Pagina 3 di 3 PrimaPrima 123
Risultati da 21 a 24 di 24

Discussione: Isla Saona (Repubblica Dominicana)

  1. #21
    Senior Member L'avatar di Zebulon
    Data Registrazione
    07-05-2015
    Località
    Belluno
    Messaggi
    427
    Citazione Originariamente Scritto da Lo Staff di Ci Sono Stato Visualizza Messaggio
    Ma tutta questa gente che va e viene ogni giorno non turba la tranquillità della comunità che a Mano Juan ci vive? Ok, probabilmente i turisti comprano souvenirs e fanno "girare l'economia", però dalle tue foto sembra che queste gite siano solo ed esclusivamente organizzate a beneficio del turista stesso e dei pochi che sull'isola hanno il negozio di souvenirs
    E' quello che mi sono chiesto anch'io, appena arrivato, tanto più che non se la passano proprio bene gli abitanti del villaggio (almeno per i nostri standard di vita).
    Evidentemente però, per una questione di mentalità e/o di diverso modo di prendere la vita, non dà loro più di tanto fastidio o si sono ormai abituati.
    Fossi in loro un po' di protesta la farei, almeno per avere dallo Stato un po' più di aiuto sui beni e servizi essenziali.

  2. #22
    Senior Member L'avatar di Zebulon
    Data Registrazione
    07-05-2015
    Località
    Belluno
    Messaggi
    427
    Continuo il racconto...

    Veniamo oggi al Canto de la Playa, la spiaggia più bella e famosa di Saona, ma anche quella per fortuna meno attrezzata, dove abbiamo trascorso un’intera giornata (un po’ diversa dalle altre).
    Si trova a oltre 5 km a Est del villaggio, per cui si può raggiungere in un’ora abbondante a piedi, oppure con il motoconcho (moto taxi) ovvero a bordo di una moto guidata da qualcuno del villaggio che si offre, al prezzo di 20 dollari, andata e ritorno (sia portando una che due persone, il prezzo è lo stesso)
    Il giorno prima mi ero messo d’accordo con Lucky, un haitiano che vive da anni sull’isola, che fin dal primo giorno di vacanza si era proposto per questa ed altre nostre “necessità”.
    Alla fine però ci porterà uno alla volta (facendo quindi due viaggi) perché lungo il sentiero di sabbia battuta, parallelo alla costa, in certi tratti la sabbia è soffice e può rendere problematico il viaggio (il prezzo però rimane lo stesso…e visto l’onestà gli allungo 5 dollari di mancia)
    Prima mi faccio portare io, poi, dopo mezz’ora, arriva anche mio figlio.

    182.jpg

    Unico elemento "non naturale" della spiaggia, una casa in mezzo alle palme (apparentemente disabitata) denominata la “casa del dotor” perché appartenente ad un medico de La Romana (morto però due anni fa) che pare l’abbia avuta in regalo dal presidente della Repubblica Dominicana in cambio di una cura risolutiva. Della proprietà fa parte anche la spiaggia, il cui uso viene concesso alle agenzie che organizzano le escursioni giornaliere (non penso gratuitamente)

    189.jpg

    Ma lasciata questa casa alle spalle, la spiaggia appare subito splendida, ancor prima di arrivare in riva al mare

    190.jpg

    241.jpg

    Poi ovviamente si fa vedere in tutta la sua bellezza

    195a.jpg

    197.jpg

    …e approfittando che è ancora deserta (le numerose barche arrivano ogni giorno verso le 10.30, per fortuna non tutte assieme) vado un po’ in giro a scattare qualche foto.

    237.jpg

    234.jpg

    217.jpg

    213a.jpg

    240.jpg

    Poi arrivano le prime barche e di lì ad un’ora la spiaggia diventa tutta un’altra cosa, con orde di turisti (moltissimi italiani) che smontano dalle barche e donne che si fanno fotografare in acqua bevendo con la cannuccia da un ananas aperto, compreso nel prezzo del tour (alcuni giustamente abbandoneranno l’ananas sulla spiaggia, prima di andar via). Evito di mostrarvi le foto a riguardo, anche per la privacy

    224.jpg

    218.jpg

    206.jpg

    227.jpg

    Le varie comitive, in questa giornata “mordi e fuggi”, restano sulla spiaggia poco più di un’oretta e poi ripartono e sento più di una volta la frase “Ma come, andiamo già via? Ma non potevamo fermarci a mangiare qua?”
    Dopo aver fatto un po’ di snorkeling nella laguna, ci avviamo verso una spiaggia solitaria un po’ più a Est, per ritrovare un po' di tranquillità. Ma, complice la bassa marea e le tante alghe, la spiaggia non è molto invitante e tanto meno il mare

    244.jpg

    246.jpg

    Torniamo alla spiaggia principale poco dopo le 16, quando l’ultima imbarcazione sta partendo, lasciando Canto de la Playa di nuovo tutta per noi.

    251.jpg

    Abbiamo quasi due ore per godercela di nuovo, nel silenzio interrotto solo dal grido acuto degli uccelli tropicali (che in questo caso non sono colorati ma nerissimi)

    257.jpg

    Alle 18, come da accordi, Lucky viene a riprenderci e questa volta montiamo su entrambi sulla moto.

    Nel periodo passato all’Isla Saona siamo stati solo quel giorno in questa magnifica spiaggia e ancora oggi mi chiedo perché non ci siamo tornati almeno un’altra volta.

  3. #23
    Senior Member L'avatar di zuppalatte
    Data Registrazione
    23-07-2009
    Località
    cava de' tirreni (Sa)
    Messaggi
    570
    Citazione Originariamente Scritto da Zebulon Visualizza Messaggio
    Continuo il racconto...

    ...
    Nel periodo passato all’Isla Saona siamo stati solo quel giorno in questa magnifica spiaggia e ancora oggi mi chiedo perché non ci siamo tornati almeno un’altra volta.
    Bella ...da passarci la vita!
    Ci vorrebbe ...un amore, qualcuno… lui saprebbe inventarla una strada … una strada clemente e bella… una strada da qui al mare (A. Baricco)

    Mariarosaria

    Il mio sito http://www.porticandonuovo.eu/

  4. #24
    Fantastica, peccato davvero per le orde di turisti che, da quello che hai scritto, sembrano non prendersi troppa cura del posto che stanno visitando.

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
  • Il codice BB è Attivato
  • Le faccine sono Attivato
  • Il codice [IMG] è Attivato
  • Il codice [VIDEO] è Disattivato
  • Il codice HTML è Disattivato