PDA

Visualizza Versione Completa :

Giornata della memoria



manumanu
27-01-2012, 09:26:06
Oggi è la giornata della memoria, in questo giorno nel 1945 i soldati russi entrarono nel campo di sterminio di Auschwitz, per questo il 27 gennaio è stato scelto come data commemorativa dello sterminio nazista degli ebrei, zingari, omosessuali e della shoah.
Ci sono molte iniziative oggi, ve ne ricordo una, stasera su La7D alle 21.10 c'è un bellissimo film, che consiglio a tutti:

Train de vie - Un treno per vivere

Non è il classico film mattone e pesante, è a suo modo leggero, divertente e profondo allo stesso tempo. Lo consiglio anche ai ragazzini (mio figlio l'ha visto quando aveva 10 anni).

leander
27-01-2012, 11:26:39
E' un film meraviglioso!
Praticamente sono già davanti alla TV per rivederlo! :077:

danibi
27-01-2012, 11:52:50
Giornata della memoria anche per il "nostro" cineforum con il film

WESTERBORK CAMP, 1939-1945
La storia del più infame dei campi di internamento olandesi

reietto
27-01-2012, 13:29:43
Lo rivedrò anch'io è un film molto bello.

Myria
27-01-2012, 19:25:50
Ci sono molte iniziative oggi, ve ne ricordo una, stasera su La7D alle 21.10 c'è un bellissimo film, che consiglio a tutti:

Train de vie - Un treno per vivere

Non è il classico film mattone e pesante, è a suo modo leggero, divertente e profondo allo stesso tempo. Lo consiglio anche ai ragazzini (mio figlio l'ha visto quando aveva 10 anni).


E' un film da non perdere ed è verissimo che è adatto anche ai bambini (oggi l'ho visionato coi miei alunni a scuola!!!)

Mononeurone
28-01-2012, 11:04:32
Siccome i film su rai movie li ritrasmettono spesso, ieri notte ho beccato un bellissimo film di Costa Gravas intitolato Amen. Al di la del titolo che ha un senso vedendo il film è una bellissima pellicola che tratta il tema dell'olocausto da un'ottica differente. E' la storia vera di Kurt Gerstein, ufficiale SS capo dell'ufficio tecnico di "disinfestazione". Quando scopre che l'uso reale del gas ziklon B non è contro i parassiti ma viene utilizzato per sterminare decine di migliaia di esseri umani si prodiga per sollevare la questione presso gli alleati e sopratutto il vaticano, senza esito. Il film è un pesante macigno sul silenzio del papa di allora e della chiesa cattolica ed ha il grande merito, a mio giudizio, di non soffermarsi su particolari truci e di essere poco spettacolare ma quasi didascalico, quindi non colpisce lo spettatore in superficie ma lo porta più in profondità, fino al finale, che non cito, molto duro.

leander
28-01-2012, 11:13:57
Grazie per la segnalazione, cercherò di vederlo. :077:

manumanu
28-01-2012, 11:27:28
ti ringrazio anch'io, non conoscevo questo film di Costa Gavras, terrò d'occhio rai movie.
Intanto ieri sera mi sono rivista per la quarta volta Train de vie e per la quarta volta mi sono emozionata, nonostante sapessi bene tutta la storia. Un gran film!

Myria, mi fa piacere che lo abbiate visto a scuola, la scuola ha un ruolo fondamentale anche nel mantenere viva una certa memoria storica che col passare del tempo inevitabilmente si affievolisce in molti genitori :077:

Mononeurone
28-01-2012, 11:46:48
Concordo, Train de vie è un capolavoro. E di Mihaileanu mi è piaciuto molto anche "il concerto".

valya
28-01-2012, 22:24:08
concordo con mononeurone!

chiara292
30-01-2012, 18:47:54
Dove lavoro per la ricorrenza abbiamo organizzato uno spettacolo di danza-pianoforte e letture con intervento finale di un signore della zona di 89 anni sopravvissuto a 2 anni di campo di concentramento..è stato molto toccante :012: