PDA

Visualizza Versione Completa :

Trekking in Nepal, un'esperienza da provare!



Ricky
04-11-2005, 06:46:22
Da Lukla a Tyangboche, ai piedi della montagne più alte del mondo, camminando tra scenari mozzafiato, toccando con mano l'intensa spiritualità che si respira solo da queste parti.
Oggi in home page, https://www.cisonostato.it/page.php?id=1129

silviaf26
04-11-2005, 09:08:03
che invidia! (in senso buono ;) )!!!
che emozione dev'essere stata vedere e quasi "toccare" la catena himalayana ... bellissimo viaggio e bellissimi il resoconto e le foto: bravi!!! :) :077:

leander
04-11-2005, 09:34:39
A chi lo dici Silvia! Pensa che io il racconto l'ho sentito a viva voce tre sere fa da Enzo e dagli amici del CAI di Arenzano...
Mi sono commosso a sentire la storia dei vecchi calzoni trasformati in bandierine lasciate stese ai piedi dell'Himalaya.
Vero che le foto sono meravigliose? E quei bambini? :022:

silviaf26
04-11-2005, 09:42:16
che belli (i bambini, le foto e la storia delle bandierine!!!).

spero di riuscire anch'io a realizzare il sogno di un trekking con la catena himalayana sullo sfondo :022: ... fiato e polmoni permettendo!

a tal proposito: cosa raccontano i tuoi amici inm merito all'altitudine e al mal di montagna?

leander
04-11-2005, 09:57:58
che belli (i bambini, le foto e la storia delle bandierine!!!).

spero di riuscire anch'io a realizzare il sogno di un trekking con la catena himalayana sullo sfondo :022: ... fiato e polmoni permettendo!

a tal proposito: cosa raccontano i tuoi amici inm merito all'altitudine e al mal di montagna?

Quest'anno hanno giusto toccato i 4000 metri. Nessuno ha avuto grossi problemi, la sola precauzione è fare tutto lentamente, dal camminare al chinarsi per allacciare le scarpe.
Io, a malincuore, ho rinunciato per via dell'ipertensione. A 4200 sono già stato, ma essere in Himalaya non è lo stesso che essere sulle Alpi (mi riferisco alla possiblità di essere portati velocemente a quote più basse in caso di malori).
L'anno scorso invece giunsero a 5200 metri, ma con gli automezzi: da lì, fecero giusto una passeggiata nell'area del campo base dell'Everest, ma ogni passo era una fatica.
Il resoconto è qui: https://www.cisonostato.it/page.php?id=947 scritto da Marina, la moglie di Enzo, entrambi miei carissimi compagni di viaggi ed escursioni in montagna.

silviaf26
04-11-2005, 10:44:29
mi sa che me li stampo tutti come lettura per il fine settimana!
Non partecipano al forum? ... avvisali che se dovessero iscriversi verrebbero bombardati dalle mie domande :027:

il programma della prossima estate prevede quote mai al di sotto dei 3500 (!) quindi mi sto informando come meglio posso sulle questioni legate all'altitudine (diri che essenziale è l'acclimatamento e il procedere lentamente, dormire sempre + in basso della quota raggiunta in giornata, bere molto)

leander
04-11-2005, 11:25:50
mi sa che me li stampo tutti come lettura per il fine settimana!
Non partecipano al forum? ... avvisali che se dovessero iscriversi verrebbero bombardati dalle mie domande :027:

Installeranno Alice proprio in questi giorni. Come avrai visto, vicino al nome non c'è la mail perché... non ce l'hanno ancora. Una di queste sere sarò a cena da loro e li invoglierò a iscriversi al forum, anche se CSS lo conoscono già (per forza, con le flebo che gliene faccio nei miei discorsi...) :027:
Intanto di Marina (vedi elenco autori Marina Traverso) ci sono già alcuni contributi, tra cui una bella navigazione in barca a vela. Mare, monti, viaggi itineranti, sono amici "a tutto tondo"!

silviaf26
04-11-2005, 11:41:05
puoi dire loro che hanno già un'estimatrice prima ancora di essere iscritti!

... complimenti dati ovviamente con un secondo fine esplicito ("rubare" loro le informazioni) :027: :514:

leander
04-11-2005, 11:48:41
:077:

Magari li porto anche al prossimo raduno di CSS! :025:

Daiana
12-03-2006, 18:03:24
Oggi alle Falde del Kilimangiaro hanno fatto vedere un bellissimo viaggio in Nepal. Facendo trekking un gruppo di 9 persone ha raggiunto il "tetto del mondo"...
Purtroppo questa è la situazione di questi giorni:

"All’inizio del 2006, dopo alcuni mesi di sospensione delle ostilità da parte dei militanti maoisti, la guerriglia è tornata a colpire. Gravi scontri nei pressi di Kathmandu hanno causato vittime e feriti. Per questo motivo, il Nepal deve essere considerato una destinazione fortemente a rischio per i turisti. La Farnesina consiglia ai viaggiatori di evitare assolutamente spostamenti individuali e di fare affidamento ad agenzie di viaggio di provata affidabilità. I distretti di Banke, Dang, Syangja, Surkhet, Rukum, Kalikot, Jajarkot, Rolpa, Salyan e Gorkha sono particolarmente pericolosi.
L'Italia non dispone di una Rappresentanza diplomatica o consolare in Nepal. Per raccogliere informazioni o per ottenere assistenza, fate riferimento al Consolato Generale a Calcutta (India) o al Consolato Onorario a Kathmandu. Ecco i recapiti: Consolato Onorario a Kathmandu: I.J. plaza 1st floor, Teendhara Pathshala, Durbar Marg, Kathmandu; tel: 00977-1-252801/4 - fax 255218; negroup@mos.com.np
Consolato generale d'Italia a Calcutta, India: 3, Raja Santosh Road; Alipore, Kolkata - 700 027; tel. 0091 33 4792414/26 - Fax: 0091-33-4793892; italy@cal2.vsnl.net.in"
Per maggiori informazioni http://www.viaggiaresicuri.mae.aci.it/a ... isi.scheda (http://www.viaggiaresicuri.mae.aci.it/aciWeb/it/asia/nepal/avvisi.scheda)