PDA

Visualizza Versione Completa :

Siamo messi male... Che fare?



Pagine : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 [12] 13 14 15

Myria
01-02-2009, 19:25:17
Un immigrato indiano è stato picchiato, cosparso di benzina e bruciato a Nettuno.E' in gravissime condizioni.
Un altro gravissimo episodio di intolleranza. Non ho parole... :(

sangiopanza
01-02-2009, 19:51:15
Si conferma quello che ho detto in altra sede. Quando si comincia si sa come e quando. Ma non si sa dove si va poi a finire.

Myria
01-02-2009, 19:57:13
Si conferma quello che ho detto in altra sede. Quando si comincia si sa come e quando. Ma non si sa dove si va poi a finire.

Condivido pienamente!

ginevra
02-02-2009, 01:24:40
questa purtroppo è l'intolleranza che nasce quando i cittadini non si sntono più sicuri e tutelati :(
purtroppo in questi casi sono sempre le persone innocenti ad andarci di mezzo...quelle che pagano per gli "altri" :015:
quando io dico che si deve far qualcosa...che lo stato deve intervenire... è anche per evitare queste tragedie...perché il "popolino" si trasforma in belva quando sente che "è ora di farsi giustizia da soli".

barrbara
02-02-2009, 06:48:58
Pare che i tre non cercassero necessariamente uno straniero per dare un senso alla loro vita... andava bene chiunque, volevano solo provare un'emozione. :015: :015:

sangiopanza
02-02-2009, 07:37:20
Questo è quello che succede quando c'è gente che soffia sul fuoco contro alcune categorie di persone.
Spero che molti ieri sera abbiano visto su RAI3 la trasmissione di Riccardo Jacona. Per vedere l'altra, maggioritaria, faccia dell'immigrazione. Più trasmissioni così e meno pazzie in giro per il mondo.

manumanu
02-02-2009, 10:57:42
L'ho vista la trasmissione, come sempre Iacona non delude. L'ho fatta vedere anche a mio figlio, anche se dura penso gli faccia bene capire certe cose e infatti mi ha fatto un sacco di domande intelligenti che tanti adulti non si sognano nemmeno.

reietto
02-02-2009, 14:04:41
Questo è quello che succede quando c'è gente che soffia sul fuoco contro alcune categorie di persone.
Spero che molti ieri sera abbiano visto su RAI3 la trasmissione di Riccardo Jacona. Per vedere l'altra, maggioritaria, faccia dell'immigrazione. Più trasmissioni così e meno pazzie in giro per il mondo.

Iacona, come ho scritto nel Topic "cosa guardo stasera" è uno degli ultimi Giornalisti italiani. Alcune cose che ho visto ieri semplicemente le ignoravo e senza quella trasmissione non le saprei.

Ricky
02-02-2009, 18:00:55
Ho visto la trasmissione ieri sera e sicuramente ha avuto moltissimi spunti di notevole interesse.
Jacona è un bravissimo giornalista, ma è politicamente stra-schierato; la trasmissione aveva un unico punto di vista, peraltro apprezzabile, ma non ha fatto vedere le altre facce del fenomeno immigrazione che è stato trattato solo da una angolazione. Mi piacerebbe vedere trasmissioni che mettano in luce tutti gli aspetti di determinati problemi e che non le trattino sempre e solo in maniera politicizzata, o smaccatamente o velatamente. Proprio queste considerazioni ho fatto ieri sera, con un velo di amarezza; ero sconvolto sì, per quello che vedevo, ma anche serenamente consapevole che mi veniva (volutamente) fatta vedere solo una faccia della medaglia.

sangiopanza
02-02-2009, 18:03:15
Tanto ci pensano gli altri a fare vedere solo l'altra faccia. Perchè non chiedi anche a loro di farle vedere entrambe?
Semplicemente per par condicio, eh? ;)

Ricky
02-02-2009, 18:30:55
Tanto ci pensano gli altri a fare vedere solo l'altra faccia. Perchè non chiedi anche a loro di farle vedere entrambe?
Semplicemente per par condicio, eh? ;)
Sono pienamente d'accordo con te, la mia infatti era una critica al modo di fare informazione. Con la differenza che un Fede
non lo considero un bravissimo giornalista.

Ricky
02-02-2009, 18:37:11
Anzi, proprio per "par condicio" mi sono visto "Nazirock- Come sdoganare la svastica ed i saluti romani" di Claudio Lazzaro; ne consiglio a tutti la visione per capire cosa sia e quanto sia pericoloso il movimento naziskin e come si faccia presto a passare dai "buoni principii" all'aberrazione ed alla follia più totale.

sangiopanza
02-02-2009, 18:40:55
E' passato molte volte su Sky in questi giorni. Non ho ancora avuto il fegato di vederlo.

Ricky
02-02-2009, 18:50:20
Te lo consiglio fortemente, vale la pena di vederlo, passa su "Current" canale 130 di Sky; ancora di più lo consiglio a chi vota centro-destra come me: bisogna sempre tenere gli occhi aperti e capire BENE (e soprattutto far capire ai propri figli, dato che in me certe cose le ritengo acquisite) in che baratro si possa finire senza principi saldi e democratici.

sangiopanza
03-02-2009, 14:48:15
"Jacona scrive come sua abitudine la pagina vecchio stile dell'inchiesta tv, anche se con punti di vista più che percepibili. La differenza sta nel tono sommesso e spesso sconsolato: vuole parlare alle coscienze- compito immane- sapendo bene che a parlare alla pancia sono capaci tutti, e se ne vantano pure."
Mi sembra perfettamente riassuntivo delle posizioni di entrambi, Ricky, questo brano da un articolo di Antonio Dipollina su "La Republica" di oggi

Ricky
04-02-2009, 07:51:43
Direi di sì.
E direi anche che, essendo a prescindere un ottimo giornalista, alle coscienze è sicuramente riuscito a parlare, pur parlando con punto di vista più che percepibile.

Rosamb
04-02-2009, 12:28:22
Dottò ,
voi che avete la casacca verde che ne pensate della proposta della Lega dell'obbligo dei medici di pronto soccorso di denunciare gli extracomunitari che si presentano per cure mediche senza avere il permesso di soggiorno?

sangiopanza
04-02-2009, 12:47:22
Spero che la casacca verde sia quella del medico, e non altre, a risponderti.

BEA
04-02-2009, 14:41:26
Non ho la casacca verde, in nessun senso, ma mi auguro che una volta tanto il buon senso abbia il sopravvento e certe idee se le facciano passare. :052:

sangiopanza
04-02-2009, 15:20:51
Non ho capito: quale sarebbe la proposta di buon senso?

BEA
04-02-2009, 15:30:51
mi sembra di aver scritto chiaramente:

il buon senso di cancellare idee assurde (=farsi passare l'idea) come questa che impedirebbe di fatto l'uso del pronto soccorso a chi non ha il permesso di soggiorno.


Anche se parlando con una ragazza peruviana di mia conoscenza, mi ha confidato che per tutto il tempo in cui non ha avuto il permesso di soggiorno evitava automaticamente i luoghi in qualche modo istituzionali, anche quelli sanitari.

sangiopanza
04-02-2009, 16:04:26
Scusami Bea, ma quel "Non ho,... MA", mi aveva un po' confuso le idee.

ginevra
04-02-2009, 19:31:51
in merito preferisco non esprimermi...amici che lavorano in ginecologia (aborti) stanno facendo i saldi di gioia alla prospettiva di questa legge, non per razzismo, ma per una sorta strana di umanità...ma forse è un discorso a parte.
In ginecologia si sono sempre lamentati del numero spropositato di aborti fatti dalle stesse extracomunitarie che non vogliono prendere la pillola perché costa (loro forniscono alcune scatole, poi stop...se le devono comprare, anche senza permesso mi dicono che possono averle), mentre l'aborto è gratis... secondo medici/infermieri non sono le donne in realtà a non voler usare contraccettivi, ma i loro uomini-mariti ritengono che siano spese inutili (tanto sono le donne ad abortire, mica loro :015: :015: )...questo non potrebbe fermare una cosa del genere? oppure si tornerebbe per queste povere donne agli aborti clandestini?
cavoli...c'è il pro e il contro dietro proposte come questa...
non è giusto non dare le cure a un uomo (perché chi più si presenterebbe all'ospedale?), ma non è neanche giusto che loro non paghino le tasse e dunque la sanità...
a monte non sarebbe giusto che dei clandestini vivano qui...ma ormai è una realtà...
non so davvero cosa pensare in merito.
se ragionassi per la situazione della mia zona- quella che spesso vi ho raccontato- opterei per sperare in questa legge, ma non è giusto nei confronti di tutta la brava gente che c'è...purtroppo l'ideale sarebbe "a discrezione del medico"...ma anche qui non sarebbe semplice...

sangiopanza
04-02-2009, 20:50:33
C'è una considerazione oggettiva da fare, indipendentemente da come la si pensi sugli immigrati, clandestini o meno. E che persone con responsabilità di governo non possono ignorare, per bassi interessi demagogici. Considerazione che parte dal presupposto, certamente da provare, che un clandestino con problemi di salute, se rischia la denuncia, non si presenti alle strutture saniarie. Facciamo l'esempio di un immigrato affetto da tubercolosi, che come si sa, è malattia contagiosa. Questo immigrato, ora, si presenta alla struttura sanitaria, dove viene curato, e, se il caso lo impone, isolato. Evitando così di contagiare altre persone.
Domani, questo stesso immigrato, per timore della denuncia, si tiene la sua malattia, ma continuando a frequentare gli ambienti di prima e le persone, italiane e/o straniere che vedeva già prima. Tutti costoro sono quindi esposti al rischio di contagio, di ammalarsi e di avere a loro volta bisogno di cure.
Pertanto una decisione del genere va a danno della salute di tutti, italiani o stranieri che siano. Ed alla fine, visto che molti non pensano che a quanto costi (sentito anche su Blob mezz'ora fa) la cura di uno straniero, anche sulle tasche di tutti, visto che le malattie degli italiani hanno un costo sociale che grava su tutta la popolazione. Almeno su quella che paga regolarmente le tasse.
E mi pare che questo non sia un discorso di parte, ma che segua semplicemente una logica che dovrebbe seguire chiunque abbia almeno un minimo di competenze sanitarie.

ginevra
04-02-2009, 20:58:16
sangio hai ragione anche tu
per questo dico che per me è troppo difficile prendere una decisione in merito.
Umanamente direi "assolutamente no", poi sento parlare i dottori sugli aborti e mi chiedo quale sia "l'umanità" più giusta...
per le malattie infettive è un pericolo questa legge, ma dall'altra parte "non dovrebbero essere qui"...TROPPI MA E TROPPI SE sull'argomento.
Se vedo arrivare il classico "extra da galera" trovo giusto denunciarlo, ma se arriva il povero immigrato sfruttato nei cantieri e che si è ferito vorrei per lui tutta la solidarietà possibile ( e magari un permesso di soggiorno :) )...
per questo dicevo che sarebbe giusto dare la scelta ai dottori...ma i medici sono umani e possono sbagliare...per me è il serpente che si morde la coda questa proposta di legge.

sangiopanza
05-02-2009, 06:35:16
Lasciare la deciione ai medici sembra che sia quello a cui ci si sta orientando, almeno a sentire i media, lì dove la legge direbbe che il medico "può" denunciare il clandestino. Ma, come dici giustamente tu, i medici possono sbagliare. E si potrebbero inoltre creare delle ulteriori differenze tra Nord, dove i medici ideologicizzati dalla Lega non mancano, ed il Sud dove sono indubbiamente meno.

Ricky
05-02-2009, 06:58:55
Non scherziamo nemmeno: un medico è un medico, suo dovere è quello di soccorrere una persona che sta male. Che alle denunce ci pensino gli organi competenti.
PS: Salvatò, come ti confermo ho votato Lega: questo per me non significa avere alcuna casacca, dato che la testina pensante è la mia...

Rosamb
05-02-2009, 07:20:11
Non scherziamo nemmeno: un medico è un medico, suo dovere è quello di soccorrere una persona che sta male. Che alle denunce ci pensino gli organi competenti.
PS: Salvatò, come ti confermo ho votato Lega: questo per me non significa avere alcuna casacca, dato che la testina pensante è la mia...


Ok,
'o saccio 'o saccio...però purtroppo sono coloro che hai votato che pensano quelle proposte di legge lì!

sangiopanza
05-02-2009, 07:37:12
Come detto, era la risposta che mi aspettavo da te, in qualità di medico, Ricky.
Ma purtroppo non sono d'accordo con Rosamb: coloro per cui hai votato NON pensano.
Se pensassero appena appena un po', invece di parlare demagogicamente alla pancia dei propri elettori, ragionerebbero sulle conseguenze, più o meno nascoste, dei loro provvedimenti. Ed eviterebbero di fare proposte che portano più danni a tutti, che vantaggi a pochi.

BEA
05-02-2009, 09:29:41
E' un errore sottovalutare la lega liquidandoli con un "non pensano". Credo che sia per quello che hanno avuto tanto successo. La classe politica italiana, e non solo, li ha sempre presi, nella migliore delle ipotesi, come un fatto di costume.
A nessuno viene il dubbio che sono stati leggermente sottovalutati, quando si vede che spesso i loro programmi passano e che l'appoggio popolare cresce?

Cmq. per quanto riguarda la proposta di legge, sbaglio o sangio parlava di accesso gratuito al pronto soccorso? Gli aborti rientrano in qs voce? Non credo :021:
Per quanto riguarda le prestazioni sanitarie non urgenti, farei un distinguo, anche se sono sicura che quelle che devono abortire, un macellaio lo trovano sempre, legge o non legge. Quindi il fatto di non poter ricorrere alle prestazioni gratuite, temo che sia un deterrente inefficace.

sangiopanza
05-02-2009, 10:09:59
"E' un errore sottovalutare la lega liquidandoli con un "non pensano". Credo che sia per quello che hanno avuto tanto successo. La classe politica italiana, e non solo, li ha sempre presi, nella migliore delle ipotesi, come un fatto di costume.
A nessuno viene il dubbio che sono stati leggermente sottovalutati, quando si vede che spesso i loro programmi passano e che l'appoggio popolare cresce?"

Condivido. Ma non per questo cambio idea sul fatto che non pensino. Anzi, a maggior ragione. E parlano alle sensazioni e non alla razionalità. Con il che si ottengono molto più facilmente consensi. Troppo difficile far pensare e ragionare. E difficilmente si ottengono risultati.

Per quanto riguarda la denuncia da parte dei medici, credo (credo...) che la legge parli di tutti i medici e non del Pronto soccorso in particolare. E non credo che ci sia alcun riferimento alla gratuità o meno.
Il Pronto Soccorso poi, attualmente, prevede per tutti, l'accesso gratuito. Tranne che per i cosiddetti codici bianchi su cui può intervenire anche il medico di base e che sono soggetti a ticket.

manumanu
05-02-2009, 11:29:59
da Repubblica:
Clandestini denunciati dai medici
Sì del Senato all'emendamento
ROMA - I medici potranno denunciare all'autorità giudiziarie gli immigrati clandestini. Il Senato ha approvato l'emendamento della Lega che cancella la norma per cui il medico non deve denunciare lo straniero che si rivolge a strutture sanitarie pubbliche. L'emendamento a prima firma Federico Bricolo, capogruppo del Carroccio, è passato con 156 sì, 132 no, un astenuto.

L'emendamento della Lega all'articolo 39 del ddl sicurezza stabilisce che sia soppresso il comma 5 dell'articolo 35 del decreto legislativo 25 luglio 1998 n.286 che recita: "L'accesso alle strutture sanitarie da parte dello straniero non in regola con le norme sul soggiorno non può comportare alcun tipo di segnalazione all'autorità, salvo i casi in cui sia obbligatorio il referto, a parità di condizioni con il cittadino italiano".
(5 febbraio 2009)

Ora spero bene che tanti medici applichino l'obiezione di coscienza (magari gli stessi, in gran numero, che la applicano per gli aborti)

sangiopanza
05-02-2009, 14:05:59
"cancella la norma per cui il medico non deve denunciare lo straniero".
C'è una cosa che non mi è chiara. Detta così, ma è da vedere il testo completo della legge, non è che comporti l'obbligo di denuncia. Quindi, a mio modestissimo parere, dal punto di vista sostanziale parrebbe non cambiare nulla rispetto a prima. Se fosse così, si tratterebbe, come spesso succede, di tanta propaganda fatta apposta per i creduloni leghisti, quelli stessi che dicono "Roma Ladrona", e che non si sono accorti che i loro capi sono, guarda caso, proprio a Roma. E non sto parlando solo del luogo fisico.

sangiopanza
05-02-2009, 14:15:14
Approvata, tra le norme del decreto sicurezza, anche l'istituzione delle cosiddette "ronde padane".
Qualcuno sorriderà, qualcun altro invece ricorderà il timore che ha espresso per le sorti della democrazia. Ma non possiamo dimenticare che dal 1922 in poi girarono per 20 anni per le nostre strade squadracce di civili, con camicia nera, invece che verde, armate di manganello ed olio di ricino.
Ancora una volta sono costretto a ricorrere a quello che ormai è diventato un ritornello: si sa sempre come e quando si inizia. Ma non si può mai sapere dove si andrà a finire...

ginevra
05-02-2009, 18:01:53
per precisare...anche l'aborto è gratuito in Italia e le visite ginecologiche in ospedale.

ronde padane...a freddo sarei anche contenta di vedere più sicurezza in giro (rimembro sempre quando sono stata seguita alle 7 di sera :015: ), ma la storia docet...
sarebbe bastato aumentare i polizziotti!!
non vorrei dire...ma la polizia allo stadio costa un fracco di soldi...bèh...potevano fare a porte chiuse le partite pericolose e mandare i polizziotti a fare le ronde!

Myria
06-02-2009, 21:46:11
Scusate, ma non ce la faccio proprio a stare zitta. So bene che c'è chi la pensa in modo diverso, ma personalmente disapprovo al massimo le parole di Berlusconi a riguardo della povera Eluana, soprattutto rabbrividisco quando afferma che" potrebbe anche generare una vita..." Mi sembrano affermazioni del tutto fuori luogo, irrispettose verso Eluana e la sua famiglia che vive un calvario continuo...

sangiopanza
07-02-2009, 07:03:26
Ormai non trovo più parole per definire B. Sulla triste faccenda di Eluana, al di là della questione, delicatissima e che richiederebbe maggior prudenza negli atti e nelle parole, ieri ha raggiunto il punto più basso del suo disprezzo per persone regole, leggi ed istituzioni.
E pensare che c'è ancora chi non se ne vuole ancora rendere conto...

P.S.: non entro nel merito della faccenda Eluana, in quanto il giudizio su di essa dovrebbe essere un fatto della coscienza (e solo della coscienza) di ciascuno.

Ricky
07-02-2009, 08:49:40
Il comportamento di TUTTA la classe politica italiana, Napolitano compreso, è irresponsabile.
Vedete, io trovo che Berlusconi si sia comportato, more solito, in maniera non corretta: quello che però mi fa veramente esasperare, mi esaspera da quando Silvio Berlusconi è apparso sulla scena politica italiana, è che non si vede, letteralmente, null'altro che lui. E' da secoli che gli argomenti dell'opposizione sono ridotti alla critica del comportamento di Silvio Berlusconi. Anche quando un Paese si spacca letteralmente in due su un caso come questo, quando il clamore degli organi di stampa è diventato pressochè insopportabile, quando un Presidente della Repubblica, quando un Vaticano, quando le associazioni varie, una famiglia, gli avvocati pro e contro perdono la testa e non capiscono che il silenzio su una vicenda solo triste e solo umana dovrebbe essere l'unica linea di condotta... "voi" vedete, giudicate, pensate solo a Berlusconi.
Contenti voi... e pensate che c'è ancora chi non se ne rende conto, chi continuerà a vivere prigioniero di un odio "ad personam" perdendo credibilità, consensi, simpatie.

Myria
07-02-2009, 11:14:42
Esattamente, sono proprio d'accordo sul fatto che occorrerebbe il silenzio su una vicenda tanto triste e dolorosa come quella di Eluana, non certo la strumentalizzazione che è in atto.
Non mi sembra affatto che Napolitano si stia comportando in modo irresponsabile, la sua condotta a mio avviso è del tutto conforme alla legalità. Io non parlerei poi di odio "ad personam" nei confronti di Berlusconi: piccolo particolare da non trascurare è il fatto è che si parla del Presidente del Consiglio dei Ministri dal quale, proprio perchè rappresentante del Governo, ci si aspetterebbe rispetto per leggi ed istituzioni!

Ricky
07-02-2009, 11:41:16
D'accordo: ma NESSUNO, dai giornalisti, alle personalità politiche, alle più alte cariche istituzionali, alla gente comune ha capito che bisognerebbe, almeno per rispetto, tacere su questa vicenda e, se occorre prendere provvedimenti, prenderli lontano dal clamore mediatico. NESSUNO, non SOLO S.B.
Il rispetto per leggi ed istituzioni, non si può invocare SOLO quando parla una determinata persona: mi sembra che si sia capito chiaramente che una normativa precisa per casi del genere non c'è, se tutta l'Italia si accapiglia, lo Stato si spacca ed all'interno delle varie forze politiche c'è divisione.
Ma. come sempre, le critiche le leggo SOLO per lui; non lo sto difendendo, ma non posso vedere attaccare sempre e solo lui quando la figura di palta ce la sta facendo l'Italia tutta.

Rosamb
07-02-2009, 11:54:03
Scusami Ricky ,
ma in questo caso proprio non capisco.
Ti seguo fino quando dici che il silenzio sarebbe stato l'atteggiamento migliore che tutti dovrebbero adottare e che spesso la sinistra guarda solo a Berlusconi.
Ma poi mi perdo : chi è che ha varato in tutta fretta il decreto legge Englaro ( chiamiamolo così per brevità ) alzando e di molto il tono della questione?

ginevra
07-02-2009, 12:23:04
infatti...ieri sera Fede (il fido Fede) ha trasmesso per intero l'intervento di Silvio e sinceramente a parte le parole su Eluana che sono state a mio avviso "disgustose" (caldaestate sono daccordo con te), tutto il suo discorso mi è sembrato alquanto mediatico e senza fondamento...o meglio parlava di incentivi, ma sembrava quasi non ricordarsi leggi promosse da lui stesso... Parlava di energie alternative e dell'importanza di sfruttarle, che la gente deve investire in quel campo...ma non ha tolto lui le sovvenzione per pannelli solari & C. o ricordo male?
w gli incentivi per la fiat!

tornando ad Eluana...in questi giorni ho seguito poco le notizie e sono rimasta di sasso quando ho sentito del decreto! In un primo momento avevo capito il contrario, cioè che il decreto sancisse la libertà di scelta e ribadisse la laicità dello stato italiano. Quando ho ascoltato meglio ho subito commentato "ma questa è pazzo!" (ok è il presidente del consiglio, ma il mio primo pensiero è stato questo.
Ma è completamente anticostituzionale! E' strisciare ai piedi del Vaticano per ottenerne l'appoggio...tanto per cambiare :015:
e dov'è finito il rispetto per la vita??
anch'io aborrisco tutto questo mostrare sui media la storia di Eluana e ieri, secondo me, si è esagerato.

Per non parlare della frase " SE non posso usare il DL, cambio la Costituzione" :015: :015: :015:
le solite sparate o questo vuole davvero il titolo di "dittatore"??
le Camere. i loro presidenti e il Presidente della Repubblica secondo lui sono lì a fare le belle statuine?
su, dai...violiamo la legge...su dai, creiamo la decretazione d'urgenza e trasformiamo l'Italia in dittatura!
sono parole gravissime! eppure i media quasi ci passano sopra!
si spinge sull'"umanità", sulla storia di Eluana, ma così si nasconde il vero intento: poteri assoluti nel legiferare...e poi? :015:

Rosamb
07-02-2009, 12:38:56
Per non parlare della frase " SE non posso usare il DL, cambio la Costituzione" :015: :015: :015:
le solite sparate o questo vuole davvero il titolo di "dittatore"??
le Camere. i loro presidenti e il Presidente della Repubblica secondo lui sono lì a fare le belle statuine?
:

Alla prossima dirà :
"Potevo trasformare quest'aula in un bivacco di manipoli"???

Myria
07-02-2009, 12:39:52
@ Ricky : Ieri sera quando ho ascoltato le parole di B. ho avuto un irrefrenabile sbotto di indignazione e per questo istintivamente ho scritto. Proprio per rispetto ora intendo non parlare più di Eluana.
Attenzione però al comportamento di B., è decisamente pericoloso per la democrazia!

Daiana
07-02-2009, 15:12:11
Ricky non ti seguo nemmeno io.
L'opposizione è antiberlusconismo da anni, è vero, ma il silenzio adesso significherebbe sentire solo quello che dice lui che zitto non sa stare.
Napolitano che non ho mai apprezzato proprio per i suoi troppi silenzi stavolta, per una volta, ha fatto una cosa sacrosanta.
Il Vaticano? Non voglio parlare, perchè solleverei un vespaio, dico solo che hanno tutto il mio disprezzo.

sangiopanza
07-02-2009, 18:48:26
Chi è che insiste sul caso Englaro, se non Berlusconi, prima per interposta persona e poi direttamente? Chi è che usa il caso Englaro per suscitare ad arte uno scontro istituzionale, se non Berlusconi?
Sono d'accordo che il silenzio sarebbe stata la miglior cosa.
E tocca dire che l'unico colpevole, in realtà, e lo dico certamente non pensandolo, è Beppino Englaro, che ha preferito che tutto si svolgesse legalmente ricorrendo a tutti i mezzi consentitigli dalla legge. Una volta che c'è stata una sentenza definitiva ( ricordo che l'ultima è stata la Corte Costituzionale che ha sancito la legittimità della sentenza della Cassazione), B. ha tentato di stravolgere i dettati costituzionali. Che Napolitano SVOLGENDO CORRETTAMENTE il suo compito di Garante della Costituzione, al di là del caso specifico, abbia impedito che essa venisse stracciata, non è stato che un suo preciso compito istituzionale. Ed ha prima invitato il governo a non procedere. Ma questo è andato avanti lo stesso, beccandosi il rifiuto alla firma. Allora, chi è il responsabile?
Spiace che ci siano italiani con un minimo di informazione e con una punta appena di senso democratico che non capiscano tutto ciò.

Ricky
07-02-2009, 21:06:21
Mi sembra che, per chi la vede in una determinata maniera, un decreto d'urgenza del governo sia più che lecito; il no preventivo di un Presidente della Repubblica non si era mai visto, ma forse fate finta di non capirmi ed al giochetto non ci sto, anche perchè come ho detto ritengo il silenzio l'atteggiamento più giusto e non ho voglia di ricevere lezioni di democrazia da nessuno. Finita qui, per me.

sangiopanza
08-02-2009, 09:09:33
Ricky, a me pare invece che quelli che non capiscono non siamo noi. Ripeto, cercando di farmi capire.
Napolitano ha detto, in privato, prima a Gianni Letta, e poi per lettera, stando strettamente al suo ruolo di Garante della Costituzione, che un decreto "ad personam" che stravolgesse una sentenza definitiva e passata in giudicato, non avrebbe potuto essere firmato, in quanto palesemente incostituzionale. Visto che, almeno ancora per un po', vige la separazione dei poteri. Ed il governo non può intervenire, a posteriori, su sentenze della Magistratura. Può regolarle prima, per legge, ma non quando questa legge sia già stata applicata.
Poi, quando il sig. B. ha deciso di andare avanti lo stesso, fregandosene (l'ha già detto tempo fa, in altra occasione quel "me ne frego" di nera memoria) di quanto fattogli, in privato, ripeto, osservare, la presidenza è stata costretta ad intervenire pubblicamente.
E B. ha peggiorato ulteriormente le cose, aggiungendo frasi che fanno tremare chiunque abbia a cuore la democrazia.
Mi spiace molto che ci sia chi non se ne accorge.

Rosamb
08-02-2009, 09:38:20
Napolitano non ha firmato il decreto legge per 2 motivi :
- non ravvisava gli estremi di urgenza per emanare un decreto legge
- come diceva Sangio mette in discussione una sentenza già passata un giudicato
Riproponendo lo stesso testo del decreto con il disegno di legge , mi sa che il problema viene superato per il primo punto ma non per il secondo.
Cosa accadrà???

Daiana
08-02-2009, 11:52:25
Ricky, ma come il No del presidente non si è mai visto?
Ciampi durante il governo Berlusconi mandava indietro progetti e decreti di legge per incostituzionalità molto spesso, soprattutto in tema giustizia.
E' quella l'unica cosa che dovrebbe fare un presidente della Repubblica, firmare disegni e decreti legge apporvati dal parlamento a patto che non abbiamo aspetti anticostituzionali.
Forse vuoi dire che in questo caso non ravvisi gli estremi, se non è così non capisco il senso del tuo discorso!

Comunque Beppino Englaro ha sicuramente il pregio di combattere una battaglia per tutti noi, anche se secondo dal punto di vista familiare ha sbagliato, al suo posto avrei preso mia figlia e l'avrei portata in una clinica all'estero, con l'ignoranza di chi ci governa e di chi pensa di farci la morale è dura combattere!

BEA
08-02-2009, 12:22:46
Io credo che al di là della querelle politica, il problema qui è che si spaccano le coscienze. Se l'interpellato fosse uno di quelli coi cartelli in mano che aspettano davanti alla clinica in cui Eluana "muore", B avrebbe ragione a cambiare qualcosa di sbagliato, in barba a ogni regola di democrazia. Perchè l'uomo è fatto apposta per intervenire dove il sistema è fallace.
Io ovviamente non la penso così e mi piange il cuore per il dolore causato a questa famiglia, dolore che si va ad aggiungere a quello che il destino ha già causato loro.

Forse tutti questi che si sentono di giudicare la famiglia e di voler salvaguardare la vita a tutti i costi (Vita???) dovrebbero andare a vedere in che condizioni versa questa ragazza. La tv passa le immagini di una bella giovane piena di vita e secondo me è un'immagine ingannevole per far leva sui buoni sentimenti delle persone. 17 anni in un letto devono essere stati devastanti ma è facile sputare sentenze per chi si può permettere il lusso di non vedere.

Daiana
08-02-2009, 12:32:52
Semplice annotazione logica:
se è una questione di coscienza, non dovrebbe decidere ognuno con la propria?
Lo stesso discorso lo farei per l'aborto e per tutte quelle situazioni in cui si usa/abusa di questa parola!

buzzina75
08-02-2009, 12:34:06
Semplice annotazione logica:
se è una questione di coscienza, non dovrebbe decidere ognuno con la propria?
Lo stesso discorso lo farei per l'aborto e per tutte quelle situazioni in cui si usa/abusa di questa parola!

Quoto in pieno il tuo raginamento! :077:
Non avrei saputo esprimermi meglio!

buzzina75
08-02-2009, 12:34:41
.... ops ... sorry ... RAGIONAMENTO....

Daiana
08-02-2009, 13:01:05
Ecco quello che cercavo di dire, detto da Ciampi!

http://www.repubblica.it/2009/02/sezion ... iampi.html (http://www.repubblica.it/2009/02/sezioni/cronaca/eluana-englaro-2/ciampi/ciampi.html)

sangiopanza
08-02-2009, 17:20:13
Infatti, Daiana, è quello che ho detto fin dall'inizio. E cioè che non entravo nel merito visto che è una questione di coscienza. Quello di cui ho discusso è proprio l'aspetto dell'interferenza politica. E qui concordo con Ricky, anche se da punti di vista diversi: il silenzio sarebbe stata la miglior cosa.

Rosamb
09-02-2009, 12:40:29
Chi mi spiega 'sta cosa della Costituzione filosovietica?
Sono un pò ignorante in storia...

sangiopanza
09-02-2009, 15:46:17
Mica solo tu...

Daiana
09-02-2009, 21:57:38
Non ho parole!

Intanto Eluana è morta.

ginevra
10-02-2009, 00:23:14
io non ho parole per tutta questa "cagnara" televisiva dietro alla morte di questa povera ragazza! :015: :015:
scusatemi, ma trovo veramente squallido manipolare così il dramma della famiglia Englaro.
Stasera avrebbero dovuto tacere tutti!
invece...no comment!
girando ho sentito due minuti di Porta a Porta e sono rimasta allibita dalle idiozie che stavano dicendo e dalla mancanza di tatto...intervistare una suora che conosceva Eluana da ragazza e che sosteneva che visto che aveva scelto come Università la cattolica, lei era cattolica convinta, etc. Che schifo!
e ci si è messo anche Mentana!
Nessun rispetto neanche da morta. :015: :015:

sangiopanza
10-02-2009, 06:56:34
A quanto ho letto, Mentana si sarebbe dimesso in quantola programmaziome di Canale 5 è proseguita normalmente, mentre (anche) lui avrebbe voluto/dovutofare una trasmissione su Eluana.

reietto
10-02-2009, 07:00:11
io non ho parole per tutta questa "cagnara" televisiva dietro alla morte di questa povera ragazza! :015: :015:
scusatemi, ma trovo veramente squallido manipolare così il dramma della famiglia Englaro.
Stasera avrebbero dovuto tacere tutti!
invece...no comment!
girando ho sentito due minuti di Porta a Porta e sono rimasta allibita dalle idiozie che stavano dicendo e dalla mancanza di tatto...intervistare una suora che conosceva Eluana da ragazza e che sosteneva che visto che aveva scelto come Università la cattolica, lei era cattolica convinta, etc. Che schifo!
e ci si è messo anche Mentana!
Nessun rispetto neanche da morta. :015: :015:

Ti quoto è una povera Italia.

mark
10-02-2009, 10:33:56
Ma non e' sembrato anche a voi che ieri i giornalisti fossero un po' delusi per la morte di Eluana?
Non avete avuto anche voi l'impressione che avessero gia' in mente giorni e giorni di sciacallaggio televisivo e che siano rimasti senza giocattolo troppo presto?

paperella
10-02-2009, 11:50:06
E' vero Grazie, è la stessa impressione che ho avuto io. Ci vorrebbe più rispetto per la sofferenza altrui :015:

paperella
10-02-2009, 12:08:38
Volevo dire Grazia... :011:

alfa7374
10-02-2009, 12:11:26
Ho trovato tutta questa vicenda di una tristezza infinita. Sotto tutti i punti di vista. :(

BEA
10-02-2009, 15:51:29
Ma non e' sembrato anche a voi che ieri i giornalisti fossero un po' delusi per la morte di Eluana?
Non avete avuto anche voi l'impressione che avessero gia' in mente giorni e giorni di sciacallaggio televisivo e che siano rimasti senza giocattolo troppo presto?

quoto

e Mentana, che poteva far finta che il silenzio fosse una scelta e non una necessità "economica", si è perso l'occasione di differenziarsi dalla massa

barrbara
10-02-2009, 18:08:38
Ho trovato tutta questa vicenda di una tristezza infinita. Sotto tutti i punti di vista. :(
Idem, che squallore...
Mi ha colpito molto questa frase, letta oggi in internet: Il diritto alla vita non può trasformarsi in obbligo di vivere.

Ninni77
16-02-2009, 14:28:15
Quanto vorrei dire la mia sulla questione, ma non sapendo entrare in ambiti politici che inevitabilmente si sono aggiunti alla faccenda, preferisco stare zitta..

sangiopanza
16-02-2009, 16:49:30
Che c'entra, Ninni? L'opinione personale, soprattutto da una che probabilmente ha un po' di competenza in più di altri, non è mica detto che si debba far condizionare dalla politica. E' la politica, in questo caso, che ha voluto entrare in un campo che non le competeva.

Ninni77
16-02-2009, 17:49:52
Non vorrei che poi il mio discorso si allarghi alla politica, Sangio, ecco. Non sarei capace di allargare il discorso in quel senso. Ho solo un'opinione diversa rispetto a chi ha scritto in questo topic, sulla "vita", ma non perchè sono cattolica (non praticante da diversi anni) o perchè lavoro nell'ambito... è solo perchè io la penso così, e basta.

Daiana
16-02-2009, 22:38:39
E non venitemi a dire che lo hanno votato democraticamente... :021:

http://www.repubblica.it/2009/02/sezion ... havez.html (http://www.repubblica.it/2009/02/sezioni/esteri/venezuela-valentino/chavez/chavez.html)

sangiopanza
17-02-2009, 07:09:06
Brutte le dittature, eh? Dovunque siano e comunque si presentino.

tixcla
17-02-2009, 13:45:24
eh già !

sangiopanza
17-02-2009, 13:54:43
Comprese quelle mooolto vicine a noi!

sangiopanza
17-02-2009, 13:55:21
La precedente tanto per chiarire a chi non avesse capito.

tixcla
17-02-2009, 14:15:26
avevo capito, parli della Svizzera

sangiopanza
21-02-2009, 18:26:45
E poi dicono che no:

http://www.unita.it/news/81904/libero_e ... l_fascismo (http://www.unita.it/news/81904/libero_elegia_del_fascismo)

tixcla
24-02-2009, 09:23:31
eh si, e pure il fascismo in USA adesso, mannaggia a me che dicevo di no !!!!

ginevra
24-02-2009, 13:40:11
http://www.repubblica.it/2008/06/sezion ... ancia.html (http://www.repubblica.it/2008/06/sezioni/ambiente/nucleare2/intesa-italia-francia/intesa-italia-francia.html)

http://www.corriere.it/economia/09_febb ... aabc.shtml (http://www.corriere.it/economia/09_febbraio_24/nucleare_italia_francia_c5b4952c-0255-11de-adb7-00144f02aabc.shtml)

chi mi spiega questo?
se è stato vietato il nucleare perché quest'uomo per l'ennesima volta se ne frega delle leggi italiane?
4 centrali in Italia entro il 2020 (tg 5)!
ma stiamo scherzando?
purtroppo no!purtroppo siamo allo solite!

sangiopanza
24-02-2009, 14:05:30
Mi congratulo per le argomentazioni di Tixcla. Come sempre puntuali, adeguate pertinenti ed esaustive! :015:

ginevra
24-02-2009, 22:06:05
http://www.repubblica.it/2009/02/sezion ... fonia.html (http://www.repubblica.it/2009/02/sezioni/economia/multa-telefonia/multa-telefonia/multa-telefonia.html)

(opitel per chi non lo sapesse è Teledue)

mi è bastato lavorare un po' nel commerciale telecom e poi vodafone per dirvi che questo purtroppo non è nulla... :015:
sinceramente il mondo della telefonia mobile-fissa in Italia è un vero schifo (passatemi il termine)

tixcla
25-02-2009, 11:58:39
sul commerciale la telefonia è un furto dietro l'altro !!!!!!!

per il nucleare invece io (come ho sempre detto) sono strafavorevole

per Sangio mi vien da dire che certi articoli meritano solo certe risposte !!!!

ciauuuuuuuu

sangiopanza
25-02-2009, 12:38:07
Ovviamente ti riferisci all'articolo di Libero, vero?

barrbara
25-02-2009, 18:24:59
http://www.corriere.it/cronache/09_febb ... aabc.shtml (http://www.corriere.it/cronache/09_febbraio_25/cumiana_torino_aggressione_animalisti_zoo_parco_be 76d6b4-0352-11de-a752-00144f02aabc.shtml)

Animalisti? Ma dove?! :015: :015:

sangiopanza
25-02-2009, 19:13:16
Mentre l'Italia aspetterà 11 anni per avere circa 6500 Megawatt da centrali nucleari di 3a generazione, poco sicure e senza sapere dove mettere le scorie vecchie, figuriamoci quelle nuove, la Spagna nel giro di un anno (365 giorni!!!) ha attivato 3200 Megawatt ( la metà) con l'eolico, creando 17.000 posti di lavoro nell'indotto.
Ripeto la domanda: quali sono le motivazioni per cui il governo ha buttato a mare un referendum?

ginevra
25-02-2009, 19:43:50
dittatura?
cioè...voler a tutti i costi dimostrare di essere sopra agli altri
anche persistendo in idee discutibili per la maggioranza del popolo non più sovrano :015:

Daiana
25-02-2009, 20:45:40
Soldi? Chissà quante mazzette sono già pronte! :015:

Che poi funzionerebbe così anche per l'eolico o il solare, ma almeno ne trarremmo un beneficio comune.
Che ignoranza paurosa che c'è in questo paese! :015:

sangiopanza
25-02-2009, 20:57:19
Brava Daiana. E' proprio quello che sospettavo.

ginevra
25-02-2009, 20:59:40
soldi ok...è abbastanza scontato
ma per me c'è anche la solita "autocelebrazione" del tizio bandanato...io sono, gli altri nullità

Daiana
25-02-2009, 21:30:51
Sarà che io la vedo molto più nera, già immagino una joint-venture con mafia e camorra per lo smaltimento illegale delle scorie...ma si sa che io vedo il marcio ovunque. :011:

ginevra
26-02-2009, 00:56:26
non sei la sola, anch'io già immagino i patti presi con la mafia per lo smaltimento di scorie :015:
chissà quante nuove collinette artificiali e quanti nuovi fondali nei laghi... :015: :015:

tixcla
26-02-2009, 11:37:28
io vi dico invece che essendo un'attività sotto gli occhi di tutti ci saran sicuramente mazzette, mafia ecc ecc, ma molto meno rispetto alle milioni di attività di cui nessuno parla e che creano veramente i danni al paese !!!

ginevra
26-02-2009, 13:10:45
sì ma tixcla ricordati che un referendum ha vietato il nucleare!

tixcla
26-02-2009, 13:46:15
si, ma i tempi cambiano, e non si può fare un referendum per ogni legge che si deve emettere, i referendum, a parte la scelta repubblica o monarchia e poco altro, potrebbero pure eliminarli e risparmiare un po' di soldi ! un governo è stato eletto e fa le leggi. Se al popolo non vanno bene , come ho ripetuto altre 100 volte (si Danibi, mi viene da fare proprio copia/incolla) dopo la legislatura, si vota un altro !

sangiopanza
26-02-2009, 14:06:18
I tempi cambiano. Ma per il nucleare non direi che si siano fatti passi avanti rispetto al 1987.

sangiopanza
26-02-2009, 14:11:58
Credevo che i campioni del "benaltrismo" fossero gli ultrasinistri. Ma vedo che Tixcla potrebbe essere il loro capo. ;)

sangiopanza
26-02-2009, 14:31:04
Piccola annotazione: i referendum sono uno strumento previsto dalla Costituzione. E' vero che l'aspirazione di qualcuno è di abolirla, ma almeno finchè c'è ed è questa...
Se poi si fa di tutto per boicottarli quando non fanno comodo (vedi prossimo referendum sulla legge "porcata"), è chiaro che c'è qulcuno che si fa abbindolare e dice che non servono.

ginevra
26-02-2009, 15:12:16
ma come eliminare i referendum?
è vero che in italia stanno cercando di renderli inservibili e che il popolo italiano è pieno di bip bip bip che piuttosto che andare a votare preferisce andare a sciare e poi si lamenta (non critico qui chi non vota per scelta, ma chi non vota perché "si perde tempo" ed è meglio andare a fare la scampagnata), ma il referendum serve per far sentire la voce del popolo, è il simbolo della democrazia diretta.
la sovranità popolare, sancita all'art. 1 della Costituzione della Repubblica Italiana, qui sta crollando come non mai...ed io al posto di prendere la cosa con leggerezza, mi preoccuperei parecchio.

io sono contro il nucleare in Italia per tutta una serie di motivi che in passato ho già elencato, ma so che non tutti la pensano come me... so che c'è chi crede alla "favoletta" dell'energia facile
domanda: chi vuole un reattore nucleare davanti alla finestra della propria casa?
siamo tutti bravi a parlare pensando che tanto si farà dall'altra parte dello stato!
"lo fanno a Palermo?
bene...che lo facciano pure...io tanto abito a Milano! chissenefrega dei siciliani!cosa mi importa se ci scappa qualche radiazione? non sono mica figli miei quelli che ne pagheranno le conseguenze peggiori"
già...perché in Italia non sanno far durare l'asfaldo di un'autostrada per più di un mese, figuriamoci come costruiscono un reattore!!

ma con tutte l'energie alternative da poter usare, bisogna per forza tornare indietro come i gamberi?

tixcla
26-02-2009, 16:02:12
IOOOOOOOOOOOO, se la fanno qui vicino non me ne frega nienteeeeeeeeeeee, anzi, crea lavoro visto che ce n'è proprio poco in giro. E' molto più probabile che ci sia una fuoriuscita chimica DI FABBRICHE DI 50 ANNI FA che un problema di una centrale nuclerare costruita nel 2010 !!!

Se voi pensate che basti un tipo di energia per sostenere le richieste sempre maggiori vi sbagliate di grosso, c'è bisogno di quella nucleare, solare, eolica , del carbone, del petrolio, del gas ecc ecc. DI TUTTE ce n'è bisogno, non di una sola cari signori. A meno che vi sembri giusto comprarla dall'estero.....

sangiopanza
26-02-2009, 18:15:04
Eh, già, perchè quella nucleare ce la fabbrichiamo in casa. L'uranio è importato e la tecnologia va pagata alla Francia. Naturalmente è sfuggito il mio topic dove riportavo che in un anno in Spagna l'eolico ha portato 17.000 (diciassettemila) posti di lavoro, diretto o nell'indotto. E ovviamente è passata sotto silenzio la mia osservazione al fatto che aggiungere problema a problema, non è la migliore delle soluzioni.
E, continuando, in anni in cui si altrernano periodi molto piovosi a lunghe siccità, l'acqua richiesta da una centrale nucleare, non potrebbe essere un grosso problema? Che ne dicono gli agricoltori delle zone dove sorgeranno?

ginevra
26-02-2009, 19:18:56
bèh...riporto una vignetta di Repubblica di oggi:

IL NUCLEARE

SE E' SICURO

RISOLVE IL PROBLEMA ENERGETICO

SE NON E' SICURO

RISOLVE TUTTO

(Bucchi)

Daiana
26-02-2009, 21:49:28
IOOOOOOOOOOOO, se la fanno qui vicino non me ne frega nienteeeeeeeeeeee

Le opinioni sono opinioni per carità, ma davanti a una frase del genere vedo solo irresponsabilità e non conoscenza dell'argomento.
Scusa tixcla, non mi piace giudicare, ma spero che questa sia solo una risposta provocatoria, perchè altrimenti c'è da preoccuparsi.

sangiopanza
27-02-2009, 08:00:13
Ecco, Daiana, perché l'Italia va come va. Di esempi così ce ne sono a bizzeffe e rappresentano, ripeto, quello che storicamente è insito nell'animo di molti italiani: "O Franza o Spagna, purché se magna!".

tixcla
27-02-2009, 09:08:25
pensa invece che io son convinto che l'Italia va come va è perchè ci sono una marea di persone (scusate ma mi vien da dire "come voi") con la politica del "no" e della "critica continua" senza avere le dovute conoscenze in merito perchè NESSUNO e ripeto NESSUNO è in grado di sapere come andranno le cose con le centrali nucleari o senza !

sangiopanza
27-02-2009, 09:22:27
Massssìììì: moriamo tutti subito, perchè nessuno è in grado di dire com'è la vita dopo la morte.
Scemate a parte, mi sembra che il tuo livello di informazione sia davvero a livelli molto bassi.
Come "nessuno è in grado di dire"?; a parte che ti sono state esposte le ragioni per cui è più sicuro e più conveniente scegliere altre soluzioni (non è che ce le inventiamo noi: leggiamo opinioni di gente che ne sa più di noi), ma forse Chernobyl e Three Miles Island non ti dicono niente.
Le altre nazioni ce l'hanno. Chiedere per esempio referenze alla Finlandia.
E senza comunque lo sappiamo.
Ma mi viene un dubbio: tixcla legge quanto scrivono gli altri, o risponde a caso?

tixcla
27-02-2009, 09:44:52
mi piace Sangio perchè è convinto di dire il giusto al 100%, di essere più informato delgi altri, di fare risposte "intelligenti" ecc ecc.

Ohi convinto tu !

Chissà perchè invece quando si sentono parlare persone (anche tecnici e ricercatori) per radio, televisioni, giornali (beh, in questo caso è meglio dire "si leggono") ci sono sempre 2 opinioni contrapposte, ma forse tu cambi canale quando parla la persona "sbagliata". E questo anche per quanto riguarda economia, salute (purtroppo, mi vien da dire) e tutti i più svariati argomenti.

Guarda che forse tu e il Berlusca siete più simili di quel che credi ;)

danibi
27-02-2009, 11:43:18
Invece di farne una questione personale, ho ragione io, no ho ragione io... io sono più informato di te... tu non leggi tutto... no, sei tu quello che non legge... e via dicendo

possiamo, una volta tanto, fare un dialogo costruttivo?

chi è contrario al nucleare ha già espresso ampiamente il proprio parere supportato da argomentazioni e, supponendo che Tixcla abbia ragione quando dice che spegniamo la TV o la radio quando parlano quelli che dicono le cose giuste, lasciamo - per una volta - perdere la valutazione sul grado di credibilità delle fonti di informazione, pertanto questa parte (e mi ci comprendo pure io) stia ad ascoltare le argomentazioni di chi invece è favorevole al nucleare.

Tixcla a te la parola, cita le tue fonti, i tuoi dati e via dicendo, da parte mia prometto di stare ad "ascoltare".

Per dare avvio al "dibattito" (che mi auguro abbia un seguito) pongo una domanda:

come mai i Paesi (es. USA) che hanno "sposato" il nucleare hanno gli stessi problemi di fornitura di energia di cui soffre qualsiasi altro Paese? come mai si stanno orientando su altro?

tixcla
27-02-2009, 12:07:36
yess Danibi,in 2 parole , la maggior parte dei paesi mondiali hanno già centrali nucleari che funzionano, e pertanto una buona parte di energia se la producono già con queste.
Per i costi (di costruzione, di smaltimento scorie e via decendo) non conviene soddisfare il fabbisogno di energia solo con il nucleare e quindi possono (i paesi) permettersi "il lusso" di produrne con le fonti alternative, che purtroppo sono altrettanto costose a livello di costruzione ma che da sole non basterebbero, senza cosiderare che non è certo conventiente far riferimento ad un'unica fonte di energia, perchè se finisce o cambiano le condizioni ambientali ......

La Francia è un discorso a sè stante, è l'unico paese che si produce col nucleare più del 70% del fabbisogno (se non ricordo male), quindi non è da prendere come riferimento, ma continuare a pagare un 30% in più per l'energia rispetto agli altri paesi perchè dobbiamo comprarla dall'estero e quindi avendo il coltello dalla parte "della lama", mi spiace tanto ma non è un bel regalo per i nostri figli.

danibi
27-02-2009, 12:33:42
Credo di non aver capito quanto argomenti nel secondo paragrafo...

La mia domanda, comunque, era:

se la quantità di energia prodotta con il nucleare è dimostrato che non è sufficiente (tenendo anche conto della pericolosità del nucleare, del problema dello smaltimento delle scorie radioattive, etc.) perchè - quali sono i vantaggi - nel voler costruire centrali nucleari affiancate ad eventuali altri sistemi (meno inquinanti, tossici, etc.)?

Cioè, buttando lì numeri a caso, perchè costruire 1 centrale nucleare + 1 centrale eolica e non solo 2 centrali eoliche?
Se lo scopo finale è produrre tot megawatt di energia e soddisfo il mio bisogno con un certo numero di impianti eolici, solari e via dicendo perchè dovrei scegliere, in abbinamento, anche il nucleare?
Perchè dovrei chiudere un occhio sui danni all'ambiente, alla salute?
O meglio, ipotizzando di mettere sui due piatti di una bilancia vantaggi e svantaggi, per continuare a scegliere il nucleare il piatto dovrebbe pendere dalla parte dei vantaggi, quali sono questi punti forti?

sangiopanza
27-02-2009, 12:49:38
Se cambiano le condizioni ambientali, cambiano anche le condizioni di mercato del combustibile nucleare. Con la differenza poi che, finchè durano, una volta ammortizzati i costi di costruzione, l'uranio continuerà a costare, compresi i costi di smaltimento scorie, mentre energia solare ed eolica sono gratuite e senza scorie, e relativi costi, da smaltire.

tixcla
27-02-2009, 12:55:11
perchè per stare alla pari con una centrale nucleare devi costruirne non so quanti di impianti eolici e perchè devi diversificare le fonti di energia.

e con questo vado a magnà

sangiopanza
27-02-2009, 12:58:37
Tixcla:
"perchè devi diversificare le fonti di energia."

Un po' ripetitivo, no?
Comunque molto convincente la tua obiezione a quelle di Danibi e mia su smaltimento e costi.
E a proposito di magnà, con chi oggi? Franza o Spagna? :047:

tixcla
27-02-2009, 13:36:13
ripetitiva si, mi chiedete sempre la stessa cosa e qundi io per gentilezza ripeto :002: :002: :002:

ginevra
27-02-2009, 14:12:50
parliamo di economia...conviene o no costruire queste benedette centrali?

ok...poniamo che tra 15 anni le centrali saranno attive e noi potremo finalmente godere di questa "energia" (sempre nella speranza che non esplodano o che qualche terrorista non le faccia saltare in aria...anche le torri gemelle erano a prova di aereo!)...bèh certo con il deficit che ha il governo italiano un simile investimento è veramente auspicabile adesso!
es. per costruire la centrale Usa di Maine Yankee negli anni 60 sono stati spesi 231 milioni di dollari, recentemente ha finito il suo ciclo produttivo e per smantellarla sono stati stanziati 635milioni di dollari (Ecoage.com)...cavoli! che risparmio! quanta energia gratuita!
quanto costa in realtà il nucleare? non si può stabilire con esattezza quanto ci costa un kilowatt creato col nucleare...finché non finisce il ciclo, non lo sapremo mai.
mi ricorda la Tav...il ponte sullo stretto...i mille cantieri fatti partire dal centro-destra nelle città e per la maggior parte incompiuti e dove il prezzo dell'appalto si è moltiplicato a dismisura...
in più che competenze abbiamo in fatto di costruzione di centrali nucleari se ci manca addirittura la tecnologia per farle?
in più tra 15-20 anni i reattori di terza generazione saranno probabilmente vecchi...arriveranno prima o poi quella della quarta...bene spendiamo soldi per una roba che non ci servirà ad un fico secco!
in più vorrei proprio vedere a quanto arriverà il costo dell'uranio! dal 2005 ad oggi si è quadruplicato!
Passeremo dal dominio dei re del pretolio agli imperatori dell'uranio? Il sole è gratis!
Nuove lobby al posto delle possibili centrali termodinamiche (sia veri e propri impianti sia le micro diffuse ovunque sul territorio)...il monopolio fa gola ai governi!

cito da Giorgio Parisi.
" L’Italia si è già impegnata con l’Europa per il 2020 ad effettuare un risparmio energetico del 20 per cento, ad avere il 20 percento dell’energia proveniente dalle fonti rinnovabili e a ridurre del 20 per cento la produzione di C02. Se si centrano gli primi due obiettivi, il terzo viene automaticamente realizzato. Quindi non servono nuove centrali non rinnovabili. Inoltre, il nucleare, incide molto di più delle fonti rinnovabili sulle scarse risorse del paese e, la costruzione di centrali nucleari, può mettere in pericolo il mantenimento degli impegni presi sulle energie rinnovabili"
ops...ce ne eravamo dimenticati tutti...

"Un Paese come il nostro, pieno di infiltrazioni mafiose, che non riesce a gestire i rifiuti della vita quotidiana, che ha superato l’emergenza rifiuti in Campania bruciano i rifiuti mettendo in pericolo la salute pubblica, dovrebbe mettersi a gestire anche i rifiuti nucleari …
E poi, il problema dello smantellamento delle centrali è un problema non risolto. Per smantellarla i lavoratori dovrebbero assorbire troppe radiazioni: dovremmo smantellarle utilizzando robot, ma la tecnologia non esiste"
ops...è vero...cosa ci facciamo poi con le scorie?

sangiopanza
27-02-2009, 14:15:22
Intervallo!

Erano un po' troppi i giorni in cui ci faceva mancare qualcuna delle sue:

http://www.nondiremaivideo.com/2009/02/ ... donna.html (http://www.nondiremaivideo.com/2009/02/video-berlusconi-a-sarkozy-io-ti-ho-dato-la-tua-donna.html)

sangiopanza
27-02-2009, 14:18:04
Ginevra, esemplare ed esauriente il tuo post. Ma t'aspetti che qualcuno controbatta con validi argomenti contrari? ;)

tixcla
27-02-2009, 15:00:00
Ma t'aspetti che qualcuno controbatta con validi argomenti contrari? ;)

hihi, ma quante volte l'hai scritta sta roba Sangio ??? e poi Danibi dice a me, hihi

pur apprezzando come sempre i post di Ginevra (contrariamente ad altri) e sulle cui idee spesso mi trovo d'accordissimo in quanto non è condizionata (lo so, parolona questa eh) da fattori politici, in questo caso trovo che ogni affermazione sia opinabile e per fare contento Sangio non replico con argomenti primo perchè così potete credere che non ce ne siano e qualcuno è contento e poi perchè ormai stanno venendo fuori delle motivazioni così assurde (quella di aspettare le centrali di 4a generasione è come dire ad uno senza casa di aspettare perchè tra 5 anni uscirà una malta migliore !!!!!!!!!!) a cui è difficile rispondere.

ginevra
27-02-2009, 15:20:33
tixcla però io vorrei che mi rispondessi davvero.
Io ad esempio non trovo così assurdo non costruire centrali di terza generazione, perché quando saranno finite saranno probabilmente pronte quelle di quarta...e quelle diterza saranno maagri anche "smantellate" al più presto perchè meno sicure, etc

sangiopanza
27-02-2009, 15:44:22
Ho imparato da te, evidentemente, a ripetermi. Ma è anche per esprimere una speranza che, tu stesso lo dici, va delusa anche stavolta.

danibi
27-02-2009, 15:50:38
@ Tixcla

Se, ti impegni, e affronti una domanda per volta non è poi così difficile rispondere, è molto più faticoso scantonare. In ogni caso si cercava di dialogare e di ottenere, tra gli altri, anche il tuo parere, il tuo punto di vista però supportato da dati/numeri/tabelle/qualsiasi cosa che possano convincere.

Aggiungo anche che per dare del somaro (o qualsiasi altro titolo, come stai facendo) a qualcuno o per prenderti gioco di lui dovresti dimostrare di essere superiore, di aver argomentazioni ancora più forti.

Poi vedi tu, della tua dignità sei libero di fare ciò che vuoi, ma fino ad ora non stai facendo una gran bella figura.

tixcla
27-02-2009, 15:59:31
Ho imparato da te, evidentemente, a ripetermi. Ma è anche per esprimere una speranza che, tu stesso lo dici, va delusa anche stavolta.
urka, per dire che hai imparato da me ti stai proprio sprofondando conoscendo le tue idee , ussignòr :?D?: :?D?: :?D?:

Ginny, il tuo post è lungo e con tanti ma prometto che ti ripondo bene ok ? e se non lo ricordo dammi na botta in testa ok ? ;)

tixcla
27-02-2009, 16:03:20
Poi vedi tu, della tua dignità sei libero di fare ciò che vuoi, ma fino ad ora non stai facendo una gran bella figura.

GRANDE DANIBI GRANDE, HAI DETTO QUEL CHE DOVEVI DIRE FINALMENTE : FARE BELLA FIGURA, QUELLO CHE CERCA DI FARE LA MAGGIOR PARTE DI VOI IN QUESTO FORUM-OFF TOPIC COME DICEVANO I VARI MATRE, RAMON, SECCO & C
GRANDEEEEEEE

danibi
27-02-2009, 16:14:09
Ragazzo, sei proprio fuori strada e, sinceramente, mi spiace vedere che ti ridicolizzi in questo modo.

mark
27-02-2009, 16:56:15
Mangiato pesante?
[smilie=680.gif]

sangiopanza
27-02-2009, 18:01:48
mi piace Sangio perchè è convinto di dire il giusto al 100%, di essere più informato delgi altri, di fare risposte "intelligenti" ecc ecc.

Ohi convinto tu !

Chissà perchè invece quando si sentono parlare persone (anche tecnici e ricercatori) per radio, televisioni, giornali (beh, in questo caso è meglio dire "si leggono") ci sono sempre 2 opinioni contrapposte, ma forse tu cambi canale quando parla la persona "sbagliata". E questo anche per quanto riguarda economia, salute (purtroppo, mi vien da dire) e tutti i più svariati argomenti.

Guarda che forse tu e il Berlusca siete più simili di quel che credi ;)

Mi pare che quello fuori strada sia tu, Tixcla.
Qui nessuno vuole fare "bella figura". Qui ci si vorrebbe confrontare su argomenti, seri come questi ultimi, o meno come in altre occasioni, portando le proprie opinioni, giuste o sbagliate che siano. Aspettandosi che chi non è d'accordo controbatta, portando le proprie tesi motivandole e documentandole, come dice Danibi.
Personalmente penso che qualsiasi essere appena un po' raziocinante, se si interessa di un argomento, ci si appassiona e si informa un po', si crei un'opinione. Che, essendo un'opinione, è per ciò stesso "opinabile". E' evidente che quando ci si forma un'opinione su qualcosa, si prende anche una posizione. E, se ci si crede, e, almeno finchè viene concessa la libertà di espressione, si possa farla conoscere agli altri, in luoghi a ciò deputati come questo, cercando di convinere il prossimo della bontà delle proprie posizioni. Attendendo che chi la pensa diversamente e che sia in altrettanto buona fede porti le proprie buone ragioni, pronti, se queste sono convincenti, anche a cambiare le proprie opinioni. Il fatto che ci siano due opinioni contrapposte, non implica che non si possa sposare quelle dell'uno e non dell'altra. Altrimenti staremmo sempre tutti nel mezzo del guado.

ginevra
27-02-2009, 19:16:54
stanno venendo fuori delle motivazioni così assurde (quella di aspettare le centrali di 4a generasione è come dire ad uno senza casa di aspettare perchè tra 5 anni uscirà una malta migliore !!!!!!!!!!) a cui è difficile rispondere.

ecco cosa mi stonava in questa tua affermazione...allora: una persona che ha bisogno di una casa, la può costruire in poco tempo, per l'assurdo potrebbe accontentarsi di una capanna/baracca...non sono 15 anni di attesa per una cosa che probabilmente appena finita andrà sostituita e di cui non si sa l'effettivo costo.
non so se sono riuscita a spiegarmi... una centrale eolica non ha ad es bisogno di tutto questo tempo per entrare in attività, né di questi costi...e ci sarebbero molti meno problemi perché non ci sarebbero scorie radioattive da smaltire
il sole brilla sempre e su tutti, così come soffia il vento e come l'acqua scorre (almeno in Italia scorre)...combinando queste tre cose seriamente c'è qualcuno che può pensare ancora che il nucleare sia l'unica soluzione?

neanche i "suoi" feudatari sono troppo convinti...ecco il nuovo presidente della Sardegna,
Ugo Cappellacci è stato chiarissimo: "State certi che dovrebbero passare sul mio corpo prima di fare una cosa simile. E comunque nessuna centrale in Sardegna: il presidente Berlusconi manterrà la promessa fatta. Ricordo anche che l'accordo programmatico da me firmato con il Partito Sardo d'Azione recita: riconoscimento della esigenza che tutto il territorio della Sardegna sia denuclearizzato".

reietto
28-02-2009, 07:55:35
Centrali nucleari: Cui prodest? Sempre i soliti imprenditori, sempre i soliti che le pagano, noi.!
Le centrali eoliche in Sardegna andrebbero benissimo visto il vento che spazza la ns isola per tanti gg all'anno. Potremmo avere un fonte di energia nostra che ci renda indipendenti.

sangiopanza
28-02-2009, 08:17:49
Reietto, lo sai che la prima centrale eolica in Italia, e tra le primissime in Europa si trovava nei pressi di Porto Torres? E sai in che anni eravamo? Fine anni '60. Sì, non è un errore: dico proprio fine anni sessanta.

sangiopanza
28-02-2009, 08:29:54
Intervallo!

Erano un po' troppi i giorni in cui ci faceva mancare qualcuna delle sue:

http://www.nondiremaivideo.com/2009/02/ ... donna.html (http://www.nondiremaivideo.com/2009/02/video-berlusconi-a-sarkozy-io-ti-ho-dato-la-tua-donna.html)" target="_blank


Stavolta devo dire la verità. Devo ammettere molto a malincuore che per quanto riguarda il labiale nell'incontro con Sarkozy, stavolta credo al comunicato di Palazzo Chigi.
Nel labiale probabilmente, in francese, le due frasi si somigliano molto. E, mentre quella sulla donna era del tutto fuori contesto, l'altra sulla Sorbona, pur inutile, era inserita nell'ambto del discorso sui diplomi che stava facendo Sarkozy.
Mannaggia, quanto mi pesa dovergli dare ragione!

sangiopanza
28-02-2009, 08:31:02
Manca però il riferimento al comunicato di Palzzo Chigi. Eccolo:

http://www.facebook.com/ext/share.php?s ... 6y&u=ARHym (http://www.facebook.com/ext/share.php?sid=54350548964&h=1Dt6y&u=ARHym)

tixcla
03-03-2009, 09:43:56
Centrali nucleari: Cui prodest? Sempre i soliti imprenditori, sempre i soliti che le pagano, noi.!
Le centrali eoliche in Sardegna andrebbero benissimo visto il vento che spazza la ns isola per tanti gg all'anno. Potremmo avere un fonte di energia nostra che ci renda indipendenti.

chidilo ai verdi .... deturpano l'ambiente !!!!!!!!!!!!! ;) ;) ;) ;) ;)

tixcla
03-03-2009, 09:53:11
Mi pare che quello fuori strada sia tu, Tixcla.
Qui nessuno vuole fare "bella figura".
può essere, ma allora son fuori strada anche le parecchie persone che mi hanno detto la stessa cosa (anche persone non iscritte che hanno solo letto o che scrivono poco!!!)

sangiopanza
03-03-2009, 10:00:22
Eh, già. E' evidente che si leggano le cose come le si vogliono leggere. E perchè queste persono non si scoprono portando avanti le loro idee, invece di nascondersi? Molto comodo stare nascosti, criticare e non esporsi. Non sia mai che si debbano confrontare. E' sufficiente adottare certi metodi usati da molti dei portavoce dei nostri politici, che si limitano a dire, quando pure lo dicono, "non è vero!".

tixcla
04-03-2009, 14:12:12
Molto comodo stare nascosti, criticare e non esporsi.
rimango a dir poco allibito scritta da chi non fa altro che citare articoli o decisioni politiche e criticarle !!!

silviaf26
04-03-2009, 16:39:43
Mio cuggino. Mio cuggino.
Mio cuggino mio cuggino...
(cit. Elio e le storie tese)
:006: :006: :006:

sangiopanza
04-03-2009, 16:53:07
Rimango basito dal ribaltamento totale del senso del mio messaggio.
Io non voglio spiegarmi, Tixcla, in questo momento. Chiederei agli altri se hanno capito il significato del messaggio, o se devo chiedere scusa per non aver saputo spiegarmi meglio.
Mettendo da parte l'ipocrisia, comunque, io credo che sia tu a non avere capito nulla
Ma, ripeto, sempre pronto a rispiegare, se anche gli altri l'hanno letto come te.

danibi
04-03-2009, 17:02:48
Sono chiarissime entrambe le parti e gli interventi...
mi astengo dal commentare, quando le frasi e le parole vengono tagliate e rivoltate la miglior arma è il silenzio.
Si discute e va bene, se poi lo si fa correttamente pur avendo punti di vista differenti va ancora meglio, ma quando si arriva ad un livello così basso - secondo me - è preferibile lasciar perdere.

sangiopanza
04-03-2009, 17:37:15
Beh, va, glielo chiarisco subito.
Prendi una sola parola, Tixcla, "criticare" e la isoli per costruirci sopra la tua presunta tesi. Ci sono invece accanto due espressioni, "stare nascosti" e "non esporsi" che chiariscono bene il mio concetto. Se c'è una cosa che credo perfino tu, Tixcla, non possa non riconoscermi è il fatto che io non mi nasconda e che mi esponga nelle mie opinioni.

sangiopanza
04-03-2009, 20:52:26
Sito ufficiale del Parlamento Italiano. Tanto perchè non mi si dica che prendo sempre gli articoli di Repubblica:

http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede/ ... -00060.htm (http://www.senato.it/leg/16/BGT/Schede/Commissioni/4-00060.htm)

Notare il nome diCuffaro Salvatore.
Ne avevate letto notizia su qualche quotidiano?

sangiopanza
07-03-2009, 09:23:29
L'anima di chi si è arricchito con l'edilizia non si può smentire:

http://www.repubblica.it/2009/03/sezion ... -casa.html (http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/economia/edilizia/piano-casa/piano-casa.html)

reietto
07-03-2009, 09:51:12
C'è un articolato, già discusso da Berlusconi con i governatori del Veneto, Giancarlo Galan, e della Sardegna, Ugo Cappellacci, che costituisce l'ossatura di quella "rivoluzione" annunciata ieri, che ha ottenuto già l'approvazione delle due Regioni.

Non so perchè ma non mi stupisce. In alcuni casi è anche giusto ma vedremo come verrà messo in pratica.

sangiopanza
07-03-2009, 09:56:48
Infatti non si discute della parte riguardante l'edilizia popolare, ma di quella che riguarda l'aumento di cubatura al di là dei piani regolatori e la possibilità di abbattere e ricostruire altrove.

ginevra
07-03-2009, 12:33:40
ma uno che se ne frega della costituzione, potrà mica rispettare dei "semplici" prg? :015:

BEA
07-03-2009, 13:15:18
Mi scuserete, vero, se io sono discretamente contenta che smuovano il settore edile, vero? :002:

in particolare sono molto contenta di alcuni tratti autostradali che potrebbero alleggerire le pressioni del traffico su Milano, per i cui progetti abbiamo pagato studi faraonici già da parecchi anni...
Penso che saranno contenti anche molti miei fornitori, visto che alcuni hanno ancora pochi mesi di autonomia prima di chiudere definitivamente


anche se paradossalmente mi avrebbe fatto più comodo una cosa del genere in Francia e in Olanda, dove lavoro molto meglio che in Italia :016:

sangiopanza
07-03-2009, 13:44:18
Ma siamo d'accordo, mica si dice che si vuole bloccare l'edilizia. Ma c'è modo e modo. Il territorio italiano è stato già cementificato abbastanza, e c'è poco da sfruttare ancora, se non rovinando le nostre risorse naturali e l'unica materia prima che abbiamo: il turismo. Case ce ne sono abbastanza (basta girare un po' per le città e vedere quante ce ne sono di chiuse). Allora perchè non indirizzare le risorse alla ristrutturazione e riconversione energetica degli edifici esistenti? Senza andare a costruire ulteriormente?.
Un piccolo esempio di quello che potrebbe venire fatto? Il centro storico di Forza d'Agrò, piccolo comune collinare della provincia di Messina, con vista mare e 4 km di strada da esso, era completamente in rovina e disabitato. Un imprenditore ha acquistato in blocco le casette e le sta ristrutturando, conservando le caratteristiche del paese stesso, e modernizzandolo nello stesso tempo, ad es. con la cablatura di tutte le abitazioni.
Visto che si può?
Ce ne sarebbe da fare per tutto il prossimo secolo, probabilmente.
Attenzione: qui sto parlando solo di edilizia abitativa. Per quella pubblica, strade comprese, il discorso è sicuramente più complesso.

ginevra
07-03-2009, 17:21:21
parlo solo per l'abitativo, perché sul resto non ho abbastanza competenze...
ma a cosa serve continuare a costruire se poi le case non le compra "quasi" nessuno?
qui vedo tantissimi cantieri, tantissimi palazzi finiti e tantissimi cartelli "vendesi" che non guarda nessuno (stendiamo anche un velo pietoso su come sono costruiti i nuovi residenziali...io sinceramente visto i vani dimensione puffo, probabilmente non comprerei mai nulla di nuovo per me e atnto meno in costruzione-fidejussione sì, ma non mi fido)
è questa situazione che andrebbe sbloccata e non regalare la possibilità ad alcuni di ampliarsi a piacere le ville in Sardegna!
Forse se i giovani potessero tornare a stipulare mutui, un bel pezzo del settore edile si salverebbe dal fallimento!
Invece è meglio buttarsi come sempre sulla costruzione di strade (mah!) e su possibili agevolazioni per pochi...anche perché non credo che la proposta sia stata fatta per aiutare il povero italiano ormai non più medio a farsi la casa più grande...
chissà cosa c'è dietro anche stavolta...

Rosamb
19-03-2009, 15:13:26
Ma fa più danni un gruppo di cani randagi in Sicilia o un solo pastore tedesco in Africa?

sangiopanza
19-03-2009, 15:35:42
:047: :047: :047:

Myria
19-03-2009, 15:51:28
Effettivamente...!!! :021:

danibi
19-03-2009, 16:08:26
Mi chiedevo appunto cosa ne pensiamo di questa nuova uscita del Papa... :-?

BEA
19-03-2009, 16:38:21
a parte che non è una nuova uscita e che anche i predecessori dicevano esattamente la stessa cosa senza pronunciare quella "brutta" parola, magari ne pensiamo che spiega la crisi nel settore vocazioni? e se non la spiega, dà un'ottima giustificazione a quanti dicono di non credere più

ho trovato anche veramente infame il prete che nell'omelia per il bimbo morto in Sicilia, sia stato fatto riferimento all'eccessiva importanza che viene data agli animali... questi nuovi idoli, mi pare che abbia detto, tacendo evidentemente che la colpa nn è degli animali ma della bestia che li ha picchiati, affamati, fatti vivere in mezzo alle carogne dei loro simili e che alla fine li ha trasformati in qs branco feroce???

sangiopanza
19-03-2009, 18:21:11
Certo che non è nuova la posizione della Chiesa sui preservativi. Ma anche lui cade nello stesso errore di un'altra persona che ben conosciamo: non tiene conto del contesto in cui una frase viene pronunciata. E poi lo scandalo sta nel buttare lì la frase: " che sono di più i problemi che crea"! Ma su quali basi?

silviaf26
19-03-2009, 18:39:57
ne penso che la Chiesa è sempre più la chiesa dei no, che questo Papa sia molto più a suo agio nei panni del teologo (di grande spessore e, non ci crederete, ma pure di insospettabili posizioni) piuttosto che di guida vicino alla gente, non so dire chi e soprattutto perché sia stato scelto lui, non tanto per quello che dice (come dice Bea lo dicevano anche prima: anche Giovanni Paolo II e, in maniera perfino più categorica e dura Madre Teresa di Calcutta, che però evidentemente avevano più appeal). Non sono d'accordo col Papa sull'uso del preservativo, l'ideale cattolico è la santità ma bisogna fare i conti con l'uomo e la vita quotidiana: quindi bene (perlomeno dal punto di vista cattolico) proporre un punto di vista sul vero amore, sul sesso, sulla fedeltà coniugale etc ma anche se i preservativi non sono l'unica soluzione perché negarne l'assoluta necessità e funzionalità?
Da quando c'è Benedetto XVI sono riaffiorate molte (speravo estinte) correnti che stanno sgomitando in Vaticano (ma non solo), mi auguro che si facciano sentire non solo le critiche dei laici e degli anticlericali ma soprattutto le critiche dei cattolici perché come S. Agostino sosteneva la Chiesa non è solo Roma ma ciascuno di noi. Ricordo che tempo fa fecero uno speciale su Giovanni Paolo I (Papa Luciani) e tra le cose che mi avevano colpito ci fu una sua intervista in cui dichiarava la sua difficoltà nel confessionale (quando era Patrarca di Venezia) di fronte a questo argomento: si trovava in difficoltà perché umanamente capiva i problemi della gente che si scontravano con la dottrina del Vaticano, perchè aveva trovato lo scollamento... e invece di arroccarsi si proponeva di parlarne.
Mah... non vedo cose molto positive in futuro comunque. Sembra oramai che l'unica via possibile sia l'ortodossia.

giorgia74
19-03-2009, 20:52:31
Mi chiedevo appunto cosa ne pensiamo di questa nuova uscita del Papa... :-?


:015: .

reietto
19-03-2009, 21:07:22
Mi chiedevo appunto cosa ne pensiamo di questa nuova uscita del Papa... :-?

Mani nei capelli!
Ricordo ancora un concerto di Vasco a Lecce se non erro dove fece distribuire profilattici a chi andava a vederlo. Venne aspramente criticato. Erano gli anni della morte di Freddy Mercury e della sieropositività di Magic Johnson. Vorrei capire ma l'Aids adesso non c'è più? Perchè non si parla più delle malattie sessualmente trasmissibili?


Sembra oramai che l'unica via possibile sia l'ortodossia.

L'ortodossia loro. La gente è stanca di questa chiesa che ogni giorno è al tg. Un giorno sono le staminali, un giorno i gay, un'altro ancora i politici cattolici devono votare in un certo modo. Basta.

Daiana
19-03-2009, 22:03:49
Siete sicuri che volete sapere quello penso? :435:
Ve lo risparmio, dico solo che il problema non è quello che dice il papa, ma chi lo riporta!
Lo lasciassero chiacchierare da solo sul suo balcone o sul suo palchetto senza commentare mezza parola delle str...ate che spara e allora sì che cominceremmo ad essere liberi.

Quanto ai cani della Sicilia posso dire in modo molto impopolare che trovo eccessiva la protezione e giustificazione che c'è nei confronti degli animali?
Anche gli assassini è probabile che abbiamo avuto un'infazia violenta, ma restano assassini e non possiamo dare la colpa ad altri per le loro azioni.
Lo stesso vale per i cani secondo me. Ci sono quelli innocui e quelli pericolosi, vogliamo tutelarci da quest'ultimi?
Del resto ci sono un ragazzino morto e una donna sfigurata, per quanto credo che la responsabilità sia del padrone resta il fatto che quei cani non possono vivere dove sta la gente.
Mi si può contestare che questa mia posizione sia data dal non avere un animale in casa, ma anche chi ce l'ha ne apprezza e ne esalta solo i pregi senza molta obiettività, almeno è quello che leggo nel topic degli animali.

ginevra
20-03-2009, 02:29:28
non so chi quotare stasera!

parto dall'inizio...
appena eletto Benedetto XVI la mia prima esclamazione è stata:
" no, un papa tedesco!"
qui esce la storica che è in me...quest'uomo è un estrenista puro...non ci sono mezze misure.
Con le sue teorie si torna quasi alla chiesa medievale e noi aravamo abituati ad altro, ma in realtà, purtroppo, la Chiesa è questa.(Il cristianesimo è tutta un'altra cosa)
"quindi bene (perlomeno dal punto di vista cattolico) proporre un punto di vista sul vero amore, sul sesso, sulla fedeltà coniugale etc ma anche se i preservativi non sono l'unica soluzione perché negarne l'assoluta necessità e funzionalità?"
silvia perché l'Italia è un paese troppo pieno di quelli che chiamiamo "bigotti", ma credo che tu lo sappia meglio di me!
"S. Agostino sosteneva la Chiesa non è solo Roma ma ciascuno di noi." forse sarebbe veramente un bene se fosee così...ma la Chiesa ha accusato troppo grandi uomini buoni di eresia...troppi...
Quando ho studiato Storia del Cristianesimo quasi ho avuto un "colpo"...non c'entrava nulla con quello che mi avevano spiegato in anni di religione cattolica! Ero quasi sconvolta dalla cosa.
"non è degli animali ma della bestia che li ha picchiati, affamati, fatti vivere in mezzo alle carogne dei loro simili e che alla fine li ha trasformati in qs branco feroce???" :015:
bea...non ci sono parole...chi sono i veri mostri?
spesso mi dicono che esagero con gli animali, ma di fronte ad alcune cose la gente è veramente cieca. La gente è veramente crudele. La gente è il vero mostro.

sangiopanza
20-03-2009, 08:17:41
FINALMENTE!!!! Un provvedimento di buon senso da parte di questo governo!!!
In tempi di crisi si starebbe per decidere di porre un tetto agli stipendi dei manager pubblici.
E allora, sono fuori tema? Una notizia così non dovrebbe essere messa tra le buone notizie?
Eh, no!
Perchè con questo governo c'è sempre un "ma"!
Infatti questo provvedimento era già stato preso e reso operativo dal Governo Prodi. E che l'attuale governo aveva provveduto ad eliminare non appena arrivato al potere.
Ora lo ripropongono, facendosi belli agli occhi degli italiani smemorati.
Ma, quel che è peggio, è che nessuno dell'opposizione alza il ditino per dire: "guarda che l'avevamo già fatto noi!".

BEA
20-03-2009, 10:30:00
Quanto ai cani della Sicilia posso dire in modo molto impopolare che trovo eccessiva la protezione e giustificazione che c'è nei confronti degli animali?
Anche gli assassini è probabile che abbiamo avuto un'infazia violenta, ma restano assassini e non possiamo dare la colpa ad altri per le loro azioni.
Lo stesso vale per i cani secondo me. Ci sono quelli innocui e quelli pericolosi, vogliamo tutelarci da quest'ultimi?
Del resto ci sono un ragazzino morto e una donna sfigurata, per quanto credo che la responsabilità sia del padrone resta il fatto che quei cani non possono vivere dove sta la gente.
Mi si può contestare che questa mia posizione sia data dal non avere un animale in casa, ma anche chi ce l'ha ne apprezza e ne esalta solo i pregi senza molta obiettività, almeno è quello che leggo nel topic degli animali.

Sì, credo che la tua posizione sia profondamente influenzata dalla mancata conoscenza dell'universo animale, Daiana. ;)
In primo luogo, neghi la diversità tra animali e uomini, e questa esiste, anche se non nei termini di chi ritiene l'uomo superiore agli animali.
L'uomo è principalmente un essere capace di conoscere. Il cane o l'animale è principalmente un essere in grado di sentire.
L'istinto umano è mitigato dalla ragione.
L'istinto animale è mitigato dall'affettuosità che gli si dimostra (o dal potere che gli si impone)
Se un bambino viene maltrattato, può darsi che crescendo riesca a rielaborare quanto ha subito. Se diventa un assassino si possono spiegare le motivazioni ma non giustificare. La ragione avrebbe dovuto dargli modo di uscire dalla spirale di violenza.
Un animale come può farlo? NOn ha la nostra mente che gli permetta di dire: sì, mi ha picchiato perchè lo hanno licenziato al lavoro o perchè aveva bevuto. Questo non vuol dire che tutti siano così. Lui SENTE soltanto il dolore. E lo sente fino a quando non si ribella, se ne ha modo.
Qui non si tratta del pitbull o altro cane di indole aggressiva: si tratta di decine di bastardini in taglia media sottoposti a una vita di stenti e violenza, lasciati lì a morire per consentire a qs tizio di intascare il contributo che il comune gli paga per far le veci di un canile. Ma le hai viste le immagini, coi cani morti e le mosche, e le ossa??? Qui il problema è che non c'è stata abbastanza protezione e tutela, quindi proprio l'opposto di quanto dici tu.
Direi che in qs caso l'obiettività non c'entra.

I cani da sempre possono vivere con la gente, e si sono sempre resi molto utili. E' la gente che purtroppo non è in grado di vivere con gli animali!!!
Poi che ai nostri animali di casa diamo un amore incondizionato, è un discorso ben diverso, ma non deve farti ritenere che perdiamo obiettività o ne facciamo degli idoli, come è stato detto da quel prete che evidentemente ne capiva poco.

ginevra
20-03-2009, 12:44:52
quote="BEA"]
I cani da sempre possono vivere con la gente, e si sono sempre resi molto utili. E' la gente che purtroppo non è in grado di vivere con gli animali!!!
[/quote]

quoto in pieno.
purtroppo ci sono persone veramente mostruose che trasformano in "belve" gli animali.
Ci sono cani ovviamente di indole più aggressiva di altri, ma spesso (anzi quasi sempre) dietro la loro aggressività ci sono i padroni!
non mi dimenticherò mai il rottweiler che al mare anni fa' ho visto distruggere con "nervoso" delle cose lasciate in spiaggia dai pescatori (ombrelloni, sedie, teli, reti, etc)...béh, c'era il padrone che lo incitava davanti alla gente! voleva lanciarlo anche contro un labrador che giocava tranquillo sulla spiaggia vicina (il padrone del labrador per fortuna vedendo la scena dell'altro cane se n'è andato con il suo amico peloso tra gli insulti dell'altro proprietario tipo "il tuo cane è una femminuccia").
Sento troppa gente dire: "voglio il pitbull perché è un gran combattente"...poi se uno vede la dolce Kelly della Ely capisce che forse davvero il 99% delle volte è colpa dei padroni (poi c'è sempre il cane che impazzisce, come succede anche alle persone).
Io vorrei veramente che prima di affidare gli animali alle persone si facessero seri controlli...e sinceramente anche solo per l'acquisto di un cane con determinate caratteristiche vorrei un serio test psicologico al futuro padrone. E soprattutto l'obbligo categorico di addestrarlo!
quando avevo il pastore tedesco per fortuna l'avevamo addestrato seriamente, sennò un giorno avrebbe azzannnato il postino ( e scusate aveva ragione il cane, quello passava ogni giorno e gli tirava i sassi!)...all'alt di mia mamma si è fermato a un metro dal "deficiente" che per fortuna poi si è fatto cambiare zona!
stessa cosa il maremmano della mia amica...con il vicino idiota che gli lanciava sempre i sassi.
L'addestramento serve...altro che balle.
Spesso tutelarsi dai cani violenti equivale a tutelarsi dai padroni degli stessi.

barrbara
20-03-2009, 14:33:08
Sante parole, Bea e Ginny. Di questa vicenda ne sto leggendo qui ma anche altrove, e le prese di posizione sono di fatto le stesse. Purtroppo si tratta di due modi di vedere "l'oggetto dello scandalo", i cani randagi, del tutto inconciliabili. :(

sangiopanza
23-03-2009, 09:07:46
Per tuti coloro che si interessano al problema del nucleare!
Domenica prossima alle 21.30, Report, su RAI3, parlerà dell'energia nucleare.
Certo, è su RAI3, per cui di parte e faziosa come trasmissione..., ma qualche notizia interessante, chi vuole, la può ricavare.
E poi mi raccontate, visto che non la potrò vedere, essendo a Valencia. :005:

reietto
23-03-2009, 13:35:55
Grazie Sangio mi interessa molto.

sangiopanza
02-04-2009, 14:15:59
Quell'individuo che dice di essere il presidente del consiglio italiano, è stato perfino capace di farsi rimproverare, come uno scolaretto discolo, dalla Regina Elisabetta.

http://tv.repubblica.it/copertina/la-re ... 1270?video (http://tv.repubblica.it/copertina/la-regina-e-berlusconi/31270?video)

Aggiungiamo l'ennesima figurina di .... al suo già ricco album.

Daiana
02-04-2009, 22:42:29
:?D?: :?D?: :?D?:
Quanto è inopportuno! Incredibile!

reietto
03-04-2009, 07:17:55
Ormai è incontrollabile. Fa tutto quello che gli viene in mente e se qualcuno prova a criticarlo la corte dei miracoli inizia con la solita litania di strumentalizzato, frainteso, chi l'ha detto è un vetero-catto-comunista becero infame c.......e.

danibi
03-04-2009, 10:29:20
Siccome nel G20 non ha avuto alcun ruolo e sarebbe passato inosservato, ha trovato - ancora una volta - il modo di farsi notare e di far parlare di sè... è per quel suo carattere "goliardico" che piace alla maggioranza degli italiani, sa bene, il gran simpaticone, come accontentare i suoi sostenitori. :015:

sangiopanza
03-04-2009, 10:33:01
Più che goliardico, lo definirei infantile.
Per la goliardia ci vuole anche un minimo di intelligenza.

danibi
03-04-2009, 10:47:16
Eh si, infatti ho usato le virgolette. ;)

Myria
03-04-2009, 15:59:19
Fra pochi giorni, a Foggia, verranno utilizzati autobus solo per immigrati( per lo più africani) e altri per i residenti. E questo mentre è stata lanciata una campagna contro il razzismo ed il pregiudizio.
Secondo me è inaudita questa proposta e non ci sono motivazioni che reggano a giustificarla. :(
Cosa ne pensate al riguardo?

BEA
03-04-2009, 16:01:51
quando dice stro.nzate, sono la prima a riconoscerlo, ma in qs caso per me è la solita strumentalizzazione forzata di un fatto di nessuna importanza che si ritorce solo contro a chi voleva ottenere di sfotterlo!
E più gli si dà contro in maniera sbagliata e più cresce il gradimento.

Infatti oggi su Repubblica:

http://www.repubblica.it/2009/03/rubric ... arack.html (http://www.repubblica.it/2009/03/rubriche/viaggio-obama/berlusconi-barack/berlusconi-barack.html)

La foto di Berlusconi che abbraccia Obama e Medvedev prendendoli alle spalle e alza il pollice destro è diventata l'immagine più famosa del G20 di Londra. Oggi impazza su tutti i giornali inglesi, Financial Times compreso, ieri sera era il pezzo forte di tutte le dirette e i notiziari dei network americani e occupava l'intera home page del più famoso sito politico americano: l'Huffington Post.
(.....)
Tanto che sull'Huffington Post, che è il sito internet più popolare nella sinistra chic americana, l'immagine non è stata messa per prendere in giro Berlusconi ma per rappresentare il successo del G20. Il titolo era: "Pollici alzati" come se il merito fosse del Cavaliere.

BEA
03-04-2009, 16:04:39
caldaestate, ovviamente mi riferivo a quanto scritto prima del tuo post:

ora che compongo un messaggio, tra una telefonata e un'emergenza, scatta una nuova legislatura! :006:

danibi
03-04-2009, 16:37:35
Fra pochi giorni, a Foggia, verranno utilizzati autobus solo per immigrati( per lo più africani) e altri per i residenti. E questo mentre è stata lanciata una campagna contro il razzismo ed il pregiudizio.
Secondo me è inaudita questa proposta e non ci sono motivazioni che reggano a giustificarla. :(
Cosa ne pensate al riguardo?

Purtroppo mi viene in mente una sola parola: Apartheid

reietto
03-04-2009, 19:16:16
L'1 dicembre del 1955, a Montgomery, Rosa, allora impiegata come sarta in un grande magazzino[1], stava tornando a casa in autobus e, poichè l'unico posto a sedere libero era nella parte anteriore del mezzo, quella riservata ai bianchi, andò a sedersi lì. Poco dopo salirono sull'autobus alcuni passeggeri bianchi, al che il conducente James Blake le ordinò di alzarsi e andare nella parte riservata ai neri. Rosa però si rifiutò di lasciare il posto a sedere e spostarsi nella parte posteriore del pullman: stanca di essere trattata come una cittadina di seconda classe (per giunta costretta anche a stare in piedi), ella rimase al suo posto. http://it.wikipedia.org/wiki/Rosa_Parks

La storia è diversa ma molto simile quello che è incredibile è che possa succedere oggi!!!

sangiopanza
04-04-2009, 12:48:19
All'inutile ometto piace giocare a nascondino con la Merkel.
Solo che la volta scorsa il suo "cucù", oltre a farlo giudicare il cretinotto che è, aveva fatto sorridere la Merkel.
Ma stavolta lo sgarbo è stato ben più grave, ai limiti dell'incidente diplomatico e la Merkel non l'ha presa tanto bene.
Ma è possibile che dobbiamo avere al vertice un tizio che non sa come comportarsi? Perchè non va ad "Amici" o una delle altre trasmissioni delle sue tv?. Lì sì che si troverebbe a suo agio.

http://www.repubblica.it/2009/04/sezion ... rtura.html (http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/esteri/nato-strasburgo/nato-apertura/nato-apertura.html)

leander
04-04-2009, 13:37:25
Sembra che le programmi con una strategia ben precisa. Di sicuro il premier non fa nulla a caso.
E, incredibilmente, questa immagine di "monellaccio birbaccione" sembra che piaccia. Evidentemente, tanta gente si accontenta di poco. Appunto: "siamo messi male... che fare?" :015: :015: :015: :015: :015:

ginevra
22-04-2009, 11:52:13
bene, ottimo!!!

adesso niente più pizza, gelato, kebab per strada!!!
ovviamente solo in Lombardia!
http://milano.repubblica.it/dettaglio/c ... da/1621364 (http://milano.repubblica.it/dettaglio/coprifuoco-su-kebab-pizze-e-gelati-ora-e-vietato-mangiarli-per-strada/1621364)

è scandaloso!!! :015: :015: :015:

danibi
22-04-2009, 12:05:05
Voglio proprio vedere chi mi arresta mentre mangio un cono di gelato.
Da quanto è attivo queto provvedimento?
vedrò di mangiare il gelato ancora più spesso e magari in gruppo numeroso.

danibi
22-04-2009, 12:05:31
da QUANDO non da quanto...

ginevra
22-04-2009, 13:44:12
pare da subito...
io non ho davvero parole!!
anche la famosa pizza-brioche-panino notturno preso nei forni di notte sarà solo un ricordo!! :(
gli unici non toccati pare siano i baracchini dei panini in mezzo alla strada...
mi sembra tutto molto ridicolo!!
chi lo spiega ai bambini che devono mangiare il gelato dentro la gelateria?? :015:
quanti soldi perderanno le varie gelaterie cittadine in questo modo?
mica sono organizzate con all'interno spazio sufficiente per far consumare i gelati a tutti i clienti! :015: :015:

reietto
22-04-2009, 13:53:31
L'italia è il paese dei divieti. :(

mark
22-04-2009, 13:57:49
Legge voluta dalla Lega: l'importante è dare addosso allo straniero!

ginevra
22-04-2009, 14:58:30
sì ma così si da addosso a tutti!
i kebabbari sono molti meno delle pizzerie e delle gelaterie...secondo me c'è altro dietro, ma a volte fa comodo usare il "razzismo" della lega per eclissare il motivo reale.

danibi
22-04-2009, 15:35:50
Non lasciamoci intimorire, d'ora in poi mangiamo il gelato in piazza in gruppo numeroso, voglio proprio vedere quel che succede a costo di essere arrestata.
Chiederò poi asilo politico in una diversa regione.

mark
22-04-2009, 15:57:30
sì ma così si da addosso a tutti!
i kebabbari sono molti meno delle pizzerie e delle gelaterie...secondo me c'è altro dietro, ma a volte fa comodo usare il "razzismo" della lega per eclissare il motivo reale.

Boh, magari l'articolo è fazioso ma leggendo l'incipit non mi sembra di vedere tutta questa dietrologia...

In Regione c’è chi l’ha già definito il “coprifuoco” imposto dalla Lega al governatore Roberto Formigoni sui locali pubblici. Che per punire i kebab cambierà la vita anche a chi frequenta abitualmente gelaterie, pasticcerie, pizzerie d’asporto, piadinerie e rosticcerie.

sangiopanza
29-04-2009, 07:05:15
E' partito per la seconda volta un grande "fuoco amico".

http://www.repubblica.it/2009/04/sezion ... biata.html (http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/politica/elezioni-2009-1/veronica-lario-arrabbiata/veronica-lario-arrabbiata.html)

Ma verrebbe da dire: "Benedetta figliola, se la pensi così, e da tempo, che ci fai ancora lì? Forse hai qualche tornaconto pure tu?"

Papero
29-04-2009, 07:17:41
L'italia è il paese dei divieti. :(

No e' che siamo un paese di buzzurroni e tutto cio' che si mangia fuori da un bar o pizzeria che sia, viene poi gettato in strada anche perche' i cestini mancano o sono pieni e non svuotati, Londra dove sei? :(

reietto
29-04-2009, 07:39:09
E' vero però nulla vieta di tenere le cartacce con se e buttarle appena si vede un cestino libero. ;)

leander
29-04-2009, 10:01:05
Ma verrebbe da dire: "Benedetta figliola, se la pensi così, e da tempo, che ci fai ancora lì? Forse hai qualche tornaconto pure tu?"
Beh, d'altra parte, quando prima di sposare il premier era attrice di teatro, non è che la sua dote principale fosse la recitazione.
Resta il fatto che la sua presa di posizione fa pensare, specialmente in passaggi come questo:
La signora Berlusconi prende anche l'iniziativa di parlare della notizia, pubblicata oggi da la Repubblica, secondo cui il premier sarebbe stato domenica notte in una discoteca di Napoli a una festa di compleanno d'una ragazza di 18 anni: "Che cosa ne penso? La cosa mi ha sorpreso molto, anche perchè non è mai venuto a nessun diciottesimo dei suoi figli pur essendo stato invitato"
e come questo:
"In Italia - aggiunge la moglie del presidente del Consiglio - la storia va da Nilde Jotti e prosegue con la Prestigiacomo. Le donne oggi sono e possono essere più belle; e che ci siano belle donne anche nella politica non è un merito nè un demerito. Ma quello che emerge oggi attraverso il paravento delle curve e della bellezza femminile, e che è ancora più grave, è la sfrontatezza e la mancanza di ritegno del potere che offende la credibilità di tutte e questo va contro le donne in genere e soprattutto contro quelle che sono state sempre in prima linea e che ancora lo sono a tutela dei loro diritti". "Qualcuno - osserva Veronica Lario - ha scritto che tutto questo è a sostegno del divertimento dell'imperatore. Condivido: quello che emerge dai giornali è un ciarpame senza pudore, tutto in nome del potere".

Daiana
29-04-2009, 10:14:32
A me sembra una grande donna.
Che ci fa ancora lì? Sta in casa sua con i suoi figli, credo che si vedano talmente di rado che divorziare sarebbe una semplice perdita di tempo dietro a impacci burocratici visto che di fatto già vivono questa condizione.
A me piace e l'apprezzo molto!

mark
29-04-2009, 12:00:11
Mah, capisco le sue ragioni e sono d'accordo con lei ma i sentimenti e le crisi coniugali esibite sui giornali non mi piacciono per niente.
Tra l'altro credo che alla sua dolce metà piaccia molto passare per un galletto latin lover quindi ho il dubbio che la signora stia facendo il gioco del premier.
:(

Myria
29-04-2009, 23:19:42
A parte il fatto che aver sposato e convissuto con un uomo come Berlusconi richiede, a mio avviso, un forte stomaco... penso che sia comunque apprezzabile la denuncia della spudoratezza di alcune candidature che umiliano ed offendono le donne.

danibi
30-04-2009, 10:02:23
Si mi piace che Veronica Lario ogni tanto dimostri di essere quella che della famiglia ha più cervello, però mi convincerebbe molto di più se prendesse seriamente (divorziando) le distanze da cotanto marito.
In ogni caso la cronaca estera l'ha presa molto sul serio, le sue "riflessioni" sono state riportate sui giornali di tutto il mondo.

Myria
30-04-2009, 23:02:45
L' UDC candiderà alle prossime elezioni europee, per la circoscrizione del Nord Ovest, il principe ballerino, Emanuele Filiberto di Savoia. :?D?: Anche su questa candidatura ci sarebbe molto da dire...voi che ne pensate??? :055:

leander
30-04-2009, 23:06:37
:sbonk: :sbonk: :sbonk: :sbonk: :sbonk: :sbonk:

Daiana
01-05-2009, 12:31:21
Che vergogna! Lo avevo detto che sarebbero dovuti rimanere a calci fuori dall'Italia! :015:

sangiopanza
01-05-2009, 13:35:21
L ragedia sarà che ci sarà pure qualcuno che lo voterà. E magari andrà pure a Strasburgo a "rappresentarci".

Myria
03-05-2009, 15:27:52
[quote="danibi"]Si mi piace che Veronica Lario ogni tanto dimostri di essere quella che della famiglia ha più cervello, però mi convincerebbe molto di più se prendesse seriamente (divorziando) le distanze da cotanto marito.


Pare che finalmente si sia decisa a chiedere il divorzio! Era ora! La rivaluto in pieno. :077:
Bisognerebbe vedere che cosa dicono i sondaggi, tanto cari all'Illustre Coniuge (presto ex). :070:

leander
05-05-2009, 22:20:45
Bisognerebbe vedere che cosa dicono i sondaggi, tanto cari all'Illustre Coniuge (presto ex). :070:
Il premier ha affermato che è tutta una manovra della sinistra, invidiosa perché i sondaggi indicano che ha il gradimento del 75% degli italiani.
Ma non si è ancora capito che i sondaggi che riferisce sono frutto nella sua fantasia?

Myria
05-05-2009, 23:27:29
Bisognerebbe vedere che cosa dicono i sondaggi, tanto cari all'Illustre Coniuge (presto ex). :070:
Il premier ha affermato che è tutta una manovra della sinistra, invidiosa perché i sondaggi indicano che ha il gradimento del 75% degli italiani.
Ma non si è ancora capito che i sondaggi che riferisce sono frutto nella sua fantasia?


Mi auguro e voglio credere che sia così (che i sondaggi tanto sbandierati se li sogni di notte). :021:
Comincio, però, ad essere pessimista . :-? Nonostante tutto c'è chi ha ancora fiducia in lui: possibile che gli Italiani siano un popolo di ingenui fino a questo punto? :041:

mark
06-05-2009, 02:55:59
Nei quotidiani tedeschi di lunedì la foto di Silvio e Veronica era in prima pagina.
Non so il tedesco quindi posso sperare che fosse per totale mancanza di altre notzie...
:015:

sangiopanza
06-05-2009, 07:16:39
In realtà, Mark, una notizia "privata" riguardante un personaggio di così, purtroppo, alto livello, riguarda anche la politica internazionale.
Ricordi Clinton? Era un fatto privato, ma ha rischiato di doversi dimettere.

sangiopanza
06-05-2009, 07:25:32
Eccone un'altra, finora forse sconosciuta, dell'uomo che tanto piace agli uomini, e anche alle donne, italiani:

http://trentinocorrierealpi.gelocal.it/multimedia

leander
06-05-2009, 11:37:54
Dal messaggero.it del 4-5-2009

Se il costo sociale del chewing gum vale la costruzione di almeno tre città
di ANTONELLO DOSE e MARCO PRESTA

PuÒ una cosa molto piccola fare dei danni molto grandi? Se state pensando al ministro Renato Brunetta, evitate di essere maliziosi. L'associazione di consumatori Aduc, analizzando statistiche che ci arrivano dalla Germania, ci fa sapere che le gomme da masticare hanno un altissimo costo sociale: se gettate in terra, la loro rimozione richiede una spesa di un euro ciascuna. Circa 23 miliardi di euro per le casse comunali di tutta Italia.
Calcolando che, per ricostruire la città de L'Aquila, lo Stato ha stanziato 8 miliardi, si potrebbero riedificare ben tre capoluoghi abruzzesi con il chewing gum masticato, materiale senza dubbio più antisismico di quelli utilizzati fino a questo momento. Inoltre, per smaltire nell'ambiente una gomma americana, ci vogliono 5 anni, lo stesso periodo indispensabile a smaltire una velina eletta in Parlamento. Un prezzo senza dubbio troppo alto da pagare.
La notizia diffusa dall'Àduc non può lasciarci indifferenti, anche perché rischia di aprire scenari apocalittici: se si dovesse scoprire, ad esempio, che le gelatine alla frutta gettate nei fiumi fanno venire il diabete alle trote e che le rotelle di liquirizia dimenticate nei parchi pubblici causano ipertensione nei piccioni, bisognerebbe ripensare tutta l'industria dolciaria nazionale. In Italia, lo possiamo dire con orgoglio, mostriamo da sempre, istintivamente, una grande sensibilità ambientalista su questo problema: sin da bambini, abbiamo la naturale tendenza a non buttare in terra la gomma, ma ad attaccarla sotto i banchi di scuola, scrivanie, sedie, tavoli e sedili dei mezzi pubblici, dove negli anni diventano più dure del diamante.
Nel caso di molti nostri politici e manager pubblici, considerando la lunghezza della loro permanenza su poltrone autorevoli e prestigiose, si ha addirittura l'impressione che i chewing gum vengano attaccati non solo sotto, ma anche sopra le sedute. Ma questo genera un altro tipo di preoccupazione. A tutti certamente è capitato di pestare, facendo jogging o passeggiando per le vie del centro, una cicca masticata di fresco, evento capace di far smoccolare l'Italiano medio più di una visita senza preavviso della suocera. Beh, forse quest'ultima eventualità fa smoccolare di più, ma non è questa la sede per approfondire la questione.
Bisognerebbe forse inventare delle gomme da masticare che, come le promesse elettorali, non attacchino più. A tale proposito, è al vaglio della Camera dei deputati la formazione di un'apposita Commissione Vivident, onde cercare di risolverei emergenza cicche spiaccicate sull'asfalto. Gli esperti ci informano che esiste un motivo ben preciso, capace di spiegare il grande successo riscosso, da sempre, da questo prodotto nel nostro Paese. Siamo così abituati a ingoiare di tutto, in ogni settore della vita pubblica (sanità, lavoro, servizi), che amiamo la gomma da masticare perché, almeno quella, non dobbiamo mandarla giù. Si tratta di un risvolto psicologico comprensibile.
Per quanto riguarda la città di Roma, c'è al contrario chi sostiene che questo flagello, riguardo al quale i tedeschi hanno lanciato il grido d'allarme, possa avere una conseguenza decisamente positiva: con tutte 'ste gomme ciancicate, il Comune potrà finalmente riempire le buche dell'asfalto. Masticate, Romani, masticate.

mark
09-05-2009, 09:21:54
Pessime notizie dalla Birmania. :(

Birmania, "San Suu Kyi sta male"
Allarme per il premio Nobel

YANGON - Allarme per la salute di Aung San Suu Kyi. Il portavoce dell'opposizione in Birmania ha riferito che il premio Nobel per la Pace "sta male", non mangia, ha la pressione bassa ed è disidratata. All'indomani di una visita alla 63enne leader della Lega nazionale per la democrazia, Nyan Win ha spiegato che Suu Kyi viene alimentata e idratata per endovenosa. "Siamo molto preoccupati per la sua situazione", ha aggiunto.

Il portavoce ha anche riferito che giovedì è stato arrestato il medico personale di Suu Kyi, Tin Myo Win, che si è era recato all'abitazione in cui la sua paziente si trova agli arresti domiciliari da circa 19 anni. Fonti ufficiali hanno riferito che al medico è stato negato il permesso di entrare dopo che aveva atteso diverse ore.

Mercoledì scorso le autorità del Myanmar avevano arrestato un cittadino americano che era riuscito a raggiungere a nuoto l'abitazione del leader dell'opposizione, eludendo la sorveglianza nel lago. L'uomo avrebbe trascorso due giorni nella casa prima di essere arrestato mentre ripartiva a nuoto.

reietto
13-05-2009, 13:57:38
http://www.libero-news.it/pages/berlusconi-tale-quale
Ecco a che punto siamo. Cosa ne pensate?

sangiopanza
13-05-2009, 14:08:07
Oh mamma!!!! Non mi viene altro. Non che sia pubblicabile, almeno.

leander
13-05-2009, 14:24:38
Da "Libero"?
Dal giornale di quel gentiluomo di Vittorio Feltri?
QUEL Feltri che definì Enzo Baldoni "simpatico pirlacchione che cercava emozioni in Iraq"?
QUEL Feltri che, dopo che Baldoni fu trucidato, non ebbe nemmeno il pudore di scusarsi con la famiglia, con gli italiani, con il mondo?
QUEL Feltri?


Ecco a che punto siamo. Cosa ne pensate?
Posso astenermi? :015:

valya
13-05-2009, 16:26:24
:015: e non aggiungo altro

danibi
14-05-2009, 10:39:39
Si asteniamoci pure, ma solo per non riempire pagine di -biiip-... -biiip-... -biiip-...
perchè non c'è altro modo - oltre alle parolacce - per commentare certe porcherie.

Ricky
14-05-2009, 11:27:27
Ultimamente non posto molto sul forum, lo sapete. Ma un commentino lo devo fare: inquietante. Ridicolo, se si vuole, ma inquietante. Fa molto ventennio.

valya
14-05-2009, 11:32:15
ho pensato la stessa cosa!!!!!

Rosamb
14-05-2009, 13:35:46
Però i prossimi fascicoli su Vita e Opere dell'Umbert sono un must da non mancare!

leander
14-05-2009, 15:07:06
Ultimamente non posto molto sul forum, lo sapete. Ma un commentino lo devo fare: inquietante. Ridicolo, se si vuole, ma inquietante. Fa molto ventennio.
Dovrebbe solo fare la cura opposta a quella che ha fatto per i capelli. Allora, completamente pelato, la somiglianza sarebbe perfetta. Anzi, strano che la sua ghenga di Grandi Comunicatori non glielo abbia ancora suggerito.
:015: :056: :015: :056: :015: :056: :015: :056: :015: :056: :015: :056: :015: :056: :015: :056:
E naturalmente, non ci sarà NESSUNO a dire che colleziona quei fascicoli!

anto19_70
15-05-2009, 12:57:27
Piccoli divi usa e getta - Inchiesta delle Iene: i tre piccoli protagonisti di The Millionaire prelevati in limousine per promuovere il film e poi riscaricati nello slum da cui provengono


«Chi vuol esser milionario solo per copione e tornare poverissimo dopo aver arricchito gli altri?»: la domanda corretta e completa sottesa al pluripremiato film The Millionaire, vincitore di otto Oscar, doveva essere questa. Com'è noto la sceneggiatura del film vede un diciottenne cresciuto negli slum di Mumbai, Jamal, partecipare all'edizione indiana di Chi vuol essere Milionario? e infine riscattare con la propria vincita Latika, amore infantile mai dimenticato, dalla protezione di un pericoloso criminale.

Peccato non vi sia mai stato lieto fine o riscatto alcuno per Rubina, Ayush (Salim nella pellicola) e Azharuddin (Jamal), protagonisti nella pellicola di una favola mediatica: è quanto testimonia in un servizio straziante in onda venerdì sera Mauro Casciari, inviato in India per Le Iene Show. Casciari ha intervistato i tre ragazzi per verificare quali siano le condizioni reali in cui vivono, dopo il successo planetario di una pellicola che solo in Italia ha incassato più di sei milioni di euro e oltre 141 milioni di dollari negli Stati Uniti.

Delle montagne di quattrini guadagnati dal regista Danny Boyle, dal produttore, dalla casa di distribuzione e da tutto l'indotto del film, i tre giovani indiani non hanno visto una sola rupia. Abbandono e povertà estrema continuano a caratterizzare l'esistenza dei tre piccoli artefici di una perla cinematografica. A ciò si aggiunga la beffa di estemporanei giri in limousine in compagnia di famosi attori hollywoodiani quando si tratta di promuovere il film: dalla miseria al lusso, insomma, andata e ritorno.

Il documento girato dalle Iene testimonia le «condizioni di vita ben al di sotto dei più basilari standard igienici e sanitari. Una desolazione - commenta Casciari - che viene, per le tre star, ogni tanto interrotta da qualche macchina di lusso che, passando, li raccoglie per recapitarli (puliti e ben vestiti) a qualche ricevimento dove, dopo essere stati fotografati in compagnia di personaggi famosi, vengono poi nuovamente portati nelle Slum».

Presi dalle baraccopoli, fatti recitare, portati ai fasti hollywoodiani al cospetto di star pronte a dir loro, come ha fatto Angelina Jolie, che nella loro infinita magnanimità adotterrano presto un bambino indiano e poi rigettati nella loro miseria come nulla fosse: questa l'incredibile parabola dei tre giovani "divi" di cui tutti si sarebbero dimenticato se un settimanale britannico non fosse riuscito a smascherare le intenzioni del padre di Rubina, che voleva vendere la figlia attraverso una falsa adozione per la cifra di 200.000 sterline.

sangiopanza
15-05-2009, 13:35:21
Lego anche che la baracca in cui abitava uno dei due ragazzini, è stata abbattuta perchè sorgeva su un terreno statale.

sangiopanza
15-05-2009, 13:36:29
Sì, Lego e Playmobil. LEGGO, ovviamente.

reietto
15-05-2009, 13:42:32
E naturalmente, non ci sarà NESSUNO a dire che colleziona quei fascicoli!

E naturalmente, non l'ha votato nessuno!!! ;)

sangiopanza
18-05-2009, 06:36:12
Cominciate a lamentarvi con i vostri datori di lavoro!

http://www.repubblica.it/2009/04/sezion ... pendi.html (http://www.repubblica.it/2009/04/sezioni/economia/retribuzioni/ocse-stipendi/ocse-stipendi.html)

E se rispondono che non si può perché c'è la crisi, ditegli che la crisi si supera solo se ci sono più soldi in tasca da spendere.

sangiopanza
18-05-2009, 07:48:00
Facciamo ben attenzione a quello che succederà con l'approvazione definitiva della legge sulla sicurezza e l'istituzione ufficiale delle ronde:

http://www.guardianazionaleitaliana.org/default.html

leander
18-05-2009, 10:07:08
Inquietante la descrizione della divisa. Ricorda tempi che speravamo finiti. :015:

giorgia74
18-05-2009, 23:09:45
No comment :015: :015: :015: .

reietto
19-05-2009, 07:41:47
Stiamo tornando indietro e vogliamo fregarcene. :052:

sangiopanza
19-05-2009, 08:49:55
Altra decisione della maggioranza, apparentemente slegata alla precedente.
Ma i sospetti che siano invece collegate sono molto forti.
Notizia: è stato ripristinato, sempre nel decreto sicurezza, il reato di "Ooltraggio a pubblico ufficiale", che era stato abolito qualche anno fa.
Sospetto. non è che ai componenti delle ronde ronde verrà attribuita la qualifica di pubblico ufficiale?
Togliendo quindi anche la soddisfazione di mandarli a quel paese?
E' solo un sospetto, per carità; ma conoscendoli...

sangiopanza
23-05-2009, 20:18:45
Possiamo avere un presidente del consiglio costituzionalmente ignorante? Purtroppo sì, perchè ripete, coram populo, che farà una legge di iniziativa popolare per ridurre il numero dei parlamentari. Costituszione Italiana- Parte II, Titolo I: Il Parlamento, Sez.I: Le Camere. Art.56. II comma: Il numero dei deputati è di seicentotrenta. Non mi risulta che una legge costituzionale possa essere modificata da una legge di iniziativa popolare.

mark
24-05-2009, 12:12:45
Vabbè, che c'entra?
Poi dirà che sono stati i comunisti che non gliel'hanno fatto fare...
:?D?: :?D?: :?D?:

sangiopanza
24-05-2009, 12:24:37
Forse non è neanche ignorante, ma è il solito furbacchione imbroglione. Fa un po' di chiasso mediatico preelettorale su un argomento su cui sa che gli italiani sono sensibili. Visto che sembra che i sondaggi non gli vadano come vorrebbe. E naturalmente non avverte (NESSUNO avverte) che così non si può fare.
Poi, dopo le europee, tutto tornerà sotto silenzio.

leander
24-05-2009, 14:33:13
Ma, soprattutto, si considera al di sopra di tutto: Parlamento, Magistratura, Leggi, Costituzione.
Non vuole GOVERNARE l'Italia né, come era già chiaro, COMANDARE: la vuole POSSEDERE.

sangiopanza
02-06-2009, 07:15:17
Nell'imminenza delle politiche 2008, grande battage mediatico da parte di tutti i giornali e tv per denunciare lo scandalo rifiuti a Napoli, quando l'Italia era governata dal centrosinistra, così come Napoli e la Campania.
Oggi, nell'imminenza delle Europee, con Italia, Sicilia e Palermo governata dal centrodestra si fa fatica a sapere e vedere lo scandalo rifiuti di Palermo.
E allora, guardate un po' qui:

http://www.flickr.com/photos/pdnetwork/ ... 002820664/ (http://www.flickr.com/photos/pdnetwork/sets/72157619002820664/)" target="_blank

sangiopanza
07-06-2009, 16:01:14
Su ordine del Ministero degli Esteri, su raccomandazione del Ministero degli Interni, si impedisce agli italiani residenti negli altri paesi dell'Unione Europea di votare, come legge consente, per liste italiane.
Sarà un caso che nelle due volte in cui si è votato all'estero la maggioranza dei voti nelle circoscrizioni straniere il voto è andato in maggioranza al centrosinistra?
http://www.corriere.it/politica/special ... aabc.shtml (http://www.corriere.it/politica/speciali/2009/elezioni/notizie/olanda_optante_elezioni_01865710-52a2-11de-9c0a-00144f02aabc.shtml)

Meditate, gente, meditate.

sangiopanza
12-06-2009, 12:14:27
Lo già detto e lo ripeto: TENETE GLI OCCHI APERTI!!!!!!

http://it.peacereporter.net/articolo/16 ... ronde+nere (http://it.peacereporter.net/articolo/16046/Arrivano+le+ronde+nere)

leander
12-06-2009, 12:55:51
E' tutto un sogno, vero Sangio?
Dimmi che e' perche' stanotte non ho chiuso occhio per le zanzare e ora sto dormendo all'impiedi. E' cosi', giusto?
Se invece e' vero, mi sa tanto che prendo casa in quest'isoletta, ho visto dei posticini...

sangiopanza
12-06-2009, 12:59:20
No Leandro: è un incubo.
La casa, prendila grande, che ti raggiungo.

silviaf26
12-06-2009, 13:03:48
:015: :015: :015:

silviaf26
12-06-2009, 13:08:00
OT (ma non poi tanto)
Avete mai visto il film L'Onda (Die Welle)? Consiglio la visione a tutti per riflettere e rabbrividire, soprattutto alla luce di queste notizie.

leander
12-06-2009, 13:10:01
La casa, prendila grande, che ti raggiungo.
Non costano nemmeno tanto. Il mare e' da favola, puoi vivere 8 mesi l'anno in calzoni corti, le gente e' cordiale (e la dittatura l'hanno messa alle spalle da un pezzo), con 15 euro mangi pesce a strippapelle, il vinello e' bello fresco, la Mythos e' una birra eccellente... :025:
Fine OT, fra tre giorni "riapparisco". :041:

mark
12-06-2009, 15:04:03
OT (ma non poi tanto)
Avete mai visto il film L'Onda (Die Welle)? Consiglio la visione a tutti per riflettere e rabbrividire, soprattutto alla luce di queste notizie.

A me invece la foto del rappresentante delle ronde ha fatto venire in mente quella scena del film "The Blues Brothers" nella quale si vede una manifestazione di un gruppo di nazifascisti e i due fratelli Blues gli vanno addosso con l'auto facendoli tuffare nel fiume e John Belushi dice "Io li odio i nazisti dell'Illinois..."
:?D?: :?D?: :?D?:

sangiopanza
13-06-2009, 17:24:22
Ecco le divise delle SS de noantri:

http://www.repubblica.it/2006/05/galler ... dia/1.html (http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/politica/divise-guardia/1.html)

reietto
14-06-2009, 07:58:26
:015: :015: :015: :013:

leander
14-06-2009, 10:27:49
Ecco le divise delle SS de noantri:
Casualmente hanno scelto anche un "modello" bello robusto, per dare l'idea della forza e dell'autorita'... :580:

leander
04-07-2009, 16:01:36
Da gazzetta.it

Ora Ecclestone elogia Hitler "Lui sì che sapeva fare le cose"
LONDRA, 4 luglio 2009 - Adolf Hitler sapeva "fare" le cose. E’ l’ultima provocazione del patron della Formula 1, Bernie Ecclestone, secondo il quale i regimi totalitari spesso funzionano meglio delle democrazie. "In molti modi, suppongo sia terribile da dire, al di là di cio che ha fatto, Hitler era in grado di comandare molta gente e di fare le cose", ha spiegato in un’intervista al Times. Mentre la democrazia "non hanno fatto poi così bene a molti paesi, compresa la Gran Bretagna".
Saddam — Ecclestone rincara la dose dalle pagine online del giornale inglese. "I politici si preoccupano troppo per le elezioni", ha spiegato, "Abbiamo fatto una cosa terribile nel sostenere l’idea di liberarsi di Saddam Hussein. Era l’unico che poteva controllare il paese. Siamo andati in quel paese senza avere idea della cultura. Gli americani probabilmente pensano che la Bosnia sia un quartiere di Miami. Ci sono persone che muoiono di fame in Africa e noi rimaniamo seduti senza fare nulla, ma siamo coinvolti in cose che dovremmo lasciar stare".
Mosley — Nell’intervista al Times Ecclestone paragona il presidente della Fia, Max Mosley, all’ex premier britannico Margaret Thatcher. Il numero uno della federazione internazionale, nel braccio di ferro con i team di Formula 1, è stato accusato di essere un "dittatore". "Io preferisco i leader forti - ha affermato Ecclestone - Margaret Thatcher prendeva delle decisioni e le portava avanti. E’ stata l’unica a far progredire questo paese. Tutti questi ragazzi, Gordon (Brown) e Tony (Blair), cercano di accontentare tutti in ogni momento". Mosley invece "ha fatto un super lavoro. E’ un ottimo leader. Non credo che il suo passato sia un problema".
Le reazioni — Le parole di Ecclestone hanno provocato svariate reazioni, soprattutto di indignazione. Il giornale della comunità ebraica inglese parla di un Ecclestone "tanto idiota quanto moralmente disgustoso". E anche il legislatore laburista Denis MacShane vede un connubio, stavolta di "ignoranza della storia e completa mancanza di giudizio". Il boss della F1 non è del resto nuovo a uscite di simile tenore: in passato ebbe modo di dire che le donne "devono vestire in bianco come gli altri addetti domestici". Ora al Times dichiara che era una battuta, e che le donne le vorrebbe anche in gara, preferibilmente nere o ebree: "Il problema è che c'è il rischio che vadano in maternità".

Ma riusciremo mai a levarci dalle palle questo omaccio, che da trent'anni è la rovina della Formula 1?
Del resto, cosa aspettarsi da uno che ha la sventura di portarsi in giro una faccia (beh, insomma, faccia...) così? :015:
http://carsguide.news.com.au/images/uploads/bernie_ecclestone.jpg

reietto
05-07-2009, 07:50:10
Senza parole. :015:

sangiopanza
05-07-2009, 09:11:02
"Quello l'ho preso bene. L'ho preso proprio bene!".
Parole sentite con le mie orecchie da un carabiniere del Tuscania dopo il pestaggio di alcuni manifestanti al corte NoDalMolin di ieri a Vicenza. E, alla fine, uno di loro convoca gli altri dicendo: "Vengano qui quelli che hanno sparato i lacromogeni. E quanti." Ed uno di loro: "Io, io. Quattro!". Sai che goduria...

danibi
13-08-2009, 10:05:37
Chiedo lo sblocco momentaneo della "censura" di CSS perchè non c'è altro modo di commentare la notizia se non con una fila di imprecazioni...

Fisco indaga su eredita' Agnelli: possibile evasione 1 miliardo (di Euro, mica vecchie Lire) in un conto svizzero

danibi
13-08-2009, 10:06:26
Chiedo lo sblocco momentaneo della "censura" di CSS perchè non c'è altro modo di commentare la notizia se non con una fila di imprecazioni...

Fisco indaga su eredita' Agnelli: possibile evasione 1 miliardo, di Euro, mica vecchie Lire, depositati in un conto svizzero

danibi
13-08-2009, 10:08:41
Chiedo scusa, involontariamente ho ripetuto il messaggio.

reietto
13-08-2009, 15:07:43
Non mi stupisce più nulla. :015: :015:

danibi
13-08-2009, 15:55:50
A me, lavoratore dipendente, che pago le tasse fino all'ultimo centesimo, la cosa fa molto (ma MOLTO) incazzare, soprattutto se penso agli incentivi statali per rilanciare, spesso e volentieri, la Fiat in crisi... e non parliamo degli stabilimenti che chiudono e degli operai licenziati... :015:

anto19_70
13-08-2009, 17:37:10
sono perfettamente d'accordo... a noi ormai ci tassano l'aria e poi questo è il risultato.