PDA

Visualizza Versione Completa :

Siamo messi male... Che fare?



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 [8] 9 10 11 12 13 14 15

manumanu
08-11-2007, 10:09:14
me lo sono perso, purtroppo. Mi sarebbe interessato molto vederlo, chissà se lo replicheranno.

silviaf26
08-11-2007, 10:16:17
ho provato a guardare sul sito Rai ma non mi sembra ci sia scritto purtroppo
http://www.ceraunavolta.rai.it/

manumanu
08-11-2007, 10:21:55
gli ho scritto chiedendo se replicano la puntata, se rispondono ve lo dico.

poochie76
08-11-2007, 11:20:44
Tra le varie cose gli oppositori della dittatura maldiviana chiedevano a noi occidentali di boicottare alcuni resort che finanziano direttamente la dittatura, sono andata sul sito consigliato per leggere la lista nera e... stranamente è momentaneamente sospeso :015:
http://www.friendsofmaldives.org/fom-se ... oycott.htm (http://www.friendsofmaldives.org/fom-selectiveboycott.htm)


Alle Maldive non mi sono mai interessata e non sapevo minimamente esistesse una dittatura.
Anche io stamani sono andata alla ricerca della lista nera, ma con scarsi risultati :(

Sentire tutti quegli uomini parlare come se fossero dei benefattori mi ha fatto realmente dubitare sull'evoluzione della ns. cultura occidentale.
Per fortuna non siamo tutti così (o me lo auguro).

silviaf26
08-11-2007, 11:27:28
il racconto della ragazzina birmana obbligata a prostituirsi in Thailandia abbinato ai discorsi di quegli esseri "benefattori" poi mi ha fatto venire il voltastomaco :015:

pari opportunità anche alle donne che vanno a Capoverde si intende :015: (a proposito di Capoverde ma di chi è la ditta Stefina? mi sembra si chiami così la ditta edile italiana)

Daiana
08-11-2007, 11:32:50
Mamma mia che tristezza!:015:

CICLONE
08-11-2007, 12:04:23
Ieri sera a Porta a Porta si parlava delle violenza che le donne sono costrette a subire e dell'associazione onlus "Doppia difesa" creata dalla Hunziker e dall'avvocato Bongiorno. In un sondaggio si é rilevato che il 35% delle donne italiana hanno subito violenze.
Mi sembra un dato veramente inquietante :015:
Si é parlato anche dello "stalking" (termine che indica quegli atteggiamenti tramite i quali una persona affligge, perseguita un’altra persona).
Cavolo le cose vanno sempre peggio o forse sono sempre andate così e adesso semplicemente vengono denunciate con più frequenza ?

Daiana
08-11-2007, 12:10:02
L'ho sentito anche io.
Al di là delle violenze che avvengono da parte di estranei e che non sono prevedibili, la realtà più triste è quella delle violenze in casa.
A volte penso come sia importante crearsi la propria indipendenza.
La maggioranza delle donne che non denuncia lo fa perchè non ha alternative, non avrebbe una casa dove andare, nè un reddito per mantenersi. :016:

CICLONE
08-11-2007, 12:18:57
Sì é importantissimo essere indipendenti economicamente, ma lo é anche esserlo psicologicamente.
Ci sono donne che giustificano i mariti che le malmenano, pensando di aver fatto loro qualche torto. :015:

poochie76
08-11-2007, 13:18:23
o semplicemente perché pensano che in fondo se lo meritano :(

ginevra
08-11-2007, 13:20:55
e questa è la cosa peggiore :( :015:

manumanu
08-11-2007, 16:12:17
gli ho scritto chiedendo se replicano la puntata, se rispondono ve lo dico.

Mi hanno risposto, ecco qui:
Gentile Emanuela,
per ora repliche non ne sono previste, ma stiamo lavorando per rendere disponibili la puntata trasmessa e quelle che verranno sul nostro sito. La avvertiremo appena saranno consultabili anche online.

Un cordiale saluto
La redazione

mark
08-11-2007, 17:49:47
me lo sono perso, purtroppo. Mi sarebbe interessato molto vederlo, chissà se lo replicheranno.

Tra poco su RaiSatExtra (alle 18,25: orario comodo quanto le 23,30).

Daiana
08-11-2007, 23:07:15
Divario uomo- donna: Italia e' 84/a
Il nuovo rapporto del World Economic Forum
(ANSA) - GINEVRA, 8 NOV - L'Italia risulta solo 84/a nella classifica del World Economic Forum (Wef) sul divario tra uomini e donne. E' preceduta da tutti i Paesi del G8 tranne il Giappone e da Paesi come Sri Lanka (15), Lesotho (26) e Tagikistan (79). I peggiori voti dell'Italia sono registrati in materie quali il numero di donne ministro e la parita' di stipendio. La classifica esamina la ripartizione di risorse e opportunita' tra le rispettive popolazioni maschili e femminili.

http://www.weforum.org/en/initiatives/g ... /index.htm (http://www.weforum.org/en/initiatives/gcp/Gender%20Gap/index.htm)

Daiana
11-11-2007, 17:46:22
Stavo leggendo del ragazzo ucciso ad Arezzo.
Ieri sera ha suonato al Piper, ci sono passata perchè è sulla strada che faccio per tornare a casa ed era pienissimo...sabato prossimo avrebbe suonato alla Cabala.
Fa impressione sentir parlare di un fatto di cronaca che riguarda un coetaneo che frequentava posti che conosci bene e dove passi sempre. :016:

Ninni77
11-11-2007, 19:15:08
Stavo guardando il suo blog...
http://www.myspace.com/gabbodj
Ogni tanto bisogna sbattere di nuovo il muso addosso alla morte di un giovane. Tifoso o non, poco importa :(

Kamar
12-11-2007, 19:05:43
Che tristezza queste cose......non ho parole......

ginevra
13-11-2007, 16:42:26
io però non l'ho guardato dopo le prime due scene...

è un filmato contro i maltrattamenti dei animali da pelliccia :015: :015: :015:

http://www.petatv.com/tvpopup/video.asp ... &speed=med (http://www.petatv.com/tvpopup/video.asp?video=fur_farm&Player=wm&speed=med)

leander
15-11-2007, 16:04:13
Da lastampa.it

Schiacciata da un bus
I compagni la filmano e metteno il video on-line

Una ragazza marocchina, Sara Hamid, 16 anni, muore schiacciata da un autubus, lo scorso 31 ottobre, in un autostazione di Modena: i compagni di classe accorrono e, visto l’accaduto, alcuni scoppiano in pianto, altri impassibili filmano e fotografano con i cellulari la scena raccapricciante e la giovane con la testa sfondata. «Parecchi ragazzi mi hanno detto di sapere che quelle immagini, poi, sono finite su internet: non siamo riuscite a trovarle, tuttavia. Secondo me le hanno tolte quando hanno saputo che stavo per fare denuncia alla Polizia postale, alla quale infatti mi sono rivolto».

A parlare a La Repubblica è Eugenio Sponzilli, preside dell’Istituto d’Arte di Modena, la scuola di Sara: quelle terribili immagini, spiega, «le hanno viste sui cellulari e forse anche su alcuni blog». «Mi chiedo cosa stia capitando ai nostri ragazzi, ormai molti di loro sono impermeabili a qualsiasi messaggio educativo», dice Sponzilli, che denuncia «l’agghiacciante degenerazione delle relazioni umane di molti adolescenti».

Senza commenti. :015: :015:

CICLONE
15-11-2007, 16:09:55
Ne parlavo proprio stamattina con la mia collega....non capisco veramente cosa passa nella testa dei ragazzi....e se penso al picci mi vengono i brividi....

anto19_70
15-11-2007, 16:36:10
ne parlavamo oggi in ufficio, è allucinante...

ginevra
15-11-2007, 18:59:36
:( è veramente una cosa tristissima...

barrbara
15-11-2007, 20:07:38
Terrificante... :015:

terryble
15-11-2007, 21:48:29
Pare che il video sia una inventata, mah!
Cmq la cosa farebbe schifo lo stesso.

anto19_70
16-11-2007, 10:05:28
sì, infatti, perchè anche solo invetnarsi una cosa del genere è abbastanza squallido!

Daiana
16-11-2007, 17:01:59
Muore ammanettato al letto
Milano, 16 nov. (Apcom) - Un uomo di 43 anni è stato ritrovato morto riverso sul letto, vestito da donna e legato con cinghie, cinture e da un paio di manette, nel suo appartamento di via Bellini 10, in zona Conservatorio, nel centro di Milano. L'allarme è stato dato dal 118 e in questo momento a casa della vittima si trovano gli uomini della Squadra mobile della Questura di Milano.

ginevra
16-11-2007, 18:19:33
http://www.corriere.it/cronache/07_nove ... desh.shtml (http://www.corriere.it/cronache/07_novembre_16/ciclone_sidr_bangladesh.shtml)

ramonvr
16-11-2007, 19:54:34
http://www.corriere.it/cronache/07_novembre_16/ciclone_sidr_bangladesh.shtml

Certo che quelli ogni 2 per 3 hanno una sfiga.... :021:

Daiana
20-11-2007, 21:25:18
Quando si dice la faccia come il kulo...

I Savoia chiedono 260milioni di euro di danni al governo italiano
La famiglia Savoia ha chiesto ufficialmente i danni al Governo Italiano. 170 milioni di euro è la richiesta di Vittorio Emanuele, 90 milioni quella di suo figlio Emanuele Filiberto, più gli interessi.
Inoltre i Savoia vogliono la restituzione dei beni confiscati dallo Stato al momento della nascita della Repubblica Italiana. Lo rivela un servizio che andrà in onda questa sera su Rai Tre a Ballarò.
http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsid=75959

:015: :015:

BIGLEBOWSKY
20-11-2007, 21:35:14
Quando si dice la faccia come il kulo...

I Savoia chiedono 260milioni di euro di danni al governo italiano


Forse deve pagare le bollette del telefono e le squillo :025:

leander
20-11-2007, 21:40:42
Trenta chili, muore modella anoressica
E il fotografo accusa il mondo della moda
La sua battaglia per cambiare l'industria, che impone modelli impossibili e malsani

GERUSALEMME - Trenta chili o qualcosa di meno. Questo il peso della modella israeliana Hila Elmalich quando è morta all'improvviso, per un attacco cardiaco dopo anni di lotta contro l'anoressia. E' l'ultimo shock, in ordine di tempo, a colpire il mondo della moda sotto accusa da più parti per la promozione di un'immagine di bellezza irreale e pericolosa e l'eccessiva pressione imposta alle modelle, costrette ad essere troppo magre.

http://www.repubblica.it/2007/11/sezion ... della.html (http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/esteri/israele-modella/israele-modella/israele-modella.html)
C'è anche un video. Attenzione, è piuttosto "forte".

Daiana
20-11-2007, 21:51:27
Mamma mia che impressione! :( :( :(

leander
20-11-2007, 22:03:23
Mamma mia che impressione! :( :( :(

Sembrerebbero proprio gli ultimi minuti di vita.
A parte la "discutibilità" di diffondere o meno certe immagini (ma ormai in Rete si trova comunque tutto), quello delle modelle è davvero un dramma. Certi stilisti dovrebbero essere cacciati in galera a vita!

Daiana
20-11-2007, 22:09:14
Riflettevo su questa cosa l'altro giorno.
Una bella ragazza sempre vista in tv (Alessandra Pierelli) è finita in come per una liposuzione. Allora mi chiedo: è mai possibile prendere come modelli donne che non hanno nulla di naturale?
Sono i soliti dubbi è vero, però secondo me fa bene riproporceli spesso!

terryble
20-11-2007, 22:18:27
Il video è una cosa toccante e purtroppo ormai sono notizie sempre più numerose.
Guardavo l'altro giorno proprio i fisici delle modelle delle sfilate, fanno impressione. Va bene magre, ma la maggior parte ha la taglia 38 :013: e la taglia 36 batte la 40. Praticamente alla 42 sono grasse. Indecente!

leander
20-11-2007, 22:34:31
Va bene magre, ma la maggior parte ha la taglia 38 :013: e la taglia 36 batte la 40. Praticamente alla 42 sono grasse. Indecente!

Infatti nell'articolo che ho linkato si legge: "La denuncia del fotografo Adi Barkan, amico della Elmalich, che punta l'indice contro il mondo della moda: In Israele, in 10 anni, abbiamo perso molte taglie: quando ho cominciato a lavorare, 10 anni fa, le modelle portavano la 38, adesso la 32, al massimo la 34''.

Domanda (non me intendo molto, io sono per taglie dalla 44 "con polpa" in su...): ma la 32-34 non sono taglia di bimbe di 9-10 anni?

ramonvr
20-11-2007, 22:53:19
Io continuo a preferire donne in "carne" :005:

Pero' anche dalla parte delle donne vedo certe cose...ragazze che non mangiano, che nei ristoranti non sanno cosa prendere per paura di ingrassare, che stanno attente a quello che respirano e poi negano a tutti i costi il peso e guai a chiederlo, ma perche'? E magnate magnate!!!!!! Che e' tutta salute

Daiana
20-11-2007, 23:15:28
Io vedo anche ragazzi sbavare dietro veline scheletriche o cubiste magrissime... :015:

ramonvr
20-11-2007, 23:21:28
Io vedo anche ragazzi sbavare dietro veline scheletriche o cubiste magrissime... :015:

Allora ti rispondo proprio in modo sfacciato :027:
Nel mio caso, lo faccio per il kulo bellissimo che hanno e non per l'essere magre, ma ho sempre sostenuto che a letto vorrei toccare qualcosa :005:
Non e' il nostro mito di donna, ma solo alcune parti, per il resto sono spesso le donne che vogliono essere magre a tutti i costi per far la gara l'una con l'altra, questo e' triste :(

ginevra
21-11-2007, 00:37:41
Io vedo anche ragazzi sbavare dietro veline scheletriche o cubiste magrissime... :015:

appunto :015:

e poi, storia vecchia anche questa, nei negozi alla moda non c'è nulla sopra la 44-46 (molto più piccola di una normale 46, visto che se paragonata alla 44 non c'è nemmeno 1 cm di differenza) :015:

il filmato è impressionante

ramonvr
21-11-2007, 08:43:46
Sono d'accordo, ma ribadisco, anche voi donne, specie se non vi siete mai incontrate quindi quando passate per strada o siete nei locali, dovreste smetterla di fare la gara a guardarvi e confrontarvi da capo a piedi mettendo in primo piano (dopo il gusto nel vestirvi), proprio le rotondita' della vita e dei fianchi, e non ditemi che non lo fate ;)

leander
22-11-2007, 11:13:28
Da repubblica.it

Turchia, censurata Heidi - mutande coperte e velo

Per stare a Istanbul Heidi si è coperta gli allegri mutandoni bianchi. I media turchi lanciano l'allarme sulla progressiva islamizzazione del Paese, che ha fatto sì che la traduzione del libro della svizzera Johanna Spyri sia pubblicata con illustrazioni molto diverse dall'originale. La bambina delle Alpi, diventata famosa in Italia nel 1978 grazie ai cartoni animati realizzati in Giappone, appare nel libro pubblicato dalla casa editrice turca Karanfil con il vestitino molto più lungo.
È ancor più evidente l'adattamento di altri personaggi della storia al gusto islamico: nelle illustrazioni turche l'istitutrice che Heidi trova a Francoforte, la signorina Rottermeier, e la nonna della sua amica Clara portano il velo e vestitoni lunghi al posto delle vaporose camicie ottocentesche originali. Per dirla con il quotidiano turco Aksam, le donne della storia indossano, oltre all'hijab, abiti del tutto simili a quelli "tanto amati dai musulmani più osservanti".

segue qui: http://www.repubblica.it/2007/11/sezion ... heidi.html (http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/esteri/turchia-heidi/turchia-heidi/turchia-heidi.html)

E questa Turchia vorrebbe entrare in Europa? :015:

silviaf26
22-11-2007, 16:27:53
Milano in imbarazzo per la visita del Dalai Lama
La città teme di perdere l’Expo 2015 per le ritorsioni di Pechino

articolo Corriere della Sera (http://www.corriere.it/esteri/07_novembre_22/milano_imbarazzo_visita_dalailama_62af1bbe-98c5-11dc-831b-0003ba99c53b.shtml)

Daiana
22-11-2007, 16:37:57
Ma che tristezza! :015:

ginevra
22-11-2007, 17:08:25
:015: :015: che schifo!!

leander
22-11-2007, 17:28:54
Milano in imbarazzo per la visita del Dalai Lama
La città teme di perdere l’Expo 2015 per le ritorsioni di Pechino

articolo Corriere della Sera (http://www.corriere.it/esteri/07_novembre_22/milano_imbarazzo_visita_dalailama_62af1bbe-98c5-11dc-831b-0003ba99c53b.shtml)

E mandare a cacare Pechino? E magari boicottargli le Olimpiadi, così magari prendono una posizione chiara anche riguardo la Birmania?
Mi auguro che le autorità di Milano non si facciano intimidire e reagiscano duramente.
La Cina diventerà un problema serio, finirà per condizionare gli equilibri internazionali, oltre che l'economia come già sta facendo.

Daiana
22-11-2007, 17:29:31
Infatti è assurdo stare ai loro ricatti! :021:

sangiopanza
22-11-2007, 18:32:27
Ma, per fortuna, oltre 150 parlamentari italiani hanno chiesto al Dalai Lama di andare a far visita al nostro Parlamento.

sangiopanza
22-11-2007, 18:34:59
E, comunque, ci sono anche altri mille motivi di tutti i tipi per boicottare Pechino. Pensate solo ai danni che può fare l'inquinamento di Pechino ai maratoneti.
E, ultima notizia, 200.000 pechinesi costretti ad abbandonare il loro storico quartiere, sfrattati per le nuove costruzioni olimpiche.

ramonvr
22-11-2007, 18:44:45
Da repubblica.it

Turchia, censurata Heidi - mutande coperte e velo


Che tristezza :015: :015:
Comunque e' vero, fare entrare un popolo cosi in Europa mi preoccupa tantissimo :015:

leander
22-11-2007, 18:51:27
E, ultima notizia, 200.000 pechinesi costretti ad abbandonare il loro storico quartiere, sfrattati per le nuove costruzioni olimpiche.

Visto in TV, ahimè. :015:
Mi sa che due anni fa ho fatto bene a svincolarmi dal gruppo e andare a visitare gli hutong (cioè quei quartieri). Magari non ci sono già più. :015: :015:

Daiana
25-11-2007, 14:29:07
Veltroni rimuove il comandante dei vigili urbani:
con il pass disabili parcheggiava in sosta vietata


ROMA (25 novembre) - Il sindaco di Roma Walter Veltroni ha deciso di revocare l'incarico al comandante dei vigili urbani della capitale Giovanni Catanzaro. La decisione è stata presa dopo la denuncia pubblicata da Il Messaggero oggi in edicola, secondo cui Catanzaro ha usato un permesso per disabili, perso da un'anziana signora, per parcheggiare la sua autovettura personale in divieto di sosta con rimozione forzata in via della Croce, nel centro di Roma, nella serata di venerdì.

La Cisl: bene Veltroni, nessuno deve infangare la divisa. «Un plauso al sindaco di Roma, Walter Veltroni, per la decisione, anche se tardiva, di rimuovere il comandante dei vigili urbani della capitale Giovanni Catanzaro - dice il segretario aggiunto della Cisl polizia municipale, Gabriele Di Bella - E' impensabile che proprio chi dovrebbe far rispettare il codice della strada tenga un comportamento immorale che rievoca episodi da Prima Repubblica. Sono fermamente convinto che chi sbaglia deve pagare, perché non può essere consentito a nessuno di noi di infangare una divisa che con dignità e decoro indossano quotidianamente migliaia di donne e uomini. Spero che il sindaco trovi il modo per riconoscere che ad oggi deve ancora iniziare la ricostruzione del Corpo».
http://www.ilmessaggero.it/articolo.php ... =HOME_ROMA (http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=13779&sez=HOME_ROMA)

Daiana
25-11-2007, 15:22:50
Vista la sensibilità ai rischi ambientali che c'è sul forum vi invito a fare questo questionario di un ragazzo che sta svolgendo una tesi in geologia:

http://www.rischinaturali.com/compila_test.php

mark
25-11-2007, 18:17:23
Oggi sono stata testimone di un episodio inqualificabile: prima dell'incontro di basket tra la Montepaschi Menssana Siena e la Benetton Treviso è stato annunciato un minuto di raccoglimento in memoria del maresciallo Daniele Paladini.
Tutti in piedi in silenzio e i 15 tifosi (no, i tifosi sono un'altra cosa) di Treviso hanno cantato e ballato per tutto il tempo.
Inqualificabili.
Purtroppo, non trattandosi di calcio, nei media nessuno ne farà parola.
:015:

leander
25-11-2007, 18:32:46
No, sul sito della gazzetta l'episodio ha avuto evidenza.
E il resto lo facciamo noi qui.
La mamma dei mentecatti è sempre gravida. Però se, essendo pochi e facilmente identificabili, li avessero impacchettati e portati in questura direttamente, magari imparavano un po' di vita.

Visto che sui topic del calcio non posto più, la riporto qui.
Giorni fa sull'emittente locale Primocanale, l'ex arbitro Cesari (che è spesso ospite) ha riferito che:

1. Ricordate il "tifoso" che entrò in campo a Glasgow e diede il buffetto a Dida (che poi cadde a terra che sembrava fucilato)?
Ha avuto due mesi di carcere SENZA CONDIZIONALE (quindi li fa o li ha fatti), 30.000 (trentamila) sterline di multa (circa 40.000 euro) e inibizione PER TUTTA LA VITA di entrare negli stadi.

2. in tutti gli stadi tedeschi c'è un magistrato, che giudica sul momento i colpevoli di disordini. Proprio il mese scorso due "tifosi" sono passati direttamente dallo stadio alla cella.

E' così difficile fare anche da noi qualcosa di simile?

terryble
25-11-2007, 20:13:50
A quanto pare si Leandro.

I 15 tifosi mi fanno proprio schifo.

sangiopanza
25-11-2007, 20:57:21
Data per scontata la, chiamiamola così, stupidità dei responsabili e la mancanza di provvedimenti da parte delle autorità, vorrei sapere: gli altri spettatori, che cosa hanno fatto? Perchè se ci facciamo prendere dall'indignazione, ma stiamo a rimuginarla tra noi, non ci sarà mai speranza che tutto ciò finisca. Solo quando questi individui si sentiranno contrastati e contestati ed isolati dalla maggioranza, che deve finirla di essers "silenziosa", solo allora la smetteranno. Chi assiste senza muovere un dito, ha delle responsabilità che sono solo di poco inferiori a chi commette gli atti. Come dobbiamo chiamare il silenzio? Omertà? O in altri modi che mi vengono in mente, tipo vigliaccheria, codardia, ecc.?
Senza riferimento diretto ai fatti di Siena, di cui non conosco i particolari, ma come considerazione di carattere generale, e che non riguarda solo lo sport.

mark
25-11-2007, 22:23:13
Data per scontata la, chiamiamola così, stupidità dei responsabili e la mancanza di provvedimenti da parte delle autorità, vorrei sapere: gli altri spettatori, che cosa hanno fatto?

Dopo un iniziale attimo di smarrimento gli spettatori senesi hanno rispettato il minuto di silenzio e dopo si sono scatenati in fischi e proteste molto sonore.
E poi la Menssana ha vinto la sua undicesima partita consecutiva e ha mandato tutti a letto (anche se era pomeriggio)! Tiè!
:027:

anto19_70
29-11-2007, 11:43:58
ragazzi, avete letto la notizia di quel disabile di lecce o provincia filamto da un gruppo di dementi? io sono allibita... raccapriccitata e indignata... :015:

anto19_70
29-11-2007, 11:52:24
scusate, scrivo come una pazza..! raccapricciata...volevo dire così

Daiana
29-11-2007, 11:52:47
Io oggi mi indigno per questo...
da www.beppegrillo.it (http://www.beppegrillo.it)

Il procuratore generale della Cassazione Delli Priscoli ha chiesto il processo disciplinare per Clementina Forleo. E’ il trionfo della omologazione della magistratura alla politica. Delli Priscoli è D’Alema senza i baffi. Clementina ha detto: “Il collega Imposimato, l’8 settembre, mi aveva convocato in un ristorante di Roma e mi aveva preannunciato pressioni su Delli Priscoli. O Imposimato aveva ragione o è un mago”.
Delli Priscoli scrive che Clementina “ha violato gli obblighi di imparzialità, correttezza ed equilibrio” nel chiedere l’autorizzazione all’uso delle telefonate tra Consorte e Ricucci e il Trio Lescano FassinoLatorreD’Alema insieme ai forzaitalioti Cicu e Comincioli. Clementina avrebbe “arbitrariamente coinvolto in un ingiusto danno” il quinquetto delle scalate.
Clementina è anche colpevole di altri misfatti nei confronti della Polizia di Stato e dei Carabinieri. Non sto a descriverli per non turbarvi, ma posso anticiparvi che ha persino detto a due poliziotti che avevano a suo avviso “sbattuto brutalmente per terra un immigrato” la celebre frase: “E’ora di finirla”.
Delli Priscoli non ha gradito che Clementina abbia chiesto che il suo avvocato venisse in possesso degli atti dell’incidente stradale in cui morirono i suoi genitori. Un “incidente” annunciato giorni prima. Infatti, la Forleo, nel voler capire se i suoi genitori fossero stati assassinati per le inchieste che lei conduceva, ha: “mancato ai suoi doveri di correttezza”. Clementina Forleo ha troppo coraggio, non ce la meritiamo. Si dimetta dalla magistratura. La Giustizia è ormai un non luogo in cui vengono condannati solo i poveri disgraziati e, forse, neppure loro. Non abbiamo bisogno di magistrati eroi, ma di tribunali che funzionano, di leggi efficaci, di politici onesti, di ministri della Giustizia e non di Mastella.
Non abbiamo bisogno di giudici fermati con il tritolo o con i provvedimenti disciplinari. Di giudici che rischiano la loro vita e quella dei loro parenti per noi.
Che popolo siamo diventati? Cosa siamo diventati? Mi guardo allo specchio e mi faccio schifo anch’io.

Come mi riscopro politically uncorrect :015: :015: :015: :015:

Kamar
29-11-2007, 18:43:33
INDAGINE SU AHMETOVIC, DA OMICIDA A TESTIMONIAL......


http://www.la7.it/news/dettaglio_video. ... at=cronaca (http://www.la7.it/news/dettaglio_video.asp?id_video=6253&cat=cronaca)


:015: :015: :015: :015:

Non ho parole...veramente non ho parole......

ramonvr
29-11-2007, 18:46:49
INDAGINE SU AHMETOVIC, DA OMICIDA A TESTIMONIAL......


http://www.la7.it/news/dettaglio_video. ... at=cronaca (http://www.la7.it/news/dettaglio_video.asp?id_video=6253&cat=cronaca)


:015: :015: :015: :015:

Non ho parole...veramente non ho parole......

E' da un po' di giorni che sento questa cosa, e la cosa peggiore e' che tv e giornali continuano a parlarne, sono loro quelli che gli stanno facendo pubblicita' adesso :015:
Per il resto non commento, mi auguro che esca presto dal suo residence vista mare e che faccia la fine che gli spetti davvero, dalla gente ovviamente, non certo dalla giustizia, mica che me lo mandano alle Maldive :015:

barrbara
29-11-2007, 19:46:38
Linearom? :021:
Io ho sentito che dovrebbe uscire anche un suo libro...

Kamar
29-11-2007, 19:50:39
Libro che sicuramente non vorro' neanche se me lo regalano.

Daiana
29-11-2007, 21:31:51
E chi glielo scrive il libro? :015:

ramonvr
29-11-2007, 22:07:33
E chi glielo scrive il libro? :015:

Probabilmente lo stesso che gli ha disegnato gli occhiali da star :015:

leander
30-11-2007, 15:45:25
Stavo per postarlo io... :015:

Appignano/ Rom ubriaco uccise 4 ragazzi, ora fa il modello

Dalla galera alle passerelle, passando per una notte in cui, ubriaco, alla guida di un furgone ha ucciso 4 ragazzi di età compresa tra i 16 e i 19 anni. E' una storia sorprendente la vita di Marco Ahmetovic, il rom di 22 anni che il 23 aprile di quest'anno, alla guida di un furgoncino e completamente ubriaco, uccise 4 giovani su una strada statale nei pressi di Appignano, in provincia di Ascoli Piceno. Condannato in primo grado a sei anni e mezzo per omicidio colposo plurimo, sta scontando la pena ai domiciliari e a breve sarà il testimonial di una collezione di jeans disegnata apposta per lui: la 'romjeans'.
Il fatto che il volto del giovane romeno possa trovarsi su dei cartelloni pubblicitari, e che qualcuno sia disposto a pagare un cachet di 30.000 euro, stando alle indiscrezioni, perchè lui faccia da testimonial, sta suscitando indignazione nel mondo politico...
(segue: http://canali.libero.it/affaritaliani/c ... lo1711.htm (http://canali.libero.it/affaritaliani/cronache/rommodello1711.htm))

Io però manderei in galera chi ha avuto l'idea di fare quei jeans e gli chiuderei per sempre la fabbrica!

ramonvr
30-11-2007, 18:39:47
Io però manderei in galera chi ha avuto l'idea di fare quei jeans e gli chiuderei per sempre la fabbrica!

Concordo, ma quando hanno intervistato il suo "manager pubblicitario", sai cosa ha risposto in merito? " Lo faccio perche' l'Italia e' un paese che mi permette di farlo", e come dargli torto? :015: :015: :015:

barrbara
30-11-2007, 18:44:03
E chi glielo scrive il libro? :015:
Quello che ha scritto il libro della Franzoni, perchè no? :015:

Daiana
30-11-2007, 22:43:04
Tra l'altro ho sentito che l'imprenditore dei miei stivali è stato già in galera per truffa! :021:

ramonvr
04-12-2007, 20:43:53
Pare che sia stato approvato il nuovo codice della strada a partire dal 1 gennaio 2008.
La prima stronzata tipica dei nostri politici non e' una novita', cioe' l'aria condizionata accesa con veicolo fermo, evito commenti, gia' li avevo fatti nel topic sondaggi :015:

Altra stupidata e' il divieto di vendita degli alcolici dopo le 2 di notte, bravi bravi bravi, evvai coi soliti divieti all'italiana, che vuol dire? A mio parere funzionera' cosi:

1) Al via ai venditori ambulanti ed abusivi in giro per le strade per la gente che vuole bere...

2) Assalto ai supermercati di giovani, specie nei sabato pomeriggio, per tenere sempre il colpo in canna, o in macchina, o in cantina e prima di uscire di casa

3) Le stragi del sabato sera, anziche' le 3 o le 4 del mattino, verranno semplicemente anticipate di qualche ora

4) Sara' facile incontrare persone gia' ubriache alle 22

Wl 'Italia :015:

matrellone
05-12-2007, 08:08:10
Gia' è pieno di venditori ambulanti fuori dalle discoteche...
Ramon purtroppo l'Italia va così.....

ramonvr
05-12-2007, 19:06:28
Ramon purtroppo l'Italia va così.....

...e daltronde e' questa qua, la realta' di questa vita, di questa bella civilta', cosi nobile e cosi antica...

anto19_70
07-12-2007, 16:46:08
L'ITALIA TRA I PAESI CHE INQUINANO DI PIU' AL MONDO

Gli Stati Uniti, l'Arabia Saudita e l'Australia sono tra i paesi che inquinano di più al mondo e si impegnano meno per la protezione ambientale, ma c'é anche l'Italia tra le nazioni che emettono la maggiore quantità di gas serra nell'atmosfera e, allo stesso tempo, sono dotate di politiche climatiche "insufficienti e inadeguate".

E' quanto emerge dall'edizione 2008 dell'indice sulla performance del cambiamento climatico (CCPI), una misura utilizzata dal 2005 dall'ong tedesca Germanwatch per valutare gli sforzi dei principali paesi del mondo in fatto di controllo delle emissioni di Co2. Presentato oggi a Bali nell'ambito della Conferenza Onu sul cambiamento climatico, il rapporto vede al primo posto la Svezia con un voto di 65,6 punti nella graduatoria di 56 paesi presi in esame. La seconda posizione è andata alla Germania che, pur essendo - come l'Italia - un Paese con elevate emissioni di Co2, si impegna molto per la protezione climatica.

Risultato: l'Italia e la Germania sono entrambi tra i dieci paesi che inquinano di più (rispettivamente con quote dell'1,67% e del 3% delle emissioni globali di gas serra), ma l'Italia è al 41/mo posto della classifica complessiva (con 47 punti) rispetto al secondo posto della Germania (con 64,5 punti). Al terzo posto della graduatoria dei 56 paesi c'é l'Islanda con 62,6 punti. A livello Ue, sono andati peggio dell'Italia solo la Grecia (46,8 punti), l'Irlanda (46,4), Cipro (46) e il Lussemburgo, che é il Paese con il voto più basso (39,2 punti) tra i Ventisette. A livello globale, l'ultima in classifica è l'Arabia Saudita con 30 punti, preceduta dagli Usa (33,4), dall'Australia (35,5) e dal Canada (37,6).

Ma neanche i paesi più virtuosi soddisfano completamente Germanwatch, che nel suo rapporto osserva: "Se la protezione contro il cambiamento climatico fosse una disciplina olimpica, nessun Paese meriterebbe di salire sul podio dei vincitori". Nel caso della Svezia, ha commentato Jan Burck di Germanwatch, il Paese "gode di livelli di emissioni relativamente bassi, ma la sua performance riguardo alla politica climatica è solo su livelli medi". Per questo, ha concluso, "non vuol dire che i 'vincitori' abbiano politiche di tutela del clima straordinarie".

Daiana
08-12-2007, 04:09:43
Il Dalai Lama, premio nobel per la pace, è in Italia. :022:
Nè Prodi, nè Napolitano lo incontreranno, ma cosa più grave ancora secondo me è che il Papa non ha voluto incontrarlo.
Ma sì, rimanesse sul suo bel balcone al Vaticano a dire buffonate tutte le domeniche, a lui non serve imparare da qualcuno che per la pace ci lavora sul serio ogni giorno invece di predicarla e basta! :015:

sangiopanza
08-12-2007, 08:11:41
Predicare la pace, il Papa? Ma quando mai? Mai sentito Benedetto condannare la guerra inIrak, tanto per dirne una?

ramonvr
08-12-2007, 13:40:57
Concordo :015:

ginevra
08-12-2007, 14:37:46
quoto :015:

silviaf26
10-12-2007, 09:23:42
Predicare la pace, il Papa? Ma quando mai? Mai sentito Benedetto condannare la guerra inIrak, tanto per dirne una?

io l'ho sentito (disse "una sconfitta del Vangelo" e ad agosto si rifiutò di incontrare la Rice) ma ciò non toglie che possiate continuare ad attaccarlo ovviamente. Qui finisco per fare la parte della papista...
:021:

leander
10-12-2007, 09:44:20
La Littizzetto ieri sera ha commentato la nota della segreteria vaticana secondo cui l'incontro con il Dalai Lama non è avvenuto perché non era in agenda.
Certo, quando all'inizio dell'anno compri la Smemoranda, mica c'è scritto "dicembre 2007 incontro con il Dalai Lama"!
:027:

Certo il Papa fa il suo mestiere, che è quello di fare il Papa, ma mi sembra che in questo mestiere ci sia anche l'apertura verso i rappresentanti di altre religioni. Cosa che peraltro il Papa (non questo, intendo il Papa come carica) da tempo fa.
Quindi il mancato incontro con il Dalai Lama (anzi, l'ignorare del tutto la sua visita) è una grossa caduta di stile.
Secondo me, eh...

silviaf26
10-12-2007, 09:50:11
sono d'accordo: una vigliaccheria più che una caduta di stile (e un comportamento più da capo di stato che da capo religioso)

leander
10-12-2007, 12:17:09
sono d'accordo: una vigliaccheria più che una caduta di stile (e un comportamento più da capo di stato che da capo religioso)

Concordo con il tuo essere d'accordo. Solo che tu lo hai detto meglio... :027:

barrbara
10-12-2007, 20:12:05
La Littizzetto ieri sera ha commentato la nota della segreteria vaticana secondo cui l'incontro con il Dalai Lama non è avvenuto perché non era in agenda.
Certo, quando all'inizio dell'anno compri la Smemoranda, mica c'è scritto "dicembre 2007 incontro con il Dalai Lama"!
:027:
http://www.chetempochefa.rai.it/TE_vide ... 31,00.html (http://www.chetempochefa.rai.it/TE_videoteca/1,10916,1084431,00.html)

Eccola, per chi non l'avesse vista. :)

sangiopanza
11-12-2007, 07:48:22
Chissà come mai nei giorni scorsi il governo di Pechino ha dato l'assenso alla nomina di un vescovo cinese nominato dal Vaticano...

BEA
11-12-2007, 10:57:08
beh, magari, il vaticano pensa un po' anche a tutti i cinesi cattolici perseguitati dal regime...

magari, dico!

purtroppo il mondo è fondamentalmente una schifezza e a barcamenarsi per cercare di accontentare tutti, a volte ci si sporca le mani (o la veste)

Non sono affatto una fan di questo papà (e di nessun papà in realtà) ma non si può certo dire che non si impegni per l'ecumenismo, anche se la sua priorità sono le chiese ortodosse d'oriente, a quanto pare.
E considerando che tipo è il Dalai Lama, e pensando alle sue parole, forse è più bravo di noi a capire la parola compromesso in cambio di un surrogato di pace.

Daiana
11-12-2007, 15:41:56
ATTACCHI AD ALGERI, 62 MORTI
ALGERI - Un nuovo 11 del mese di sangue in Algeria dove due autobombe, di cui almeno una kamikaze, sono esplose ad Algeri facendo almeno 62 morti e decine di feriti, secondo fonti ospedaliere. La prima fortissima esplosione è avvenuta vicino ad un bus di studenti nel quartiere universitario di Ben Aknoun nei pressi della Corte suprema: una vettura imbottita di esplosivo ha fatto almeno 27 morti e decine di feriti, dicono alcune fonti. Pochi minuti dopo una seconda esplosione ancora più potente ha distrutto il palazzo costituzionale e danneggiato gravemente la sede dell'Alto commissariato delle Nazioni unite nel quartiere elegante e superprotetto di Hydra. Una quarantina i feriti tra cui alcuni funzionari delle Nazioni Unite e, secondo la Misna, molti bambini. Ma nessun cittadino italiano sarebbe coinvolto. Il totale dei morti, secondo alcune fonti ospedaliere, è di 62, mentre il ministero degli Interni ridimensiona e afferma che i due attacchi compiuti nell'ora di punta, alle 9 circa, hanno provocato 16 morti e 60 feriti. Nel luogo dei due attentati sono accorse subito decine di ambulanze mentre alcuni elicotteri sorvolavano la città ripiombata nel panico. A Hydra sono ancora in corso le ricerche dei feriti rimasti sotto le macerie del palazzo del Consiglio costituzionale. I due attacchi non sono ancora stati rivendicati ma tutto lascia pensare alla mano di Al Qaeda per il Maghreb islamico, Nuova denominazione del Gruppo salafita per la predicazione e il combattimento che l'11 aprile scorso ha compiuto due attacchi suicidi contro il palazzo del governo e un commissariato di polizia ad Algeri che fecero 30 morti e 300 feriti. L'11 luglio, un camion bomba si è scagliato contro una caserma di militari a Lakhdaria facendo 10 morti e 23 feriti.

BEA
11-12-2007, 16:04:13
Siamo messi anche maluccio per il fatto che la Fenerbahce, squadra turca, che ha recentemente incontrato l'Inter e che è stata battuta dall'Inter ha chiesto l'annullamento della partita e la vittoria a tavolino a causa della casacca dell'inter che riporta una croce in quanto lesiva e offensiva per l'islam. Addirittura ha ricordato loro le Crociate e i Templari...

davanti a tanta "cecità" mentale, c'è veramente da preoccuparsi per il nostro futuro

http://www.repubblica.it/2007/12/sezion ... inter.html (http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/sport/calcio/champions_league/maglia-inter/maglia-inter/maglia-inter.html)

Daiana
11-12-2007, 16:13:37
E questi devono entrare in Europa? :021:

ginevra
11-12-2007, 17:40:50
ma si attaccano a tutto??? :015:

ma sperem che non li facciano mai entrare in Europa!!

ramonvr
11-12-2007, 19:22:54
ha chiesto l'annullamento della partita e la vittoria a tavolino a causa della casacca dell'inter che riporta una croce in quanto lesiva e offensiva per l'islam. Addirittura ha ricordato loro le Crociate e i Templari...


L'avevo letta sta cosa. I seguaci dell'islam sono proprio gente diversa :015:

tixcla
12-12-2007, 10:50:49
Siamo messi anche maluccio per il fatto che la Fenerbahce, squadra turca, che ha recentemente incontrato l'Inter e che è stata battuta dall'Inter ha chiesto l'annullamento della partita e la vittoria a tavolino a causa della casacca dell'inter che riporta una croce in quanto lesiva e offensiva per l'islam. Addirittura ha ricordato loro le Crociate e i Templari...

davanti a tanta "cecità" mentale, c'è veramente da preoccuparsi per il nostro futuro

http://www.repubblica.it/2007/12/sezion ... inter.html (http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/sport/calcio/champions_league/maglia-inter/maglia-inter/maglia-inter.html)

si va beh, ogni tanto salta fuori qualche strunzè, ma non ci farei tanto caso, dai, c'è di peggio insomma !

BEA
12-12-2007, 10:56:55
guarda, non è il fatto in sé:

è brutto che ci sia gente che arriva a pensare cose simili
è brutto che si dia pubblicità a una cosa così idiota
è brutto che poi qui ci sia la reazione contro la "turchia"in toto

in pratica, è brutto che si faccia esattamente il gioco di chi non vuole pace e armonia ma gode dei contrasti, e che probabilmente ha un proprio interesse perchè tali contrasti persistino

Kamar
12-12-2007, 11:11:58
Ragazzi, sono con una lacrima di benzina e qua non se ne trova manco un goccio....come faccio ad andare al lavoro stanotte ?

Daiana
12-12-2007, 11:21:25
Mettici l'alcool etilico!
Ieri a striscia hanno fatto vedere come le macchine a benzina camminino tranquillamente con l'alcool etilico e quelle diesel con l'olio di semi. Ovviamente è vietato dalla legge, però a mali estremi, estremi rimedi! :021:

tixcla
12-12-2007, 11:24:12
guarda, non è il fatto in sé:

è brutto che ci sia gente che arriva a pensare cose simili
è brutto che si dia pubblicità a una cosa così idiota
è brutto che poi qui ci sia la reazione contro la "turchia"in toto

in pratica, è brutto che si faccia esattamente il gioco di chi non vuole pace e armonia ma gode dei contrasti, e che probabilmente ha un proprio interesse perchè tali contrasti persistino

blava

Kamar
12-12-2007, 11:25:51
Mettici l'alcool etilico!
Ieri a striscia hanno fatto vedere come le macchine a benzina camminino tranquillamente con l'alcool etilico e quelle diesel con l'olio di semi. Ovviamente è vietato dalla legge, però a mali estremi, estremi rimedi! :021:
Si, se poi si ingrippa il motore, sto fresca.

ginevra
12-12-2007, 13:53:40
è brutto che poi qui ci sia la reazione contro la "turchia"in toto



bèh...io non mi riferivo solo a questo episodio...
sinceramente per MOLTI motivi non voglio la Turchia in Europa.
è un mio pensiero personale, ma con un simile governo non dovrebbero neanche darle la "possibilità" di entrare.
questo episodio è solo la goccia, però la goccia di un mare.

ramonvr
12-12-2007, 18:05:02
Mettici l'alcool etilico!
Ieri a striscia hanno fatto vedere come le macchine a benzina camminino tranquillamente con l'alcool etilico e quelle diesel con l'olio di semi. Ovviamente è vietato dalla legge, però a mali estremi, estremi rimedi! :021:

Ovviamente e' fuori legge :015: chi ci guadagna piu'? :015:
Mi ha lasciato perplesso il servizio di striscia, e' solita ad essere la prima su questa cose, peccato che ci aveva gia' pensato la Bibbia delle auto, Quattroruote, 5-6 anni fa fecero un servizio proprio sui carburanti alternativi ai motori a scoppio, e gli ingegneri di Quattroruote dimostrarono come far funzionare l'auto senza emissioni di gas di scarico inquinanti con carburanti fai da te, peccato che la rivista Quattroruote non abbia un massiccio gruppo di lettori come per Novella 2000 Eva 3000 e cosi via.
Il servizio spari' in pochissimo tempo :015:

silviaf26
13-12-2007, 16:20:01
cose vecchie ma anche il New York Times da spazio a queste nostre notizie:
http://www.nytimes.com/slideshow/2007/1 ... index.html (http://www.nytimes.com/slideshow/2007/12/12/world/20071213ITALY_index.html)

Daiana
13-12-2007, 16:29:31
Interessante! :016:

BEA
13-12-2007, 16:36:57
Italians report themselves to be the least happy people in Western Europe.


o siamo quelli che si lamentano di più? :027:

tixcla
13-12-2007, 16:55:04
mah, mi sembra senza molto fondamento, comunque....

Daiana
13-12-2007, 22:41:00
Ad Anno zero sto vedendo delle immagini inquietanti di Catania, le immondizie che invadono il centro storico! :021: :015:

tixcla
14-12-2007, 14:22:28
Alitalia -25% in borsa. l'offerrta migliore per comprarlo è di airfrance a 0,35 centesimi per azione...... ben gli sta !

chiaramente la reazione : SCIOPERO


pagherei di mia tasca pur che fallisca.....mi spiace solo che perderei i punti millemiglia ma ne sarei proprio ma proprio felice !!!!

ankh
14-12-2007, 14:37:28
:015: :015: :015:
http://www.repubblica.it/2007/12/sezion ... lenza.html (http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/esteri/maldive-violenza/maldive-violenza/maldive-violenza.html)

danis
14-12-2007, 14:40:21
:( :015: :015:

ramonvr
14-12-2007, 19:42:28
La cosa che mi ha fatto rimanere male (Male'? :027: Passatemela dai :012: ), e' che i reati contro le donne non vengono puniti per legge, almeno cosi ho sentito :015:

ankh
14-12-2007, 20:17:05
esatto :015:

matrellone
14-12-2007, 20:54:58
"Tutto il mondo ama l'Italia perché è vecchia ma ancora affascinante. Perché si mangia a e si beve bene ma non ci sono tanti obesi o ubriachi. Perché è un posto nell'iper-regolamentata Europa dove le persone possono ancora discutere con perfetta lucidità che cosa significa un semaforo rosso". Pescherà anche in qualche vecchio luogo comune, ma questa è l'immagine che ancora il mondo ha di noi italiani. Almeno stando all'autorevole New York Times, che dedica un lungo articolo al nostro paese, alle sue condizioni di salute, ai suoi umori. Ma questo è solo l'inizio. Il vero registro del pezzo lo si capisce passando alle righe successive: "Ma in questo periodo, malgrado l'adorazione che riscuote all'estero e la sua forza innata, l'Italia sembra non amarsi. La parola è 'malessere'. (...) A dispetto della loro fama di essere esperti nell'arte del vivere, gli italiani dicono di essere il popolo meno felice in Europa".

Il quadro che emerge dall'indagine svolta dal quotidiano sul nostro paese è poco confortante. Diciamo pure deprimente. Soprattutto perché i motivi sono quelli che noi italiani conosciamo bene, sempre i soliti: quadro politico instabile e frammentato, bassa crescita economica, sacche di povertà sempre più estese, presenza endemica della criminalità organizzata in alcune zone del paese, alta burocratizzazione della vita pubblica e uno scarso senso dello Stato e della "cosa pubblica".

Una lista di primati negativi

E non si tratta di semplici sensazioni: le affermazioni del NYT sono sostenute da dati robusti. Nel 1987 l'Italia sanciva la sua parità economica con la Gran Bretagna, ora è ben sotto e sta per essere scavalcata dalla Spagna. Gli investimenti americani nel nostro paese, ad esempio, ammontavano nel 2004 a 16,9 miliardi di dollari. Nello stesso anno in Spagna raggiungevano i 49,3 miliardi. Cause: troppa burocrazia e regole poco chiare. Una nazione che diventa sempre più povera, con gli stipendi tra i più bassi d'Europa. Col 70% della popolazione tra i 20 e i 30 anni che ancora vive a casa coi genitori, condannata a una lunga e improduttiva adolescenza, e i più brillanti costretti a espatriare per fare carriera. Un paese low-tech, all'ultimo posto in Europa anche per la diffusione di Internet.

E' anche una nazione che invecchia, col più alto numero di ultraottantacinquenni e il più basso di under 15. E la sfera pubblica - dalla politica allo spettacolo - rispecchia questo gap generazionale. Il quotidiano Usa ricorda che Prodi ha 68 anni e Berlusconi 71 e che "l'età media dei presentatori di Miss Italia era di 70 anni. La vincitrice, Silvia Battisti, ne aveva 18". Le leve del potere stentano a passare dai padri ai figli.

Lo "spirito animale"

Insomma il marchio "Italia" sta perdendo il suo fascino. "Non ci sono dei nuovi Fellini, Rossellini o Loren", sostiene il NYT. E riporta la battuta di un ventottenne di Roma secondo cui "morto Pavarotti, probabilmente l'italiano più famoso del mondo, ci restano solo la pasta e la pizza".

Com'era prevedibile non sono mancate le reazioni, anche autorevoli. Prima fra tutte quella del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, il quale conferma che "il clima politico è da cambiare" ma sostiene - citando Keynes - che l'Italia è un paese dallo "spirito animale", una vitalità che saprà portarci fuori dal tunnel. Non è l'Italia di Grillo, sostiene Napolitano, riferendosi a un passaggio dell'articolo che cita proprio i comico genovese e il suo V-Day: "è diventato la personificazione dell'umore italiano" e "ha dato voce a questo umore con una giornata di rabbia e urla". La risposta di Grillo al presidente non è tardata. Un botta e risposta che, nel suo piccolo, conferma l'analisi del New York Times. (A.D.M.)


:(

Kamar
14-12-2007, 21:57:41
La cosa che mi ha fatto rimanere male (Male'? :027: Passatemela dai :012: ), e' che i reati contro le donne non vengono puniti per legge, almeno cosi ho sentito :015:
Ermmmm....le maldive sono di religione Islamica per cui...le donne.......contano ? :021:

ramonvr
14-12-2007, 22:17:56
Ermmmm....le maldive sono di religione Islamica per cui...le donne.......contano ? :021:

Non avevo contato quello :015:

matrellone
17-12-2007, 13:42:16
Nel fascicolo sarebbero riportate le conversazioni telefoniche tra l'attuale ds bianconero Secco e l'ex Luciano Moggi. Nello specifico pare che Moggi abbia consigliato a Secco di non cedere Nocerino alla Fiorentina: questo nonostante le date non sembrino coincidere, visto che le intercettazioni si fermano al mese di marzo 2007 (quando la traide era stata sostituita dalla neodirigenza da tempo) mentre la trattativa risale al luglio scorso...

ABBIAMO UN INDAGATO NEL FORUM E NON LO SAPEVAMO!!!!!!!!! :013: :013:

ramonvr
17-12-2007, 18:47:38
:027:

ramonvr
18-12-2007, 20:49:58
L' ULTIMA PORCATA



La finanziaria prosegue il suo corso.

Ma ecco la sorpresa dell'ultimo minuto. Si scopre che c'e' un comma che riduce di 87 milioni di euro i finanziamenti al Ministero dell'Universita' e della Ricerca. E si scopre che il taglio alla Ricerca e' stato fatto dai galantuomini del nostro governo per reperire 30 milioni da destinare agli autotrasportatori!
Non avete voglia di augurare ai responsabili di questa nuova porcata le cose peggiori?
Mi sovviene, da comico di mestiere, un pensiero forse un po' cinico ma indispensabile: ho capito il perche' del trasferimento ai Trasporti dei soldi della Ricerca..., per assicurare ai nostri malati, che sono legati a una flebile speranza di vita, il TRASPORTO all'estero. (Enzo Iacchetti)

Non aggiungo altro :015: :015: :015:

Fonte: Koolynews

Kamar
18-12-2007, 21:27:46
Che schifo...permettetemi la parola.
Quando ce vo', ce vo'

Daiana
18-12-2007, 23:39:35
:015: :015: :015: :015: :015:

Posso dire una cosa politically uncorrect?
Diamo i soldi ai camionisti zotici e togliamoli a chi potrebbe far crescere l'Italia! :015:

ginevra
19-12-2007, 10:53:18
altro schifo...che va ad aggiungersi al taglio alla ricerca

http://www.corriere.it/cronache/07_dice ... c53b.shtml (http://www.corriere.it/cronache/07_dicembre_17/brera_degrado_accademia_40fbc20c-ace7-11dc-b79e-0003ba99c53b.shtml)

danis
19-12-2007, 10:54:12
:015: :015: :015:

Kamar
23-12-2007, 10:07:26
Chirurgo scatta foto a pene paziente durante intervento.

(ANSA) - ROMA, 22 DIC - Ha perso il lavoro un chirurgo che aveva scattato una foto al pene di un paziente durante un'operazione in un ospedale dell'Arizona (Usa). Non e' chiaro se il dottore si sia dimesso o sia stato licenziato. Il chirurgo e' stato accusato, con una telefonata anonima a un giornale locale fatta da un altro medico dell'equipe, di aver preso la foto mentre stava facendo un intervento alla vescica del proprietario di un club di strip-tease. Sul pene era impresso un tatuaggio con le parole 'Hot Rod'.

http://it.notizie.yahoo.com/ansa/20071222/

:312:

ginevra
27-12-2007, 15:23:19
:( :015:

http://www.corriere.it/esteri/07_dicemb ... c667.shtml (http://www.corriere.it/esteri/07_dicembre_27/Esplosione_raduno_Buttho_pakistan_0ea21cb4-b478-11dc-82b4-0003ba99c667.shtml)

mark
27-12-2007, 16:39:53
L'aria è pesantissima, secondo me.
:015:

valya
04-01-2008, 20:07:10
CADE AEREO IN VENEZUELA, OTTO ITALIANI A BORDO

http://www.ansa.it/opencms/export/site/ ... 30173.html (http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_16130173.html)

Daiana
04-01-2008, 20:44:16
Maròòòò :021:

Daiana
05-01-2008, 11:35:22
Tra il serio e il faceto...

http://www.youtube.com/watch?v=fynLFbKeP70
Per chi vuole liberarsi della moglie per una ventenne dell’Est o per ereditare l’appartamento la legge italiana offre grandi possibilità.
Il giudice Bruno Tinti nel libro: “Toghe Rotte” fornisce preziosi ragguagli agli aspiranti uxoricidi.
Per prima cosa bisogna disporre di una moglie e di un buon motivo per sopprimerla, quindi la si può eliminare. Chi vuole potrà dar sfogo al suo sadismo in quanto non considerato una seria aggravante.
Dopo l’omicidio bisogna correre subito dai Carabinieri per autodenunciarsi, spiegare i dettagli del delitto e far rintracciare gli strumenti utilizzati per compierlo (punteruolo, pistola, martello, ecc.). Non sussistono più i pericoli di inquinamento delle prove e di fuga. L’arresto non è perciò necessario. In attesa del processo si potrà continuare la propria normale attività.
Per l’uxoricidio è previsto l’ergastolo, ma il marito può dimostrare di “aver agito in stato d’ira determinato da un fatto ingiusto altrui” (art. 62 n.2), ad esempio le corna, essere disponibile a risarcire i parenti della ex moglie (art. 62 n.6) e chiedere il rito abbreviato.
Il giudice, dotato di calcolatrice, comincia a detrarre:
- la pena, senza le aggravanti, non è più l’ergastolo, ma il carcere per 24 anni
- meno un terzo, art. 62 n.2 (stato d’ira) = 16 anni
- meno un terzo, art. 62 n.6 (risarcimento) = 11,33 anni periodico
- meno un terzo, art. 62 bis, attenuanti generiche (concesse a tutti) = 7,5 anni
- meno un terzo per il rito abbreviato = 5 anni
- se l’omicidio è avvenuto prima del maggio 2006 sono scontati tre anni per l’indulto ceppalonico = 2 anni con la sospensione condizionale della pena
Nel caso la Giustizia sia particolarmente severa con una condanna a tre anni, il marito verrebbe affidato ai servizi sociali.
L’uxoricidio conviene. Un libro, la sponsorizzazione di una linea intimo maschile e una serata da Vespa. Si può raggiungere la tranquillità economica. In Italia le mogli sono utili anche da morte.

Ps: L’iter giudiziario è valido anche per i mariti.

chiara292
05-01-2008, 13:10:06
CADE AEREO IN VENEZUELA, OTTO ITALIANI A BORDO

http://www.ansa.it/opencms/export/site/ ... 30173.html (http://www.ansa.it/opencms/export/site/visualizza_fdg.html_16130173.html)

Bruttissima notizia.. :(

silviaf26
07-01-2008, 09:27:38
Tra il serio e il faceto...

http://www.youtube.com/watch?v=fynLFbKeP70
Per chi vuole liberarsi della moglie per una ventenne dell’Est o per ereditare l’appartamento la legge italiana offre grandi possibilità.
Il giudice Bruno Tinti nel libro: “Toghe Rotte” fornisce preziosi ragguagli agli aspiranti uxoricidi.
.


sto leggendo il libro proprio in questi giorni (non saprei che faccina mettere: :027: :( :?D?: :015: )

Daiana
07-01-2008, 14:07:50
Facci sapere Silvia! :021:

Intanto nuovi casi di meningite anche qui nel centro: 1 morto a Rieti e un infetto a Montelibretti. :016:

barrbara
09-01-2008, 20:14:57
Azz... Iniziamo bene l'anno. :021:

Egitto: incidente stradale per un pulmann di turisti italiani, 2 morti e 15 feriti
http://www.corriere.it/cronache/08_genn ... c667.shtml (http://www.corriere.it/cronache/08_gennaio_09/egitto_morti_turisti_italiani_8564788c-bee2-11dc-bd24-0003ba99c667.shtml)

ginevra
09-01-2008, 20:51:53
:013: :(

ramonvr
09-01-2008, 22:31:44
Sti caz :013: :(

matrellone
10-01-2008, 13:34:13
Impegnati ad ascoltare musica, occhi semi-chiusi e labbra che si muovono per cantare sottotono le parole della propria canzone preferita. E poi attraversano la strada. L'utilizzo delle cuffie o della tastiera del telefonino sono due attività considerate "mortali" sia negli Stati Uniti sia in Australia.

A New York un senatore si è addirittura impegnato a formulare una legge, tutt'ora attiva, che proibisce l'utilizzo di gadget elettronici come iPod, telefoni e console da videogioco portatili mentre si attraversa la strada, pena una multa di 100 dollari. A un anno di distanza, ora tocca all'Australia, i cui teenager sono in fase di estinzione proprio per l'utilizzo di un iPod mentre attraversano la strada.

Le forze di polizia del New South Wales hanno rinunciato a formulare leggi e hanno così preferito una campagna pubblicitaria piuttosto forte, basata sul sensazionalismo e sulla paura, in cui si vedono alcune giovani vittime contornate dalle cuffie del loro prezioso iPod, in pieno stile CSI.

Lo scopo dell'agenzia creativa DDB è quello di focalizzare l'attenzione sul pericolo e sulla leggerezza con cui i teenager si isolano in un proprio mondo, scordandosi delle regole di sopravvivenza in quello reale, una per tutte, "guardare prima di attraversare". In verità, anche se nella campagna appare un iPod come causa della disattenzione, è proprio la sua presenza che può riscattare la distrazione delle giovani masse, cioé se non sono troppo impegnate ad ascoltare piuttosto che a guardare la pubblicità.

matrellone
12-01-2008, 12:34:17
Ecco - nei nove Paesi toccati dall'inchiesta - i prezzi medi per l'occlusione di un molare di un paziente di dodici anni:

Gran Bretagna 156 euro
Italia 135 euro
Spagna 125 euro
Germania 67 euro
Olanda 64 euo
Danimarca 47 euro
Francia 46 euro
Polonia 18 euro
Ungheria 8 euro

Secondo Siok Swan Tan, responsabile del team di studiosi che ha condotto la ricerca, la manodopera è la voce che determina le maggiori differenze da Paese a Paese: "Senza nessuna eccezione, il costo del lavoro è il principale fattore nella determinazione dei costi".
Insomma, i dentisti si fanno pagare tanto, troppo. E sfruttano il fatto che la maggior parte degli interventi sono catalogati ancora alla voce "estetica" e non sono quindi mutuabili.

La categoria ovviamente si difende. Roberto Callioni, presidente dell'Associazione nazionale dei dentisti italiani, scarica le responsabilità sui costi dell'odontoiatria: "Per 100 euro di incasso, 60-70 vanno in costi soprattutto delle attrezzature, 30-40 sono il guadagno del dentista.


Come al solito siamo un popolo di strozzini :015:

ankh
12-01-2008, 14:46:06
TORNA DAL SENEGAL, MUORE DI MALARIA
Arezzo, la vittima si recava spesso nel paese africano
(ANSA) - AREZZO, 11 GEN - Una donna di 54 anni di Arezzo, tornata dal Senegal, e' morta per malaria dopo qualche giorno di ricovero in ospedale. La donna, vedova e senza figli, si recava spesso in Senegal e aveva adottato a distanza un bambino. La donna si era sottoposta piu' volte, in passato, alla profilassi antimalarica. Per il viaggio compiuto nel novembre scorso, aveva deciso di non ripetere la terapia preventiva ritenendo, di essere ormai immune.


fonte: http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/news_collection/awnplus_italia/2008-01-11_111167148.html

oggi sul resto del carlino c'era un articolo sul rischio sottovalutato della malaria

ramonvr
12-01-2008, 15:26:11
Per il viaggio compiuto nel novembre scorso, aveva deciso di non ripetere la terapia preventiva ritenendo, di essere ormai immune.


Mai essere troppo sicuri quando si va in questi posti, sono a rischio malattie e si e' sempre saputo :021:

silviaf26
14-01-2008, 09:27:19
avevo letto la notizia riportata proprio in questi termini ma... secondo voi può essere andata così? :013:

Questa donna andava e veniva di continuo dal Senegal e altre volte aveva fatto la profilassi, peccato non si possa per ovvi motivi continuare in eterno a prendere i medicinali per la profilassi! Credo quindi che questa ultima volta non l'abbia fatta per questo e non, come scrivono, perchè credeva di essere immune :021: (se si fa la profilassi ci si informa e quindi si sa benissimo di non poter diventare magicamente immuni!)

La leggerezza, se c'è stata, è quella di non aver pensato (lei e il suo medico di base) subito alla possibilità che si trattasse di malaria (ha curato la febbre come sintomo di una banale influenza) quindi è arrivata troppo tardi in ospedale.

Daiana
14-01-2008, 16:26:13
Giovedì ci sarà l'inaugurazione dell'anno accademico al La Sapienza e sarà presente anche il Papa, le proteste e le contestazioni di studenti e professori del mondo scientifico non si sono fatte attendere.
Ho appena ricevuto un'email dalla facoltà sulla visita del Papa a La Sapienza che non linko perchè sarebbe di parte essendo ad ingegneria.
Invece riporto quel che scrivono i maggiori quotidiani il sole 24 ore, poi ognuno si faccia la propria idea...la mia è ovvia, credo.

http://www.repubblica.it/2007/12/sezion ... zioni.html (http://www.repubblica.it/2007/12/sezioni/esteri/benedettoxvi-18/sapienza-contestazioni/sapienza-contestazioni.html)

http://www.corriere.it/cronache/08_genn ... c667.shtml (http://www.corriere.it/cronache/08_gennaio_14/scienziati_contro_papa_5a5df65a-c297-11dc-ab8f-0003ba99c667.shtml)

http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus ... 64537.html (http://www.ansa.it/site/notizie/awnplus/italia/news/2008-01-14_114164537.html)

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSez ... girata.asp (http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/200801articoli/29262girata.asp)

http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLi ... rea=box04b (http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2008/01/papa-sapienza.shtml?uuid=e005d28c-c2ab-11dc-8603-00000e251029&DocRulesView=Libero&area=box04b)

sangiopanza
14-01-2008, 16:32:19
Mai successo prima, con precedenti papi, che subissero contestazioni di tal fatta. D'altra parte, uno che volta le spalle ai fedeli...

Daiana
14-01-2008, 16:35:55
Uno che vuole rimettere in discussione l'aborto e che condivide affermazioni come la seguente...
«All'epoca di Galileo la Chiesa rimase molto più fedele alla ragione dello stesso Galileo. Il processo contro Galileo fu ragionevole e giusto».

:015: :015:

sangiopanza
14-01-2008, 16:37:47
E ieri, durante il battesimo di alcuni neonati in Cappella Sistina, avrebbe detto (oscurato da quasi tutti i media, per cui non ne ho avuto conferma, dopo averlo sentito una sola volta) che solo i battezzati avranno la vita eterna. Roba da medioevo...

ginevra
14-01-2008, 18:35:30
ma è un papa da medioevo...o meglio, nel medioevo i papi erano alquanto allegrotti!!
diciamo un papa da controriforma!!! :021:

matrellone
14-01-2008, 18:36:11
E se fosse vero.......?????
Pensa a quanti andrebbero in Purgatorio se non all'inferno :002:

Io non ho nessuna sicurezza sul dopo.
Beati voi che l'avete, io non riesco proprio a capire il motivo, la causa e la nostra esistenza, indi per cui lascio aperte tutte le possibilità, con un buon 70% che dopo la morte fisica tutto è finito per i secoli dei secoli......
:020: :020: :020:

ginevra
14-01-2008, 18:38:52
matre...non bere prima di cena, fa male!!! :002: :?D?: :002:

matrellone
14-01-2008, 18:46:34
Bere non fa mai male.....

Ma tanto non se ne potrà venire a capo, almeno non prima della posizione orizzontale definitiva.

ammazza come sono macabro stasera :002:

leander
14-01-2008, 18:57:27
ammazza come sono macabro stasera :002:

Appunto, ammazza... :027: :027:

matrellone
14-01-2008, 18:59:48
:002: :002:
ops :002: :027: :025:

Quando succederà farò testamento dove farò esplicita richiesta di mettere nella mia cassa un Mp3 da 3000 giga sempre acceso con le mie musiche preferite.
Al posto del lanternino che non ci faccio una mazza :002:

BIGLEBOWSKY
14-01-2008, 20:38:14
:Quando succederà farò testamento dove farò esplicita richiesta di mettere nella mia cassa un Mp3 da 3000 giga sempre acceso con le mie musiche preferite.
Al posto del lanternino che non ci faccio una mazza :002:


Ovviamente in loop, non sia mai che una volta finite ti annoi!!! :027: :027:

sangiopanza
14-01-2008, 20:38:49
Non è stato chiaro, mi pare, che non si sta a discutere cosa, e se, c'è qualcosa dopo, ma di quello che dovrebbe o non dovrebbe dire il capo di una chiesa che si proclama cristiana. Usando un luogo comune, immagino che il povero Cristo si rivolti nel sepolcro.

matrellone
15-01-2008, 08:21:02
Comunque anche Giovanni Paolo II fu fischiato...

Io l'ho presa alla larga, per dire che molti a mio parere non hanno un kazz.a cui pensare.....

Per me il Papa può dire quello che vuole, sta poi a me essere d'accordo o meno(anche se ne dice di stronzat.e).... :002:

anto19_70
15-01-2008, 14:25:33
FROSINONE, 15 gen - Dal Grande Fratello al Grande Bordello, o almeno in un grande guaio. Ci è finito Fabiano Reffe, ruspante condomino, detto "il toro di Ceccano", della "casa" nella sesta edizione del celebre reality (quella della "moglie perfetta" Laura Torrisi), che è stato rinviato a giudizio, insieme ad altre 17 persone, per sfruttamento della prostituzione e favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Secondo il giudice dell'udienza preliminare di Frosinone, Fefè - questo il nomignolo dell'inquilino - sarebbe coinvolto in un traffico di oltre 100 donne, provenienti dalla Romania e dall'Albania, giunte clandestinamente in Italia allo scopo di essere avviate alla prostituzione in locali notturni nelle province di Frosinone e Latina. In particolare, risulta che gli indagati operassero intorno all'Avana Club di Alatri, al night club Olimpo di Ferentino e a La Bahia di Casamari, "premiando" le ragazze con 30 euro a sera, indipendentemente dal numero di rapporti che riuscivano a procurarsi.

Daiana
15-01-2008, 14:28:50
:021:

tixcla
15-01-2008, 14:32:58
Antonio Boccuzzi, unico sopravvissuto della squadra arsa viva alla ThyssenKrupp di Torino, è nel mirino dell’azienda. In un documento sequestrato dalla Finanza all’amministratore delegato del gruppo italiano, il tedesco Harald Espenhahn, si scrive con nettezza che l’operaio «va feermato con azioni legali». Perché, in tv, sostiene accuse sempre più pesanti nei confronti dlla Thyssen

leander
15-01-2008, 14:35:21
Complimentoni all'amministratore delegato! :015:

ginevra
15-01-2008, 16:35:53
:015: :015: :015:

tra poco "sparirà"? :020: :015:

ramonvr
15-01-2008, 19:31:03
:015: :015: :015:

Daiana
15-01-2008, 21:06:26
Il Papa ha annullato la visita a La Sapienza, sono contenta!

articolo (http://www.repubblica.it/2008/01/dirette/sezioni/esteri/papa/contestazioni-sapienza/index.html)

Daiana
15-01-2008, 21:19:06
Grande Crozza, a Ballarò a proposito della vicenda del Papa ha detto:

Perchè parlare alla Sapienza se all'ignoranza fai più bella figura? :025:

ramonvr
15-01-2008, 21:25:38
Perchè parlare alla Sapienza se all'ignoranza fai più bella figura? :025:

:027: :027:

Anche quella di Greggio e' stata bella:

Bisogna irrigidire le iscrizioni alle universita', alla Sapienza di Roma non fanno entrare nemmeno il Papa :027:

Daiana
15-01-2008, 21:30:30
Carina anche questa, ma meno pungente! :006:

matrellone
16-01-2008, 07:50:48
Per me quei 100 sono veramente dei dementi.....

Vabbè lascio perdere....

Così sono nati e così moriranno!

matrellone
16-01-2008, 08:05:57
E contro quei 67 professori stradementi :015:

Non sapevo che essere laico, in alcuni casi, facesse il paio con essere demente. :015:

danis
16-01-2008, 08:51:37
Grande Crozza, a Ballarò a proposito della vicenda del Papa ha detto:

Perchè parlare alla Sapienza se all'ignoranza fai più bella figura? :025:
Io non ci trovo niente di così esilerante.....dire ignorante al Papa beh....mi sembra enormemente esagerato!!! Dire di non pensarla come lui ok, ci sta, ma dargli dell'ignorante proprio no!!!! Poi ognuno per carità, la pensa come vuole!
Da questo fatto comunque ne esce solo una cosa......non c'è + libertà di parola e rispetto nei confronti di chi la pensa diversamente!!!! Ed è davvero triste!!!! :015:

matrellone
16-01-2008, 09:50:50
La penso esattamente come te danis ;)

In più c'è questa inspiegabile voglia di diminuire l'importanza della figura del Papa.
Che lo si voglia o no il Papa è una figura fondamentale nella storia dell'uomo, si può non accettare quello che predica, ma non si può non riconoscerne l'importanza.

ginevra
16-01-2008, 10:19:18
però in vaticano mica fanno andare a parlare gli scienziati!!
cioè...la libertà di parola al papa non manca di certo e neanche la possibilità ai suoi cardinali-arcivescovi di mettere il becco in affari che non li dovrebbero riguardare: l'Italia è uno stato laico.
Il dominio della Chiesa c'è ancora e spesso mi trovo a sentire di insigni prelati che vorrebbero tanto cancellare le moderne scoperte scientifiche e alcune leggi italiane.

il papa doveva parlare alla Sapienza?
non so se l'attuale pontefice sia la figura più adatta per parlare all'università, altri suoi predecessori sicuramente non sarebbero stati bloccati. Non è un papa "illuminato" (passatemi il termine) e certo non si sognerebbe mai di dare spazio alle teorie scientifiche su Famiglia Cristiana.

Non credo che questo sia violare la libertà di parola...oddio personalmente lui poteva anche andare a parlare alla Sapienza, l'avrei ascoltato dal punto di vista storico-filosofico (poi probabilmente avrei criticato ogni cosa...mi conosco e non amo molto ciò che dice questo papa) ma posso capire il punto di vista delle facoltà scientifiche.

danis
16-01-2008, 10:29:06
Ormai è risaputo che l'Italia è uno Stato laico.....viene detto ogni volta che si parla di religione, ma non per questo la Chiesa non deve dire la sua!!!!
Ora, gli scienziati potrebbero anche andare secondo me in Vaticano, ma per dire cosa??? Nel senso, che i dogmi della Chiesa si fondano proprio su ciò che l'uomo non può provare!!!
Con questo non sto dando meno importanza agli scienziati, ci mancherebbe!!!!! Ad ognuno il proprio "lavoro" e ad ognuno la libertà di esprimere ciò in cui credono!!!

Daiana
16-01-2008, 11:08:42
So di non essere moderata sull'argomento quindi mi scuso in anticipo per eventuali eccessi.

@matrellone
Prima di tutti caro matrella pulisciti la bocca quando parli di quei 67 professori tra le menti più illuminate dell'università e del mondo scientifico. Non sai nemmeno chi sono e cosa hanno da dire quindi prima di dargli dei dementi informati, ma so che per te è più facile sputar sentenze.

@danis
Quella battuta non dà dell'ignorante al Papa, semmai a chi lo ascolta.
Del resto se uno sta ad ascoltare uno che dice che il processo a Galileo è giusto, vogliamo chiamarlo in altro modo?

Tutti hanno diritto di dire la propria, studenti e professori anche.
Il polverone si è alzato perchè il Papa pensava di essere intoccabile e incontestabile. E invece no, c'è chi dedica la vita alla ricerca, allo sviluppo, alla scienza e allo studio, magari lavorando dalla mattina alla sera e senza beccare una lira che non ci sta a farsi fare la lezione nel proprio posto di lavoro da uno parla senza sapere, che mette i bastoni tra le ruote a quello per cui lavorano o per cui studiano e che non ci stanno a farsi rappresentare da una figura che non riconoscono quale autorità.
Il Papa sarebbe andato in veste ufficiale e non è assolutamente opportuno che un capo religioso apra l'anno accademico. Il sindaco e il ministro almeno sono stati votati e ci rappresentano.
Hai ragione danis, si sa che l'Italia è uno stato laico, lo dicono tutti sempre, peccato che per ora sia solo a parole e non nei fatti.
Quando vedrò Cini affacciato al balcone di piazza San Pietro a parlare di Scienza (lettera maiuscolo d'obbligo) forse potrò riconsiderare questa opinione e pensare che il papa abbia imparato cosa siano il confronto, la dialettica, la pluralità, la libertà di pensiero, per ora non mi sembra lo sappia.
A sentir parlare di censura da parte sua mi viene solo da fare una grassa risata.
Il vero problema è che è abituato a essere unico e incontrasto e la Chiesa non sa gestire il dissenso, perchè si circondano del solo ipocrita consenso.
Sono orgogliosa del mio Ateneo, pensavo ci fossero poche speranze di essere liberi e invece qualcosa si muove!

Ricky
16-01-2008, 11:09:25
L' Italia è uno stato laico... ma se fosse stato il Dalai Lama? (che fa chic?) Un imam? (che fa sono democratico?) Un rabbino? (che fa non ho dimenticato l' olocausto?) Un pope ortodosso? (che fa sono aperto a tutti gli orizzonti?)
La verità è che esiste una determinata pseudo-cultura che "vede" solo in una determinata direzione, ed è ciò che personalmente mi manda in bestia: l' essere condizionati, sempre e comunque da un credo politico.
Per cui: la guerra è guerra SOLO se la fanno gli americani.
La pena di morte è una str.ata SOLO quando giustiziano un condannato negli USA.
La religione che non sia cattolica è una cosa TREMENDAMENTE SERIA (guai a far vignette, no?) altrimenti è SOLO ingerenza in uno stato laico e le vignette diventano satira acuta.
Il femminismo? SOLO se burka - tollerante.
MA BASTA! Che la gente cominciasse a ragionare col cervello e non con lo schieramento politico in testa, che ti fa dire di sì solo a determinate cose, se "coerenti" con le linee-guida.
NON SE NE PUO' PIU'

Ricky
16-01-2008, 11:14:35
Il Papa ha annullato la visita a La Sapienza, sono contenta!

articolo (http://www.repubblica.it/2008/01/dirette/sezioni/esteri/papa/contestazioni-sapienza/index.html)

:020: :020: :020:
So che intavolare una discussione non ci porterebbe da alcuna parte, anche perchè sei una persona che stimo molto e che difende a spada tratta le proprie idee... stavolta però non ti seguo proprio, questa uscita non fa parte del tuo dna.

Daiana
16-01-2008, 11:21:03
Non è vero che i dogmi della chiesa si fondano su cose che la scienza non può spiegare. La creazione, per esempio, è stata spiegata.
E se lui parla solo dei dogmi, perchè parla di aborto, di divorzio, di fecondazione assistita, di cellule staminali, di clonazione?
Io dico dicesse alle sue donne credenti di non abortire, ma perchè le altre non possono farlo?
Sarebbe davvero un discorso infinito.
Spero solo che questo sia la prima di una serie di prese di posizioni contro le sue ingerenze.

danis
16-01-2008, 11:27:16
Scusami daiana ma non perchè sono delle menti illuminate non è detto che abbiano ragione dal punto di vista umano!!! E POSSO dire che dal punto di vista UMANO li ritengo chiusi!!!! Nessuno obbietta la loro mente scientifica!!!

danis
16-01-2008, 11:31:52
Ma certo....il Papa quando fa i suoi discorsi deve iniziare dicendo:
"Mi rivolgo SOLO ai credenti...."ma per favore!!!!! Ognuno poi è libero di seguirli o meno!!!

matrellone
16-01-2008, 11:43:37
@matrellone
Prima di tutti caro matrella pulisciti la bocca quando parli di quei 67 professori tra le menti più illuminate dell'università e del mondo scientifico. Non sai nemmeno chi sono e cosa hanno da dire quindi prima di dargli dei dementi informati, ma so che per te è più facile sputar sentenze.

Per te forse sono illuminate, per me uno che si attacca a queste kazzate è un demente a priori.
Se ne stessero in pensione invece di rompere i koglions al Papa.
Ma che gliene frega a lui se quello va lì a parlare....
Se non ti piace quello che dice nessuno ti obbliga ad ascoltare.
Se poi per te i professori universitari sono delle menti, buon per te, per me lo sono altri, ma questo è un altro discorso.
Io comunque non mi devo pulire nessuna bocca.

Daiana
16-01-2008, 11:46:07
Ricky mi dispiace ma ti sbagli.
E' la tv che parla di studenti di sinistra o professori politicamente orientati. Ma io che ci sto dentro ti assicuro che la cosa è ben diversa.
Sono le facoltà scientifiche che sono contrarie e non perchè politicamente orientate, ma semplicemente perchè c'è gente che passa la vita a lavorare per la Scienza e non può sentire nel proprio posto di lavoro che questa venga denigrata.
Ingegneria che è la più disimpegnata di tutte le facoltà dal punto di vista politico, tanto che non si riesce mai a trovare un rappresentate per il senato accademico, alla notizia è sobbalzata e mi era arrivata un'email nella quale si inviativa a sottoscrivere una lettera al Rettore dove si diceva quanto fosse inopportuno l'invito. Credo che non sia andata avanti l'iniziativa perchè era ormai tardi e a Fisica si erano già mossi.

matrellone
16-01-2008, 11:47:56
@Daiana: hai fatto un discorso a Danis di una demagogia unica...
Comunque si può dire qualunque cosa, basta non offendere il prossimo.

Daiana
16-01-2008, 11:49:26
Ma certo....il Papa quando fa i suoi discorsi deve iniziare dicendo:
"Mi rivolgo SOLO ai credenti...."ma per favore!!!!! Ognuno poi è libero di seguirli o meno!!!

Ma non c'è bisogno, basterebbe che non chiedesse di rivedere la legge sull'aborto, visto che le sue credenti sicuramente seguiranno i suoi consigli, no? E visto che la legge c'è per tutte le altre donne ci sarebbe libertà di scelta.
Il vero problema è che il significato della parola libertà gli è sconosciuta!

matrellone
16-01-2008, 11:50:18
Un'ultima cosa: la creazione non è stata spiegata manco pe niente........ci si ferma al Big Bang e niente di più.

danis
16-01-2008, 11:52:41
Certo ,perchè libertà significa fare qualunque cosa si voglia ad ogni costo!!! Anche uccidere una creatura che non ha sicuramente chiesto di essere concepita!!! Ma che bella questa libertà!! E che bello poterla avere senza che nessuno ti faccia presente ciò che stai facendo!!! Bella proprio!!! Ma dove andremo a finire!!!! :(

Daiana
16-01-2008, 11:54:07
Ci si ferma al Big Bang?
Non mi sembra, visto che è stata spiegata anche la nascita della vita a partire dagli organismi unicellulari.

matrellone
16-01-2008, 11:58:08
Non viene mai spiegato l'inizio, come è ovvio che sia.
Non c'è nessuna prova concreta su come sia iniziato tutto.
Si parla di Big Bang, di antimateria, ma nessuno ne è venuto a capo.
Solo supposizioni.

Del resto è l'errore che che fanno ad esempio i cattolici.
Parlano di creazione da parte di Dio, ma nessuno spiega come è nato Dio.

Nessuno potrà mai spiegare la creazione.

matrellone
16-01-2008, 11:59:59
Guarda sulla creazione ti posso smentire in ogni momento.

A meno che non parti dalla metafisica anzichè dalla fisica.

matrellone
16-01-2008, 12:01:04
E perchè nessuno può affermare cosa e se ci sia stato qualcosa re BigBang.

Daiana
16-01-2008, 12:11:51
Ah ecco il tuo problema è la nascita della materia?
E' uno dei principali filoni di sudio degli scienziati della terra e io pazientemente aspetto che la ricerca vada avanti.
Del resto è facile dare spiegazioni inventando una storia, è decisamente più difficile e richiede più tempo fare delle ipotesi scientifiche con metodo.
Del resto la stessa teoria del Big Bang è relativamente recente, quindi io non avrei tutta questa fretta.
Ci sono comunque diverse teorie anche su questo, una mi pare che si chiami teoria delle corde.
E' interessante l'argomento.

anto19_70
16-01-2008, 12:11:51
Questa è una discussione infinita, ognuno la pensa giustamente a modo suo e quindi non si troverà mai una "fine" che possa accontentare tutti.
Io, da parte mia, posso dire che forse il papa poteva anche parlare alla Sapienza, ma che forse è stata scelta l'occasione sbagliata per farglielo fare... poi magari un altro papa non avrebbe trovato questi ostacoli ma questo è un altro discorso. Lo avrei ascoltato anche io con interesse, sicuramente anche io non trovandomi d'accordo su moltissime cose che dice e pensa.
Credo che il papa possa dire giustamente la sua e portare avanti la parola di Cristo, ma penso anche che non debba interferire in alcun modo sulla vita di uno stato laico come il nostro nè mettere in discussione punti importanti raggiunti con fatica e lotta.
Credo infine, che come ha detto daiana, sentirlo parlare di censura sia veramente assurdo...non ci sono parole...
Le questioni sono tantissime, delicate e molto personali, parlarne qui è difficile perchè non sempre si riesce a farsi capire veramente.
Penso che la Chiesa debba poter dire la sua in maniera chiara (come mi sembra abbia sempre potuto fare), senza però imporre agli altri obbligatoriamente il suo pensiero.

matrellone
16-01-2008, 12:15:55
Solo supposizioni, e non credo si riuscirà mai a spiegare la creazione della materia.
e quindi forse lo sapremo solo dopo essere morti.

danis
16-01-2008, 12:26:13
Del resto è l'errore che che fanno ad esempio i cattolici.
Parlano di creazione da parte di Dio, ma nessuno spiega come è nato Dio.


La fede è proprio questo! Credere senza il bisogno di provare ad arrivarci con la logica e la scienza! Allora come si fa a spiegare la Trinità??!! Impossibile! Eppure per chi crede è così!

Daiana
16-01-2008, 12:27:11
Ipotesi, non supposizioni.
Del resto il metodo scientifico prevede l'osservazione, la raccolta dei dati, la formulazione dell'ipotesi.
Il problema è che il metodo scietifico galileiano classico per queste scienze può essere solo una linea guida, perchè nel caso di ipotesi su fenomeni non verificabili il metodo deve cambiare.

La scienza sono secoli che ottiene pian piano i suoi risultati, se non arriverò a leggerli non importa, l'importante è che si vada avanti.

Il sapere si costruisce a piccoli passi.

Se credi che nessuno mai spiegherà certi fenomeni sei libero di crederlo, ma è un'affermazione del tutto arbitraria, nessuno sa in che direzione si andrà.

danis
16-01-2008, 12:31:02
Per chi ha fede la direzione ti assicuro che è cristallina!!!!

matrellone
16-01-2008, 12:32:14
Per questo non sono ne credente , ne ateo, ma agnostico.

silviaf26
16-01-2008, 12:33:50
l'importante per me è continuare a cercare in entrambi i sensi, certo c'è chi cercherà più in una direzione e chi più nell'altra e lo scontro è inevitabile e non sono convinta sia del tutto un male. L'assenza di uno dei due mondi (che probabilmente non potranno mai trovare un punto in comune se non la ricerca stessa di risposte fondamentali) è ciò che realmente mi metterebbe paura.

Tornando al lato pratico della questione credo che tutta la faccenda sia stata gentita male da entrambe le parti:
l'università nell'invito evidentemente non concordato col proprio corpo docenti (!!!) e, mentre sono d'accordo con i professori firmatari nel diritto/dovere di poter liberamente esprimere il loro dissenso, nutro qualche perplessità nella interpretazione del famigerato discorso alla Sapienza (che però non riesco a trovare integrale da nessuna parte!)
la Santa Sede nel rinunciare all'incontro/scontro

Daiana
16-01-2008, 12:38:35
E' per questo che le persone di Scienza non credono.
E' contrario alla loro forma mentis e a tutto quello a cui dedicano la vita, credere in cose assurde e che non hanno bisogno di essere provate e spiegate e che vanno in una direzione predeterminata.
Personalmente dal punto di vista della logica mentale lo ritengo come credere alla befana, agli ufo o all'oroscopo.
Anche sulla direzione ho delle obiezioni, ma forse non è il caso.

Daiana
16-01-2008, 12:48:51
Comunque si susseguono le notizie di speranza in questi giorni.

DOMICILIARI PER LA MOGLIE, MASTELLA: "MI DIMETTO"

ROMA - "Mi dimetto perché tra l'amore per la mia famiglia e il potere scelgo il primo". Clemente Mastella annuncia le sue dimissioni alla Camera con un discorso, probabilmente il più difficile della sua vita, che è stato un duro atto di accusa contro le "frange estremiste" della magistratura che hanno ordito una "trappola scientifica, tesa in modo vile e ignobile" contro la sua famiglia. "Oggi mi dimetto per essere più libero politicamente e umanamente. Mi dimetto per senso dello Stato: avrei potuto restare al mio posto, ma non è possibile che in queste circostanze un ministro resti al suo posto", ha detto Mastella.

"Parlo con il dolore - ha esordito il ministro davanti all'aula - di chi sa che, a causa del suo impegno pubblico si trova colpito negli affetti più cari, incredulo e impotente". Mastella ha parlato di sua moglie come di un "ostaggio" preso dai suoi nemici. "Mia moglie - ha aggiunto fermandosi un momento per la commozione - alla quale voglio un mondo di bene e alla quale rinnovo il mio affetto". Il ministro ha raccontato all'assemblea di Montecitorio, che lo ha spesso interrotto con applausi (più numerosi quelli del centrodestra, con qualche esitazione invece sui banchi dell'Italia dei Valori e di settori della sinistra) del suo tentativo di riformare la giustizia italiana che si è scontrato contro l'aperta "ostilità" dei settori più agguerriti della magistratura. "Ho sperato che la frattura tra politica e giustizia potesse essere ricomposta - ha detto Mastella - e per questo ho lavorato giorno e notte; ma sono stato percepito da frange estremiste come un avversario da contrastare o un nemico da abbattere. Ho avuto l'illusione di poter riuscire di riformare l'ordinamento giudiziario, ma questa mia illusione si é frantumata contro un muro di ostilità". Mastella ha detto di essere stato oggetto di "un tiro al bersaglio mirato" anche attraverso le intercettazioni. E, proprio parlando di intercettazioni, il ministro ha trovato lo spazio per una battuta: "A Potenza, come partito, siamo stati intercettati talmente tante volte che, con quelle cifre potremmo superare qualsiasi sbarramento elettorale".

"Per delegittimare la mia opera - ha detto ancora - è bastato che un piccolo nucleo di magistrati mettesse in moto un congegno violento per interrompere il mio lavoro. Ho sempre resistito a queste scorribande; ma di fronte a un ordine che ha il vantaggio di decidere sui tuoi destini senza rischiare niente, getto la spugna". Quasi un'ovazione, soprattutto dal centrodestra, quando Mastella ha detto: "E' fuori da ogni logica il fatto che quello che fanno i politici è sempre illecito e quello che fanno i magistrati sempre lecito". "Non è possibile - ha aggiunto - che la vita del governo possa appartenere a un pacchetto di mischia giudiziario, senza nemmeno attendere giudizi finali che non si nemmeno come e quando arriveranno". E qui il ministro ha chiesto che cosa succederà se si scoprirà che dietro il "pacchetto di mischia" di cui sopra si scoprirà "un'operazione eterodiretta". "Nessuno si illuda - ha detto ancora - continueremo a combattere la nostra battaglia con in più l'esperienza di quanto è accaduto". Per la conclusione del suo discorso, una citazione di Fedro: "Gli umili soffrono quando i potenti si combattono".

silviaf26
16-01-2008, 12:50:50
in effetti mi ha sorpreso: non osavo sperare nelle dimissioni! :025:

ginevra
16-01-2008, 14:00:06
wow daiana sarai felice!!! una simile notizia...mastella ko!!! :002:

cmq per tornare al papa...non ho un'alta opinione di Ratzinger così come non ce l'ho del suo degno socio "Ruini", mi sembra che tante cose accettate ormai (anche se non completamente) dalla Chiesa, loro le vogliano cancellare.
Dò ragione a Daiana in quanto le facoltà scientifiche un papa così non lo vogliono a casa loro, ma non per paura o mancanza di rispetto, semplicemente perché non sarebbe andato là a discutere, a intraprendere un dibattito costruttivo o uno "scontro" come si faceva nel medioevo tra persone sapienti, sarebbe andato ad inaugurare l'anno accademico!
probabilmente in un altra occasione l'avrebbero accolto, ma così no.
Poi come dicevo prima io, da storico, l'avrei ascoltato (anche se spesso con lui mi sembra di tornare indietro di 200 anni...tra un po' chiederà di tornare alle decime), ma uno scienziato che ha basato la sua vita sulla ricerca e sulla luce della ragione, può anche non voler ascoltare uno che parla per fede...soprattutto in una situazione del genere.
in Kansas fino a pochi anni fa' era vietato parlare di evoluzione, i libri davano come teoria della nascita dell'uomo quella biblica!! (adesso non so se la situazione sia migliorata, ma finché facevo l'università no)...perché lì le decisioni le prendevano i "prelati"...Nel 2000???
allora forse non hanno tutti i torti quelli che continuano a ripetere che viviamo in uno stato laico!


(@danis...riguardo al tuo accenno all'aborto, da quando c'è la legge i casi sono diminuiti tantissimo. Poi è una scelta personale, non può essere obbligata da altri.)

Ricky
16-01-2008, 16:59:04
Premesso che le dimissioni di Mastella sono un bene "a prescindere", resto molto perplesso e preoccupato da tutto il resto e mi piacerebbe capirecosa effettivamente ci sta dietro.
Ho una sensazione di malessere diffuso quando penso al periodo che sta vivendo il nostro paese e mi sembra di avvertir la stessa cosa nella stra-grande maggioranza della gente con cui parlo.
Sulle discussioni in atto nel topic avrei tanto da dire, ma non ne ho il tempo materiale: molto più "easy" rifugiarsi nel topic del calcio, dove puoi scrivere tutte le str. che vuoi e ci metti 10 secondi. Però mi spiace non poter prendere parte attiva alle discussioni.

Daiana
16-01-2008, 17:02:13
Ricky devi lavorare meno così vieni a discutere un po' con me! ;)

matrellone
16-01-2008, 18:17:30
Ricky sono con te! ;)

@Ginny: Il Pope e Ruins mi stanno altamente sulle balls anche a me. :015:
Ma anche la carica dei 101 lì... :002:

barrbara
16-01-2008, 18:54:45
Non ho seguito nel dettaglio la faccenda quindi non conosco a fondo le motivazioni, però non sono d'accordo con l'opposizione dei docenti. Che problema c'era a far intervenire il Papa? Non penso che i suoi discorsi siano vincolanti: se ci credi, bene, se non ci credi finisce lì.

Daiana
16-01-2008, 18:55:32
Intanto è indagato anche Clemente per concussione.

ginevra
16-01-2008, 18:57:00
il problema di fondo è che è l'inaugurazione dell'anno accademico, non un giorno qualunque in cui si può intavolare un dibattito...e questo papa non è proprio "illuminato".

barrbara
16-01-2008, 19:06:09
L'impressione che la vicenda ha fatto su di me, persona, ripeto, disinformata sui fatti, è che abbiano risposto con un atteggiamento di chiusura esagerato, oltretutto nei confronti di un'istituzione che viene sempre accusata di fare lo stesso (e a ragione, in molti casi).

Daiana
16-01-2008, 19:12:26
Il problema non è crederci o no, il problema è legare l'immagine del proprio ateneo ad una figura che non ci rappresenta.
Se si organizzasse un dibattito, un seminario e intervenisse il Papa allora sarebbe un discorso diverso.
L'inaugurazione dell'anno accademico è un cerimonia ufficiale in cui gli interventi sono formali e rappresentativi e che coinvolge tutti gli attori che operano all'interno dell'università.
Aprirà il Rettore, poi interverrà il presidente del senato accademico e il responsabile degli amministrativi, poi Sindaco Veltroni e Ministro Mussi.
Il Papa a che titolo starebbe lì?
E comunque perchè ha rinunciato? Poteva andare...O vuole andare solo dove sa di avere il consenso unanime così in tv lo fanno vedere acclamato da tutti? Sarebbe sconveniente che il papa ricevesse dei fischi?

ginevra
16-01-2008, 19:13:54
questo può sembrare, ma sono insorte le facoltà scientifiche e sinceramente non me la sento di criticarle...si poteva però invitarlo a venire in un'altra occasione magari.

ginevra
16-01-2008, 19:15:01
daiana abbiamo scritto in contemporanea e tu sei stata molto più esauriente di me!

Daiana
16-01-2008, 19:18:05
Mi chiedo perchè non se ne va all'inaugurazione della Lumsa o del Sacro Cuore (università cattoliche) così avrebbe tutti apllausi e i sorrisi per lui.

sangiopanza
16-01-2008, 19:53:02
Intervengo tardi e per dire cose che sono già state dette, ma mi sembra giusto far conoscere anche la mia opinione.
Primo: non è stato contestato il Papa in quanto figura, ma questo papa, in quanto portatore di idee retrograde ed oscurantiste. (E' stato detto che anche altri papi- parlo di tempi recenti- sono stati contestati. Non ricordo. Qualcun vorrebbe rammentarmene l'occasione?)
Secondo: sbagliatissima l'occasione, cioè l'inaugurazione dell'Anno Accademico. Un invito in altre situazioni, meno uficiali, non avrebbe suscitato tanto clamore.

Pablo68
17-01-2008, 03:48:47
Anch'io vorrei dire la mia sul caso "La Sapienza".
La colpa e' del rettore dell'Universita'. Il Papa non doveva essere invitato, ma una volta accettato l'invito doveva venire accolto come si accoglie, se non una guida religiosa, almeno un uomo di indubbia cultura, anche se le sue idee ci riportano indietro di centinaia d'anni. La liberta' di parola del Papa e' pari {ma non superiore} alla liberta' dei professori di non gradirne la visita. La liberta' di parola e di pensiero individuali o collettive vanno sempre difese.
Certo e' che Gesu' sarebbe andato comunque, anche rischiando qualche fischio. Ma ovviamente non c'e' paragone, neppure lontanamente.
E cosa dire del Ministro dell'ingiustizia?
Tutta la politica italiana {escluso i pochi noti} respinge compatta le dimissioni, e prende per le orecchie una "certa magistratura" preventivamente, senza conoscere nulla della situazione in questione. ...RABBRIVIDIAMO....

sangiopanza
17-01-2008, 06:53:32
Quello è che certo è che su questo topic non si riesce a sviscerare un argomento che se ne sovrappone subito un altro.

Rosamb
17-01-2008, 08:16:04
Intanto è indagato anche Clemente per concussione.

Non per difendere Clemente , ma non vi pare che il reato su cui è indagato . la concussione per imporre dei suoi uomini in posti di varia natura , sia così tanto diffuso in Italia ( dalla RAI in giù ) che ci vorrebbe una nuova Tangentopoli?

BIGLEBOWSKY
17-01-2008, 09:22:24
Certo che ci vorrebbe!
Si parla tanto di meritocrazia e poi siccome siamo in Italia, siccome tanto è un reato che tutti commettono se ne punisce uno ogni tanto giusto per far vedere che la giustizia esiste.

Senza parole :015:

Ricky
17-01-2008, 10:08:52
Intanto è indagato anche Clemente per concussione.

Non per difendere Clemente , ma non vi pare che il reato su cui è indagato . la concussione per imporre dei suoi uomini in posti di varia natura , sia così tanto diffuso in Italia ( dalla RAI in giù ) che ci vorrebbe una nuova Tangentopoli?
Tangentopoli? Cos'è ? C'è stata? E' servita? E' cambiato qualcosa?
Tangentopoli è semplicemente stata un ricambio (poi riuscito solo a metà) di gente al potere: giù Bettino sno saliti altri Bettini che hanno continuato a fare i Bettini.
Giù la maschera! Tutto in Italia è lottizzato, tutto è gestito in base all' appartenenza politica a questo o quel partito.
E' talmente evidente...

Daiana
17-01-2008, 12:23:44
Tangentopoli è servita prima di tutto a recuperare un po' di soldi e se avessero fatto fuori anche solo qualcuno dalla politica direi che è meglio di niente.

Sono d'accordo con Salvatore, in tutta Italia è così, anche a livello locale, questo non rende meno grave l'accusa soprattutto se si tratta del ministro della giustizia. Comunque è tutto da verificare, anche se non ho dubbi sul fatto che sia così, semmai ho dubbi sulla possibilità di dimostrarlo.
Io piuttosto trovo vergognoso che la politica si "spertichi" in attestati di solidarietà e calunnie alla giustizia, invece di dire (come solo Italia dei valori ha fatto) che si spera che non sia così, ma se fosse così la giustizia deve fare il suo corso.

E' ormai evidentissimo che la politica non ci rappresenta più. :015:

manumanu
17-01-2008, 12:34:21
Io piuttosto trovo vergognoso che la politica si "spertichi" in attestati di solidarietà e calunnie alla giustizia, invece di dire (come solo Italia dei valori ha fatto) che si spera che non sia così, ma se fosse così la giustizia deve fare il suo corso.

E' ormai evidentissimo che la politica non ci rappresenta più. :015:

sono perfettamente d'accordo con daiana, ieri mi sono vergognata dei nostri parlamentari che applaudivano, in massa, Mastella in lacrime. Ma stiamo scherzando? E' stata una cosa semplicemente indecente.

Non approvo il discorso, fatto da molti, che tangentopoli non sia servita a nulla e che tanto sono tutti uguali e sempre sarà così. Ci sono giudici seri che fanno il proprio lavoro seriamente, i risultati sono scarsi, è vero, ma questo perchè il sistema, politico e non, si autodifende. Io credo che tangetopoli sia stata un sassolino ma che un pò sia servita. Si tratta di proseguire, con onestà.

tixcla
17-01-2008, 14:34:41
Ieri Pannella l'ha detta proprio giusta. Diceva che era incredibile l'accusa su Mastella & consorte, non perchè non fosse vera, ma perchè , parole testuali, con la stessa accusa avrebbe dovuto arrestarne almeno altri 300 (cosa che, diceva sempre Pannella, andrebbe fatta !!).

Purtroppo finirà come al solito, ma ogni tanto è "bello" sentire queste notizie.
----------------------------------------------------------------------------------
Riguardo al papa (che non mi piace affatto), ritengo assurdo una cosa : annullare una cosa programmata perchè ad alcuni non "garba" che avvenga un certo evento. Aho, dove siamo ? se non ti garba qualcosa te ne stai a casa tua e lasci che facciano gli altri. Io, sempre aperto a soluzioni pacifiche, ci avrei mandato il solito esercito.....

manumanu
17-01-2008, 14:47:01
Ieri Pannella l'ha detta proprio giusta. Diceva che era incredibile l'accusa su Mastella & consorte, non perchè non fosse vera, ma perchè , parole testuali, con la stessa accusa avrebbe dovuto arrestarne almeno altri 300 (cosa che, diceva sempre Pannella, andrebbe fatta !!).

Purtroppo finirà come al solito, ma ogni tanto è "bello" sentire queste

Un discorso come quello di Pannella mi pare proprio un chiaro esempio di quello che dicevo prima: è così che il sistema si autodifende, dicendo che tutti fanno sempre tutto, che sono tutti da mettere in galera. Questo per me è qualunquismo puro usato per mantenere lo status quo. Se pannella la sa lunga sugli altri 299 li può denunciare, si istituiscono delle indagini, si fanno i processi. In questo modo la giustizia va avanti, non difendendo uno che, colpevole o no, si vedrà - forse- "è solo uno tra tanti".

tiare
17-01-2008, 14:49:44
Anch'io vorrei dire la mia sul caso "La Sapienza".
La colpa e' del rettore dell'Universita'. Il Papa non doveva essere invitato, ma una volta accettato l'invito doveva venire accolto come si accoglie, se non una guida religiosa, almeno un uomo di indubbia cultura, anche se le sue idee ci riportano indietro di centinaia d'anni. La liberta' di parola del Papa e' pari {ma non superiore} alla liberta' dei professori di non gradirne la visita. La liberta' di parola e di pensiero individuali o collettive vanno sempre difese.
Certo e' che Gesu' sarebbe andato comunque, anche rischiando qualche fischio. Ma ovviamente non c'e' paragone, neppure lontanamente.
E cosa dire del Ministro dell'ingiustizia?
Tutta la politica italiana {escluso i pochi noti} respinge compatta le dimissioni, e prende per le orecchie una "certa magistratura" preventivamente, senza conoscere nulla della situazione in questione. ...RABBRIVIDIAMO....

... Com' e' stata gestita la situazione direi che rientra perfettamente nei canoni italiani.... ;) infatti mi sono chiesta prima di tutto come mai fosse stato invitato dal rettore... forse sperava in un riufiuto...? boh nn saprei xo' veramente con tutti i problemi che abbiamo anche qs cose.... una bottiglia di vino con un biglietto di scuse e amici come prima... :?D?: :?D?: :?D?: che menate... ;)

... come va da quelle parti?

tixcla
17-01-2008, 15:04:37
ho citato pannella perchè ha detto chiaramente quel che succede nella norma, e sicuramente non ha detto quello che VERAMENTE succede che è ben di peggio, nonostante sia semplicemente deprimente che i signori onorevoli facciano quel che vogliono su cariche importanti di enti pubblici e spesso pure privati !!!!
Ti dirò di più, paralva pure in proprio, anche se poi pareva facesso una campagna elettorale.

C'è stato un breve periodo in cui mi ero pure appassionato alla politica, e ripensandoci non so che diavoletto era entrato in me !!! :015: :015: :015:

manumanu
17-01-2008, 15:09:42
appassionarsi alla politica non è una cattiva cosa, tixcla! penso, anzi, che sia una cosa "sana", un indicatore di altruismo, di interesse per la società.
Capisco comunque perchè tu, e anch'io, te ne sia allontanato. :015: :015: :015:

tixcla
17-01-2008, 15:26:51
già :(

matrellone
17-01-2008, 15:31:33
ho citato pannella perchè ha detto chiaramente quel che succede nella norma, e sicuramente non ha detto quello che VERAMENTE succede che è ben di peggio, nonostante sia semplicemente deprimente che i signori onorevoli facciano quel che vogliono su cariche importanti di enti pubblici e spesso pure privati !!!!
Ti dirò di più, paralva pure in proprio, anche se poi pareva facesso una campagna elettorale.

C'è stato un breve periodo in cui mi ero pure appassionato alla politica, e ripensandoci non so che diavoletto era entrato in me !!! :015: :015: :015:

Hai fatto bene anche perchè raramente Pannella parla a vanvera.
Ed è forse l'unico politico onesto che ci sia....
Oltre ad essere molto più preparato culturalmente.
Vabbè ma io lo adoro.

tixcla
17-01-2008, 15:46:23
ho citato pannella perchè ha detto chiaramente quel che succede nella norma, e sicuramente non ha detto quello che VERAMENTE succede che è ben di peggio, nonostante sia semplicemente deprimente che i signori onorevoli facciano quel che vogliono su cariche importanti di enti pubblici e spesso pure privati !!!!
Ti dirò di più, paralva pure in proprio, anche se poi pareva facesso una campagna elettorale.

C'è stato un breve periodo in cui mi ero pure appassionato alla politica, e ripensandoci non so che diavoletto era entrato in me !!! :015: :015: :015:

Hai fatto bene anche perchè raramente Pannella parla a vanvera.
Ed è forse l'unico politico onesto che ci sia....
Oltre ad essere molto più preparato culturalmente.
Vabbè ma io lo adoro.
ah beh, c'era quasi da ridere sulla naturalezza con cui affrontava temi pannella rispetto agli altri politici da strapazzo, anche se non lo voterei mai perchè a mio avviso per governare bene ci vogliono altri presupposti che pannella non ha.

Pablo68
18-01-2008, 01:20:24
... Com' e' stata gestita la situazione direi che rientra perfettamente nei canoni italiani.... ;) infatti mi sono chiesta prima di tutto come mai fosse stato invitato dal rettore... forse sperava in un riufiuto...? boh nn saprei xo' veramente con tutti i problemi che abbiamo anche qs cose.... una bottiglia di vino con un biglietto di scuse e amici come prima... :?D?: :?D?: :?D?: che menate... ;)

... come va da quelle parti?

Tiare qui siamo nel terzo mondo e problemi ce ne sono tanti, certo e' che quando sento le notizie italiane...non so' dove si stia peggio. E lo dico onestamente.
La politica, il modo di vivere e lavorare, i salari...se non sono da terzo mondo almeno da coda dell'europa. Solo sanita' e scuola sarebbero all'altezza in Italia, ma anche li' la politica e' riuscita a fare danno.
Nei paesi civili si dimettono per molto meno, ma forse da noi la colpa e' di come siamo fatti. La politica e' lo specchio del Paese.
L'italiano medio non e' poi tanto diverso dai cattivi politici che lo rappresentano.
Personalmente ritengo che l'Italia invece di rincorrere un treno che non prendera' mai piu', dovrebbe crearsi un percorso suo alternativo, con i mezzi che ha {Europa permettendo..}.
Credere in qualcos'altro e raggiungere obiettivi diversi e piu' alla portata. Fare anche in molti casi qualche passo indietro... l'aiuterebbe a ripartire e a vedere in maniera chiara un futuro per ora inesistente.

Daiana
18-01-2008, 01:31:51
Personalmente ritengo che l'Italia invece di rincorrere un treno che non prendera' mai piu', dovrebbe crearsi un percorso suo alternativo, con i mezzi che ha {Europa permettendo..}.
Credere in qualcos'altro e raggiungere obiettivi diversi e piu' alla portata. Fare anche in molti casi qualche passo indietro... l'aiuterebbe a ripartire e a vedere in maniera chiara un futuro per ora inesistente.

E' un bel discorso! ;)

londonpaola
18-01-2008, 10:19:56
Sul caso Clemente..
anche io sono rimasta sconvolta dalla solidarietà data dai politici sia dello stesso schieramento che dell'opposizione a mastella..
Si poteva fare un discorso, che qualcuno in verità ha fatto, una solidarietà all'UOMO mastella, ma non al politico Mastella che per di più è anche ministro della giustizia..
Lui per primo, proprio vista la carica che ricopre, non può certo andare a dire, come invece ha affermato, che i magistrati sono parziali, attaccano sempre chi vogliono e non svolgono il proprio lavoro correttamente.
Certamente, indagato per concussione non significa che sia già colpevole.. ma la giustizia deve fare il suo corso, non si può dire già a priori hai la mia solidarietà etc..
E se realmente venisse dichiarato colpevole di concussione??? Gli altri politici starebbero appoggiando una figura che rappresenta il ministero della giustizia, che si è macchiata di tale crimine...
Siamo sempre più senza parole..
Io credo sempre nella magistratura.. certamente ci sono giudici e giudici.. e tra questi esistono persone che vogliono mettersi in mostra e farsi anche una sorta di pubblicità personale.. però se sono i politici in primis al governo, che dovrebbero credere in un sistema di diritto, che invece pensano che la magistratura sia corrotta e agisca per scopi diversi rispetto a quello dell'accertamento della verità, allora nn si va da nessuna parte.. è giusto che il governo cada, che l'italia cada.. se non ci possono essere più valori di fondo sanciti dalla stessa costituzione, condivisibili per tutti e da tutti.
Credo che questo sia un ulteriore passo per cercare un controllo sulla magistratura da parte del governo.. penso che in questo modo si andrebbe sicuramente alla fine dell'italia.

Pablo68
18-01-2008, 16:25:48
Ancora Berlusconi....ma la mettera' mai la testa a posto sto' ragazzo?


Quello è che certo è che su questo topic non si riesce a sviscerare un argomento che se ne sovrappone subito un altro.

Negli Usa devono mandare i cameraman nel mezzo degli uragani per tener viva l'attenzione tra una sparatoria a scuola e l'altra.
Da noi i notiziari non annoiano mai, e senza spaccarsi la schiena.

ginevra
18-01-2008, 16:52:51
ma perché in Italia si sconvolgono tanto x' il ministro della giustizia si è dimesso in seguito alle accuse rivolte alla moglie, quando nel resto del mondo sarebbe considerata una cosa normale??

vabbé...non polemizziamo visto che qui andiamo di male in peggio!! :015:

sangiopanza
18-01-2008, 18:48:38
Ed arriva il solito ricatto. Se la maggioranza non darà piena solidarietà a Mastella, si sfilerà con i suoi dalla maggioranza stessa. Ma è possibile che un partito con l'1,4% dei voti, retto da chi sappiamo, possa condizionare la vita politica e sociale di un paese?

sangiopanza
18-01-2008, 18:51:27
Totò "vasavasa" Cuffaro è stato condannato a 5 anni di reclusione per favoreggiamento alla mafia. Ma dato che si tratta di favoreggiamento e non di collusione, domani sarà nuovamente al suo posto di lavoro di Presidente della Regione Sicilia.
Vorrei un consulto con un fine giurista perchè vorrei capire quale differenza, almeno morale, c'è tra favoreggiamento e collusione.

Rosamb
18-01-2008, 20:14:30
Totò "vasavasa" .

Zì totò vasavasa ,
chiamalo col nome giusto , Sangio!

sangiopanza
18-01-2008, 20:32:34
La "parentela" mi sfuggiva.

sangiopanza
18-01-2008, 20:33:23
D'altra parte, se appartiene ad una famiglia, deve averne una, no?

Rosamb
18-01-2008, 20:48:42
Con una "curiosa" omonimia con un altro Zi Totò...

Daiana
19-01-2008, 02:25:07
E' assurdo che non si dimetta! :015:

sangiopanza
19-01-2008, 07:46:09
Oltretutto, c'è anche la condanna all'interdizione perpetua dai pubblici uffici.
E'vero che la condanna è solo al primo grado. Ma dovrebbe essere immediatamente operativa.

Pablo68
19-01-2008, 11:43:58
Ci sara' pure qualche carica dello Stato che lo puo' "invitare" a togliere il disturbo o bisogna stare alla sua decisione?

Daiana
19-01-2008, 12:12:56
No, no pablo, qui gli inviano la solidarietà piuttosto! :015:

Come l'Udeur che adesso chiede al governo di approvare una mozione a favore del discorso di Mastella sulla magistratura pena il ricatto di mettere a rischio il governo. Ma quando si finirà di prostarsi ai voleri di gente del genere?
Che vergogna! :015: :015: :015:

londonpaola
19-01-2008, 16:51:52
spero di sbagliarmi, ma l'udeur sta ponendo le basi per passare dall'altra parte della barricata.. faranno cadere il governo, nuove elezioni e loro andranno con berlusconi.. sembra tutta una manovra per arrivare a questo..

Pablo68
20-01-2008, 03:24:31
Sarebbe il giusto abbinamento. Berlusconi verra' giudicato per il caso Sacca'. L'accusa e' di corruzione. Se non si troveranno assieme al governo esiste la remota possibilita' che si ritrovino dietro le stesse sbarre.

Daiana, mi chiedo per quanto gli italiani potranno sopportare tutto questo e come potranno fare per cambiare le sorti del Paese.
Hai/avete un idea? Nel voto purtroppo non credo piu'. La legge elettorale serve a loro e non a noi.

ginevra
20-01-2008, 14:05:00
sei il primo pablo che mi nomina in questi gg il "piccolo" problemino di Berlusconi...qui sembra che se lo siano dimenticati tutti! :002:
cmq anch'io sono quasi convinta che mastella stia gettando le basi per andare/tornare dall'altra parte. :015:

ramonvr
20-01-2008, 15:18:49
il "piccolo" problemino di Berlusconi...qui sembra che se lo siano dimenticati tutti! :002:


Diciamo che abilmente ce lo fanno dimenticare :002: :015:

Pablo68
20-01-2008, 15:54:02
La realta' non ce la racconta piu' nessuno. La possiamo solo immaginare.

ramonvr
20-01-2008, 15:55:07
La realta' non ce la racconta piu' nessuno. La possiamo solo immaginare.

Sai che forse e' meglio non immaginarla? :015:

Pablo68
20-01-2008, 15:59:01
Vado a vedere sull'ansa se ci sono novita'. In questi giorni ogni visita al sito d'informazione e' una sorpresa {ancora mi sorprendo, pensa Ramon come sto' messo}.

Pablo68
20-01-2008, 16:08:59
Tutto bene, solo un altro morto sul lavoro, che non potra' ricevere l'aumento di 127 euro in 30 mesi.

ramonvr
20-01-2008, 16:13:28
Pare che la nostra situazione politica faccia ridere tutti, ok, ma per il detto..."ogni mondo e' paese", com'e' dalle tue parti la politica? Un carnevale di Rio come da noi? :021:

Pablo68
20-01-2008, 16:30:29
Da queste parti gira una storiella che recita piu' o meno cosi':

Mentre Dio riposava dopo aver creato l'universo i vari popoli del mondo andarono da lui per chiedere spiegazioni.
"Signore, hai dato ai filippini il mare piu' pescoso, le donne piu' belle, i fiori piu' profumati, il clima migliore. Perche' hai concesso a quelle isole il meglio?" - E sorridendo Dio rispose: " Non sapete che razza di politici che gli daro'.."

Questa la dice lunga...ma le pretese e le tasse da pagare son diverse. Le ingiustizie invece molte, come in Italia.

ramonvr
20-01-2008, 16:39:07
Ogni mondo e' paese!!! :027:
I detti non sbagliano mai :002:

BIGLEBOWSKY
20-01-2008, 16:44:49
Da queste parti gira una storiella che recita piu' o meno cosi':

Mentre Dio riposava dopo aver creato l'universo i vari popoli del mondo andarono da lui per chiedere spiegazioni.
"Signore, hai dato ai filippini il mare piu' pescoso, le donne piu' belle, i fiori piu' profumati, il clima migliore. Perche' hai concesso a quelle isole il meglio?" - E sorridendo Dio rispose: " Non sapete che razza di politici che gli daro'.."

Questa la dice lunga...ma le pretese e le tasse da pagare son diverse. Le ingiustizie invece molte, come in Italia.


:027: :015: Non so se ridere o.....
Grazie alllo sport che pratico, conosco tantissimi Filippini e parlando con loro l'idea che mi sono fatto rispecchia molto la storiella che hai raccontato.

sangiopanza
20-01-2008, 18:34:41
Sport dei filippini? Fai baseball(o softball)?

BIGLEBOWSKY
20-01-2008, 18:42:38
No caro Sangio, come forse si può intuire dal nick gioco a Bowling :)

sangiopanza
20-01-2008, 19:11:34
Già, l'avevi detto, ma, da povero vecchio, me ne ero scordato. E non sapevo che i filippini si dedicassero al bowling.