PDA

Visualizza Versione Completa :

Viaggio in Nuova Zelanda a Dicembre



Elisa123
22-10-2011, 23:25:55
Ciao a tutti!
mentre giravo per Internet cercando delle info sulla Nuova Zelanda ho trovato questo sito e mi sono iscritta! :) (devo prima presentarmi da qualche parte?)
cmq volevo sapere se qualcuno dal 20 Dicembre al 10 Gennaio pensa di essere in Nuova Zelanda.
Io ci sto pensando.....so che il tempo è poco....ma visto che sarà più un viaggio di lavoro che uno di piacere....penso che per la prima volta 18 giorni possono bastare....
Ancora non so se andare a Wellington o ad Auckland....o in entrambi i posti :)
Qualcuno sarà in una di queste città?(anche perchè sarà il mio primo viaggio da sola)
In più le info su entrambe le città (cose da fare/vedere, trasporti pubblici sia interni alle città che esterni, ecc) sono ben accette!

grazie a tutti! :)

Ricky
24-10-2011, 07:06:12
Ciao e ben arrivata! :077:
C'è una sezione del forum "Ciao, io sono" in cui, se vuoi, puoi mettere delle note che ti riguardano.

Sailing
24-10-2011, 07:54:07
Ciao, non è ben chiaro dal tuo messaggio quanto tempo hai a disposizione che non sia per lavoro (sono 18 giorni in tutto)?.
Comunque tieni presente che le città neozelandesi, per quanto piacevoli, non costituiscono il fulcro di una visita in Nuova Zelanda. auckland offre certamente più di Wellington, ma per una che va per la prima volta direi che 3 giorni sono più che sufficienti. C'è l'Auckland museum da non perdere connua interessantissima sezione sulla cultura Maori, la Ski tower ( da dove se hai fegato puoi fare anche il bungy jumping tra i grattacieli) o il museo marittimo dove si trova all'ingresso la prima barca neozelandese che vinse l'America's cup. Molto bello poi è percorrere la Queens street.
M,a come ti dicevo, devi organizzarti per uscire se vuoi godere della vera New Zealand. Per esempio è molto bella l'isola di Rangitoto, o Tiritirimatangi, che puoi visitare partendo da Auckland (a Tiritirimatangi vedi facilmente il raro Takahe, un uccello non volatore blu) la penisola di Coromandel oppure la zona di Rotorua, una delle zone vulcaniche/termali più belle del mondo. Solo lì bisognerebbe dedicarci tre giorni, perchè ci sono vallate intere percorse da colorate pozze d'acqua, pozze di fango, geysir (Waimangu, per esempio, per la quale bisognerebbe dedicare un giorno intero). Se poi sei appassionata di trekking la zona del Tongariro è semplicemente fantastica! Diciamo che solo la zona di Bay of Plenty può assorbire il periodo di tempo che hai: in generale io direi che per un periodo così breve dovresti sviluppare il tuo eventuale itinerario solo nell'isola del nord: attenzione però che in quel periodo oltre ad essere natale sei in piene vacanze scolastiche, non è proprio facilissimo trovare alloggio.
Se ti serve qualche notizia specifica fammi sapere.

Elisa123
24-10-2011, 21:56:48
Ciao...hahahahah hai ragione sono stata poco chiara...ma alla fine ho deciso l'itinerario: sarò in NZ dal 17 dicembre al 10 gennaio (prima ad Auckland dal 17 al 2 gennaio...e poi Wellington fino al 10 gennaio)...terrò le città come base per i miei movimenti (farò gite giornaliere...o due 2 giorni...se il posto è troppo lontano)....che dici?
già mi hai dato un sacco di info...ma riusciresti a fare un piccolo itinerario?non troppo stressante e che (se per colpa del lavoro) salta una giornata la si può recuperare!
Lo so...ti sto chiedendo l'impossibile....ma sono senza idee....ed in più...con così poco tempo e poche possibilità di muovermi....

leander
24-10-2011, 22:03:47
Per chiarirti le idee prova a leggere il resoconto del mio viaggio di 23 giorni (in tre parti):
https://www.cisonostato.it/nuova-zelanda ... 776/1.html (https://www.cisonostato.it/nuova-zelanda/0/7,49,0/viaggi/kia-ora-nuova-zelanda-parte-prima/776/1.html)
https://www.cisonostato.it/nuova-zelanda ... 787/1.html (https://www.cisonostato.it/nuova-zelanda/0/7,49,0/viaggi/aotearoa-nuova-zelanda-parte-seconda/787/1.html)
https://www.cisonostato.it/nuova-zelanda ... 812/1.html (https://www.cisonostato.it/nuova-zelanda/0/7,49,0/viaggi/haere-mai-nuova-zelanda-parte-terza/812/1.html)
E' del 2004, ma rimane sostanzialmente valido per i luoghi di visita, gli itinerari e le distanze.
Ciao!

Sailing
25-10-2011, 07:48:33
Se devo essere sincero non credo che sia una buona idea usare le città come base: le destinazioni non sono sempre vicinissime, come dicevo prima stare ad Auckland per esempio va bene fino a quando fai le isolette vicine, ma poi bisogna uscire, altrimenti rischi di passare il tuo tempo sugli autobus e fare il triplo di strada. Vedo che Leander ha messo anche i chilometri sulle sue tappe, per cui questo ti può dare l'idea delle distanze. La Nuova Zelanda è un paese allungato, come l'Italia, e le distanze non sono brevissime: inoltre anche i trasporti pubblici non sono molto frequenti perchè lì tutti si spostano in auto ( all'interno delle città non è un problema, ma se vuoi uscire lo è).
Tanto per farti un esempio, ricordo che cercavo un autobus tra Auckland e Rotorua per un mio amico che doveva raggiungerci, partendo una settimana dopo (poi non se ne è fatto niente): morale ce n'era solo uno al giorno, per cui diventava difficile, perso il primo, prendere l'altro. Ferrovie ancora peggio. Potresti prendere qualche escursione organizzata, ma va a finire che rischi di spendere tanto quanto prendere una automobile a noleggio,spendere lo stesso e sorbirti un mucchio di chilometri. Se leggi il diario di Leander credo che puoi farti un'idea dell' itinerario, lui ha organizzato molto bene il viaggio, (e anche lui non ha fatto più di 2/3 giorni ad Auckland: si può fare di più, ma devi mettere sull'ago della bilancia quello che perdi! ) ovviamente si possono aggiungere altre cose, ma visto che tu ti fermi di meno ne vanno anzi tolte. Diciamo che il must è la regione di Rotorua. Inoltre ti consiglio di fare una isola sola, visto che ti fermi circa due settimane. Al limite, se vuoi passare di là, puoi scegliere una meta specifica, tipo le balene di Kaikoura se ti piace il genere, oppure un giro nella regione dei vigneti. La guida della Lonely Planet è abbastanza dettagliata, se la prendi ti fai un'idea sia delle distanze sia di cosa preferiresti fare, a seconda dei tuoi gusti. L'auto va consigliata anche perchè il bello della NZ è proprio l'aperta campagna, i paesaggi bucolici che fanno venir voglia di fermarsi ad ogni chilometro!

Roberta-e-Luciano
25-10-2011, 15:32:06
Ciao, sono stato recentemente ad Auckland causa scalo aereo di qualche giorno, necessario per raggiungere una destinazione che ha il volo solo dalla Nuova Zelanda. Avendo pochissimo tempo a disposizione, mi sono organizzato con uno dei tanti autobus turistici, visitando la zona di Rotorua (escursione di 2 giorni) e Bay of Islands (escursione di 1 giorno). Questi tour sono organizzati ad esempio dalla Gray Line che ha l'agenzia ad Auckland difronte al terminal dei traghetti (Quay Street) e, credo, prendano prenotazioni anche via internet (occhio, perchè il periodo nel quale vai è di massima affluenza turistica e rischi di non trovare posto). Comunque, come già giustamente detto da Sailing, queste soluzioni dovrebbero essere prese in considerazione solo se non hai tempo, in quanto il tour ti costa più (molto più...) che noleggiare l'auto e ti fai anche 6 ore di pullman al giorno per trascorrere una o due ore nel luogo che volevi visitare.

Se vai in questo topic: https://www.cisonostato.it/forum_viaggi/viewtopic.php?f=20&t=18207&start=110 a pagina 12, 13, 14 trovi qualche foto scattata proprio durante queste escursioni.

Elisa123
27-10-2011, 19:46:45
Ciaooooo
scusate il ritardo ma questi giorni sono stati abbastanza pieni!
cmq grazie mille delle info....mo ci penso e decido cosa fare
Una domanda.....devo prenotare i voli....per l'andata no problem ma per il ritorno sul sito della Emirates...c'è scritto che forse, visto che faccio scalo a Sydney, avrò bisogno di un visto....è vero?serve a tutti o solo a chi è interessato a fare un giro per Sydney?
Help me!!! :050:

Roberta-e-Luciano
27-10-2011, 22:03:08
Ciao! Se prendi uno dei tanti voli Emirates Dubai - Auckland con stop a Sydney, che effettua entrambe le tratte Dubai - Sydney e Sydney - Auckland sotto lo stesso numero del volo (come per esempio l'EK412) allora non hai bisogno del visto. Arrivati a Sydney, tutti i passeggeri, anche quelli diretti ad Auckland, devono lasciare l'aeromobile, ma quelli che proseguono per la Nuova Zelanda possono transitare da un varco speciale che porta direttamente al gate da dove poi lo stesso aereo Emirates riparte (qundi senza passare dogana e immigrazione). Ovviamente questa regola vale anche per il viaggio in direzione opposta (per esempio per l'EK413).

Se invece hai bisogno di cambiare aereo a Sydney, peggio ancora rifacendo il checkin per la destinazione finale, allora hai bisogno come minimo di un visto di transito. Se poi vuoi farti un giretto in Australia, allora occorre il visto vero e proprio. Questo si può fare facilmente online direttamente dal sito del governo australiano, annotandosi il numero (si tratta di un visto elettronico).

Ti raccomando di non prendere alla leggera le direttive per entrare in Australia... le autorità sono particolarmente pignole e severe. Occhio a rispettare scrupolosamente la lista delle cose che non puoi portare in Australia (come pure in Nuova Zelanda).

Sailing
27-10-2011, 22:07:40
Se sei solo in transito non serve, se serve nOn e' un problema, e' una cosa semplice, puoi farlo on line, vai su travelvisa Australia e segui le istruzioni. L'Italia e' tra i Paesi che puo' fare questo tipo di VISA.

Elisa123
27-10-2011, 23:10:29
Grazie mille per le risposte veloci e utilissime!
Roberta-e-Luciano: si si userò lo stesso aereo...infatti mi cheidevo se avrei dovuto scendere dall'aereo o no!
cmq che noiosi questi aussie....devo solo stare nel loro aereoporto...mica scappo in giro (sono gli unici a lasciare gli aereoporti senza controlli?quando ci sono andata non mi sembrava).....vabbè....
cmq grazie ad entrambi! :)
adesso controllo bene bene i voli e al max faccio il travelvisa
(ps. mi passi il sito esatto?si paga o è gratuito?)

Roberta-e-Luciano
28-10-2011, 00:43:38
Se l'aereo è lo stesso, non dovresti avere alcun problema. Se vuoi comunque munirti di visto "just in case", questo è il sito raccomandato dalla nostra Farnesina:
http://www.immi.gov.au/visitors/tourist/evisitor/
Il costo mi pare che sia di pochi euri... e ti vale 1 anno nel caso decidessi ti tornare in Australia.

P.S. Mentre tornavo da Auckland il 31 agosto con il volo EK413 (un A380-800 a 2 piani nuovo di zecca), l'aereo non è più ripartito da Sydney a causa di un guasto alle luci di emergenza. La Emirates ci ha mandati tutti in albergo, ma per chi veniva dalla Nuova Zelanda, non avendo il visto per l'Australia, ci sono stati vari litigi e discussioni all'immigrazione ed alla dogana... con conseguente fila per fare il visto forzatamente sul posto (cosa che è stata possibile solo perchè la Emirates ci ha messo la "parola buona"). Comunque vedi tu... non è che gli aerei si rompono tutti i giorni !!! :)

Sailing
28-10-2011, 07:41:57
Grazie mille per le risposte veloci e utilissime!
Roberta-e-Luciano: si si userò lo stesso aereo...infatti mi cheidevo se avrei dovuto scendere dall'aereo o no!
cmq che noiosi questi aussie....devo solo stare nel loro aereoporto...mica scappo in giro (sono gli unici a lasciare gli aereoporti senza controlli?quando ci sono andata non mi sembrava).....vabbè....
cmq grazie ad entrambi! :)
adesso controllo bene bene i voli e al max faccio il travelvisa
(ps. mi passi il sito esatto?si paga o è gratuito?)


Il sito ufficiale del governo è questo:
http://www.immi.gov.au/visawizard/
Si paga, ma non una grossa cifra.

Gli Australiani fanno esattamente quello che fanno tutti gli altri, Italiani inclusi: non richiedono il visto in caso di transito, anzi, per essere precisi, in caso di scalo tecnico, ovvero uno scalo non richiesto da te e che dunque non richiede l'uscita dall'aeroporto. Se invece devi uscire dall'aereoporto anche per questioni come quelle che sono purtroppo successe a Luciano ti impongono il Visa, lo fanno anche gli italiani e tutti gli altri, quando è previsto il Visto di ingresso!
Uscita dall'aeroporto= Visa, è matematico. In NUova Zelanda non succederebbe semplicemente perchè non è più richiesto il Visa agli Italiani, ma se tu fossi che ne so, brasiliana, faresti la stessa trafila.
In Australia è anzi una fortuna che puoi farlo in aeroporto, se succedesse in un Paese dove non è possibile farlo ti lasciano lì a dormire nelle sedie, senza pietà, al sottoscritto è già successo!
La sola differenza, tornando al discorso dello scalo tecnico, è che alcuni, tipo gli Statunitensi, ultimamente ti segregano in una stanzetta e non ti lasciano neppure girare per l'aeroporto, mentre in genere tutti gli altri ti lasciano per esempio almeno girare all'interno dell'aeroporto, all'inteno della zona dei gates.