PDA

Visualizza Versione Completa :

LETTERA APERTA A TUTTI GLI ADMIN DI TUTTI I FORUM ITALIANI



albatros1
14-03-2011, 15:59:29
Ho constatato in vari forum italiani, che la stragrande maggioranza degli Admin e dei Moderatori, usano comportamenti un po' strani. In pratica, si "divertono" a dare ORDINI nel dire ció che si puó fare e ció che non si deve fare. Mi sembrano quasi tutti dei severi e pignoli vigili o poliziotti di quartiere. Basta niente, e subito ti bannano. Spesso, le cause sono da ricondurre non al cattivo comportamento dell'utente, ma all'umore di quel momento dell'Admin. Francamente, la trovo una cosa irritante ed indecente. A dimostrazione di ció, facendomi un giro nella rete, ho scoperto che ci sono una marea di forum praticamente fermi, probabilmente per comportamenti pretestuosi e/o presuntuosi degli Admin o dei Moderatori. Nessuno posta piú messaggi da anni.
Eppure, i Forum sono uno strumento formidabile per comunicare liberamente, senza censure e senza barriere, notizie e fatti (piú o meno importanti) a milioni di persone, con una velocitá di oltre 100 volte quella della luce e 1000 volte la velocitá del suono. Infine, a molti sfugge la vera grandezza sociale e filosofica insita in Internet. Internet é sinonimo di Libertá Vera di espressione. É da Internet che nascono le rivoluzioni culturali e sociali. É in Internet che si organizzano le rivolte contro i tiranni (vedasi Libia ed altri paesi arabi). Internet é la VERA Globalizzazione del Mondo.
Eppure, c'é sempre qualcuno che sogna stupidamente di poter possederne la chiave dell'interruttore o di decidere chi puó farne uso e chi no. Internet non puó essere privatizzata né dai dittatori, né dai governanti e né dagli Admin.
Cordialitá

leander
14-03-2011, 16:43:11
I Latini dicevano "tot capites, tot sententiae".
La tua è un'opinione espressa civilmente, di cui prendiamo atto. Ne esistono molte altre (possiamo dire tante quanti sono gli abitanti del pianeta?), tutte degne di attenzione.
Grazie per il contributo.

manumanu
14-03-2011, 17:07:01
Questo è un forum di qualità e lo è per gli utenti che vi scrivono le loro esperienze di viaggio ma anche grazie ad un'attenta e sensibile attività di moderazione degli admin. A mio parere non è il numero di utenti/messaggi postati che rende bello ed utile un forum ma la qualità, varietà, serietà ed attendibilità degli stessi. Senza l'ottimo lavoro degli admin ti assicuro non sarebbe così.

leander
14-03-2011, 17:19:37
Grazie Manu, ma sicuramente il nostro amico non si riferisce a noi. Infatti ha scritto "ci sono una marea di forum praticamente fermi, probabilmente per comportamenti pretestuosi e/o presuntuosi degli Admin o dei Moderatori. Nessuno posta piú messaggi da anni": invece qui le statistiche ci confermano che i nuovi iscritti e i messaggi postati sono in costante aumento. :077:

albatros1
14-03-2011, 21:28:32
Grazie Manu, ma sicuramente il nostro amico non si riferisce a noi. Infatti ha scritto "ci sono una marea di forum praticamente fermi, probabilmente per comportamenti pretestuosi e/o presuntuosi degli Admin o dei Moderatori. Nessuno posta piú messaggi da anni": invece qui le statistiche ci confermano che i nuovi iscritti e i messaggi postati sono in costante aumento. :077:
É esattamente come ha capito lei, sig. Leader. Nel mio messaggio non mi riferisco esclusivamente a questo forum, ma a tutti i forum, ossia a tutti gli admin ed i moderatori. Sto cercando di fare (nel mio piccolo) opera di sensibilizzazione tra gli admin, i moderatori ed i forumisti. Non ritengo giusto che se un "viandante" un po' ingenuo o sprovveduto posta qualche messaggio, peraltro innocuo, venga subito biasimato, condannato e bannato, mentre invece non si biasima e non si condanna mai un Admin per la sua arroganza e prepotenza. Forse perché molti forumisti temono di essere bannati alla prima virgola messa fuori posto?
Ma vi sembra giusto tutto questo? Vi sembra etico e democratico sentirsi intimoriti da due clik di altre persone, spesso incolte e maleducate? Ma vi sembra logico che alcuni maleducati admin o moderatori si nascondino vigliaccamente dietro la frase "se non ti sta bene non visitare piú il nostro forum"? Ma ritenete veramente che Internet possa essere considerata da qualcuno "proprietá privata"?
Cordialmente

leander
14-03-2011, 21:55:17
Leander, non Leader. Grazie.

Ricky
15-03-2011, 07:53:14
Senti: parliamoci CHIARO, dato che non mi va di essere preso per i fondelli.
1) La libertà su internet è altra cosa rispetto al postare un messaggio pubblicitario inerente la propria attività
2) Guarda caso questo tuo "risveglio" coincide con l'ennesimo annuncio pubblicitario (vedi forum "annunci" nonostante le richieste che ti erano state fatte
3) sono arrogante, dittatore, e mi diverto a dare ordini ma non tollero di essere preso in giro
Ciao spero per sempre.
PS: ho bannato l'utente, chiedo pubblicamente a tutti i forumisti che esprimano il proprio dissenso se ho sbagliato.

sangiopanza
15-03-2011, 09:23:36
D'accordo sul fatto che internet deve essere un luogo libero.
Ma libero anche per chi decide di aprire un forum, fissandone le regole. Quindi, se regole ci sono, queste vanno rispettate. Per cui deve essere nella piena facoltà degli Adm/moderatori escludere quei messaggi/utenti che a queste regole non rispondano. Libero pertanto chi non se la sente di aderire alle eventuali regole fissate dagli adm di andare a postare i propri messaggi in forum che non abbiano regole o che le fissino in maniera diversa.

Sailing
15-03-2011, 09:26:50
Gentile signor Albatros1
Io sono figlio di emigranti, e come tale ho continui contatti con Italiani che vivono all’estero. Devo purtroppo constatare che molti – non tutti, per carità – hanno la pessima abitudine di assumere atteggiamenti da persone vissute che insegnano a comportarsi quando si rivolgono a quegli stupidi ignoranti di connazionali che continuano a vivere in Italia, manifestando un neanche tanto sottile senso di superiorità, dall’alto della loro esperienza di italiani che vivono all’estero.
Purtroppo questi atteggiamenti ce li ho in famiglia e ho imparato a conviverci e riconoscerli.
Per cosa crede che le abbia risposto, la prima volta?
Perché, non faccia il furbo, questa storia della gentilezza, è una vera e propria presa per i fondelli, forse così stupidi non siamo. Crede che sia passata inosservata, quella sua sottile ironia nei post precedenti sugli utenti “dormienti”?.
Come detto in altre occasioni, credo che questo atteggiamento che spesso si riscontra negli italiani che vivono all’estero meriterebbe di essere studiato. Altro che comportamento un po’ strano degli amministratori dei forum Italiani!

Per tagliare la testa al toro, e rispondere alle sue affermazioni, le riporto sotto uno stralcio del regolamento di travelblog, uno dei più famosi siti di viaggi internazionali:
“All material may be moderated or removed for foul language and commercialized promotional post”
“Always be respectful of other users, the system, and the moderators”
“Do not post email addresses in forum posts or blog entries (moderators will remove when seen) – this is for your benefit not our – email addresses are harvested from web pages by spammers – and unfortunately placed on multinational spam databases – protect your privacy.”

Lo sa cosa significa questo? Che su travelblog i suoi messaggi sarebbero stati addirittura rimossi, non lasciati con delle XXXXX al posto dell'indirizzo, con buona pace di quei cattivoni dei moderatori italiani! Quanto ai siti dove non si posta più da tempo, le assicuro che di siti ce ne sono ormai talmente tanti, che sono sottoposti anch’essi alla crudele legge della selezione naturale. Vale per tutti i siti, anche quelli stranieri, anche quelli brasiliani, che le piaccia o no.
Adesso spero ci risparmi la solita manfrina su quanto lei sia educato e quanto noi siamo maleducati, oppure che se lei ha offeso qualcuno se ne dispiace, perché a lei non dispiace per niente, il suo unico scopo è quello di mettere in rete il suo risentimento verso i blog italiani che non le permettono di fare pubblicità gratuita.
Come vede la sua “lettera aperta” che francamente trovo ridicola (mi spiace non riesco a pensare ad un altro aggettivo) non è stata oscurata, come avrebbero probabilmente fatto i moderatori di travelblog .
Le parole sono macigni e lei sa benissimo, perché certamente non è uno stupido, che si riesce ad essere offensivi anche con le insinuazioni. Smettiamola con questa farsa della gentilezza.
Se la bannano dai siti forse il problema è suo, non nostro (per nostro intendo di noi Italiani). Io non sono mai stato bannato da nessun sito e le assicuro che ne frequento molti, Italiani e stranieri. Eppure molte volte ho scambiato idee anche in maniera dura come questa volta. Che sia perché non ho mai fatto pubblicità? Mi sa che è proprio per questo!

P.s. come vede questo forum gode di ottima salute, ci sono in media due pagine di interventi al giorno, nonostante la “cattiveria” degli amministratori. Mi dispiace per lei.

ALE-LEO
15-03-2011, 09:27:59
Ricky, hai fatto benissimo!! :077:

viaggiator3
27-06-2011, 00:54:42
Sono completante d'accordo. Il ruolo degli admins/mods dovrebbe essere quello di far sentire a casa propria i visitatori.