Commenti al diario di viaggio India: un viaggio del corpo e dello spirito

in viaggio con Paolo Maggini in India
torna alla mappa
Trovo che questo sia un report di viaggio molto interessante, anche per le tante impressioni personali raccontate. Le foto, poi, sono bellissime! Ciao da Maurizio.
Maurizio P.
Mi associo a Maurizio. Fa proprio venir voglia di provare questa esperienza. Non hai però parlato di costi. Mi interesserebbe.
Massimo
Complimenti per il diario di viaggio. A natale saro' anche io in Rajasthan.
Marco C,
Ho letto volenteri questo reportage di viaggio ed ho così ripercorso mentalmente quello che ho già visto anche io nei miei 3 viaggi in India. E' assolutamente vero: direi che ogni stato è diverso dall'altro sia per il paesaggio sia per la maniera di vivere. Li accomuna la gente: è speciale! Colorata, sorridente, devota, socievole, elegante anche nella miseria. Io ho visto 3 Indie diverse: la desertica (il nord ),la lussureggiante (il sud),l'occidentaleggiante (Goa e Bombay). Non saprei dire quale dei tre viaggi mi sia piaciuto di più. Senz'altro il più affascinante è stato quello alla scoperta del Rajastan, con i suoi palazzi fiabeschi. Ma se si vogliono vedere i templi induisti più belli è d'obbligo vistare il Tamil Nadu. Ho ancora impresso nella memoria il tempio di Madurai. Oltre alla bellezza delle statue colorate scolpite sulle sette porte di ingresso, quello che più ti colpisce è la vita all'interno del tempio: trovi dai sarti ai venditori di qualsiasi oggetto, dai mendicanti a coloro che hanno fatto del tempio la loro casa. Bombay è splendida. La sua Marina drive non ha niente da invidiare all'Ocean drive di Miami... E poi il Chor Bazar, il Gate of India, il tempio di Ganesh che anche se moderno ha un fascino particolare. Non posso dire niente di Goa, perchè purtroppo eravamo alloggiati al sud e con le strade ed i mezzi indiani ci voleva troppo tempo per raggiungere Panaji e le varie spiagge che hanno consacrato Goa come una delle mete preferite dagli ex-hippy. Ho potuto comunque ammirare le splendide ville in stile portoghese nascoste in mezzo alla folta vegetazione e qualche chiesa cattolica in Old Goa. Comunque, l'India ti rapisce... Non puoi fare a meno di ritornarci...
gio
Lascia un commento
Per inviare commenti è necessaria la registrazione
Vai alla pagina di registrazione
Facebook