59
Grazie Xela,
ho ià usato la Michelin verde e mi sono trovata bene in Franciavedrò eventualmente se prendere quella specifica della Valle della Loira,
grazie per il consiglio della Routard Francia del nord.

Brochures e depliant dai vari OT di dipartimenti e paesi già conosco...in questa cosa i francesi sono i numeri uno! ;)

Xela
21-01-2010, 11:42:56
Brochures e depliant dai vari OT di dipartimenti e paesi già conosco...in questa cosa i francesi sono i numeri uno! ;)

parole sante!! :077:

Xela
21-01-2010, 11:44:13
Brochures e depliant dai vari OT di dipartimenti e paesi già conosco...in questa cosa i francesi sono i numeri uno! ;)

parole sante!! :077:

se dovessi aver bisogni di qualche informazione tratta dalla guida Francia del nord, non esitare a chiedere, la sfoglierò con piacere per trovare ciò a cui sei interessata

reietto
21-01-2010, 19:18:31
Sono ansiosa di leggerla, poi vengo a rapporto da te per dirti il mio parere :077:

Bene Xela sono curioso di sapere se ti piace. ;)

Xela
21-01-2010, 19:37:58
appena mi arriva il pacco ti saprò dire: per ora è ancora bloccato alla hoepli, sono ancora in attesa della mappa stradale dell'Aquitania :(

chiara292
21-01-2010, 20:27:23
Brochures e depliant dai vari OT di dipartimenti e paesi già conosco...in questa cosa i francesi sono i numeri uno! ;)

parole sante!! :077:

se dovessi aver bisogni di qualche informazione tratta dalla guida Francia del nord, non esitare a chiedere, la sfoglierò con piacere per trovare ciò a cui sei interessata

Grazie! :)

Xela
25-01-2010, 10:22:06
Reietto: mi è appena arrivato il pacco con i libri e la guida Michelin verde della Francia del sud ovest.
Le ho dato un' occhiata al momento ancora piuttosto superficiale, ma, devo dire che vedo già che avevi pienamente ragione. E' ben fatta, ricca di informazioni e corredata anche da immagini (che non guastano).

grazie per il consiglio, sono proprio contenta di averla presa :077:

reietto
25-01-2010, 13:40:59
Grazie Xela mi fa piacere che sia di tuo gradimento. ;)

chiara292
24-04-2010, 14:32:56
..ho ceduto.. :069: :055: :069:

http://www.lonelyplanetitalia.it/shop/copertine/9788860403889.jpg

in fondo mancano ancora alcuni interessanti itinerari del centro-nord :027:

posistevie
07-06-2010, 23:43:50
quali guide mi consigliate di comprare per Vienna, Budapest, Praga, Lubiana e anche Innsbruck?

chiara292
28-12-2010, 23:37:41
Come si fa a sapere se ci sarà una nuova edizione delle varie LP, ne fanno di nuove ogni tot anni?

Sailing
29-12-2010, 09:56:58
Come si fa a sapere se ci sarà una nuova edizione delle varie LP, ne fanno di nuove ogni tot anni?

E' semplice: vai su www.lonelyplanetitalia (http://www.lonelyplanetitalia) , clicca sul paese che ti interessa e trovi tra i dati anche la data dell' ultima edizione in commercio. Se vuoi vedere se sta per arrivare un aggiornamento in tempi brevi, sempre nella home page hai "prossime uscite" : se non sei ancora soddisfatta (per esempio la guida che ti interessa è vecchia ma non la vedi nelle prossime uscite), vai sul sito inglese della lonely planet e vedi se la trovi lì tra le prossime uscite, perchè ovviamente esce sempre prima in inglese e poi viene tradotta. Di solito se la trovi nel sito inglese, la traduzione Italiana la trovi l'anno seguente, a volte anche pochi mesi dopo, altrimenti devi accontentarti della versione Inglese, che puoi farti arrivare o trovi facilmente in aereoporti tipo Francoforte (se voglio una edizione Inglese io la compro sempre lì, dove passo spesso per lavoro: di solito ci sono tutte o quasi)

Sailing
29-12-2010, 10:03:00
Dimenticavo: non c'è una regola per quel che riguarda gli aggiornamenti, dipendono molto dalla dinamicità del Paese (ovvero quanto velocemente cambiano le cose), dai corrispondenti che hanno in loco e anche dalle vendite: una guida dei paesi centro asiatici a volte non viene aggiornata anche per 5-6 anni, mentre quella australiana - visto che sono australiani - la aggiornano spesso!

chiara292
29-12-2010, 13:33:15
Grazie, ho trovato la data della nuova edizione della Lp che mi interessa sul sito inglese marzo 2011...quindi in Italia almeno luglio? Ci penso..quella attuale è di sett 2008 Ita/apr 2008 eng :)

Daiana
29-12-2010, 15:13:23
Anche a me interessava fare una ricerca del genere, grazie Sailing! In inglese è già uscita quella che mi interessa speriamo esca la traduzione prima di agosto!

Sailing
29-12-2010, 17:27:56
Se non è troppo grossa e simile alla precedente, direi che in tre mesi ce la possono fare, anche perchè è interesse della EDT pubblicarla prima dell'estate, stagioni di grandi partenze.... a meno che non ci siano molte copie della vecchia edizione da smaltire, immagino che certe manovre a scopo economico non siano purtroppo da escludere! :(

glaraki69
29-12-2010, 23:03:46
A chi si destreggia discretamente con l'inglese consiglierei di acquistare in ogni caso l'edizione in lingua originale.
Nelle traduzioni italiane ho trovato alcuni orrori che mi hanno fatto desistere dal continuare a comprarne.
Vabbe' dal punto di vista squisitamente personale ho proprio smesso da un pezzo di acquistare LP, ma questo e' un altro paio di maniche.

chiara292
29-12-2010, 23:57:04
Glaki a me interesserebbe saperlo :025: :036: magari può essere una info utile anche se personale..se ti va..


A chi si destreggia discretamente con l'inglese consiglierei di acquistare in ogni caso l'edizione in lingua originale.
Nelle traduzioni italiane ho trovato alcuni orrori che mi hanno fatto desistere dal continuare a comprarne.
Vabbe' dal punto di vista squisitamente personale ho proprio smesso da un pezzo di acquistare LP, ma questo e' un altro paio di maniche.

Sailing
30-12-2010, 09:30:29
A chi si destreggia discretamente con l'inglese consiglierei di acquistare in ogni caso l'edizione in lingua originale.
Nelle traduzioni italiane ho trovato alcuni orrori che mi hanno fatto desistere dal continuare a comprarne.
Vabbe' dal punto di vista squisitamente personale ho proprio smesso da un pezzo di acquistare LP, ma questo e' un altro paio di maniche.

Quella delle lonely planet è effettivamente un argomento controverso: anche io a volte sono rimasto attonito non solo davanti alle traduzioni, che sarebbe tutto sommato il meno, ma anche dai contenuti. Secondo me il problema principale delle Lonely è l'eterogenicità di chi le scrive: vanno benissimo per chi deve scegliere alloggi in certi paesi, per esempio, ma ovviamente leggere le scelte operate sui ristoranti a volte fa sorridere noi italiani... sentire un americano che sceglie il ristorante perchè ha un ottimo caffè dovrebbe far scappare a gambe levate noi italiani!
Secondo me dovrebbero selezionare meglio le persone che le scrivono perchè certi sono dei veri pazzoidi. Ricordo una vecchia guida delle Canarie, che era ovviamente scritta da una che pensava solo a mangiare bere e andare in discoteca e si vedeva benissimo. Ho trovato una volta una descrizione di una fortezza che era stata copiata di sana pianta (copia/incolla) dal cartello esposto nel parcheggi, anche nella versione inglese. Ho segnalato la cosa alla lonely planet, perchè non trovo giusto che si facciano queste cose. E l'autrice è sparita dalle edizioni successive, magari non grazie alla mia segnalazione, ma non l'ho più vista.
D'altro canto devo dire che per i paesi difficili è senza dubbio la più utile: l'unica che quando deve spiegarti come arrivare in un posto ti dice cose del tipo "a 250 metri dall'ultima casa del vilaggio xy c'è un vecchio cartellone pubblicitario sulla destra, prendete la pista poco segnata in corrispondenza del cartello e quando arrivate ad un incrocio segnato da due baobab, parcheggiate l'auto e salite per 300 metri sulla collina: la grotta è alla vostra destra, dietro due grossi massi" per queste cose è insuperabile!
Per la parte storica artistica, sopratutto per le visite di città d'arte, sono invece d'accordo che sono ben altre le guide da consultare!

certo trovo interessante sentire altri pareri....

danibi
30-12-2010, 09:58:45
Il livello delle LP è calato parecchio: prezzi segnalati lontani dalla realtà, alcuni capitoli sono semplicemente "fotocopiati" (sicurezza, salute, info generali riguardanti il viaggio) non importa che si tratti di una guida dell'Uganda (i nomi sono casuali) o del Messico e gli itinerari non più molto precisi.
Sono però ricche di indirizzi, fatte le opportune scremature.

Ho l'impressione che escano troppe nuove edizioni, non tanto per gli aggiornamenti, quanto per un discorso commerciale, di più elevato guadagno.

Per gli itinerari dettagliati ed altri interessanti riferimenti (fosse anche solo una ricetta o un aneddoto) molto meglio le guide Polaris.

Diciamo che l'abbinamento LP-Polaris può essere molto utile e completo per la costruzione di un viaggio al di fuori dei circuiti più classici.

Sailing
30-12-2010, 11:22:31
Sono però ricche di indirizzi, fatte le opportune scremature.



Esatto, infatti secondo me sono pensate specificatamente per chi pratica il fai da te, soprattutto "spinto". Non è un caso che siano Australiane, mi vengono in mente viaggiatori australiani conosciuti in giro per il mondo del tipo dall'India all' Italia via terra, attraversando tutti i paesi arabi da sola (era una ragazza!). Oppure arrivo a Il Cairo, partenza da Rabat l'anno dopo, passando per Il Sudafrica sempre via terra! D'altra parte se si guarda attentamente, un terzo delle pagine della guida lonely, è occupata da segnalazioni di alberghi, bar ristoranti e locali!
per le capitali europee io trovo molto interessanti anche le guide touring, che curano molto il lato storico artistico. Su questo le LP peccano tantissimo!

Daiana
30-12-2010, 11:23:19
Anche io non sono entusiasta della LP, ma siccome le uniche informazioni che veramente mi servono sono quelle relative agli spostamenti e alle coincidenze per questo le trovo imbattibili. Per gli hotel mi fido delle indicazioni di persone di fiducia o delle offerte trovate in rete, per i ristoranti vado ad ispirazione sul posto, per le notizie più culturali compro sempre qualche libro sul luogo.
Per qualche viaggio ho usato le routard, ma le ho trovate completamente approssimative.
Comunque un'occhiata alle Polaris vado a darla. :025:

danibi
30-12-2010, 11:35:23
Le Polaris purtroppo non coprono tutte le destinazioni, ma forse è questo particolare che ne fa delle guide accurate e non solo commerciali.

Phormula
30-12-2010, 12:24:56
Io mi trovo ragionevolmente bene con le LP e anch'io preferisco l'edizione originale in inglese.

Con il passare degli anni hanno perso un po' della loro visione originaria, che era quella di fornire uno strumento ai viaggiatori fai-da-te con un budget ridotto, ma chiaramente questo è legato alla necessità di aumentare i volumi di vendita, tant'è che accanto alle guide tradizionali hanno aggiunto altre pubblicazioni, non ultimo un manuale di fotografia. Diciamo che tra le guide di più facile reperibilità, le LP sono le meno peggio.

C'è anche da dire che spesso molti alberghi e ristoranti, quando finiscono sulla LP, rivedono i prezzi, come in pratica succede quando un posto finisce su una guida.
In certi paesi, soprattutto asiatici, poi appena un posto chiamato "Osteria da Pinco" finisce sulla LP, spuntano altri dieci locali con la stessa insegna.

Per quanto riguarda l'Europa e le informazioni culturali, io resto fedele alle guide verdi del Touring.
Le descrizioni di monumenti, musei, palazzi e chiese che danno queste guide sono ancora le migliori secondo me, per chi è interessato agli aspetti culturali.
Non sono molto utili per chi cerca informazioni pratiche, ma tutto sommato è un bene, perchè le informazioni pratiche si possono trovare in rete e sono aggiornate, mentre le guide Touring sono abbastanza "durevoli", dal momento che il tipo di informazioni che danno non invecchia da un anno all'altro.

Daiana
30-12-2010, 12:39:48
Le Polaris purtroppo non coprono tutte le destinazioni, ma forse è questo particolare che ne fa delle guide accurate e non solo commerciali.

E infatti non ho trovato quella che mi serve, tanto per ora comunque è presto, aspetterò. ;)

danibi
30-12-2010, 14:30:54
Quella del Giappone però c'è. ;)

Sailing
30-12-2010, 14:48:52
Quella del Giappone però c'è. ;)

Daiana se cerchi quella del Giappone devo dirti che la LP non è male, per questo Paese. La usi però inevitabilmente poco, se , come immagino hai già prenotato gli alloggi.
Sono contento di aver sentito qualcun altro che non si trova bene con le Routard, am tra quelle che ho provato io sono le peggiori, poco pratiche da consultare.
La Polaris invece io l'ho usata per l'Islanda e la Patagonia (appunto come integrazione) e mi sono trovato benissimo, proprio perchè hanno un taglio completamente diverso dalle LP. Hanno un solo difetto: pesano!! ;)

danibi
30-12-2010, 15:03:14
Non avevo mai considerato il peso delle Polaris, eppure ne ho già utilizzate 6. :027:

Daiana
30-12-2010, 16:33:54
Eh no, stavo già pensando all'estate 2011... :006:
Per il Giappone ho già la LP nuova di zecca, è sul mio comodino da un paio di mesi con la sua bellissima copertina. ;)

@Sailing
Ti manderò i link degli hotel scelti, così mi dici che ne pensi. Risparmiare è stato il criterio di scelta visto che lo yen sta al suo massimo storico... :021:

danibi
30-12-2010, 16:45:51
Si, si, l'avevo capito che parlavi già del viaggio estivo, in realtà sarei anche curiosa di sapere, ma non oso chiedere, non vorrei essere indiscreta... :005:

Tornando alle guide, prova, nel sito delle Polaris, a leggere la descrizione del contenuto della guida dedicata alla Birmania... non potevano fare sintesi migliore (ho ancora ben in mente quanto hai scritto tu nel tuo fotoracconto).